Alfano: "Non abbiamo a che fare coi ladri di galline"

Il segretario del Pdl: "Vada a quel paese chi ha sbagliato, il partito non ha nulla a che fare coi ladri di galline". E assicura: "Quello dei fondi nella Regione Lazio è un caso isolato"

Nello scandalo che sta coinvolgendo il partito nella Regione Lazio, Angelino Alfano ha piena fiducia inRenata Polverini: "È parte lesa, è vittima. Sta pagando, come il Pdl, un danno d'immagine". 

Del resto il segretario Pdl ha sempre detto che il responsabile avrebbe pagato: "Non faremo sconti a nessuno. Noi non abbiamo nulla a che fare con ladri rubagalline. Le mele marce devono essere sempre meno anche attraverso i criteri di selezione della classe dirigente. Il male è nel cuore dell’uomo, non è facile assicurare che a nessuno arrivi,
ma il nostro partito deve fare in modo che siano casi isolati
", ha detto Alfano a Canale 5, convinto che si tratti di un caso isolato: "Non mi pare che in altre Regioni ci siano modalità così discrezionali nell'elargizione dei fondi. Come prima cosa va cancellata la normativa che ha consentito questo e poi va mandato a quel Paese chi lo a fatto, Noi abbiamo cacciato Fiorito, approvato il piano riforme della Polverini, chiesto alla Regione Lazio di cancellare la norma di erogazione fondi e convocato i capigruppo e insieme abbiamo chiesto al nostro capogruppo alla Pisana, che non era indagato, di dimettersi per evitare che fosse preso a pretesto il suo cattivo rapporto con il predecessore per strumentalizzare la vicenda".

E Alfano non crede nemmeno alle voci che vogliono Renata Polverini all'Udc: "L'ho vista ieri pomeriggio. Escludo adesioni ad altri partiti, non ne vedrei la ragione".

Annunci
Commenti

andrealfonsi

Ven, 21/09/2012 - 10:21

Le dichiarazioni dell'on. ALfano, fanno capire quanto sia lontano dal sentire comune !!! E pensare che tra qualche mese si vota !!

conenna

Ven, 21/09/2012 - 10:29

Con i ladri di galline no........

Ritratto di deep purple

deep purple

Ven, 21/09/2012 - 10:34

C'è solo una cosa da fare: piazza pulita! Quindi non ricandidare più gli ex an/msi, gli ex democristiani, Frattini, Tremonti e Miccichè che non sono altro che degli statalisti amici dei burocrati di stato e poi, sostituirli con gente giovane, con un lavoro vero e mai entrati in politica prima d'ora (in nessun partito). Solo così il pdl potrà tornare a vincere e in larga misura. Fiorito ricordiamolo è un ex an.

Ritratto di aquila8

aquila8

Ven, 21/09/2012 - 10:37

Pil, il governo taglia le stime -Ma Monti vede «la luce della ripresa»: “L’anno prossimo la ripresa”.Ha ragione il Divino SuperProfessore a dire che il prossimo anno ci sarà la ripresa,Però solo per la Casta,visto che dopo il suo salvataggio,il Divino si è limitato ad annunciare Proclami senza intaccare i privilegi,così hanno tutto il tempo per pianificare la venuta di Draghi innalzato dai padroni del mondo e far decantare la rabbia del popolo.Adesso capite il perchè la Casta degli illuminati è stata incaricata a formare un governo che salvasse i loro fidati sudditi politicanti esecutori di ordini ricevuti per potere poi fare gli affari di famiglia?Quindi è naturale che il SuperProfessore Clericale Bocconiano ha aumentato le tasse per strangolare la piccola e media impresa oltre al popolo,doveva e deve oltre a salvare ABC & C. con ciurma anche le Multinazionali che importano il prodotto finito con su scritto “Made in Italy”.Inoltre questo sistema serve per fare ammalare più persono di cancro per mantenere in piedi le multinazionali dei madicinali e la fabbrica degli ammalati. Queste sono le conseguenze provocate dai Big SuperProfessori innalzati per spartizione politica con altissimi stipendi e non per meriti.Quindi è del tutto normale che il Governo spacciato per Salva Italia,non sia altro che un governo innalzato per salvare i Politicanti fallimentari della seconda Repubblica.Sono sicuro che un ragazzino o una ragazzina della terza media inferiore avrebbe fatto molto meglio del SuperProfessore Bocconiano Clericale,se non altro non avrebbero mai approvato una manovra da Macellaio solo per salvare la Casta Onnipotente.Perciò,visto che i politicanti non sanno cosa sia l’umiltà perchè accecati dalla sete di potere e Denaro,pieni di arroganza egoistica non permettono nessuna speranza per un futuro migliore e solo una vera Rivolunzione come quella Francese con tanto di Ghigliottina ci può liberare dagli impostori che si sono appropriati delle Istituzioni.

Claudio53

Ven, 21/09/2012 - 10:38

Ma se Fiorito intascava 31.000 €uro netti al mese, quanto intasca la Polverini al mese per far finta di non vedere nulla ?

Rossana Rossi

Ven, 21/09/2012 - 10:46

Non voglio scusare nessuno ma questa caccia alle Regioni PDL è quantomeno sospetta in tempi di pre-campagna elettorale. I ladri purtroppo ci sono dappertutto ma come mai della regione Puglia o di Penati non parla più nessuno ?

guidode.zolt

Ven, 21/09/2012 - 10:49

..e bravo l'Angelino...allora la Polverini e' meglio che se me stia li' sulla sua poltroncina e continui la solfa di prima..? e' cosi' che si fa pulizia dalle tue parti...? forse e' meglio che guardi un po' sotto i tappeti...non va all'Udc...? ma lasciala fare il salto della quaglia... li' sara' in buona compagnia..!

guidode.zolt

Ven, 21/09/2012 - 10:51

Sara' meglio che Alfano rida un po' meno...non c'e' proprio nulla da ridere, mi sembra!

antiquark

Ven, 21/09/2012 - 11:25

Ma allora che ci stai a fare li? 20.000 euro al mese , piu pensioni, vitalizi, auto blu, scorta .... e tutto il resto che prendi, se non controlli almeno il tuo parlamento, ma che ci stai a fare, vattene via, dimettiti, sparisci

teoalfieri

Ven, 21/09/2012 - 11:27

Alfano! Sei un grande!!! Fai bene!!! Anche il governatore Formiconi... che stia nella sua tana.... la Minetti!!!! Tutta gente che porta avanti la causa della libertà di Silvio... Sallusti... che scrive sempre cose intelligenti e veritiere....14 mesi di carcere.... vergogna.... TUTTI CORROTTI E CATTIVI contro questa banda che ha rovinato l'Italia.... che tristezza...c'è gente all'estero che si dimette..... per pochi Euro..e noi la responsabile del magna magna romano....non si dimette.....è stata "gabbata" ma lei ha la responsabilità...come in un'azienda l'amministratore delegato va in carcere se succede qualcosa di penalmente rilevante.... anche lei è un'amministratrice pubblica...delegata dal popolo che l'ha votata...forse la prossima volta in molti penseranno a non votare più questa gente... un abbraccio a tutti gli italiani di buona volontà...

terzino

Ven, 21/09/2012 - 11:33

Poi ci si lamenta che gli italiani non hanno più fiducia dei politici e monta l'antipolitica. Ma cosa si aspettano dopo queste porcate?

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 21/09/2012 - 11:45

infatti non rubano le galline .......... bravo ALFANO vedo che sei sempre molto attento !!!!!!!

Carlo 66

Ven, 21/09/2012 - 11:47

Ho sempre votato Alleanza Nazionale e poi PDL ma adesso piuttosto che dare il voto a sta' gentaglia lo butto nel cess...

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Ven, 21/09/2012 - 11:51

Alfano dice "..Non faremo sconti a nessuno. Noi non abbiamo nulla a che fare con ladri rubagalline. Le mele marce devono essere sempre meno anche attraverso i criteri di selezione della classe dirigente..." Ma non mi sembra che le persone coinvolte siano state rimosse dai loro incarichi. A parte Fiorito sospeso gli altri 6/7 sono ancora tutti li' a prendersi migliaia di euro al mese dopo aver rubato. Dove sta la pulizia?

peroperi

Ven, 21/09/2012 - 11:56

E’ una guerra tra fazioni politiche che usano il popolo come un bancomat Mentre noi ci muoiamo di fame (come si dice), veniamo licenziati , vendiamo casa, non paghiamo le bollette e finiamo clienti di Equitalia, una parte dell'Italia, quella eletta da chi lavora e produce il denaro necessario alla nazione si da' da decenni alla pazza gioia indifferente al ruolo che dovrebbe perseguire non solo per lavoro ma anche per passione. E' chiaro che questa guerra in parlamento e questa caccia al potere esiste perche' anche in una nazione al tubo del gas esistono montagne di denaro che sfuggono a qualsiasi controllo ed i politici, tutti, ne sono golosi adoperando il mandato ricevuto come scusante per continuare a frodare popolo, fisco ed etica morale. Dico tutti i politici perche’ alcuni sono stati scoperti, gli altri lo saranno. E’ indubbio. O siamo come la nave che affonda mentre i passeggeri ballano o questi signori, consci del naufragio imminente stanno portandoci via tutto cio' che possono. Obtorto collo dovremo votare Grillo non perche' ci interessi il futuro della politica che non c'è, ma per scacciare e punire tutti questi ladri , poi si vedra'.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 21/09/2012 - 12:08

Oggi mi sto divertendo un mondo con queste dichiarazioni dei ns politicanti....Alfano....Ma va là!

BENNY1936

Ven, 21/09/2012 - 12:14

Mah, la fiducia verso la Polverini, per non parlare della sua autorevolezza finita sotto le suole, consiglierebbero di mandarla a casa, per il bene del PdL. Secondo me Alfano fa un clamoroso autogol ed è strano che non venga percepito.

davide zampa

Ven, 21/09/2012 - 12:43

Poveri sinistri! vi piacerebbe anche a voi andare a delle feste così eh? vi piacciono le nostre donne e la nostra gioventù? Vi scatenate con violenza contro di noi solo perchè vorreste essere al nostro posto e non potete! siete penosi! Grande Silvio! Renata RESISTI!!!!!!!! Lottiamo contro il mondo grigio e triste dei sinistri! viva la libertà!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 21/09/2012 - 12:53

E' tutta colpa della sinistra, come al solito. Infatti il federalismo fiscale avrebbe responsabilizzato gli amministratori regionali che esigendo i tributi direttamente si trovavano sotto gli occhi il suicidio dei contribuenti. Invece, lontano dagli occhi lontano dal cuore, il cinismo impera soprattutto nel Lazio dove i sinistri predecessori dissipavano per il principio della "la società dei magnacciò", ma erano non si facevano vedere. Tanto più che c'è una certa magistratura che simpatizza col terrorismo-comunistico, non li vorrebbe vedere. E fa finta di niente. Almeno così sembra.

anna tomasi

Ven, 21/09/2012 - 12:53

Se volete avere un minimo di credibilità a casa tutti quanti. Tanto costoro non muoiono certamente di fame.

Ritratto di Marco_Aurelio

Marco_Aurelio

Ven, 21/09/2012 - 12:58

MA SE ALFANO "RIPULISCE" per davvero il PdL.....ma chi ci rimane alla fine?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 21/09/2012 - 13:05

E' tutta colpa della sinistra, come al solito. Infatti il federalismo fiscale avrebbe responsabilizzato gli amministratori regionali che esigendo i tributi direttamente si trovavano sotto gli occhi il suicidio dei contribuenti. Invece, lontano dagli occhi lontano dal cuore, il cinismo impera soprattutto nel Lazio dove i sinistri predecessori dissipavano per il principio della "la società dei magnacciò", ma erano non si facevano vedere. Tanto più che c'è una certa magistratura che simpatizza col terrorismo-comunistico, non li vorrebbe vedere. E fa finta di niente. Almeno così sembra.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 21/09/2012 - 13:15

Alfano conferma per l'ennesima volta la vacuità del suo pensiero. Per Alfano la sindacalista Polverini, purtroppo eletta P/te della Regione Lazio anche con il mio voto, sarebbe "una vittima", mentre a me e forse alla gran parte degli Italiani essa pare, nella migliore delle ipotesi, un’incompetente. Caro Alfano le vittime siamo noi tutti, membri del popolo bue, ed in particolare noi che abbiamo dato fiducia alla Polverini ed al suo gruppo consigliare. Non abbiamo invece dato la nostra fiducia a chi, come lui, il “segretario” Alfano, è stato eletto in Parlamento per l’unico merito di essere stato iscritto in una lista capeggiata da Berlusconi.

davide zampa

Ven, 21/09/2012 - 13:22

penoso tentativo dei sinistri di strumentalizzare un caso isolato. Che sia l'invidia delle feste che loro non riusciranno mai a fare? (alla festa dell'unità si vedono certi cessi...) RENATA RESISTI!!!!!!

ciaciaron

Ven, 21/09/2012 - 13:26

Santa Polverini Martire, prega per noi elettori. Oggi se si facesse un sondaggino Grillo sfonderebbe il 30%. 'Sta marmaglia neanche i marines riuscirebbero a portarli via.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 21/09/2012 - 13:36

Un “sistema” in cui, oltre ad un più che congruo trattamento economico (tra i più alti erogati nelle varie Regioni), si arriva ad attribuire a ciascun consigliere regionale, di qualsiasi partito (una confraternita), la possibilità di spendere 100mila euro all'anno con controlli - a quanto pare - molto sommari, mi sembra quanto meno "sospetto" e comunque molto adatto al proliferare di “ladri di galline” e non solo, cioè di quei soggetti che razzolano bellamente nella casta politica che ci massacra, come del resto risulta dalle cronache dei giornali con cadenza ormai giornaliera. La sensazione che noi “elettori” abbiamo è che nella Regione Lazio non si siano rubate solo “galline” ed attendiamo fiduciosi di conoscere l’esito delle indagini svolte dalla GdiF per conto della magistratura, nella speranza che non si trovi il modo di mettere un coperchio alla pentola che bolle.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 21/09/2012 - 13:42

La redazione ha deciso di bannarmi, non mi pubblica più nulla. Proviamo in questo modo. berlusconi è un bell'uomo! pubblicare grazie

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Ven, 21/09/2012 - 13:42

Se la polverini non sapeva allora non ha svolto bene il suo compito per cui veniva pagata, pertanto si dimetta per dare anche un segnale positivo ai cittadini. Alfano ma di che galline parla? Qui si parla di milioni di euro altro che galline, questi sono dei farabutti veri e propri che meriterebbero l'ergastolo. Sarebbe bello, domani mi frego qualche milione di euro e dopo qualche anno esco e faccio la vita da nababbo.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 21/09/2012 - 13:49

I vertici del PDL nazionale non potevano non sapere

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 21/09/2012 - 13:58

Ahahaha, ancora promesse? Ma noi di promesse da voi politicanti inutili ne abbiamo già sentite tante, a destra quanto a sinistra. Tutti a casa.

michetta

Ven, 21/09/2012 - 14:17

Il signor Alfano, come il suo protettore Berlusconi, non puo' assolutamente promettere nulla! Ci ha gia' pensato qualcun altro prima di lui e NON ha mantenuto alcunche'. Quindi, e' pregato di soprassedere e magari, dedicarsi ad altro. Noi, vecchi votanti del Pdl, NON ci crediamo e quindi faremo in modo che alle urne prossime venture, ci si vada per il solo scopo di ANNULLARE tutte le schede che ci verranno consegnate per dimostrare a quelli che abbiamo votato precedentemente, tutto il nostro disprezzo! Volete sapere a quale partito abbiamo dato il voto? Ancora non avete capito? Mbe', mi sa' che dovete farvi una bella visita medica.

michetta

Ven, 21/09/2012 - 14:20

Pardon (seguito)......e poi, non mi venga a parlare di ladri di galline, perche' nel suo pollaio di faine, ce ne sono ancora tantissime! Invece di predicare innocenza, farebbe bene, quindi, a farsi e far fare un grosso esame di coscienza a tutti. Sicuramente, ne verrebbero fuori delle belle! Che meschini questi politici.........

giocar11

Ven, 21/09/2012 - 14:36

Piano con la pulizia ... mi sa che di puliti veramente ce n'è ben pochi. C'é solo da vergognarsi. Polverini dovrebbe dimettersi

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 21/09/2012 - 14:43

Quello della Regione Lazio sembra essere un “sistema” in cui, oltre ad un più che congruo trattamento economico (tra i più alti erogati nelle varie Regioni), si arriva ad attribuire a ciascun consigliere regionale, di qualsiasi partito (una confraternita), la possibilità di spendere 100mila euro all'anno con controlli - a quanto pare - molto sommari. Tale “sistema” mi sembra quanto meno "sospetto" e comunque molto adatto al proliferare dei “ladri di galline” e non solo, cioè di quei soggetti che razzolano bellamente nella casta politica che ci massacra, come del resto risulta dalle cronache dei giornali con cadenza ormai giornaliera. La sensazione che hanno gli “elettori” è che nella Regione Lazio non si siano rubate solo “galline” per cui noi attendiamo fiduciosi di conoscere l’esito delle indagini svolte dalla GdiF per conto della magistratura, nella speranza che non si trovi il modo di mettere un coperchio ad una pentola troppo bollente, per tutti.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 21/09/2012 - 14:54

Riprovo1 - Quello della Regione Lazio sembra essere un “sistema” in cui, oltre ad un più che congruo trattamento economico (tra i più alti erogati nelle varie Regioni), si è arrivati ad attribuire a ciascun consigliere regionale, di qualsiasi partito (una confraternita), la possibilità di “spendere” 100mila euro all'anno con controlli - a quanto pare - molto sommari. Tale “sistema” mi sembra quanto meno "sospetto" e comunque molto adatto al proliferare dei “ladri di galline” evocati da Alfano e non solo, cioè di quei soggetti che razzolano bellamente nella casta politica che ci massacra, come del resto risulta dalle cronache dei giornali con cadenza ormai giornaliera. La sensazione che hanno gli “elettori” è che nella Regione Lazio non si siano rubate solo “galline” per cui noi attendiamo fiduciosi di conoscere l’esito delle indagini svolte dalla GdiF per conto della magistratura, nella speranza che non si trovi il modo di mettere un coperchio ad una pentola troppo bollente, questa volta forse per tutti.

MarzioPallavicini

Ven, 21/09/2012 - 14:55

POLVERINI VITTIMA? RUTELLI VITTIMA? BOSSI VITTIMA? Le vere vittime sono i cittadini che pagano le tasse non prendeteci in giro!!! Oltre al danno la beffa!

gbsirio_1962

Ven, 21/09/2012 - 15:09

massa di ladri e cialtroni.. dovrebbero dimettersi TUTTI..altro che "non sapevo"

grey shadow

Ven, 21/09/2012 - 15:15

Alfano, i ladri di galline sono altri,questi sono veri bastardi, ladri dei cittadini, pertanto vanno eliminati

gbsirio_1962

Ven, 21/09/2012 - 15:23

@ Marco_Aurelio : bella domanda !!!! secondo me rimarrebbe solo qualche tifoso del Milan e niente più

francofree

Ven, 21/09/2012 - 15:27

ha perfettamente ragione il segretario,gli animali no,qualche immobbile e varie prebende si.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Ven, 21/09/2012 - 15:39

Mi sento autorizzato ed orgoglioso nel dire"Roma Ladrona!" epiteto evidentemente esteso a tutti i partiti romani di dx e sx. La Lega è stata capace di fare pulizia, ora vediamo se, i sepolcri imbiancati che vomitavano insulti ,lo sono pure loro. Però ho una sensazione, che tra Lusi, Fiorito, Marrazzo, Renzi, sia un modo naturale di comportarsi dei politici. Qui fanno affari con gli immobiliaristi ed i ristoratori, chissà quali affari fanno con chi ha un sacco di soldi! Roma, no grazie!

bisesa dutt

Ven, 21/09/2012 - 15:43

prima Casini poi Fini se ne sono andati da sb. avevate una maggioranza che poteva fare tutto il bene possibile e invece sb si è circondato di cialtroni. tutta la politica e i politici di destra in Italia si rivela un F A L L I M E N T O. esattamente come il regno d'Italia e il fascismo, la destra italiana è geneticamente fallimentare

mrwatson52

Ven, 21/09/2012 - 15:53

Si arriverà al punto di avere maggiore comprensione e indulgenza per rapinatori e trafficanti di droga anziché per i tanti politici ladri. I primi oltre a rischiare la galera rischiano la vita e con i sistemi investigativi attuali trovano le maglie sempre più strette e per loro è sempre più lontana la possibilità di farla franca. Per i politici è l'opposto. Mai visto un politico oppure un cosiddetto vip in coda presso uno dei tanti sert oppure incamminarsi verso quella via crucis per sottoporsi ai rituali esami finalizzati a rilevare il grado di tossicità. Forse sarebbe ora di iniziare è sottoporli ad appropriati test psicofisici per individuare nell'indole o nel DNA quel fattori border-line che li trasforma in persone disoneste, se ovviamente non lo siano già per natura. Certo che dare fiducia e solidarietà a chi viene beccato con le mani nella marmellata o con chi, sotto il naso si fa fregare la marmellata, non è il massimo del bell'esempio.

uomodonore

Ven, 21/09/2012 - 16:12

ladri di galline,ma dalle uova d`oro.Per Alfano un paio di milioni sono come pocchi spiccioli. Ora verra fuori che a rubare, non erano quelli del partito,ma bensi i Giudici comunisti. E possibile,che chi guida e fa un incidente,non e colpevole,ma lo sono i passeggeri.

giangior

Ven, 21/09/2012 - 16:26

caro A;B;C....chi minchia sei non si capisce più..ormai siete finiti,e pensare che fino a ieri ero un convinto VS sostenitore....ormai dovete soltanto mollare la presa...ve ne accorgerete alle prossime elezioni.Voglio ancora sprecare due parole ...non condividendo alcune scelte del governo monti...ma approvandole..avete dimostrato a tutti noi di non essere in grado di guidare il Paese..ed ecco i risultati..vergognatevi...mi fermo quì...è meglio..tutto il resto lo sapete benissimo voi..basta farvi un esame di coscienza..ammesso che una coscienza l'abbiate...

Imbry

Ven, 21/09/2012 - 16:58

Ma com'è che sono sempre tutti innocenti e vittime? I soldi spariscono ma loro rimangono sempre al loro posto. Politici di me**a!!!!!!

Totonno58

Ven, 21/09/2012 - 17:03

Se davvero la Polverini non si dimett, la politica italiana perde forse l'ultima possibilità di salvare la dignità.

gianni59

Ven, 21/09/2012 - 17:05

e figurati se si dimetteva....povera vitima, parte lesa....

Ritratto di utentegiornale12

utentegiornale12

Ven, 21/09/2012 - 17:05

Alfano e il decreto anti corruzione come sta messo? No perche' uno che vi guarda comincia a tirare due somme...

bobsg

Ven, 21/09/2012 - 17:36

No, mi dispiace ma se ne deve andare. Se è della torta vada via in quanto ladra, se estranea via lo stesso perchè un amministratore che se la fa fare sotto al naso vale nulla.

Ausonio

Ven, 21/09/2012 - 19:51

Sono disgustosi. Gente che non vale il peso equivalente in merda.

mauroge

Ven, 21/09/2012 - 22:47

Non sono ladri di galline! Sono dei veri farabutti organizzati. Vediamo se farete davvero piazza pulita cominciando ad abolire i mille privilegi della casta. Per ora, dopo tante chiacchiere, non avete neppure sfiorato il vostro satrapismo. Solo tasse, tasse e tasse per gli altri. I giudici invece pensano a far giustizia rapida se toccano uno di loro.