SAN FRUTTUOSO, MARASSI E STAGLIENOIl Comune prova a dribblare il Tar per imporre comunque le Blu Area

Alcuni utenti genovesi e i venditori ambulanti guidati da Giuseppe Occhiuto, un mesetto fa avevano finalmente vinto la battaglia al Tar contro la BluArea e i parcheggi a pagamento a San Fruttuoso. Ieri il Comune ha annunciato che ha studiato le strategìe per ripristinare i parcometri a San Fruttuoso, Marassi e Staglieno perché in qualche modo Tursi deve fare cassa.
«Non è così - spiega l'assessore al Traffico Anna Maria Dagnino -. Il caso Bassa Valbisagno era confuso e comunque mi sono arrivate decine di e-mail da parte dei residenti che sono favorevoli alla BluArea. D'altronde, la sentenza del Tar che aveva bocciato la delibera comunale relativa a queste tre zone, non ha messo in discussione l'intero sistema BluArea di Genova. Abbiamo quindi seguito le disposizioni dei giudici, facendo analisi demografiche, trasportistiche, territoriali, stando attenti sia alle esigenze degli abitanti, sia a quelle dei commercianti e dei fruitori dei servizi pubblici. Il piano per riattivare le strisce blu e azzurre è pronto. È prevista anche una porzione di stalli bianchi da destinare a posteggi gratuiti per tutti gli utenti». Per i residenti che avevano già pagato la tassa annuale a Genova Parcheggi, non è previsto il rimborso in denaro, ma il conteggio aggiuntivo delle settimane «perse» a seguito della sentenza del Tar. La proposta della giunta Doria per la nuova BluArea in Bassa Valbisagno, dovrebbe diventare operativa a maggio dopo l'ok del consiglio comunale.