La lezione di Pareto
La politica senza élite
non è vera politica

commenti

09:1701 Feb

L'ingegnere-economista ci ha insegnato che l'essenza della democrazia (assieme al popolo) è la classe dirigente. Più che mai assente oggi in Italia...

commenti
15:2931 Gen

E di colpo lo sconosciuto diventò il migliore

Era una voce che da anni saliva dall'Italia, dai media, dalle istituzioni, dalle imprese e dai sindacati, da donne, vecchi e bambini: M-a-t-t-a-r-e-l-l-a

commenti
44 
17:2228 Gen

Caro Alexis, non si governa con il "Che"

Non ha vinto la sinistra radicale con Tsipras in Grecia, ha vinto la rivolta contro l'euro, la troika e lo strapotere della finanza

commenti
12:3025 Gen

Eliot, conservatore
in un corpo poetico

Tramite il mito, il cristianesimo e i classici, lo scrittore tentò di trovare la luce nella "terra desolata" del '900

commenti
59 
14:5921 Gen

Quanto fango sulla famiglia

È miserabile che di un convegno in difesa della famiglia su giornali e tg non passi un messaggio o un tema affrontato dai promotori, ma solo che nel pubblico si siano infilati un disturbatore e un prete accusato di pedofilia

commenti
07:0017 Gen

Non batteremo i terroristi insultando Dio

Sul terrorismo non si discute, lo si combatte come in una guerra, senza se e senza ma. E per prevenirlo s'intensifichino controlli ed espulsioni, sradicando i focolai appena affioranti e le aree di reclutamento. Linea dura, tolleranza zero.Ma sul piano della risposta civile e culturale al fanatismo...

commenti
07:0004 Gen

Pensiero stupendo Rinnovare le idee col metodo Valéry

Eclettico, libero, leonardesco: l'intellettuale che cambia il mondo non cresce in accademia

commenti
13 
15:2002 Gen

Il ballo di Matteo non basta all'Italia

Ci vuole ritmo per ballare la samba più che per sollevare l'Italia

commenti
19:1123 Dic

La cultura fallita per troppa destrofobia

La casa editrice Il Mulino, cenacolo di cultura liberale, quando arrivò al potere Berlusconi si chiuse verso destra, anche verso gli esponenti "più degni", e da élite si trasformò in oligarchia

commenti
07:0019 Dic

Un divieto (forse) ci salverà
Le dure tavole della Legge

Benigni ha offerto una meritoria versione "rosea" e amorevole dei Dieci comandamenti. Ma la sua non è l'unica rilettura possibile

commenti
274 
14:2018 Dic

Ma una grande impresa può salvare il Paese

Ammazza com'è largo il fronte antiolimpionico. Ma che dobbiamo fare a questo punto, rassegnarci a morire, spararci, accettare come ineluttabile il declino?

commenti
22 

Se sei un capo non sarai un presidente

La Repubblica italiana ha avuto nei suoi settant'anni una quindicina di figure eminenti, statisti e leader di partito. Mai nessuno è diventato Capo dello Stato

commenti
67 

Il concordato dimenticato tra ebrei e fascisti

Se questa è la Giornata della Memoria, è giusto ricordare oltre le sciagurate leggi razziali e gli orrori della Shoah, un evento positivo e obliato che riguardò gli ebrei e lo Stato italiano, nel 1930

commenti
66 

Di padre, madre, fratello e sorella ignoti

Al Senato è stata depositata una bomba a orologeria per far saltare in aria la famiglia

commenti
62 

Il potere ingrassa

Da quando è al governo Renzi ha promesso tante cose ma ne ha realizzata solo una che non aveva annunciato...

commenti

Renzi, Grillo e Salvini
Sotto il leader niente,
men che meno la cultura

La nuova sinistra e il berlusconismo avevano un retroterra di idee. Ora la corsa al consenso è fatta solo di pose. Ma non possono bastare

commenti
323 

Ancora tre cose
su Napolitano

Mi restano impresse tre cose che non ho visto citate in giro

commenti

Del Noce, l'uomo che vide
la dittatura nelle masse

Il pensatore cattolico per primo smascherò il totalitarismo che usa seduzioni e desideri invece di forza e divieti. E che al materialismo di Marx sostituisce quello dell'individuo

commenti

Da Pipino a Pitt, 
l'arte di vivere
la vita al contrario

Fu Giulio Gianelli, nel 1911, a creare la singolare figura del "nato vecchio e morto bambino". Molto dopo vennero Francis Scott Fitzgerald e Woody Allen...

commenti

Ma una grande impresa può salvare il Paese

Ammazza com'è largo il fronte antiolimpionico. Ma che dobbiamo fare a questo punto, rassegnarci a morire, spararci, accettare come ineluttabile il declino?

commenti

Noventa e il sogno infranto
di un socialismo "irreale"

Da poeta quale era, distillò l'idealismo di Croce e Gentile "usando" De Maistre e Pareto. Esaltò la Resistenza ma vide nell'antifascismo un altro fascismo