Bergoglio ai musulmani: "Siete nostri fratelli, ci sia rispetto reciproco"

All'Angelus il Papa ricorda Santa Chiara di Assisi: "L'amore di Dio è il nostro vero tesoro"

Dopo la conclusione del mese di Ramadan, papa Francesco ha rivolto all’Angelus "un saluto ai musulmani del mondo intero" definendoli "nostri fratelli". Il Santo Padre ha augurato che "cristiani e musulmani si impegnino per promuovere il reciproco rispetto, specialmente attraverso l’educazione delle nuove generazioni". Secondo Bergoglio, infatti, il vero tesoro dell’uomo è "l’amore di Dio" che "dà senso agli impegni di ogni giorno" e che aiuta "ad affrontare le grandi prove".

Il Papa ha ricordato all’Angelus che oggi la Chiesa fa memoria di Santa Chiara di Assisi che sulle orme di San Francesco lasciò tutto per consacrarsi a Cristo nella povertà. "Santa Chiara - ha detto il Pontefice che ha preso il nome del santo di Assisi - ci dà una testimonianza molto bella di questo Vangelo di oggi: ci aiuti lei, insieme con la Vergine Maria, a viverlo anche noi, ciascuno secondo la propria vocazione". Commentando il Vangelo odierno che parla del desiderio dell’incontro definitivo con Cristo, Bergoglio ha spiegato che il vero tesoro dell’uomo è proprio l’amore di Dio che, appunto, "dà senso ai piccoli impegni quotidiani e anche aiuta ad affrontare le grandi prove". Secondo il Pontefice, "l’amore di Dio non è qualcosa di vago", ma ha un nome e un volto: Gesù Cristo. "Perché noi non possiamo amare l’aria, amiamo persone e quella persona è Gesù - ha detto - è un amore che dà valore e bellezza a tutto il resto". A fronte di tutto questo, papa Francesco ha voluto mandare un saluto anche ai musulmani che venerdì scorso hanno finito il Ramadan. "Vorrei rivolgere un saluto ai musulmani del mondo intero, nostri fratelli, che da poco hanno celebrato la conclusione del mese di Ramadan, dedicato in modo particolare al digiuno, alla preghiera e all’elemosina", ha detto papa Francesco subito dopo la recita dell’Angelus. "Come ho scritto nel mio Messaggio per questa circostanza - ha concluso il Santo Padre - auguro che cristiani e musulmani si impegnino per promuovere il reciproco rispetto, specialmente attraverso l’educazione delle nuove generazioni".

Commenti

gi.lit

Dom, 11/08/2013 - 12:56

Bergoglio è un ingenuo o finge di esserlo?

Paul Bearer

Dom, 11/08/2013 - 12:56

Sarebbe bene che questo papa distinguesse fra musulmani e musulmani perchè quelli che applicano la sharia o l'osservanza assoluta del Corano non mi va di considerarli fratelli.

robylella

Dom, 11/08/2013 - 13:34

Niente di più sbagliato caro Francesco che porre l'altra guancia agli islamici: Loro vogliono solo la distruzione dei Cristiani, compreso i tutti sinistroidi italiani che tanto li sostengono....

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 11/08/2013 - 13:36

Caro PAPA, io sono un cristiano, ma statistiche non fatte da me DICONO CHE ENTRO IL 2030, gli stai ELENCATI AUMENTERANNO : ZAMBIA 941%, NIGERIA 349%, AFGANISTAN 242%, CONGO 213%, GAMBIA 242%, GUATEMALA 282%, IRAK 344%, KENIA 284%,IBERIA 300%, MOLDAVIA 741%, MALI 408%, SOMALIA 663%,UGANDA 396%, AMERICA 54% Lei pensa caro PAPA che

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 11/08/2013 - 13:36

Caro PAPA, io sono un cristiano, ma statistiche non fatte da me DICONO CHE ENTRO IL 2030, gli stai ELENCATI AUMENTERANNO : ZAMBIA 941%, NIGERIA 349%, AFGANISTAN 242%, CONGO 213%, GAMBIA 242%, GUATEMALA 282%, IRAK 344%, KENIA 284%,IBERIA 300%, MOLDAVIA 741%, MALI 408%, SOMALIA 663%,UGANDA 396%, AMERICA 54% Lei pensa caro PAPA che

franco@Trier -DE

Dom, 11/08/2013 - 13:46

Chiederei a Sua Santità, ma il primo comandamentO che dice NON AVRAI ALTRO DIO ALL'INFUORI DI ME, VALE O CI AVETE PRESO IN GIRO PER SECOLI?

Mercutio

Dom, 11/08/2013 - 13:54

Fratelli? Ma chi li conosce a questi!

primula

Dom, 11/08/2013 - 13:56

fratelli???????????????????????????ma per piacere papa francesco, capisco la diplomazia. ma fratelli........................prorpio no!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 11/08/2013 - 14:10

Lo sapevo che prima di partire con le lodi sperticate verso n nuovo Papa occorreva vederlo anzitutto sui fatti, perchè è lì che casca l'asino, sempre.Ed ecco il nuovo Papa cadere sui musulmani nonostante che tutti i Papi dell'antichità l'islam lo avevano condannato senzaq speranza e chiunque lo appoggiasse veniva scomunicato. Dato che non posso credere che Bergoglio ignori cosa sia esattamente l'islam, rimangono solo due ipotesi contro questa sua "sparata" blasfema. La prima è che spera che in Medio Oriente i cristinai non vengano massacrati, chiamando opportunamente l'islam "fratello".L'altra ipotesi è che spera che gli islamici dell'epoca moderna, dopo essersi resi conto della follia della loro fede attraverso la conoscenza dell'istruzione e dei media, passi armi e bagagli al cristianesimo. Ci sarebbero da dire moltissime cose contro queste due ipotesi e speranze del Papa, mi limiterò a poche righe. E' una fede creata per fanatici criminali e che non ammette defezioni, pena la morte o la cessazione di qualsiasi possibilità di vita civile tra gli altri musulmani. Non ci sono possibilità di accordo e risoetto fra loro e noi perchè loro non lo ammettono e non lo vogliono. L'unico risultato di questa predica papale è solo quella di rendere più indifesi i cristiani, che credono alle parole del Papa, nei confronti degli islamici. I Papi del passato si rivolterebbero nella tomba a sentire gli attuali Papi fare simili prediche a favore dei nemici di sempre del cristianesimo e dei cristiani. Bergoglio mi ha profondamente deluso, dopo aver creduto per un momento che forse questo Papa fosse a posto. Purtroppo vengono ormai, tutti quanti, da una curia malata e deviata.

guidode.zolt

Dom, 11/08/2013 - 14:11

Eravamo 3 fratelli, uno è deceduto, ora siamo rimasti in due...

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Dom, 11/08/2013 - 14:14

Caro Papa Francesco non puoi chiedere a un Cristiano di considerare fratelli chi infibula le bambine,nè che si permette svariate mogli,nè che invita al martirio bombaroli causanti decine di vittime dietro alla promessa che all'aldilà avranno a disposizione 44 vergini,nè che incita alla distruzione dei Cristiani. No Papa francesco,va bene la nuova politica di semplicità per riportarci in chiesa,ma per favore non esagerare,questi sono macellai,con rispetto dei macellai.

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 11/08/2013 - 14:17

Postulato rispettabile ma... Ma la controparte sarà disponibile ? Vero è che una parte, quella più laicizzata, culturalmente evoluta e cosmopolita capisce come la pari dignità sia imprescindibile. Ma le masse, quei gruppi diseredati, spesso poco alfabetizzati, lontani dal mondo delle comunicazioni dove si può imparare a valutare il bene ed il male di ogni soggetto, estremizzate da fanatici (come del resto è già successo da noi nei secoli scorsi), avranno la possibilità di capire che torti e ragioni del passato sono ... passate e che si deve guardare solo al futuro ? Eminenti studiosi di Storia, che mi onoro di seguire perché ne sanno più di me, evocano più che altro un unico passo, quello nostro. Facciano i leader del mondo mussulmano attestazione di amicizia, pur nella differenza, capiscano che il mondo europeo e sue derivazioni internazionali, con i suoi pregi e tanti difetti ha una sua cultura generale ormai consolidata e che non può essere certo cambiata perché si ritengono i custodi della sola Verità. Se vogliono conquistarci/convertirci, ci convincano prima od accettino che ognuno in casa propria è signore e padrone. Il dovere (europeo/occidentale) dell'ospitalità non sottintende l'uso esquimese di far figliare la moglie con il primo che passa. Il Papa, che rispetto anche se laico ed agnostico, ha gettato la palla nel campo altrui, vediamo come rispondono !

paolonardi

Dom, 11/08/2013 - 14:27

Un consiglio non richiesto al Papa: si legga la sesta sura del corano nella quale in alcuni versetti, molto vicini fra loro, si possono leggere tre precetti in contraddizione fra loro e con il buonsenso. Nel primo: rispettate gli ebrei e i cristiani perché sono nostri fratelli. Nel secondo: Allah conosce e ha deciso passato, presente e futuro (alla faccia del libero arbitrio fondamento del cristianesimo). Nel terzo: dovete cercare di convertire gli ebrei e i cristiani alla vera fede (islam = obbedienza) se non lo fanno uccideteli. Bella e solida base per un dialogo!!! Francesco torni al paesello.

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 11/08/2013 - 14:38

FRATELLI COLTELLI!

Ritratto di etasrl

etasrl

Dom, 11/08/2013 - 14:52

acqua mervigliosa che zampilla dalla roccia :abbeveriamoci con la gioia degli assetati ,ce n'è per tutti ,fratelli e conoscenti.

AEDO

Dom, 11/08/2013 - 14:59

E' stato ampiamente documentato, nel corso dei decenni passati, che, nei loro paesacci islamici, comunisti e socialisti hanno aperto loro la via per il potere e poi, sono stati tutti eliminati o ammazzati quali atei e nemici dai loro ex alleati islamici. Ed è una equazione che si ripete. Gli ex comunisti sono dei perdenti condannati, e succederà anche qui. Solo che, qui, è il nostro Paese, e nessuno ha voglia di aspettare che i sinistri vengano ammazzati dagli islamici, perché ci siamo anche noi, fossanche per cavarci la soddisfazione del vedere la loro fine meritata. Naturalmente c'è da morire dalle risate, nel vedere sodomiti del SEL e del PD, buonisti e immigrazionisti della sinistra intera ecc. accogliere gli islamici nelle loro file, proprio loro, che non hanno regole né familiari, né sessuali, e che sono atei convinti oppure cristiani sedicenti. E nel vedere questi islamici come se la ridono e fingono di stare al gioco per poi tagliare loro la gola al momento opportuno. Vogliono morire, vogliono farsi distruggere, anche perché hanno svenduto l'Italia, accettando di renderla la pattumiera dei clandestini diretti fuori dall'Africa e dall'Asia per conto dei loro padroni dell' UE. Sarà bene che insorgiamo tutti e chi fa il cacciatore tenga pronta la sua doppietta. Chi non ha ancora un'arma se la procuri, come disse anche Gesù.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 11/08/2013 - 15:04

Comprendo che forse è l'unica arma a disposizione della Chiesa, speriamo regga almeno fino al primo eccidio di cristiani da parte dei cari fratelli mussulmani.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 11/08/2013 - 15:09

Purtroppo il Papa Francesco non gode di alcun credito nelle schiere dei mussulmani, pronti allo scontro e che repellono l'incontro. Nel medesimo tempo sta seminando parole solo nel "distratto" occidente, in prevalenza scettico sotto il profilo religioso. Vada a dire la sua verità al Consiglio d'Europa ed all'ONU, visto che la discesa a Lampedusa non è servita a nulla mentre è valsa solo a confondere le idee. Con tutto il rispetto per Sua Santità.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 11/08/2013 - 15:11

No, non sono miei fratelli.

Ritratto di enkidu

enkidu

Dom, 11/08/2013 - 15:39

il Papa parla a nome dei Cattolici ricordiamolo.

mutuo

Dom, 11/08/2013 - 16:31

Sarà anche vero che siamo tutti fratelli. solo che loro sono Caino e noi Abele.Insegna il Vangelo: se ricevi uno schiaffo, porgi l'altra guancia. Gesto nobile che denota una certa superiorità morale. Solo che se invece di uno schiaffo ti uccidono, quella superiorità si va a fare benedire. Comunque rimaniamo sempre fratelli, proprio come Caino ed Abele

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Dom, 11/08/2013 - 16:34

poveretto , ma dove è vissuto fino ad oggi ?

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 11/08/2013 - 16:40

All'esimio deutschen kamarad di Treviri. Guardi che gli islamici cominciano tutte le loro preghiere con "lâ ilâha illâ allâh" (non c'é altro Dio che Dio). Cristianesimo ed Islam differiscono, teologicamente, per il fatto che per i cristiani la rivelazione l'ha portata Gesù Cristo mentre per gli islamici questi é un importante profeta ma la rivelazione é stata portata da Maometto. La prego, si documenti, che di sciocchezze in passato ne ha dette fin troppe. m.H.v.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 11/08/2013 - 17:13

Secondo me nulla accade a caso. Questo profeta del pauperismo è stato scelto da qualche lobby internazionale intenzionata ad affondare questo paese...altro che spirito santo!

piedilucy

Dom, 11/08/2013 - 17:16

bergoglio sveglia questi ci odiano...e sopratutto si fanno solo mantenere...nessuno a notato che gli uomini sono prepotenti e violenti e le donne passano con il loro burka e quattro o cinque marmocchi in coda e non si spostano nemmeno al passaggio di un anziano....personalmente mi fanno schifo parassiti della società

mila

Dom, 11/08/2013 - 17:23

Puo' essere che voglia allearsi con l'Islam contro l'Occidente ormai portatore solo di relativismo e degenerazione morale. Pero' non ne sono sicura e cmq e' un'alleanza molto pericolosa.

pastello

Dom, 11/08/2013 - 17:40

Preferivo di gran lunga il Vaticano di prima. Con le sue brave lobby gay, gli intrallazzi dello IOR e i festini hard.

vivaitaly

Dom, 11/08/2013 - 17:44

povero lui, invece di ragionare con la mente di Dio, cosi come descritto nella Bibbia, questo papa ragiona con la coda. Chiama I mussulmani fratelli, ma dove l'ha letto che I mussulmani sono fratelli dei Cristiani? L'apostolo Paolo alla fine dei suoi sermoni predicava che chi non amava il Signore Gesu' doveva essere anathema, cioe' maledetto. Non si devono fare compremessi con religioni che sono contro Gesu'. Sveglia e insegna al popolo la verita' del Signore e non quello che la chiesa corrotta insegna, che deriva dalla mente dell'uomo.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 11/08/2013 - 17:52

aridaje...che palle!!

lakos29

Dom, 11/08/2013 - 18:11

peccato che questi fratelli ci ammazzino senza pensarci su perché per loro rappresentiamo il diavolo.

Ritratto di gino5730

gino5730

Dom, 11/08/2013 - 18:25

Ma questo papa c'è o ci fa ? I mussulmani non sono tutti eguali e io non mi sento fratello da chi mette bombe o si fa saltare nei mercati affollati o ai cortei funerari,nè di chi massacra le figlie che vogliono vivere all' occidentale di chi massacra cristiani e incendia le nostre Chiese . A Francè e frena co sto bonismo ipocrita.

Totonno58

Dom, 11/08/2013 - 18:55

Papa Francesco dono di Dio

rusty

Dom, 11/08/2013 - 19:08

Sono un nemico da combattere, un nemico che purtroppo oggi abbiamo in casa nostra.

Maura S.

Dom, 11/08/2013 - 19:10

caro Bergoglio, siamo tutti fratelli specialmente con quei mussulmani che sono andati in piazza,(al Cairo) per far cadere il governo di Morsi. Quei poveri egiziani che scappano dall'egitto sono quei fratelli mussulmani che non accettano un governo laico al Cairo, fanatici da rimandare al mittente. Percio' ripeto.... fatelli si ma ognunmo a casa sua.

Ritratto di enkidu

Anonimo (non verificato)

mariolino50

Dom, 11/08/2013 - 19:36

Ma quali fratelli, se ti acchiappano caro papa vedrai che cosa ti fanno, visto che sei il capo degli infedeli, loro sono rimasti ai tempi del saladino o anche peggio, visto che hanno ora le nostre stesse armi, e molta più cattiveria, come anche noi nel medioevo.

Ivano66

Dom, 11/08/2013 - 20:15

gi.lit: lei è un cattolico o finge di esserlo?

Ivano66

Dom, 11/08/2013 - 20:18

Memphis35: brutta bestia la paranoia, eh?

Ivano66

Dom, 11/08/2013 - 20:21

Lo dico da non credente: una delle ragioni della caduta verticale del cattolicesimo emerge chiaramente da molti commenti su questo giornale: odio verso le altre religioni, i diversi, le altre professioni di fede. Continuate così, allontanandovi sempre di più dalla parola di Cristo e sarete voi la causa del crollo del cattolicesimo, altro che l'Islam...

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 11/08/2013 - 20:47

Grazie al Nos. Pontefice parole di vera Pace; shalom è la Parola usata da Gesù dopo Risorto, la sua Shalòm.

micdipi

Dom, 11/08/2013 - 20:59

Caro Papa Francesco, il tuo è un ragionamento semplicistico. E' ovvio che siamo tutti fratelli agli occhi di Dio Padre, ma quelli musulmani hanno scelto una strada sbagliata. La loro religione è fortemente antagonista e non rispettosa di quella cattolica tantochè non è possibile per loro convertirsi, pena anche la morte, al CRISTIANESIMO. La loro è una religione umana nel senso che nasce dall'uomo per cercare Dio, con tutti gli errori del caso. La nostra fede invece parte da DIO che ama e cerca le sue creature con il CRISTO. Noi conosceremo, un giorno, la persona di Dio in Paradiso, guardandolo negli occhi. Mentre il loro Dio resterà sempre sconosciuto e distante. IRRANGIUNGIBILE.

micdipi

Dom, 11/08/2013 - 20:59

Caro Papa Francesco, il tuo è un ragionamento semplicistico. E' ovvio che siamo tutti fratelli agli occhi di Dio Padre, ma quelli musulmani hanno scelto una strada sbagliata. La loro religione è fortemente antagonista e non rispettosa di quella cattolica tantochè non è possibile per loro convertirsi, pena anche la morte, al CRISTIANESIMO. La loro è una religione umana nel senso che nasce dall'uomo per cercare Dio, con tutti gli errori del caso. La nostra fede invece parte da DIO che ama e cerca le sue creature con il CRISTO. Noi conosceremo, un giorno, la persona di Dio in Paradiso, guardandolo negli occhi. Mentre il loro Dio resterà sempre sconosciuto e distante. IRRANGIUNGIBILE.

giuliana

Dom, 11/08/2013 - 21:07

Il papa ci vuol far credere che i musulmani siano nostri fratelli, ma si è fretelli solo in Cristo, nel senso di credere nello stesso Dio. Il Dio cristiano è Amore, l'allah musulmano ha novantanove nomi, ma si guarda bene dal definirsi Amore. NON sono lo stesso Dio, infatti sono gli stessi musulmani che affermano di essere nostri nemici. [fingono amicizia, perchè allah raccomanda loro di usare la falsità quando da essa possono ricavarne un beneficio, l'importante che l'odio e il disprezzo lo provino con il cuore]. Gesù invecve aveva raccomandato sincerità:il vostro modo di parlare sia sì se è sì e no se è no; tutto il resto viene dal maligno. Ma di cosa sta parlando, il Papa?

giuliana

Dom, 11/08/2013 - 21:22

Un buon pastore NON consegna le pecorelle al lupo perchè possa continuare a farne carne da macello. Benedetto XVI, indirettamente, ci aveva sollecitati ad usare la Ragione, anche nella fede. Mentre il cristianesimo supera brillantemente le prove della Ragione ed è perfettamente compatibile con uno Stato laico, l'islam NO. Benedetto XVI aveva tentato di riportarci sulla retta via in modo indiretto, perchè non poteva rinnegare apertamente il gesto blasfemo di Giovanni Paolo II che aveva baciato il libro di satana. Con Bergoglio i cristiani tornano nelle catacombe.

Azzurro Azzurro

Dom, 11/08/2013 - 21:26

ma va a cagher

Ritratto di arcatero

arcatero

Dom, 11/08/2013 - 21:33

Fratelli? Manco parenti!!! E piuttosto di aver rapporti con gli islamici, mi faccio induista, buddista oppure EBREO. PROMESSO.

micdipi

Dom, 11/08/2013 - 21:37

Voglio ringraziare giuliana-21:07, perchè ha completato il mio pensiero scritto in precedenza.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 11/08/2013 - 21:49

Ivano66 sei suonato dai retta è vero esattamente il contrario..è proprio perchè ai vertici della confessione si frustano continuamente col cilicio e si scusano con tutti che la chiesa e la religione stanno andando a picco..

dicoìo

Dom, 11/08/2013 - 22:03

Ma dove vuole andare a parare? L'Occidente ha davvero perso la bussola. Visto da lontano, sembra che stia cercando di venire a patti con quelli che presume lo sconfiggeranno: a suon di immigrazione, di terrorismo, di natalità. Andiamo ad aiutare coloro che domani ci ringrazieranno eliminandoci. I nemici si trattano da nemici e si affrontano. Ci mancava solo il papa relativista.

micdipi

Dom, 11/08/2013 - 22:04

Voglio ringraziare giuliana perchè ha completato il mio pensiero.

timoty martin

Dom, 11/08/2013 - 22:18

Santo Padre, capisco il suo desiderio di grande fratellanza (molto ingenua) ma, con i musulmani non c'è niente da fare. Anche se per noi sono fratelli loro hanno deciso, con l'aiuto del corano, di eliminare tutti gli altri.

robertav

Dom, 11/08/2013 - 22:25

Questo papa è Francesco di nome e di fatto!!! Credo che fosse sottointeso che lui si riferisse alla parte non armata e non violenta dei mussulmani, che lui definisce fratelli. Comunque siamo di fatto fratelli, perchè deriviamo tutti, in origine, da Adamo ed Eva (genesi). Quindi fratelli non esagerate con commenti troppo pesanti su questo santo papa, che sta portando una rivoluzione epocale nella chiesa.

pajoe

Dom, 11/08/2013 - 22:35

La Sesta Sura del Corano fa un po paura ! Non Le pare Santita ?

micdipi

Dom, 11/08/2013 - 22:42

Sto tentando di ringraziare giuliana per la TERZA volta perchè ha completato il mio pensiero. E' vero, saremo giudicati per l'amore e la generosità che avremo profuso. In fondo Cristo ci ha insegnato poche ma fondamentali regole. I musulmani vanno avanti a furia di norme, leggi, comportamenti, usi e costumi (come del resto gli ebrei) mischiando vita sociale e religiosa trascurando l'amore e la pace. PREGO PUBBLICAREEEE!!!

Bianchetti Andreino

Dom, 11/08/2013 - 22:43

Volentieri il rispetto si adegua alla libertà e alle conseguenze che questa procura in chi, riesce a vedere in essa minime differenze, ma che dividono gli uomini gli uni contro gli altri. Parliamo naturalmente di "libertà da...", o di "libertà di..."; "rispetto di...", o "rispetto per...". "La volpe sa molte cose, ma il riccio ne sa una grande", così troviamo scritto in un verso dell'antico poeta Archiloco che un certo Isaiah Berlin, di professione filosofo, ama assumere come metafora riguardo le più profonde differenze che distinguono gli individui sulle libertà, rispetto e convivenze. Per Sir Berlin i "riferiscono ogni cosa a una visione centrale, a un sistema coerente e articolato, dotato di regole ben precise. Le , invece, perseguono molti fini, non di rado disgiunti e contraddittori, mancanti di un principio morale o etico. Questa seconda tipologia di individui suddividono il loro pensiero su parecchi piani e colgono una varietà di esperienze e di temi, senza riportali a una visione immutabile.". Diventa facile sentirsi "fratelli" e "monoteisti" dentro Chiese o Moschee, per passare pluralisti, come quelle "volpi" di Archolico fuori dalle porte dei Templi. Papa Francesco è partito col piede giusto perché è già sceso dal "Grande Palazzo", fermandosi a Santa Marta. Spero che lo lasciano scendere ancora, fin sulla strada, magari la strada sterrata perché proprio lì s'incontrano i ricci e le volpi del vecchio poeta Archiloco.

EasyRider

Dom, 11/08/2013 - 22:59

Fratelli... bah, meglio stare alla larga da certi parenti serpenti.

timoty martin

Dom, 11/08/2013 - 23:35

Santo Padre, capisco il suo desiderio di grande fratellanza (molto ingenua) ma, con i musulmani non c'è niente da fare. Anche se per noi sono fratelli loro hanno deciso, con l'aiuto del corano, di eliminare tutti gli altri.

Giangi2

Dom, 11/08/2013 - 23:55

Il rispetto i musulmani lo pretendono solo. Chi non è' musulmano e' una cane infedele, cosa vuoi parlare con questa gente, speriamo di no ma ce ne accorgeremo molto presto quando saranno in tanti. Con buona pace delle Boldrini kyenge franceschi e benpensanti per forza.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 12/08/2013 - 00:09

Con tutta la buona volontà di apprezzare l'impegno di Papa Francesco, le sue parole sui "fratelli" mussulmani mi paiono fuori luogo. DA MOLTO TEMPO PRIMA DELL'ABBATTIMENTO DELLE TWIN TOWERS SONO AUTORI DI IMMENSE STRAGI. IO NON MI SENTO FRATELLO DI QUEI MACELLAI.

Ritratto di arcistufa

arcistufa

Lun, 12/08/2013 - 02:05

caro papa ,parla per te...........miei fratelli non sono di sicuro

Giangi2

Lun, 12/08/2013 - 02:22

Si belle parole bravo Francesco , ma che rimangano a casa loro, in una famiglia troppi fratelli muoiono di fame.

Pedrino

Lun, 12/08/2013 - 05:59

Fratelli nel senso di figli dello stesso Dio, non fatte finta di non capire. I musulmani ci considerano nemici? Proviamo prima a stare a casa nostra e non "esportare democrazia". Non a caso i nemici dei musulmani sono i paesi guerrafondai..Mai sentito di attacchi musulmani contro peruvieni, mexicani, cinesi, indieni, spanioli, svizzeri.. Proviamo a fare il primo passo noi, che ci consideriamo più civilizzati.

gabriel maria

Lun, 12/08/2013 - 08:17

Mah...Se sono nostri fratelli..allora Gesù Cristo è solo uno dei tanti profeti ed allora perchè ci avete rotto i marroni per duemila anni?Se mio fratello ha quattro mogli e le mena tutti i giorni,perchè non posso farlo pure io?E se i nostri fratelli nel Kosovo hanno raso al suolo 257 chiese allora diamogli il via libera per tramutare le migliaia che abbiamo in moschee e scuole coraniche...ma santo padre...ma ha letto il Corano ?????

micdipi

Lun, 12/08/2013 - 09:24

Voglio ringraziare e salutare giuliana per il suo pensiero che completa il mio e per la IV volta chiedo la pubblicazione!!!

Ivano66

Lun, 12/08/2013 - 10:07

rapax: basta leggere qualche libro per comprendere che la deriva della chiesa cattolica ha le sue radici nell'allontanamento dalle parole di Cristo. Basta leggere: lo faccia, ogni tanto.

Totonno58

Lun, 12/08/2013 - 10:41

Interessante rilevare che molti pensano che il "nostro" Dio e quello "dei musulmani" sono diversi...sarebbe bene conoscersi un po' tra terrestri, si scoprirebbero tante cose interessanti, ad es.la venerazione che i musulmani hanno per la figura di Giovanni Battista, sepolto in una moschea, la conoscenza perfetta che hanno delle parole dei profeti, la devozione per Maria, con l'Annunciazione riportata integralmente nel Corano...ah, è vero, lì lei dice all'arcangelo Gabriele "nessun uomo mi ha toccata", anzichè "non conosco uomo"..quindi non vale!

IAIA

Dom, 28/12/2014 - 18:03

Santo Padre, la sua è una bella utopia ma non ci può essere dialogo di sorta con i mussulmani, non lo vogliono. E' così da sempre. Per loro noi siamo "porci cristiani", detto da musulmani che vivono e lavorano in Italia.

IAIA

Dom, 28/12/2014 - 18:04

Bravo robylella, sono pienamente d'accordo.