Arrestati dieci anarchiciIl ministro Cancellieri: "È la risposta dello Stato"

<span class="gwt-InlineHTML kpm3-ContentLabel"> Dieci arresti, 24 indagati e quaranta perquisizioni. Le accuse riguardano gli attentati alla Bocconi, al Cie di Gradisca d'Isonzo e al dg Equitalia a Roma<br /></span>

Blitz dei carabinieri contro il terrorismo di matrice anarchica: dieci ordinanze di custodia cautelare, oltre 40 perquisizioni in tutta Italia. Altre ventiquattro le persone indagate, tra cui sei greci. Gli inquirenti hanno preso di mira alcuni appartenenti alla Federazione anarchica informale (Fai) e al Fronte rivoluzionario internazionale (Fri), con riferimento agli attentati del 2009 alla Bocconi e al Cie di Gradisca d’Isonzo, e a quelli del 2011 al dg di Equitalia a Roma, alla Deutsche Bank di Francoforte e all’Ambasciata greca di Parigi. Le ordinanze di custodia sono state emesse dal gip del Tribunale di Perugia, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti dei maggiori esponenti dell’organizzazione terroristica che ha effettuato i recenti attentati con ordigni esplosivi in Italia ed all’estero. Raggiunti dal provvedimento anche due anarchici detenuti in Svizzera e Germania che, con i complici in Italia, avrebbero progettato le campagne terroristiche, dettando tempi, obiettivi, documenti e sigle di rivendicazione.

Chi sono gli arrestati

Stefano Gabriele Fosco, 50enne abruzzese residente in Toscana; la sua compagna Elisa Di Bernardo, 36enne toscana; Alessandro Settepani, 26enne originario del Ternano e dimorante nel Perugino; Sergio Maria Stefani, 30enne romano; Katia Di Stefano, 29enne toscana ma dimorante a Roma; Giuseppe Lo Turco, 23enne, catanese domiciliato a Genova; Gabriel Pombo Da Silva, 44enne spagnolo attualmente detenuto in Germania; Marco Camenisch, 60enne svizzero detenuto nel Paese elvetico, Paola Francesca Iozzi, 31enne marchigiana domiciliata a Perugia; Giulia Marziale, 34enne abruzzese domiciliata a Terni. Sono indagati altri 24 anarco-insurrezionalisti tra cui 6 greci della "Cospirazione delle Cellule di Fuoco", già detenuti. Tra gli arrestati figurano alcuni tra i maggiori esponenti dell’organizzazione che ha firmato alcuni tra i più recenti attentati con ordigni esplosivi in Italia ed all’estero.

Gli inquirenti precisano che non figurano, a carico delle persone coinvolte, contestazioni relative all’attentato, rivendicato dalla Fai, subito il 7 maggio scorso dal dirigente dell’Ansaldo Nucleare Roberto Adinolfi.

Coinvolte più generazioni

L’operazione, rivela il generale Giampaolo Ganzer, comandante del Ros, ha fatto emergere che ci sono "più generazioni accomunate da un progetto insurrezionale contro le istituzioni". 

Collegamenti con attentato ad Adinolfi

Il gruppo di anarco-insurrezionalisti arrestati avrebbero collegamenti con chi ha rivendicato l’agguato ad Adinolfi. Il generale Ganzer ha spiegato che "la matrice dell’attentato Ansaldo è la stessa". Tra i sei cittadini indagati ci sarebbe anche quella Olga cui era dedicato il volantino che ha rivendicato l’attentato contro Adinolfi. Ganzer ha parlato anche di "provata saldatura con i movimenti anarchici greci". E ha spiegato che il gruppo era pronto a utilizzare "sia bombe sia armi da fuoco" per attentati "con ordigni e azioni dirette con armi da fuoco". 

Cancellieri: è la risposta dello Stato

Soddisfatto il ministro dell'Interno, Annamaria Cancellieri. L’operazione nei confronti degli anarco-insurrezionalisti "è una risposta dello Stato a tante situazioni che si sono verificate e sulle quali si stava lavorando da tempo". "L’operazione è molto significativa - ha sottolineato il ministro - e mi sono complimentata con il comandante generale dell’Arma dei carabinieri per il lavoro che hanno svolto che non può che essere apprezzato".

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 13/06/2012 - 13:25

Brava Cancellieri. Adesso li mandi in Emilia ai lavori forzati in attuazione della sua"brillante" idea. Il problema è di stabilire quanti agenti necessitano per la sorveglianza. Ormai abbiamo capito che i politici, con tutti i loro enormi difetti, in fondo sono migliori dei "tecnici".Gli unici che non lo capiscono sono i tre ABC. Ognuno dei tre ha i suoi motivi, ma non ne condivido nessuno.

laura

Mer, 13/06/2012 - 14:20

Cancellieri, la risposta dello Stato la gradiremmo anche nei confronti degli immigrati clandestini e dei continui sbarchi di cui non si sente più' parlare. Nemmeno di rimpatri si sente più' parlare. Vorremmo conoscere anche i costi dell'immigrazione clandestina, grazie. A meno che' vada tutto bene perché' ci pensa Riccardi, di tasca sua.

paolopak

Mer, 13/06/2012 - 15:03

Egr. ministro CANCELLIERI, vorrei porle una questione tecnica. Se la masnada di governanti della quale Lei è parte integrante non intraprende il giusto cammino per riportare a galla il povero bastimento Italia, non ritiene che questi movimenti "rivoluzionari" possano non solo ottenere il consenso ideologico ma anche il fiancheggiamento anche da parte dei cittadini onesti e corretti che, giorno dopo giorno, si vedono DEPREDARE dei risparmi e dei sacrifici di tutta una vita, per ingrassare i propri aguzzini, ovvero coloro che speculano sul momento di crisi anche semplicemente non vedendosi intaccati i propri capitali?

marcs

Mer, 13/06/2012 - 15:46

L’operazione ha fatto emergere che ci sono "più generazioni accomunate da un progetto insurrezionale contro le istituzioni". Cari governanti non è questione di più generazioni, ma di un intero popolo oppresso dalle vostre congetture si ribellerà facendo crollare l'impianto istituzionale e allora si che dovrete avere paura...

giardinodiviola

Mer, 13/06/2012 - 15:45

Più che di risposta dello Stato mi sembra la risposta di un governo tecnico che teme di venir preso a calci nel sedere. Minimo. E si muove soltanto in funzione di quella paura. Per il resto se ne frega di troppe situazioni gravissime. E non ci spacciassero tutto per terrorismo. La strategia della tensione funzionò. Tanti anni fa. Ora c'è l'Italia che si muove e man mano che l'Italia si rivolterà, come faranno a tacciare tutti gli Italiani di terrorismo? A me, i terroristi sembrano loro.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 13/06/2012 - 16:00

gli arresti potevano essere eseguiti due settimane fa ma mancava l'autorizzazione della Merkel che era impegnata ad impoverire i greci.

MMARTILA

Mer, 13/06/2012 - 16:21

Ma stia zitta...non sa Neppure i perché e per come...pagliaccia!

pittariso

Mer, 13/06/2012 - 16:24

La risposta sarebbe gradita anche contro la criminalità comune specialmente contro le rapine in casa.Peraltro,dovrebbe anche essere più facile. Per quanto riguarda la risposta alle organizzazioni politiche basterebbe governare meglio e forse il problema sarebbe in gran parte risolto.

Giovi69

Mer, 13/06/2012 - 16:39

Ma per favore, a questo tipo di propaganda non ci crede piu' neanche mia nonna pirlina...

duball

Mer, 13/06/2012 - 16:41

tranquilli,tra un po' arrivera' la "risposta della magistratura",la quale sara' per sommi capi: so' ragaazziii !! come al processo delle nuove br! D'altra parte questi non sono andati al potere in mezzo mondo in forza delle loro idee o,di un modello sociale che funziona,ma solo con la sopraffazione altrui! A brigante..brigante e mezzo!!

Cinghiale

Mer, 13/06/2012 - 16:56

10 arresti? per quanto resteranno in galera? se ci vanno.

voce.nel.deserto

Mer, 13/06/2012 - 17:23

Lo stato? Diciamo le forze di polizia,in questo caso i Carabinieri. Tolte le forze di polizia,pare non funzionare più niente in Italia. E qualche volta sbagliano anche loro come nella scuola di Genova,come sull'autostrada dove cadde un tifoso della Lazio,come per certi depistaggi emersi in una celebre inchiesta del giudice Casson. Tuttavia lavorano e rischiano la vita per il bene comune e dobbiamo dir loro grazie ogni giorno.

soloicommenti

Mer, 13/06/2012 - 17:47

ma scusate, non è fino a cassazione, innocente chiunque?

opzionemib0

Mer, 13/06/2012 - 17:53

che stato....***** che stato!

opzionemib0

Mer, 13/06/2012 - 17:55

e' diventato uno stato come direbbe Oscar Giannino....LADRO LADRO LADRO. e piu' uno e' cialtrone piu' fa carriera.

federossa

Mer, 13/06/2012 - 18:07

Ministro le sue parole valgono come il 2 di bastone a scopone. Ci penseranno i PM a liberarli... le sue parole? ...valgono un caz.......!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 13/06/2012 - 18:00

questo stato è salvo solo perché nelle forze dell'ordine ci sono bravi cristi che mantengono la parola ma, i nostri legislatori ne sono meritevoli? o bisogna considerarli conniventi? ad ogni modo gente comune, pacata, cui interessa solo "lavoro-guadagno-pago le tasse-vivo bene" ora comincia a dire in giro che andrebbe da monti a fargli i baffi, perché ci stanno martellando arricchendosi, non è che vada male per tutti. la soluzione della guerra civile è orrida ma pure renzo tramaglino, trasportato dalla folla partecipò alla rivolta. poi son fatti vostri. correggetevi.

Massimo Bocci

Mer, 13/06/2012 - 18:48

Però questi anarchici, un p'ò attempati ancora con i sitemi alla baffino le motov giovanili, oggi non ce n'è più bisogno a fare simili quisquilie, una bomba carta, una gambizzazione,... Per fare i veri sconquassi sociali, i VERI danni quelli IRREPARABILI bastano i catto comunisti o i lori i cloni di governo,.... si i salva Italia o si salvi chi può,...dunque anarchici lasciate fare LORO e presto i tecnici compagni vi costruiranno la vera anarchia, una che non avreste mai pensato si realizzasse così una vera utopia, perché per fare le cose per bene ci vogliono proprio dei tecnici specializzati... in REGIME come loro. Chi Altri!!!!

Massimo Bocci

Mer, 13/06/2012 - 18:48

Però questi anarchici, un p'ò attempati ancora con i sitemi alla baffino le motov giovanili, oggi non ce n'è più bisogno a fare simili quisquilie, una bomba carta, una gambizzazione,... Per fare i veri sconquassi sociali, i VERI danni quelli IRREPARABILI bastano i catto comunisti o i lori i cloni di governo,.... si i salva Italia o si salvi chi può,...dunque anarchici lasciate fare LORO e presto i tecnici compagni vi costruiranno la vera anarchia, una che non avreste mai pensato si realizzasse così una vera utopia, perché per fare le cose per bene ci vogliono proprio dei tecnici specializzati... in REGIME come loro. Chi Altri!!!!

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Mer, 13/06/2012 - 20:24

la solita buffonata tipica delle forze dell' ordine... siccome brancolano nel buio (e cosa ti puoi aspettare da dei quasi analfabeti) hanno sbattuto in prima pagina 10 poveracci senza lo straccio di una prova.... tant'e' che si sono affrettati ad escludere che c'entrassero con gli attentati, giusto ad evitare la figuraccia di m. totale.... ma allora cosa li hanno arrestati a fare????

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Mer, 13/06/2012 - 20:24

la solita buffonata tipica delle forze dell' ordine... siccome brancolano nel buio (e cosa ti puoi aspettare da dei quasi analfabeti) hanno sbattuto in prima pagina 10 poveracci senza lo straccio di una prova.... tant'e' che si sono affrettati ad escludere che c'entrassero con gli attentati, giusto ad evitare la figuraccia di m. totale.... ma allora cosa li hanno arrestati a fare????

Il_Presidente

Mer, 13/06/2012 - 22:42

mandateli a pulire fogne per il resto dei loro giorni. Così facciamo anche a meno di qualche immigrato terzomondista. Due piccioni con una fava.

umberto schenato

Gio, 14/06/2012 - 04:48

Chi attenta alla vita delle persone non merita alcuna attenuante. Il sistema dell'olio di ricino qualche volta per la sua incolumita' potrebbe essere riesumato.

giuseppe.galiano

Gio, 14/06/2012 - 07:10

Fino a quando staranno in galera? Io dico per pochissimo tempo...

linoalo1

Gio, 14/06/2012 - 07:50

Fumo negli occhi per salvare la faccia??Lino.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 15/06/2012 - 00:59

Ripeto al sig. #19cartastraccia che se si parla di buffoni deve guardarsi allo specchio. Mi limito a girargli l'insulto per evitare di dirgli qualcosa di più appropriato alla sua evidente stoltezza. Non si può insultare lavoratori di polizia che per uno stipendio da fame rischiano la vita anche per gli stolti come i vari cartastraccia italiani. Gente senza nulla nella scatola cranica che deve solo augurarsi di non dover mai ricorrere alla protezione della polizia.