Napolitano, che botta

Il Parlamento non avallerà la richiesta di impeachment, ma il solo fatto che si incardini la procedura è uno smacco per il presidente

Può stare tranquillo Giorgio Napolitano. Il Parlamento non avallerà la richiesta di messa sotto stato di accusa per alto tradimento avanzata ieri dal Movimento Cinque Stelle, ultimo atto di una guerriglia grillina che ha trasformato la Camera in un campo di battaglia più comico che tragico.

È la seconda volta nella storia della Repubblica che si innesca la cosiddetta procedura di impeachment. La prima, nel 1991, fu promossa dall'allora Pci nei confronti del presidente Cossiga, ma abortì prima ancora di vedere la luce.

Non mi sembra, a occhio, che nei sei capi di accusa depositati ieri dai grillini ci sia materia seria (per intenderci, in uno viene contestata anche la grazia, non richiesta, concessa a me). Acqua fresca, ma il solo fatto che si incardini la procedura è uno smacco per il presidente che voleva passare alla storia come il più amato dagli italiani. Napolitano supererà la prova, ma si avvia a una uscita di scena triste e senza neppure l'onore delle armi.

Sbagliò a ironizzare sul movimento di Grillo. Chiuso nel suo costoso palazzo non aveva capito cosa stava accadendo tra gli italiani e rispose in maniera arrogante e poco trasparente. Da buon comunista, pensò che il problema fosse Berlusconi e si mise a capo di una manovra - in combutta con Stati esteri, e questo sì che è grave - tesa a fare fuori il Cavaliere prima per via politica (governo Monti con tutto quello che ne conseguì) poi assecondando l'odiosa macchina giudiziaria che ha portato alla condanna definitiva. Sbagliò analisi, visione e quindi ricetta, tanto che ora è proprio Berlusconi a togliergli, insieme con Renzi, le castagne dal fuoco.

Il Parlamento voluto da Napolitano è un bivacco inconcludente nonostante la sciagurata e vigliacca campagna acquisti fatta dal Quirinale: da Monti senatore a vita ai quattro nuovi senatori a vita tutti di sinistra fino al tradimento di Alfano. Se non fosse per Berlusconi e Renzi (entrambi vivi nonostante l'ostracismo di Napolitano) non ci sarebbe neppure la speranza di una riforma. Non parliamo poi del governo Letta, cameriere del Colle: il peggiore della storia. Mettiamola così: i grillini pongono a modo loro, cioè strampalato e violento, un problema vero: Napolitano è il primo responsabile del caos in cui è caduta l'Italia. Dovrebbe avere un sussulto, ammettere la sconfitta politica e trarne lui le conseguenze.

Commenti

angelomaria

Ven, 31/01/2014 - 15:36

ci sarebbe altra gente nolto piu'importante di una banda di straccioni e con ragioni proprie che avebbe pouto farlo e'bon l'hanno fato figuriamoci lui il veo pregiudicato ignorantone sulle regole da seguire in un parlamento che non e'un ritrovo no cav!!come al solito lui e i suoi hanno dato unaltra prova d'indecenza inaccettabile anche in una bettoladi periferia mandiamoli a centocelle o allo zen a fare i lo spettacoli !!!

giovanni PERINCIOLO

Ven, 31/01/2014 - 15:48

Mi spiace per l'istituzione, certamente non per l'uomo. Cio' sia per il precedente ricordato da Sallusti nei riguardi di Cossiga, sia per l'altro precedente nei riguardi di Leone. Entrambi precedenti cavalcati orgogliosamente da Napolitano e dal suo partito! Come dire chi la fa l'aspetti, anche se finirà in nulla, contrariamente a quanto accadde sia a Leone che a Cossiga!

giovanni PERINCIOLO

Ven, 31/01/2014 - 15:48

Mi spiace per l'istituzione, certamente non per l'uomo. Cio' sia per il precedente ricordato da Sallusti nei riguardi di Cossiga, sia per l'altro precedente nei riguardi di Leone. Entrambi precedenti cavalcati orgogliosamente da Napolitano e dal suo partito! Come dire chi la fa l'aspetti, anche se finirà in nulla, contrariamente a quanto accadde sia a Leone che a Cossiga!

fra217

Ven, 31/01/2014 - 15:49

Il presidente della repubblica è una figura talmente carica di potere che sarebbe impossibile farla fuori,gode di enorme protezione,i cinque stelle non riusciranno mai nel loro intento.

glasnost

Ven, 31/01/2014 - 15:55

Anche se i capi di accusa di Grillo contro Napolitano fossero serissimi state tranquilli che non accadrebbe nulla. Come è accaduto per Stato-Mafia. Tutto questo marciume che ci governa fa quadrato e difende i propri privilegi a danno nostro. Napolitano è sempre stato un servo del potere, prima quello dell'URSS alla faccia delle libere richieste dei praghesi, adesso servo della massoneria europea ai danni della democrazia italiana. Solo un popolo di vigliacchi come noi può accettare di essere rappresentato da lui. E GRILLO FA BENE, non otterrà nulla (guardate cosa hanno fatto al Berlusca che aveva osato alzare la testa!), ma almeno avrà risvegliato in qualche coscienza la voglia di lottare per la libertà.

Giunone

Ven, 31/01/2014 - 15:59

Continuo a chiedermi che fino hanno fatto le toghe rosse, e la truppe del CSM??? Questo silenzio assoluto da parte loro è moooolto raro... Se fosse stato coinvolto un qualunque del PDL/FI in solo uno degli episodi messi in atti dal grillo & Co in questi giorni, sarebbe stata la fine mondo!

hectorre

Ven, 31/01/2014 - 16:17

vive di politica da oltre 60 anni,comunista doc e vicinissimo all'urss...negli ultimi anni ha messo in soffitta la democrazia,svendendo il paese all'europa ed infischiandosene degli italiani......un presidente-re che è andato ben oltre le sue competenze,tra invasioni di campo e imbarazzanti silenzi.....non avrei mai immaginato che si potesse fare peggio di scalfaro!

pinux3

Ven, 31/01/2014 - 16:25

@givanni Perinciolo...Invece Napolitano è stato uno dei pochi nel PCI che era contrario all'"impeachment" di Cossiga (http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/23/impeachment-quando-il-presidente-cossiga-ringrazio-il-dirigente-pds-napolitano/823934/)Non sarebbe il caso di informarsi prima di scrivere?

aitanhouse

Ven, 31/01/2014 - 16:26

non succederà nulla e di questo saranno convinti anche i cinquestelle che in qualche modo dovevano muovere l'aria che si era appesantita intorno a loro.Negli ultimi tempi i loro elettori avevano cominciato a chieder conto della loro presenza in parlamento che sembrava solo scaldapoltrone così come erano ignorati e boicottati dai mass media, oggi almeno hanno battuto un colpo.......esistono.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Ven, 31/01/2014 - 16:27

ale, ricordati sempre che il ragazzo ti ha graziato, colpevole condannato che altro non sei!

fabiou

Ven, 31/01/2014 - 16:35

IMPEACHNMENT per aver cacciato berlusconi e messo monti, servo delle potenze straniere e delle lobby finanziarie. napolitano in combutta con le lobby straniere: alto tradimento

ilbarzo

Ven, 31/01/2014 - 16:35

E' da oltre 60 anni che i cittadini italiani pagano un ricco stipendio la servitu' e adesso pure la badante, per il cambio di pannoloni,al parassita succhia sangue che siede al colle.Non gli e' bastato tutto cio' che ha pure messo in atto due o tre colpi di stato.Un cittadini qualunque,sarebbe stato messo in galera e gettato via la chiave,ma trattandosi del comunista Napolitano,nulla di tutto questo e' lecito.

pinux3

Ven, 31/01/2014 - 16:39

@hectorre...Napolitano "peggio di Scalfaro"? Come no, quando il Pdl ha fatto quell'indegna gazzarra davanti al Palazzo di giustizia col cavolo che Scalfaro li riceveva e "ascoltava", li avrebbe (giustamente) presi a calci in culo...Con Napolitano gli è andata di lusso, altrochè...

emma venturini

Ven, 31/01/2014 - 16:40

Per me il pdr sta facendo una figura di...m. Ha superato i suoi predecessori di un bel pò e si dimostra così il vero komunista di sempre! Peccato che la procedura non andrà avanti.... Lo vorrei tanto vedere nelle fogne insieme ai suoi kompari!!!!

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Ven, 31/01/2014 - 16:42

GRAZIE GRILLO.

ilbarzo

Ven, 31/01/2014 - 16:43

ma quale botta! la botta l'abbiamo presa noi cittadini, ad avere al Colle quale rappresentate della Nazione, un uomo politico di parte che tutto fa,tranne che il Presidente della Repubblica.Attualmente e' Presidente del consiglio.Praticamente, fa quello che gli torna piu' di conto.

emma venturini

Ven, 31/01/2014 - 16:44

E c'è ancora qualcuno che lo difende e lo stima! Perbacco dopo che ci ha ridotto in questo stato ci vuole un bel coraggio!!!!!

emma venturini

Ven, 31/01/2014 - 16:44

E c'è ancora qualcuno che lo difende e lo stima! Perbacco dopo che ci ha ridotto in questo stato ci vuole un bel coraggio!!!!!

pinux3

Ven, 31/01/2014 - 16:46

Manovra "in combutta con gli stati esteri"? Allora la Carlucci e gli altri che sono usciti dal PdL (togliendogli la maggioranza alla Camera) li ha pagati la Merkel? Ma per favore...L'articolo di Sallusti è passibile di querela.

m.nanni

Ven, 31/01/2014 - 16:51

ma no! non sono d'accordo con Brunetta e neppure con la Prestigiacomo e la Carfagna, che attaccano i grillini senza metterli sullo stesso piano con il Pd, ovviamente salvando Renzi. cosa si aspettavano al Pd, che soffiando sul fuoco del giustizialismo cafone non venissero coinvolti dalle fiamme? l'impeachment doveva essere "istruito" dal Pdl nel 2011 al momento del golpe. Napolitano sta portando la democrazia italiana al disastro! certo che noi non siamo per la violenza, fisica o verbale, ma a tale violenza siamo esposti da sempre perchè difendere Berlusconi è compito arduo! a tutti i livelli, e allora, siccome non siamo santi occorre pure spazientirsi! perchè non si è reagito, in nome di che cosa non si è reagito quando un presidente democraticamente eletto veniva deposto per fare largo ad un burocrate neppure illuminato e mai votato da nessuno. con lo sfregio al buon senso della nomina a tamburo battente di senatore a vita del subentrato premier! ma a che gioco stiamo giocando? la democrazia è questione seria!!! guardiamo la situazione dal 2011 ad oggi: hanno forse salvato l'Italia o l'hanno massacrata con le tasse? guardate la riforma Fornero; ha migliorato le condizioni pensionistiche oppure l'ha devastata? stiamo meglio oggi o ieri? nessun governo politico avrebbe fatto tanti danni e prodotto guasti pressochè insanabili come il governo dei tecnici. ci vogliamo svegliare, si o no? quando mai si sono levate voci autorevoli per arginare il criminale assalto a Berlusconi? Cosa si aspettava il Pd dai grillini dopo che insieme avevano trasformato la giunta di garanzia del senato in un "plotone di esecuzione"? Ma che brucino (politicamente) insieme, grillini e pidini nell’inferno che loro stessi hanno creato, nelle fiamme che loro stessi hanno alimentato, sul fuoco che insieme hanno soffiato e FI non si spenda troppo per spegnere le fiamme che avvolgono entrambi i fomentatori e fautori del giustizialismo: sino a rendere invivibile il nostro Paese; sino a storpiarne anche il suo sistema democratico! FI prenda le distanze ma senza salvarne neppure uno, salvo Renzi!!

Rossana Rossi

Ven, 31/01/2014 - 16:51

riccio.lino sei sempre il solito cretino, è perché esiste gente come te che abbiamo gente come napolitano che ci governa (male)...........

ilbarzo

Ven, 31/01/2014 - 16:52

Napolitano,non deve fare alcuno sforzo per entrare nella storia della Repubblica Italiana,in quanto c'e' gia',naturalmente come il peggiore dei Presidenti sin dal 1948,rappresentante di una sola parte politica(naturalmente comunista) e sia per avere messo in atto alcuni colpi di Stato passati inosservati all'opinuine pubblica.

m.nanni

Ven, 31/01/2014 - 16:55

i grillini chiedono l'impeachment a Napolitano per la grazia a Sallusti. altro che dare la vita per la libertà di espressione dell'avversario. questi danno la cicuta all'avversario per tappargli la bocca.non chiedono d'incolpare Napolitano per avere deposto un premier eletto ma perchè ha reso giustizia(si fa per dire) ad un direttore di giornale condannato al carcere per non aver commesso il fatto. e il pdl-FI dovrebbe fare una bella riflessione sul fatto che l'impeachment non l'abbia chiesto appena dopo il golpe a danno di un premier democraticamente eletto. che disastro il dopo Berlusconi!

pupism

Ven, 31/01/2014 - 16:55

Sarebbe dovuto essere il garante di tutti gli italiani. Ma vs. i quasi 10 milioni di cittadini di centro-destra che cosa ha garantito? La nomina dei senatori a vita è lo specchio dei suoi trascorsi e la conferma di una faziosità assodata.

ilbarzo

Ven, 31/01/2014 - 17:02

Napolitano,un Presidente della Repubblica che si alterna: Quando fa il presidente della repubblica e quando il Presidente del consiglio.Insomma quello che gli torna piu' comodo,sia per lui stesso,sia per il partito cui appartiene.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Ven, 31/01/2014 - 17:04

La più gran vergogna del Presidente Napolitano ,la più gran schifezza che ha fatto è stata quella di graziare un giornalista. Quello che stà con la Santanchè. Sallusti Alessandro. Una vera vergogna.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 31/01/2014 - 17:04

Alessandro e' un ingrato,a quest'ora le sue capriole giornalistiche non le avrebbe potute fare senza la grazia del colle.Non avrebbe ad esempio potuto scrivere che napolitano era l'uomo di maggior garanzia per gli italiani ,prima della condanna del suo padrone,ed il peggior complottista contro gli italiani,post condanna padrone.Non avrebbe potuto scrivere un autentica sciochezza come oggi quando asserisce "il parlamento voluto da napolitano e' un bivacco di inconcludenti..."alessandro il parlamento lo hanno eletto gli italiani ed i deputati son stati nominati dai loro capi.Continui a scrivere boiate pazzesche come quella di alfano comprato da napolitano senza fornire un documento,una prova,nulla di nulla.E' sempre piu' evidente la rabbia che esce dai tuoi editoriali per la figuraccia storica che nessuno potra' mai cancellare,quella del servo di berlusconi graziato da un comunista,cosa che ti rende il piu' ridicolo e meno credibile della corte.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 31/01/2014 - 17:18

Forza Italia che botta!!!!!...mentre adesso vi tocca di difendere napolitano ahahahah....spettacolo!e' vero,e' un impeachment capestre,robetta buona a nulla,ma e' l'occasione per far seguire i fatti ai fiumi di parole da sempre dichiarate dal hiorno in cui vi hanno condannato il padrone,ed invece vien fuori tutta la. vera essenza di questi pagliacci fintoliberali.A difesa di napolitano.Spero almeno che sull'argomento vi tacciate d'ora innanzi e pazienza per gli elettori ed utenti del blog,evidentemente ingoieranno la beffa di veder fare ad altri cio' che toccava a voi e ci rimarranno malino nel vedervi dire,no napolitano non si tocca...ahah..spettacolo!

Ritratto di _alb_

_alb_

Ven, 31/01/2014 - 17:24

Nessuna botta. A queste merde scivola tutto, come se fossero gocce d'acqua. Guardatelo, il comunista, passeggiare sul tappeto rosso a fare la benedizione al suo arredamento umano. Almeno non avrà più bisogno di fare la cresta sui rimborsi aerei come faceva qualche tempo fa. Che merda di uomo. Mi fa schifo.

ortensia

Ven, 31/01/2014 - 17:26

Invece io ho l'intima convinzione che al Presidente non gliene possa fregare di meno. Ha le spalle grosse e ben coperte nonostante la evidente cifosi

epesce098

Ven, 31/01/2014 - 17:45

Nella storia comunque si scriverà che, per il regiorgio, fu chiesto l'impeachment, e che non fu accolto avendo avuto le spalle coperte dai comunisti.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 31/01/2014 - 17:47

Botta? Smacco? Egregio Sallusti, proviamo a fare un po' di dietrologia, ma dietrologia seria, quella che riguarda gli statisti che valutano come le loro azioni abbiano importanti conseguenze politiche (lo diceva giorni fa F. Alberoni in un suo articolo), e non dietrologia faziosa d'accatto, quella che vede sempre e comunque i politici (fossero pure Capi di Stato) schierati a perseguire interessi di bottega. Prendo in esame solo il Napolitano Presidente della Repubblica (quello "comunista" che plaude all'intervento dei sovietici non mi interessa, appartiene ad un altra epoca storica, come appartiene ad un altra epoca il Berlusconi che va a braccetto con Craxi, sebbene temporalmente più vicino). Napolitano si è trovato ad espletare il suo mandato in un periodo difficile, caratterizzato da crisi economica, forte conflittualità politica e sociale, necessità crescente di incisive riforme istituzionali. Ha condotto con mano ferma la navicella in un mare in tempesta, operando una serie di scelte, anche impopolari, ma sempre nel rispetto della Costituzione. Da parecchi anni ormai era stata introdotta la prassi (grazie alla legge elettorale) che il Presidente del Consiglio venisse indicato dagli elettori, ma Lui niente, ha nominato prima Monti (addirittura un non parlamentare …) e poi Letta, tornando all’applicazione d’autorità dell’art. 92 della Costituzione. Si è mosso politicamente, promuovendo in prima persona 2 governi di unità nazionale, tanto da far dire a qualcuno di essere così già un precursore del presidenzialismo, pur senza essere eletto dal popolo. Infine ha accettato, alla sua veneranda età, di essere rieletto Presidente, e questo molti non glielo hanno perdonato. Ha pertanto dimostrato che anche in Italia si sente la necessità, specie nei periodi difficili, di una figura politica unitaria che guidi il Paese con abilità e capacità, responsabilmente, anche facendosi carico di scelte impopolari, ma proprio per questo dimostrando che è necessario che un tale personaggio sia eletto dai cittadini, e non “calato dall’alto”, cioè eletto in 2° grado dal Parlamento o, peggio ancora, suggerito dall’Europa. Il fatto che Napolitano non si sia affatto scomposto all’iniziativa grillina di metterlo sotto accusa non deriva, per me, dalla sicurezza di essere difeso dai poteri forti, quanto dalla certezza di avere agito comunque nei limiti della Costituzione. Se si critica Napolitano, bisogna criticare la stessa Costituzione, non più al passo coi tempi, che necessita di importanti aggiornamenti come l’elezione diretta del Presidente della Repubblica. Napolitano è anziano, certo, e ha fatto il suo tempo, ma può essere che dopo la sua uscita di scena sarà sostituito da un Presidente della repubblica eletto dal popolo, e questo, paradossalmente, potrà essere la Sua più grande vittoria.

Marcuzzo

Ven, 31/01/2014 - 17:53

Scusi Sallustrum, botta de che ?? botta da chi ?? Vorrei, invece, ringraziare il P.D.R. unico , vero, solido ed intransigente difensore della democrazia parlametare italiana. Vero interprete della Costituzione e padre degli equilibri politici faticosamente conseguiti. Poi, se tuttocio' non bastasse, un enorme grazie per quel che fece in una fredda sera del novembre 2011. Prese per un orecchio e "pensiono'" un vecchio e pericoloso bamba che girava il mondo facendo ricoprire il nostro Paese di risate miste a contumelie

eloi

Ven, 31/01/2014 - 17:59

In primis eliminare la qualifica di Presidente Emerito ed il diritto di siedere in Senato. Dimenticavo una domanda: Se sparirà il Senato così come è attualmente agli ex Presidenti della Repubblica cosa rimane? Contentiamoli con una casa di riposo.

forbot

Ven, 31/01/2014 - 18:12

Adesso che abbiamo fatto anche quest'altra esperienza, come ci fà osservare #ilbarzo# alle 17,02= pensiamo di averle fatte tutte; restiamo in attesa della prossima. Speriamo sia quella giusta. Anche perchè abbiamo dimostrato abbondantemente di essere pazienti e riflessivi e non desideriamo capovolgimenti dannosi nella nostra Terra. Ma ora, onestamente, bisogna farla finita a menarla in tondo.! Rischiamo di non risollevarci più, specialmente non riuscendo a fermare i nostri giovani che abbiamo istruito ed educati e vanno via e vengono rimpiazzati da altri dal terzo mondo che ci riportano indietro di cinquanta 'anni.- C'è chi deve pensare anche a questo o dobbiamo assistere impotenti alle vostre sceneggiate alla camera che non approdono a niente? O agli interminabili assembramenti e riunioni infinite e giornaliere riunioni e convegni, sempre eleganti ben vestiti, spesso in nero, in lussuosi ambienti pieni di luci e di tante belle scene; tante parole ricercate, sempre spese con dovizia futura d'intendi, fatti, tutti sogni ricercati, tanti da impressionare e lasciare interdetti, noi povera gente. La finiamo, per favore?

PaK8.8

Ven, 31/01/2014 - 18:14

Agrippina, lei è un'altra di quelli che parlano perché piace loro la propria voce e scrivono come la gente normale legge. Ma crede davvero che i lettori, dell'una e dell'altra parte, arrivino in fondo alla sua prosopopea senza fine? Per non dire i giornalisti. Mammamia, mi sembra (in bello, perché comunque senza errori di grammatica) la copia di quel Leopardi50 che non si vede da un po'.

Ritratto di _alb_

_alb_

Ven, 31/01/2014 - 18:18

@ Marcuzzo. Spero per lei che la paghino bene. Perché l'alternativa è il suo cervello ormai è completamente in pappa. Si curi.

enzo1944

Ven, 31/01/2014 - 18:20

Il napoletano che sta al Colle,è il fiduciario e delegato della massoneria internazionale(Banche d'affari USA,CEE e Tedesche e dei Potentati Economici)!....è a loro che obbedisce ed è per loro che esercita in Italia il vero potere!....obbediente alle logge massoniche(il padre del pdr era massone prima di lui),lavora da sempre per sè stesso,poi per il suo PCI/PD,e se avanza tempo .....anche per l'Italia e gli Italiani!....Mai super partes,quale capo della magistratura e dell'Esercito,ha lasciato "sputtanare"l'Italia,pur di eliminare il suo vero avversario politico Berlusconi!...e non ha mosso un dito per portare a casa i Nostri Marò!....caro napoletano,vai a casa per sempre,che di danni ne hai già fatti troppi all'Italia,anche con i tuoi amici magistrati di MD!

Ritratto di Baliano

Baliano

Ven, 31/01/2014 - 18:40

Ha ragione, marcuzzo, grazie Presidente per averci permesso in tutti i modi di arrivare al "Palazzo" dopo l'Inverno, senza la scocciatura di ingrassare i cingoli che tra l'altro fanno troppo rumore in Occidente. Meglio farlo alla chetichella, dalle nostre Sagrestie alle Camere con tanti colpi a ferire, ma senza spargimento di sangue, o quasi. Grazie per la tua astutissima lungimiranza, Grazie tovarish, nostro amato sputnik.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Ven, 31/01/2014 - 18:44

Mah, non capisco. La prima pagina del Giornale on line si apre con un articolo che sostiene che Grillo è un bluff e che i suoi hanno perso la testa e qui invece li si esalta come gli unici che hanno osato dire che il re rosso è nudo. Direttore Sallusti, si decida, please!

villiam

Ven, 31/01/2014 - 18:51

mi spiace per i cinque stelle ,ma finirà tutto nel nulla ,figuriamoci se un comunista riceve una condanna !!!fosse un presidente non comunista ,il pd l'avrebbe massacrato!!!!!!!!!!!

Massimo Bocci

Ven, 31/01/2014 - 18:52

Pensiamo alla botta, (una vera TRANVATA in mezzo alle corna!!!) Che quotidianamente SI SOBBARCANO gli Italiani per CAMPARE NEGLI AGI UN SIMILI SUPER COMPAGNI DI MERENDE ,come lui!!!! Il cui costo per un solo MISERO COMUNISTA, E' con annessi e connessi è pari a 7 Regine di Inghilterra!!! (Aggiugetevi gli altri LADRI DELLA PARROCCHIA PARASSITARIA COMUNISTA-CATTO-COOP e il debito pubblico e fatto e consolidato in ETERNO); Pensate averla noi una Regina, vera DOC, che da lustro e che fa gli interessi NAZIONALI (invece di svenderci e fare quello dello straniero COME IL GOLPE SPREAD), magari come l'Elisabetta con un multi incarico,come capo dello stato,capo della chiesa (così si risparmia anche le prebende CATTO, 8x1000,Onlus,ecc,ecc.) insomma visto quale sarebbe è la vera e UNICA SPENDING REVIEW, per LIBERACI (finalmente!!) DOPO 65 anni da un regime di LADRI & CORROTTI!!!! DI UNA FINTA DEMOCRAZIA-COOP!!! COMUNISTA-CATTO, eliminare le loro VESSAZIONI ACQUISITE (VERE PREBENDE DI REGIME!!!!) Con un sol colpo di penna, si cancellano dal libro paga i BOLSCEVICHI COMUNISTI-CATTO-COOP & EURO, e allora SI!!! Che gli Italiani veri, tornerebbero da SOVRANI CITTADINI LIBERI e LIBERALI, dagli INFERI dei SERVI PRONI EURO (90°) a riveder le stelle e RIPRENDEREBBERO FELICI A TROMBARE!!!! Figli ITALIANI!!! Allora si che saremo un bel paese.

villiam

Ven, 31/01/2014 - 18:58

marcuzzo ,non c'è speranza ,non guarirai mai!!!!!!!!!

atlantide23

Ven, 31/01/2014 - 18:59

mamma mia, io non lo sopporto proprio, questo vecchiaccio. Un vero comunista, nel senso peggiore della parola...

linoalo1

Ven, 31/01/2014 - 19:03

Chissà che sia unostimolo per andarsene!!!Lino.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 31/01/2014 - 19:13

Se a votare l'impeachment fossimo noi cittadini italiani, anzichè i nominati di camera e senato (molti dei quali in grazia di una sciagurato e incostituzionale premio di maggioranza), il vecchio comunista farebbe meglio a preparare le valigie. Così no, è chiaro che i suoi comapgni di merende lo amano alla follia, perchè senza di lui non esisterebbero proprio, quindi non lo manderanno a casa come meriterebbe. Resta il fatto che vorrei capire come fà a guardarsi allo specchio la mattina.

WSINGSING

Ven, 31/01/2014 - 19:20

Chiacchere sparate alla velocità di venti mega. Non oltre tre mesi fa anche "Il Gironale", fedele alla politica di Berlusconi, avrebbe preso simile iniziativa, o quanto meno avrebbe gioito della stessa. Prendere in giro gli Italiani è diventato difficile: specialmente nei confronti di coloro che non hanno la memoria corta.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 31/01/2014 - 19:23

Se una partita degenera, la colpa è sempre, sempre, sempre, sempre dell'arbitro!

libertyfighter2

Ven, 31/01/2014 - 19:31

E' un merdoso comunista. Non merita alcun rispetto. Solo un gulag

cast49

Ven, 31/01/2014 - 19:31

Sallusti ha ragione da vendere e non mi frega un cazzo se non la pesate come me...

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 31/01/2014 - 19:41

Sallusti, Napolitano resta "il più amato dagli italiani". Onesti.

scipione

Ven, 31/01/2014 - 19:48

Ha sbagliato tutto in questi sette anni: e' il primo responsabile del caos in cui si trova l'Italia,perseguendo l'obiettivo,irragiungibile,di far fuori Berlusconi. D'altra parte cosa ci si puo' aspettare da un Komunista che applaudi' l'invasione criminale di un Paese sovrano ? Non condivido i metodi grillini,ma sono fermamente convinto che il Komunista si deve DIMETTERE al piu' presto.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 31/01/2014 - 19:50

E QUESTA PATTUMIERA LA CHIAMIAMO DEMOCRAZIA.Viva la dittatura.Perlomeno uno e cosciente di vivere sotto un dittatore , ma qui lo chiamiamo democratico.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 31/01/2014 - 19:51

Liberopensiero 77, le consiglio, ogni volta che cita la Costituzione in questo forum, di includere il link che manda i lettori, i giornalisti e il Direttore, sulla pagina di Wikipedia che ne parla.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 31/01/2014 - 19:54

Sallusti, Napolitano e' stato sostenuto dal Pregiudicato sul cui libro paga compare il SUO nome, per un secondo mandato che non voleva, e che ha accettato per spirito di servizio al Paese. Se la prenda con LUI (o teme di perdere l'assegno mensile)?

Pinozzo

Ven, 31/01/2014 - 20:06

Zio Tibia ingrato, ti brucia dovere la tua liberta' a un comunista eh? Ti brucia che il tuo padrone lo debba sostenere eh? CHe brutta cosa il livore, fa sragionare e scrivere boiate come quelle comprese in questo articolo-spazzatura (l'ennesimo).

tonino33

Ven, 31/01/2014 - 20:13

PERCHE'!? Perche' sono i M5S ad avanzare l'impeachment e non FI!? A FI piace un presidente "super partes" di parte? Se a FI e' piaciuta la nomina "super partes" di 4 senatori di sinistra allora FI sta per Facciamoci Inchiapp.....

moshe

Ven, 31/01/2014 - 20:27

Guardate come benedice al suo passaggio, ha pure la dama al seguito per confortarlo.

tommix

Ven, 31/01/2014 - 20:36

e tu, direttore del niente, che sei tanto convinto di quello che dici, perchè non gli voti contro così rafforzi ulteriormente il tuo concetto esposto sopra? Su, coraggio! Sii coerente, almeno una sola volta. Non nasconderti sempre dietro al dito.

scipione

Ven, 31/01/2014 - 20:38

E Agrippina la Komunista continua a delirare.Vediamo le sue stronzate : 1) Il direttore Sallusti e' stato graziato perche' ,dopo che tutta la stampa italiana e gli italiani,la stampa estera e tutto il mondo, hanno CONDANNATO la sentenza di arresto per un articolo NON SCRITTO,tra l'altro, da Sallusti,perfino il Komunista del colleha capito che quella condanna era CRIMINALE;2) Il Parlamento lo hanno eletto gli italiani,e' vero,ma successivamente la Corte ha stabilito che e' stato eletto con una legge ANTICOSTITUZIONALE,ma NESSUNO dei parlamentari ha avuto la DIGNITA' nemmeno quelli del premio di maggioranza alla Camera ( una VIOLAZIONE CRIMINALE della Costituzione) di DIMETTERSI.Ma Napolitano ha difeso questo Parlamento non per il Parlamento in se' ma per DIFENDERE IL SUO GOVERNO,cioe' una PALUDE INCONCLUDENTE con un Parlamento di fancazzisti;3) che IL TRADFITORE si sia venduto ai Komunisti solo UNA SCEMA puo' negarlo,sara' stato per la POLTRONA sara' stato per altro,ma e' incontrovertibile che ha TRADITO e si e' venduto.O NO????? Prima di dire stronzate conta fino a tre e non " FUMARE ", che' hai gia' il piccolo cervello di gallina obnubilato dall'odio derivante dalla tua ideologia ,la piu' criminale della storia.Pace e bene.

Giorgio1952

Ven, 31/01/2014 - 21:23

Sallusti un'altro articolo di vaneggiamenti, cioè dire cose senza senso, assurde al limite del delirio. Mi spiego meglio, lei sostiene che "il solo fatto che si incardini la procedura è uno smacco per il presidente che voleva passare alla storia come il più amato dagli italiani. Napolitano supererà la prova, ma si avvia a una uscita di scena triste e senza neppure l'onore delle armi." Scusi ma sta parlando del Presidente della Repubblica o di Berlusconi? "Sbagliò a ironizzare sul movimento di Grillo. Chiuso nel suo costoso palazzo non aveva capito cosa stava accadendo tra gli italiani e rispose in maniera arrogante e poco trasparente." Chi sono i grillini lo stiamo vedendo in questi giorni alla Camera. "Da buon comunista, pensò che il problema fosse Berlusconi e si mise a capo di una manovra - in combutta con Stati esteri, e questo sì che è grave - tesa a fare fuori il Cavaliere prima per via politica (governo Monti con tutto quello che ne conseguì) poi assecondando l'odiosa macchina giudiziaria che ha portato alla condanna definitiva." Ma questa è fantasia pura, un delirio di fanta politica di fronte ad una condanna in via definitva dopo tre gradi di giudizio, a due condanne in 1° grado e con altri processi in corso. "Se non fosse per Berlusconi e Renzi (entrambi vivi nonostante l'ostracismo di Napolitano) non ci sarebbe neppure la speranza di una riforma." Se non ci fosse Renzi non ci sarebbero riforme, la nuova legge elettorale si farà per merito di Renzi che è vivo e giovane, Berlusconi come si dice nel braccio della morte é un "dead man walking" cioé l'uomo morto che cammina e come dice lei ma riferito a Berlusconi "Dovrebbe avere un sussulto, ammettere la sconfitta politica e trarne lui le conseguenze." SI TOLGA DAI PIEDI!!!

Ritratto di caribou

caribou

Ven, 31/01/2014 - 21:27

Giunone: A proposito di silenzio, Silvio ha gia detto qualcosa in proposito?

il nazionalista

Ven, 31/01/2014 - 21:36

Il ' caro leader ' nostrano, finissimo politico comunista, con un talento particolare per ordire trame e specialista nell' intrigo internazionale: vedi come ha ' matato ' il cav, sfuttando al meglio sponde interne ed estere(nonché cavolate di quest' ultimo), adesso vede tutti i suoi sottilissimi piani andare in fumo. E' destino comune a tutti coloro, che si sentono più bravi e più furbi degli altri e si comportano di conseguenza, ritrovarsi con un pugno di mosche. A taluni è andata ancora peggio, come a pierfurby( compagno di intrallazzi di napo), che per troppa furbizia è diventato pierfessy! Spero proprio che l' atteggiamento che terrà F I sull' impeachment grillino non sia quello di correre in aiuto del ' rappresentante della suprema istituzione(!?) ', come se il togliattiano cantore dei carri armati non avesse ampiamento disatteso il suo compito. Questo costituirebbe un' offesa e una beffa per tutti gli elettori di centrodestra( quelli veri!). Anche se sono sbagliati i motivi addotti da m5s, ve ne sono almeno il doppio di validissimi e sacrosanti, che rendono più che giusto e meritato farlo scendere dal Colle! Che tutti i partiti NON COMUNISTI lascini il ' caro leader ' a cavarsela da solo e che ci pensino i suoi sinistri ' compagni ' a difenderlo.

INGVDI

Ven, 31/01/2014 - 21:38

L'iniziativa del comico è una comicità. Comunque non mi dispiace per il vecchio presidente comunista.

odifrep

Ven, 31/01/2014 - 22:22

I nostri avi dicevano :"il pesce puzza dalla testa". Infatti, "grazie" a Napolitano se sono nati i grillini; "grazie" al capo dello Stato se sono ancora in Parlamento; "grazie" al PdR se sono arrivati a chiedere l'impeachment.

odifrep

Ven, 31/01/2014 - 23:00

Non c'è alcuna replica per quelle menti eccelse che (all'oscuro di qualche verità) vogliono discreditare il SALLUSTI perché ritenuto "graziato" da Napolitano. Oggi, come oggi, stento a credere perfino che San Pietro (in terra) perdoni qualche miscredente; figurarsi se un capo di Stato "apparentemente" ritenuto offeso da un direttore di quotidiano, per giunta, di credo politico opposto, pensa di concedergli la grazia, senza alcun tornaconto. Dimenticavo, un particolare : non sembrate "intellettuali" poco sprovveduti quando c'è da commentare contro il Cavaliere. Delle cose che non appartengono a questo mondo, a parte la giustizia terrena, aggiungiamo anche la coerenza. Ovviamente, si assolve da solo chi non si sente chiamato in causa.

Ritratto di sitten

sitten

Ven, 31/01/2014 - 23:53

Un comunista che ammette il proprio fallimento? Dai non scherziamo!

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Ven, 31/01/2014 - 23:57

>eloi< C'è già: Pio Albergo Trivulzio detto comunemente La Baggina.

a.zoin

Sab, 01/02/2014 - 08:15

Tutti gli sbagli fatti da Napolitano, li pagano il popolo. Senatori, Ministri e parlamentari hanno tratto profitti,mentre la popolazione è sull`orlo della disperazione. Grazie al CAOS diretto dal capo di stato, le tasse superano tutti i limiti Gli STIPENDI e i BONUS per dipendenti statali LIEVITANO,lasciando perplessa la maggior parte dei cittadini. Quando cominceranno queste riforme ??? Quando se ne andrà in pensione Napolitano ??? Tutte le VIOLENZE successe ieri in parlamento, sono CAUSATE dalla CORRUZZIONE di MALAPOLITICA e di MALAGIUSTIZZIA !!! X eloi, sono daccordo con lei.

evvivarobinud

Sab, 01/02/2014 - 11:17

Agrippina sei la(il) meglio, tutto il resto è noia partigiana.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Sab, 01/02/2014 - 11:22

Ha ragione direttore ma il kompagno presidente è stato alle prese con dei problemi piuttosto pesanti procurati dalla nostra costituzione e che la stessa non ha gli strumenti per rimediare, anzi. E mentre gli altri si stanno riavendo dalla botta economico-finanziaria noialtri abbiamo paura perfino di una manica di beceri barbari alle dipendenze di un comico, avido e pagato da chissà chi. Però il kompagno napoletano non ha avuto il coraggio, a suo tempo, di dire due paroline, magari a reti unificate, sull'ex presidente della camera alle prese coi suoi affarucci a Montecarlo. E da comandante della casa matta dei magistrati non ha saputo ricordare a loro gli eccessivi benefici di cui godono, identici a quelli dei politici incapaci e corrotti. Oltre allo smisurato potere, usato per finalità che con la giustizia c'entrano pochino. Insomma il kompagno presidente ne ha combinata qualcuna di troppo. E' ancora comunista, ortodosso direi, cioè coerente con la sua giovanile ideologia fallimentare. Gli stupidi di questo paese pensano che i comunisti non ci siano più e che la loro cultura ed ideologia sia svanita chissà dove e quando. Ecco allora la conseguenza: un presidente della Repubblica comunista. Ed in quanto tale direi che ci è andata ancora bene.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Sab, 01/02/2014 - 11:38

@Scipione,accusi me di avere odio quando la tua ennesima replica e' un trasudare di bile e insulti che dimostrano chi tra noi e' colmo d'ira.Comprendo che deve essere dura da digerire,aver eletto rappresentanti che dopo aver denunciato il complotto di napolitano lo ripropongono e lo rieleggono pdr ed ora non contenti,scavalcati da grillo,lo difenderanno pure votando contro o impedendo lo stato d'accusa.Bisogna avere tenerezza e comprensione in questi momenti verso chi per l'ennesima volta si vede truffato dai suoi ma per non ammettere a se stesso di aver buttato il suo voto per l'ennesima volta,deve arrampicarsi sugli specchi e girare pa frittata.In ultimo,tra le sciocchezze scritte,la Corte pur dichiarando incostituzionale il porcellum,ha dichiarato pienamente legittimo questo parlamento,spiegandone i motivi,con vuona pace di sallusti e scipione.

enzo1944

Sab, 01/02/2014 - 12:08

giorgio1952,sei un povero PECORONE ROSSO!....Tutto il mondo sa che il napoletano che sta al Colle,capo della magistratura,ha usato i magistrati di M.D.ed il CSM per fare esattamente quello che le Urne Elettorali,non gli hanno mai permesso di fare:....vincere le Elezioni in modo da poter governare da solo con il suo PCI-PD!....poi,di processi,i magistrati ne possono inventare uno al giorno e,stai tranquillo,che le condanne sono una logica conseguenza!.......oltretutto,nei confronti di Berlusconi,le leggi sono state INTERPRETATE(ad uso e consumo proprio) e non APPLICATE,come dice la legge!.....la differenza tra le due definizioni,valle a leggere sul vocabolario!.....capito PECORONE ROSSO!!!

soldellavvenire

Sab, 01/02/2014 - 13:50

tonino33 - ecco perché vi chiamano bananas: perché la risposta alla sua legittima domanda il vostro boss rifiuta di darvela. se non ci arriva da solo, non si preoccupi, primopoi le si accenderá la luce

Ritratto di franco.biolcati

franco.biolcati

Sab, 01/02/2014 - 13:54

Articolo un poco rude ma, nella sostanza, vero. Amen

odifrep

Sab, 01/02/2014 - 15:03

.............un parlamento legittimo non elegge e/o sostiene la candidatura di magistrati inidonei allo svolgimento del proprio ruolo per di più parassitari. In piedi, entra la Corte : in nome e per il volere del Presidente della Repubblica, questa Corte dichiara pienamente legittimo questo parlamento a legiferare. Così ha voluto e così sia PUNTO

scipione

Sab, 01/02/2014 - 16:02

Agrippina LA SCEMA,non sono ne' irato ne' bilioso perche' non ne ho nessun motivo e anzi sorrido e ti compatisco per le scemenze che dici.Io ho messo in evidenza le tue stronzate ( di cui sono sempre pieni i tuoi stupidi commenti )a cui tu non hai replicato con argomenti( mi sarei meravigliato del contrario dato il tuo cervello di gallina) ma ti sei arrampicata sugli specchi ( attenta alle unghie ),salvo che per il problema del Parlamento.Ma ti pare ,SCIOCCHINA,che la Corte potesse fare un torto al Presidente della Repubblica,dichiarando illegittimo il Parlamento eletto con legge ANTICOSTITUZIONALE,cosi' da mandare a casa non solo il Parlamento,ma anche IL GOVERNO,IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA,LA CONSULTA...creando " un casino " istituzionale pericoloso e senza precedenti? Il fatto e' che temo che tu non capisca le dinamiche politiche,per cui,se si tiene conto anche che sei rosa dall'odio pregiudiziale derivante dalla tua ideologia Komunista criminale,e' lampante ed evidente la conseguenza del tuo dire continuamente STRONZATE. Pace e bene.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 01/02/2014 - 16:10

Scandaloso Sallusti: E' stato MIRACOLATO da Napolitano, e ora lo accusa di aver complottato con gli stati esteri per far fuori Berlusconi? Berlusconi si e' fatto fuori da solo: ha perso la MAGGIORANZA, che in una democrazia equivale a cadere. Poi i suoi lettori, menti deboli e influenzabili, vanno a ripetere a pappagallo che "Napolitano e' comunista e ha fatto fuori Berlusconi..."

odifrep

Sab, 01/02/2014 - 16:29

scipione, sono contento di saperti italiano e non "Africano". Cordialità.

scipione

Sab, 01/02/2014 - 16:49

pravda099,anche tu come Agrippina stai delirando ( del resto similis cum similibus,nell'ideologia criminale ):1) Berlusconi NON HA PERSO LA MAGGIORANZA,infatti si e' DIMESSO SENZA ESSERE MAI, DICO MAI ,STATO SFIDUCIATO.Si e' dimesso per il COMPLOTTO dello SPREAD,complotto confermato da economisti e statisti internazionali; 2)solo un analfabeta della politica o meglio un cretino totale puo' negare che Napolitano ha fatto di tutto per far fuori Berlusconi ( Monti senatore a vita per lanciarlo alla Presidenza del consiglio,le telefonate con la Merkel,il tradimento del TRADITORE schifoso, la nomina di quattro senatori a vita tutti sinistronzi e senza veri " meriti" previsti dalla Costituzione,per " PUNTELLARE " il SUO governo lettiano ....).pravda 99,gli italiani sono piu' intelligenti di quello che tu,cretino,credi,e percio' i consensi a Berlusconi aumentano giorno per giorno,altro che " menti deboli e influenzabili,SCEMO. anche di sinistra.INFORMATI CRETINO .prima di dire stronzate anche tu come LA SCEMA.

odifrep

Sab, 01/02/2014 - 17:28

Come cambiano i tempi. Una volta si diceva:"Dio li fa e tra loro si accoppiano". Adesso, si dice ancora che è Dio che li fa, ma è subentrato un tale scipione che provvede ad accoppiarli................

PaK8.8

Sab, 01/02/2014 - 21:47

Scipione, non potrei averlo detto meglio. Bravo.

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 02/02/2014 - 07:41

Il grido di orrore emesso dai sinistrati è la riprova come la politica, per loro, sia solo distruzione di quanto i "nemici" fanno. Che l'occupante del colle alto si sia comportato più da aspirante zar che da imparziale arbitro credo sia chiaro a chiunque. Chiunque, fuorché i settari che non vogliono vedere, sentire, capire. Per anni ho auspicato, sollecitato, sperato, che qualche parte politica mettesse in vetrina il sedicente re, nudo. La messa in stato di accusa non prevarrà, ma almeno al despota è stato affibbiato un bel ceffone che ne distrugge, finalmente, l'assurda immagine di democratico, benpensante ed innovatore. Ora spero solo che Renzi faccia lo stesso con i conservatori estremisti che pullulano nel suo partito.

Atlantico

Dom, 02/02/2014 - 10:57

Se questa è una botta, la decadenza di un senatore votata dai suoi ex colleghi cosa, sarebbe ? Mh, temo che Sallusti non risponderà mai. Andrebbe in gravi difficoltà.

odifrep

Dom, 02/02/2014 - 11:44

pravda99 (19:41) - ha fatto bene a dividere il pensiero "Onesti" da quello "il più amato dagli italiani". E nel leggere :"il più amato dagli italiani", mi ricorda il messaggio promozionale della Cuccarini, quando propagandava la cucina Scavolini. Invece, l'ambiente della casa a cui fa riferimento la pubblicità di Napolitano, sarebbe il "rilassante", cioè, quello igienico dove c'è anche il bidet?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 02/02/2014 - 14:22

#atlantico. Io, temo che dialogare con voi komunistronzi e tempo perso, voi siete ciechi ad ogni porcheria fatta da Napolitano, é sordi ad ogni richiamo al buonsenso, per voi purtroppo non ci vogliono le parole ma mazzate in testa per farci entrare un pó di sale,poveracci di voi ride tutto il Mondo della vostra ignoranza e voi ve ne vantate pure!:

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 02/02/2014 - 14:54

Scipione se sei a digiuno,e lo sei clamorosamente;di nozioni o anche semplici informazioni sul diritto costituzionale sarebbe piu' opportuno tacere e non scrivere le enormi boiate galattiche che hai scritto.Altri commentatori piu' civili e preparati di te,ma purtroppo per loro berlusconiani come te,dopo la pubblicazione delle motivazioni della Corte. sul porcellum del tuo indefesso idolo hanno compresi che la Corte hnel ritenere legittimo a tutti gli effetti questo parlamento ha ribadito un concetto base e cioe' che mai e in alcun modo si puo' creare un vuoto degli organi costituzionali a partire dal primo,il parlamento.Vedi genio,bisogna sapere cio' di cui si discute altrimenti si fanno solo figuracce;le solite a cui sei abbonato,non a caso devi infarcire i tuoi scritti di insulti e volgarita',e' il tuo cervello che non te lo permette e forse non e' nemmeno colpa tua.Poi mi fai sapere cosa voteranno i tuoi rappresentanti sull'impeachment,visto che sarebbe l'argomento in questione.

scipione

Dom, 02/02/2014 - 17:56

Agrippina,ma puo' una SCEMA delirare di diritto costituzionale,di leggi e pandette ? Domanda pleonastica se penso che ti ho gia' spiegato ( ma tu non lo capisci e non lo capiresti anche se te lo spiegassi cento volte,perche' dimostri sempre di piu' di essere cretina)i motivi per cui la Corte ha DOVUTO dichiarare questo Parlamento ancora in carica pur essendo stato eletto con una legge elettorale " fuorilegge ".Quanto al vuoto politico ,continui a delirare ,SCEMA.( non e' un insulto,ma se una e' scema,non conosco altro termine per definirla )Infatti se la Corte avesse dichiarato illegittimo e quindi decaduto il Parlamento,SEMPLICEMENTE,si sarebbe andato a VOTARE con la legge elettorale prevista dalla stessa Corte ( Proporzionale puro )NON VOLUTA pero' ne' dai partiti e ne' dal tuo Presidente.Sono certo che posterai un altro DELIRIO perche' non avrai capito ( ancora una volta ) una mazza ( forse andava meglio un altro termine ).Riguardo l'impeachment i miei rappresentanti non stanno dietro alle BUFFONATE.Pace e bene.

scipione

Dom, 02/02/2014 - 19:04

Ma quale " vuoto di potere",cretina.Si sarebbe votato con la legge elettorale del proporzionale puro prevista dalla Corte.Ti ho spiegato,ma tu non capisci proprio,i veri motivi politici per cui la Corte ha dichiarato " legittimo " questo parlamento.Pace e bene.

robysalv

Dom, 02/02/2014 - 20:47

Già il fatto che è stato sollevata una richiesta di impeachment è motivo di grande fallimento e deplorevole disfatta.La massoneria sta cominciando a oscillare grazie a Grillo e i suoi paladini che stanno risvegliendo le coscienze di tanti italiani

stefano.colussi

Lun, 03/02/2014 - 00:08

caro direttore Alessandro Sallusti, dico la Verità Vera: con/divido e non..con/cordo e non..nel senso che vero che il P. ha ironizzato sul Grillo, è vero che il P. ha manovrato contro il Silvio, è vero che il P. si è messo in combutta con stati stranieri, è vero che il P. ha oliato l'odiosa macchina giudiziaria contro il Silvio, è vero che il Parlamento voluto dal P. è un "bivacco inconcludente" ma ma ma.. l'itaglia, l'itaglia, l'itaglia si merita forse una sorte "migliore" di quella da Lei ben "descritta & tinteggiata" ??? non credo non credo non credo..l'Italia è Identica al suo Presidente, purtroppo purtroppo purtroppo..Stefano Colussi, Cervignano del Friuli, Udine.

Ritratto di fioellino

fioellino

Lun, 03/02/2014 - 08:58

Il trettore afferma che "I grillini pongono a modo loro, cioè strampalato e violento, un problema vero". Per me i grillini pongono "un problema vero". Punto. Perché tenere sempre le distanze, quando qualcuno osa criticare i rossi?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 03/02/2014 - 10:15

@Scipione,se le tue farneticazioni fossero un minimo sensate ci sarebbero tutti gli estremi per chiedere direttamente l'illegittimita' di questo parlamento cosa che al momento nessuna forza politica ha avanzato formalmente,eppure di partiti che vogliono le urne ce ne sono a cominciare da fi e m5s,ma se non ricorrono formalmente e' perche' sanno che non ci sono motivazioni sufficienti per avere le ragioni che lei urlando presume.Insomma le solite chiacchiere dei funamboli improvvisatisi costituzionalisti che non sanno nemmeno leggere le sentenze della Corte Costituzionale sulla questione della legittimita' del parlamento.

Rabbia

Lun, 03/02/2014 - 11:54

Ma che aspetta il Napoletano a ritornarsene a Napoli?