I Bertinotti in spiaggia a Bordighera L'auto blu pizzicata in divieto di sosta

L’ex presidente della Camera pizzicato in Liguria insieme alla moglie Lella mentre rilassano sulle spiagge di Bordighera

Imperia - Immaginate una spiaggia affollata. E immaginate che prima di fare un tuffo e di sdraiarvi sull’agognato lettino siate stati costretti a girare per quasi un’ora con la vostra auto nel tentativo di trovare parcheggio. Fatto? Bene: come la prendereste se a due passi dalla battigia trovaste una splendida auto-blu parcheggiata in divieto di sosta? E se scopriste che per di più è di un politico famoso? Come minimo rendereste pubblica la storia. Ed è esattamente quello che ha fatto un nostro lettore che, con tanto di fotografie, ha colto sul fatto a Bordighera, nel ponente ligure, l’ex leader di Rifondazione comunista ed ex presidente della Camera Fausto Bertinotti.

Nulla di grave, certo. L’auto, una Lancia blu, è posteggiata in una zona riservata a biciclette e moto, le auto dovrebbero essere off-limits. Tutte, tranne quella dell’ex terza carica dello Stato, che con la paletta in bella mostra «avvisa» i vigili che quell’auto non s’ha da multare. «E dire che umanamente – chiosa il nostro lettore furibondo – mi è pure simpatico, quando impazzava nel nostro panorama politico mi divertivo a seguire i suoi ragionamenti di vero comunista e pensavo tra me e me: “Sarà pure un comunista ma è almeno coerente, un comunista tutto d’un pezzo”». E invece l’amara sorpresa: il vip Bertinotti, quello che faceva le vacanze radical chic a Capalbio, ai bagni Caranca di Bordighera si comporta come uno qualunque. Ivi compresa, se è il caso, l’auto in divieto di sosta.