Germania, polemica sull'Afghanistan: il presidente Kohler dà le dimissioni

Kohler ha annunciato le sue dimissioni dopo le polemiche su alcune sue frasi sull’impegno militare della Germania in Afghanistan<br />

Berlino - Il presidente tedesco, Horst Kohler, ha annunciato le sue dimissioni, dopo le polemiche su alcune sue frasi sull’impegno militare della Germania in Afghanistan. Recentemente, Kohler aveva ammesso a una radio tedesca la necessità di certe operazioni militari all’estero per difendere anche degli interessi economici. Il presidente aveva in seguito affermato di essere stato frainteso e che le sue frasi non erano legate all’impegno militare tedesco in Afghanistan, fortemente osteggiato dalla popolazione. Kohler, 67 anni, ex direttore amministrativo del Fondo monetario internazionale, era in carica dal primo luglio 2004.