Tentano di violentarla mentre porta fuori il cane

Si aggrava il bilancio dell'ondata di violenza in città. E con l'inizio settimana registriamo addirittura un tentativo di stupro avvenuto ai danni di una quarantenne genovese.
La brutta avventura vissuta dalla donna, una casalinga di 41 anni di Genova è delle 21 di domenica sera, in via Ravenna, nella zona di San Teodoro, quando la signora stava portando fuori il suo cagnolino. La donna è stata aggredita da un nordafricano di circa 35 anni, che prima l'ha presa a calci e poi ha tentato di violentarla, lei però nonostante la paura e le botte ha reagito con un calcio ben assestato al basso ventre dell'uomo, mettendolo ko. Poi è fuggita e ha dato l'allarme. L'aggressore è ora ricercato dalla polizia. La vittima in stato di choc è stata medicata in ospedale, ma può ringraziare la sua forza di reazione perché poteva andare a finire molto peggio. Alla fine è andata «bene» anche a un'anziana di 79 anni, che a Sampierdarena, in via Canzio, usciva da Messa domenica intorno a mezzogiorno quando un giovane di circa 20 anni che con la scusa di chiederle a che ora avrebbe aperto un negozio vicino le si è avvicinato fino al punto di strapparle dal collo la catenina d'oro, del valore di circa 800 euro. La mossa è stata fulminea, poi il ragazzo si è dato alla fuga, e la donna ha chiamato la polizia, dando anche una sommaria descrizione dell'aggressore. Poi una volta a casa la signora si è accorta che la collana era stata sì strappata, ma l'aveva ancora incastrata nella sottoveste. Altro strappo di collana ad Arenzano ai danni di una donna di 77 anni in via delle Rimembranze.