HostMilano, partnership con Popai e Chic: retail e cucina made in Italy

Fiera Milano amplia i partner per l'edizione dei 40 anni dedicata all'ospitalità professionale che si terrà da venerdì 20 a martedì 24 ottobre 2017: punti vendita sempre più attrattivi e chef stellati, ristoratori, pizzaioli, pasticceri, gelatieri e panettieri che puntano su qualità e creatività

Dalla ristorazione al retail in tutte le sue forme, passando per il mondo del commercio e dell'ospitalità HostMilano, la manifestazione leader mondiale dell’Ho.Re.Ca, foodservice, retail, grande distribuzione organizzata e hotellerie, amplia il portafoglio dei propri partner e in occasione dell’edizione numero 40 che si terrà a Fiera Milano da venerdì 20 a martedì 24 ottobre 2017, sigla un accordo con due importanti associazioni del made in Italy: Popai e Chic - Charming iItalian chef.

L'obiettivo delle due partnership, che confermano il ruolo dell’International Hospitality Exhibition come osservatorio privilegiato di nuovi gusti e tendenze, non è solo quello di creare un network consolidato tra i professionisti del settore, ma anche quello di fornire nuovi stimoli al mercato avvicinando nuovi visitatori professionali al mondo di Host al mercato, all’innovazione e al business.

Target nel quale rientra perfettamente la rete di associati di Popai, tutti soggetti appartenenti a settori merceologici molto diversi tra loro, ma accomunati dalla centralità di un punto vendita che si vuole sempre più attrattivo, con spazi dedicati alla ristorazione e all’accoglienza. Popai, infatti, è la prima associazione internazionale nata per promuovere la cultura del punto di vendita nella sua globalità. Il suo chapter italiano, aperto nel 1995 con una sede a Milano, può contare su una rete di operatori professionali del retail marketing di oltre 200 iscritti che in tutto il mondo sonoo 1700.

Un grande interesse per tutto ciò che rappresenta HostMilano contraddistingue anche gli associati di Chic: chef stellati e ristoratori che fanno del linguaggio universale del gusto il loro portabandiera e vedono nella tecnologia una forza abilitatrice in cucina, sul fronte dell’efficienza, del contenimento dei costi e della qualità del lavoro. Chic raggruppa in tutta Italia un centinaio di chef (oltre cinquanta stelle Michelin), oltre a pizzaioli, pasticceri, gelatieri e panettieri. Tutti accomunati dalla capacità di offrire prodotti ad alto tasso di creatività, e sempre nel rispetto delle materie prime di cui è ricco il nostro Paese.

Stili di vita in continuo aggiornamento, ricerca della qualità e delle eccellenze, nuove modalità di consumo fanno di HostMilano il luogo ideale la formazione. Con seminari, workshop, contest, show-cooking, degustazioni e performance alla presenza di testimonial d'eccezione, la manifestazione di Fiera Milano promette di rappresentare anche nell'edizione 2017 l'occasione ideale per dare vita a meeting e momenti di incontro multidisciplinari.

I nuovi accordi siglati con Popai e Chic sono solo gli ultimi in ordine di tempo firmati da HostMilano per sviluppare le sinergie tra l’International Hospitality Exhibition e le associazioni appartenenti ai settori del made in Italy sinonimo di ricerca, qualità e produttività. Ad oggi, le partnership coinvolgono Aic Associazione Italiana Celiachia, Aifbm Associazione Italiana Food & Beverage Manager Locali Top, Apci Associazione Professionale Cuochi Italiani, Assofrigoristi, Fcsi Foodservice Consultants Society International, Fipgc Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria, Fipe Federazione Italiana Pubblici Esercizi, Scae Europe Speciality Coffee Association of Europe, Wce World Coffee Events, Restaurants Canada.

Informazioni: www.host.fieramilano.it, @HostMilano, #Host2017