Berlusconi: "Braccio di ferro con la Merkel o meglio scomporre l'Euro"

Berlusconi: "O si rimette in moto in forma decisamente espansiva il motore dell’economia, oppure le ragioni strategiche della solidarietà nella costruzione europea si esauriscono fino alla rottura dell’equilibrio attuale"

Torna a parlare di Europa Silvio Berlusconi. E in particolare dei delicati equilibri tra Italia e Germania. Lo fa in una conversazione che il quotidiano il Foglio pubblicherà domani. "Un'Italia che perde ancora peso e ricchezza oltre quello che ha già perso - si legge in un'anticipazione - pronta ad essere messa all'incanto con metodi egemonici da chi è in posizione di forza, non è una prospettiva accettabile. Questo è il contenuto vero di quello che chiamo il braccio di ferro. O è così o ciascuno deve trovare le proprie soluzioni nazionali o regionali, scomponendo i meccanismi dell'area dell'Euro".

Non usa mezzi termini il Cavaliere. Fa capire che questa è la battaglia delle battaglie, per il futuro dell'Italia e dell'Europa. "Qui si misura - sottolinea- la vitalità di un governo o la sua complicità più o meno consapevole con le forze negative e paralizzanti che premono contro una soluzione effettiva della crisi da recessione. Bisogna che il governo sappia con autorevolezza ingaggiare un braccio di ferro, senza strepiti ma con grande risoluzione, allo scopo di convincere i paesi trainanti dell'Europa, e in particolare la Germania di Angela Merkel, che siamo di fronte a una alternativa secca: o si rimette in moto in forma decisamene espansiva il motore dell'economia, compreso quello finanziario legato alla moneta unica, uscendo dalla paralizzante enfatizzazione della crisi da debito pubblico, oppure le ragioni strategiche della solidarietà nella costruzione europea, dall'unione bancaria a tutto il resto, si esauriscono e si illanguidiscono fino alla rottura dell'equilibrio attuale".

Commenti

Silvio B Parodi

Gio, 06/06/2013 - 20:49

fusse ca fusse la vorta bbona

Silvio B Parodi

Gio, 06/06/2013 - 20:51

traduzione per gli stranieri speriamo che sia la volta buona dai Silvio facci sognare e vincere come sei abituato Tu

xgerico

Gio, 06/06/2013 - 21:00

Zitti lasciatelo lavorare! Sta facendo l'imposizione con le mani!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 06/06/2013 - 21:08

Dai Enrichetto Letta, ascolta Berlusconi, affronta la Merkel ma non dirle "culona", come la gratificò Silvio, ma che "è più bella che intelligente". Cadrà al tappeto immediatamente! Fratelli d'Italia, l'Italia s'è desta...

Ritratto di unviandante

unviandante

Gio, 06/06/2013 - 21:08

Ma che c'entra la Merkel? Fate quello che dovete fare e basta: conti a posto e riforme. Anche se tutti sanno che è impossibile, con un parlamento im mano alla sinistra per quasi i 2/3

scorpione2

Gio, 06/06/2013 - 21:12

ma sto' fattucchiere perche' non va' lui al parlamento europeo? ha paura di cosa,che lo accolgono col bunga bunga?,e' il classico rovina famiglie,latrin lover.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 06/06/2013 - 21:14

dai! facci sognare!!! (sinistronzi, vi ricordano qualcosa queste parole? banche, consorte, fassino, d'alema....) :-))

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Gio, 06/06/2013 - 21:16

Che fate? mi fotografate berlusconi come se fosse von karajan?

scorpione2

Gio, 06/06/2013 - 21:16

nano,e' bello fare il frocio col culo degli altri,hai paura che ti spernacchino se vai al parlamento europeo?,esponiti in prima persona e dimostra quello che non hai dimostrato in questi vent'anni e cioe' un cazzo,hai dimostrato solo gli intrallazzi.

scorpione2

Gio, 06/06/2013 - 21:20

te la ricordi la battuta di toto'? MIEI PRODI ANDATE AVANTI CHE VI RAGGIUNGO DOPO, mandi avanti il cucciolo letta,perche' se vai tu ti sbranano.

Baloo

Gio, 06/06/2013 - 21:21

Berlusconi ha perfettamente ragione. Meglio tardi che mai. O la Merkel si allinea all'Europa o l'Europa deve essere rottamata per il bene di tutti. Berlusconi ha perfettamente ragione. O la Merkel si allinea alle necessità dell'Europa o questa deve essere rottamata!!

Ritratto di scandalo

scandalo

Gio, 06/06/2013 - 21:26

iniziamo a bastonare i rinnegati alla franco@Trie alias pasquale esposito !!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 06/06/2013 - 21:34

Ma lasciate perdere la Merkel, uscite subito dall'€uro e dalla UE, che almeno i crucchi smettono di dettar legge.

mv1297

Gio, 06/06/2013 - 21:38

BREAKING NEWS 27 Giugno 2013 Regione Veneto convoca consiglio straordinario per mettere ai voti l'indizione del referendum sull'autodeterminazione del popolo veneto 6 Ottobre 2013 Giorno previsto per il Referendum con il seguente quesito: Vuoi che il Veneto diventi una Repubblica indipendente e sovrana? SI o NO. Auguro a tutti gli italiani di seguire un percorso legale e democratico come questo per retaurare in forma moderna gli antichi Stati prerisorgimentali. W la libertà e l'Indipendenza Veneta. WSM

diablito72

Gio, 06/06/2013 - 21:42

Son certo che Letta partirà stanotte stessa.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 06/06/2013 - 21:43

Ha parlato il grande statista che in 20 anni non ha fatto uno straccio di riforma liberale e che ha incentrato la politica economica della settima economia del mondo su condoni edilizi e fiscali.

idleproc

Gio, 06/06/2013 - 21:48

Finalmente, papale, papale.

Cosean

Gio, 06/06/2013 - 22:01

Si fa prima ad eliminare i Paesi tarlocchi che non crescono! E ancor prima è meglio che non parlino i PdC che hanno governato questi paesi! Opss!!

stern

Gio, 06/06/2013 - 22:03

Chi è che gli ha formulato questa dichiarazione? Conoscendolo bene non si sarebbe mai espresso in questi termini. Comunque gliene do atto: ottimo ultimatum!

antonio.signore

Gio, 06/06/2013 - 22:04

berlusconi faccia cadere il governo e vada lui a combattere in Europa con la Merkel. perche' non lo fa ? forse aspetta il salvacondotto che gli hanno promesso ?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 06/06/2013 - 22:05

per questo i massoni lo fanno fuori, è scomodo e può svegliare le masse dal torpore imposto da questi scomunicati figli di Satana.

mv1297

Gio, 06/06/2013 - 22:17

BREAKING NEWS 27 Giugno 2013 Regione Veneto convoca consiglio straordinario per mettere ai voti l'indizione del referendum sull'autodeterminazione del popolo veneto 6 Ottobre 2013 Giorno previsto per il Referendum con il seguente quesito: Vuoi che il Veneto diventi una Repubblica indipendente e sovrana? SI o NO. Auguro a tutti gli italiani di seguire un percorso legale e democratico come questo per retaurare in forma moderna gli antichi Stati prerisorgimentali. W la libertà e l'Indipendenza Veneta. WSM

peter46

Gio, 06/06/2013 - 22:26

Si è svegliato,finalmente...ora sono ..... amari per tutti.Ce ne voluto del tempo,ma finalmente ha "imparato"la lezione degli economisti convocati un anno fa ad Arcore per farsi spiegare l'andazzo....Comunque una cosa positiva è finalmente uscita fuori:i "nostri"tutti si vergognano di parlare del PPE.Da qualche anno nessuno dichiara più di farne parte...Anche la Merkel e Barroso non fanno più parte del PPE,di cui gl'Italiani erano la maggioranza relativa?O è stato 'rottamato'?...certo affermare ora quel che forse si sarebbe dovuto fare molto,molto prima...però bisogna stare a galla,anche se 4 anni e mezzo son lunghi.Quest'anno sembra che inizieranno presto le ferie in Sardegna,vero Presidente?

Ritratto di la band@...

la band@...

Gio, 06/06/2013 - 22:32

con merkel al massimo può fare il guappo di cartone

ney37

Gio, 06/06/2013 - 22:34

suvvia che c'entrano i Tedeschi.

ney37

Gio, 06/06/2013 - 22:39

se quella parte d'Italia più indietreggiata economicamente non si da una mossa verremo buttati fuori dall'UE.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 06/06/2013 - 22:45

NAZIONE DA SEMPRE NON CARITATEVOLE. NON COMPRENSIVA MA CON IL "CHIODO ETERNO" DELL'EGEMONIA SU TUTTI GLI ALTRI. La Germania , sin dall'inizio, ha inventato la sua "RETE DA PESCA" - senza colpo sparare - con l'istituzione di una ventilata E.U. che non avverrà MAI ma soltanto sottomissioni e servilismi paurosi e costrittivi alla sottomissione gradita e non gradita, Pertanto : pensieri e fiato sprecato.

CALISESI MAURO

Gio, 06/06/2013 - 22:57

Tutto giusto, pero' non risolve il problema dovuto a uno sperpero di risorse ( 700 Miliardi annui ) dovuto a sprechi faraonici, organici elefantiaci, ruberie varie etc etc. Io sono favorevole ad una uscita dall'euro immediata. Questo tuttavia non risolve il problema. Bisogna tagliare, non tassare. I tedeschi sono stati spregiudicati e furbacchiotti, ma hanno ragione quando chiedono piu' serieta' da parte nostra.

franco@Trier -DE

Gio, 06/06/2013 - 23:03

Questo uomo per me è pazzo forse ha la ateroeclerosi.Secondo lui se non ci fosse la Merkel andrebbe meglio l'Italia.

franco@Trier -DE

Gio, 06/06/2013 - 23:14

Il Berlusconi non ha ancora capito che lui e l'Italia sono antipatici a tutta la Europa e la hanno contro.Mi sembra duro di comprendonio questo uomo vecchio.

franco@Trier -DE

Gio, 06/06/2013 - 23:36

Alessandro e la chiami fessa?O fessi sono gli altri?

franco@Trier -DE

Gio, 06/06/2013 - 23:38

mi sembra il mago Merlino contro la maga Circe.

meyer

Gio, 06/06/2013 - 23:47

Finalmente! Per una volta non leggo nessun commento sinistronzo contro Berlusconi, è un miracolo! che avessero deciso di tornarsene nelle fogne da cui sono venuti, i sinistronzi ?

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 06/06/2013 - 23:50

Il problema Merkel è relativo. Indubbiamente i tedeschi sono stati coloro che finora si sono giovati del sistema Euro a danno delle altre nazioni, avendo l'economia più forte e capace di accentrare l'Euro, senza considerare che il cambio Lira-Euro è stato, fin dall'inizio, un disastro voluto o perseguito candidamente (mah!), da Prodi e Ciampi, i maggiori responsabili di quanto è accaduto in poco più di 10 anni. Il problema reale è L'EURO, perchè questa moneta contiene in sè, fin dalla partenza, un debito inserito dai Privati che controllano la BCE e che aumenta esponenzialmente, mano mano che si procede avanti. E' una tecnica di strozzinaggio semplice e, allo stesso tempo, non comprensibile ai comuni mortali, non abituati a tentare di comprendere cifre astronomiche, quando è già tanto se riescono a barcamenarsi sui soldi per il pranzo e per la cena. Di conseguenza, dichiarare di fare nuovi accordi, cercare la crescita con escamotage economici vari, NON SERVE A NIENTE! Anche la vittima dello strozzino si ingegna a produrre di più e a cercare sempre nuovi modi di svilupparsi, ma NON CI RIESCE, perchè le somme esponenziali, richieste dallo strozzino, NON LO PERMETTONO. L'unico finale è quello della propria rovina totale. Sarà la stessa identica cosa con l'Euro, qualunque stratagemma o accordo si possa trovare. Gli stessi tedeschi hanno incominciato a sentire anche loro i primi effetti, nonostante la loro potente economia e il dissanguamento economico delle altre nazioni europee, inizialmente a loro favore. Invece di continuare a perdere tempo con queste diatribe che non portano da nessuna parte, Berlusconi farebbe bene a incominciare seriamente a pensare di uscire subito dall'Euro, altrimenti perderà solo tempo prezioso e, per di più, creando discussioni e controversie inutili con le altre nazioni europee. Credo che l'attacco, se così vogliamo definirlo, arrivi dagli USA, cioè dal gruppo massone Bilderberg a cui sono riusciti a fare aderire numerosi europei. Il trucco è stato portato avanti dai ricchissimi privati USA fin dalla Prima Guerra Mondiale. NOn ce ne eravamo accorti solo perchè non influiva su dinoi, a quei tempi ma adesso si vogliono pappare anche l'Europa. Sarà il caso di prendere provvedimenti, SUBITO!

Totonno58

Ven, 07/06/2013 - 00:05

Certo che ci sarà rimasta male la Merkel per le parole di Silvio, eh?!:):)

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 07/06/2013 - 00:06

Sono con il Cav. al 100%, anche se so benissimo che non ce la farà mai. La germania non cederà mai e se ci aspettiamo un aiuto da altri come i francesi (che pensano solo alla loro grandeur e sono governati peggio di noi... e ce ne vuole) o gli spagnoli, che ormai sono sottomessi dalla ue, aspettiamo un pezzo! L'europa, così com'è impostata, è in mano alla massoneria e alle banche d'affari, che prima di farci fallire vuole succhiare tutto quel che può, perchè esiste ancora una certa ricchezza privata in Italia. Morale: dobbiamo uscire dall'euro, prima che sia troppo tardi. Costi quel che costi.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 07/06/2013 - 00:24

Ed ora vediamo se Letta ha gli attributi necessari per superare il vile servilismo di quel cinico Monti che si era steso ai piedi di frau Merkel.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 07/06/2013 - 00:47

Continua a dormire che è meglio, incapace di un ex premier

taranto

Ven, 07/06/2013 - 01:10

ma dai berlusconi una volta tanto finisila di fare il buffone!!!...la germania con uno sputo ci distrugge...ma con chi stai facendo il forte? povero illuso!. Ormai solo una cosa è certa ogni volta che parla per attaccare la germania la borsa italiana crolla come un castello di carta

PEPPINO255

Ven, 07/06/2013 - 01:45

SENTI CHI PARLA DI "CRESCITA".... Ormai sono solo Lui e Brunetta .....

Ritratto di Geppa

Geppa

Ven, 07/06/2013 - 01:58

Silvio: ma parli tu che c'hai ridotto in queste condizioni? Checoraggio!

WoodstockSon

Ven, 07/06/2013 - 03:17

Niente da fare, volente o nolente, Berlusconi è l'unico Statista che abbiamo in Italia. La guerra che gli fanno i Poteri occulti o meno lo dimostra. Però la paura più grande è che sia anche l'unico in Europa e che quindi non riceva nessun aiuto per opporsi efficacemente a questa Finanza recessiva.

mila

Ven, 07/06/2013 - 03:36

@ mv1297 -All'inizio del Risorgimento non esisteva nessuna Repubblica Veneta; il Veneto faceva parte dell'Impero Asburgico. Naturalmente capisco che Lei possa preferire tale Impero all'Italia attuale e soprattutto all'Unione Europea, ma ora non esiste piu', e non esiste una via LEGALE per l'indipendenza del Veneto (che poi non sarebbe indipendente, farebbe sempre parte della UE).

theand

Ven, 07/06/2013 - 03:56

Cioè vivere 46 anni completamente al di sopra delle nostre possibilità non ci ha insegnato niente? Non abbiamo visto che fine si fa? Non si può crescere per sempre!! Consumare per crescere è da pervertiti! Basta!!

Roberto Casnati

Ven, 07/06/2013 - 04:17

Parole sacrosante quelle di Berlusconi, ma sin qui di veri tagli alla spesa pubblica non se ne sono visti, dell'emersione del "sommerso" soprattutto in mano di cinesi ed extracomunitari non c'è traccia, dell'emersione di oltre 1,5 milioni di case abusive soprattutto al sud non si sente più parlare, tantomeno si parla di licenziabilità di dipendenti pubblici in "malattia" permanente con doppio lavoro, non si parla di commissariamento obbligatorio delle regioni con i conti in disordine, nè tantomeno si parla di una vera riforma della giustizia non quella baggianata "epocale" tipo gioco delle tre carte. Insomma i problemi veri non vengono neppure menzionati.

turista

Ven, 07/06/2013 - 07:12

Berlusconi che vuole imporre un ultimatum - o qualsiasi altra cosa- alla Merkel.... Grazie, mi avete fatto iniziare la giornata nel migliore dei modi: ridendo.

vince50_19

Ven, 07/06/2013 - 07:18

Quel che afferma Berlusconi in materia economica mi pare del tutto ragionevole, auspicabile per l'Italia se non si vuole sul serio finir male. Uscire noi italiani dalla Ue, ai sensi dell'art.50 del trattato di Lisbona sarebbe veramente un bel problema, semmai dovrebbe essere la teutonica cellulitica - che vorrebbe salvarsi con le nostre chiappe dalla speculazione anti-euro (e non solo le nostre) - ad uscirsene e smetterla di succhiar sangue alle nazioni in difficoltà. Con il solo rigore ci guadagnano solo i tedeschi, altroché! Non si ritengono loro "uber alles"? E ce lo dimostrassero immediatamente invece di fare i ladri in casa d'altri, levandosi fuori dalle palle! altro che sussidiarietà e solidarietà da parte di questi succhia-sangue pro domo sua: hanno trovato la pacchia per i loro comodi! Va però detto che se noi italiani non saremo il più possibile compatti in decisioni di carattere economico così importanti, ne usciremo sempre malconci. Speriamo non sia così.

Gianca59

Ven, 07/06/2013 - 07:29

Le fa il cucù, la irride chiamandola come sappiamo anche se non ne abbiamo le prove, ne viene deriso e adesso pretende che altri la affrontino a muso duro mah !

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 07/06/2013 - 07:45

Adesso il PDL deve dare il buon esempio. Esca dal PPE, che è il partito di Angela Merkel e Sarkozy ed entri nell'EDF... Anche se hanno buttato fuori Borghezio, resta l'unico partito anti UE. Altrimenti, alle prossime europee, mi toccherà votare (con orrore) la nuova Lega di Tosi e Maroni.

dikkesus

Ven, 07/06/2013 - 11:07

dikkesus Braccio di ferro? credo piuttosto ad una ginocchiata negli attributi

Ritratto di gtp

gtp

Ven, 07/06/2013 - 11:12

...ok, braccio di ferro e andiamo al voto, dai,...

Ritratto di Ennaz

Ennaz

Ven, 07/06/2013 - 18:22

Cavaliere,guidi l'uscita da questo euro e questa Europa di strozzini e si faccia promotore dell'Europa Mediterranea con Grecia,Spagna,Portogallo e Malta !!Noi non abbiamo nulla in comune con i barbari del Nord Europa!!

franco@Trier -DE

Ven, 07/06/2013 - 23:14

sei una nullità in confronto alla Merkel cavaliere: http://www.youtube.com/watch?v=NEloATV1uY4

edoardo55

Sab, 08/06/2013 - 18:50

Berlusconi sicuramente conoscerà le tesi del prof. Bagnai: sono impeccabili e documentate. Abbia il coraggio di applicarle. Bagnai non è certo un uomo di destra, ma sa ammettere che l'introduzione dell'euro è stata un'imposizione fascista operata da governi di sinistra. Peccato che Berlusconi abbia delle pendenze giudiziarie; è l'unico con le palle che possa dare una svolta rivoluzionaria alla situazione in cui ci troviamo. Andate a vedervi la conferenza di Bagnai a Livorno: anche un imbecille capirebbe le ragioni per cui ci troviamo in questa crisi. La raccomandazione vale anche per Letta.

LUCIO DECIO

Lun, 10/06/2013 - 22:10

Franco Trier DE.ma de sta per deficiente? o per demente!!!! '