Grande attesa per il Genoa Open Challenger

Ritorna il grande tennis a Genova. È infatti confermata la disputa della 6ª edizione del Genoa Open Challenger 2008 Fondazione Banca Popolare di Novara, sponsor principale per il secondo anno consecutivo. Sale anche il monte premi da 25mila a 35mila dollari e sono confermate tutte le componenti organizzative, ormai pronte anche per edizioni più impegnative, guidate dal direttore del torneo Augusto Possenti. È certamente una bella notizia per i tanti appassionati di tennis genovesi e non. Si partirà con le qualificazioni da domenica 31 agosto sui campi dello Sc Valletta Cambiaso per concludere con il gran finale di domenica 7 settembre allo stadio Beppe Croce. Una settimana che certamente confermerà il successo tecnico dell'evento e che potrà concludersi senza nulla dividere con il calcio cittadino. Infatti per il 7 settembre il campionato di calcio di serie A sarà sospeso per gli impegni della nazionale azzurra.
È prossima la chiusura dell'elenco degli iscritti e si spera, come per le edizioni passate, di avere anche giocatori entro i primi cento della classifica mondiale Atp. Genova, per la sua collaudata esperienza, è una piazza gradita a tutti i giocatori. Ci sarà spazio, attraverso le «wild cards», anche per alcuni fra i migliori giovani. La macchina organizzativa, un evento come il Genoa Open non s'improvvisa, è in moto da tempo. Sono confermati i supporti istituzionali di Regione Liguria, Provincia e Comune di Genova. Con Fondazione Banca Popolare di Novara per il territorio, sponsor principale, sono presenti anche gli sponsor di sempre: Cambiaso Risso, Ferrando & Massone, Ignazio Messina, ERG e Ricoh. Mauro Iguera, appassionato presidente dell'Associazione Genoa Open 2003, è molto soddisfatto del lavoro svolto ed è convinto che, ancora una volta Genova sarà fiera dello spettacolo che, lo ricordiamo, viene offerto gratuitamente con la sola eccezione delle fasi finali. Questo è davvero promuovere uno sport.