Incidenza semitropicale nei primi sei mesi del 2006

Scarsità di pioggia, poca neve, meno gelate e il più basso numero di temporali

Sergio Del Ponte

Terminato con il mese di giugno il primo semestre del 2006, è interessante non solo fare un consuntivo riguardante la temperatura, la pioggia, le nevicate, le gelate e i temporali, ma, soprattutto, fare dei riferimenti con il passato (a partire dal 1957) grazie ai quali si possa chiaramente constatare quanto sia mutato il clima della nostra città negli ultimi cinquant’anni.
Mentre quest’anno la temperatura media del primo semestre si è attestata a 14,5 la temperatura media dello stesso periodo attraverso mezzo secolo, è stata di 11,4, media che sarebbe ancora più bassa se in essa non fossero inclusi i 15,2 del 2002, i 14,6 del 2003 e 2005, i 14,5 del 2000 e del 2004; il semestre più freddo invece fu quello del 1963 che raggiunse una media di 8,2!
La prova del mutamento del clima da mediterraneo in semitropicale è surrogata anche dalla scarsità di piogge, scarsità che caratterizza questi ultimi anni; di fronte ad una media cinquantennale di 396 millimetri (parliamo sempre del primo semestre dell’anno), troviamo 265 millimetri nel 1999, 292 nel 2000, 263 nel 2003, 297 nel 2004, 225 nel 2005 e 196 nel 2006.
Al contrario, semestri piovosissimi furono quelli del 1977 con i 1016 millimetri e del 1963 con 786.
Anche le nevicate scarseggiano: avendo sotto gli occhi il grafico della neve caduta negli ultimi cinquant’anni, (e parlo sempre del primo semestre) appare chiara la differenza fra il trentennio 1957-1987 ed il periodo successivo; soprattutto negli anni Sessanta ed Ottanta le nevicate furono abbondanti; fra il gennaio ed il febbraio del 1963, ad esempio, Genova fu coperta dal bianco mantello per ben otto volte e nei primi tre mesi del 1986 per ben undici volte i genovesi videro cadere la neve, l’ultilma volta addirittura il primo marzo.
Tra il 1990 ed il 2006 invece, le nevicate furono complessivamente diciassette, con una media, dunque, di una a semestre.
L’argomento delle «gelate» è simile a quello delle nevicate; riguardo al primo semestre del 2006 troviamo che i giorni con gelo sono stati tre (25, 26 e 27 gennaio) mentre nel 2000, nel 2001 e nel 2005 sono state quattro per scendere ad una nel 2003 e zero nel 2002 e 2004.
Straordinaria la differenza con le gelate dell’ultimo mezzo secolo che sono state globalmente 784 con una media superiore a quindici il semestre, così distribuite: 366 a gennaio, 308 a febbraio, 107 a marzo e tre ad aprile.
Nel primo semestre del 2006 sono scoppiati cinque temporali, due a gennaio, uno ad aprile e due a maggio; occorre dire subito che tale numero è il più basso nei vari semestri del cinquantennio.