Due o tre cose che so di Marina B.

Dal taglio della spesa pubblica alla revisione del Fisco: Marina è la figura giusta per il futuro del centrodestra

Ecco perché Marina Berlusconi è tenuta a mostrarsi e a essere riottosa di fronte alla prospettiva del suo ingresso in politica nel caso di elezioni anticipate con il padre ristretto nella libertà personale e incapacitato giudiziariamente. Prima di tutto, uno dei grandi effetti speciali del 1994, perché Marina in campo è fenomeno paragonabile a quello, fu la sorpresa. Berlusconi fece in modo di ritardare l'annuncio, di renderlo incerto fino all'ultimo, e poi cominciò la lunga cavalcata di due decenni. La sorpresa, di cui è parte il lungo rinvio dell'annuncio e la sua copertura dietro le smentite ufficiose, impedisce il logorio, basti guardare che cosa è successo a Matteo Renzi, tanto meno pimpante e charmeur di quando era un novità fresca fresca; spunta qualche artiglio al nemico fazioso, dall'opinionista in fregola di sputtanamento per ogni cosa che si muove al pm in cerca di rogna; un lancio politico deve conservare qualcosa del marketing d'opinione, che come quello commerciale vuole appunto sorprendere con i nuovi modelli, e deve confrontarsi con le indagini demoscopiche e lo scenario politico attentamente esaminati. Inoltre, e pare sia questo il caso, non so come Berlusconi potrebbe forse - così dicono - avere un'opportunità ancora in prima persona, come candidato, e allora è bene serbare la carta del rinnovamento nella continuità per il momento giusto.
Ma ora vi dico perché non ha rivali quella candidatura oggi ufficiosamente esclusa. Mi porto avanti con il lavoro perché in fondo è il mio mestiere di giornalista che ha un'opinione precisa, e non la nasconde per ipocrisia. Il fatto che alla cacciata manu giudiziaria Berlusconi risponda con un salto di generazione, affidando alla primogenita il compito di rappresentarlo con la sua identità e personalità autonoma, ecco una notizia di rango internazionale, che farà rumore nel mondo e nel profondo dell'elettorato italiano e costituirà un felice sberleffo a quanti reclamano la fine del berlusconismo insieme con il ritiro di Berlusconi, coincidente con il suo imprigionamento, surreale soluzione faziosa in una democrazia moderna occidentale. Ci sarebbero altre soluzioni, naturalmente, a partire dal segretario, vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno. Ma nonostante le capacità e le deleghe di Alfano o di altri eventuali, queste soluzioni più ordinarie, più strettamente di partito, non avrebbero lo stesso impatto di novità e non esprimerebbero fino in fondo il senso di un rilancio personale e familiare, con un cognome che trascina l'immaginazione stampato ancora sulla scheda e ancora una volta molto promettente.
Le polemiche sulla dinastia sono risibili. Dall'America dei Kennedy, dei Clinton e dei Bush all'India dei Gandhi, Nehru, Indira e ancora Gandhi, fino alla vedova di Rajiv, Sonia, le democrazie importanti di qualunque natura e latitudine sono ricche di soluzioni cosiddette dinastiche o familiari. L'importante è ovviamente la scelta popolare, un'offerta di continuità legata alla personalità della leadership messa in discussione nelle urne e ratificata o respinta dal voto. Ciò che nel mondo è una saga capace di attirare interesse politico e curiosità umana non può essere una soap senza significato nel caso italiano.
L'argomento dell'inesperienza è grottesco. Com'è finito il mito della «serietà al governo», lo slogan elettorale di un fragile governo Prodi costruito su 20mila voti di maggioranza e travolto (dalle incursioni della realtà e della magistratura di Santa Maria Capua Vetere) dopo appena due anni? Com'è finito il gavettaro Bersani, l'amministratore emiliano che si proponeva di smacchiare il giaguaro a colpi di pragmatismo e di esperienza di governo? Marina Berlusconi ha tutto per riuscire, ove ne abbia anche la voglia. È percepita per quello che è: una imprenditrice, una figura di manager aziendale cresciuta nella versione più moderna del vecchio capitalismo familiare. È ovviamente un espressione diretta e comprensibile a tutti di rinnovamento integrale: il salto di una generazione. Ma il salto è garantito dal rapporto di fiducia e di corresponsabilità con il leader osteggiato malamente e subdolamente escluso dal campo. Quella candidatura avrebbe la carica non già della vendetta ma della rivincita in una partita in cui qualcuno ha barato: sapore delizioso per il palato di noi elettori. È mulier, femmina e madre e lavoratrice, è un caso di scuola di come si possa finalmente introdurre la novità da tutti auspicata a parole, e alla fine realizzata nei fatti dai Berlusconi: una donna al timone. È giovane per l'anagrafe politica, con tanti saluti alla pretesa superiorità giovanilistica di un eventuale Matteo Renzi, per non dire di altre possibilità minori a sinistra.
È la figura idonea per una grande campagna elettorale sui temi della ripresa dell'economia, del taglio della spesa pubblica e della revisione di tutto l'impianto fiscale oppressivo in cui siamo caduti. Eppoi, come diceva Brantôme nelle Feste Galanti, cercando di rispondere alle domande sugli amanti delle signore dell'alta società: «Due valgono più di uno». Ecco: due Berlusconi valgono più di uno.
Capisco le esitazioni e i tatticismi. Ma deve essere chiaro che coloro che hanno tentato di mettere Berlusconi fuori legge guardano alla prospettiva di una candidata che gli assomiglia e lo ama, e porta il suo nome, come a un incubo dei peggiori. Ecco perché ho cominciato a sognare.

Commenti

Cosean

Dom, 11/08/2013 - 16:15

HaHaHa! La figura giusta per il centrodestra è.... chiamarsi Berlusconi! Come se un cognome indichi la prosecuzione di una società civile!

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Dom, 11/08/2013 - 16:20

io nella signora marina , non accetterei . qui non siamo in america ma in italia , e l'invidia fa dire e fare cose terribili . per favore signora stia fuori da questa vergognosa bagarre .

Leo Vadala

Dom, 11/08/2013 - 16:26

Buon sangue non mente (e cattivo sangue mente) - Marina Berlusconi SICURAMENTE scendera' in campo - Si accettano scommesse.

Lu

Dom, 11/08/2013 - 16:27

Forza Marina, sei tutti noi! .... Le sofferenze di tuo padre non saranno vane. Il popolo è già con te! Diventerai la prima grandissima leader politica donna d'Italia: la Storia è dalla tua parte e noi saremo con te, non ti abbandoneremo mai! L'amore che abbiamo per tuo padre si riverserà su di te e mai ti lascerà! La verità è chiara ai nostri occhi, perché la sentiamo col cuore: il male che hanno rovesciato su tuo padre sarà un boomerang che colpirà i malvagi che l'hanno compiuto e ti darà la vittoria! Il popolo ti aspetta.... Sarai grandissima!

rino biricchino

Dom, 11/08/2013 - 16:35

E' donna, ha la fedina penale pulita, non ha guai giudiziari da cui difendersi (come suo padre), non ha scheletri nell' armadio (come suo padre), non è sessualmente malata ( come suo padre), non ha smanie di divismo ed istrionismo ( come suo padre), soprattutto non avrà problemi di capelli ( come suo padre). Mi sembra proprio un bel modo per cancellare la memoria del suo predecessore. Ben venga come leader liberale. Altro che rivincita caro Ferrara...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 11/08/2013 - 16:36

Cosean...non se la rida tanto,rilegga l'articolo,in cui si tratteggia la personalità di Marina B. al di là del suo cognome.Neanche la conoscete e già è in atto la campagna di demolizione,oltre la quale proprio non sapete andare.

ex d.c.

Dom, 11/08/2013 - 16:37

Perchè invece che cercare un nuovo leader non salviamo quello che abbiamo gia? denunciamo questi magistrati. autoesoneriamoci dal pagamento delle tasse. siamo oltre 10 milioni, non facciamoci mettere all'angolo

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Dom, 11/08/2013 - 16:37

Caro ferrara anch'io so due o tre cose; una che è in conflitto di interesse essendo presidente Fininvest, secondo che se nella partita qualcuno ha barato è molto vicino alla candidata, terzo che hai tutte le convenienze ad incensarla.

Lu

Dom, 11/08/2013 - 16:40

@Cosean: Questo cognome è una bandiera per noi, è il vessillo della libertà, dell'amore, della verità del cuore contro le falsità, l'arroganza, la boria, la presunzione, i pregiudizi, la cattiveria, la superficialità, il finto moralismo, l'atteggiamento radical-chic dei miei stivali di gente come te e dei tuoi amichetti giornalisti e politici. Noi scegliamo col cuore. Noi siamo con Marina.

michetta

Dom, 11/08/2013 - 16:40

Uno dei motivi, per i quali scelsi il Presidente Berlusconi Silvio ed il nascente Forza Italia (a parte, lo ammetto, la presenza, come alleato della scoperta a posteriori di Fini), fu proprio la garanzia che un imprenditore del suo calibro, con l'intelligenza e capacità veramente superiori alla media, offriva. La stessa intelligenza e capacità, che poi dimostrò sempre, specialmente CACCIANDO fino all'ultimo tutti i traditori infiltrati, quando ne ebbe la consapevolezza. Degli altri uomini politici - a parte ripeto il truffatore per eccellenza che fu Fini per anni ed anni nei miei confronti - se ne poteva fare di tutti, un erba ed un mazzo, per dalla in pasto nelle stalle di allora. Oggi, poi, anche senza i Fini, tra gli Epifani, i Fassina, i Vendola, i Franceschini, le Bindi, i Bersani, i Casini, ecc. questo Paese, si può senz'altro definire INGOVERNABILE, qualora non fosse esistito il nostro Presidente Berlusconi Silvio. Lo tenga a mente Napolitano! Lo tenga a mente, quando soprattutto dovrà mandare a quel paese, tutti i magistrati che hanno giocato sulla vita politica e non del Senatore Berlusconi e del presidente PDL composto da ben dieci milioni di elettori! E ben venga allora la figlia Marina, che a quanto mi risulta, possiede i presupposti per governare e dirigere un Paese. Un Paese, bisognoso di un Giovane, Capace ed Onesto come in un primo momento,poteva essere Renzi, ma che a parità di condizioni, perderebbe il confronto totalmente per diverse lunghezze dalla Giovane, Capace ed Onesta Marina Berlusconi! Avremmo così, rivoluzionato totalmente la politica nazionale ed internazionale, buttando a mare il vecchiume e sporco politicizzato, esclusiva proprietà dei vari mammasantissima, interessati a morire sul palcoscenico, ma che nessuno di noi vuole più vedere ne' in servizio, ne' fuori servizio.

Ritratto di randel

randel

Dom, 11/08/2013 - 16:58

Ferrara.....ma lascia perdereeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Dom, 11/08/2013 - 17:11

Gli ammorbanti l'aria, autori di alcuni blog riguardanti quanto da Lei esposto, la dice lunga sulla discesa in campo di Marina e cosa dovrà affrontare. Costoro,affascinati dai disfattisti alla grillo ,sel,repubblica,dipietristi ecc.timorosi di ritornare nell'anonimato in cui languono da anni hanno iniziato la campagna diffamatoria,prendendo come esempio il Padre,vituperato da vent'anni di ingiustizie.Auguriamoci ch il Berlusca esca senza troppi danni dal tranello tessutole dai bortoli , scalfari,napolitano in modo di riprendere il posto che le compete e convinca la figlia a entrare nell'agone politico,ridotto a un mero bordello di sel,scientologrill,montiani,bindiani,epifani, che ci hanno trascinato nella palude dalla quale per uscirne ci vorranno decenni,ammesso ce ne diano la possibilità. Ben venga Marina,avrà tutto il supporto che servirà per fare pulizia,senza se e senza ma.Presto che è tardi.

antes1

Dom, 11/08/2013 - 17:12

C'è chi giura fedeltà all'Italia e chi al proprio padrone. Ferrara ha giurato fedeltà alla famiglia Berlusconi. Aspettarsi dignità da uno che ha ammesso di essere stato spia della CIA sarebbe francamente troppo.

Giorgio1952

Dom, 11/08/2013 - 17:15

Ferrara due valgono piu' di uno mi sembra l'uno vale uno del M5S, di Berlusconi ce ne badta uno e pure avanza. Ma il buon Angelino che era secondo il cavalier ganassa, il miglior giovane politico in Italia, che fine ha fatto. In quanto a Marina tutte queste lodi da Ferrara a Briatore, dalla Biancofiore alla Santanche' puzzano di bruciato lontano un miglio, vorrei vedere la moderna manager all'opera in una azienda non di famiglia, e' comodo entdare a 30 anni con il grado di AD, dove ha fatto la gavetta? In politica poi che esperienza puo' vantare, forse quella della Gelmini, Carfagna, Biancofiore cioe' il partito della gnocca, dalle mie parti si dice " sei un po' gnocco" a uno un po' indietro un po' duro di comprendonio.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Dom, 11/08/2013 - 17:15

Marina in politica?! una vera pazzia! per lei sarebbe un calvario certo: cominci a farsi un elenco di cose che non potrebbe non sapere. Ormai le cose vanno così.

Giorgio1952

Dom, 11/08/2013 - 17:17

Bravo filippo agostani e randel che poi e' quello che ci vorrebbe per Beusconi!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 11/08/2013 - 17:20

Giuliano carissimo, ti sei strappato le vesti, per riuscire a convincermi (vedi in me i milioni di lettori di buona volontà), ma non ci sei riuscito. Riconosco le tue buone intenzioni nelle tue agilissime giravolte, ma non ci puoi far rimuovere Silvio, mandandolo in pensione come esodato, tutto insudiciato, anche se col puffetto sulla guancia. Pensa che l'ottimo Presidente della Repubblica ha ottantotto anni e cavalca alla grande, mentre il nostro appena settantasei. La bellezza di dodici anni di differenza. Dico dodici anni. 'Imagina' dice George Clooney nello spot. Io immagino cose fantasmagoriche con Berlusconi che si muove col sole in tasca e che sa illuminare tutti, non solo in Italia. Ho sentito dire che si pensa di realizzare un film su di Lui, interprete Jack Nicholson. Di una grandiosità insuperabile. Già lo vedo, a tutte le ore, questo film, prima che si giri il 1° ciak. Lo vedo immortalato nel suo sorriso, mentre incede fra la gente. Ma non te lo racconto tutto per non rovinarti la sorpresa. Ma tu l'hai già scritto mille volte che è letteralmente impensabile rimuoverlo. Oltretutto col vento a suo favore, come in questo momento. Questo cosidetto giudice ermellinato che gli ha regalato la più grande risorsa ipotizzabile, risorsa più grande che se lo avesse assolto per totale infondatezza di accusa. Questa condanna che riuscirà finalmente a mandare a picco il CSM, per disastro ambientale, non essendo in grado di produrre intervento logico-razionale di alcun genere. Altro che Schettino. Piuttosto, soffiagli (csm) sul collo, in attesa di vedere cosa combinerà la prima commissione disciplinare. Questo il chiodo da battere. Marina è excellent, ma, per tantissime ragioni, (prima fra tutte perché le vogliamo tutti un bene immenso) è da escludere. Va benissimo così come si muove, fiancheggiatrice nobile. Giuliano, ciò che occorre al momento è non impoverire le tante royalties che sono entrate in cassa e che prestissimo si tradurranno in un tesoro immenso, per il Paese. Io sono più gasato che mai davanti al precipitare senza speranza di salvezza per le sinistre, Renzi incluso, in queste ultime ore. Io sono ebbro di gioia del fenomeno esposito che ha sprangato tutto il caravanserraglio magistraturale dei due poli csm e consulta, che come primo effetto produrrà un trionfo in borsa dell'azienda finanziaria di Famiglia. E, divertendoci come al Supercirco di Montecarlo, il Trionfo Assoluto di Berlusconi Silvio, in Italia e nel mondo. Ecco, Giuliano, concentrati su questo. Rifallo il pezzo. Un abbraccio.

peter46

Dom, 11/08/2013 - 17:23

Lei Ferrara continui ...il sogno.Noi(i 6.500.000)che il padre ha costretto a non più sognare...vogliono "vedere cammello",per solo pensare a poter 'ri-sognare'...Niente più ""nessuno""calato dall'alto...però,come a tutti,una chance non si nega a nessuno.Che passi da 'Primarie' non taroccabili...con quel nome che paura potrebbe mai avere,anzi sarebbe la consacrazione,data l'inconsistenza di chiunque altro,o no?L'unica paura è il voler mantenere la presenza di Bondi,Galan,Verdini,Cicchitto,Gasparri,Biancofiore e....perchè glielo chiederemo.E non si voterà senza preferenze....

Ritratto di deep purple

deep purple

Dom, 11/08/2013 - 17:23

Caro Ferrara, qui non è come nel caso dei Kennedy e dei Bush dove tutti sono da sempre attivi in politica fin dalla nascita. L'idea della candidatura di Marina, è nata e poi pubblicizzata a seguito di una dichiarazione di tale Bisignani, senza dimenticare che il padre, se va via dalla politica, non è per sua scelta, ma perchè costretto. Io non ci vedo niente di moderno, rivoluzionario e bello in una candidatura avvenuta in questo modo. Se Silvio non può più fare politica, meglio fare le primarie per scegliere il suo successore (negli U.S.A fanno così). In più, Marina, basta guardarla per capire che non ha la simpatia del padre e con la sua immagine "frigida", non me la vedo proprio a fare comizi entusiasmanti ed efficaci come quelli del papà. Che dice? Convinta di guadagnare la simpatia della gente, si metterà a fare qualche battutina come Silvio? Naaaaahhhh!!! Sarebbe patetica e per nulla divertente, meglio l'originale. In più, sarà anche vero che Renzi ultimamente ha avuto qualche caduta di stile, ma se riesce a eliminare tutte le cariatidi del pd, sarà in grado di prendere voti sia a destra che a sinistra e quindi fare le riforme costituzionali. Crede per davvero che Marina, con tutto il suo impegno, riesca a prendere voti a sinistra? Se anche dovesse vincere le elezioni, si troverebbe nella stessa situazione in cui si è trovato il padre durante questi vent'anni, quindi impossibilitata a fare qualsiasi cosa e con il rischio di sembrare come una prestanome o un fantoccio nelle mani di qualcuno.

Lotus49

Dom, 11/08/2013 - 17:32

Arriva la "Caimana" e la Magistratura che fa? Dorme? Suvvia, cominciamo subito con le intercettazioni, vediamo con chi va a cena e con chi va a letto. Avrà pur fatto entrare qualche giovinetto minorenne a casa prima o poi, o no? Che importa che non ci è andata a letto, intanto indaghiamo! La Boccassini è un po' che batte la fiacca: forza, mica la paghiamo per oziare! Esposito, cominci a preparare le storielle su Marina, da raccontare a cena!

stesicoro

Dom, 11/08/2013 - 17:37

Ma temo per Marina. Temo che le trame ordite da quell'accolita di specialisti in colpi di stato possa riversarsi tosto su di Lei. Tuttavia, anch'io, come Ferrara, ho cominciato a sognare.

paomoto

Dom, 11/08/2013 - 17:46

Cosean, tu non vali manco un'unghia di questa donna...

paomoto

Dom, 11/08/2013 - 17:49

Il vero problema sarebbe che il giorno dopo il suo ingresso in politica la nobile magistratura italiana inizierebbe con una nuova caccia all'uomo (o alla donna), sollevando la sinistra, ancora una volta, dal fare politica. Come di fatto è successo per 20 anni.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 17:56

Noi non vogliamo riformare l´IMU... Noi a 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 17:56

Noi non vogliamo riformare l´IMU... Noi a 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 11/08/2013 - 18:05

Voto Berlusconi dal 1994, dall'anno in cui si scatenarono celebri palazzi di giustizia, manganelli ed olio di ricino. Magistrati un tantino faziosi, tutti stato e tasse. Oggi il carnefice democratico ha dato il colpo di grazia. Credo che l'Italia non sia mai stato un paese civile, libero e democratico. E la costituzione che ci han rifilato inchioda la bara. La Marina B. che avvia un' epoca dinastica in un paese subcivile rischia di invertire questa atavica tendenza. Purtroppo saranno centinaia e centinaia i senili obitati italioti. Scamiciati odiatori del cav. Fegato, cuore, cervello. Vedremo. Non sarebbe una disgrazia. L'INPS ne guadagnerebbe sensibilmente e noi pure. Vale la pena di tentare. Forza Marina.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 18:09

Noi non vogliamo riformare l´IMU... Noi a 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori... Noi vogliamo la pelle dei mafiosi che spargono menzogna e violenza sopra al Paese perché sará l´unico modo per ripulirlo dalle incrostazioni di sudiciume.

Ritratto di giangilo

giangilo

Dom, 11/08/2013 - 18:10

SIGNORA MARINA BERLUSCONI STIA FUORI DA QUESTO LERCIUME DI POLITICA. SE VOLESSE ENTRARE IN QUESTA BAGARRE, VEDRA' CHE CERTI "PM" TROVERANNO QUALCOSA, "SAPEVA PERCHE' ERA FIGLIA DEL CAVALIERE", QUINDI "NON POTEVA NON SAPERE".E AVANTI ALTRI 20 ANNI DI DOLORE.

Azzurro Azzurro

Dom, 11/08/2013 - 18:13

Signora Marina, la vogliamo nostro capo per sconfiggere komunusti e verso la liberta'

AH1A

Dom, 11/08/2013 - 18:20

Marina è laèersona giusta per il centrodestra per 2 motivi: primo, si chiama Berlusconi, secondo non essendo il PDL un partito, ma una proprietà privata, chi volete che arrivi...?

cicero08

Dom, 11/08/2013 - 18:23

Sembra certo che non sarà più stretta dal cerchio magico del padre. Senza più invasate come Santanchè, Biancofiore, Gelmini, ravetto o cariatidi come Cicchitto, bondi, schifani, brunetta, tutto le verrà più semplice.

Cosean

Dom, 11/08/2013 - 18:28

@ Euterpe Tutte le dinastie Italiche vanno confrontate! Non solo i Berlusconi! Sei sicuro di non conoscere nessun altro che possa portare avanti un idea politica di società? E confermo! Il sangue non è la priorità. E aggiungo che lo si potrebbe sostenere anche senza leggere l'articolo!

Pedrino

Dom, 11/08/2013 - 18:28

SI, SI, SI, dinastia Berlusconi.. Dobbiamo solo cambiare la canzone "Menomale che Silvio c'è !"

luicom

Dom, 11/08/2013 - 18:38

sorprea, novità, effetto mediatico? ma stiamo parladno di vincere un reality show o della persona da cui dipende il futuro di questo paese. Cercarne uno competente, onesto e al di sopra delle parti non sarebbe meglio. Ferrara che delusione....venduto alle squallide logiche di bottega

Prameri

Dom, 11/08/2013 - 18:39

Abbiamo papa Francesco e papa Ratzinger, che sta in silenzio ma se ha qualcosa da dire la dice al Francesco e non direttamente a noi. Berlusconi padre è lanciato, esperto, è nel suo. Marina ha certamente molto da imparare. Non si tratta che lei faccia le scarpe ad alcuno. Ogni maggiorente potrà esprimere tutta la sua capacità e attitudine, ma Marina è in grado di portare avanti una bandiera di libertà, con più seguito di altre primedonne. Lei, immagino, si stia comunque preparando: prenderà appunti e lezioni dal padre, ripasserà Golda Meir, Thatcher, Indira, ma anche anche il caratterino delle Vittoria ed Elisabette d'Inghilterra. Senza trascurare la storia di ogni grande uomo che abbia avuto l'onore e l'onere di condurre altri uomini o popoli. I primi a dover lavorare per conto di Marina devono essere, non certo i sarti e neppure i conduttori, ma gli avvocati, proprio nello studio preventivo degli attacchi che arriveranno immancabilmente da subito. Ferrara auspica l'intervento in politica di Marina, io penso sia ineluttabile salvo il più pericoloso dei compromessi con chi aveva promesso, dai tempi della macchina da guerra, di impadronirsi della comunicazione e mandare i Berlusconi in Francia. O salvo scegliere la fuga. Gli avversari non sono cattivi, semplicemente hanno una diversa concezione della vita, della ricchezza, della povertà, dell'uguaglianza, della giustizia, della comunicazione, dell'onestà (anche i mezzi più infami giustificano il fine, hanno dichiarato come antico principio, non cristiano). La bandiera di Marina potrebbe aggregare e ordinare il proprio e l'altrui popolo in crisi totale e forse anche battersi (lealmente) con Renzi. E' il sogno di mezza estate.

Ritratto di Sanlusti

Sanlusti

Dom, 11/08/2013 - 18:51

Marina è meglo che resti fuori dalla politica, se non vuole accelerare la sua fine. Non dimenticate che lei, in virtù del suo alto incarico, non poteva non sapere di quell'ammontare gigantesco di soldi sottratti ai piccoli investitori Mediaset. 340 milioni di euro transitati sui conti di cui lei E' PERFETTAMENTE A CONOSCENZA. Degan figlia del padre, smetta di pensare alla politica, altrimenti è altissimo per lei il rischio che sia anche degna figlia del pregiudicato. Ma questo, forse, non sarebbe un male per l'Italia!.

Paul Vara

Dom, 11/08/2013 - 18:54

Di padre in figlia... manco fosse una dittatura africana ! Il ritratto del "servo" Ferrara è davvero affidabile, basta leggere altrove le notizie per avere dei dubbi sulle capacità manageriali e sul desiderio di scendere in campo dell'"eletta dal popolino". La farsa continua (di padre in figlia)...

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 18:58

Noi non vogliamo riformare l´IMU... A 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile Stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori... Vogliamo la Fine dell´apparato burocratico mafioso che vive della violenza parassita, la Fine dell´osceno sistema autoritario che censura la Veritá e sparge l´abiezione della menzogna sopra al Paese.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 18:59

Noi non vogliamo riformare l´IMU... A 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile Stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori... Vogliamo la Fine dell´apparato burocratico mafioso che vive della violenza parassita, la Fine dell´osceno sistema autoritario che censura la Veritá e sparge l´abiezione della menzogna sopra al Paese.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 19:16

Noi non vogliamo riformare l´IMU... A 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile Stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori... Vogliamo la Fine dell´apparato burocratico mafioso che vive della violenza parassita, la Fine dell´osceno sistema autoritario che censura la Veritá e sparge l´abiezione della menzogna sopra al Paese... Vogliamo veder rotolare la tua Zucca, caro Ferruccio.

DoUtDes

Dom, 11/08/2013 - 19:20

Marina è l'unica che potrebbe garantire la prosecuzione degli intenti sui quali si fonda il PDL. L'unica in grado di rappresentare e tutelare i valori di cui la famiglia dispone.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 19:22

Noi non vogliamo riformare l´IMU... A 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile Stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori... Vogliamo la Fine dell´apparato burocratico mafioso che vive della violenza parassita, la Fine dell´osceno sistema autoritario che censura la Veritá e sparge l´abiezione della menzogna sopra al Paese... Vogliamo veder rotolare la tua Zucca. Non c´é Altra Soluzione, caro Ferruccio.

Ritratto di Sanlusti

Sanlusti

Dom, 11/08/2013 - 19:22

cadaques... la finisci di sparare le tue frasi-cazzate?. Dicci almeno dove leggi quelle frasi da psico-ostico!.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 11/08/2013 - 19:27

IL TG3 RAI COMUNISTA HA APPENA TRASMESSO UN SERVIZIO SU MARINA BERLUSCONI. QUESTI GIA' SE LA FANNO SOTTO. HANNO UN QUASI COMUNISTA AL GOVERNO, UN EX GIUDICE COMUNISTA AL SENATO, UNA COMUNISTA AMICA DEI FROCI E DEI NEGRI ALLA CAMERA, AL COLLE C'E' UN COMUNISTA...EPPURE SI PREOCCUPANO SE MARINA BERLUSCONI ENTRA IN POLITICA...GIA' FANNO VEDERE SERVIZI SU DI LEI, E MAGARI TRA UN PO' AVVISERANNO GIA' QUALCHE MAGISTRATO DELLA PROCURA DI MILANO DI INIZIARE LE INDAGINI SU DI LEI...QUESTI HANNO UNA FOTTUTA PAURA ANCHE DEI FANTASMI.

James Cook

Dom, 11/08/2013 - 19:32

Egr.Sig.Prameri,Lei del sogno di mezza estate, gli è rimasto solo il sogno, in quanto all'estate, Lei è stato colpito duramente dal caldo non ho mai letto tante retoriche banalità tutte assieme Le consiglio una bella tinozza con acqua ghiacciata immerga i piedi e vedrà che gli incubi che ha scritto spariranno per incanto!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 11/08/2013 - 19:37

@ Cosean-Non ho ben capito cosa vuol dire che tutte le dinastie italiche vanno confrontate.Lei non ha bisogno di leggere l'articolo perché parte da una pregiudiziale: avendo quel cognome non può essere garante di una società civile.Inoltre lei vuol togliere ad una cittadina il diritto alla partecipazione politica perché figlia di tale padre.Se ho sbagliato ad interpretare il suo pensiero,mi corregga.Euterpe è un nick femminile.

benny.manocchia

Dom, 11/08/2013 - 19:44

Certo che per una perosna che ha detto non desidera entrare in politica, la paura dei komunisti fa gia' 90.Poveracci,non hanno ancora capoto che il comunismo in Italia non attecchira' mai. MAI. un italiano in usa

Mefisto

Dom, 11/08/2013 - 19:44

dai commenti isterici dei rossi, deduco che la candidatura di Marina è perfetta...

cast49

Dom, 11/08/2013 - 20:01

Lu, bravo...

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Dom, 11/08/2013 - 20:03

Certamente, tanto si sa, che quando uno scende in politica poi non si occupa minimamente delle sue aziende e magicamente il conflitto di interessi scompare. A proposito, Marina la Mummia potrebbe usare il padre come testimonial per la riforma fiscale.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Dom, 11/08/2013 - 20:06

Caro servo sciocco, come mai tutte ste lodi sperticate? Ma Marina la Mummia non e’ colei che ti pubblica i “libri”? E il fratello del pregiudicato non e’ colui che ti permette di “scrivere” su questo “giornale”? Ma il problema non e’ il tuo, e’ degli ebetini che ti prendono sul serio.

peter46

Dom, 11/08/2013 - 20:07

sanlusti...sei duro di comprendonio.Un sacco di articoli e commenti(esclusi i tuoi amici di parrocchia,indubbiamente,ma non tutti)e il fatto che difficilmente torni a vedere se c'è 'posta per te'anche il giorno dopo,non sono riusciti a farti comprendere che quei 340 milioni,- 7 milioni per cui è stato condannato il "Loro"non li ha sottratti ad alcun azionista perche Fininvest non comprendeva 'azionisti'.Mediaset spa,dopo,li comprendeva(appunto spa)....mettiti in testa che,eventualmente,i buoi erano scappati...e tu non continuare a tenere in mano le "altre" e sole cose,che....lasciano i buoi mentre scappano.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Dom, 11/08/2013 - 20:14

Le uniche due parole condivisibili del pezzo propagandistico sono "capitalismo familiare". A spese degli italiani, aggiungo io. Questo dice tutto.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Dom, 11/08/2013 - 20:17

@ benny.finocchia – come non darti torto. Sarebbe come dire: “negli Stati uniti il comunismo non attecchira’ mai”. In sostanza hai detto una ovvieta', che in realta’ e' un'idiozia. Attento con gli improperi, anch'io vivo negli states e so dove abiti.

Azzurro Azzurro

Dom, 11/08/2013 - 21:23

peter46 sei tu duro do comprendonio kompagno. per te ci vorrebbe adolf hitler

Prameri

Dom, 11/08/2013 - 21:23

Gentile James Cook, anziché banalità retoriche avrei dovuto scrivere eterne massime storiche, ma la sostanza non cambia. Niente tinozza. Qui c'è un meraviglioso lago (e oggi niente zanzare) temperatura reale in acqua 10° percepita 14. Così auguro anche per Lei.

luigi civelli

Dom, 11/08/2013 - 22:16

Con stupefacente agilità e tempismo il cortigiano Ferrara è già saltato sul vagone dell'erede designata; se gli va bene ha la vecchiaia assicurata.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Dom, 11/08/2013 - 22:20

Giuliano ti adoro (si fa per dire ne)...mi hai commosso e non poco MI HAI RIDATO LA VOGLIA DI SOGNARE nell'auspicio che non rimanga un sogno.

francesco miozzi

Dom, 11/08/2013 - 22:21

Molto bello, beneaugurante, citare Pierre Bordeille signore de Brantôme, un vero amico delle donne, ma lui non ha scritto Le feste galanti, come Watteau dipinse, bensì la Vita delle Dame Galanti. Neppure un lapsus, appena una contrazione della galanteria,sapendo che lo scrittore amato (e tradotto) da Savinio avrebbe aggiunto al suo elenco di illustri dame anche Marina B.

Gioa

Dom, 11/08/2013 - 22:26

Ciao Marina io ti vedo come la persona giusta per continuare la POLITICA DI TUO PADRE...BEN VENUTA FRA NOI. OBIETTIVO VERO.

luigi civelli

Dom, 11/08/2013 - 22:28

Con quest'articolo G.Ferrara ha buone chances di vincere l'annuale edizione del premio "Linguadoro"; leggeremo con interesse i pezzi degli altri numerosi concorrenti.

Emigrante75

Dom, 11/08/2013 - 22:30

Stiamo veramente alla frutta. E il povero Alfano, dove lo metti? Marina ha un record imbattibile nell'aver affossato la capitalizzazione delle aziende familiari, le cui azioni, sotto le sue capaci mani, hanno perduto circa l'80% del loro valore. Cosa vuoi fare, metterla in politica? Va bene che il padre e lo zio della suddetta vi pagano lo stipendio, ma un po' di decenza non guasterebbe.....

Silvio B Parodi

Dom, 11/08/2013 - 22:35

state cagandovi sotto vero????Se Marina entrasse in politica? basta questa probabilita' che gia' si muovono I corvi I giudici e I raim 3 discendenti di famiglia. Perche' Marina NO, perche' e figlia di Berlusconi? e perche' Bianca SI che e' figlia di Berlinguer?

Silvio B Parodi

Dom, 11/08/2013 - 22:36

Se Marina scendesse in politica vi fa' un culo tanto.

luigi civelli

Dom, 11/08/2013 - 22:41

E' già pronto il nuovo inno della rinnovata Forza Italia, è'Marina' di Rocco Granata. Mi sono innamorato di Marina,una ragazza bionda (licenza poetica) ma carina...la voglio al più presto sposar...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 11/08/2013 - 22:48

Anch'io so un paio di cose su Marina B: si è rifatta tette e labbra.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Dom, 11/08/2013 - 23:05

Marina Berlusconi farà la fine di suo padre. Scenderà in campo in politica (al posto del padre pregiudicato, decaduto e interdetto dai pubblici uffici), per proteggere gli interessi economici della famiglia. Continuerà il comportamento del padre (é o non é insieme a un ballerino?) sia sul lato personale che cavalcando sul filo dell'illegalità, Per arricchimento personale e della famiglia, sulle spalle dello Stato e degli Italiani. Non per niente la tendenza mafiosa degli italiani é basata sull'eccessiva e costante enfasi sull'unione e coesione famigliare. Non é così negli altri paesi (tranne forse in Cina).

moichiodi

Dom, 11/08/2013 - 23:23

ferrara patetico: due o tre cose che sa di marina: che cosa?: taglio della spesa pubblica e revisione del fisco (e queste cose sarebbero di marina? cosa c'entra lei) sono cose che qualsiasi politico di centro, di sinistra, di destra, di lega o di 5 stelle dice in ogni comizio. il problema vero è farle. ricordo vagamente nel 94 le tre aliquote, lo smagrimento del pubblico, la liberazione dei giovani e il nuovo miracolo italiano. in realtà è il solito articolo (è quasi un anno ormai) che è rivolto alle truppe per galvanizzarle. funzionerà? in parte credo di si. ma ormai, con la mina vagante dei grillini, non si possono fare più i calcoli tradizionali. l'è dura!

moichiodi

Dom, 11/08/2013 - 23:27

si chiama berlusconi, ma funzionerà. ricordo una zia di novanta anni che quando usciva alla televisione l'ex cavaliere diceva: che uomo simpatico. silvio era capace di ottenere anche voti privi si substrato politico, ferrara, crede davvero che marina abbia lo stesso carisma?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 11/08/2013 - 23:45

La candidatura di Marina non è solo un'ipotesi ma una indispensabile opzione politica per il futuro del nostro paese. UNA DIGA CONTRO LA MELMA ROSSA CHE SOFFOCA DA TROPPO TEMPO LA DEMOCRAZIA E LA GIUSTIZIA.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 11/08/2013 - 23:50

Alenovelli,quando ti rifai vivo vuol dire che il Pd richiama alle armi i suoi giannizzeri.Complimenti per il tuo ricorrere alle minacce al lettore Benny Manocchia,è già la seconda volta,ma dimenticavo che questo fa parte del vostro metodo 'democratico'.

roberto78

Lun, 12/08/2013 - 00:14

Se scendesse in politica sarebbe solo la dimostrazione che Mediaset ha bisogno di favori politici... Altrimenti non si spiegherebbe perche una persona che non ha mai mostrato interesse per la politica dovrebbe farsi leader di un partito....

Ritratto di Baliano

Baliano

Lun, 12/08/2013 - 06:52

Vedi - alenovelli Dom20.17 -- saresti anche un mediocre "avvversario", purtroppo ti perdi dentro un bicchier d'acqua, quando t'affanni a "giocherellare" sui nomi dei tuoi nemici, q. Per di più, hai la metà della fantasia del mio border collie.

bruna.amorosi

Lun, 12/08/2013 - 07:46

Alenovelli perchè non ci fai vedere la foto di qualche tua figlia ?che è hai paura si possa dire che somiglia alla bestia che lha generata ? .

Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 12/08/2013 - 07:52

Voti uno e prendi due, come le offerte da supermercato

millycarlino

Lun, 12/08/2013 - 07:55

Questo sarebbe un tiro mancino per le sinistre trovarsi un altro/a Berlusconi fra i cosidetti e questa non ha la faccia da farsi fregare con il gioco delle tre tavolette come hanno fatto con il padre. Che botta proporla quale leader del partito il giorno del coraggio! Marina-elezioni-Letta a casa. Ma cosa stiamo aspettando? Milly Carlino

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 12/08/2013 - 11:44

Il sig. #alenovelli#, lo scemo, (se Marina è la mummia lei è lo scemo)cerca di soppiantare il fatidico #luigipiso#, comunista parassita statalista confesso. Era talmente stupido che metteva allegria. Lei invece mette tristezza. Se ha qualcosa da dire lo dica, coraggio. Sennò stia zitto.

peter46

Lun, 12/08/2013 - 12:53

X Azzurro Azzurro...che mi combini.Ma l'hai interpretato bene il commento?Sicuro che eri "tranquillo" ieri sera alle 21,23?Stai difendendo un sxtro che più sxtro non si può,che dopo giorni e giorni di commenti,sta ancora rompendo,non avendo capito,che il "vostro",non è stato condannato per 340 milioni(Prescritti o meno non esistono)ma solo x 7 milioni di quei 300 circa.E poi mi dici sxtro?---Azzurro Azzurro---- Articolo:"Ecco l'ultimo delirio di Grillo:vuole imporre a Napolitano lo scioglimento delle camere."Martedì 2/7/2013 ore 15,32......X peter 46 "caro amico lo so sono andato a guardare...stai tranquillo e W il cdx!Cari saluti"....in un mese hai disconosciuto il "caro" e i "cari".Può anche essere se sei contento,ma...Kompagno e con la K,anche,non ti è permesso...e senza l'invito per una cena(beninteso offerta da te)le scuse non possono bastare....sta per rinascere Forza Italia,la politica si è incartata 'tutta',i problemi del "vostro"sono 'rimandati'dato che le ferie non si negano a nessuno,bisogna recuperare le forse per settembre che si presenta molto,ma molto,duro...rilassatevi.Sempre in gamba...azzurro azzurro.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 12/08/2013 - 18:13

Alenovelli,se tu vivi negli States io vivo in Alaska...ahahah.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 12/08/2013 - 23:43

# roberto78 Ma cosa ne sa lei degli interessi di Marina Berlusconi? L'ha mai frequentata? E' una sua conoscente? Di cosa cavolo va cianciando sulle eventuali motivazioni politiche di una persona tra le più capaci imprenditrici del mondo? MA DOVE HA IMPARATO A USARE I NUERONI? ALLA SCUOLA DEI TRINARICIUTI?