Rotta a Mezzogiorno
Sulla nave dei ricordi

commenti

08:2910 Lug

Il nuovo libro di Marcello Veneziani accompagna il lettore in un viaggio a ritroso attraverso usi, costumi e sapori meridionali

commenti
07:4809 Lug

Etica e diritti Vademecum per la famiglia dei liberali

M a i liberali tifano per il Brasile o per la Germania? Lo chiedo dopo aver visto l'abuso di liberalismo per giustificare tutto e tutti, cani e porci. Non solo il trionfo dei porci comodi e l'individualismo più sfrenato, ma anche il gay pride, l'animalismo e gli uteri in affitto, le droghe (ma...

commenti
12:1507 Lug

Gli ultimi passi
del vecchio Millennio

Souvenir di un mondo perduto: i ragazzi del '99, il vestito buono, il bagno nella tinozza e le 5 lire

commenti
64 
07:4706 Lug

Crociati contro il crocifisso

Il sindaco leghista di Padova rimette i crocifissi negli uffici pubblici e viene crocifisso a mezzo stampa

commenti
36 
16:1904 Lug

Chi uccide il coniuge
si prenda la sua pensione

Ti sembra giusto che l'assassino confesso di sua moglie riceva la pensione della medesima? No, non mi sembra giusto, ma accade davvero

commenti
22 
07:4701 Lug

L'Europa è un guanto al rovescio

L'incapacità di presentarsi unita all'esterno viene assurdamente compensata dalla rigidità dei suoi parametri all'interno

commenti
12 
16:2629 Giu

L'astuzia è una virgola

Quel che ha dato più di tutti la misura dello spirito democristiano di Renzi è stato l'incontro coi grillini

commenti
11 
08:0327 Giu

Che palle lo psicodramma Nazionale

Suvvia, che sarà mai un mondiale di calcio?

commenti
52 
15:2724 Giu

Puniscono le parole, tollerano gli incapaci

La rimozione lampo del prefetto di Perugia per l'infelice frase sulla mamma del drogato conferma che il governo del dire schiaccia il governo del fare

commenti
45 
14:5821 Giu

Se la verità scorre nelle vene

Provate a leggere la guerra sul dna dell'assassino di Yara in un'altra chiave, non giudiziaria

commenti
61 
07:5518 Giu

Ma che c'entrano i valori tradizionali?

È tragicamente grottesco che dopo la strage di Motta Visconti qualcuno metta sul banco degli imputati la famiglia 

commenti
29 

Napolitano ha la coda di paglietta

Il messaggio più rassicurante che Giorgio Napolitano dà all'Italia non è nelle sue parole, ottimiste per la pelle e catastrofiche nel cuore, ma nella paglietta

commenti

Elogio della nostalgia,
la fonte da cui nasce l'arte

La nostra società, ripiegata sul presente e proiettata nel futuro, rischia di perdere  un sentimento fondamentale. Che sublima la mancanza del passato con la poesia

commenti

Il gallo di Bari non fa male a una mosca

La squadra di calcio del Bari ha eliminato il Galletto come suo simbolo. Ai russi non piace

commenti
36 

Se vuoi derubarmi io mi ammazzo

L'ultima idea di Grillo in Europa: tagliate i fondi, di cui peraltro siamo cofinanziatori, così l'Italia muore incensurata, insieme alla malavita

commenti

Simone Weil era l'ebrea più antisemita del mondo

Simone Weil è ormai da decenni una figura di culto, amata e citata da tanti con assoluta ammirazione per la sua vita e le sue opere. Ebrea, rivoluzionaria, operaia «volontaria» alla Renault, accorsa in Spagna a combattere con gli antifascisti, consacrata da noi con la pubblicazione da Adelphi...

commenti
62 

Quel miserabile silenzio su Almirante

Dopo il diluvio universale per il trentennale della morte di Berlinguer, ieri si è osservata una giornata di silenzio pressoché totale per il centenario di Almirante

commenti
22 

Cent'anni di Almirante

Non lasciò eredi, ma un cospicuo patrimonio politico alla destra. Ma il mondo è cambiato e appare quasi antico

commenti

Abbiamo buttato via
la religione (civile)
E ora avanza il nulla

Ogni società ha bisogno di fare appello a valori condivisi e simboli di fede. Anche per favorire il vero dialogo con chi non la pensa così

commenti
31 

Mare (nostrum) di vergogna

Se l'Ue non fosse solo una diceria ma una realtà e se davvero tutelasse i suoi cittadini anziché vessarli e poi fare la maestrina coi governi, dichiarerebbe chiusa Mare nostrum

commenti
22 

Le conseguenze dell'errore occidentale

Il regime autoritario di Saddam era odioso ma come Gheddafi e i regimi rovesciati nella primavera araba era un argine all'integralismo