Internet, Maroni confessa: "Scarico musica dalla rete"

Il ministro dell'Interno: "Credo che la soluzione non sia quella francese di tagliare il
collegamento a chi scarica
illegalmente canzoni"

Milano - "Non passo mai una giornata senza musica. La ascolto al ministero, in aereo con l’iPod e, a volte, la scarico gratis dalla Rete". Lo dice il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, in un’intervista a Panorama nel numero in edicola venerdi. "Quest’ultima abitudine - spiega il ministro - vuole essere una provocazione, perché credo che la soluzione non sia quella francese di tagliare il collegamento a chi scarica illegalmente canzoni. La soluzione è creare un sito protetto, sicuro e legale, dove i ragazzi possano scaricare brani i cui diritti d’autore sono garantiti dall’intervento di uno o più sponsor. Questa è la via maestra per tutelare sul serio i diritti di tutti". Il ministro Maroni e la sua band, i Distretto 51, si esibiranno l’11 aprile al Teatro Politeama di Palermo in un concerto di beneficenza per raccogliere fondi da destinare ai bambini di Haiti.