Asse Renzi-Berlusconi Ora le elezioni si avvicinano

Tra i due leader intesa possibile sulla nuova legge elettorale. Isolati Enrico Letta e Angelino Alfano 

Renzi ha iniziato il suo gioco con il governo Letta-Alfano. È il gioco del gatto col topo, una danza di accerchiamento, un po' lusinghe, un po' minacce e zeppa di tranelli. Ieri il segretario Pd ha messo sul tavolo tre proposte per la riforma elettorale. In un mese - ha detto - una di queste può andare in porto con l'aiuto di chi ci sta. Possibile lettura non autorizzata ma verosimile: entro un mese voglio sciogliere il Parlamento e andare a votare con me candidato premier. Per il povero topo-Letta inizia quindi il conto alla rovescia. È completamente tagliato fuori dalla trattativa e lo scudo del Quirinale, suo grande e unico sponsor, non sembra più impenetrabile. Nella sua operazione Renzi cerca, e trova, sponda in Berlusconi, che sull'argomento ormai è esplicito: ci sto - ha commentato ieri - se è certo che a maggio si va a votare oltre che per le europee anche per le politiche. Grillo fa il Grillo: ufficialmente sbraita e insulta Renzi, dietro le quinte studia la pratica e non chiude completamente la porta della trattativa ufficiosa.
Chi prosegue imperterrito nell'opera di autodistruzione è Alfano. Oltre alla legge elettorale, le altre condizioni che Renzi ha posto ieri (fine della legge Bossi-Fini sull'immigrazione e nuova legge sulle unioni civili) sono per il partitino cattolico di Alfano (e di Lupi, e di Formigoni, e di Giovanardi) irricevibili. Un affronto talmente smaccato da sembrare un ceffone volutamente tirato. Come dire: tu Alfano non conti niente, reagisci se hai coraggio. E in effetti, per il momento, il Nuovo Centro Destra ha incassato senza battere ciglio, segno di grande debolezza e segno della paura che anche un piccolo incidente possa fare precipitare l'assurda alleanza con la sinistra. E a quel punto addio alle poltrone di governo. Meglio volare bassi e non infastidire il manovratore Renzi.
C'è da augurarsi che Renzi e Berlusconi trovino velocemente l'accordo sulla legge elettorale, così queste alchimie politiche partorite a tavolino verranno spazzate via. Governerà chi vincerà le elezioni, non Napolitano, non un partitino del 3 per cento. Dopo anni di abusivi non sarà roba di poco conto.

 

Commenti

Gioa

Ven, 03/01/2014 - 09:34

renzi come dichiara Grillo: è un vero pappagallo....uomo di sinistra fusti è e per giunta dipendente pubblico!!! renzi vuole votare a maggio?...meglio prima e fuori dai marroni questi finti comunisti...UNICO IDEALE INTERESSI PROPRI.....

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 03/01/2014 - 10:55

Gioa anche lei come il direttore ha fatto sogni d'oro stanotte,voto a maggio e blabla...credo che farete ancora sangue marcio per un po',non si vota a maggiose non per le europee.Poi ci vuole una faccia tosta e un gran coraggio per sputar sentenze su Renzi che ancora deve dimostrare se e' capace o meno,a differenza di altri vecchi sepolcri che abbiamo gia' ampiamente visto all'opera al punto che meno di un anno fa sono stagi bocciati e abbandonati da meta' del loro ormai ex-elettorato.Se ne faccia una ragione,la gente di incapaci provetti e patentati gia' sperimentati,non ne vuol piu' sapere.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 03/01/2014 - 15:09

Agrippina, oltre a scrivere corbellerie, le scrivi anche in maniera scorretta, poveraccia

odifrep

Ven, 03/01/2014 - 15:21

Allora non è più il menatore di danza latino-americano. Chi è stato bocciato e abbandonato l'anno scorso, il Bersani, colui che ha vinto il Renzi? Noto delle discrepanze per non dire incoerenze tali quando si parla di incapaci provetti (Renzi????) che deve dimostrare ancora la capacità o meno di reggere le fila del Partito? Deve, per prima cosa, far pace con se stesso, poi, riesumare quei suoi immaginari rottamati e, forse, solo allora potrà chiedere al Cavaliere se gli cede lo scettro del Comando. Bisogna che ve ne facciate una ragion (d'essere).

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 03/01/2014 - 15:31

Renzi ha capito che un lavoratore che ha costruito tante case ha diritto di essere ricco. Inoltre lo stesso lavoratore ha inventato le televisioni commerciali italiane, dunque ha diritto di essere doppiamente ricco. Tutt'altra musica è quella dei parassiti tipo De Benedetti o Prodi o certa magistratura che scimmiottano le movenze di Berlusconi e il suo eloquio. Logico che Renzi tratti con Berlusconi quale uomo onesto. Infatti i suoi governi sono stati i migliori della storia repubblicana. Basti penzare al milione di posti di lavoro, occupati da tre milioni di immigrati, o ai treni ad 'alta velocità' tra Torino e Napoli, o al tetto sulla testa ai terremotati abruzzesi. La prova del nove si ha con la perdita di un quinto delle aziende italiane quando Berlusconi ha fatto, sotto ricatto e aggressione, il passo indietro. Adesso è giunto il tempo che Berlusconi faccia tre passi avanti.

UnModerato

Ven, 03/01/2014 - 15:33

Agrippina, ammiro davvero il suo acume e la sua pertinacia nel battersi costantemente contro la disinformazione dei media berlusconiani e la tendenza di giornalisti servi e sostenitori lobotomiozzati da mediaset a riscrivere la storia. Non servirà a molto per fare cambiare loro idea, ma certe non possono accettate passate in silenzio, soprattutto quando sono fatte in malafede. Continui cosi'.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 03/01/2014 - 15:56

PELOBICI non è tanto importante che Agrippina scriva scorrettamente, a volte succede per la fretta e va bene, solo che non si capisce quello che vuol dire. Valeria Vernon

eliolom

Ven, 03/01/2014 - 16:01

Altri schiaffi in faccia presi da Alfano, ma lui non molla le poltrone, essendo nato per quelle.

cicciosenzaluce

Ven, 03/01/2014 - 16:16

Gianfranco,magari anche se a fatto un po di sole a qualcuno,e anche al popolo italiano,l'importante è essere ricchi

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 03/01/2014 - 16:25

@Odifrep,gentilissimo,anzitutto buonanno a te,ti chiedo scusa ma non ho capito il senso del tuo post in merito all'incapace provetto(renzi???),mi sembra che sia una risposta al mio precedente per cui se cosi' fosse,potresti spiegarmelo meglio?ti ringrazko in anticipo e ti ribadisco i miei auguri a te ed ai tuoi cari.

enzo1944

Ven, 03/01/2014 - 16:29

Questi poveri Ciellini,non hanno ancora capito che il demonio e l'Acqua Santa,non staranno mai assieme!.....il demonio è più furbo di loro,e da sempre li ha usati,salvo poi gettarli nel fango dopo l'uso!....e questi finti clerico-catto-comunisti(lettino zerbino jr,forminchione,lupetto soldino,alfanino,mauro il suonato che vuol armare i mussulmani,etc)pur di avere la sedia di ministro,hanno venduto l'anima e tradito per vile denaro!......fenomeni da baraccone,la Santa Chiesa si deve servire,non voi servirvi della Chiesa per fare i vostri interessi ed affari sporchi!!

ilbarzo

Ven, 03/01/2014 - 16:36

Sara' bene che Letta ed Alfano siano stati isolati,anzi direi che non dovono essere presi neppure in considerazione,in quanto due nullita' privi di idee.Non solo,entrambi vanno a rimorchio del loro predecessore Monti,il quale non ha fatto proprio nulla,ma a solo pensato a se stesso,rubando lo stipendio sia da primo ministro,sia da senatore,pero' capacissimo a tassare i cittadini,cosa assai facile anche per persone incapaci,come lo sono loro tre.

Luigi Fassone

Ven, 03/01/2014 - 16:54

Lo sa,caro Direttore Sallusti,che quel suo : " fine della legge Bossi-Fini sull'immigrazione e nuova legge sulle unioni civili sono per il partitino cattolico di Alfano,eccetera" non mi piace,nè poco e neppure punto ? Secondo Lei,che la Bossi-Fini sia stravolta,se non cancellata,è l'istess ? E per lei,mi scusi,che eventuali elezioni nel 2014 portino all'incoronazione di matteo Renzi,va bene l'istess ? Perchè non credo che,coi giudici che comunque e purtroppo,io e Lei ci ritroviamno,Berlusconi possa vincere a quelle elezioni.A meno che...Lei non sappia di novità riservate (Berlusconi non più soggetto a quello che il loquace giudice Esposito ha stabilito,per esempio...) La prego,MI e CI illumini al riguardo !,Grazie !

odifrep

Ven, 03/01/2014 - 17:05

Agrippina (16:25) - con enorme stupore accetto quel "superlativo assoluto" mentre La ringrazio e ricambio gli auguri. L'ultimo periodo del commento, delle 10:55, come recita......incapace provetti....... Ecco, ho "malignato" su Renzi???. A questo punto tocca a lei, delucidarmi in merito. Nuovamente anche ai suoi cari,

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 03/01/2014 - 17:06

@Venividi,semplicemente che le elezioni a maggio non ci saranno e che è abbastanza incredibile leggere giudizi definitivi simili a sentenze politiche su Renzi quando ancora deve dimostrare se è o meno capace.Al contrario di Renzi invece chi ha avuto un giudizio pesante dagli elettori è stato il pdl ed il suo leader che alle ultime elezioni hanno visto volatilizzarsi la metà degli ex-elettori,come anche la vecchia classe dirigente del pd che doveva vincere in carrozza e che è stata giustamente bastonata.Credo,opinione personale,che la stragrande maggioranza dei cittadini non ha più nessuna voglia di ascoltare questi sepolcri imbiancati.

Franco60 Ferrara

Ven, 03/01/2014 - 17:11

Agrippina: noi almeno sogniamo voi invece passerete notti insonne.

scipione

Ven, 03/01/2014 - 17:14

Odifrep,non perdere tempo,puoi spiegarglielo cento volte,NON CAPIRA' mai.

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 03/01/2014 - 17:21

C'E' SOLO DA SPERARE CHE EFFETTIVAMENTE IL CAV E IL RENZI SI METTANO D'ACCORDO SULLA LEGGE ELETTORALE, NON A PAROLE MA SCRIVENDOLA INSIEME E PORTARLA ALLA VOTAZIONE IN PARLAMENTO.

paspas

Ven, 03/01/2014 - 17:31

CERTAMENTE RENZI HA FATTO I CALCONI ED ANDANDO ALLE ELEZIONI ANTICIPATE AVRA' FACILMENTE LA MAGGIORANZA ASSOLUTO. NON SI ILLUDA BERLUSCONI, NON VINCERA' LE ELEZIONI CON I SUOI ESTREMISTI CHE LO CIRCONDANO. VINCERA' IL PD. QUESTO E' CHIARO, RENZI STA FACENDO I CALCOLI ORA CHE E' SULLA CRESTA DELL'ONDA ED E' SICURISSIMO DI VINCERE. AVETE PAURA DEI COMUNISTI E POI.....DATE LORO APPOGGIO VERSO LA VITTORIA. BELLA E COERENTE POLITICA.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 03/01/2014 - 17:37

Sallusti lei e' sublime! Letta e Alfano isolati...Come quando, molti anni fa' un quotidiano Britannico annuncio': "A causa di una tempesta sulla Manica, il Continente e' isolato!". Quello isolato e' Berlusconi, e quelli in contromano sull'autostrada siete voi...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 03/01/2014 - 17:56

@Odifrep,quindi anche tu hai gia' sentenziato?pazienza,io attendo ancora un po',certo essendo il nuovo segretario pd la cosa in se non mi suscita particolare interesse,come noto avrei piu' curiosita' a veder muoversi le cose in questa meta' del campo,ma per ora l'unica cosa positiva e' la sempre piu' concreta possibilita' che tutto crolli in attesa di nuova vita.Su Renzi per ora resto al chiacchiericcio del toscano,propositi di innovazione,sfide ambiziose a sindacati ed europa,di certo c'e' che dietro il ragazzotto si son posizionati numerosi potentati sempre scaltri e cangianti e che il signorino abbia rubato la scena a tutti.Mena le danze e gli altri tutti a ruota.Di certo c'e' che anche lui dipende da questo governo,dovra' maneggiare con cura per non farsi male anche lui.Vedremo.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 03/01/2014 - 18:02

Dio voglia che lei abbia ragione, Direttore! Io, vista l'abilità (se così si può definire...) che hanno questi guitti di rivoltare la frittata ogni trenta secondi, non mi fiderei tanto. Non dimentichi che renzi è pur sempre il segretario del pd... ex pci... e deve pur sempre rispondere ai suoi capi, a quella nomenclatura che da sempre, con in testa il vecchio, domina il partito. Ci hanno messo decenni per conquistare il potere e adesso che lo detengono in maniera praticamente assoluta, chi glielo fa fare di iniziare un'avventura elettorale dagli incerti esiti? Il loro principale sostenitore è saldamente piantato al colle e, purtroppo, pare godere di ottima salute, alfano e i suoi non contano niente e li mettono a cuccia in pochi secondi, basta la minaccia di perdere le poltrone (sanno benissimo che non supereranno mai la soglia di sbarramento a nuove elezioni, perchè non rappresentano che se stessi). Quanto ai presunti dissapori letta-renzi, non ci credo. Stanno solo accordandosi sottobanco su come spartirsi la torta, su quali nomine effettuare e su come continuare a non far nulla se non aumentare le tasse. Certo, renzi continuerà a parlare, a tuonare dal pulpito, a "spronare" il governo... ma è solo una paradossale commedia.

El Chapo Isidro

Ven, 03/01/2014 - 18:30

Asse renzi-berlusconi significa solo una cosa...che alle elezioni il pd prenderà percentuali da prefisso telefonico, renzi lo sà bene e non credo proprio che abbia nessuna intenzione di suicidarsi politicamente all'inizio della sua carriera, quindi penso che l'asse renzi-berlusconi sia solo un prodotto della vostra fantasia per cercare di autoconvincervi, autosuggestionarvi e credere cosi che berlusconi abbia ancora qualche rilevanza nel panorama politico italiano! Contenti voi, contenti tutti!

scipione

Ven, 03/01/2014 - 18:33

Forza Renzi e Berlusconi,avanti tutta ,siete rimasta l'ultima speranza per salvare l'Italia.Elezioni a maggio,europee e italiane e vinca il migliore.

soldellavvenire

Ven, 03/01/2014 - 20:39

secondo me state farneticando, però nulla esclude che anche renzi sia cosí scentrato da buttare giú il governo che vede il suo partito maggioranza con l'opposizione costretta a chiedere le elemosina o sperare di non sparire alle europee, dove curiosamente (e coerentemente all'antilogica) si presenta con idee antieuropee, ma con ansia di possibili poltroncine calde calde

forbot

Ven, 03/01/2014 - 20:53

L'articolo mi piace, speriamo che entrambi i due contendenti principali non si facciano fermare e deviare dai soliti rompi e che ognuno di loro porti avanti il programma che si sono prefissati. Entrambi i contendenti sono degni l'uno dell'altro. Finalmente potremmo vedere un match senza colpi bassi e nel rispetto delle regole. Entrambi, sia Renzi che Berlusconi, sono animati da sinceri propositi per un sano cambiamento a favore dell'Italia tutta e di tutti i suoi tanti vecchi e nuovi problemi, affrontati sempre solo a chiacchiere e volontà di assoluto predominio personale. Che sia la volta buona per avere due partiti soltanto, rispettosi reciprocamente e del verdetto delle urne del popolo sovrano. Speriamo che anche Grillo possa collaborare per avere una maggioranza sempre più alta.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 03/01/2014 - 21:29

wilegio: "...purtroppo, pare godere di ottima salute,..." Non è nel mio DNA insultare ma dopo aver letto quelle parole non riesco a trattenermi dal dirle che lei è una persona spregevole.

stefano.colussi

Ven, 03/01/2014 - 22:39

Caro direttore Alessandro Sallusti, non so sinceramente se gli sguardi e i cenni di intesa tra Silvio e Renzi costituiscano "un asse"...sicuramente concordo con Lei: "chi vincerà le elezioni... governerà" anche se le elezioni potrebbero finalmente partorire le "vere larghe intese". Cervignano del Friuli, EU.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 04/01/2014 - 00:17

# UnModerato 15:33 Si capisce benissimo dal suo pseudonimo che lei non può andare più in là della moderazione. Non si capisce però di quali idee in malafede vada cianciando la sua moderazione. Direi che tra trinariciuti vi INTENDETE BENE SULLA VACUITA' DELLE VOSTRE CIARLE.

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Sab, 04/01/2014 - 06:36

questa qui' della legge elettorale e' soltanto una urgente boiata perche' sia durante il Regno che durante il fascismo od anche durante la Repubblica sia con il proporzionale ,con le preferenze o con il maggioritario alla francese od alla turca, i parlamentari in Italia sono sempre stati gli stessi provenienti massimamente dagli stessi ceti e categorie professionali, Quindi io non vedo la impellenza massima di cambiare la legge , se non fosse per la solita invenzione del problema o della urgenza improrgabile che sottintende e giustifica la utilita' parassitaria di tutta la classe politica , che non avrebbe invece ragione di contare cosi' tanto e di conseguenza incassare tutti questi grandiosi soldi per nulla/ Ber,lusconi non dovrebbe cadere in questi tranelli dire chiaramente come stanno le cose ed andare a votare solo per il bene del paese in quanto non esiste una vera condizione di proficua governabilita' ,in grado tra l' altro di concedere un immediato e giusto riposo a Napolitano

Atlantico

Sab, 04/01/2014 - 10:13

Sallusti certifica che ormai il ruolo di Berlusconi è quello di giocare di rimessa: il boccino è in mano a Renzi che detta l'agenda, i temi e i tempi della discussione. La decadenza quindi non è stata così ininfluente come si voleva, vero ? Ma l'errore capitale è stato quello di uscire dal governo ed il prezzo lo si paga ogni giorno, dico ogni giorno.

Atlantico

Sab, 04/01/2014 - 13:15

Sono in grado di confermare l'opinione del direttore perchè a maggio si voterà per le europee. Credetemi, la notizia è certa, anzi certissima.

luciablini

Sab, 04/01/2014 - 14:29

sono solo..canzonette...

Ritratto di EdyLampadina

EdyLampadina

Sab, 04/01/2014 - 15:20

@ wilegio:Analisi condivisa al 100%

cicero08

Sab, 04/01/2014 - 17:14

Si certo le elezioni si avvicinano e velocemente anche a Bari accompagnate dae un'altra querelle giudiziaria: il candidato di Forza Italia, De Paola, viene pesantemente accusato dall'attuale sindaco Emiliano, renziano, lo accusa di maneggi milionari nel ruolo apicale che ricopriva nell'ente aereoportuale. E pensare che De Paola quel posto lo aveva ottenuto grazie al PD.

Ritratto di Bertrand Russell

Bertrand Russell

Sab, 04/01/2014 - 18:36

Dunque mi faccia capire Sallusti, la prima furbata del neo segretario del Pd sarebbe quella di accondiscendere ai voleri del suo avversario? Mi dica cosa fuma o se è tutto frutto di attività onirica...

Guido_

Sab, 04/01/2014 - 19:48

Sallusti risica rosica e la bile s'ingrossa...

moichiodi

Sab, 04/01/2014 - 22:37

Ricostruzione sallustiana ad usum di lui. Poca concretezza. La legge elettorale non è un affare renzi Berlusconi. Lo ha detto lo stesso renzi. E in caso di elezioni sallusti trascura 5 stelle che ha già eroso 6 milioni di voti al centro destro. In definitiva, bando all'entusiasmo. Se si girasse a maggio forza italia sarebbe il terzo partito con appena il 20 %

moichiodi

Sab, 04/01/2014 - 22:43

Sallusti sbadato: l'alchimia dello attuale governo è il frutto della insistenza di Berlusconi con il Quirinale. E ovviamente sallusti all'epoca magnificava la scelta. (Ma poi la grazia non è arrivata.)

fabiou

Dom, 05/01/2014 - 00:11

comunque vada sara un successo . vincera o grillo o berlusconi e sicuramente il traditore alfano sparira

mezzalunapiena

Dom, 05/01/2014 - 11:02

quello che pensano gli italiani dei politici l'ha spiegato feltri qualche giorno fa sul il giornale,ma la mia domanda è:ma hanno una specie di coscienza,un po' di orgoglio,ma riescono a guardare i suoi familiari senza vergognarsi?ma con quale faccia di mer...rilasciano interviste promettendo cose vecchie di anni e mai realizzate?

nonna.mi

Dom, 05/01/2014 - 13:33

Noto una cosa che non si può negare: nonostante tutto ciò che hanno fatto per eliminare Silvio Berlusconi dalla scena politica, con ogni mezzo più o meno anche illegale, l'ex Presidente del Consiglio è sempre citato come un Personaggio Importante di cui tutti si occupano per sentirne il parere o le intenzioni sue , accreditandolo di una importanza superiore a quasi tutti gli altri politici che siedono ancora in Parlamento o in Senato da cui lui è stato espulso senza alcun sperato(dagli altri)risultato di "oscuramento". Vedremo....Myriam

Enzolino

Dom, 05/01/2014 - 14:04

Asse Renzi-Berlusconi?Sallusti Sallusti....