I concerti che fanno riscoprire le chiese storiche della Liguria

Ci sarà l'imbarazzo della scelta per gli appassionati di musica organistica che sabato avranno a disposizione l'apertura di ben due manifestazioni dedicate allo strumento a canne. A Rapallo, infatti, apre il festival organistico internazionale, giunto alla decima edizione, a Chiavari prende il via la 27a rassegna di musica organistica. Il festival rapallese, organizzato dall'associazione Socio Musico Culturale Rapallo Musica che quest'anno ha individuato location anche nella vicina Zoagli, è articolato in cinque serate, tra agosto e dicembre. Cornice dei concerti due antiche chiese del centro storico di Rapallo: l'Oratorio dei Bianchi e l'antica Pieve di Santo Stefano (Oratorio dei Neri). Proprio qui, sabato, dalle 21 la rassegna si aprirà con un singolare duetto per organo e sassofono proposto dall'organista milanese Matteo Galli e dalla sassofonista Chiara Lucchini. Altri appuntamenti in cartellone l'11 agosto, con un concerto di cui sarà protagonista uno storico organo del 1779; il 14 con la performance dell’organista polacco Slawomir Kaminski, e 16 agosto, con un appassionante viaggio nella musica tra XVII e XVIII secolo con la trombettista polacca Izabela Szlachetko e Michele Croese, organista alla basilica di San Prassede a Roma. La rassegna di Rapallo chiuderà il 7 dicembre a Zoagli, nella chiesa di San Martino, con l’inaugurazione del nuovo organo «Dell’Orto e Lanzini» e il concerto del concertista svizzero Guy Bovet organista titolare della Collégiale di Neuchatel. La manifestazione è realizzata con il contributo e il patrocinio di Regione Liguria, Provincia di Genova, Comune di Rapallo, Comune di Zoagli, Mediterranea delle Acque S.p.A., Centro Latte Rapallo, Bottega Organara Dell'Orto & Lanzini. «Non vanno dimenticati, per la squisita disponibilità, le Confraternite degli Oratori rapallesi e la Parrocchia di Zoagli» precisa Fabio Macera, Presidente dell'Associazione Socio-Musico-Culturale Rapallo Musica. E sempre sabato, ma nella cattedrale di Nostra Signora dell’Orto di Chiavari, che si affaccia sull’omonima piazza, apre i battenti la XXVII edizione della rassegna internazionale di musica organistica, organizza l’associazione amici dell’organo di genova. Prevede un ciclo di appuntamenti nelle più belle chiese della provincia di Genova, con concerti eseguiti da esperti musicisti con organi sapientemente restaurati. Sabato, dalle 21,15, in programma l’esibizione dell’organista Davide Merello. Il calendario della manifestazione prevede appuntamenti, sempre dalle 21,15, anche lunedì prossimo alla chiesa di Sant’Antonio di Sestri Levante, il 6 alla Cappella del seminario vescovile di Chiavari, il 7 all’oratorio Sant’Erasmo di Sori, il 9 all’oratorio dei Bianchi a Rapallo, il 12 a Santa Margherita Ligure nell’oratorio di San Bernardo, il 13 nella chiesa parrocchiale di Riva Trigoso, il 15 nella chiesa di Nozarego ancora a Santa Margherita Ligure e infine il 16 agosto, a Bargone che è una frazione di Casarza Ligure, nella chiesa di San Martino. L’ingresso a tutti i concerti è libero. Altre info: www.amiciorganogenova.org.