Berlusconi: "Siamo disgustati, volevano colonizzarci"

Berlusconi: "Siamo delusi, disgustati, ma anche furiosi ed esasperati per quello che ha detto Geithner"

"Furiosi e disgustati". Silvio Berlusconi, alla convention FI a Roma, non usa mezzi termini per descrivere lo stato d'animo suo e di Forza Italia dopo le rilevazioni dell'ex ministro del Tesoro Usa, Timothy Geithner"Ieri un ministro della prima amministrazione di Obama ha fatto affermazioni, che lasciano pochi dubbi, in cui ha raccontato come nel G20 di Cannes per due volte Merkel e Sarkozy convocarono una riunione che aveva una finalità e cioè far sì che nostro paese fosse colonizzato e con la sospensione del potere del governo lasciato alla Troika. Credevo che una notizia del genere dovesse stare in prima pagina sui nostri quotidiani, che cosa ci possiamo aspettare noi da questo paese ancora? Da 20 anni siamo a combattere per la libertà sopportando quattro colpi di Sato", tuona il Cavaliere.

Che poi aggiunge: "Se non vi difendiamo noi in Italia non vi difenderebbe nessuno. Io sono venuto qui a farmi tirar su di morale da voi, perché non abbiamo particolari motivi per essere sereni e tranquilli, abbiamo molti motivi per essere delusi, disgustati, ma anche furiosi ed esasperati per quello che è successo in questi primi 100 giorni di governo e segnatamente per quello che è successo ieri".

L'ex presidente del Consiglio ha poi preso di mira le toghe ricordando che "Magistratura Democratica nel 1989 si fece regalare un proprio corpo di polizia, la polizia giudiziaria, che opera tuttora nel massimo della segretezza, senza che lo vengano a sapere neanche i nostri Servizi segreti. L’articolo 68 della Costituzione contenente l’immunità parlamentare poi abolita fu voluto da De Gasperi e Togliatti insieme e dopo aver reso la magistratura indipendente, incontrollata, irresponsabile, pensarono di difendere gli eletti dal popolo erigendo un muro". E poi ancora: "Io, che non posso andare più a fare i comizi in giro per l’Italia, devo anche ricordarmi sempre che non devo attaccare la magistratura e non posso attaccare il capo dello Stato perché altrimenti mi si dice "scherzi con il fuoco". E basterebbe un passo falso per finire ai domiciliari o a San Vittore. Non è un bel vivere".

Il leader di Forza Italia ha poi fatto l’endorsement ufficiale per Giovanni Toti: "Forza Italia compie 20 anni e per la prima volta non verrà consentito al fondatore e al leader del maggior partito dei moderati italiani il diritto civile di candidarsi e di essere eletto con diversi milioni di voti come è sempre accaduto dal 1994. Ecco perché ho chiesto a Giovanni Toti, un professionista capace e un appassionato del nostro movimento, di guidare la lista di Forza Italia nella circoscrizione Nord-Ovest. Scrivere sulla scheda elettorale il suo nome significa dare fiducia a chi mi è vicino e si impegnerà affinché il nostro paese conti di più, come merita, in Europa. Il suo entusiasmo e la sua determinazione sono una garanzia per i cittadini del Nord: dagli imprenditori ai professionisti, dai commercianti agli artigiani e, in generale, per le famiglie, i giovani, le donne, le persone anziane". 

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 14/05/2014 - 19:22

e i 10 milioni di elettori di destra sono furiosi insieme a Berlusconi! com'è possibile che napolitano abbia venduto l'italia per puro tradimento, e com'è possibile che la sinistra abbia voluto danneggiare il paese per infami interessi di bottega?????? questo resterà un marchio di infamia sul PARTITO DELINQUENTI COMUNISTI!!!!

giordaano

Mer, 14/05/2014 - 19:35

a dire ilvero, nelle sue memorie Geithner non parla di riunioni convocate da Merkel e Sarkozy, ma di un incontro avuto da lui con "funzionari europei". E' stato Berlusconi che ha avuto i due incontri con Merkel e Sarkozy, in cui fu discussa la possibilità di un intervento del FMI. Comunque, resta un mistero perchè i funzionari europei, per fare cadere Berlusconi, cercassero di ottenere il rifiuto dei prestiti FMI : Berlusconi dichiara che quei prestiti non li voleva, allora che senso aveva la pretesa manovra dei "funzionari europei" ? tutta la storia sembra confusa e contraddittoria.

ritardo53

Mer, 14/05/2014 - 20:10

Ma si il comunista non lo sapeva, ma adesso lo sa. Vediamo cosa fa visto che è anche presidente del CSM, ma si lo so già cosa farà, se lo mena nella speranza che gli esca rosso.

lamiaterra

Mer, 14/05/2014 - 20:18

VOGLIAMO L'ELEZIONE DIRETTA DEL PRESIDENTE, DEVE ESSERE IL POPOLO ITALIANO A SCEGLIERE IL SUO PRESIDENTE!!

lamiaterra

Mer, 14/05/2014 - 20:20

IL BURATTINAIO NAPOLITANO, NON VEDE, NON SENTE,NON PARLA!!! FUORI DAL QUIRINALE!!!

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 14/05/2014 - 20:22

IO SONO INCAZZATO CON IL MIO PRESIDENTE, SIGNOR BERLUSCONI MA COSA ASPETTA A PROPORRE UN REFERENDUM PER USCIRE DALL'EUROPA. L'HANNO PUGNALATA ALLE SPALLE E A QUESTO PUNTO E' MEGLIO TOGLIERE IL DISTURBO, SE NON TI VOGLIONO IN EUROPA E' MEGLIO ANDARSENE. LA MERKEL CARO SILVIO E' PEGGIO DI HITLER, SVEGLIATI.

meow81

Mer, 14/05/2014 - 20:34

Non si sa' cosa è accaduto, ma pensiamo al futuro! Movimento 5 stelle fa davvero gli interessi degli italiani e dell'Italia, ci sarà piu' giustizia sociale, votate m5s come me.

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 14/05/2014 - 21:05

C' è poco da fare ! 2000 anni fa qualcuno disse non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire e peggior cieco di chi non vuol vedere e la storia si ripete! Silvio è un Grande ! Se l' avessero lasciato fare saremmo noi la svizzera d'Europa. Solo lui al mondo è riuscito dopo un terremoto a dare a trentamila Acquilani una casa vera in sei mesi mentre c'erano politici locali di sinistra che contavano le mazzette. Basterebbe solo questo per farlo cavaliere a vita e pensare che c'è gente che non l'ha sostenuto perchè gli piacciono le donne. A chi lo critica, rispondo che finchè era lui al governo eravamo la sesta potenza industriale al mondo e siamo scesi al 40° posto, il nostro debito pubblico era sotto i 1996 miliardi di euri ed adesso siamo quasi a 2200, La disoccupazione era fisiologica all' 8 % adesso è il doppio. Sa benissimo come si dirigere un Azienda e come si guida uno stato a differenza di tanti maestri parolai. I sinistri continuano a mettere la testa nel sacco ed ad affidarsi ad avventurieri finchè non perderanno pensione e lavoro poi gli riggirerò la domanda se era meglio far fuori Silvio.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 14/05/2014 - 21:23

sono svariati mesi che vi scrivo che siete schiavi dei vostri padroni, il Nuovo Ordine Mondiale, che sta cercando nuovi pascoli e pecore in Ucraina, mettendo il popolo contro se stesso e guardando lo spettacolo alla fine offrono la loro arma di distruzione di massa l'EURO

shadoq

Mer, 14/05/2014 - 21:40

una versione molto terra terra di quanto è successo: a partire dalla primavera era evidente che berlusconi era assolutamente incapace di gestire la situazione, la spesa pubblica era fuori controllo, gli speculatori speculavano (è il loro lavoro) e si prospettava una nuova situazione simile a quella greca, ma di magnitudo superiore di un ordine di grandezza..., l'unica soluzione era interdire l'incapace..., voi che avreste fatto?

Totonno58

Mer, 14/05/2014 - 21:50

Finirà presto quest'altra favoletta...

Ritratto di pediculus

pediculus

Mer, 14/05/2014 - 22:32

Maledetti comunisti e affini. Per voi l'Italia è roba da svendere ed opprimere pur di assecondare la vostra "causa". Pagherete tutto e salato !

manente

Mer, 14/05/2014 - 23:16

Visto che Berlusconi è consapevole del fatto che Francia e Germania volevano e vogliono colonizzarci, mi chiedo come sia possibile appoggiare Renzie e gli euro-servi del Pd che di tale disegno sono i più feroci esecutori in Italia. Le "riforme" dell'ebetino mirano solo ad indebolire ulteriormente le difese del Paese per renderlo ancora più vulnerabile agli attacchi della finanza speculativa che mira ad acquisire a prezzo di saldo quel che resta dei beni pubblici di valore, gli stessi che ancora tengono in piedi l'economia italiana! Un simile inganno non può essere accettato da chi non vuole l'assoggettamento totale dell'Italia e la riduzione degli italiani in povertà!

Cava1981

Mer, 14/05/2014 - 23:20

Caro Silvio, il fatto che siamo al terzo governo non eletto dai cittadini italiani, dimostra che non è stato un un tentativo, ma una colonizzazione vera e propria. Fossimo una vera e forte nazione dovremmo mandare i nostri carroarmati alla porta di brandeburgo, dopotutto siamo stati vittime di un attacco vero e proprio, anziché bombe, hanno usato la finanza, arma che ha causato la morte di molti nostri connazionali.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Mer, 14/05/2014 - 23:27

@mortimermouse: strano che nel primo commento all'articolo che come altre volte è il tuo, non ti lamenti dei commenti precedenti dei soliti sinistronzi, stai migliorando

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 15/05/2014 - 00:29

Non basta essere furiosi e disgustati dalla marea di sterco in cui i comunisti hanno fatto sprofondare il nostro paese. DOBBIAMO AGIRE SECONDO LA LEGGE ED INCRIMINARE PER ALTO TRADIMENTO CHIUNQUE SI SIA RESO RESPONSABILE DI QUESTA INFAMITÀ. I politici ed i magistrati che da vent'anni tradiscono le istituzioni e la democrazia del nostro paese devono rispondere alla giustizia dei loro atti. È ORA DI DIRE BASTA.

Ritratto di Fr3di

Fr3di

Gio, 15/05/2014 - 01:01

Silvio mi stupisce. E' davvero invecchiato non "ci volevano" ma ci hanno colonizzato .. tanto è vero che siamo già a due di governi non votati dagli elettori che non stanno creando le condizioni per andarne a votare un altro. A mio parere bisogna disertare completamente le elezioni europee.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 15/05/2014 - 05:22

"lo sapevo e lo dissi" ?? Ma come! Ma che balla è mai questa? Tu politico e capo del partito più amato dagli italiani dici "lo sapevo"? E speri di farla franca così? Che la gente da te tradita si accontenti del tuo "lo sapevo"?? che basti questa tua DABBENAGGINE per giustificare la consegna del Paese nelle mani, non dei tuoi ma dei nostri nemici? di quelli che affosseranno non te ma noi , l' economia e il benessere di tutti quelli che riponevano nel "grande lottatore" le proprie speranze di non finire nella "normalizzazione" della sinistra e nel tritacarne dell' Europa germanocentrica? E ora fai davvero pena, a vederti con il grembiulino di assistente sociale pulire la mensa negli ospizi. E questo sarebbe il lottatore che a vanvera ti vanti di essere? Mi sembra che abbiano ragione quanti qui scrivono che in fondo tu hai solo inciuciato coi comunisti ora come allora, barattando la tua fortuna e la libertà personali con il SALVACONDOTTO che sotto- o soprabanco ti sei fatto dare per farla franca da giudici e inchieste. Se posso capire che l' uomo della strada " il coraggio, mica se lo può dare"... esigo però dal GUERRIERO quel coraggio da lottatore che tu certamente non hai mai avuto, infischiandoti e tradendo la fiducia di quanti ti hanno votato.

Antonio_da_PE

Gio, 15/05/2014 - 06:56

All’italiano medio spetterebbe una speciale indennità, solo perché la sua nazione: Italia appunto, fa parte di questa europa (politica?!??), assolutamente diversa dal concetto di UNIONE di nazioni e di popoli che i padri fondatori avevano come ideale quando iniziarono un cammino giustamente lento ma che poi si è necrotizzato e trasformato in un cancro sociale che ha portato ai paesi del sud Europa (geografica) solo DISGRAZIE per ingrassare alcuni paesi i cui rappresentanti (non i loro popoli) si credono superiori… la storia insegna! Il fatto grave però è che tutto ciò che è accaduto non sarebbe potuto accadere se la turista che paga il biglietto quando va a visitare Pompei (sai che atto straordinario), non avesse trovato in Italia dei personaggi (che mi astengo dal qualificare) che per cecità, avidità di parte, ed anche per odio personale non avessero trovato delle sponde idonee, a cui non pareva vero avere alleati cosi autorevoli per distruggere un nemico politico. Questi personaggi, maturi e meno maturi, ora che la cosa è divenuta di dominio pubblico guardano altrove, si comportano come se loro non ci fossero stati ed anche se c’erano al momento dormivano… fino alla prossima commemorazione della resistenza, della liberazione, fino al prossimo coro dell’inno nazionale. Sempre più spesso quando vedo in TV certi personaggi che, come loro dicono di guardare avanti e non indietro, soprattutto se sono incollati su determinate poltrone non sto proprio bene di stomaco. Ammesso che ci facciano ancora votare per dare all’Italia un vero governo democratico ossia ELETTO DAL POPOLO E NON NOMINATO non so quanti italiani avranno la forza di mettere la croce su simboli che rappresentano personaggi che eletti con altri simboli hanno cambiato in base al motto “si salvi chi può”.

m.nanni

Gio, 15/05/2014 - 07:32

caro mortimermouse, inutile mugugnare. noi denunciamo da tempo questa porcheria del bolscevismo lazzarone contro Berlusconi, e contro chi lo sostiene. è da tempo siamo furiosi e da tempo chiediamo una palpabile reazione del Pdl prima, di FI adesso e di Berlusconi sempre. siamo molto delusi nel constatare che il vertice del centrodestraliberale non è in linea con i sentimenti della base. chiedevamo l'offensiva mediatico politica a livello europeo per fare conoscere all'Europa, anche a quella del diritto di Strasburgo, ciò che di nefasto accade in Italia contro il leader Berlusconi ma nessun euro parlamentare d'area smuove foglia. chiedevamo la reazione di Berlusconi che si opponesse all'assassinio di Gheddafi e al bombardamento della Libia ma Napolitano non ha avuto ostacoli. bastava appellarsi all'Onu ma neppure quello è stato fatto. chiedevamo la reazione alla nomina della sezione feriale della cassazione ma la parola d'ordine era di abbassare i toni. noi eravamo furiosi anche per sentire questa di abbassare i toni. chiedevamo allora e non ora, di ribellarsi tutto il centrodestra al golpe napolitano monti(definito dall'intellighenzia sinistra un "capolavoro di Napolitano")ma uno strano spirito di servizio, uno malinteso senso dello stato faceva ingoiare anche il rospone del golpe. la senatrice Pezzopane istiga al grido di "sterminiamoli tutti" ed ancora una volta non succede niente. Non parliamo della tragedia dei clandestini e nessuno accusa chi, come la Boldrini, la kyenge e il Pd che le ha fomentate con la storia dello ius soli a tutti e a prescindere. le testimonianze ultime sui complotti indurrebbero tutti i parlamentari di FI di ammutinarsi in parlamento e invece niente ammutinamento. e i candidati presenti in tv anzichè rovesciare tavoli alla rinfusa per imporre al centro della discussione il complotto a danno della democrazia del nostro Paese e non solo di Silvio Berlusconi, non riescono a sfuggire dalle pieghe dell'ordinaria protervia dei conduttori schierati. e questo ci rende ancora più furiosi, insoddisfatti e disorientati.

vince50_19

Gio, 15/05/2014 - 08:22

Mortimerouse: guardi che questo "partito" che si è genuflesso a dictat di personaggi appartenenti alla massoneria reazionaria è trasversale alla nostra politica. La cosa vergognosa è che in parlamento certamente sanno chi sono ma non fanno nulla di concreto, probabilmente intimoriti da possibili reazioni ancor più deleterie di chi vuole comunque metterci con le spalle al muro e così ognuno di questi "esimi doppiogiochisti" pensa a farsi i cavoli propri. Il solito giochino di una politica egoista e datata, mai realmente cresciuta.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 15/05/2014 - 23:59

In tutta questa storia appare evidente una sola cosa. Berlusconi si era illuso di fare politica con dei galantuomini. HA SCOPERTO CHE CERTI POLITICI E MAGISTRATI SONO DELLE BELVE PEGGIORI DEGLI SCIACALLI INDEGNI DI STARE IN PARLAMENTO ED IN MAGISTRATURA.

LAMBRO

Ven, 16/05/2014 - 05:27

IL GRAVE è CHE CONTINUANO A VOLERLO....... E IL NS GOVERNO è IN TRIBUNA A MANGIARE POP CORN (come dice GASPARRI). CON 80 € CREDE DI AVER FATTO IL MIRACOLO .... A RAMENGO LE RIFORME E GLI ITALIANI.