L'Epifani(a) tutta la sinistra porta via

Segretario apolitico del Pd, guida con fermezza la transizione verso il nulla, senza indicare una linea o un progetto

Come spiega il suo cognome, Epifani è l'apparizione finale che chiude il presepe della sinistra. Inodore, insapore, incolore, costruito in vetroresina, Guglielmo Epifani è esponente di spicco della corrente inespressionista ed è portavoce del mutismo del Pd. Non indica una linea o un progetto, si limita a ripetere il foglio d'istruzione per il montaggio della segreteria, come se fosse un mobile dell'Ikea. Applica l'antiberlusconismo in modo meccanico, senza pathos né alcuno sforzo di aggiornamento, come se fosse un modulo da compilare e da consegnare.

La sua immagine buca lo schermo nel senso che lascia un vuoto al centro del video. La sua parola ha la capacità di passare da un orecchio all'altro senza lasciare traccia nella mente. Si dice che provenga dal partito socialista, ma finora non si è riuscito a individuare da quale costola del socialismo egli discenda, probabilmente dall'arto fantasma. Zelante funzionario della Cgil, Epifani rappresenta oggi la Sede Vacante del Pd.

A sproposito qualcuno parlando di lui ha citato la frase terribile di Craxi secondo cui i sindacalisti sono rompicoglioni quando fanno i sindacalisti e solo coglioni quando si danno alla politica. Epifani non rientra nella categoria, ha una sua dignitosa evanescenza. Funge da segretario apolitico del Pd e guida con fermezza la transizione verso il nulla. La politica, penserà, tocca ai magistrati, a noi segretari tocca solo il ruolo di cancelleria. Lo chiameranno Cassandra per le sciagure che annuncia nel nome della Cassazione.

Commenti

winston1968

Ven, 09/08/2013 - 18:06

l'epifania, tutti ma proprio tutti a casa porta via.

dukestir

Ven, 09/08/2013 - 18:13

Mi chiedevo chi poteva aver messo un titolo cosi' pirla. La risposta non e' stata poi cosi' sorprendente.

AEDO

Ven, 09/08/2013 - 18:15

Veneziani, ti sei venduto il culo anche tu, dì la verità, eh? Hai fatto inciucetti che quelli del vecchio MSI sopravvissuti ben sanno. Non fare tanto il duro e puro, che tanto sei uno pronto a tradire anche Berlusconi. Ti manca la grinta e la scorza: hai solo la "slapetta", ma quella ce l'hanno tutti i cagasotto. Ciao Marcellino: pane e inciucino!

unosolo

Ven, 09/08/2013 - 18:20

praticamente è quello chi io avevo capito nel suo comportamento e nelle uscite per i cronisti , non si smentisce " no a prescindere" anche se questa sua idea potrebbe osteggiare il lavoro del PCM Letta , Letta si deve guardare dagli amici non dai nemici .la data del congresso significa la fine del suo segretariato al vertice di un piccolo partito , piccolo perche frazionato non per altri motivi . Per stare meglio si sono spaccati in piccoli focolai che presto si divideranno .

erasmo

Ven, 09/08/2013 - 18:21

Marcello, hai fatto il ritratto perfetto del craniovuoto comunista. Il robot epifani sta tirando fuori tutto il programma scaricatogli nel cranietto dal PARTITO, programma che ritroviamo in tanti commenti sinistrorsi sul Giornale. Si vede che il pci è ancora tanto ricco (nessun riferimento al monte nei pressi di Siena) che può permettersi un segretario. Per quello che dice bastava una segreteria col programma registrato.

Ritratto di Baliano

Baliano

Ven, 09/08/2013 - 18:24

Buona questa sul "Burocrate Sindacale", detto "Dzugasvili"... ahahah Ma attenti, sti' qua, sono di quella razza famosa: "Non ci stanno". - Come l'idra a nove teste, gliene tagli una, ne spuntano tre: Le "clonano" di continuo.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 09/08/2013 - 18:24

Che sia un cretino non ci sono dubbi, ma, io mi domando, com'è possibile che i maggiorenti del partito non intervengono per zittirlo. In considerazione del fatto che il PDL, cioè, Silvio BERLUSCONI, è praticamente alleato del partito di cui lui è segretario, oltretutto in un momento delicatissimo qual è quello attuale, che li vede entrambi al Governo del Paese. E questo imbecille non fa altro che aggirarsi fra la gente per strada, come uno scalmanato qualsiasi, chiedendo la ghigliottina per Berlusconi. Ma, D'Alema, Franceschini, Fassino, Fassina, Bersani, Enrico Berlinguer, perché non lo fermate?????

tartavit

Ven, 09/08/2013 - 18:25

In situazioni difficili, grandi uomini devono essere scelti dai partiti per superare le difficoltà. E' semplicissimo. Eppure, grandi uomini, nei partiti attuali, non sono alle viste. Perché? Perché i partiti dei mediocri, li uccidono sul nascere. Già nelle sedi periferiche, nelle cosiddette sezioni, se si scopre che qualcuno ha talento, lo si mette subito da parte, semplicemente perché disturba il manovratore ignorante che occupa un posto che non dovrebbe mai occupare. Se poi aggiungiamo che, con il porcellum, il segretario di un partito decide chi mettere in lista e chi no, allora la frittata è fatta. Si vedano le grandi menti che occupano attualmente, posti importanti nel PDL, nel PD e negli altri partiti. Una valanga di politici e politichesse senza arte, né parte a cui non si dovrebbe affidare nemmeno un cane.

benny.manocchia

Ven, 09/08/2013 - 18:28

La realta' resta sempre la stessa: il comunismo in Italia non attecchira' mai. MAI. un italiano in usa

rotto

Ven, 09/08/2013 - 18:31

Invece la linea del PDl qual'e? Quali sono i progetti? L'imu? Ah beh....

ZIPPITA

Ven, 09/08/2013 - 18:32

Cialtrone!!! Sindacalista e cialtrone

Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 09/08/2013 - 18:33

... dimmi da dove vieni e ti dirò chi sei.... da dove viene questo personaggio? forse qualcuno pensa che sia diventato liberale e democratico da quando era in cgil? dalle mie parti dicono che hanno il "pingol" (chiodo molto grosso da carpentiere) piantato in testa e niente e nessuno lo puo togliere.

ZIPPITA

Ven, 09/08/2013 - 18:34

Noi milanesi diciamo: "Quand che la merda la monta in scagn, o la spusa o la fa dagn Ovvero... Se i mediocri fanno carriera diventano arroganti e maleducati

arrogutottu

Ven, 09/08/2013 - 18:37

Ma non fara' troppo ridere questo articolo? Non se fa piu' ridere l'articolo o l'autore.

Roberto.C.

Ven, 09/08/2013 - 18:42

Un individuo così scarso di cervello non poteva che arenarsi nel PD. Questo scarafaggio ha vissuto alle spalle dei lavoratori per troppo lungo tempo. Un classico parassita che dopo avere vissuto alle spalle dei lavoratori si dedica ora a tempo pieno cercando la Max Glorae del parlamento. Verme incolto e schifoso parassita.

guidode.zolt

Ven, 09/08/2013 - 18:45

Grande come sempre, Veneziani!, una foto stupenda...infatti si vede solo il paesaggio e, come sfondo, un hotel a 5 stelle ...!

treumann

Ven, 09/08/2013 - 18:49

ottimo articolo; complimenti.

ZIPPITA

Ven, 09/08/2013 - 18:59

x dukestir. se sapessi scrivere anche solo la lista della spesa come Il Dottor Veneziani, forse riusciresti anche a far capire i tuoi commenti. E' ovvio che non hai colto il senso del titolo perché non sai cosa vuol dire la parola Epifania.....Ripassa l'italiano e tornaci a trovare

Settimio.De.Lillo

Ven, 09/08/2013 - 19:05

Ma scusate, da un EX sindakalista ROSSO cosa vi aspettavate?Pulcinella sarebbe stato più ben visto, ed avrebbe avuto molto più sucesso ; per lo meno avrebbe tirato su il morale ai poveracci che fanno fatica ad arrivare a fine mese.Ma state tranquilli, il kompagno a fine mese ci arriva senza alcuna fatica e si frega pure le mani perchè la pagnotta è sicura, altro che vita DURA.

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 09/08/2013 - 19:07

dukestir...Se poi ci chiediamo: chi può aver fatto un commento del genere??? La risposta sarà del tutto logica e priva di sorprese...E.A.

gianfran41

Ven, 09/08/2013 - 19:11

Epifani è un ottimo lottizzatore. E' un politico vecchio stampo. Per lui l'etica non conta; mentre contano molto le poltrone da spartire con i suoi accoliti. Non è una persona di cui fidarsi. Per lui la politica si riassume in queste parole: chi vince si tiene tutto, agli avversari neanche un osso spolpato. Secondo voi che cosa può costruire di buono una persona con una siffatta mentalità? E poi si parla di moralità calpestata da parte di Berlusconi! Politici come Epifani non solo sono inutili ma anche dannosi. Per quel che mi riguarda sarebbe molto meglio se si ritirasse e facesse il pensionato perché, come politico, fa solo perdere tempo prezioso.

gian paolo cardelli

Ven, 09/08/2013 - 19:12

Tartavit, ha perfettamente descritto la condizione necessaria per avere politici mediocri, ma manca quella sufficiente: la pigrizia mentale dell'elettorato. Finche' la sua stragrande maggioranza "ragionerera'" (si fa per dire) partendo dal principio che "se sta ai vertici di un partito, deve essere in gamba" staremo sempre peggio: lo "usato sicuro" Bersani, eletto a plebiscito da un mare di imb...erbi fanciulli convinti di essere "esperti di politica" ne e' la migliore e piu' tragica dimostrazione.

Settimio.De.Lillo

Ven, 09/08/2013 - 19:14

Dr.VENEZIANI; scommetto che i dipendenti dell'IKEA, dopo il suo articolo si arrabbieranno perchè li ha paragonati all'ex sindakalista dal volto pulito. All'Ikea sono abituati a lavorare e di quel soggetto non se ne farebbero NULLA.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 09/08/2013 - 19:20

un povero cretino, epifani sta esattamente a ersoletta, a luigitipiscio, a gianni71, a blackmen, a filippo agostini, a dukestir, gagx, a chiara12, a tutti i comunisti che qui commentano, da perfetti idioti, monotoni con i loro mantra contro Berlusconi, scemi fino alla noia, ripetitivi come uno sperma andato a puttane....

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Ven, 09/08/2013 - 19:23

Sig. Epifani Le nel PD o PC o Sinistra Politica, per il mio modo di capire e conoscere la politica dico solamente: "LEI CONTA COME IL DUE DI BRISCOLA". E' inutile che mostrate i muscoli contro Berlusconi e vi arroccate contro Renzi (nel scegliere strategie di congressi e primarie e chi ne ha più ne metta) IL VERO CHE LA LOTTA INTERNA NON E' FRA RENZI - EPIFANI, SARA' ALTRO AD IMPORSI. Ebbene, avevo preparato un piccolo scritto che desideravo "postarlo" su RENZI, purtroppo non vedo più la pagina qui su questo giornale, ed allora decido di aggiungerlo qui in coda VISTO E CONSIDERATO CHE IN UN CERTO SENSO PARLO, anzi scrivo qualcosa su di Lei. Nella speranza che lo pubblichino. Sindaco Renzi, ( Bisogna Leggerla tutta per capire qualcosa ) So e conosco dove arriva la tua statura politica. Io sono anche un ex regionale Toscano, ove mi sono sposato, li sono nati gli ultimi due miei figli ( la prima a Milano ) ed ove ho patito le pene dell'inferno perché ero "nero" come dite voi "rossi". Io ti ho visto crescere nella politica ai tempi del mio amico a suo tempo "camerata" Marco Cellai che il sottoscritto assieme al caro amico Ulivi di Pistoia siamo riusciti a farlo decollare alle Europee. Io avevo ed ho ancora una forza di convincimento che anche i rossi dopo votano nero. Ebbene a suo tempo eri dietro ad uno di Pistoia (militante nel PC - dott. commercialista - ora nel PD) e tu.... non davi dimostrazione di volere un cambiamento. Certamente a suo tempo eri giovanissimo, però è dai giovani che bisogna far alzare in aria le parole e le richieste legittime e propositive . Gli anziani, i veri politici, dopo pur essendo più sapienti , a volte lasciano andare o sorvolare tutte quelle piccole sfumature politiche che vengono reputate superficiali. Purtroppo, anche da anziani, per questo motivo si sbaglia. Forse si crede e si spera che quelle sfumature "non giuste" dopo non possano recare danno al sistema o al popolo. Ebbene, tu invece, dopo aver arrivato a ciò che pretendevi "chiedendo a suo tempo l'appoggio del partito e dell'aria che desiderava sostenerti per ovvi motivi, ti accorgi che era ed era venuto il momento di fare il salto verso l'alto; il così detto salto di qualità. Quale sarebbe stata la mossa "tecnica e plausibile" per entrare nel cerchio della politica nazionale affinché tu saresti stato notato dai vertici veri e propri - anche se di poteri offuscati ? -- 1.) Tirare fuori una semplice parola "ROTTAMIAMO QUESTA POLITICA" (questa fu a suo tempo una fraseologia che il sottoscritto ha adottato oltre tre anni fa prima di te. - Come quando nei primi anni 80 il sottoscritto assieme ad altri del MSI e di Almirante tirammo fuori una piccola frase per gestire la campagna elettorale descrivendola "ALLA LUCE DEL SOLE", in tale campagna il sottoscritto e la moglie, a proprie spese fecero diverse registrazione presso le tv locali ( compresa Pistoia Libera) formate come se fossero dei telegiornali e venivano dati quasi ogni due ore in ascolto al pubblico nella fascia oraria dopo trena minuti circa della messa in onda del telegiornale della Rai Italiana. Quello che dicevamo non lo sognerai nemmeno, avevamo forza di indicare nome e cognomi e fatti inconfutabili. Quell'anno noi abbiamo fatto un buon risultato in Toscana. Ricordo che tanti di destra per la prima volta furono eletti dalla zona più rossa di Italia, sia alla Camera che al Senato. Io mi sono prodigato per altri e non è mai interessava la mia nomina nemmeno a semplice consigliere locale, perché avevo il mio spazio di tempo già più che assorbito dagli impegni tecnici o professionali con ottime soddisfazioni. Ricordo che un Massimo esponente di allora di Pistoia del PC mi disse (avendo corretta confidenza con il sottoscritto): "Ma che ci stai a fare nel "MSI, vieni da noi, noi abbiamo la forza di collocarti dove credi". Io ho risposto solamente: "Sto bene dove sta il mio cuore e se dovessi rinascere starei ancora più a destra." Perché mi offriva tanto da me mai chiesto ? perché ero riuscito e riuscivo a " sottrarre al PC Locale consensi dei loro stessi iscritti e tesserati. Avevo capacità (spero di averne ancora adesso) di penetrazione e convincimento scandita ( non davo mai fretta a trasformare il soggetto da rosso a nero ) ed era stata una mia ferrea volontà poiché il rosso mi aveva dato veramente fastidio – solo in toscana - a me ed alla mia famiglia. Allora avevo promesso ad Almirante che quel rosso sangue toscano ( che non è il colore Rosso di Siena) sarebbe diventato anno dopo anno meno rosso e più rosa. Non ti dico, i giornali che facevo distribuire gratis nelle edicole nei periodi pre-elettorali di nostro interesse politico, cosa c’era scritto. Avevo in un certo senso scompigliato un modo di far politica locale, Ero un pericolo e dopo fui vittima direttamente prima ed indirettamente (poiché toccò a mia moglie) a subire un altro danno ingiusto dalla magistratura ove nessuno ha pagato dopo ingenti danni prodotti ( solo un avvocato fu sospeso per cinque anni e qualche giudice spostato, alzandolo di grado per trasferimento in altra sede; oppure, qualcun'altro messo in castigo, per dire... mandandolo a reggere il Tribunale di Monsummano e non più quello principale di Pistoia, nemmeno si trovasse a NY. Ma ad appena quasi 8 km dal capoluogo. -- 2.) Ora ti racconto un'altra piccola storia: negli anni 84/85 io misi in funzione un circolo ( non come quello del PC ) ma ben impostato e con una ampiezza enorme ( 600 metri quadrati), figurati che all'entrata avevo messo una fontana illuminata a tre livelli (rosso-bianco-verde) con la dea della bellezza e quando le persone entravano "ci buttavano le monete come se fossero a Roma”. In questo circolo (per dire ) cera di tutto, un piano forte a coda lunga e tre orchestrali che suonava tutte le sera fino alle tre di notte (erano tre dipendenti delle poste), nelle parete erano stipate decine di migliaia di buon vino e champagne. Il circolo era a dieci metri sullo stesso marciapiedi di quello esistente del Partito Comunista ( Rodotà è di Pistoia e credo che l'abbia visto e intravisto diverse volte) comunque, nel circolo del PC non andava più nessuno. Io accettavo tutti e li tesseravo come circolo socio-politico-culturale della destra nazionale. Non sono barzellette, sono verità. Venivano molti politici, anche non del MSI ( a parte Altero Matteoli del MSI a cui avevo dato anche le mie forze politiche a suo tempo). Veniva anche il sindaco di Pistoia – di area PC - e non ti dico... dopo diverse ragionamenti democratici - perché discutevamo con la realtà non con le dicerie, sempre fra le parti c' era concretezza nel riconoscere il bene ed il male, il giusto e l’ingiusto. Questo sindaco dopo essere stato a Mosca, viste e constatate certe considerazioni su ciò che io e la mia area politica dicevamo, specialmente su ciò che era successo in certi Stati d’Europa sacrificati dal Comunismo, si E' DIMESSO DAL PC ed ha lasciato la sua poltrona. Comunque nell'allora mio circolo venivano tutte le associazioni di categorie ed anche gli attori del Teatro Manzoni ( compresi Orsini e la Falk che trascorsero un Natale, Capodanno ed Epifania in nostra compagnia e si trovavano a proprio agio come se fossero a casa propria ). -- 3.) Perché ho raccontato questo, - scusami.. dimenticavo un particolare: “ in questo circolo si mangiava e si ascoltava la musica a lume di candela” ove le pietanze erano preparate dai maestri della cucina Toscana, ed i piatti venivano cucinati tutti a vista non c'erano muri interni. Ho precisato anche su ciò per farti capire, anche, che la politica non è fatta soltanto di immagine, ma bisogna mettere sul piatto ciò che una persona ha da dare ed offrire ad altri in modo limpido e palpabile, non astrofisico o irraggiungibile come il falso pensiero del Grillo Parlante o cinque stelle - da non confondere con l'Hotel Baglioni ove io dimoravo quasi stabilmente prima di decidere a trasferire la mia residenza da Milano - Brugherio a Pistoia ( non fu per voluta o prestabilita volontà propria; fui obbligato a farlo per non dare soddisfazioni ad altri, solo perché in alte sfere delle Istituzioni qualcuno - in uffici di Stato - disse: "Lei da qui deve andarsene via (cioè: dalla Toscana)" quando gli ho chiesto il motivo di questa sua presa di posizione non democratica, rispose: "Lei è nero e noi siamo rossi" ed io, semplicemente dissi: "DOMANI RICHIEDO LA RESIDENZA PROPRIO QUI" . Così fu. Tutto ciò mi è costato "tantissimo e ne è valsa la pena” Se una persona deve piegare anche per una sola volta la testa, dopo la piegherà per sempre. Io credo di aver vinto e la mia faccia può e deve sempre camminare con occhi aperti e senza occhiali da sole. Non ho nulla e niente da nascondere. Li ho combattuti sul loro stesso campo di battaglia e gli ho indeboliti. Al sottoscritto non hanno fatto paura nemmeno i terroristi ( L'arma dei CC di allora sa... eppure non avevo scorta ) -- 4.) In definitiva, non per chiudere il discorso, altrimenti sembra che abbia voluto scrivere qualcosa per me, NO! questo è servito per farti capire che, in sostanza, fino adesso ho ascoltato su qualche tua sporadica apparizione televisiva, solo semplice parole, ma, credimi senza offesa, nessuna sostanza o quanto meno qualcosa di ripetitivo che poi alla lunga diventa banale. A meno che "quel ripetitivo sia l'oggetto di qualche discordia o disappunto politico", ove non si riesce a trovare il filo della matassa affinché si possa tesser almeno un calzino. -- 5.) Forse tu hai capito in Ritardo che nel PC ora PD ( è sempre lì il succo) non si riuscirà mai ad aver un capo del filo a tessere qualcosa.... in questo, "diciamo partito" si è sempre lavorato come le cosi dette " terziste toscane" in forma di "annotatrice" ove le prestazioni lavorative diventano noiose e ripetitive. Non solo questo, il peggio è che, dopo si accorgono, è poco redditizio per il tempo impiegato oltre che per il costo della corrente e dei macchinari. Quindi... qualcuno ( diciamo colui che prima gli dava filo da torcere o da lavorare ) gli propone un’altra peggiore avventura, consigliando di comprare un "telaietto automatico" e - anche se inesperta - produrre solo le stoffe che serviranno da campionario ai produttori grossisti. RISULTATO DOPO ! come prima e peggio di prima. Certe cose si fanno (dico “cose” un po’ alla Toscana) con criterio ed con una volontà condivisa a largo gruppo, non esistono più artigiani che possano fare ciò che le grande industrie modernizzate riescono a fare con perfetta precisione a minor costo. Altrimenti dovremmo trasferirci in India. -- 6.) Così è la politica. Il PD è, e rimarrà, ancorato come le mie semplice deduzioni. E' nato male e male - non dico finirà ( sarebbe veramente una gioia per lo scrivente ) continuerà ad essere per come è nato dalle ceneri di una Italia ancora bollente, ove, il bruciore ai piedi per gli Italiani era altissimo. Il popolo credeva in tutti e su tutto, in effetti non sapevano nulla, si aggrappavano a questi senza capire che sotto le loro vesti c’era il male più che assoluto. La volontà del diavolo. -- 7.) Ora tu dici che vuoi un partito non per come è adesso. Credi proprio che avrai la capacità di farlo. Oppure di imporre al Presidente LETTA DI FARE SUBITO E PRESTO CIO' PER CUI è STATO ELETTO ?, non di certo sarà la tua voce che venga "non dico rispettata per paura o soggezione", ma... per il sol fatto che LETTA DEVE GUARDARSI DAGLI UOMINI DEL VECCHIO PC , LI SEMPRE DA UNA VITA RILEGATI A QUALSIASI SIMBOLO! . Devi sapere, come disse una volta il bravissimo sen. Andreotti “ il potere logora chi non l'ha " -- 8.) Tu hai adottato fino ad oggi, solo tre strategie: LA PRIMA FU QUELLA DI AVVICINARE I Giovani e i cosi detti Piccoli Senza Potere Politico AL TUO FIANCO CON LA PAROLA "ROTTAMIAMOLI"  LA SECONDA STRATEGGIA E' STATA QUELLA DI ANDARE ED ACCETTARE L'INCONTRO CON IL NOSTRO CAVALIERE PRESIDENTE SILVIO BERLUSCON ad Arcore AFFINCHE' I GIORNALI DOPO NE PARLASSERO E TU A DISPETTO DI ALTRI e DELLA TUA STESSA SINISTRA SARESTI STATO EQUIPARATO COME UOMO DI SPINTA PROPULSIVA (in sostanza come un Giovane nuovo al ministero degli Esteri per il PD) -- 9.) OGGI CON IL TUO MODO DI DIRE HAI CERCATO DI ESPRIMERTI COME SE TU FOSSI NEL PD COLUI CHE HA IN MANO LE REDINI DEL COMANDO. NON E' COSI'. Perché in effetti non sei riuscito nemmeno a scavalcare o cavalcare Bersani (soggetto semplice da superare sul campo politico). --10.) NEL PD C'E' SEMPRE ED E’ UNA UNICA PERSONA, A CUI TUTTO IL PARTITO DEVE DARE ASCOLTO, QUESTA PERSONA A MIO GIUDIZIO E' L'EX MINISTRO E L'EX PRESIDENTE DEL CONSIGLIO NEL NOME DI " D'ALEMA ", è ancora vivo e sano di salute non è mai uscito dal PD. --11.) Quindi, in deduzioni, tu non avrai mai voce in capitolo se non sei sotto quella guida politica, cioè nei piani politi di suo piacimento. DUBBITO SUL TUO RISULTATO, come quello dell'attuale provvisorio Sindacalista come del bruciato politicamente Bersani. --12.) Chi sarà il segretario dopo ? prima comincia a capire l'ordinamento interno aggiornato del partito in cui militi nel PD E DESIDERI ESSERE IL GENERALE (non come Napoleone). Secondo, non dire INUTILMENTE CHE HAI CAPACITA' DI RACCOGLIERE VOTI SU GLI INDECISI DI FORZA ITALIA O PDL CHE TU VOGLIA, desidereresti ciò perché, in effetti, la corrente a te vicina più di la non può spostarsi, o “andar che tu voglia”. … OH VIA… --13.) Non presagire nulla di grandioso politicamente, SOLO SILVIO HA QUESTA FACOLTA' PER VOLONTA' SUA E PER PREGIO RICEVUTO DAL PADRE ETERNO AFFINCHE' IN ITALIA SEDE DELLA SANTA CHIESA NON SI AVVERRASSE CIO' CHE POTEVA SUCCEDERE GIA NEL "94. Non sono bestemmie, sono realtà. Può darsi che a volte - il male come dite voi a riguardo di Berlusconi - NON VIEN PER NUOCERE, MA PER DARE SLANCIO AD UNA ITALIA A CUI IO DICO: “ ITALIA SVEGLIATI CHE NON SEI PIU' MORTA. L'ITALIA E' RISORTA. Su queste parole io nel "94 feci una poesia che a leggerla per chi capisce e conosce la Storia, fa venire la pelle d'oca. RINGRAZIO TUTTI QUELLI CHE HANNO LETTO CON PAZIENZA

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Ven, 09/08/2013 - 19:25

riuscirebbe a farvi digerire. Lui ordina, voi obbedite. Senza discutere. Nel Pdl certi problemi non si pongono, vengono risolti alla radice. Decide tutto il pregiudicato: segretario, candidature, veline, ecc... Con la legge elettorale porcata poi ha fatto un gran favore agli elettori silvioti, semplificandogli enormemente la vita. Gli elettori silvioti devono solo ricordarsi di andare a votare mettendo una croce sul simbolo del Pdl. Piu’ facile di cosi si muore, meglio dei riflessi pavloviani. Cosa volete di piu’ dalla vita?

bisesa dutt

Ven, 09/08/2013 - 19:26

veneziani, il PD è la sua amorosa ossessione, ne è talmente visceralmente spudoratamente innamorato da non toglierselo dalla mente e dal cuore, si faccia psicologicamente aiutare oppure si iscriva al PD

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Ven, 09/08/2013 - 19:28

@ benny.manocchia - ecco sono d'accordo con te. Sarebbe come dire: in Germania il nazismo non attecchira' mai piu'. Oppure in URSS il socialismo sovietico non attecchira' piu'. Oppure in Cambogia il regime dei Kmer rossi non attecchira' piu'. In sostanza hai detto una ovvieta', cioe' un'idiozia. Attento con gli improperi, anch'io vivo negli states e so dove abiti. Capito idiota?

Ritratto di ersola

ersola

Ven, 09/08/2013 - 19:28

benny mannocchia lei è un ******* e poi devo aggiungere anche ******** inoltre ********* ah dimenticavo *******

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 09/08/2013 - 19:31

KOMMUNISTY rady rabotat' NA KAVKAZE!!! (russo: comunisti avanti a lavorare in Caucaso!!)

vincenzo

Ven, 09/08/2013 - 19:31

Non sottovalutate le capacità di Epifani!Guardate che occhio aguzzo,che sguardo intelligente che tiene!

dukestir

Ven, 09/08/2013 - 19:34

Oh, i tizi in single-neuron-sharing si sono svegliati. Tornate a dormire, va'.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Ven, 09/08/2013 - 19:35

Ho conosciuto Guglielmo Epifani da giovane, quando era socialista demartiniano (contento, Veneziani? ora sa da quale "costola del socialismo" provenga il nostro). Era una persona cortese, moderata, fin troppo pacata e alquanto conformista: specialista nel fare discorsi prudenti che dicevano poco ma che erano, sempre, adeguati alle circostanze. Quando entrò nella CGIL lo persi di vista e, francamente, non sono mai riuscito ad immaginarmelo nella veste del sindacalista urlante che imbonisce le folle - ormai molto ridotte, per fortuna - a forza di demagogia e di luoghi comuni. Dell'epoca ricordo solo una penosa circostanza in cui, per aver fatto delle dichiarazioni sulla guerra in Iraq che, per una volta, non si allineavano alla vulgata corrente dei mass media, fu attaccato dal viperino Francesco Merlo nello stile tipico di questo personaggio, cioè con grande violenza abbinata ad altrettanta stupidità: il buon Guglielmo, stupefatto, forse, di aver preso per una volta una posizione non conformista, invece di rispondere per le rime balbettò qualche scusa pietosa. Ora me lo ritrovo, da segretario del Pd, esattamente qual era: un personaggio grigio ed esitante, che annega la sua indubbia, notevole intelligenza nella paura che gli scappi detto qualcosa di non completamente scontato.

Perlina

Ven, 09/08/2013 - 19:35

e dov'è la novità, da segretario della cgil mi sembra facesse la stessa cosa.

michetta

Ven, 09/08/2013 - 19:36

Mai accostamento, fu tanto azzeccato! Quelli che passarono per la CGIL sono tutti uguali ! Ignorano sempre che gli altri, quelli cioè che non vogliono essere sottomessi come lui ed i suoi amici, ad idee comuniste, NON LI VOGLIONO NEMMENO VEDERE.......e garantisco, sono sempre stati la maggioranza, aumentando vieppiù con il suo arrivo a capo del partito più disgraziato esistente sul pianeta.......

Roberto Casnati

Ven, 09/08/2013 - 19:41

Che cosa si vuol pretendere da una mezza calzetta di sindacalista?

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Ven, 09/08/2013 - 19:43

@ benny.manocchia – come non darti torto. Sarebbe come dire: “negli Stati uniti il comunismo non attecchira’ mai”. In sostanza hai detto una ovvieta', che in realta’ e' un'idiozia. Attento con gli improperi, anch'io vivo negli states e so dove abiti.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 09/08/2013 - 19:43

NON SI PUO' PRETENDERE DI PIU' DA UNO CHE NON HA MAI LAVORATO IN VITA SUA EX CGIL COMUNISTA FINO AL MIDOLLO INSOMMA...IL NULLA.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Ven, 09/08/2013 - 19:43

Dario Maggiulli: decisamente la faziosità ti acceca. Di Epifani si può dire tutto, che sia grigio, pauroso, conformista, poco brillante, talvolta anche un po' goffo, ma assolutamente NON è uno stupido: te lo dice uno che, in anni ormai lontani, lo ha conosciuto bene (anche se mi rendo conto che decenni di militanza nella Cgil possono avergli parzialmente annebbiato il cervello). Pensare poi che sia meno intelligente, che so, di un Fassino - che, ai tempi eroici del Pci, sarebbe stato tuttalpiù il segretario della federazione di Asti - significa non aver capito nulla né dell'uno né dell'altro.

jakc67

Ven, 09/08/2013 - 19:44

ma lasciatelo perdere, sto povero mentecatto: è stato messo lì perchè i coglioni non si metteranno mai d accordo, ma non vale un fico... è come quelle sagome di polizia, uno le vede e pensa: eccoli... poi quando arriva vicino e si rende conto al minimo un dito medio... ecco: una nullità, segretario di una marea di nullità...

mifra77

Ven, 09/08/2013 - 19:45

Forse il titolo può essere giudicato un po' pirla ma visto che di un pirla si parla, il titolo mi sembra azzeccato. Ragazzi, ma si può rimpiangere di non aver sostituito Bersiena con la Bindi anziché epifani? non sarebbe stato almeno solo un bicchiere mezzo vuoto? Ma un sindacalista che non ha mai concluso niente di buono,viene contrapposto a Berlusconi? Ma quanti Epifani ci vogliono per contrastare Berlusconi? Epifani sta alzando la voce grazie ad un suo compare magistrato che non ha voluto ammettere che con la giustizia non è normale fare politica e che ha creduto di essere onnipotente perché glielo aveva detto un altro magistrato, anche lui trombato dagli elettori. Magistratura di sinistra al soldo della sinistra? Sciocchi! non capiscono che stando fuori dalla politica sarebbero davvero potenti e si accontentano di essere servetti striscianti, al servizio di politucoli che non riescono a battere nelle urne l'avversario e si affidano al soldatino(da assoldato) di turno. Epifani? provate con un altro, Chissà!?

micdipi

Ven, 09/08/2013 - 19:47

Caro Marcello, come al solito il tuo articolo ha colto nel segno con grande ironia e di fioretto.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 09/08/2013 - 19:48

dukestir:non necessariamente bisogna dimostrare di essere idioti. Si accontenti solo di esserlo.Brutta cosa la vanità.Dalton Russell.

battistafesta

Ven, 09/08/2013 - 19:49

@dario.maggiulli: la risposta alla sua domanda è semplice, chiede la ghigliottina per B., perchè la maggioranza degli italiani la vuole. Se ne faccia una ragione. La matematica non è ancora un'opinione.

mifra77

Ven, 09/08/2013 - 19:52

Non lo ascolta nessuno! il Pd è una banda senza direttore e senza spartito; ognuno strimbella la sua musica!

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Ven, 09/08/2013 - 19:53

....provate a chiedere agli iscritti della CGIL che cosa pensavano di questo demente...il che è tutto un dire...un pupazzo senza spina dorsale

Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 09/08/2013 - 19:58

@rotto Mi scusi di nome e di fatto? e, nel caso, dove?

tzilighelta

Ven, 09/08/2013 - 20:00

Senza Epifani voi siete morti, senza il comunismo voi siete finiti, questo è l'unico giornale che dopo il crollo del muro di Berlino ancora parla di comunisti, naturalmente Veneziani cazzeggia, lo fa per tenere sveglia la truppa dei gonzi sempre assetata di slogan, sa bene che Epifanio non può far male neanche a una mosca, al contrario porta voti al pdl, un sognatore d'altri tempi finito a fare il segretario come ultimo incarico prima della pensione, la convocazione in nazionale prima di appendere le scarpette al chiodo! Quando gli ultimi comunisti, innocui quanto ingenui, lasceranno le leve di comando ai vari Renzi e altri giovani rampanti per voi saranno dolori di ossa, vi rimangono i magistrati rossi e la ministra negra, voi del partito dell'amore che vince sull'odio senza sminchionare non sapete stare, fate un monumento a Epifani e ringraziate se ancora andate in giro a piede libero, i vopos possono tornare!!

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 09/08/2013 - 20:09

Nullita come sindacalista ,doppio zero da cesso ( 00 )come politico.

angelomaria

Ven, 09/08/2013 - 20:13

quella morta cari miei i miracoli li ha fatti LUI e voi siete tutto ma non siete certo LUI

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Ven, 09/08/2013 - 20:33

dukestir Ven, 09/08/2013 - 18:13. Dal tuo commento par di capire che, contrariamente all'analisi di Veneziani, la sinistra è viva e lotta insieme a te. Ma va affsanculo.

odifrep

Ven, 09/08/2013 - 20:47

Caro VENEZIANI, cosa Ti aspetti da un sindacalista, se non un colpo al cerchio(classe operaia) e l'altro alla botte(l'azienda)?

odifrep

Ven, 09/08/2013 - 20:57

Dario Maggiulli 18:24 - caro amico, fai attenzione quando metti in ordine i "cadaveri". Nel nominare quelli ambulanti, hai fatto seguire anche quello "vero" il BERLINGUER, l'unico vero uomo della sinistra. Cordialità.

Gioa

Ven, 09/08/2013 - 21:47

I SINDACATI SONO STATI LA ROVINA DELL'ITALIA...PREMIATI SEMPRE COLORO CHE NON DOVEVANO...E ORA CHE FANNO EPIFANI E TUTTI I COSIDDETTI SUOI AMICI? DIVENTANO BUONI E BRANI O ALTRO...BEH!! IO NON CI STO!!! tu epifani dimentico...BEH!! IO NO!! EVVIVA IO CHE DEL SINDACATO NON MI IMPORTA...questo è un MEDIOCRE CHE HA FATTO CARRIERA ED E' DIVENTATO ARROGANTE E MALEDUCATO...CERCANDO DI APPARIRE BUONO...epifani!! epifani e il pd? le primarie? epifani lo sai cosa sono le primarie...ora urli::DOMATTINA che fai ridi? se ridi VUOL DIRE CHE QUALCUNO HA ALLUNGATO....i sindacalisti quanto vanno in pensione PRENDONO DUE PENSIONI...una per il lavoro dipendente che svolgono all'interno della pubblica amministrazione e in più la pensione come sindacalista...C'è CHI NE ASPETTA ANCORA UNA....epifani PER CHIEDERE SPIEGAZIONI SULLA PENSIONE DEL SINDACALISTA andiamo da esposito?...mica sarà tuo amico? DOBBIAMO ASPETTARE L'EPIFANIA PERCHE TU POSSA PORTARE VIA IL PD? speriamoPRIMA....DACCI DENTRO..VEDRAI CHE IL pd lo porti via....NON FARE COME SCRITTO NEL LIBRO DI NICOLO' AMMANITI: TI PRENDO E TI PORTO VIA....un consiglio perché di questi periodi di....POTEVA NON SAPERE....OBIETTIVO VERO.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 09/08/2013 - 22:08

Una bella "fotografia" fatta a parole!

Ritratto di DENUCCIO

DENUCCIO

Ven, 09/08/2013 - 23:43

Molti codardi, verosimilmente elettori UDc-Scelta Civica-M5S-non votanti, dicono che Berlusconi ha combinato poco o nulla in tanti anni. Si sono accorti che il segretario del maggior sindacato italiano è diventato segretario del PD? si sono accorti che gran parte dei persecutori giudiaziari (Di Pietro, D'Ambrosio, Casson, Ingroia, De Magistris etc) sono diventati parlamentari PD o ancora peggio? Tutto normale? Sorvoliamo sui traditori (Casini, Follini Fini etc.) Io dico che Silvio ha fatto miracoli e che in fondo è troppo buono

Ritratto di CiccioCha

CiccioCha

Sab, 10/08/2013 - 08:24

Il ritratto di un perfetto ( si fa per dire ) komunista

cwo11

Sab, 10/08/2013 - 09:15

Se Epifani è la transizione verso il nulla, non mi sembra che il suo partito, caro Veneziani, sia messo molto meglio, visto e considerato che dietro a Berlusconi si cela il nulla più angosciante, per stessa implicita ammissione dei suoi adepti...in ogni caso, di cosa si lamenta Veneziani, non siete forse alleati al governo e maggioranza in parlamento?

millycarlino

Sab, 10/08/2013 - 10:07

Non stupiamoci. I comunisti scelgono la violenza verbale attraverso la persona adatta.....una volta c'era Paietta. È nel loro DNA e questo elemento lo si è visto nell'ultima intervista televisiva dell'Unità.La solita solfa di scuola leninista che va avanti, nulla di nuovo sotto il sole.. Milly Carlino

Giacinto49

Sab, 10/08/2013 - 10:47

Con la stessa insulsa pervicacia ha contribuito per decenni, con la Cgil, alla distruzione di molte aziende nazionali e soprattutto alla perdita di significato per la parola stessa "lavoro"!

erasmo

Sab, 10/08/2013 - 11:05

DENUCCIO, ma che dici? Non lo sai che i craniovuoti dicono solo quello che il loro programmatore ( il PARTITO)ha scaricato nel loro vuoto abissale? Se il partito dice: da oggi 2+2 fa 247 o Napoli è un paesino della Patagonia, quelli faranno ahahahahah (è il marchio del loro allevamento in batteria) verso tutti coloro che contesteranno tali verità. Qualcuno sarà pure eliminato se oserà contraddire. Perciò non dare la colpa a questi poveri schiavetti.Einstein disse che c'erano due cose infinite: l'universo e l'imbecillità umana, ma sull'universo aveva qualche dubbio. Oggi Einstein avrebbe avuto delle certezze matematiche sull'infinito vuotocranico della massa comunista.

erasmo

Sab, 10/08/2013 - 11:33

Programmatore di tzilighelta, ci fai minacciare dal tuo fumetto? Quanti fumetti avete usato nella vostra storia per eliminare la verità e la LIBERTA': è vero, dopo li avete disattivati e buttati via (tzili, informati chi eliminava il tuo padrone stalin), ma anche oggi siete ancora voi. Nell'immenso vuoto del cranio di tzili avete scaricato il file: i comunisti non ci sono più. Il robot, vivendo in Italia, un Paese fino a qualche anno fa libero, potendo vomitare le fregnacce che gli erano state scaricate, non può, senza sua colpa sia detto, sapere che i comunisti lo hanno creato, programmato e schiavizzato. Quello che gli fanno dire ne è la prova assoluta.

dukestir

Sab, 10/08/2013 - 11:55

Cari replicatori al mio messaggio: io faccio Ctrl+F sulla pagina giusto per vedere se qualche mujhaeddin del Partito della Frode ha costretto il proprio simulacro di cerebro all'estremo sforzo di una risposta. Ma poi, per rispetto della mia ragguardevole intelligenza, mica la leggo, eh - just so you know.

tzilighelta

Sab, 10/08/2013 - 12:23

Erasmo, ma tu sei il cugino di mortimermouse? La vostra ossessione comunista è un po' sospetta, per caso un rosso sinistrato e mafioso comunista ti ha fregato la donna? Altrimenti non si spiegano le stronzate che scrivi tu e tuo cugino!

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Sab, 10/08/2013 - 12:39

Ignazio- chi ti legge, non deve aver pazienza! Chi ti legge deve capire! Chi ti legge e non capisce dal male e' avvolto, ed e' origine del male. Io ti ringrazio di cuore per quello che hai scritto. Anch'io sono toscano e come te! Siamo in mano al male, il popolo zolla e' il responsabile! Sono i sudditi dei maligni ! Onore e gloria a te Ignazio. Sei un grande ITALIANO

Giovanmario

Sab, 10/08/2013 - 12:49

dukestir.. visto che sei così esperto in lingue straniere comprese quelle morte.. perchè non ti informi su wikipedia quando non sei in grado di scrivere in italiano moderno? mujāhidīn si usa al plurale.. il singolare è mujāhid (gnurant!)

erasmo

Sab, 10/08/2013 - 12:56

Programmatore di tzili, ti sei tradito, hai fatto dire al tuo schiavetto la PROVA di quanto io ho spiegato sopra: "NON SI SPIEGANO LE STRONZATE". Amici, avete avuto ora la certezza matematica che i craniovuoti comunisti non possono spiegarsi la realtà, perchè, ripeto, non sono stati programmati (sarebbe stato pericolosissimo per il loro padrone) per farlo. Prova numero 2: per caso un rosso sinistrato e mafioso comunista ti ha fregato la donna? E' la risposta, copia perfetta, che è stata scaricata nel cranio di un altro robot schiavetto e che mi è stata data, mi sembra ieri. tzili, scorpion, luigipisu, lo so, il mio urlo non potrà raggiungervi là in fondo, ma ve lo grido lo stesso: USCITE DALLA CAVERNAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!

dukestir

Sab, 10/08/2013 - 13:46

Ctrl+F del giorno, Giovanmario: basta il nome per non leggerti. Cosa che appunto non ho fatto.

maumau53

Sab, 10/08/2013 - 14:26

Fa un certo piacere arrivare per ultimi nei commenti. Te li leggi tutti e dici la tua senza cadere nel monotono. A parte le qualità indiscutibili di Veneziani, lascia attoniti la dabbenaggine di certi SINISTRI che ripetono come pappagalli sempre le stesse solfe: Berlusconi di qua, Brunetta di la. Riuscissero sinteticamente a individuare la pochezza del progetto politico economico di un Bersani, di un Letta o, come nel testo, di un Epifani che è solo una certezza per il PdL: ha distrutto la CGIL, ce la farà sicuramente a far fuori il PD. Buon'anima di Bettino: questi personaggi, da sindacalisti sono dei rompicoglioni, da politici soltanto dei coglioni. E come tutti i coglioni fanno compagnia a una testa di cazzo. E lascio immaginare chi sia.

odifrep

Sab, 10/08/2013 - 14:45

Caro Ignazio.Picardi, quasi tutti noi col vissuto da "nero" abbiamo dovuto "subìre" l'altrui colore. Te sei stato più fortunato perché hai avuto alle spalle la possibilità economica che, ha potuto sostenere la Tua decisione di restare, ove hai preferito, per confrontarTi con l'avversario politico. Tutt'altra storia la mia e quella di tantissimi altri come me. Con uno stipendio sicuro nella (P.A.) nell'anno '75, a Roma, Piazza Venezia, fummo riconosciuti noi 'missini' nello scontro con i 'piccini'. Conseguenza, trasferito ad Enna. Mi fermo per tornare all'articolo del grande Marcello. Chi non ha fatto memoria agli "statiti" della cgil. Negli ultimi vent'anni, poi, si è ulteriormente ingrandita "l'azienda" per l'afflusso di immigrati assoggettati per il loro disbrigo pratiche. Quello che non ha capito ancora Epifani, è : perché proprio "lui" a segretario di quel che resta del PD? Il suo predecessore era ossessionato, dal Cavaliere, perché diceva sempre "BERLUSCONI deve andare a casa". Epifani, nell'ereditare il suo "testimone" ha incominciato col dire : "Niente -favori- a BERLUSCONI". E, quindi, è il turno di Renzi. Non aggiungo altro perché nient'altro v'è da dire dopo la Tua dettagliata descrizione. ConsenTimi, però una "svirgolettata" : Matteo, aspira ad un suo Partito, ex-novo, senza i Kompagnuzzi? Cordialmente, Vincenzo SCOTTI.

AlbertMissinger

Sab, 10/08/2013 - 15:09

Il Signor Epifani è un "Mr. No", convinto che solo Lui abbia la verità intasca: è sprezzante è irragionevole è al limite dell'autoritario è sorpassato dalla storia è fermo nelle proprie convinzioni in maniera eccessiva non ha doti diplomatiche semplicemente non è adatto al ruolo

tzilighelta

Sab, 10/08/2013 - 15:33

Erasmo, veramente da come rispondi sembri tu un robottino, cambia programma perché sei monotono, chissà chi è che ti ha convinto ad essere come sei, ma sei solo un berluscones, una macchietta con l'ossessione patologica per i comunisti, un amore per Silvio che neanche gli uomini sessuali osano tanto, e poi non hai argomenti, tipico del berluscone ottuso, ho visto i tuoi messaggi, non finisco mai di leggerli fino in fondo perché sono sempre gli stessi noiosi commenti, non fai ridire, non sei interessante, sei piuttosto scemotto, insomma stai in fondo alla classifica, con gli scarsi, il tuo posto è li!

erasmo

Sab, 10/08/2013 - 17:09

Grazie tzili, non volevo che confermassi le mie ide, ma tu, involontariamente certo, l'hai fatto ancora. Se continui così il tuo programmatore s'insospettisce, stai attento. E, ricordati, io amo soprattutto te, perché tu sei nella condizione più miserabile, mentre il tuo programmatore odia me, perché sono un uomo libero. Certo, abituato ad avere come guida menti eccelse come i pagliacci italiani, non potrei mai farti ridere.Ti voglio bene.

erasmo

Sab, 10/08/2013 - 17:46

tzili, hai azzeccato una sola cosa tra quelle che hai detto: sono in fondo alla classifica, con gli scarsi, con gli ultimi. Infatti sono quelli che frequento, perché quelli come te , penso, se la fanno con gli intellettuali illuminati (soprattutto dai soldi) e trascurano gli ultimi. Ti dirò: in loro c'è tanta dignità e amore per la LIBERTA' che l'ultimo ignobel italiano nei loro confronti è una cacchetta. Apri la mente: questi sono gli argomenti. Tvb

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Sab, 10/08/2013 - 18:20

Tizlighelta- sei un bamboccio e fungi da burattino. Non hai il senso della liberta'! Sei legato ai fili del potere, quel potere che un giorno ti rendera' schiavo. Non sai cosa e ' il regime, ti hanno lavato quel cervellotto che presumi di avere, non solo non hai rispetto per chi e ' al fronte e combatte per la liberta' ,ma pretendi di impartire la morale. Si un povero schiavo, non arrogarti nella cultura, non serve dove ci sono i tuoi aguzzini. Se sei in grado pensa, fatti un regalo. Temo che ormai il tuo pensiero sia stato manipolato. Abbi rispetto per gli italiani. Non essere un isolano duro come le zolle d'agosto, dovrai venire in Italia.

jakc67

Dom, 11/08/2013 - 11:29

cosa dice battistafesta@@@? la maggioranza degli italiani lo vuole? modesto, lei... povero pirla...

jakc67

Dom, 11/08/2013 - 12:19

tizlighella@@@ è una testa vuota. messaggio breve conciso chiaro... ce la fai ora a leggerlo tutto e a capirlo, tizli???