Medjugorje, antidoto alla fine del mondo"

Il direttore di Radio Maria: "La Madonna vede che l'uomo rifiuta Dio e può distruggere il pianeta. Perciò è venuta come regina della pace, per preservarci"

Mirjana Dragicevic Soldo a Medjugorje

Insieme con il teologo francese René Laurentin, padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria e autore con Diego Manetti de I segreti di Medjugorje, è uno dei massimi conoscitori del fenomeno delle apparizioni mariane nel villaggio della ex Jugoslavia.

Padre Livio, tra qualche settimana saranno 32 anni che la Madonna appare a Medjugorje: come va letto un fenomeno di così lunga durata?
«Queste sono le più lunghe apparizioni pubbliche da quando esistono le apparizioni mariane. Fanno parte di un piano che va da Fatima a Medjugorje come la Madonna stessa ha detto. Ovvero, che è venuta a completare quello che ha iniziato a Fatima riguardo a un tempo di pace per l'umanità. I veggenti stessi dicono che siamo ancora all'inizio di questo piano in parte realizzato con la conversione della Russia già in atto grazie alla riconquistata libertà religiosa. Per la maggior parte però deve ancora realizzarsi perché l'apostasia dalla fede è anch'essa in atto in Occidente e nel medesimo tempo il mondo per la prima volta nella storia umana è a rischio di autodistruzione».

È questo pericolo di autodistruzione a rendere indispensabile un'iniziativa così potente della Madre di Gesù?
«La Madonna ha detto di essere venuta per risvegliare la fede in un mondo nuovo che è senza Dio. La Madonna vede che stiamo costruendo un mondo senza Dio: per questo siete infelici e per questo non c'è né futuro né vita eterna. L'autodistruzione è una possibilità concreta: l'uomo può distruggere il pianeta sul quale vive e la Madonna è venuta come Regina della pace per preservarci».

Nel libro I segreti di Medjugorje che il Giornale pubblicherà da domani lei scrive dando un'indicazione metodologica che «dobbiamo saper leggere le vicende umane nella loro connessione con gli avvenimenti spirituali». Poi usa termini molto forti parlando di «scontro apocalittico», di «combattimento» tra le forze del male e del bene.
«La Madonna ha dato la visione teologica dell'attuale momento storico fin dai primi mesi dell'apparizione quando ha detto che è in atto una battaglia tra suo Figlio e Satana. Che suo Figlio avrebbe vinto, ma che anche Satana avrebbe avuto la sua parte».

Che parte sarebbe?
«Come già a Fatima, la Madonna ha detto che oggi molte anime vanno all'inferno».

Perché in questi messaggi trova grande spazio il ruolo di Satana. Normalmente siamo abituati a non parlarne, a considerarlo come un'entità di altri tempi...
«Il messaggio centrale di Medjugorje è che Gesù Cristo è il salvatore del mondo, e che il cielo è la meta cui dobbiamo tendere con tutte le nostre forze. Al centro c'è l'amore di Dio. Ma la Madonna parla a un mondo che in gran parte rifiuta Dio e quindi apre la prospettiva all'inferno. Una delle sue frasi ricorrenti è che “all'inferno ci va chi ci vuole andare”. Il catechismo parla di autoesclusione».

Lei scrive nel suo libro che con le sue apparizioni, con i suoi messaggi è come se la Madonna supplisse a «una mancanza di catechesi» e volesse guidare i cristiani attraverso le parole rivelate ai veggenti. È così?
«Non c'è dubbio che come non ha fatto in nessun'altra apparizione, a Medjugorje dà messaggi regolari che sono una vera e propria forma di evangelizzazione. Una evangelizzazione materna, semplice ma molto profonda e molto cattolica, cioè assolutamente conforme alla sana dottrina».

Ma non le pare che, grazie ai media, mai come in questi anni la catechesi del Papa, vicario di Cristo, sia divulgata in tutto il mondo?
«C'è un'impressionante sintonia fra ciò che la Madonna dice e ciò che gli ultimi tre papi, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco, insegnano. Ovvero: la centralità della persona di Cristo. Da qui discende tutta la vita cristiana: i sacramenti, in modo particolare la confessione e l'eucarestia, la preghiera».

Insisto: non basta già seguire il magistero del Papa e dei vescovi per essere cristiani?
«Sì, certo. Però non bisogna dimenticare che la Madonna svolge un compito materno che non sostituisce quello della Chiesa ma lo sostiene».

Come possiamo inquadrare la scelta dei sei veggenti?
«A mio parere la cosa più significativa è la scelta di un paesino collocato dentro la famosa cortina di ferro. La Madonna ci ha preparato al crollo del comunismo che ha profetizzato fin dal 1981, ovvero dieci anni prima che avvenisse. Poi esortando al digiuno e alla preghiera ha ottenuto da lì che non scoppiasse la terza guerra mondiale come poteva accadere».

Questi sei ragazzi non avevano niente in particolare: perché sono stati scelti?
«Perché, secondo le parole della Madonna, “non erano né migliori né peggiori di altri”. Però bisogna dire che dopo 32 anni sono stati fedeli al loro compito, anche perché nei primi anni sono stati fatti oggetto di persecuzioni da parte dello Stato e della polizia politica anche con minacce alle famiglie, interrogatori, reclusioni improvvise».

Più che alla località di Medjugorje le apparizioni sono legate a loro: Marija vive in Italia, a Monza, Ivan trascorre lunghi periodi a Boston.
«Tutti i sei veggenti sono radicati a Bjakovici, la frazione di Medjugorje, a ridosso della collina delle prime apparizioni dove anche Marija e Ivan trascorrono buona parte dell'anno. È a Medjugorje che la Madonna dà particolari grazie, come Lei ha detto. Però queste apparizioni non sono legate al luogo, ma alla persona del veggente in qualsiasi parte della terra si trovi».

Qualcuno dice che in questi anni i veggenti si sono arricchiti.
«A Medjugorje tutte le famiglie vivono sull'accoglienza dei pellegrini. Non ci sono altre possibilità di lavoro. Tutti cercano di avere a disposizione almeno 50 letti per poter ospitare un pullman. Anche i veggenti, che hanno famiglie con parecchi figli, provvedono in questo modo al loro sostentamento. Casa e lavoro fanno parte del “pane quotidiano” che chiediamo al Signore. C'è anche da dire che a Medjugorje la domanda di alloggio è superiore all'offerta».

Perché è così importante la questione del crollo del comunismo? Mi pare non per una questione di classi e di censo, quanto per una questione filosofica: rappresenta la pretesa dell'uomo di fare senza Dio.
«La questione del comunismo riguarda la sua visione atea e materialistica della vita che però, negli anni, è stata supportata dallo Stato con la persecuzione della Chiesa. Non è tanto una questione politica, ma ideologica nel senso che questa visione rimane tuttora la vera grande tentazione del mondo moderno. Cioè l'uomo mette se stesso al posto di Dio. Pretende di salvarsi da solo, di essere autosufficiente».

La Madonna insiste sul digiuno e la penitenza. È un cristianesimo un po' quaresimale quello che affiora da queste apparizioni?
«Quello che appare a Medjugorje è un cristianesimo centrato sulla preghiera, in particolare sui sacramenti dell'eucarestia e della confessione. Oggi la tentazione più grave è la perdita della fede e l'antidoto più efficace è la preghiera».

Credere nelle apparizioni di Medjugorje però non è vincolante per essere cristiani?
«Medjugorje è il più grande evento in duemila anni di cristianesimo. Perdere questa occasione di avere la Madonna come guida nel cammino spirituale è in un certo senso imperdonabile. Sarebbe insensato trascurare o snobbare un aiuto del genere».

La Chiesa però non l'ha ancora riconosciuto ufficialmente.
«La Chiesa non darà ufficialità finché l'evento non si sarà concluso. Ma nel medesimo tempo vigila su Medjugorje e si rallegra per le conversioni».

Commenti

alvara

Gio, 23/05/2013 - 09:09

credo che la "veggente" nella foto sia meno credibile di vanna marchi.

gneo58

Gio, 23/05/2013 - 10:07

non vorrei fare come si suol dire "l'avvocato del diavolo" pero' a me sembra che il comunismo piu' che crollato si sia allargato, in Europa soprattutto. Al di la' di questo sono fermamente convinto che la cosa piu' importante per tutti a questo mondo sia quella di dare il buon esempio e di trattatare gli altri come vorremmo essere trattati noi stessi. Credere in un Dio e' una cosa molto personale ed intima e va' al di la' di qualsiasi manifestazione visibile sulla quale chiunque puo' eventualmente speculare. Fare in modo che ci sia giustizia, pace e serenita' su questa terra e' compito di tutti noi al di la' del credo di ognuno. C'e' gente che va ogni domenica in chiesa e sono le peggiori m....e del mondo e chi non praticando mai pero' si comporta da buon cristiano. Insomma la fede in un Dio dell'universo e di una vita dopo la morte va al di la' di tutti questi fenomeni che si vogliono pubblicizzare. cordialita'

macchiapam

Gio, 23/05/2013 - 10:09

La vicenda di Medjugorje rappresenta il più vasto fenomeno di superstizione accaduto negli ultimi tempi. Che avvengano apparizioni strabilianti e inspiegabili, è constatazione obbiettiva; fa il pari coi cosiddetti miracoli, la vicenda di Fatima e tanti altri eventi, sicuramente avvenuti ma razionalmente inspiegabili. Però, attribuire l'evento alla Madonna perchè non lo si può spiegare altrimenti, equivale a cortocircuitare la ragione: e per ciò soltanto va rifiutato. Sappiamo troppo poco dei fenomeni definiti extrasensoriali, che indubbiamente esistono; ma risolvere il problema coll'attribuirli agli dei è superstizione pura.

Prameri

Gio, 23/05/2013 - 10:12

Per folclore, per esaltazione come in un concerto, va benissimo. Per la fede in Dio, le apparizioni, il Sangue di San Gennaro, le ossa di san Sicario e i sassi di San Francesco sono zavorra.

Alfaale

Gio, 23/05/2013 - 10:41

Hai voglia di sforzarti per farti apparire una lacrima sul viso! Una domanda all'eccellentissimo intervistato: non è che le apparizioni non terminano per il semplice motivo che i veggenti perderebbero buona parte della loro clientela? Scommettiamo che i segreti verranno secretati per evitare figuracce? Ma secondo me un bel giorno si alzerà la veggente e dirà al mondo: i castighi sono stati aboliti perché avete risposto alla mia chiamata.

eras

Gio, 23/05/2013 - 10:43

Naturalmente parlo dopo aver bazzicato veggenti e santuari vari e solo dopo posso dire che tutta questa gente è solo un circo equestre e i famosi miracoli sono solo panzane gigantesche. Per rispetto di chi soffre non pubblicate più questa robaccia, grazie, non illudiamo i malati che non lo meritano.

ANTONIO1956

Gio, 23/05/2013 - 12:18

peccato però che i miracoli continuino ad avvenire alla faccia di tutti coloro che li snobbano... bene fa il Giornale a parlare di cose positive che danno speranza anziché sempre e solamente della politica e di violenza.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Gio, 23/05/2013 - 12:45

Padre Livio Fanzaga sembra avere una visione molto primitiva della religione. Una visione di un Olimpo dove un Giove o Zeus che dir si voglia sia eternamente incavolato con le sue creature che non lo lodano abbastanza e che aspetta a sterminarle(che se anche lo facesse con un colpo secco chissenefrega) perchè fermato da una Era che si è incaponita a difenderci......Mah. W la libertà di culto ma non facciam ridere !

CALISESI MAURO

Gio, 23/05/2013 - 12:49

Si il giornale fa bene a pubblicare. I commenti a cui sopra ( pur comprensibili )sono tutti rivolti alla critica ed al sarcasmo. Io sono una persona laica e molto pratica, ma ho visto gli effetti e l'azione della Fede e sono cambiato ed ho comin ciato a capire. Sugli effetti storici delle apparizioni e del loro significato, beh guardatevi intorno cosa sta succedendo alle violenza e odio che c'e' in giro, alla natura che si ribella. anche le vecchie tribu non Cristiane davano senso ai fatti della natura perche' l'anima dell'uomo unita alle altre anime determina la societa' e il mondo stesso. Incredibile, forse, ma e' l'ultimo giro. Io vivo diverso, vivo meglio e mi stanno arrivando tutti i doni che avevo cercato inutilmente, con una potenza e capacita' smisurate, stavo solo avanzando dalla parte sbagliata.

Alfaale

Gio, 23/05/2013 - 12:53

...e di violenza. Lo stupro della ragione e delle menti deboli come lo chiami? violenza. Questo è il gioco dei media, cercare il senzazionalismo, violenta seduzione. Di fatti con i fatti eclatanti stimolano la stessa parte del cervello. Queste sono cose negative, non appena si dimostrerà la falsità delle aparizioni la massa pecorona fuggirà dalla chiesa cattolica.

blues188

Gio, 23/05/2013 - 13:47

gneo58, si legga a risposta le parole della Madonna a Fatima, troverà qualcosa di adeguato

Ritratto di Scrivoepenso75

Scrivoepenso75

Gio, 23/05/2013 - 13:49

"Dai loro frutti li riconoscerete" Ho letto commenti pieni di sarcasmo, violenza verbale, ignoranza, ostinata cecità spirituale. I frutti che produce medjugorie sono sotto gli occhi di tutti: qualsiasi cristiano (che sia davvero tale... e sono pochi ormai)non può che gioirne enormemente e ringraziarne Dio e la Madonna. Ma... voi che frutti portate? Forse avvicinate la gente alla Confessione, alla preghiera, a Dio come riesce a fare "la Gospa" e tutto il clima e le iniziative legate a Medjugorie? Forse riuscite a rendere felici migliaia e migliaia di persone con il vostro operato da cristiani? O siete contro Dio e contro la Chiesa e non ve ne frag niente del Rosario, della Conversione, di allontanarsi dal peccato, etc.? In quest'ultimo caso tacete. Ed occupatevi di cose di cui ne capite, non di Mejugorie.

Tiz

Gio, 23/05/2013 - 14:06

Non capisco come mai i telegiornali e anche i giornali non riportino testualmente quello che la Madonna dice tutti i giorni da 32 anni. Ci deve essere molto materiale e di estremo interesse. A me personalmente interessa di più ascoltare le sue parole piuttosto di quelle di Letta o di Grillo. Ma non avviene....mah! I TG la ignorano.

Roberto Casnati

Gio, 23/05/2013 - 14:13

Sono convinto che questa, come altre "apparizioni", sia solo una pagliacciata da psicopatici; come mai appare sempre e solo la Madonna? Come mai non appare mai Gesù Cristo oppure San Giuseppe o, percè no, lo Spirito Santo in persona? Una volta sono andato a Lourdes per scoprire che si tratta praticamente di un affare commerciale. Se volete perdere la fede andate in un qualche luogo delle "apparizioni" e vedrete il commercio dei simulacri della fede, mai la fede.

dls2912

Gio, 23/05/2013 - 14:18

Ma c'è bisogno di buttare tutto in caciara ? Ma non ci si può rendere conto che spetta a noi dar forma al nostro mondo come giustamente dice Mauro ?...e come lo vogliamo fare? Vogliamo continuare a credere che sia tutto sporco e detestabile ? Non è che siamo noi a vedere con occhi "impediti", a limitare noi stessi ? Io, di certo, non sono meglio di nessuno ma mi ricordo che Gesu' stesso ha detto" chi non è contro di noi e con noi " e non sono nessuno per smentirlo .vogliamo scegliere la via piu' ovvia e metterci a strillare insulti a destra e a manca? c'è sempre tanto tempo da impiegare per fare queste cose ! Io penso che altri leggeranno le nostre cose, perchè contribuire a creare una realtà brutta che puo' non corrispondere alla realta' vera ? Ma non leggette i giornali , non vi sembra che stia accadendo abbastanza per mettersi ad aggiungere brutture gratuite cercando di trovare rovine anche dove non ci sono ? Dite la verita, siamo tutti alla ricerca del buono , del bello ma ci siamo scordati di come eravamo...oggi siamo cresciuti ed è piu' "in " affermare il contrario , che noi siamo troppo furbi per cascarci. Ma ci conviene ? Dove vogliamo arrivare ?

Lino1234

Gio, 23/05/2013 - 14:46

A me sembra che l'uomo che si mette al posto di Dio sia proprio Padre Livio. O no ? Non so se Dio esiste. Non so nemmeno se NON esiste. perciò non lo nego e mi dichiaro agnostico. La scienza ci insegna che la terra, rispetto all'universo o, addirittura al multiverso, è più insignificante di un granello di sabbia rispetto a tutte le spiagge della terra. Padre Livio parla di cielo, ma cos'è e dov'è il cielo. La scienza moderna postula che l'esistenza dell'universo può essere dimostrata senza necessità di postularne un Creatore (Stephen Hawking). Saluti. Lino.

gneo58

Gio, 23/05/2013 - 14:50

caro scrivoepenso75 per favore cambi il nickname - lo cambi in "penso e scrivo" e lo metta in atto (nel senso che deve pensare prima di scrivere e non viceversa) - da come ha commentato mi sembra proprio che per lei valgano ancora le leggi della chiesa che vigevano nel medioevo (integralista ottuso) - se non la pensi come me al rogo !

macchiapam

Gio, 23/05/2013 - 15:29

Caro Roberto Casnati, condivido. Anch'io, a Lourdes, ho avuto la stessa esperienza. La superstizione è come la pastasciutta: è facile e piace a tutti; ma soprattutto a chi sa sfruttarla.

tiptap

Gio, 23/05/2013 - 15:29

Quanto veleno si scatena: segno che questo argomento è importante, molto importante! E' vero, satana c'è, ma soprattutto c'è Dio, il Dio uno e trino, crocifisso e risorto. E' vero: la lotta fra il Bene ed il male passa attraverso i nostri cuori e le nostre volontà: è una lotta che si combatte sulla terra, da quando satana è stato scacciato dal Cielo. Non facciamoci ingannare dal male. Chi dice "non può essere cosí perché non è logico" pretende forse di saperne piú di Dio? Forse che Dio deve adottare le nostre povere logiche umane, piene di errori e di vizi? Forse ne sappiamo di piú noi? Superbia da seguaci di Lucifero. Comunque basterebbe non parlare a vanvera: basterebbe andare a Medjugorije senza pregiudizi, leggere i messaggi e la storia di Medjugorije (per esempio qui http://www.medjugorje.ws/it/ ) senza pregiudizi e decidere consapevolmente: è troppo importante, perché se è vero... se è vero tutto cambia, e migliora...! Basta cercare la Verità con sincerità di cuore e sarà la Verità stessa a venirci incontro.

tiptap

Gio, 23/05/2013 - 15:50

E' stupefacente osservare quanto facilmente si credono veri dei fatti o delle teorie (anche incredibili ed assurde) per la semplice ragione che "l'ha detto la televisione", o lo sostiene il tal ricercatore o professore piú o meno famoso o sconosciuto, o addirittura "lo dicono tutti" (?!). E poi non si crede "per principio" a miracoli, o a testi scritti, che sono minuziosamente documentati e mai smentiti. In effetti, però, sta scritto anche nel Vangelo, nella parabola del ricco epulone e del povero Lazzaro (Luca 16,19-31)... In effetti non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. E Dio ci ha creati liberi per farci assomigliare a Lui. Dio non si "impone" con forza, non è prepotente: rispetta la nostra libertà. Se ci costringesse ad essere buoni "per forza" non potremmo essere "figli": saremmo "schiavi".

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 23/05/2013 - 16:13

Io mi chiedo come faccia qualcuno qui a sparlare di quanto avviene a Medjugorje se non ha fatto nulla di personale per approfondire l'argomento. La Fede, se uno non ce l'ha, non si trova in discoteca o in mezzo agli schiamazzi e al rumore, si trova, se si vuole, nel silenzio, pregando, riflettendo e guardandosi intorno, osservando come tutta la natura e l'uomo attorno a noi sono bellissimi, perfetti e si sono sviluppati e funzionano con leggi che l'uomo non ha fatto ma scopre, osservando quanti fatti strani(miracoli e altro) sono successi non dico in questi 2000 anni, ma anche solo in questi ultimi decenni, fatti che vanno a provare quanto a detto Gesù e dice la Chiesa o la Madonna con le sue apparizioni. Tornando a Medjugorje, un libro piacevole, preciso e chiaro che è utile leggere prima di parlarne è quello, ad esempio, di Antonio Socci: "Mistero Medjugorje".

tiptap

Gio, 23/05/2013 - 16:22

Caro Sig. Lino, il postulato (dal latino postulare, forse da poscere="chiedere") è qualsiasi affermazione non dimostrata e non evidente che viene comunque presa per vera in modo da fondare una dimostrazione o un procedimento che altrimenti risulterebbe incongruente. Lei ha ragione: la scienza (non solo moderna) "postula" molte cose. Altro sarebbe dimostrarle. L'origine dell'universo, ovvero come mai ci sia stato il "big bang" o qualunque altro fenomeno che abbia dato origine all'universo, nessuno lo può dire con certezza "scientifica". La scienza moderna definisce "veri" i fenomeni che si possono ripetutamente osservare e/o riprodurre con certe "condizioni al contorno", cioè in certe situazioni esattamente definite (e limitate). Le "condizioni al contorno" sono parte integrante di qualsiasi affermazione scientifica. La scienza osserva, sperimenta ed interpreta con teorie piú o meno circoscritte, ad ambiti comunque limitati. A proposito di Dio il massimo che si può dire ("scientificamente" parlando) è che NON se può "dimostrare" né l'esistenza né la non esistenza. La scienza, che ci insegna anche la nostra ignoranza e limitatezza, ha la virtù, comunque, di avvicinarci al meraviglioso ordine dell'universo, in cui scopriamo ed ammiriamo un'intelligenza estrema, un'armonia perfetta di leggi fisiche, strutturalmente complesse eppure concettualmente "semplici", una bellezza sublime della natura: tutte cose che, per me e, prima di me, per molti santi e scienziati, parlano di Dio, anche se alla fede si arriva per strade ancora piú affascinanti...

tiptap

Gio, 23/05/2013 - 16:28

Concordo con Angelo Poli. Il libro di Socci è molto chiaro e corretto, profondo e rigoroso.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 23/05/2013 - 16:38

Potrebbe essere una bella fiaba. .....

aleste85

Gio, 23/05/2013 - 16:42

questa di medjugorje è una delle più grandi truffe del nostro secolo. andave a vedere gli investimenti immobiliari dei " veggenti" in USA. oppure guardate quanti soldi fattura questa pagliacciata tra indotto ed offerte vere e proprie. le persone bisognose di aiuto non possono essere ingannate impunemente in questo modo. mi piacerebbe che "il giornale" facesse una vera inchiesta su questo fenomeno senza pubblicare interviste di un uomo che definiva il tragico tsunami di qualche anno fa "un evento voluto da Dio per punire i peccatori". altrimenti poi non dobbiamo stupirci se qualche folle uccide ad accettate un militare inglese a Londra. basta dare spazio ad un fenomeno che anche la chiesa ha così definito "non constat de supernaturalitate" (non risulta che ci sia un intervento soprannaturale)

gabbano89

Gio, 23/05/2013 - 16:59

cambiano i tempi prima si andava a pregare per chiedere una grazia e si aveva il danaro per fare il viaggio adesso senza lavoro e senza soldi ci si puà solo impiccare ,grazie istituzioni

linoalo1

Gio, 23/05/2013 - 17:08

Certo,per chi crede ancora ai maghi ed alle streghe!Se si mettessero i piedi per terra,forse,ci si accorgerebbe che tutti gli eventi catastrofici sono solo naturali e che nessun Dio sarebbe in grado di riprodurli!Lino.

Carlo R.

Gio, 23/05/2013 - 17:14

ma quali apparizioni d'egitto, ancora si credono a queste superstizioni da 1900? Signori siamo nel 2013 certe invenzioni dovrebbero pressoché essere state relegate al loro ruolo di fantasie per gente ahimé ignorante.

blues188

Gio, 23/05/2013 - 17:17

tiptap, più volte ho avuto modo di apprezzare i suoi scritti qli nei commenti. Le spiacerebbe mettersi in contatto con me? la mia mail è reblues.888@gmail.com

blues188

Gio, 23/05/2013 - 17:18

aleste85, invece pare proprio lei a voler avere la Verità in tasca. Se ce l'ha ce la comunichi.

tiptap

Gio, 23/05/2013 - 17:28

La Chiesa di norma non dà un giudizio definitivo finché l'evento non è concluso. Le formule sono tre: "constat de supernaturalitate" significa che il fatto è riconosciuto come vero (es. Lourdes e Fatima); "constat de non supernaturalitate" significa che il fatto è riconosciuto come NON vero; invece: "non constat de non supernaturalitate" significa che non si riconoscono (ancora?) elementi sufficienti a definire il fatto come vero, quindi è una formula intermedia. Comunque l'indagine della Chiesa non è conclusa (V. anche il libro: "Rapporto sulla fede": Vittorio Messori a colloquio con Joseph Ratzinger.)

biricc

Gio, 23/05/2013 - 17:47

Voi credete perchè avete visto ma beati coloro che pur non avendo veduto crederanno. Solo Cristo ha parole di libertà, verità e vita eterna. Io ho scelto questa via anche se a volte è difficile e devo dire che mi sento veramente libero solo quando riesco ad entrare in sintonia con i valori del Vangelo.

aleste85

Gio, 23/05/2013 - 17:50

@tiptap non possono valutarlo definitivamente come non vero per il semplice motivo che arriverebbero ad uno scontro frontale che in questo momento storico la chiesa non può permettersi di affrontare. ci sono fior di esempi che non ho tempo di elencare . basta vedere la posizione del vescovo Peric dei vari papi e di qualsiasi persona che con senno. Credere in Dio è una cosa che non condivido ma che rispetto , credere a queste apparizioni è pura ignoranza

tiptap

Gio, 23/05/2013 - 17:57

Errata corrige: ovviamente la formula intermedia è "non constat de supernaturalitate", come citato da un altro lettore precedente. Scusate l'errato copia/incolla: c'era un "non" di troppo. (Blues188: ho risposto qualche minuto fa).

aleste85

Gio, 23/05/2013 - 17:57

blues188 basta leggere e documentarsi. ci sono migliaia di esempi ; può leggere il libro di Marco Corvaglia (che mi sarebbe piaciuto se il giornale avesse intervistato dopo livio fanzaga) . purtroppo la gente crede a quello che ha bisogno di credere per stare meglio. a molte persone l'idea che queste apparizioni siano vere provocano felicità e un senso di benessere... per cui qualsiasi prova le si porti a sostegno dell'invalidità di queste apparizioni loro continueranno a crederci. nonostante la chiesa si sia espressa (non in modo definitivo, ma molto CHIARO) sul fatto , la gente continua a crederci. è un ragionamento irrazionale, come lo è la fede in generale. la cosa importante è sentire tutte le campane ... cosa che purtroppo non vedo mai

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 23/05/2013 - 18:00

"Il fenomeno Medjugorje è figlio di una straordinaria macchina di propaganda, soprattutto locale, ma non solo, talvolta mossa da superficialità altre manovrata in vera e propria malafede, che ha fatto leva su un fenomeno falso per riaccendere le tiepide fedi dei credenti e per rilanciare economicamente l’industria turistica del paese, e non solo".(tratto dal libro di Marco Corvaglia, Medjugorje è tutto falso, Anteprima edizioni).

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 23/05/2013 - 18:22

Che business !!!

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Gio, 23/05/2013 - 18:26

Coloro che non credono alle apparizioni di Medjugorje, però sono disposti a giurare che gli asini è vero che non volano però volicchiano, solo perché è un ordine del partito, sono quelli che un momento prima della fine incominciano a recitare il rosario e chiedono perdono.

tiptap

Gio, 23/05/2013 - 18:29

Quando ho letto di Medjugorije la prima volta ho pensato: se è una cosa vera, è un fatto molto significativo, importantissimo, allora la prospettiva si chiarisce ed i segni dei tempi sono importanti; se invece è un inganno si può scordare. E' vero che, come dice Ratzinger, "...la Rivelazione è terminata con Gesù Cristo, Egli stesso è la Rivelazione. Ma non possiamo certo impedire a Dio di parlare a questo nostro tempo, attraverso persone semplici e anche per mezzo di segni straordinari che denuncino l'insufficienza delle culture che ci dominano, marchiate di razionalismo e di positivismo...". Insomma, la libertà di Dio è totale, infinita, chi può metterGli dei limiti? E la catechesi di Maria, anche se non aggiunge nulla alla "Rivelazione", è sempre una scuola alla sequela di Cristo. Cosí era necessario prendere una posizione, non potevo ignorare il fatto. Allora andai a Medjugorije. Non accadde nulla di spettacolare, ma guardai con imparzialità scientifica (lo posso dire), vissi con sincerità quei giorni e mi fu chiaro che doveva essere tutto vero. Poi lessi il libro di Socci ed altre analisi scritte e reports, fra cui la relazione (purtroppo è solo in inglese, ch'io sappia) sui tests scientifici. Insomma, come dice Gesú nel Vangelo: venite e vedrete. Però aprite gli occhi ed il cuore: chi non vuole essere salvato non lo sarà.

Ritratto di usami

usami

Gio, 23/05/2013 - 18:40

la profezia in merito alla battaglia tra il figlio di Dio e satana non e una novita per i lettori delle sacra scritture. nel primo libro della bibbia genesi capitolo 3 verso 15 è scritto: E io porrò inimicizia fra te e la donna e fra il tuo seme e il seme di lei. Egli ti schiaccerà la testa e tu gli schiaccerai il calcagno”. Satana ha ferito il nostro Signore Gesù Cristo quando è stato messo a morte dai suoi seguaci, e ci dobbiamo aspettare la parte seconda della profezia sopra citata quando alla fine dei giorni stabiliti il signore Gesù schiaccerà la testa al serpente chiamato satana il diavolo. Nel libro della apocalisse è scritto: 9 E il gran dragone fu scagliato, l’originale serpente, colui che è chiamato Diavolo e Satana, che svia l’intera terra abitata; fu scagliato sulla terra, e i suoi angeli furono scagliati con lui. 10 E udii nel cielo un’alta voce dire: “Ora son venuti la salvezza e la potenza e il regno del nostro Dio e l’autorità del suo Cristo, perché è stato gettato giù l’accusatore dei nostri fratelli, che li accusa giorno e notte dinanzi al nostro Dio! 11 Ed essi lo vinsero a motivo del sangue dell’Agnello e a motivo della parola della loro testimonianza, e non amarono la loro anima neppure di fronte alla morte. 12 Per questo motivo rallegratevi, o cieli e voi che risiedete in essi! Guai alla terra e al mare, perché il Diavolo è sceso a voi, avendo grande ira, sapendo che ha un breve periodo di tempo”. nel libro di dio esiste un sacro segreto (colossesi) che dice:26 il sacro segreto che fu nascosto ai sistemi di cose passati e alle generazioni passate. Ma ora è stato reso manifesto ai suoi santi, 27 ai quali Dio si è compiaciuto di far conoscere quali siano le gloriose ricchezze di questo sacro segreto fra le nazioni. Esso è Cristo unitamente a voi, la speranza della [sua] gloria. 28 Egli è colui che annunciamo, ammonendo ogni uomo e ammaestrando ogni uomo in ogni sapienza, per presentare ogni uomo compiuto unitamente a Cristo. 29 A tal fine in realtà fatico, esercitandomi secondo l’operazione di lui la quale opera in me con potenza. 2 Poiché voglio che comprendiate quale grande lotta sostengo a favore vostro e di quelli di Laodicea e di tutti quelli che non hanno visto la mia faccia nella carne, 2 affinché i loro cuori siano confortati, affinché siano armoniosamente uniti nell’amore e in vista di tutta la ricchezza della piena certezza del [loro] intendimento, in vista dell’accurata conoscenza del sacro segreto di Dio, cioè Cristo. 3 Attentamente occultati in lui sono tutti i tesori della sapienza e della conoscenza. 4 Dico questo affinché nessuno vi inganni con argomenti persuasivi. 5 Poiché anche se sono assente nella carne, sono tuttavia con voi nello spirito, rallegrandomi e vedendo il vostro buon ordine e la fermezza della vostra fede verso Cristo. 6 Perciò, come avete accettato Cristo Gesù il Signore, continuate a camminare unitamente a lui, 7 radicati ed edificati in lui e resi stabili nella fede, come vi è stata insegnata, traboccando di [fede] in rendimento di grazie. 8 State attenti che qualcuno non vi porti via come sua preda per mezzo della filosofia e di un vuoto inganno secondo la tradizione degli uomini, secondo le cose elementari del mondo e non secondo Cristo; 9 perché in lui dimora corporalmente tutta la pienezza della qualità divina. 10 E voi avete la pienezza mediante lui, che è il capo di ogni governo e autorità. 11 In relazione a lui foste anche circoncisi con una circoncisione non fatta con mani, mediante lo spogliarsi del corpo della carne, mediante la circoncisione che appartiene al Cristo, 12 poiché foste sepolti con lui nel [suo] battesimo, e in relazione a lui foste anche destati insieme per mezzo della [vostra] fede nell’operazione di Dio, che lo destò dai morti. ora in merito alla fine del mondo neanche Gesù sapeva la data ma solo dio. la lettura della bibbia esclude ogni possibilità di sapere quando il regno di dio verrà. nel capitolo 24 dal vangelo matteo viene elencato una serie di avvenimenti per indicare la venuta di Gesù e del regno di Dio. Ma in quanto a quell'ora nessuno lo sa ne il figlio ne Maria ma solo il padre.

tzilighelta

Gio, 23/05/2013 - 19:43

sono tutti da arresto, dalle veggenti a padre Fanzaga, il Giornale pubblica queste notizie da "giornale dei misteri" perché fra i suoi lettori ci sono noti gonzi che vivono di queste minchiate sesquipedali, queste sono ultraterrene, le altre, quelle terrene, vengono trattate in altri articoli!

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 23/05/2013 - 19:49

A quanti continuano ad intervenire negativamente su queste apparizioni , anche dopo il mio intervento delle 16.30, ripeto: Un libro piacevole, preciso e chiaro che è utile leggere prima di parlarne è quello, ad esempio, di Antonio Socci: "Mistero Medjugorje". Chiariamo il fatto di quanto dice la Chiesa. Ella non ha detto assolutamente che dalle sue indagini queste apparizioni risultano false, ha solo detto, come fa sempre in questi casi fino a quando queste non si sono concluse, che al momento si esime dal certificare che sono vere (c'è una Commissione che sta indagando e non afferma che sono false). Ho visto qui citare un vescovo,Peric, che prima ha creduto alle apparizioni, subendo attacchi furiosi da parte del regime e poi ha negato la loro veridicità perchè la Madonna aveva detto in una apparizione che non era il caso di punire i due religiosi che egli aveva espulso dalla sua diocesi. Quel vescovo si è sentito umiliato perchè la Madonna l'aveva ... contraddetto e questo, secondo lui, non era possibile. Andando avanti nel discorso ricordo tre cose, che non credo siano casuali: 1° Durante la guerra scatenata dalla Serbia contro le regioni ribelli, l'aviatore serbo incaricato di bombardare tra l'altro anche Medjugorje ha dichiarato che bombardò il resto ma quando si diresse verso la zona di Medjugorje un'improvvisa e strana nebbia gli impedì di effettuare lo sgancio delle bombe.La chiesa e il paese sono ancora là indenni. 2° Sempre durante quel periodo bellico la cattedrale del vescovo Peric (che ostacolava il credere alle apparizioni) a Monstar venne rasa completamente al suolo assieme a tutta la città e si trovò senza vescovado. 3° Il vescovo di Spalato,Franic, che invece non ostacolava per nulla l'accorrere dei suoi fedeli ai luoghi delle apparizioni perchè notava frutti buoni provenire da questo, quando la guerra scoppiò e passò nella zona, non toccò per nulla la città arcivescovile del presule che rimase intatta. Furono tutti un puro caso? Ricordo poi a quanti hanno detto diversamente che Giovanni Paolo II credeva alla veridicità di queste apparizioni e lo disse in varie occasioni private.

CALISESI MAURO

Gio, 23/05/2013 - 19:50

tempo fa mi piaceva fare politica e speravo che convincendo la gente sulla bonta' di un progetto politico si sarebbe arrivati a piu' giustizia e benessere non solo economico della gente. Cioe' cambia la testa in automatico cambia l'economia e la societa; ( divertende il libro il mistero della centesima scimmia ) adesso piu' invecchiato ma piu' esperto sono diventato piu' egoista , non voglio convincere nessuno anche se sono contento se il mio prossimo sta bene. Tuttavia sono piu' egoista nel senso: ti vuoi buttare nel pozzo? Buttati!! In soldoni O credi in Cristo e credi all'altro non c'e' via di mezzo. Questo e' il momento in cui l'altro e'alla massima potenza, ma e' gia' sconfitto e si trascinera' con se una bella fetta di persone come? Stasera nel buco di mondo dove lavoro sono andato a cena in un ristorante pseudo italiano le pareti piene di foto di giri d'italia tutti i nostri cantanti degli anni 60, il tempo dell'ordine sviluppo economico e sociale... poi il declino fino ad arrivare ai nostri giorni con la morte della nazione. tutto questo con la partecipazione della meta' dell italica popolazione. un suicidio collettivo. Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire. Pazdravliaiu auguri e buon viaggio.... all'inferno che e' gia' qui in mezzo a noi medjugorie o no.

blues188

Gio, 23/05/2013 - 20:04

aleste85, lo stesso ragionamento lo faccio a lei. Ma le ricordo che appunto qui si parla di Fede, non di prove scientifiche (per quanto valgano..) e quindi altamente 'irrazionale', per usare le sue parole. Lei, suppongo, a Medjugorie non c'è andato, visto che parla così. Io si, più volte, e se anche lei avesse 'visto' di persona ciò che capita là, avrebbe meno argomenti da scrivere. Spero che lei non ami razionalmente sua moglie o si suoi figli, ma che usi il cuore.

Ritratto di david hume

david hume

Gio, 23/05/2013 - 20:38

Carissimo scrivoepensopoco75, se lei davvero è un vero Cristiano si limiti al credere, perché il pensare non è cibo per la sua mente. Per quanto riguarda la cecità spirituale, invece, è un problema tipico di chi non trova in sé ciò che gli occorre e di conseguenza va in cerca di presunti miracoli come quelli di Medjugorje.

Paul Vara

Gio, 23/05/2013 - 20:56

Superstizione per sempliciotti, e nel frattempo la chiesa manipola...

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 23/05/2013 - 22:01

A quanti continuano ad intervenire negativamente su queste apparizioni , anche dopo il mio intervento delle 16.30, ripeto: Un libro piacevole, preciso e chiaro che è utile leggere prima di parlarne è quello, ad esempio, di Antonio Socci: "Mistero Medjugorje". Chiariamo il fatto di quanto dice la Chiesa. Ella non ha detto assolutamente che dalle sue indagini queste apparizioni risultano false, ha solo detto, come fa sempre in questi casi fino a quando queste non si sono concluse, che al momento si esime dal certificare che sono vere (c'è una Commissione che sta indagando e non afferma che sono false). Ho visto qui citare un vescovo,Peric, che prima ha creduto alle apparizioni, subendo attacchi furiosi da parte del regime e poi ha negato la loro veridicità perchè la Madonna aveva detto in una apparizione che non era il caso di punire i due religiosi che egli aveva espulso dalla sua diocesi. Quel vescovo si è sentito umiliato perchè la Madonna l'aveva ... contraddetto e questo, secondo lui, non era possibile. Andando avanti nel discorso ricordo tre cose, che non credo siano casuali: 1° Durante la guerra scatenata dalla Serbia contro le regioni ribelli, l'aviatore serbo incaricato di bombardare tra l'altro anche Medjugorje ha dichiarato che bombardò il resto ma quando si diresse verso la zona di Medjugorje un'improvvisa e strana nebbia gli impedì di effettuare lo sgancio delle bombe.La chiesa e il paese sono ancora là indenni. 2° Sempre durante quel periodo bellico la cattedrale del vescovo Peric (che ostacolava il credere alle apparizioni) a Monstar venne rasa completamente al suolo assieme a tutta la città e si trovò senza vescovado. 3° Il vescovo di Spalato,Franic, che invece non ostacolava per nulla l'accorrere dei suoi fedeli ai luoghi delle apparizioni perchè notava frutti buoni provenire da questo, quando la guerra scoppiò e passò nella zona, non toccò per nulla la città arcivescovile del presule che rimase intatta. Furono tutti un puro caso? Ricordo poi a quanti hanno detto diversamente che Giovanni Paolo II credeva alla veridicità di queste apparizioni e lo disse in varie occasioni private.

Ritratto di Baliano

Baliano

Ven, 24/05/2013 - 09:02

A quel poveraccio (( et similia )), perché lo è purtroppo per lui, che consiglia "il Giornale" di non pubblicare "questa robaccia", consiglio di non esporsi troppo con la sua (( ma non solo sua )), di "robaccia". Non esporsi troppo, significa, non fare "in pubblico" la figura del povero bifolco, del gretto zoticone di caverna. Tutto ciò che si scrive sotto dettatura della Ignoranza, è "robaccia", come tale andrebbe cestinata. Non per tacitare la Libertà di Opinione, o di Pensiero, ma per rispetto di chi questa "robaccia" la valuta, la pondera e la studia, tutt'ora: Fior di Neurologi, Biologi, Patologi, Psicologi, Psichiatri, Chimici. Fisici ecc, a livello planetario. E non occorre la Fede per fare Ricerca, tutt'altro. Tantomeno oggi, con i mezzi forniti dalla Scienza e dall'Hi-Tech. -- L'Ignoranza "patologica", quella, non ha mai fatto testo, sin dai tempi dei Cromagnon, non ancora del tutto estinti, il che è evidente, oggettivo. --- Un bel bagno di "informazia", questa Sì, miscelata a ettolitri di umiltà, prima di dare fiato alla bocca e corrente a quella misera, incolpevole tastiera. - Rgrds

Ritratto di mirosky

mirosky

Ven, 24/05/2013 - 12:05

ma come si fa a credere a cose simili......mah

Ritratto di Ennaz

Ennaz

Ven, 24/05/2013 - 14:12

Ricordo Ginaccio Bartali :è tutto sbagliato è tutto da rifare!! Questo mondo è arrivato al fondo,anzi,sta scavando !Meglio una bella fine alla Sodoma e Gomorra e poi...Signore,riplasma l'uomo,ma...attento a non fare gli stessi errori della prima volta!!

Alfaale

Ven, 24/05/2013 - 14:34

@Ennaz. Ricordo il catechismo della chiesa cattolica: è gia tutto rifatto grazie al sacrifico di Cristo, la nuova creazione è già compiuta, tutte le colpe sono mondate ed errori non ci sono più. E ritieniti fortunato perché il primo obiettivo dei fuochi dal cielo sarebbe il villaggio dei frati infedeli ai loro voti, cioè quelli che guidano così bene i veggenti.

tiptap

Ven, 24/05/2013 - 15:10

Ho visto molti che rifiutano la fede in Dio, nel Dio uno e trino dei Vangeli, in particolare, bollandola come irrazionalità, creduloneria, ingenuità e peggio, e poi... credono nell'oroscopo (sic!), o addirittura credono ai maghi, alle sette, a strane rivelazioni di UFO, a buffi misteri, fino alle ideologie piú inumane. Sono come quelli che protestano contro l'inquinamento ambientale e poi fumano come turchi... Il fatto è che la nostalgia di Dio è dentro di noi, perché da Lui e per Lui siamo stati creati. Questo mondo non ci basta e non ci basterà mai. E se scappiamo da Dio, inesorabilmente lo cerchiamo altrove... negli idoli umani e materialisti, inutilmente però...

fisis

Ven, 24/05/2013 - 15:36

Tanti, in questi commenti, dimostrano di possedere delle certezze sulla presunta dimostrazione della scienza circa la non esistenza di Dio, dei fatti religiosi come sintomo di superstizione, etc, etc. Eppure, quanti di costoro conoscono Cartesio? Uno dei padri della matematica di tutti i tempi (tutti avranno studiato a scuola il piano cartesiano e la geometria analitica): ebbene, Cartesio era convinto di aver fornito la prova matamatica dell'esistenza di Dio. E per arrivare ai tempi moderni, il matematico, logico e filosofo Kurt Gödel (nato a Brno, il 1906 e morto a Princeton il 1978), anche lui ha forniito una prova matematica (sottolineo matematica) dell'esistenza di Dio. Certo, anche Cartesio e Gödel, o altri, possono aver sbagliato, per cui, ai tanti detentori di pseudo certezze e, spesso, dispensatori di insulti di questo forum, propongo di studiare un po' di più e di essere più umili e rispettosi.

aleste85

Ven, 24/05/2013 - 15:37

ho scritto stamattina un commento che non è stato pubblicato. provo a riscriverne i concetti principali. la cosa agghiacciante di questa storia è che le presunte rivelazioni della madonna vanno contro le sacre scritture! quindi contro lo stesso vangelo!. questa è la prova che una mente estramente umana ha partorito quelle idee (ed anche una mente piuttosto ignorante in termini teologici) . per fare un esempio alcune delle presunte rivelazioni vanno contro il concetti di trinità . ora non ho lo spazio per descrivere tutto ma invito voi tutti a documentarvi. riguardo a maghi , sette etc... come ipotizzava qualcuno , per quanto mi riguarda li ritengo sulla stessa linea di questi presunti eventi sacri. cioè buffonate

aleste85

Ven, 24/05/2013 - 15:55

@fisis mi dispiace che confonda il credere o no in Dio con il credere a queste buffonate. io rispetto i credenti di qualsiasi religione. mi infurio quando le debolezze umane come malattie vecchiaia o ignoranze vengono sfruttate per fare soldi. Gesù disse "Guardate che nessuno vi inganni; molti verranno nel mio nome" etc... ora dovremmo dare ascolto a dei pagliacci che non sanno neanche cosa c'è scritto nelle sacre scritture perchè le smentiscono con le loro idiozie da bambini ? ( sì, da bambini... perchè sembrano i pensieri che si scrivevano alle elementari nell'ora di religione) solo livio fanzaga può credere a certe cose... non confondete la fede in Dio con questi lestofanti

vivaitaly

Ven, 24/05/2013 - 16:04

Se volete conoscere la verita', dovete leggere la Bibbia e non queste mezze bugie inventate dalla mente umana o dalla chiesa. Leggete il Vangelo di Matteo, capitolo 24, per capire cosa succedera' alla fine. Dio parla solo attraverso la Sua Parola la Bibbia e non attraverso sogni o apparizioni. Se seguite queste invenzioni dell'uomo non arriverete mai a capire la verita'.

Ritratto di Baliano

Baliano

Ven, 24/05/2013 - 16:37

Per quegli pseudo-saccenti, presunti credenti, o pseudo-atei da vecchia osteria del vecchio porto, peggio, presuntuosi improvvisati "teologi" da strapazzo, basta una modesta citazione del Vangelo: " Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci. Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi? Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi..." ---- Dai suoi frutti, si riconosce l'albero ---- A quanto risulta e fino a prova contraria, la Chiesa che è il "mastino" più attento, scrupoloso e spietato, ben più di qualsiasi altro "osservatore" Laico, non ha mai detto che l'"albero" di Medjugorje sia una mala pianta, da tagliare e gettare nel fuoco. Mai! Per cui... Ripetiamo: gli ignorantoni in materia e/o gli pseudo "teologi" improvvisati da strapazzo, farebbero più bella figura a starsene muti, in un angoletto a meditare sulla propria ignoranza: Ignoranti e boriosi che vegetano e si muovono per forza di inerzia. ----------

Ritratto di usami

usami

Ven, 24/05/2013 - 17:31

le apparizioni della madonna non portano benifici a tutti noi ne miracoli alle persone sofferenti. ad una domanda degli apostoli Gesù rispose: vangelo di luca cap 17 20 Ma interrogato dai farisei su quando verrebbe il regno di Dio, rispose loro, dicendo: “Il regno di Dio non viene in maniera appariscente, 21 né si dirà: ‘Eccolo qui!’ o: ‘Là!’ Poiché, ecco, il regno di Dio è in mezzo a voi”. 22 Quindi disse ai discepoli: “Verranno i giorni nei quali desidererete vedere uno dei giorni del Figlio dell’uomo ma non [lo] vedrete. 23 E vi diranno: ‘Eccolo là!’ o: ‘Eccolo qui!’ Non uscite né correte dietro [a loro]. 24 Poiché come il lampo, col suo fulgore, risplende da una parte all’altra sotto il cielo, così sarà il Figlio dell’uomo. 25 Prima comunque deve subire molte sofferenze ed essere rigettato da questa generazione. 26 Inoltre, come avvenne ai giorni di Noè, così sarà anche ai giorni del Figlio dell’uomo: 27 mangiavano, bevevano, gli uomini si sposavano, le donne erano date in matrimonio, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, e venne il diluvio e li distrusse tutti. 28 Similmente, come accadde ai giorni di Lot: mangiavano, bevevano, compravano, vendevano, piantavano, edificavano. 29 Ma nel giorno in cui Lot uscì da Sodoma piovve dal cielo fuoco e zolfo e li distrusse tutti. 30 La stessa cosa avverrà nel giorno in cui il Figlio dell’uomo sarà rivelato. poca storia ha maria nella realizzazione del proposito di Dio e la venuta del suo regno che tutti noi fedeli preghiamo VENGA IL TUO REGNO.

idleproc

Ven, 24/05/2013 - 18:24

9 Prenditi anche frumento, orzo, fave, lenticchie, miglio e farro, mettili in un vaso e fattene del pane; ne mangerai durante tutti i giorni in cui rimarrai coricato sul tuo fianco, e cioè per trecentonovanta giorni. 10 Il cibo che mangerai sarà del peso di venti sicli per giorno; lo mangerai in particolari momenti, ogni giorno. 11 Berrai pure acqua razionata: un sesto di un hin; la berrai in particolari momenti ogni giorno. 12 Mangerai questo cibo in forma di focacce d'orzo, che cuocerai con escrementi umani sotto i loro occhi». Quando la sfiga diventa proprio sfiga.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Ven, 24/05/2013 - 19:20

beati i poveri di spirito perché loro è il regno dei cieli.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Ven, 24/05/2013 - 19:20

siamo in pieno medio evo.

giunchi catia

Sab, 25/05/2013 - 14:07

quante certezze e cattiverie che avete scritto e siete cosi sicuri che dio non esiste e che è tutta una bufala solo per fare soldi,bene liberi di credere quello che vi pare però non offendete chi ci crede. ho conosciuto tante persone atee e avverse alla religione ,che quando hanno sentito l' avvicinarsi al termine della vita hanno cominciato ad avere paura dell'ignoto e si sono avvicinate a dio ,oppure persone malate di tumore andare a chiedere la guarigione.Questo come lo vogliamo chiamare ,opportunismo o fifa?

Commenti

Sab, 25/05/2013 - 17:43

ma il grande Puffo cosa dice?

Ritratto di pytagoras

pytagoras

Sab, 25/05/2013 - 18:12

per gorilla gor , non credo alle apparizioni , ma mi creda , di gente che crede a quello che certi leaderucoli di partito dicono da tutte le tv , tutto il mondo e' paese . c'e gente che in parlamento ha giurato che ruby era la nipote di Mubarak....in parlamento , non al bar . quindi i creduloni non so da che parte stanno........

Ritratto di tantoquanto

tantoquanto

Sab, 25/05/2013 - 18:21

Se siamo nelle mani di questi preti che calpestano il vangelo siamo tutti fritti. La bibbia ci dice cio' che deve accadere fino agli ultimi tempi, per ispirazione divina, e non ci sarà piu' nessun avvertimento futuro. Basta leggere la bibbia per capire cosa accadrà fino alla fine dei tempi. Queste apparizioni non sono per nulla opera di Dio. Ci dica don Livio dei mariani che vogliono fare la croce così:- nel nome del padre, del figlio di maria e dello spirito santo. Questi sono i nuovi preti detti mariani, che deformano la bibbia.

CALISESI MAURO

Sab, 25/05/2013 - 19:10

Guardandovi da lontano mi accorgo che siete ( siamo ) un popolo senza futuro che uno ci creda o no. Monnezza nell'anima nessuna speranza e come detto sopra non e' che me ne importi molto ognuno sara' mietuto per il valore e le opere che ha compiuto. Pero' dalle parole e dagli scritti vedo la disperazione. pensate che avere un milione di euro in banca vi faccia felici? io non penso, anche perche' la mietitura vi portera' via anche questa certezza. Popolo non sazio ( Biffi e' lontano ormai ) e disperato e sono disperato anchio che fra un po' tornando a casa dovro' vedere le vs facce tristi, incattivite che danno la colpa agli altri per i propri problemi, invece ve li trascinate voi con voi. E io non vado a Medjugorie, ma vedo la realta, che voi non potete vedere perche' il male vi e' cresciuto dentro piano piano.

idleproc

Sab, 25/05/2013 - 19:59

...Cara? Dimmi amore. Questa volta la dieta "vegana" te la vai a fare da sola, io resto a casa. Se vuoi ti puoi portare dietro il tuo amico del PD. Finitela con le visioni apocalittiche indotte da una propaganda che serve a sfilarvi il portafogli e casa vostra di tasca. I Vangeli sono positivi di un pensiero positivo. Schiodate il Cristo dalla Croce dove non lo abbiamo messo noi, ce lo hanno messo i clericali dell'epoca esattamente come farebbero oggi. Schiodatelo e portatelo con voi in giro per strada ne ha bisogno anche Lui.

Ritratto di petrus

petrus

Dom, 26/05/2013 - 08:58

Per un vero Cristiano la....fine del mondo non è una tragedia, anzi; la fine di questo mondo è l' avvento, la Parusia, l'instaurazione del Glorioso Regno di Dio e non ci sarà più ne dolore, né odio, né morte ( e per la gioia di padre Livio memmemo il comunismo) . Ma come fate a pubblicare queste cose da medioevo? ??

Giacinto49

Dom, 26/05/2013 - 12:23

Consiglio a tutti, specialmente agli scettici, di recarsi, per una volta almeno, in un Santuario Mariano o in altri famosi luoghi di culto con la mente libera da scetticismi e prevenzioni. E' sicuramentre una esperienza edificante ed utile alla conoscenza di se stessi.

ben39

Dom, 26/05/2013 - 16:33

A me sembra normale che ci sia gente che non crede, quindi non mi scandalizzano i commenti di molti, anche perché meglio pochi ma buoni...

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Lun, 27/05/2013 - 12:49

“aleste85”Mi spiace dover intervenire di nuovo e per dirti che hai detto delle castronerie nei tuoi due interventi e, purtroppo, riveli di conoscere ben poco di tutto quanto è avvenuto e avviene a Medjugorje . Se c’è un’apparizione della Madonna studiata scientificamente e con gli strumenti tecnici più avanzati è proprio questa, proprio perché contemporanea a noi e durata tantissimi anni. Inoltre non c’è una sola cosa che ha detto la Madonna in tutti questi più che tre decenni che vada contro una sola asserzione delle verità professate dalla religione cattolica. Per non ripetermi, poi, vai a leggere quanto ho scritto giovedì 23 maggio alle ore 16.13 e alle ore 22.01. Abbi l’umiltà di documentarti.

Ritratto di depil

depil

Lun, 27/05/2013 - 13:24

Pessima idea per il Giornale miscelarsi con queste pagliacciate!!! Lasciatele al massacratore di timpani di radio Maria

Erika1978

Lun, 27/05/2013 - 14:14

E'proprio vero che il peggior sordo è quello che non vuole sentire e mi chiedo ma di cosa vivete? Quando soffrite hi vi consola? Quando gioite chi ringraziate? Quando Vi svegliate la mattina dove trovate la forza per far bene cio' che vi è stato assegnato? Ho letto commenti con dentro solo retorica e me ne dispiaccio. La Madonna dice che siamo lontani dal cuore di Suo Figlio e questo si legge nei Vs commenti dove rifiutate Dio. Dove Dio non c'è Satana si fà fore Seduttore. Grazie Caro Padre Livio che il nostro Signore benedica te e tutta la Chiesa.

Erika1978

Lun, 27/05/2013 - 14:15

E'proprio vero che il peggior sordo è quello che non vuole sentire e mi chiedo ma di cosa vivete? Quando soffrite hi vi consola? Quando gioite chi ringraziate? Quando Vi svegliate la mattina dove trovate la forza per far bene cio' che vi è stato assegnato? Ho letto commenti con dentro solo retorica e me ne dispiaccio. La Madonna dice che siamo lontani dal cuore di Suo Figlio e questo si legge nei Vs commenti dove rifiutate Dio. Dove Dio non c'è Satana si fà fore Seduttore. Grazie Caro Padre Livio che il nostro Signore benedica te e tutta la Chiesa.

apostata

Lun, 27/05/2013 - 14:31

Vorrei capire questo strano giochetto. In principio c’è dio padre col figlio e con lo spirito santo. Poi i tre hanno deciso di chiamarsi in cielo una donna dal nome maria, la madonna e l’hanno comunicato a pio 12 col miracolo dei soli roteanti. Poi la madonna, di suo, o su incarico dell’intera terna, o di uno solo, o due capi (questo è da approfondire) è inviata in missioni speciali sulla terra per dire “boni! state boni! che sennò lassù s’arrabbiano”. Allora la madonna, potendo scegliere di suo modi e tempi d’apparizione (anche questo però è da approfondire), predilige i pastorelli e lacrimazioni di proprie statuette. Se la cosa è in questi termini, perché uno, due o tutti e tre assieme i tre della terna non vengono direttamente loro e non ci spiegano cosa ci stiamo a fare in questa valle di lacrime e non ci portano anche a noi in cielo, o meglio, in paradiso?

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 27/05/2013 - 15:03

Mi sembra che quest'articolo sia ormai diventato tapezzeria.

Ritratto di elisa65

elisa65

Lun, 27/05/2013 - 15:28

liberopensiero77: perchè non legge anche altri libri sull'argomento? per esempio quello di Antonio Socci? Concordo con chi sostiene che questi eventi devono essere "giudicati" dai frutti, che in tal caso sembrano davvero buoni: conversioni, confessioni, gruppi di preghiera ecc... il fenomeno riguarda un numero elevatissimo di persone: tutte credulone o superstiziose?? ovviamente no...Servirebbe, inoltre, più rispetto nei confronti di chi crede, vi pare?

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Lun, 27/05/2013 - 16:09

"apostata" Guarda che quello che chiedi tu è proprio avvenuto 2.000 anni fa, ma potrebbe venire la Terna e la Quaterna, se uno non vuol credere,perchè gli è più comodo fare senza, trova sempre un motivo a sua difesa.

Ritratto di roberto sarzi

roberto sarzi

Mar, 28/05/2013 - 07:21

Insomma, vero o non vero il fenomeno rischia di durare per molti anni ancora vita la giovane età dei veggenti! Mi domando perché il Card. Ruini e i membri della Commissione Vaticana chiamata ad esprimersi sul fenomeno oltre ad aver dichiarato che non consta nulla dio soprannaturale non abbia voluto ulteriormente indagare su tutti gli altri aspetti della vicenda che dura già ormai da più di 32 anni! Avevano forse paura di creare un grosso imbarazzo alla Chiesa? Quand i buoi son fuori dalla stalla è poi difficili farveli rientrare! A mio parere la Chiesa e attraverso di lei i Vescovi responsabili come Mons Peric' della diocesi di Mostar e gli altri vescovi della Croazia nonché l'ottimo cardinale Kuharic'della Croazia sarebbero dovuti intervenire tempestivamente! Ma non l'hanno fatto, perché? Mah! Recentemente il vescovo Mons Komarica di Banja Luka alla domanda del nostro Vescovo di Mantova Mons Roberto Busti alla domanda su Medjugorie ha risposto testualmente:" nella nostra Diocesi non abbiamo mai organizzato dei pellegrinaggi a Medjugorje e se qualcuno l'ha fatto singolarmente non lo so! Per noi la cosa non riveste importanza anche se da noi veneriamo moltisismo la Beata Vergine!" Vuol dire che i cattolici serbo-croati sono meno influenzabili da questo fenomeno di massa come quello di Medjugorje o forse che, stante una gravissima situazione di grande povertà non hanno i mezzi per intraprendere quesi pellegrinaggi? Mah! La fede di certa gente è legata solo a fenomeni miracolosi. A mio modesto parere il fondamento della nostra fede dev'essere in primo luogo in Cristo e nella sua parola!

Ritratto di Cardanus

Cardanus

Mer, 29/05/2013 - 11:33

Basta con questa truffa! Non ne hanno mai azzeccata una le veggenti e si son sempre rifiutate di fare dei test per provare la propria sincerita'. Se accade alcunche' di sovrannaturale a Medjugorje, come e' gia' stato detto, questa e' opera del Demonio.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 29/05/2013 - 12:19

Cara Elisa65, non si tratta di mancare di rispetto a chi crede, si tratta solo che chi non crede alle apparizioni, di solito, o non è credente in generale, oppure è un cristiano protestante che, a sua volta, non crede alle apparizioni. Tutto quì. Ognuno ha il suo paradigma culturale per cui è portato o meno a credere a certe cose. L'ideale sarebbe fare delle esperienze personali in merito, ma, personalmente, la cosa non mi interessa, io mi affido alla scienza ... Il fatto poi che ci credano tante persone non dimostra alcunchè, in giro ci sono milioni di persone che credono in altre religioni o nella magìa o nella stregoneria, ma la cosa non dimostra che i fenomeni in cui credono siano reali. Le consiglio di guardare su wikipedia la voce "apparizioni e altre manifestazioni mariane", una trattazione super partes. Per me il testo migliore è "Un segno nel cielo. Le apparizioni della Vergine", di J. Bouflet, P. Boutry. Marietti, Genova, 1999. Cordialità.

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 29/05/2013 - 18:23

Ieri sera ho visto un ufo, ne sono scesi due alieni e mi hanno detto che sono venuti sulla terra per salvarci dalla fine del mondo. C'è qualcuno che non ci crede?

Ritratto di DR JEKILL

DR JEKILL

Gio, 30/05/2013 - 09:22

moshe : è vero, è vero, l'ho visto anche io e gli alieni mi hanno detto che se anche altri vorranno vederli, a pagamento si intende, verranno tutti i giovedi,

Ritratto di elisa65

elisa65

Gio, 30/05/2013 - 11:57

Cardanus: leggendo il suo commento si ha l'impressione che sia alquanto disinformato. infatti, che cosa avrebbero dovuto "azzeccare" le veggenti? mica sono delle indovine o cartomanti! e non è vero che si sarebbero rifiutate di fare dei test, negli anni passati sono stati fatti diversi esami e analisi; infine, "un albero buono dà frutti buoni", e non mi pare che l'opera del demonio possa darne. rifletta e soprattutto si informi meglio, prima di scrivere sciocchezze.

Pinozzo

Gio, 30/05/2013 - 15:15

Dr Jekill: si pero' la gente non deve stupirsi se non li vede, sono invisibili tranne a pochi eletti. Pero' se quelli che vengono pagano doppio le chances di vederli aumentano (risultato non garantito, no refund).

Ritratto di giusdange

giusdange

Gio, 30/05/2013 - 16:06

esiste il libero arbitrio, ma rispetto, profondo rispetto per chi ha Fede.

Ritratto di xulxul

xulxul

Gio, 30/05/2013 - 18:27

Penso si possa riassumere così l'ennesimo dibattito tra credenti e non: "L'uomo devoto e l'ateo parlano sempre di religione: l'uno parla di ciò che ama, l'altro di ciò che teme. (Montesquieu)". Niente di nuovo sotto il sole: già per Lourdes si scatenò l'inferno per soffocare la verità dell'apparizione. Ne furono tentate di ogni: intimidazioni, falsificazioni e addirittura uno Zola scrisse un saggio falso per ridicolizzare l'avvenimento verificatesi nello sperduto paese della Bigorre. Ma la verità di Dio (e il tempo) hanno avuto la meglio come sempre. Ora ci risiamo per Medjugorje. Ma anche questa volta Dio e la sua Chiesa vinceranno. Non praevalebunt è stato detto 2mila anni fa, ma a tanti la lezione non è ancora chiara. Si continua l'arrampicata sugli specchi pur di non ammettere l'evidenza. Per grazia di Dio, però, molta gente anche a Medjugorje cambia vita ed accoglie Dio nella sua vita. Questo sono i veri miracoli.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 30/05/2013 - 19:10

"giusdange" Il tuo pacato intervento e la valorizzazione del libero arbitrio umano mi ha fatto fare questa considerazione: Illuministi, marxisti e atei in genere, che con l'uso del libero arbitrio sono arrivati ad escludere Dio perchè secondo loro a spiegare tutto basta la Ragione hanno fatto un errore madornale. Non vi sembra più razionale invece ammettere l'esistenza di un Dio che ha fatto un progetto grandioso creando tutto l'esistente e soprattutto l'uomo, dotandolo di tutte le caratteristiche che ha : la ragione, l'intelligenza, i cinque sensi, la capacità di distinguere i colori, la parola, la capacità di arrivare alla scrittura, dell'osservazione, della riflessione, della volontà, dotandolo di quella voglia sfrenata di capire e spiegare tutto quello che lo circonda scoprendo le sue leggi incredibili, leggi che l'uomo ha solo parzialmente scoperto, dei sentimenti, dell'amore, del desiderio di voler superare i limiti... Che valore ha il creato senza l'esistenza di un uomo siffatto, che sappia apprezzarlo, secondo ebrei e cristiani simile a Dio? Ecco la grandezza dell'uomo e delle sue doti: è solo lui di tutto il creato che è in grado di scoprire questa perfezione e questo piano divino guardandosi intorno e osservando e usando la scienza e il raziocinio soprattutto. L'uomo stesso è parte fondamentale e attiva di questo disegno bellissimo. E' lui che sta continuando questo progetto divino con le sue scoperte e invenzioni. E’ Lui che ci vuole felici con lui in eterno. Non trovate? E' questo che dà un senso a tutto.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 30/05/2013 - 19:46

"giusdange" Il tuo pacato intervento e la valorizzazione del libero arbitrio umano mi ha fatto fare questa considerazione: Illuministi, marxisti e atei in genere, che con l'uso del libero arbitrio sono arrivati ad escludere Dio perchè secondo loro a spiegare tutto basta la Ragione hanno fatto un errore madornale. Non vi sembra più razionale invece ammettere l'esistenza di un Dio che ha fatto un progetto grandioso creando tutto l'esistente e soprattutto l'uomo, dotandolo di tutte le caratteristiche che ha : la ragione, l'intelligenza, i cinque sensi, la capacità di distinguere i colori, la parola, la capacità di arrivare alla scrittura, dell'osservazione, della riflessione, della volontà, dotandolo di quella voglia sfrenata di capire e spiegare tutto quello che lo circonda scoprendo le sue leggi incredibili, leggi che l'uomo ha solo parzialmente scoperto, dei sentimenti, dell'amore, del desiderio di voler superare i limiti... Che valore ha il creato senza l'esistenza di un uomo siffatto, che sappia apprezzarlo. Secondo ebrei e cristiani simile a Dio? Ecco la grandezza dell'uomo e delle sue doti: è solo lui di tutto il creato che è in grado di scoprire questa perfezione e questo piano divino guardandosi intorno e osservando e usando la scienza e il raziocinio soprattutto. L'uomo stesso è parte fondamentale e attiva di questo disegno bellissimo. E' l’uomo nel tempo che sta continuando questo progetto divino con le sue scoperte e invenzioni. E’ Dio , che ci vuole felici con Lui in eterno. Non trovate? E’ questo che dà un senso a tutto. Ecco spiegato anche perchè l’uomo è dotato del libero arbitrio, ha la possibilità di scegliere da che parte stare.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 30/05/2013 - 20:21

"giusdange" Il tuo pacato intervento e la valorizzazione del libero arbitrio umano mi ha fatto fare questa considerazione: Illuministi, marxisti e atei in genere, che con l'uso del libero arbitrio sono arrivati ad escludere Dio perchè secondo loro a spiegare tutto basta la Ragione, hanno fatto un errore madornale. Non vi sembra più razionale invece ammettere l'esistenza di un Dio che ha fatto un progetto grandioso creando tutto l'esistente e soprattutto l'uomo, dotandolo di tutte le caratteristiche che ha : la ragione, l'intelligenza, i cinque sensi, la capacità di distinguere i colori, la parola, la capacità di arrivare alla scrittura, dell'osservazione, della riflessione, della volontà, dotandolo di quella voglia sfrenata di capire e spiegare tutto quello che lo circonda scoprendo le sue leggi incredibili, leggi che l'uomo ha solo parzialmente scoperto, dei sentimenti, dell'amore, del desiderio di voler superare i limiti... Che valore ha il creato senza l'esistenza di un uomo siffatto, che sappia apprezzarlo. Secondo ebrei e cristiani simile a Dio? Ecco la grandezza dell'uomo e delle sue doti: è solo lui di tutto il creato che è in grado di scoprire questa perfezione e questo piano divino guardandosi intorno e osservando e usando la scienza e il raziocinio soprattutto. L'uomo stesso è parte fondamentale e attiva di questo disegno bellissimo. E' l’uomo nel tempo che sta continuando questo progetto divino con le sue scoperte e invenzioni. E’ Dio , che ci vuole felici con Lui in eterno. Non trovate? E’ questo che dà un senso a tutto. Ecco spiegato anche perchè l’uomo è dotato del libero arbitrio, ha la possibilità di scegliere da che parte stare.