Già finita la Marinomania: il sindaco scaricato da tutti

Troppi errori e gaffe, adesso anche «Repubblica»boccia l’ex chirurgo al Campidoglio Caos su vigili e aree pedonali, 9 milioni allo staff. E la giunta rischia pure il rimpasto

Centoventi giorni da sindaco e sentirli tutti. Il medico del Pd, eletto al Campidoglio solo a giugno, sta riuscendo nel miracolo: le uniche larghe intese che funzionano sono quelle contro di lui. Dal Pd al centrodestra alla sinistra extra Pd, che pure lo aveva appoggiato, fino ai pizzardoni romani (vigili urbani), che addirittura hanno convocato un'assemblea sindacale durante Roma-Napoli – tanto per capire la gravità della cosa - già nessuno lo può più vedere. Dopo il record per il primo trapianto di fegato da babbuino, Ignazio il torchio punta diritto al secondo primato extramedico: sindaco gradito per il minor tempo possibile. Anche la Repubblica lo stronca ferocemente: «In un solo colpo Marino ha ridicolizzato l'arma dei carabinieri, il corpo dei vigili urbani, il diritto amministrativo, la sapienza giuridica del capo di gabinetto, e per finire anche la parola curriculum sulla quale pedala più che sulla sua stucchevole bici».

Persino la trovata di andare in Comune in bici si è tramutata in farsa, quando i fotografi hanno mostrato che dietro al sindaco «anti Casta» («parole parole parole» canta la capogruppo Pdl Sveva Belviso in versione Mina), che rifiuta auto blu e scorta e va in bicicletta, c'era una mezza dozzina di gendarmi affannati a pedalargli dietro. A quel punto più onesta un'auto di servizio. In compenso la sua automobile personale, un Panda rossa, è sempre parcheggiata davanti a Palazzo Madama, negli spazi riservati ai senatori, anche se lui non lo è più da quattro mesi. Fossero solo queste le cantonate prese dal sindaco-chirurgo, speriamo più accorto in sala operatoria. L'ultima è la nomina del capo dei vigili, il colonnello dei carabinieri Oreste Liporace, curriculum lunghissimo, presentazione ufficiale, stretta di mano col sindaco, tutto perfetto tranne che per un dettaglio. Il carabiniere scelto dal sindaco Marino non ha i requisiti richiesti dal bando (non è dirigente da più di 5 anni). In compenso i vigili romani, 6.300 addetti, sono in rivolta col chirurgo democratico. Tre mosse, quattro errori.

E la pedonalizzazione dei Fori? Ottima per sfilare tra le rovine antiche con la sua bicicletta, pessima per i commercianti e abitanti della zona che sono insorti con la decisione presa da un giorno all'altro, sconvolgendo la già sconvolgente mobilità romana.

Il Pd sembra averlo già mollato, a cominciare dal suo regista elettorale, l'ex veltroniano Bettini, mentre sulla giunta appena nata soffia vento di rimpasto. I dubbi iniziali di chi sottolineava l'estraneità alla città del neo sindaco nato a Genova e specializzatosi negli States, (lui controbatte: «Ho passato l'adolescenza a Roma»), si stanno avverando uno dopo l'altro. Basta la foto del sindaco con la doppia sciarpa della Roma e della Lazio al derby (una blasfemia inaudita per i romani) per capire la distanza stratosferica di Marino dalla città.

Tra sé e gli altri Marino ha messo il suo staff di fidati. Un mega-staff: 61 assunti in sette sedute di giunta capitolina, per una spesa complessiva, di qui al 2015, di quasi 9 milioni e mezzo di euro, ha calcolato Lanotiziagiornale.it. Diciassette assunti solo nel gabinetto del sindaco, dove il capo-ufficio stampa prende 170mila euro l'anno. Tutti scelti nella vasta platea di ex qualcosa. Dentro l'ex storica segretaria di Veltroni (Silvia Decina), l'ex consigliere regionale del Pd (Enzo Foschi), l'ex direttore dei cantieri del Giubileo e via così. Mirabolanti alcune nomine, come quella di Benedetta Cappon, figlia dell'ex direttore generale della Rai ma soprattutto già portavoce degli occupanti del Teatro Valle, sottratto al Comune di Roma (e pagato però dalla collettività). Assunta a chiamata diretta su proposta di Flavia Barca, sorella dell'ex ministro Barca (Pd), voluta da Marino come assessore. Gaffe, parentopoli, errori, e siamo solo al 120esimo giorno. Un lavoraccio, devono dargli di più. Perché l'allegro chirurgo è riuscito a dire che «4.500 euro di stipendio sono pochi per amministrare Roma». E si spiega perché ha mezza dozzina di vigili che lo scortano quando pedala.

Commenti

il sorpasso

Ven, 11/10/2013 - 08:23

Cari romani l'avete votato? Ora inizia il bello preparatevi.

timoty martin

Ven, 11/10/2013 - 08:39

Durante la campagna diceva di poter risolvere tutti i problemi.... Un PD non sarà mai capace di risanare una situazione cosi' disastrata ne complessa. E questo si poteva sapere prima di dargli i voti. Ora devono tenerselo

Marzio00

Ven, 11/10/2013 - 08:39

Lo avete voltato e adesso ve lo tenete! Dai tempi del PSI e della DC non è cambiato nulla, tutti a riempirsi le tasche, con la differenza che questi non ne imbroccano una! Almeno quelli di prima qualcosa di buono lo hanno fatto!

Ritratto di manasse

manasse

Ven, 11/10/2013 - 08:52

una cosa spero abbia capito il dotto chiaccherone che tra ul dire e il fare non c'è solo il mare di mezzo ma in qualche caso anche l'oceano

LAMBRO

Ven, 11/10/2013 - 08:56

MIO NONNO DICEVA: AD CIASCUNO IL SUO MESTIERE E GLI IGNORANTI ALLA CARIOLA (con tutto il rispetto dovuto agli Scariolanti). OVVIO, CHE SE IO FACESSI IL MEDICO SAI CHE STRAGE?

a.zoin

Ven, 11/10/2013 - 09:08

Era ora che gli Itataliani si svegliassero. Specialmente in quella di ROMA-LADRONA e DINTORNI. il resto seguirà.

Ritratto di sailor61

sailor61

Ven, 11/10/2013 - 09:31

cominciamo dall'onesta' della sinistra tanto sbandierata: assumere i figli di e gli ex trombati non mi sembra il massimo di trasparenza e professionalita',ma nessuno che abbia alzato un dito. Assunzioni a go go ma non hanno il patto di stabilita' che impedisce di spendere? per fare le cose non si puo' per assumere e fare clientela a basso livello si? Per finire: nessun solerte magistrato ha ritenuto di far partire l'obbligatoria azione penale per un tot di possibili reati? ah dimenticavo, si tratta di un sindaco PD!

angelovf

Ven, 11/10/2013 - 09:31

Hera sceso Dio sulla terra. Pagliccio!

Angel59

Ven, 11/10/2013 - 09:33

Se costui fosse stato un bravo chirurgo avrebbe continuato con entusiasmo la sua professione certamente molto più appagante anche economicamente...ma ho l'impressione che come medico valga meno di me che sono un piccolo imprenditore. In politica si buttano le persone di scarso valore sia morale che professionale e mi tornano alla mente le motivazioni di Platone che rifiutò la politica asserendo di essere una persona onesta e quindi non idonea allo scopo. Esaminato attentamente i personaggi politici attuali, e fatto salvo alcune eccezioni, mi accorgo di quanto avesse ragione il grande filosofo greco. L'ambiente politico da sempre è ricettacolo di persone poco chiare e avvezze al malaffare dall'antichità la politica è sinonimo di corruzione e ladrocinio ma almeno in senato qualcuno nominò senatore un cavallo oggi invece assistiamo a cose peggiori perché in senato sono stati nominati, e non si sa come, una mandria di asini..come vedete la storia si ripete...purtroppo questa razza di asini non è in pericolo di estinzione e continua a moltiplicarsi senza sosta...altro che governo delle scimmie come qualche veggente di regista ha profetizzato..qui si è avverato il governo degli asini! E il popolo?....non è da meno!

paolonardi

Ven, 11/10/2013 - 09:34

Ho l'impressione che questo individuo sappia fare il medico come fa il sindaco. Recentemente leggevo un articolo scientifico che rivaluta la figura di Lombroso. Per i non addetti ai lavori era uno psichiatra che teorizzo', detto semplicemente, la possibilità che alcuni parametri fisiognomici fossero correlati ai disturbi mentali. Seguendo questo criterio guardando il volto del sindaco e' evidente la sua vacuità intellettuale e la sua superficialità che spiegherebbero l'abbandono della professione medica e i suoi insuccessi in politica. Ha infatti bisogno e non riesce ad approfondire le questioni. E' buono solo per i compagni con i cervelli all'ammasso.

semprecontrario

Ven, 11/10/2013 - 09:47

perche' cosa vi aspettavate da quest'uomo,ha fatto ,fa ,e fara' sempre i sui interessi come tutti i sinistrosi

semprecontrario

Ven, 11/10/2013 - 09:49

ha fatto carriera con la morte di una povera ragazza papa' Englaro rifletti

michele lascaro

Ven, 11/10/2013 - 09:50

Questo "collega", di cui conosco abbastanza i trascorsi, sarebbe potuto essere un ottimo trapiantologo, come, in effetti, svolgeva il suo lavoro a Palermo. Ma ha sempre voluto strafare, perché è un ambizioso all'ennesima potenza. E, come accade a tutti gli ambiziosi del suo livello: precipitavolissimevolmente. Fessi quelli che gli hanno dato il voto. Tra l'altro è un incompetente a gestire un'amministrazione pubblica!

wainer

Ven, 11/10/2013 - 09:51

Allegri compagni! Non disperatevi, non ancora. L'ultimo sindaco decente del "PD" è stato PEPPONE.

Mr Blonde

Ven, 11/10/2013 - 09:57

c'è nostalgia di tutti i parenti di alemanno

federossa

Ven, 11/10/2013 - 10:05

il Marino ha FALLITO in TUTTO! Ora cari compagni, tenetelo , così sarete BEN "OPERATI" ahahahaha

syntronik

Ven, 11/10/2013 - 10:15

Che faccino, che faccino, alla fine rimarranno tutti con la loro bella testona vuota, in mezzo alla materia da pozzo nero, a d'altronde dove vuoi che vadano a finire le testone vuote PD, nel loro ambiente naturale LE FOGNE.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 11/10/2013 - 10:28

Marino è un altro che fa finta di lavorare. Ma cosa fa un chirurgo ad amministrare? Mistero. Però può sempre dire che almeno in passato ha fatto i necessari tagli nel personale... Col bisturi.

Rossana Rossi

Ven, 11/10/2013 - 10:32

Chi è causa del suo mal......ai cari romani non è bastato l'esempio sconcertante del pisciapia a Milano........

livoletta

Ven, 11/10/2013 - 11:03

gli unici contenti e che si giovano della permanenza di questo pagliaccio al campidoglio sono i suoi ex-pazienti,che evitano di finire tra le grinfie di questo somaro...senza offesa per gli asini!!

guidode.zolt

Ven, 11/10/2013 - 11:12

Messo su a suon di voti sinistri verrà tirato giù a furor di popolo...

guidode.zolt

Ven, 11/10/2013 - 11:16

Come il ministro "piangina" ha anche lui le sopracciglia spioventi...che sia la caratteristica di chi non sa nulla di economia...?

Franco Ruggieri

Ven, 11/10/2013 - 11:33

Lo vedi ecco Marino / fa er sinnaco de Roma / nun ce capisce gnente / ma vòle comanna'./ A tutti fa rimpiagne / er Gianni Alemanno / e i Rom c' 'i mette qqui / Mari', Mari'. / Sur motorino / annava Rutelli / e invece Marino 'n bicicletta vòle anna'. / Lui se crede d'esse fico / ma le figuracce fa, / quanno su 'n cima / ar Campidojo / la bici a piedi spigne che nun je la fa!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 11/10/2013 - 11:38

ma dai abbiate pazienza ha appena iniziato LA DISTRUZIONE SOCIO-ECONOMICA DELLA CITTA' ETERNA !! DOVREBBERO PORTARCI A ROMA TUTTI I CLANDESTINI DI LAMPEDUSA IN NOME DELLA SOLIDARIETA' COMUNISTA, ROMANI VI SIETE FREGATI DA SOLI ALMENO NON SIETE SOLI VI STA ANCHE MILANO, QUELLO CHE NE RESTA, NATURALMENTE :)

unosolo

Ven, 11/10/2013 - 11:45

sta sprecando i nostri soldi anche costui si affida a esterni e aumenta i collaboratori , stiamo in deficit eppure spende , invece di girare in bici farebbe bene a prendere i bus solo con i bus si rende conto che i vigili non lavorano Roma è in mano a delinquenti abituali che sfruttano la distrazione di persone che siano cittadini che si recano al lavoro che siano turisti , nella metro nei bus moltissimi abusivi che vanno a scrocco . furti e rapine , senza contare con le auto o moto , sembra quasi che senza telefono non sappiano guidare , il semaforo arancione è una sfida a chi passa per ultimo , velocità pazze in centro abitato , Roma e periferia è tutto centro abitato eppure nessuno osa fermarli , a casa anche questo sindaco .

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 11/10/2013 - 11:45

Chi è cagion del suo mal pianga se stesso, l'avete voluto ed ora puppatevelo

swiller

Ven, 11/10/2013 - 11:46

E mo so cazzi vostri.

maxaureli

Ven, 11/10/2013 - 11:54

Lavete votato? Mo' ve lo tenete ... LOL

Gianca59

Ven, 11/10/2013 - 11:57

Ma cosa ci si aspettava da un farfallone così ?

linoalo1

Ven, 11/10/2013 - 12:04

Forse e,finalmente,il Popolo comincia a svegliarsi ed a ragionare con la propria testa!Lino.

Accademico

Ven, 11/10/2013 - 12:10

Quando dicevo io che il professor Marino era un trombone e che, con alcune sue "originali" iniziative sull'Urbe, del tutto inutili ancorchè suggestive, non faceva altro che suscitare l'ilarità del Personale capitolino, tutti a darmi addosso. Ma il tempo è Galantuomo!

Efesto

Ven, 11/10/2013 - 12:37

Come sindaco Marino mi fa rimpiangere perfino Giuseppa Bottai (anno 1935)!

ilfatto

Ven, 11/10/2013 - 12:38

ohhh sono SOLO 4 mesi!! che solo il piccoletto di arcore doveva avere il tempo di governare? ma come ragionate, saranno gli elettori fra 4 anni a dire se ha governato bene o male il resto sono chiacchere da pdellioti frustrati...la tizia è stata 5 ANNI con alemanno cosa ha fatto? "parole...parole...parole" e non per 3 MESI! un po' di decenza...please

antonio11964

Ven, 11/10/2013 - 12:50

certo che....pisapippa, giggino e il dott stranamore, ammazza che sfilza di incapaci ... bravi compagni, un bel contributo allo schifo di questo paese.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 11/10/2013 - 13:03

Tipico dei piddini... Quando vengono messi alla prova, viene fuori la loro assoluta inconsistenza (quando non fanno danni).

Ritratto di elio2

elio2

Ven, 11/10/2013 - 13:16

Lo giudicavo una nullità prima delle elezioni, l'ho giudicato una nullità dopo le elezioni e continuo a giudicarlo una nullità adesso. Solo degli idioti potevano pensare di risolvere i problemi di Roma con uno che si era fatto cacciare con ignominia dagli Americani per aver fatto la cresta sulla spese, Cari romani, adesso so' cazzi vostri, lo avete votato e ve lo tenete ben stretto, così chissà che non vi entri in quella zucca vuota che portate in giro a supportare i capelli, che da uno di sinistra non c'è mai stato e ci sarà mai nulla da imparare.

precisino54

Ven, 11/10/2013 - 14:53

Marino, ovvero il nulla dietro una risata, ecco la mia definizione del sindaco capitolino. Quando iniziò la farsa dell'andare al lavoro in bici sottolineai il fatto che con i sanpietrini e le strade di lastricato storico la bici non fosse il mezzo migliore e che di certo non avrebbe permesso di spostarsi per le evenienze dell'Urbe; un giorno abbiamo avuto notizia dello scivolone caduta, ed ecco che la bici è diventata di quelle a pedalata assistita, ma sempre con la selva di agenti di scorta. Ma come si può garantire la sicurezza delle auto blindate in bici? Ecco il punto Marino sapeva di non avere problemi con la mala ma solo con il popolo. Mi auguro che i romani prendano nota delle gaffe e degli errori e la prossima volta valutino meglio per chi votare senza andare appresso ad improbabili nullità di facciata.

guidode.zolt

Ven, 11/10/2013 - 22:36

Il fatto - Considerando il fatto che "il piccoletto di Arcore", al suo cospetto, risulta un "gigante" mi piacerebbe conoscere la sua altezza, perlomeno in millimetri...suvvia... esageriamo!

guidode.zolt

Ven, 11/10/2013 - 22:40

E' perchè c'è la crisi e quindi gli va bene, altrimenti sai i pomodori...cuore di bue stramaturi...!