Berlusconi avverte Bersani: "Senza accordi subito al voto"

Il Cav rilancia le larghe intese: "L'Italia ha bisogno di essere governata". Tuttavia, qualora la sinistra non volesse trovare un accordo, bisognerebbe tornare alle elezioni

"Non so e non voglio fare previsioni, anche perché le previsioni rischiano di diventare profezie che si autoalimentano". In una lunga intervista rilasciata alla Gazzetta del Mezzogiorno, Silvio Berlusconi torna a lanciare l'ipotesi delle larghe intese e a paventare, come ultima spiaggia, la possibilità di tornare alle urne entro la prossima estate. "Se fossi premier - spiega il Cavaliere - attuerei un grande piano per ridurre la pressione fiscale".

Accordo con il Pd o voto

"L'Italia ha bisogno di essere governata, non di una continua campagna elettorale", ha spiegato il Cavaliere che individua le condizioni buone per fare un governo. Un governo di larghe intese al quale il Pdl e Berlusconi in prima persona hanno dato la piena disponibilità. "Se però, per decisione di altri, un governo serio non si potrà fare, allora è necessario andare alle urne il più presto possibile, prima dell'estate", ha incalzato il leader del Pdl smascherando il segretario democratico Pier Luigi Bersani che da un mese e mezzo non fa altro che tirare a campare in attesa di vedere cosa succede. Due giri di consultazioni, il siparietto dei dieci saggi, il paravento del semestre bianco, l'elezione del nuovo inquilino del Quirinale: sono tutte scuse addotte dalla sinistra per temporeggiare ed evitare il tracollo alle elezioni. Secondo l'ultimo sondaggio di Swg, infatti, il centrodestra sarebbe in testa. "Non possiamo prenderci in giro - ha spiegato Berlusconi - un governo serio non è un governo che ha per obbiettivo cambiare la legge elettorale e poco altro. È un governo capace di prendere provvedimenti urgentissimi per far ripartire l'economia, e di gestirli nel tempo, come chiedono a gran voce tutte le categorie produttive". Il leader del Pdl auspica, infatti, la possibilità di dare vita a un esecutivo capace di rispondere alle esigenze più urgenti del Paese: "Se così non fosse, lo ripeto, allora andiamo alle urne di corsa, senza perdere neppure un giorno, appena eletto il nuovo capo dello Stato e gli italiani che si sono resi conto della situazione paradossale che si è creata in Parlamento con l'avvento degli eletti del Movimento 5 Stelle voteranno certamente in modo diverso da come hanno fatto nel mese di febbraio".

Il piano per ridurre la pressione fiscale

Se attualmente fosse il presidente del Consiglio, Berlusconi metterebbe in cantiere un grande piano di riduzioni fiscali. A partire, naturalmente ,dall'abrogazione dell'Imu sulla prima casa e dalla restituziuone delle rete versate nel 2012. Ma non si fermerebbe qui. Nell'inetrvista alla Gazzetta del Mezzogiorno, il leader del Pdl spiega un programma dettagliato che serve a rilanciare il Paese e farlo uscire dalla recessione economica che, durante il governo Montiu, si è acuita azzoppando le imprese e ferendo le famiglie. Da qui la necessità per Berlusconi di attuare tagli alla spesa pubblica, privatizzare, ridare spazio al mercato, restituire denaro ai cittadini e alle imprese e, infine, far ripartire la domanda interna. "A beneficio dei giovani del Sud - ha continuato il Cavaliere - sarebbe inoltre di grande utilità realizzare la nostra proposta delle zero-tasse e zero-contributi per chi assume giovani sotto i 35 anni o un disoccupato".

Nessun tifo per Renzi

"Io non faccio il tifo per nessuna delle correnti interne al Pd anche perché sono troppe - ha spiegato - ci sarebbe da perderci la testa". Nell'intervista rilasciata alla Gazzetta del Mezzogiorno, il Cavaliere smentisce i rumors che ipotizzavano un possibile accordo tra il centrodestra e i vertici di via del Nazareno a sfavore del sindaco di Firenze Matteo Renzi. "Non ho difficoltà a dire che un Pd guidato da Renzi sarebbe un partito, almeno nell’immagine, molto più vicino alle sinistre europee, meno arcaico della sinistra italiana", ha chiosato il leader del Pdl.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/04/2013 - 11:04

vai! fallo schiantare! fallo strisciare per terra! poi se accetterà le nostre condizioni, allora lo aiuteremo a rialzarsi, a medicarlo, e a trattarlo meglio :-)

emma venturini

Sab, 13/04/2013 - 11:12

Ma verrà il giorno in cui anche noi ci capiremo qualcosa in questo marasma che ogni giorno cambia e intanto i tempi si allungano come gli elastici.....?Credo che i politici si siano bevuti il cervello!!!!!

canaletto

Sab, 13/04/2013 - 11:12

CERTO CHE BERSANI OLTRE AD ESSERE UN FALLITO DA BANCAROTTA ULTRAFRAUDOLENTA E' ANCHE UN MASCALZONE. SIAMO RIDOTTI ALLA MISERIA E NON VUOLE CEDERE AD UN GOVERNO COL PDL CHE E' L'UNICO A DARE GARANZIE. ALLORA ANDIAMO SUBITO A VOTARE PRIMA CHE SUCCEDA IL PEGGIO

emma venturini

Sab, 13/04/2013 - 11:12

Ma verrà il giorno in cui anche noi ci capiremo qualcosa in questo marasma che ogni giorno cambia e intanto i tempi si allungano come gli elastici.....?Credo che i politici si siano bevuti il cervello!!!!!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Sab, 13/04/2013 - 11:18

Fino a prova contraria, chi sventola riduzioni ha sempre fatto il contrario e se siamo così messi male qualche responsabilità l'ha anche chi ha governato negli ultimi 10 anni.

gianni71

Sab, 13/04/2013 - 11:31

@ mortimermouse...mi fai ridere...sei proprio un COGLIONAZZO!

bastardo

Sab, 13/04/2013 - 11:32

oh!!!!POPOLO BOVE CONTINUATE A CHINARE LA TESTA E A SOTTOMETTERVI ALLO STUPRATORE DA ARCORE!!!IN GALERA E LA CHIAVE DATA AI COCCODRILLI!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 13/04/2013 - 11:34

mortimermouse ne ho conosciuto tante de mignotte ma te lo giuro, tu le freghi tutte.

pintoi

Sab, 13/04/2013 - 11:35

QUALE piano di riduzione fiscale ? Quello promesso fin dal 1994, MAI realizzato neanche parzialmente, e per il quale ebbe i voti di molti imprenditori tra cui anche il sottoscritto ?

bzen

Sab, 13/04/2013 - 11:41

Non sapevo che il "puzzone" potesse decidere lui la data delle elezioni.

tofani.graziano

Sab, 13/04/2013 - 11:48

GRANDE SILVIO!!!MA ATTENZIONE,QUESTI ANCHE SE PIU' MORTI CHE VIVI,SONO SEMPRE PERICOLOSI,ERANO, SONO, E RESTERANNO SEMPRE "COMUNISTI" E L'INGANNO FA PARTE DELLA LORO MISEREVOLE STORIA

guidode.zolt

Sab, 13/04/2013 - 11:49

Povero gargamella, e poveri noi! e non in senso lato! Renzi costituisce il futuro del Pd, semprechè ci facciano arrivare...

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Sab, 13/04/2013 - 11:51

Le solite chiacchiere del Berlusca. In tutti i paesi dove sono stati fatti piani di riduzione fiscale (UK solo per fare un esempio), questi sono stati sempre accompagnati da liberalizzazioni in campo economico e del diritto del lavoro in modo da compensare la immediata riduzione delle entrate fiscali con quelle derivanti dall'ingresso di nuovi soggetti nell'economia del paese. Riforme liberali però non sono però possibili in Italia con il CDX in quanto il suo elettorato è corporativo e totalmente ostile ad ogni riforma di tipo liberale come questo ventennio ha ampiamente dimostrato. In Italia potete solo scegliere tra "comunisti" di sinistra, "comunisti" di destra e un Beppe Grillo che non si sa cosà farebbe al governo. Buona fortuna.

guidode.zolt

Sab, 13/04/2013 - 11:54

...e rinegoziazione temporanea del Fiscal Compact, preparando l'Italia ad una doverosa e precipitosa uscita dall'euro...!

handy13

Sab, 13/04/2013 - 11:57

...la riduzione fiscale la dovevi fare quando eri al governo,..!!!...mannaggia ed io ti avevo votato x quello,...

Atlantico

Sab, 13/04/2013 - 12:03

Già non si riesce a formare un governo, andare di nuovo alle urne senza cambiare la sciagurata legge elettorale ( voluta dal centrodestra ) sarebbe esiziale. Nel merito, forse mi sbaglio, eh !, ma il piano di riduzione fiscale sono 20 anni che Berlusconi lo promette in campagna elettorale e se lo dimentica appena chiusi i seggi elettorali. Ma dai !

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 13/04/2013 - 12:08

"Se fossi premier"....Lo era premier! Poteva FARE (per il Paese intendo, perche' per se stesso e per le sue aziende ha fatto, eccome!)

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 13/04/2013 - 12:10

Faccia il favore Presidente, se lo prenda al PdL Renzi, ma non come suo successore, piuttosto come successore di Alfano. Stesso spessore. Stessa mediocrita'.

pansave

Sab, 13/04/2013 - 12:10

Con i Nordcoreani non c'è dialogo. Al voto al voto

Ritratto di vaipino

vaipino

Sab, 13/04/2013 - 12:10

Quando Berlusconi era premier ha passato la mano a Monti il quale grazie ai voti di PD e PDL ha sventrato le tasche e case degli italiani con tasse e balzelli. Ricordo anche che quando stampa e TV impalmavano Monti come salvatore della patria , lo stesso Berlusconi ci diceva che ha sempre stimato Monti al punto di proporlo lui stesso a a capo della commissione europea.... Adesso sentire dire: "se fossi premier attiverei un piano di riduzione fiscale" mi vien da vomitare! PDL e PD hanno sostenuto un criminale che ha vessato gli Italiani e mantenuto i privilegi della casta tutto il resto sono parole al vento.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Sab, 13/04/2013 - 12:11

E rilancia: "Se fossi premier, attuerei un grande piano di riduzione fiscale" Se io avessi le ruote sarei una carriola. Perchè non lo ha fatto quando è stato premier ?

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 13/04/2013 - 12:13

Come puo' Berlusconi pensare che un governo di larghe intese PdL-PD possa durare e fare cio' che serve al paese? C'era il Governo Monti per questo, sostenuto da PdL e PD, ma lo ha fatto cadere. Governare significa fare SCELTE POLITICHE. Le agende politiche, economiche, sociali, istituzionali di PdL e PD sono incompatibili. Fine della discussione.

Stella

Sab, 13/04/2013 - 12:17

Berlusconi è l'unico in grado di ragionare! Bisognerebbe ritornare al voto sono sicurissima che vincerebbe il PDL! Il suo programma è l'unico in grado di far ripartire il Paese! Abbassare le tasse! Defiscalizzare chi assume! Vorrei anche suggerire al prossimo Governo, di qualsiasi colore, di prendere i soldi necessari allo Stato dalle Fondazioni delle Banche che sono lì a fare la muffa invece che vessare i cittadini che sono ormai allo stremo!

mar75

Sab, 13/04/2013 - 12:44

Praticamente è simile ad un ricatto. Pur di contare qualcosa è disposto anche ad allearsi con i detestati "comunisti", mangiatori di bambini, quelli che fino al giorno prima delle elezioni diceva che avevano rovinato l'Italia assieme a Monti. Nonostante ci fosse già un governo di larghe intese con Monti, appoggiato anche dal pdl, lui l'ha fatto cadere prima del termine e, come suo classico modus operandi, a dato la colpa agli altri delle leggi fatte dal governo Monti, per esempio l'IMU. Ora, ditemi voi se c'è da fidarsi di un tipo del genere. Onestamente....no!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/04/2013 - 12:58

GIANNI71 hai appena dato la dimostrazione che sei uno dei tanti prodotti della sinistra, quella che urla, insulta e non accetta le critiche altrui, ma vuole criticare e comandare :-)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/04/2013 - 13:00

ERSOLA, se ne hai conosciute tante, è evidente lo squallore che emani: nessuna amicizia. solo mignotte in testa e sul pisello. forse è questo il modello del socialismo che ti hanno insegnato? :-) povero te! e non dimenticare che le malattie veneree si notano anche se non si vedono....

unosolo

Sab, 13/04/2013 - 13:02

Berlusconi , niente accordo con il PD , solo a sentire un passaggio del discorso del Bersani che scarica la recessione solo su Berlusconi , non c'è possibilità di dialogo . A me spiace in quanto al paese serve un governo vero senza stampelle , ed oggi non esiste un solo partito in grado di dare questa forza all'infuori del PDL senza stampella , basta con i colonnelli che vogliono sempre farsi i propri interessi come avvenuto fino a quattro anni ultimi scorsi , ora senza zavorra il PDL può dare questa forza . Ancora oggi il Bersani spara cavolate a chi le vuole sentire " gli anti tutto " a prescindere .da soli è meglio per la ripresa produttiva nazionale e al PD non interessa loro vogliono sempre mantenersi i diritti acquisiti " i trenta denari"

pansave

Sab, 13/04/2013 - 13:05

Fuori i pagati dagli stati e dagli interessi che vogliono L'Italia retrocedere. Ma è possibile che nessuno si accorge di questo attacco e/o non fa nulla?

Ritratto di Blent

Blent

Sab, 13/04/2013 - 13:18

Silvio basta con bersani , mollalo , lascialo a cuocere nel suo brodo. E' una persona negativa e un pericolo per il paese.

vittorio.rm.41

Sab, 13/04/2013 - 13:55

inutile perdere tempo con certa gente sorda che non vuole sentire e che non capisce perchè non vuole capire: al voto con un presidente non comunista cioè una persona per bene vera super partes.

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 13/04/2013 - 13:56

e sia subito al voto perché questo grande amico dei poveri non è degno nemmeno di essere amico di chi vive nella miseria da cui certo lui non è in grado di togliere nessuno: cambiamenti???' come??? lasciando l' IMU sulla prima casa?? lasciando le nuove tasse sull' immondizia??? senza aiutare chi da e crea lavoro???

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Sab, 13/04/2013 - 13:58

Bersani ha fatto un lungo disorso finito ora dicendo che non farà mai un governissimo con Berlusconi. Silvio attenzione al tranello, Bersani farà eleggere un Presidente di sinistra. Lasciamo che il presidente sciolga le camere, non dobbiamo cedere ai ricatti di Bersani e dare a lui i nostri voti al Senato.Bersani cercherà di convincere Grillo che potrebbe dare i voti al senato, ma il giorno dopo cominceranno i litigi e il voto Grillo non lo darà più facendo cadere il governo. Questa è la peggiore ipotesi, ma penso che Grillo non gli darà la fiducia e Bersani non potra formare il Governo costringendo il nuovo presidente a sciogliere le camere e indire nuove elezioni. sono certo che gli italiani capiranno che la colpa è di Bersani e il PDL vincerà con larga maggioranza per potere governare e salvare l'Italia dalla distruzione economica e gli italiani dalla miseria.

Duka

Sab, 13/04/2013 - 14:06

Un suggerimento al Cav. SMETTILA COL BERSANOV. Vuole semplicemente salvarsi il Cu... dalla mega truffa del Monte paschi ci vuole tanto a capire come stanno realmente le cose? Così pure Napolitano sta menando il can per l'aia, l'ultima pagliacciata i saggi, per lo stesso motivo. PDL SVEGLIA e non fatevi fregare.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/04/2013 - 14:17

i comunisti italiani sono i soli, insieme alla corea del nord, che non hanno capito che il mondo è cambiato: e tra i commentatori, ne vediamo tanti che dai commenti emanano tanta nostalgia della ostpolitik, del muro di berlino, del politburo del soviet, di kruscev, del patto di varsavia...e di tanti tanti tanti morti perchè avevano detto la verità

Bartleby

Sab, 13/04/2013 - 14:19

È evidente che senza accordi un governo non può nascere. Quello di cui in realtà B ha paura è che gli accordi si facciano senza di lui è senza il PDL. È questo sia per il governo che per il Quirinale. I numeri ci sarebbero, speriamo solo che come al solito il PD non si faccia fregare

Ritratto di Fratello Allman

Fratello Allman

Sab, 13/04/2013 - 14:22

alle urne alle urne, l'inciucio grillo-bersani mette i brividi

unosolo

Sab, 13/04/2013 - 14:31

sono d'accordo da come ha parlato al suo popolo il Bersani vuole prima il capo dello stato e poi rifila una solenne mattonata da spaccare la voglia della collaborazione , se ne frega della nazione egli guarda solo e soltanto i suoi interessi e quelli degli amici o compagni di merenda come sempre anche se non sa dove prendere i soldi .

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 13/04/2013 - 14:57

La metafora di Bersani sul sorpasso del Pdl sul PD come indicato dagli ultimi sondaggi: non è mica che se la gallina monta il gallo, questo si mette a fare le uova eh ragassii!.

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 13/04/2013 - 15:02

mortimer dai che hai capito che intendevo dire che ti piace servire il padrone.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 13/04/2013 - 15:19

Sciaquinbersani, stá liquidando il PDPCI con la sua politica dell,aspettare, é mentre il Paese stá languendo per la crisi, lui vá a fare il pagliaccio ad una dimostrazione contro la povertá, quella povertá che lui stá a coltivare per la gente senza speranza di migliorare il proprio destino!,Bersani é come quel soldato Giapponese che non sá che la Guerra é finita é lui continua a combattere contro un nemico che vuole solo salvare il proprio Paese,povero povero! Bersanov il risveglio per te sará molto triste quando ti accorgerai che il tuo Partito sará alla frutta, é che tu sarai emarginato da Matteo Renzi!.

Dario40

Sab, 13/04/2013 - 15:28

Coraggio Silvio, molla questo incapace !

Ritratto di Coralie

Coralie

Sab, 13/04/2013 - 15:29

Nel caso che il PD prendesse anche il Quirinale, dopo Camera e Senato, non ci resta che sperare in Maroni che faccia al piu' presto la macroregione del nord, per staccarci , finalmente, e definitivamente da Roma!

Ritratto di Situation

Situation

Sab, 13/04/2013 - 15:54

per fortuna che ci sei arrivato Silvio !!!!! i sondaggi ci danno ragione....subito al voto e spazziamo via definitivamente Bersani e la sua Banda Bonnot

Boccato

Sab, 13/04/2013 - 19:16

ALLE URNEEEEEEEEEEEEEEEE ! E VINCEREMO ! BASTA COM GLI OFFICE-BOY DI GRILLO COSI COME CON QUESTO PD !