Befera: "Il vero nemico non è l'evasore ma chi spreca denaro pubblico

Perché il presidente di Equitalia, uno dei funzionari di Stato più pagati, cambia rotta? Trasformismo o disegno politico volto alla pacificazione tra fisco e contribuenti

"I veri avversari per noi non sono gli evasori, che anche se ci contrastano danno senso al nostro lavoro, ma sono quelli che sprecano il denaro pubblico. Loro rendono vano il nostro lavoro. Perché se io recupero denaro pubblico e qualcun’altro lo spreca, questo toglie senso al mio lavoro". Se questi concetti li avesse espressi un politico del Pdl non ci sarebbe la notizia. E invece, incredibile ma vero, queste parole sono uscite dalla bocca del direttore dell’Agenzia delle Entrate Attilio Befera in occasione di un incontro con i ragazzi della Summer school del Pdl organizzato dalla fondazione Magna Charta.

Proprio così, Attilio Befera, presidente di Equitalia, uno dei funzionari di Stato più pagati nonché l’inventore di quel meccanismo antievasione chiamato redditometro e ribattezzato “serpico”. Ora, escludendo l’ipotesi di un’improbabile folgorazione sulla via di Damasco, rimangono due possibili ragioni per le quali Befera ha rinnegato se stesso: o si tratta semplicemente di un caso di trasformismo ad hoc, (dato il posto in cui si trovava sarebbe stato poco conveniente dire che l’unico problema italiano sono gli evasori), oppure esiste una sorta di disegno politico volto alla pacificazione (mediatica) tra fisco e contribuenti. Solo poco tempo fa era stato il viceministro dell’economia Stefano Fassina, non propriamente un liberale, ad ammorbidire le sue posizioni riguardo all’evasione fiscale. "La pressione fiscale è insostenibile – aveva detto – c’è una relazione stretta tra la pressione fiscale, la spesa e l’evasione". E ancora: "Esiste un’evasione di sopravvivenza. Senza voler strizzare l’occhio a nessuno, senza ambiguità nel contrastare l’evasione, ci sono ragioni profonde e strutturali che spingono molti soggetti a comportamenti di cui farebbero volentieri a meno". Per non parlare dell’ex ministro delle Pari opportunità Josefa Idem che si è calata talmente tanto nei panni degli evasori fiscali che lo è diventata a sua volta, seppur per breve tempo, non avendo versato quanto preteso dallo Stato relativamente all’Ici dal 2008 al 2011, oltre che all’Imu sulla sua abitazione spacciata per "palestra".

Ma torniamo al presente. Perché se non altro Befera, con le sue dichiarazioni, ha implicitamente scardinato il dogma statalista per eccellenza del “pagare tutti per pagare meno”. E non è poco. Lo ha detto lui stesso: se i soldi che raccoglie vengono sprecati, significa che non possono né essere utilizzati per abbassare le tasse né impiegati per fornire servizi più efficienti ai cittadini. Un Befera inedito insomma quello che si è visto a Frascati. Un Befera che improvvisamente è diventato direttore di un’ipotetica Agenzia delle uscite. Adesso però, nelle prossime apparizioni pubbliche sarà sicuramente un osservato speciale.

Commenti

handy13

Mar, 10/09/2013 - 14:06

..oohhh.!!..cosè si è convertito sulla via x Damasco..?...vedere a striscia la notizia TUTTE quelle opere mai finite,..che SPRECO!!...e poi nelle tasse NON pagate,...se ci sono le categorie delle prostitute, del pizzo, gli introiti dello spaccio droga,...quando mai pagheranno ?

agosvac

Mar, 10/09/2013 - 14:12

Finalmente parole serie! La rovina vera dell'Italia non è solo l'evasione fiscale come ci vogliono fare credere, ma gli sprechi della Pubblica Amministrazione e della burocrazia elefantesca che è sua figlia. Tra P.A. e burocrazia in Italia ci sono almeno due o tre milioni di mangiapersi che ci succhiano il sangue e mettono i bastoni tra le ruote delle imprese rendendo difficile se non impossibile la ripresa economica. La lotta all'evasione fiscale è giusta e doverosa( sempre ammesso che poi si riesca a recuperare effettivamente i soldi evasi, cosa che sembra non essere visto che si legge che ci sono qualcosa come dai 300 ai 500 miliardi di euro accertati ma non recuperati in pratica un quarto del nostro debito pubblico!!!),ma se non si estirpa il cancro della P.A. e della burocrazia non si arriverà da nessuna parte!

giovannibid

Mar, 10/09/2013 - 14:17

L'evasore è il pubblico funzionario che MANGIA alle spalle del POPOLO BASTAAAAAAAAAAA

gneo58

Mar, 10/09/2013 - 14:20

io, tutta sta gente che parla e comanda (con stipendi IMPRESSIONANTI) li manderei a zappare o in miniera a 1200 euro al mese per qualche anno e con accesso a servizi vari della gente comune. Poi vediamo se continuano a straprlare. Ho ancora da vederne uno coerente dall'inizio alla fine.

gian paolo cardelli

Mar, 10/09/2013 - 14:25

Perchà lo abbia detto mi interessa poco: quello che conta è che abbia detto una verità sacrosanta, ma che ai sudditi pecoroni adoratori del "Dio Stato" non entrerà mai in testa!

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 10/09/2013 - 14:31

Parole sante, se non fosse che lo sappiamo già e farselo dire da uno che non prende certo 800 euri al mese e vive coi soldi di noi sudditi onesti (fessi?).....

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Mar, 10/09/2013 - 14:35

Befera ha scoperto l´acqua calda

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 10/09/2013 - 14:36

Befera ha capito il giro del fumo. Il Governo Monti (con Napolitano che stava dietro le tendine) ha soppresso il 25% della capacità produttiva del Paese. Dunque la base imponibile è diminuita di un quarto. Pertanto bisognerebbe tagliare di un quarto anche la spesa pubblica, non già per migliorare, ma solo per ripristinare la situazione antecedente, che era già fallimentare. Poi c'è ancora tutta da risalire la china del debito pubblico. Non è certo sopprimendo l'ottima amministrazione di Berlusconi che si è fatto il bene dell'Italia.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 10/09/2013 - 14:48

Considerare evasione fiscale e sperpero del denaro pubblico entrambi come aspetti negativi è troppo???

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 10/09/2013 - 14:50

sbaglio o befera si è rincoglionito? :-) se ha affermato che il nemico dello stato è lo spreco pubblico, egli, essendo direttore di uno degli enti pubblici che spreca un sacco di risorse per rastrellare le tasse attraverso i controlli incrociati e punire chi evade, sta contraddicendo se stesso! ma si sa, chi è di sinistra, contraddirebbe persino la propria nascita!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 10/09/2013 - 14:56

Gianfranco Robe...: peccato che con l'ottima amministrazione di silvio il debito è super lievitato.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 10/09/2013 - 15:02

ve l'ho sempre scritto che il Governo è il nemico di se stesso e degli italiani che in quanto stolti e babbei votano sempre quello che gli dice la televisione ed i giornali. Io da tempo ho smesso di votare in quanto non voglio essere complice di mascalzoni, massoni, faccendieri e voltagabbana come il M5S. Le scuole cadono a pezzi e Carrozza spende 25 milioni di euro per l'informatica ecco come gettano i nostri soldi solo perchè ve ne fregate e continuate a vedere le partitelle di pallone e vi riempite la bocca con berlusconi care scimmiette italiane.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mar, 10/09/2013 - 15:04

BRAVO! Ci voleva tanto per capirlo ?

onurb

Mar, 10/09/2013 - 15:27

Se fosse veramente convinto di ciò che dice, Befera dovrebbe dare immediatamente le dimissioni dall'incarico: il suo stipendio, insieme con quello di tutti gli altri manager di stato, è un caso eclatante di sperpero di denaro pubblico.

Ritratto di lorel

lorel

Mar, 10/09/2013 - 15:31

E..illuminato sciur Befera, allora ci spieghi perchè ha portato all'esasperazione...al suicidio...tante persone (spesso innocenti e onesti) applicando su di esse metodi da strozzinaggio mafioso legalizzato...trattando l'utente allo sportello come cacca...facendolo sentire come il peggior evasore!!! VERGOGNATI assassino...ora, solo ora dici che da combattere sono LORO???? la CASTA di delinquenti che ha portato l'Italia a questo punto?? Torno a dirti VER-GO-GNA!! tu e i tuoi scagnozzi che neanche la peggiore dittatura! E ricordatevi che avete sulla coscienza tanti disperati! DISGRAZIATI

onurb

Mar, 10/09/2013 - 15:32

gzorzi. l debito pubblico è aumentato sempre con tutti governi, nessuno escluso.

unosolo

Mar, 10/09/2013 - 15:33

oggi mi piace se veramente pensa i codesto modo , mi spiego , lo stato ha necessità di molte entrate , se i soldi girano la gente spende , se i soldi si limitano lo stato perde , non bastano rincari di accise che rallentano lo smercio , ci vuole libertà di spendere anche oltre lo stipendio , magari soldi vinti , eredità di parenti che avevano soldi sotto i mattoni , insomma tutte quelle belle auto , suv , ferrari , quando le vedremo girare se ogni volta che escono vengono chiesti accertamenti , le barchette da trenta e passa metri che non approdano per i controlli o per le tasse alte ? si ferma il turismo e le entrate di gente che vuole il meglio , l'eccesso dei consumi si vede subito ma non si devono minacciare chi spende il proprio , lasciamo girare i soldi in tranquillità e presto saliranno i consumi.

Ritratto di lorel

lorel

Mar, 10/09/2013 - 15:34

p.s. e adesso che hai fatto coming-out cosa cambia???? dicci per favore cosa cambierà! Lo devi dire...per rispetto a tutti gli italiani in questi anni da voi vessati!

odifrep

Mar, 10/09/2013 - 15:38

Befera, dichiara il contrario di ciò che diceva qualche tempo addietro solo perché è stato assalito da "rimorsi di coscienza". E' giusto quanto asserisce ora, cose che il sottoscritto, ha sempre denunciato quand'era in servizio nella P.A.. Befera, però, se volesse concludere in "bellezza" la sua carriera, dovrebbe presentare un elenco nominativo dal quale risulta che i tali : magistrati; politici; ufficiali delle FF.OO. (militari e civili); vertici di organizzazioni sindacati; dirigenti pubblica amministrazione; professori universitari; presidenti di enti pubblici nonché tutti gli altri di sua conoscenza, sono stati oggetto di accertamento da parte dei suoi uffici territoriali. Non mi capacito del perché Befera debba percepire uno stipendio di tale importo. Non mi venisse a dire che recupera "tot" milioni di euro l'anno, perché scopre "tot" evasori totali. Se da quella cifra recuperata, si detraggono le sempre per le forze impegnate e si elencano i contribuenti che inoltrano ricorso alle Commissioni Tributarie, si arriva alla conclusione della non più convenienza dalla parte dello Stato, ad effettuare i controlli in questione. A dover dire le cose "papale/papale" come suol dire, non è proprio cosa di noi italiani. Allora, è meglio mentire pur sapendo di mentire : "non sono stato mica io a rovinare l'Italia". Così credo che abbiano detto i predecessori di Befera. Invece, noi siamo fiduciosi del suo successore.

cgf

Mar, 10/09/2013 - 15:39

BEFERA è il primo che in Italia fa SPRECARE SOLDI ALLE AZIENDE per conoscere dati che sono già in possesso presso le strutture che presiede. Non dico sia sbagliato dover comunicare all'agenzia delle entrate questo e quello, ma perché doversi ripetere ogni volta? Tra comunica questo e quello, DURC compreso, le aziende italiane perdono milioni di ore per.... non si sa bene per cosa, anche il recente adempimento NB RESO NOTO IL 2 AGOSTO!!! serve più per verificare il 10 aprile se hai comunicato giusti i dati al 31 gennaio, ma attilio??? Ora è tutto meccanizzato, secondo te.. ti forniscono dati che non coincidono? non è così che si combatte l'evasione!!!!

Triatec

Mar, 10/09/2013 - 15:45

Befera ha ragione. Chi paga il suo lauto stipendio spreca i soldi!!

rino1941

Mar, 10/09/2013 - 15:47

per non parlare di tutto il lavoro nero che svolgono, protetti in questo oltre che da chi li dovrebbe controllare,anche dalla Triplice, vera propria metastasi del Paese.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 10/09/2013 - 15:49

onurb: certo, infatti per me dovrebbero andare tutti a casa, ma guarda caso è aumentato ancor di più grazie al PDL.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 10/09/2013 - 15:56

@mortimermouse - ti sbagli, Befera non si è rincoglionito affatto: semplicemente conosce i sondaggi che danno il PDL in forte vantaggio e da buon boiardo di stato si sta parando le chiappe su ambo i lati.

gian paolo cardelli

Mar, 10/09/2013 - 15:57

gzorzi, una cretinata più grande non la poteva scrivere: provi a spiegarci come è possibile che il DPC sia salito in questi ultimi tempi QUANDO SONO QUATTRO ANNI CHE IL BILANCIO DELLO STATO E' IN AVANZO PRIMARIO... sentiamo la risposta che conferma che "la colpa è del PDL", forza...

Fransino

Mar, 10/09/2013 - 15:59

Complimenti!!! Ha scoperto l'acqua calda! Era ora!!!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 10/09/2013 - 16:12

gian paolo cardelli: ha ragione lei, il PDL ha ridotto in modo considerevole il debito pubblico nei suoi 9 anni di governo. L'ha ridotto così tanto che Monti, appoggiato da PD e PDL, ha dovuto fare una super manovra correttiva per non andare sul lastrico, cosa ancora possibile, tra l'altro. Hhahahahaha, a certa gente non si può che dar ragione.

baio57

Mar, 10/09/2013 - 16:31

@ Dreamer_66 - Ieri hai scritto che chi legge il Giornale è uno sfigato, ma noto che perseveri. Per quanto riguarda la tua disamina sull'articolo voglio chiederti se hai percepito il senso delle frasi pronunciate da Befera ,a me pare di no .

MEFEL68

Mar, 10/09/2013 - 16:51

L'evasione sarebbe minore se lo fosse anche l'imposizione fiscale. Comunque, anche se tardiva, la constatazione di Befera è giusta. Se non ci fossero le varie tangentopoli, parentopoli, partitopoli, sperperopoli, ecc., anche l'evasione residua sarebbe più sostenibile. Una domanda: perchè alla Guardia di Finanza fu impedito di vedere i conti correnti accesi nella banca interna al Parlamento? Strano che NESSUNO abbia gridato allo scandalo e che NESSSUNO abbia impiccato fantocci.

onurb

Mar, 10/09/2013 - 17:09

gzorzi. Guardi che lei, insieme a tutti gli sfigati che pagano le tasse, sta pagando la pensione ai genitori che si sono ricongiunti in Italia ai figli extracomunitari e che non hanno mai versato un centesimo di contributi: legge voluta dall'ultimo governo Prodi. Si tratta di una spesa che ha contribuito ad aumentare il debito dello stato e le tasse per coprirla. Di questi regali, che poi i governi di centrodestra devono continuare a onorare, la sinistra ce ne ha fatti tanti: baby pensionati a 35 anni; dipendenti del PCI regolarizzati con i contributi pagati dallo stato, cioè da noi; legge Angelini e Angelini bis (se non sa cosa sono se le vada a leggere). Si potrebbe continuare fino a riscrivere una Treccani con i regalucci fatti nel passato e che gravano tuttora sul groppone delle finanze dello stato. Ma è inutile continuare, tanto la colpa è di Berlusconi

antoniociotto

Mar, 10/09/2013 - 17:09

ma questo s'è bevuto una botte di Glen Grant. siete sicuri che l'abbia detto proprio befera? o forse è venuto a sapere che le coop evadono o che l'inchiesta su mps darà delle sorprese o altro ancora.

titina

Mar, 10/09/2013 - 17:28

Diciamo: tutti e due. Ma le tasse andrebbero abbassate: sono troppo alte!!!!!!

piertrim

Mar, 10/09/2013 - 18:03

Ma costui che percepisce circa 2000 Euri al giorno comprese le feste comandate, non si vergogna di dire certe cose? Cominci lui a rinunciarne una parte, a vantaggio di tutti gli sfigati.

eloi

Mar, 10/09/2013 - 18:14

forse molti "evasori" La pensano allo stesso modo. Che pago a fa se i miei soldi vengono sprecati? Sprecato per sprecati è meglio che li sprechi chi se li è sudati. Leggendo nel "bianco" dell'articolo anche il direttore dell'agenzia delle entrate comincia a pensarla così.

Giorgio di Faenza

Mar, 10/09/2013 - 18:28

A volte essere troppo intelligenti (che resta comunque un'invidiabile stato) è un handicap: non si capiscono per tempo le cose più ovvie. Comunque non è mai tardi per uscire dalla demagogia del "politicamente corretto".

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 10/09/2013 - 18:41

NEMICO DEL POPOLO (Vischinsky)

Gioa

Mar, 10/09/2013 - 19:09

SE SCRIVI COSI' ALLORA SEI BUONO? MA DA QUANDO DA OGGI?...SPERO CHE QUESTA TUA BONTA' SI MANTENGA...ALTRIMENTI NON SEI NESSUNO....LA P.A. ALTRO CHE EVASORI...PROVARE, VEDERE PER RENDERSI CONTO!!

beale

Mar, 10/09/2013 - 19:32

Attilio si sta riposizionando; sente odore di elezioni anticipate il cui tema principale sarà riduzione delle spese:

BeppeZak

Mar, 10/09/2013 - 20:34

Ha scoperto l'acqua calda. Lo sappiamo tutti che i politici, per avere i voti, hanno costruito cattedrali ne deserto, alcune inaugurate decine di volte dal politico di turno e mai ultimate.

Giorgio5819

Mar, 10/09/2013 - 20:38

Ops, questo a mangiato pane e lapalisse. Dove si nasconde il trucco? Quando qualcuno dei potenti dice cose sensate c'è da temere l'imbroglio, oppure il suo licenziamento. Quando ne sentirò almeno un centinaio incanalati in questo pensiero, forse inizierò a illudermi.

Giorgio5819

Mar, 10/09/2013 - 20:41

La lotta all'evasione e' una fregnaccia che TUTTI i ministrucoli usano per coprire il proprio malgoverno e i propri ignobili sprechi.

Baloo

Mar, 10/09/2013 - 20:51

Fuoco fuoco ! Befera fa progressi ! Massacrare il popolo della classe produttiva per arricchire i Proci del regime, le canaglie dei gruppi consiliari delle regioni, le aree del privilegio politico e non solo condannati ad una eterna vacanza tra belle auto , imbarcazioni, viaggi e benefits. O si torna ad un sano francescanesimo o si va a fondo.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 10/09/2013 - 21:14

Chi spreca denaro pubblico? Ma la casta di politici che ci ritroviamo, ovvio.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 10/09/2013 - 21:15

Chi spreca denaro pubblico? Ma la casta di politici che ci ritroviamo, ovvio.

gentlemen

Mar, 10/09/2013 - 21:26

Prossima candidatura o desiderio di morire di vecchiaia?

giovannibid

Mar, 10/09/2013 - 21:27

per Dragon_Lord Io penso che lei abbia poca dimestichezza con la tecnologia; la televisione ha un telecomando se uno vuole lo usa AUGURI

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mar, 10/09/2013 - 22:16

Concesso che l'italiano non disdegna risparmiarsi il pagamento delle tasse appena possibile (nessuno escluso), il cervellone ha scoperto l'acqua calda! Questo, uno dei tanti mangiapane a tradimento, merita una medaglia: ora, che hanno aperto gli occhi, sì che le cose troveranno soluzione ! Saluti.

billyjane

Mar, 10/09/2013 - 22:38

Mi è piaciuta la prima riga di Handhy13....a proposito di Siria, bravo.... ma befera rimane uno squalo. Esce con certe dichiarazioni perchè avrà in mente qualcosa... ma non credetegli.... lui è uno spietato esecutore....

Ritratto di martinitt

martinitt

Mar, 10/09/2013 - 23:17

Che ci sia spreco del denaro pubblico non si può negare ed è anche vero che si pagano più tasse anche per questo. Il vero problema è che non c'è volontà politica per fare quadrare i conti dello Stato.

Ritratto di maurocnd

maurocnd

Mer, 11/09/2013 - 01:00

Grandioso! Ha finalmente scoperto che le arance, oltre ad essere spermute, si possono anche mangiare. Scommetto che questa 'conclusione' arriva dopo il lungo lavoro di una Commissione d'indagine composta da 9 esperti creata ad-hoc e che, naturalmente, è a carico del contribuente. Ora siamo tutti più felici.

entropy

Mer, 11/09/2013 - 06:26

Ad esempio, vogliamo parlare del tuo stipendio ?

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Mer, 11/09/2013 - 06:54

CERTO CHE UNA FRASE DEL GENERE DETTA DA CHI OGNI ANNO SI PORTA A CASA CIRCA 700.000 € DI SOLDI PUBBLICI........E CHISSA' QUANTI DI PENSIONE !!!!!!!!

swiller

Mer, 11/09/2013 - 08:04

Finalmente dice la verità.

GiorgioPiras

Mer, 11/09/2013 - 08:41

Complimenti! Una considerazione GIUSTA , anche se tardiva.

vince50_19

Mer, 11/09/2013 - 08:52

Dott. Befera, 270 miliardi di evasione fiscale nell'ultimo periodo non mi pare siano una cosuccia da poco, vero? Specie se gli evasori più incalliti siano annidati fra banche, assicurazioni, multinazionali, societa con reddito da capitale, big company, pmi etc. fino ad un'evasione, apre, di circa 7-8 miliardi di euro anche fra pubblici dipendenti.. Per non parlare del fatturato afferrente la criminalità organizzata che, da sola, rappresenta 90-100 miliardi di euro. Però convengo che nella pubblica amministrazione c'è un notevole spreco (se n'a accorto anche lei? Complimenti, alla buon'ora), che questo governicchio (specie la sinistra) non vuole ridurre la spesa pubblica neanche di un misero 1% all'anno per almeno 4 o 5 anni altrimenti perdere una certa parte della sua "forza" e che i controlli di detta spesa spesso sono "strabici". Ho l'impressione che lei sia opportunamente "camaleontico", quando certa aria inizia a cambiare..

mifra77

Mer, 11/09/2013 - 09:31

In poche parole Befera siè autodichiarato nemico dello stato; magari prendere meno per vivere tutti un po' più dignitosamente, no?

odifrep

Mer, 11/09/2013 - 10:28

2 mesi 3 settimane fa, sull'articolo Briatore:"Parlamentari idioti", ho espresso questo pensiero:""""""""" Ha ragione da vendere, BRIATORE. Un uomo che si è formato nel privato, dove esiste ancora una certa personale dignità. Qualche attento lettore di questo forum, avrà certamente letto vari miei postati nei quali asserivo (avendo lavorato per 25 anni nella P.A.) che, nel lontano '74, a soli vent'anni, girando per motivi di lavoro nei vari uffici statali, mi resi conto che il 70% delle persone che "girovagavano" per quei meandri -a mio avviso- era più che altro d'ingombro, cioè, arrecava danno a quel rimanente 30% di operatori attivi e coscienziosi. Bastano 10 professioni validi, per ogni ramo del Parlamento, stipendiati a 50.000 euro. Dimezzare del 50% tutti i Dirigenti statali, militari e non, risparmiare sulle inutili spese di rappresentanze che non fanno altro a far (s)parlare il (povero)cittadino che, ogni qualvolta legge una bolletta, deve arrabbiarsi per la tassa da pagare. Credetemi, sono piccoli particolari che, alla fine, rendono grande la voglia di "evadere" e, ognuno a modo suo. E tutto questo con lo zampino del sindacato.""""""". In Italia si pensa esclusivamente alla lotta per la sopraffazione. A nessuno mai è balenato nella mente l'idea di promuove una giusta "lotta" al recupero del maltolto. Una guerra che, gli italiani potrebbero stravincere per diventare veramente un popolo civile. La mancanza di rispetto verso la persona ha fatto si che il Dio danaro ha prevalso sulla civiltà.

LAMBRO

Mer, 25/09/2013 - 17:23

SIAMO PIENAMENTE D'ACCORDO!!! ED IN PRIMIS QUELLI CHE SI TRINCERANO DIETRO LA BUROCRAZIA E LE LOBBI DI POTERE CHE FANNO VOTO DI SCAMBIO ALLE SPALLE DEI CITTADINI.

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Mer, 06/11/2013 - 17:16

Ho letto bene? Non voglio essere prevenuto, ma per il momento resto scettico. Vedremo cosa sapranno fare i vari Letta e Alfano sulla Spending review (termine per non far capire nulla). Signori Politici, per favore, parlate di CORRUZIONE, SPRECHI E ACCOLITI VARI, che sono i veri MALI del nostro paese.