Boldrini e Idem benedicono il Gay Pride

Mentre in parlamento si discute sulle unioni civili, c'è il marchio del governo sul Gay pride di Palermo. Il ministro già al lavoro con la Kyenge per elaborare un "piano contro l'intolleranza"

te della Camera Laura Boldrini e il ministro alle Pari opportunità Josefa Idem

Gay pride con la benedizione del governo Letta. Dopo l'annuncio del presidnete della Camera Laura Boldrini, anche il ministro per le Pari opportunità Josefa Idem ha deciso di partecipare al Gay pride nazionale che si terrà a Palermo il 14 giugno. "È necessario un forte impegno nazionale e europeo - ha spiegato - per garantire parità di trattamento e dignità delle persone".

"Il Pride nazionale punta al Sud, risorsa fondamentale di contaminazione e dialogo. Solo la parità dei diritti può far crescere il nostro paese e farlo uscire dalla crisi", ha spiegato la presidente del comitato organizzatore di Palermo Pride Nazionale, Titti De Simone. Nel segno dei diritti civili la kermesse si aprirà il 14 giugno con convegno al quale sono attese la Boldrini e la Idem al convegno. Mentre in parlamento si riaccende il dibattito sui diritti alle coppie omosessuali, la Idem giustappone il timbro dell'esecutivo sul corteo di Palermo. Una decisione che dà un segnale molto chiaro sia della posizione della titolare delle Pari opportunità sia del governo nel "contrastare ogni tipo di discriminazione" e "garantire parità di trattamento e dignità delle persone" omosessuali. Dal corteo al parlamento, il passo è breve. Nella Capitale, intanto, si muove anche la politica: in discussione in commissione Giustizia alla Camera la legge contro l’omofobia, mentre Giancarlo Galan ed altri esponenti del Pdl hanno presentato un disegno di legge sulle unioni omoaffettive.
Ma la chiave di volta, ribadisce il portavoce del Pride romano Andrea Maccarrone, deve essere una parità vera: "Noi chiediamo piena uguaglianza, noi chiediamo il matrimonio ugualitario per le coppie omosessuali". Destra e sinistra si dividono da sempre sull'opportunità di concedere determinati diritti alle coppie omosessuali o se riconoscere legalmente il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Mentre la politica discute nel tentativo di sciogliere un nodo annoso, la Idem ha fatto sapere che ha già iniziato a lavorare con il collega ministro all'Integrazione Cecile Kyenge "per prevenire e contrastare gli odiosi episodi discriminatori" attraverso un "piano biennale nazionale contro il razzismo, la xenofobia e l’intolleranza". "Molto è stato fatto ma c’è ancora tanto da fare - ha concluso la titolare alle Pari opportunità - ma nulla è impossibile, proprio in un momento di crisi come quello che stiamo affrontando è necessario intervenire sul tema dei diritti".

Il gay pride di Palermo, che ha per madrine Maria Grazia Cucinotta e Eva Riccobono, è stato presentato questa matttina alla Camera dal presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta. "La nostra - ha spiegato il governatore - è una battaglia per una società fuori da qualsiasi ghetto". Sulla stessa lunghezza d’onda anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando: "Il Pride è un respiro di cittadinanza. È come un mosaico formato da una serie di cocci di colore diverso: il collante deve essere l’uguaglianza". A Roma, intanto, gli organizzatori del Pride fanno sapere che si sfilerà per "liberare il Paese dai bigottismi e dagli integralismi che lo hanno frenato" e per rivendicare "pari dignità".

Commenti

Libertà75

Mer, 05/06/2013 - 16:29

In ITalia manca il quoziente familiare per tutelare le famiglie con figli, che pari diritti vogliono i gay, che diritti non ce ne sono neanche per gli eterosessuali?

ANTONIO1956

Mer, 05/06/2013 - 16:29

FUORI DAL PARLAMENTO QUESTE DUE !!

Ritratto di orcocan

orcocan

Mer, 05/06/2013 - 16:31

Solo un commento O.T. Sia la destra che la sinistra a volte scelgono delle belle signore. ;)

aredo

Mer, 05/06/2013 - 16:37

Tutto lo squallore della sinistra. Ed il PDL permette tutto questo senza fare ciò che è giusto, far cadere il governo, obbligare la sinistra criminale alle elezioni democratiche con ogni mezzo. Con la paura non si va lontano... La sinistra ha inculcato nella società l'assoluta distorta idea psicotica di essere tutti gay e bisex, che una società di lumache umane finto-ermafroditi debba essere stabilita nel mondo.

vacabundo

Mer, 05/06/2013 - 16:40

In una casa seria, prima si discutono le priorità,le cose più urgenti ed importanti che servono e poi, tutto il resto.Ma. ormai, il parlamento non è più serio,quindi.....andate al diavolo.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Mer, 05/06/2013 - 16:45

Ecco risolti i problemi dell'occupazione, della produzione e dell'economia. Reclamo il diritto di dire, scrivere che queste manifestazioni mi fanno schifo e sono certo che non piacciono nemmeno ai gay seri.

linoalo1

Mer, 05/06/2013 - 16:46

Spero solo che non sia una imposizione,ma che vengano coinvolti anche i Cittadini!Purtroppo,si sa già che i Comunitari fanno quello che vogliono,senza interpellare i cittadini!E bravi,quelli che li hanno votati,destinati a vivere in un mondo di 'cula' e di effusioni monosesso!Personalmente,mi fa schifo solo al pensare come due uomini facciano sesso!E poi,non lamentatevi se la Natura si difende!Ieri ci ha regalato l'AIDS,e domani?Lino.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Mer, 05/06/2013 - 16:48

Il cancro comunista sta portando il paese alla cancrena.

BlackMen

Mer, 05/06/2013 - 16:48

Beh le posizioni della Boldrini erano chiare. Riguardo al Ministro Idem credo non abbia scelta visto il ruolo che ricopre.

linoalo1

Mer, 05/06/2013 - 16:51

Ma chi sono queste due straniere che si arrogano il diritto di pensare per noi?Mandatele a casa!E qui,do ragione alla Lega!Siamo circondati!L'unica è combattere per riavere i nostri diritti ed anche per difendere i nostri figli!Lino.

Holmert

Mer, 05/06/2013 - 16:51

Ma cosa avranno di così importante i gay da attirare su di sé l'attenzione della presidente della camera dei deputati? Forse è di vitale importanza assistere a quella sfilata di persone seminude ed in atteggiamenti inequivocabili ,quasi al limite dell'accoppiamento coram populo? Sfido, direbbe qualcuno, il suo capo ,quello di SEL, che con il suo striminzito 3% di suffragio popolare l'ha messa su quel baldacchino, ne è un esemplare preciso e fenotipicamente perfetto. Vuoi che non sia presente? Questa matriarca, secondo me ha qualche rotella che gira sfasata. Benestante, possidente, perchè non fa come San Francesco, si spoglia di tutto e dà ai diseredati del mondo? Allora sì che sarebbe credibile. Invece invoca le risorse altrui per la propria beneficenza.

sax_

Mer, 05/06/2013 - 16:51

Io giovane laureato voglio mettere su famiglia e non ho una lira perché precario. Non mi piango addosso,ma mi chiedo: perchè prima loro?

angelomaria

Mer, 05/06/2013 - 16:54

auguro tanti figli come loro ha queste persone che religionr a parte non mi piacioni e ho amicie amiche gay bise con cui non ho problemi nekk;uscircu assieme e in casa per una chiaccherata magari pure yna cena poi vi siete mai trivati in posti gay IO si e'sprsso unica cosa che takvokte rompe il fatto che ogmi 2/3 parole esce la parola sesso e'quello si!che m' imfastidisce vivi r lascia vivee io ne sono capace koro purtrppo no poi la loro infedelta e conosciuta al mondo vedrete si scioglieranno nel loro stesso brodo ipoceito del tutto noi tutto noiPATETICIloro e chi li usa ha scop politico loro i veri antigay

cornacchia46

Mer, 05/06/2013 - 16:54

Tolto il gay-pride, il matrimonio e le adozioni gay, su cui effettivamente si può essere in disaccordo, non capisco che cosa ci sia di male in una lotta a tutto spiano contro l'omofobia.

GianniGianni

Mer, 05/06/2013 - 16:54

In germania tutti i partiti, di destra e di sinistra, partecipano al gay pride nazionale, ciascuno con il proprio carro. E' ovvio che la ministra Idem voglia partecipare al gay pride italiano perchè, da tedesca, le sembra una cosa ovvia che la politica si interessi e partecipi alla vita delle persone. Sono a certi italiani sembra strano

Rossana Rossi

Mer, 05/06/2013 - 16:55

Questi sì che sono problemi fondamentali per la salvezza del paese........

tiptap

Mer, 05/06/2013 - 16:56

Ecco un altro passo verso il baratro. Gli italiani NON hanno votato "sel"! Questo governo è traditore e baro. In questo momento di grave pericolo, si antepone la triste libidine di pochi alla drammatica vita di molti! Vergogna!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 05/06/2013 - 16:57

Si mette una notizia come questa in prima pagina ? Ancora ad alimentare polemiche da basso medioevo quando i diritti tra coppie dello stesso sesso sono ormai riconosciute praticamente in tutta europa. E' veramente penoso....

michele lascaro

Mer, 05/06/2013 - 16:57

Sfileranno, non sfileranno? Quali vestiti indosseranno, con paillettes o senza? Con tuba o senza? Faranno coppia o no? Faranno i soliti gesti volgari e scurrili dei partecipanti o no? Tutti questi dubbi mi attanagliano e mi distruggono l'anima e la morale! Anche queste notizie ci volevano, oltre quelle che normalmente ci distruggono la vita!

BlackMen

Mer, 05/06/2013 - 16:59

Soldato di Lucera: viviamo in un paese dove il 45% della ricchezza è in mano al 10% della popolazione e dove la maggior parte dei servizi primari sono erogati da privati e non dallo stato..Eh si...siamo proprio intrisi di comunismo! Poveraccio!

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 05/06/2013 - 16:59

C'è poco da essere orgogliosi professarsi gay! (però,detto fra noi poveri etero, più gay ci sono e più donne rimangono per noi)

bruno49

Mer, 05/06/2013 - 17:01

Soldato di Lucera: tecnicamente il cancro non ha a che fare con cancrena (termine che peraltro non esiste, si dice "gangrena"). Le ricordo inoltre che l'omosessualità non va assimilata con il comunismo. Ad esempio alcuni gerarchi nazisti e molte S.S. lo erano (omosessuali)

petra

Mer, 05/06/2013 - 17:01

Inviterei cortesemente la Idem a trattare l'argomento xenofobia nella sua Germania, che ne ha ben donde. Dove si sputa agli italiani e si uccide chi osa ribellarsi, "non si trovano" i responsabili e si mette subito tutto a tacere. Vergogna. Altro che queste straniere che si permettono pure di dare degli intolleranti a noi.

andrea24

Mer, 05/06/2013 - 17:05

In Nigeria hanno approvato leggi anti-omosessualiste e subito i "filantropi" europei hanno minacciato la sospensioni degli aiuti all'Africa.Che ipocrisia.

Ritratto di bruno camerin

bruno camerin

Mer, 05/06/2013 - 17:06

Dalle foto e confronto tra Boldrini e Idem NON e' che la Boldrini si e' rifatta il naso? Nessun problema ma se fosse e' democratico il fatto? Soprattutto quando si gioca sulla pelle di poveracci che saranno dimenticati un secondo dopo la passerella di rito.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 05/06/2013 - 17:06

Vorrei postare tante cose di fronte a questo schifo, ma ne dico solo 2 : 13 milioni di disoccupati, il pdl e' impazzito.

gianni marchetti

Mer, 05/06/2013 - 17:07

I suicidi ed i tentativi di suicidio di tanti giovani in questi ultimi tempi testimoniano che ci sono ancora dei problemi sulla condisione dei gay. Per quanto riguarda la partecipazione di ministri a qualunque manoifestazione non sono d'accordo ( ma questo dovrebbe valere per tutti, anche quando si partecipa a manifestazioni dal sapore ancora più politico di questo).

BlackMen

Mer, 05/06/2013 - 17:07

Rossana Rossi: guardi che mica lo hanno organizzato loro il Gay Pride....

petra

Mer, 05/06/2013 - 17:07

Inviterei la ministra Idem ad andare a parlare di xenofobia nella sua Germania, che ne ha ben donde; dove si sputa agli italiani senza motivo e si uccide chi osa ribellarsi, "non si trovano" i colpevoli e si mette subito tutto a tacere. Vegogna. E ha pure il coraggio di dare a noi degli intolleranti. Fuori dal nostro parlamento queste straniere arroganti e irrispettose!

tiptap

Mer, 05/06/2013 - 17:07

Ecco come per debolezza si può uccidere la speranza. Il PDL non doveva appiattirsi sulle peggiori posizioni dei sinistri. Come rimpiangiamo Michaela Biancofiore. Quanto male può fare questo insulto alla Verità...

BlackMen

Mer, 05/06/2013 - 17:10

Soldato di Lucera: ma dice sul serio? vive in un paese dove la metà della ricchezza nazionale è in mano al 10% delle persone e dove i principali servizi primari sono erogati da privati e non dallo stato. Ma dove lo vedete tutto sto comunismo non lo capirò mai!

moshe

Mer, 05/06/2013 - 17:11

Benediranno anche i maiali che sfileranno mostrando il culo e le tette? Fatelo cadere questo governo! kyenge, boldrini e idem sono una disgrazia per l'Italia!

tai pan

Mer, 05/06/2013 - 17:12

Che il ministro Idem si occupi di queste cose che sono effettivamente di sua competenza istituzionale,va bene ma soprattutto mi inorgoglisce il fatto che la terza carica dello stato abbia trovato la soluzione giusta per uscire dalla crisi profonda che opprime il nostro paese:IL GAY PRIDE!!?!

LAMBRO

Mer, 05/06/2013 - 17:13

La gente muore suicida per mancanza di Lavoro e queste due signore si preoccupano dei gay. Un problema la cui soluzione abbatterà la disoccupazione e creerà sviluppo a stertto giro: si ! quello della sodomia.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 05/06/2013 - 17:13

...Se c'è "matrimonio", mi auguro ci saranno figli. Mi rendo pertanto disponibile sin d'ora a tenerne a battesimo. Auguri.

Triatec

Mer, 05/06/2013 - 17:14

Un altro buon motivo per andare subito a elezioni. Questa gente dobbiamo togliercela quanto prima dalle pal..pebre

paolodb

Mer, 05/06/2013 - 17:16

il "piano biennale nazionale contro il razzismo, la xenofobia e l’intolleranza" suppongo introdurrà ulteriori reati d'opinione come la disgustosa legge mancino. Comunque la boldrini sta solo pagando il debito con la sua capa vendola, quell'altra non so.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 05/06/2013 - 17:16

Mandarle a fare le badanti, invece di pensare alle famiglie NORMALI pensano alle famiglie contronatura. VERGOGNA !!!! Boldrini, tranquilla in Italia non passera mai |||||

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 05/06/2013 - 17:17

Gay è bello, trendy ti permette di trovare lavoro e fregare lo Stato e l'INPS, auguro a tutte le COPPIE OMOSESSUALI E GAY TANTI FIGLI MASCHI :)

Settimio.De.Lillo

Mer, 05/06/2013 - 17:19

Finalmente il nuovo governo comincia a lavorare per il bene dell'Italia. Ora gli italiani tutti si sentiranno risollevati; da ora in poi faremo salti di gioia. Grazie presidente BOLDRINI, ne avevamo giusto bisogno. CHE PENA! POVERA ITALIA.

Totonno58

Mer, 05/06/2013 - 17:21

BOLDRINI ED IDEM BENEDICONO IL GAY PRIDE....e quindi?perchè mai avrebbero dovuto maledirlo?la cosa crea dei problemi a qualcuno?pazienza!

Ritratto di chris_7

chris_7

Mer, 05/06/2013 - 17:22

rispettare sì, agevolare no, è una scelta loro: se sei un gay sono amaracci tuoi, se ti discriminano non so cosa farci

mario.de.franco

Mer, 05/06/2013 - 17:22

Mi pare che queste due belle signore siedano in Parlamento e nel governo per prendere il tè. Oggi è di moda tutto quello che riguarda i gay : non c'è null'altro che possa distorcere l'attenzione da queste persone . Abbiamo ben altri problemi da risolvere in questo sfortunato paese ! Nel popolo c'è chi si suicida, chi fa la fame, chi è disperato nel non vedere un futuro per i figli, chi non troverà mai più lavoro , chi non avrà mai la pensione... e il presidente della Camera con un ministro del governo pensano al gay-pride... Su mo'...I diritti dei gay verranno risolti dopo che avranno trovato soluzione tutti gli altri problemi , che hanno la precedenza assoluta .

Lino1234

Mer, 05/06/2013 - 17:23

Andare contro natura non può essere considerato un diritto. Si nasce maschi o femmine e solo la coppia può garantire la continuazione della specie. Il razzismo, queste signore (??) ce l'anno nel loro cervellino. Violare il diritto naturale della famiglia dovrebbe essere considerato un reato grave e punito adeguatamente. Il maledetto buonismo ha rovinato le menti più giovani che l'hanno scambiato per vera bontà. Quando in realtà altro non è che l'oggetto di occultamento della cattiveria più profonda. Osserviamoli bene i buonisti: ogni loro proposta finisce in danno delle persone più disagiate e meno abbienti. Vedi i disastri combinati da una immigrazione forsennata che stanno pagando a caro prezzo i più deboli (reati mai visti prima, malattie, povertà e violenze a iosa, aggravamento della disoccupazione; peggioramento della crisi economica, ecc. ecc.)Solo chi ha un briciolo di vera bontà ha il coraggio di ammetterlo. I comportamenti della Boldrini e Idem li condanno senza esitazione. Le manifestazioni del gay pride altro non sono che manifestazioni di cattivo gusto. Nessuno vuole togliere diritti a questi gay. Sono loro a volersi impadronire dei diritti naturali dei non gay . Con la loro inammissibile propaganda hanno ridotto le menti dei più giovani e deboli addirittura a vergognarsi di non essere gay. Le vedrete le conseguenze che viaggeranno sempre più velocemente nella direzione dell'estinzione di massa. La razza umana esiste da milioni di anni. Le manie del buonismo la estingueranno in tempi molto, molto più brevi. Verrà il giorno che gli accoppiamenti per fini di perpetuazione della specie si estingueranno e sarà la pura e semplice soddisfazione della carne a prevalere e le nascite scemeranno a vista d’occhio. E la progressione sarà sempre più rapida verso l’estinzione. Basteranno pochi millenni

adalberto49

Mer, 05/06/2013 - 17:23

l'ex ministro biancofiore per una frase è stataestromessa dal governo se non seguiranno analoghi provvedimenti per la Idem e la Boldrini,saranno due pesi e due misure!

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Mer, 05/06/2013 - 17:24

Sig. Bruno49, se dicessi 'gangrena' quando lavoro si metterebbero a ridere tutti. Ormai si dice soltanto ' cancrena ' e i due termini sono uguali, il secondo è fuori uso evidentemente solo per lei.

petra

Mer, 05/06/2013 - 17:24

x cornacchia. Lotta a tutto spiano contro la xenofobia. E che significa? Che io non posso dire che non mi piaccioni gli omosessuali, altrimenti commetto un reato? Non posso avere questo diritto? Spero invece di continuare ad avere questa libertà. Per il resto non mi risulta che i poverini siano poi così maltrtattati nel nostro paese. Semmai il problema sono i delitti verso le donne. Quello sì che è un problema. Ma sembra non interessare piu' di tanto. Troppo normale eh? Già, non è abbastanza trasgressivo.

roseg

Mer, 05/06/2013 - 17:24

Mi domando come possa la Boldrini cosi raffinata cosi austera cosi retta cosi rigida,partecipare a un gay pride che sicuramente non è un esempio di eleganza distinzione e gusto... DE GUSTIBUS NON DISPUTANDUM EST.

nonnoaldo

Mer, 05/06/2013 - 17:25

Egregio BlackMen, guardi che il comunismo, fin dalla sua nascita, è stata la più becera forma di oligarchia. Un vertice che gode di agi e ricchezza e la massa parificata ai livelli più bassi del vivere civile. In Italia, ad esempio, la tessera n°1 del PD è un classico esempio di comunista, professa il suo essere di sinistra, mentre come in realtà vive e quanto fa per il proletariato è sotto gli occhi di tutti. Per finire, guardi che buona parte delle strutture mediche private appartiene a signori o iscritti al PD o comunque vicini ad esso. Branco di farisei.

Fracescodel

Mer, 05/06/2013 - 17:26

Cosa centra la Kyenge? La tolleranza degli omosessuali e' una cosa, peraltro importante e civile, visto che non pongono nessun problema alla societa' se non dare fastidio a qualche bigotto imbevuto delle propagande della chiesa; la Kyenge invece, che si occupa di integrazione, dovrebbe essere licenziata...ed il ministero dovrebbe lavorare per la vera integrazione: cioe', fermare l'immigrazione che non porta ricchezza completamente; assicurarsi che chi vuole la residenza italiana abbracci completamente la nostra cultura in tutto e per tutto...ed il multiculturalismo lo lasciamo ad un patetico capitolo di storia improntata malamente da persone di poco spessore e di poca visione che ci hanno governato (peraltro politici traditori al soldo di poteri che giovano nel vederci destabilizzati!); il passaporto deve essere un premio enorme dopo almeno 15 anni di paziente e continua residenza; e poi fermare sul nascere l'avanzare dell'Islam in Italia, prima della quasi sicura GUERRA tra culture (noi contro loro, e molto sangue); invece di piu' diritti, che ne hanno fin troppi e piu' degli italiani stessi, serve coerentemente ponere ben chiaro gli ONERI per chi viene in Italia. Per tutte queste cose, la Kyenge non e' idonea ne in quanto a preparazione ne soprattutto per visione logica. Purtroppo, credo si arrivera' alla rivolta violenta, perche' vedo chiaro i segni di politiche VOLUTAMENTE ostili all'Italia e agli italiani...politiche di traditori politicanti al soldo di poteri internazionali che vogliono comandare l'Italia e vogliono rubarci la sovranita'...dividendoci e destabilizzandoci. Quando sara' tempo, prima di puntare il dito contro gli immigrati dovremo andare a prendere i politici e chi li comanda (DeBenedetti in Italia) ed i ricchi banchieri in Europa e nel mondo...sono questi i veri nemici pubblici!

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 05/06/2013 - 17:27

IL peggio e che si scordano sempre di nominare o ricordare i DOVERI.

Nadia Vouch

Mer, 05/06/2013 - 17:28

Non posso dire di essere contraria ai matrimoni gay, in quanto vedo inutile, su basi sociali e storiche e pratiche, il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Il matrimonio, come per esempio Vittorio Sgarbi ultimamente su queste pagine, è qualcosa di superfluo alla essenza del rapporto tra le persone. Per il nostro italiano Codice Civile, il matrimonio è unione tra uomo e donna. Tutta la Riforma del Diritto di Famiglia, ormai sì datata, andrà rivista e modificata se seguiremo una nuova impostazione del Diritto di Famiglia. In sostanza, penso che non è con sfilate e manifestazioni che i gay possano essere assimilati ad una società. Per me, è indifferente la vita sessuale di una persona. Evidentemente, se invece si sente così forte la necessità di renderla pubblica, significa che ci sono troppi tabù ancora in giro. Sarà qualche sfilata, una o due volte l'anno, a cambiare le cose? Dubito. Mi pare strumentalizzazione politica, sulla quale, dal profondo del cuore, con stima anche se mi rendo conto essere difficile, invito gli stessi gay a sottrarsi.

nonnoaldo

Mer, 05/06/2013 - 17:28

La Boldrini non può non fare un favore a colui (o colei, non conosco il ruolo) che l'ha messa sullo scranno che occupa. Orecchino ha detto che si vuole sposare, quindi, per lui, sì ha da fare la legge opportuna.

Ritratto di laghee100

laghee100

Mer, 05/06/2013 - 17:29

ci vorrebbe ancora KOMEINI !

Giorgio Mandozzi

Mer, 05/06/2013 - 17:30

In questa ricerca di diritti per tutti "gli altri", l'importante è non dimenticarsi dei diritti "dei normali". Le normali famiglie lamentano la mancanza di asili nido, i costi scolastici, assegni familiari insufficienti e difficoltà economiche di tutti i generi. Vanno anche bene i diritti ai gay ma francamente non mi sembrano prioritari rispetto "ai poveri normosessuali".

Triatec

Mer, 05/06/2013 - 17:33

GianniGianni # Secondo diverse fonti in Corea, la fame porta i coreani a mangiare altri coreani facendo registrare un numero sconvolgente di atti di cannibalismo. Dobbiamo essere contenti che la ministra Idem sia tedesca, se fosse stata coreana avremmo avuto problemi più seri e magari a certi italiani sarebbe sembrato normale. A me sembrerebbe normale, in ITALIA, avere parlamentari italiani.

hellas

Mer, 05/06/2013 - 17:33

Questo governo nasce per affrontare le emergenze ( che si chiamano lavoro, occupazione, competitività, fisco, ecc. )e possibilmente licenziare una legge elettorale da paese civile, invece sbanda e si infogna nei gay pride (delirante l'organizzatrice secondo cui senza pari diritti non si esce dalla crisi .... ma di che diritti parla ?? ). Non ho nulla contro gli omossessuali, ma sono nauseato dal conformismo dei nostri politici e dei media, e dalla lobby dei gay, che ormai condiziona persino una legislatura ... Del conformismo ipocrita della Boldrini si sa tutto, quanto alla Idem mi si spieghi se non c'era un ex atleta italiana da nominare ministro, in luogo di un ex canoista tedesca, che ha comunque immediatamente capito come si fa : allineata e conformista, si va a garantire un radioso futuro politico... Disse ( a ragione questa volta ) Grillo : scegliere un ex canoista un po' tedesca, è da scemi più che di sinistra ( musica di Giorgio Gaber !! )

Luigi Farinelli

Mer, 05/06/2013 - 17:34

GENITORI, attenzione ai subdoli giochi ultralaicisti della Boldrini,di Genovefa Idemo. Quest'ultima ha recepito in toto un altro dei diktat europei per imporre la sessualizzazione dei bambini direttamente nelle scuole statali: si tratta della RACCOMANDAZIONE CM/REC (2010)5 del Comitato dei ministri del consiglio d'Europa, già recepito dalla Fornero quando aveva la delega alle Pari Opportunità. L'intero documento è improntato al più radicale estremismo gay e tra l'altro prescrive l'abrogazione di "qualsiasi legislazione discriminatoria ai sensi della quale sia considerato reato penale il rapporto sessuale tra adulti consenzienti dello stesso sesso, ivi comprese le disposizioni che stabiliscono una distinzione fra l'età del consenso per gli atti sessuali tra persone dello stesso sesso e fra eterosessuali". Considerando che l'età per il consenso per rapporti sessuali è di 14 anni SI VORREBBE CHE UN CINQUANTENNE POSSA TRANQUILLAMENTE AVERE RAPPORTI OMOSESSUALI CON UN 14ENNE SENZA INCORRERE IN REATI E SENZA LA NECESSITA' DELL'AUTORIZZAZIONE GENITORIALE. Come rilevato da Riccardo Cascioli (commentante un documento apparso su Bussola Quotidiana l'11.05.2013 e riportato su Bastabugie.it) il documento del Consiglio d'Europa è inquietante perché impone l'obbligo di considerare l'omosessualità equivalente all'eterosessualità in tutto e per tutto. E SOPRATTUTTO NON E' AMMESSO ALCUN DUBBIO O RISERVA. Tra l'altro si tratta di sbolognare l'EFEBOFILIA, in attesa che i Radicali convincano (con la loro Radio lasciata finanziare a 10 milioni di euro l'anno dalle lobbies massoniche nonostante la stessa informazione possa essere attuata GRATIS attraverso il servizio pubblico) a sbolognare anche la pedofilia, proponendo l'eliminazione di qualsiasi età al consenso dei rapporti sessuali dei bambini. La scuola sarà il principale teatro delle operazioni laiciste europee e della nostra sinistra vendoliana e di Pisapia che va a rimorchio con la massoneria neo-gnostica e neo-malthusiana: sono previsti cambiamenti dei programmi scolastici e INDOTTRINAMENTO FORZATO sull'argomento per promuovere lo stile di vita LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali) favorendo l'"empowerment" delle persone LGBT e spingendo alunni e insegnanti a contribuire alla conoscenza delle nuove "realtà" familiari, l'integrazione delle materie antidiscriminatorie nei curricula scolastici con particolare focus sui temi LGBT, riconoscimento presso il Ministero dell'Istruzione delle associazioni LGBT, corsi di approfondimento condotti da associazioni LGBT, CON CORSIE PREFERENZIALI PER L'ASSUNZIONE E LA FORMAZIONE DI PERSONALE LGBT (dopo le qutoe rosa imposte di nascosto, anche quelle arcobaleno) E FORMAZIONE A TUTTI I LAVORATORI SUL TEMA PER CANCELLARE OGNI RESIDUO DI RESISTENZA. Il nuovo ministro Genovefa Idem HA GIA' SPOSATO LA VISIONE PIU' RADICALE di questo vergognoso colpo di mano laicista voluto dalla massoneria europea (come già da lei anticipato durante una intervista alla solita "Repubblica") mentre il Dipartimento delle cosiddette "Pari" Opportunità è DOMINATO DA MILITANTI pro-LGBT . Sarebbe ora che la gente si svegliasse e cominciasse a ribellarsi a questo sfascio etico e morale imposto come sempre senza che i media (asserviti al sistema) informino correttamente su questi vergognosi e immondi raggiri.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 05/06/2013 - 17:36

Anche il Marino è un chirurgo travestito da amministratore. Anche Bersani è un filosofo travestito da amministratore, come Vendola e Cacciari. Chi si assomiglia si piglia.

Giacinto49

Mer, 05/06/2013 - 17:36

"Care" Idem e Boldrini, quando, in compagnia del sinistrume imperante, sarete riscite a capovolgere il mondo a vostro piacimento, ci vorrà un'altro Diluvio Universale per rimetterlo in piedi.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 05/06/2013 - 17:36

Come ho sempre detto i compagni quando non sanno che fare dal punto di vista economi co la buttano su tematiche pseudo sociali, con le unioni gay i problemi della disoccupazione sono finiti!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 05/06/2013 - 17:37

FInalmente ministri degni di tale carica.

dbeilis

Mer, 05/06/2013 - 17:37

Se i gay si proclamano orgogliosi di essere gay , io che non sono gay dovrei vergognarmi ? Non mi sono mai sognato di sbeffeggiare i gay , ma non sarebbe molto piu' semplice se ci considerassimo tutti uguali senza sbandierare buffi orgogli . Mi pare poi che le varie ministre potrebbero occupare il loro tempo in modo migliore senza correre a Palermo .

roseg

Mer, 05/06/2013 - 17:38

@ BLACKMAN--Mamma mia quanto sei arguto che acume,QI elevatissimo...ma chi mai avrà organizzato il gay pride?l'ardua sentenza ai posteri.

elio2

Mer, 05/06/2013 - 17:45

Queste due insieme alla congolese sono da buttare fuori dal parlamento, rappresentano solo la loro strampalata ideologia e agiscono contro l'interesse della nazione.

silvano45

Mer, 05/06/2013 - 17:45

Ma queste tre nuove meteore boldrini kyenge e idem non hanno nulla da fare di meglio capisco che per le due nuove povere ricche della sinistra radical scic questo sia il solo argomento che hanno e che i problemi degli italiani non interessano lavoro casa asili scuole arrivare a fine mese i problemi per queste due nuove politiche sono i migranti e i gay complimenti noi continuiamo a morire di fame e complimenti a chi li vota

FAINA1947

Mer, 05/06/2013 - 17:45

Ma queste due signore, eufemismo, non hanno niente altro da fare???? La boldrini è abituata perche ha passato, sino ad oggi, il suo tempo a predicare bene, per percepire i soldi che le hanno permesso di fare quanto ha detto borghezio e l'altra chi le ha permesso di vivere come vive sino ad oggi.

michetta

Mer, 05/06/2013 - 17:47

Io mi ritengo una persona per bene, che ha svolto buona parte della sua vita, lavorando per cercare di far sviluppare la sicurezza e la serenita' nell'ambito delle famiglie Italiane. Essendo una brava persona, NON saro' presente al gay pride, in cui si pavoneggeranno le due di cui sopra, appena elette ai piu' alti incarichi del Paese. Poi, fate un po' voi! Chiunque vorra', potra' parteciparvi, ma dopo, non venisse a raccontarci di essere un uomo o una donna che amano la vita ed i futuro del mondo intero, poiche' essere come quelli che parteciperanno al gay pride, preclude ogni possibilita' alla Natura di essere Natura ed al mondo intero, in quanto precluderebbero nascite e vite future, di ogni specie umana. Per non parlare poi, delle Famiglie Vere, che hanno difficolta' ad arrivare alla fine del mese, mentre questi sbandierano le loro oscene e triviali manifestazioni, al solo scopo di ottenere riconosciuto il loro stato innaturale (sic!).

Luigi Farinelli

Mer, 05/06/2013 - 17:49

Il Ministero "Pari" Opportunità è la quinta colonna dell'ultralaicismo massonico europeo, covo di femministe radicali, di squallidi missionari di una cultura nichilista della morte (aborto, eutanasia, animalimo pro-Gaia, eugenetica) spingenti allo sbolognamento dell'aborto, della famiglia promiscua e sterile, alla truffa della legge "contro l'omofobia" che ha tutt'altri scopi che quelli cui potrebbe far credere il titolo, alla sessualizzazione dei bambini nelle scuole, all'approvazione dell'efebofilia ora e della pedofilia dopo. La Genovefa Idem si dovrebbe vergognare di approfittare della profonda crisi nazionale (quella economica inventata e impostaci dalle elites mercantiliste e massoniche europee) per imporre di nascosto, senza dibattito (come sempre avviene su questi temi) delle istanze che di fatto vogliono cominciare a lavare il cervello dei ragazzi già nelle scuole (come ormai avviene nelle scuole dei "civilissimi" Paesi nordici, dalla Germania alla Scandinavia all'Inghilterra alla Francia) per farne dei futuri zombie bisessuali, perfetto strumento della società mercantilista del consumismo di cui saranno succubi schiavi perfetti. Il conto degli sfasci previsti a livello sociale dovrebbero già essere rinfacciati ai vari Pisapia, Vendola, Veronesi Idem, Boldrini, Fo e simili bravi personaggi ultralaicisti che predicano "libertà e uguaglianza" e sono solamente scagnozzi di un potere che li usa come burattini e strumento per far scendere gli individui al di sotto del livello delle bestie che seguono sempre i principi naturali PER LA CONSERVAZIONE DELLE LORO SPECIE.

macchiapam

Mer, 05/06/2013 - 17:50

Ma è bene che codeste dame vadano al Luna Park: la politica è una cosa seria, ancor più lo sono le istituzioni, e in tempi difficili come gli attuali ci si dovrebbe aspettare da loro una linea diversa, molto diversa. Ma come è possibile che a costoro siano state attribuite responsabilità (sia pure di facciata) tanto alte? E se così è stato bene, allora si sarebbero dovuti anche chiamare la Pellegrini al ministero degli Esteri e Crozza a quello della Cultura... E perchè, magari, col consenso del mistro Kyenge, non attribuire la cittadinanza a Pistorius?

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 05/06/2013 - 17:51

la settimana scorsa ho avuto un incubo. ho sognato che in Italia erano permesse le nozze gay e che il Parlamento aveva convertito in legge della Repubblica la proposta del Ministro Cecile Kyenge affinche' fosse introdotta la poligamia. nel sogno vedevo una fila interminabile di uomini in coda presso l'ingresso del Campidoglio a Roma. Il Sindaco era Vladimir Lussuria che celebrava un matrimonio con rito ovviamente civile tra un uomo/marito e 50 uomini/spose. In fondo, pensavo nel sogno, non possono far granche' danno perche' non possono procreare ed in quel momento venivo colpito dalla notizia che il Parlamento italiano aveva approvato la legge sulle adozioni per i gay. Mi sono svegliato convinto piu' che mai che il mglior mestiere nel futuro sara' fare l'astronauta e viaggiare lontano da galassia e galassia

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Mer, 05/06/2013 - 17:53

Amici omofobi e razzistelli... per semplici ragioni anagrafiche fra' un po' non ci sarete piu' a protestare ed inveire contro il "diverso". Tranquilli che nessuno vi rimpiangera'.

GianniGianni

Mer, 05/06/2013 - 17:53

@Triatec NON l'ho eletta io la ministra Idem come però nessuno dei quasi mille nostri parlamentari grazie al porcellum. Non ho comunque votato il partito della ministra Idem ma trovo normale che in uno stato occidentale un ministro dia il proprio sostegno ad una categoria sociale che paga le tasse e che chiede di avere gli stessi diritti e doveri degli altri concittadini. Ripeto che in germania il carro della CDU sfila al gay pride esattamente come quello della SPD e nessun politico di destra di germania, francia, spagna, portogallo, olanda, svezia, danimarca, ecc. si sognerebbe di chiedere la cancellazione delle leggi a favore matrimonio gay. In Gran bretagna le stanno facendo i Tory

Roulen

Mer, 05/06/2013 - 17:53

cosa c'è da stupirsi? era ovvio

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 05/06/2013 - 17:55

Carocornacchia46. Il punto è che nessuno può importi la bontà coi tribunali. Nessuno può costringerti ad amare i busoni coi carabinieri. Ma cosa vogliono alla fine? Essere accettati altrimenti la galera? No, trattasi di mera pecunia come la pensione di reversibilità. gli sgravi per i figli adottati ( nel caso di busoni), ecc.., ecc.. A me, personalmente, frega nulla di cosa si sbattono nel retrobottega ma mi da fastidio essere parificato a loro come famiglia etero funzionale alla continuazione della specie umana. L'amore NON c'entra nulla nel normare la vita di una società naturale altrimenti si dovrebbe accettare ogni deviazione sessuale spacciabile come diritto amoroso perchè appaga e ti rende felice.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 05/06/2013 - 17:55

Caro Lino 1234, fustigatore di reati gravissimi e propugnatore di galere, ti scrivo alcuni nomi sparsi...tu indovina cos'hanno in comune eh (sempre che tu ne conosca qualcuno): Leonardo Da Vinci, Socrate, sir Francis Bacon, Bernstein, Chopin, Greta Garbo, Garcia Lorca, Gordon Byron, Marcel Proust, Oscar Wilde, Benvenuto Cellini, Andy Wharol, John Keynes, Alan Turing, Schubert, Horowitz, Alessandro Magno, Harwey Milk, Jean Cocteau, Tim Cook, Giorgio Armani, l'imperatore Adriano, Rock Hudson, Maria Isabella di Borbone, sir Ian McKellen (Gandalf), Paolo Poli, Arthur Rimbaud, Aldo Palazzeschi, Rodolfo Falentino, Gore Vidal, Romolo Valli, Domiziano, Robert Epstein, Michel Focault, Mika, Luchino Visconti, Tennessee Williams, Virginia Woolf, ....e crepi l'avarizia ci metto anche un paio di grandi amichetti del tuo padrone (e quindi vostri idoli intoccabili), come Alfonso Signorini e Lele Mora! Allora...hai indovinato?? E' facile..ti aiuto...non sono calciatori!!!

angelovf

Mer, 05/06/2013 - 18:00

Ma chi le ha mandate queste s.....e senza dignita' , non diventeremo mai razzisti come lo sono chi ci invade,questo e' popolo senza onore che non si ribella agli invasori. Ci voleva una di colore per fare il ministro dei razzisti? Non bastava una tipo livia turco, che ringrazio Dio di non vederla piu'.

vince50_19

Mer, 05/06/2013 - 18:00

Luigi Farinelli - Sono d'accordo con quanto sostiene. Peccato che vi sia chi, specie qui dentro, ha i prosciutti sugli occhi incollati con la loctite. Cordialità

roseg

Mer, 05/06/2013 - 18:01

luigipisolo-- hai perso un'altra buona occasione...e poprio vero:NIL EST DICTU FACILIUS...

angelovf

Mer, 05/06/2013 - 18:05

E una vergogna, che schifo forse si vogliono associare? Nel mondo un parlamento come il nostro non esiste.

yulbrynner

Mer, 05/06/2013 - 18:06

rilassatevi un attimo.. m isa che fate un po poco poopi poopi e invece di sonare la tromba... suonate il piffero in solitaria con la mano stanca...perché andate troppo di mano e siete un po' frustatelli.. loro possono andare dove gli pare a spese loro e non degli italiani cio' che conta e' che sappiano fare il loro mestiere presidente della camera e ministro dello sport... poi che c'avete contro gay e lesbiche avetE forse la paura di diventarlo??? perché fate i perbenisti poi nella vostra realta' ne combinate di tutti i colori? a me di gaye lesbiche non frega nulla sono un LIBERALE viv o e lascio vivere ognuno e' libero di fare della propria vita cio che vuole ancche di andare al gay pride senza gridare allo scandalo. e poi queste due non ve le fareste? o siete voi a essere froci.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mer, 05/06/2013 - 18:09

Queste sono le cose importanti in Italia, mica il lavoro!

yulbrynner

Mer, 05/06/2013 - 18:09

quanti "finti perbenisti" che si scandalizzano per un gay pride. io non ci vo' e per me il gay pride non fa notizia non me ne pole frega dde meno.. rispetto chi ci va e chi nun gliene frega na' mazza come a me. i problemi dell'italia sono altri.. lavoro occupazione in primis non perdiamoci in minchiate assurde e no ndiamo giudizi morali sulle altrui persone prima di non aver guardato in casa nostra..facile fare il giudice della vita altrui vero?

megalexandros

Mer, 05/06/2013 - 18:11

Per la Boldrini non c'è occasione migliore del Gay Pride per manifestare una volta di più le proprie idee, degna rappresentante di Sel; la Idem dà l'idea di che cosa si consideri importante nell'ambito di questo sgangherato Governo. Due galline minorate.

Massimo

Mer, 05/06/2013 - 18:11

E un bel VAFFA a tutte e tre ?

gimuma

Mer, 05/06/2013 - 18:15

Siete voi che alimentate l'intolleranza con le vostre sguaiate e sporcaccione esibizioni;altro che omofobia.E' la sconcezza che esibite che genera intolleranza....

theand

Mer, 05/06/2013 - 18:17

Caro LINO 1234, certo, "si nasce maschi o femmine", certe cose capitano e basta. Esattamente come il tumore ti viene o non ti viene, come - per quanto uno possa prevenire - le malattie vengono; o come siamo nati senza ali. Tutte cose "secondo natura", perfettamente inquadrate nel diritto naturale. Però credo che se la natura decide di farle venire un tumore (e non glielo auguro) lei va contro le leggi di natura, lo cura e forse guarisce; stessa cosa con qualunque malattia "naturale". E credo anche che abbia preso l'aereo qualche volta, eppure non siamo fatti per volare. E va a 200 all'ora in autostrada, eppure il più veloce degli essere umani va al massimo a 40 e per pochi secondi. Credo che dobbiamo stare attenti a giudicare cosa è secondo natura e cosa è contro natura. Rischiamo di ritrovarci a vivere davvero nel diritto naturale, dove tutti hanno il diritto di ammazzare tutti per qualsiasi motivo. Se due persone dello stesso sesso si vogliono bene un po' più in là dell'amicizia, che male c'è? Non possono vivere insieme? È contro natura, e allora? È sempre amore.

fabio tincati

Mer, 05/06/2013 - 18:18

alcuni dei miei amici sono gay,ma non mi pare che siano così fedeli come vorrebbero sembrare,quindi che cosa se ne facciano del matrimonio mi piacerebbe saperlo.Nè cosa se ne facciano dei figli che per due maschi diventerebbero presto un impedimento(detto da loro e non da me)forse per due femmine per far crescere dei figli isterici.C'è poi un problema religioso nell'antica Roma non era un problema,ma in Europa con il cristianesimo ce lo vedo convivere male in quanto manca il canone al riguardo.Poi non capisco questo esibizionismo!Oltre che accettati debbono essere anche ammirati?!Credo invece che il rifugio nell'omosessualità sia una forma di complesso di inferiorità che sfocia nella ricerca di sicurezza verso qualcuno più facilmente comprensibile dell'altro sesso.Quindi il matrimonio ed i figli non centrano niente.Circa la ministra mi pare che tutti abbiano pensato come me la stessa cosa ed io mi associo.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 05/06/2013 - 18:21

Si vergogni!

Gianca59

Mer, 05/06/2013 - 18:23

Mi limito a commentare il titolo della home page del Giornale, che non riflette il contenuto dell' articolo. Gay pride priorità per le 2 ? C' è qualcuno per cui priorità è il presidenzialismo .....

Ritratto di xulxul

xulxul

Mer, 05/06/2013 - 18:24

In Russia queste porcate sono state proibite. L'omosessualità va tollerata, in quanto disordine psicologico che affligge una minoranza. Certo è che non va né promossa come valore nè imposta per legge con queste paludate campagne di rivendicazione di falsi diritti e false libertà. È squallido che un governo si pieghi a queste pressioni non tutelando i legittimi diritti delle famiglie normali. Le sole che contribuiscono alla crescita della società.

cornacchia46

Mer, 05/06/2013 - 18:24

@ petra Lei può dire che non le piacciono gli omosessuali, gli eterosessuali, gli juventini, i mangiatori di bracciole, etc...l'importante è che le libertà siano tutte uguali. Come Lei può dire che un omosessuale non le piace, un omosessuale può dire di non apprezzare l'eterosessualità. Si chiama libertà ed uguaglianza, valori che non ho inventato io, anche se non credo che siano così rispettati (vedi aggressioni omofobe).

cornacchia46

Mer, 05/06/2013 - 18:27

@ Lino1234 Lei dice che vorrebbe togliere alle persone la libertà sessuale e, nel contempo, sostiene che l'omofobia non esiste? Poi, il concetto di natura cui fa riferimento è soltanto una imposizione clericale sull'orientamento sessuale, visto che in qualunque aspetto della vita umana, siamo liberi o, persino, obbligati di andare contro-natura, ma soltanto nella sfera della sessualità si pretende di vietarlo. Anzi, sembra quasi che per natura non si intenda il modo in cui è fatto l'essere umana, ma soltanto la procreazione, quasi fosse un valore superiore all'individuo.

cornacchia46

Mer, 05/06/2013 - 18:27

@ Lino1234 Lei dice che vorrebbe togliere alle persone la libertà sessuale e, nel contempo, sostiene che l'omofobia non esiste? Poi, il concetto di natura cui fa riferimento è soltanto una imposizione clericale sull'orientamento sessuale, visto che in qualunque aspetto della vita umana, siamo liberi o, persino, obbligati di andare contro-natura, ma soltanto nella sfera della sessualità si pretende di vietarlo. Anzi, sembra quasi che per natura non si intenda il modo in cui è fatto l'essere umana, ma soltanto la procreazione, quasi fosse un valore superiore all'individuo.

yulbrynner

Mer, 05/06/2013 - 18:27

quanta cattiveria e astio e razzismo ma che brutta gente che c'e in giro...faccio benissimo a non cacare nessuno e ad avere il mio piccolo perfetto mondo dove entra chi pare e piace a me del resto me ne frega come una scurreggia sparata dal mio gatto astro. mieooowww prooottttt pruumm eheh

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mer, 05/06/2013 - 18:29

Quante belleparole che si sentono da individui banali, noiosi e conformisti. Mi disgustano le loro "certezze" che essi reputano tali solo perché perseguono diritti e una presunta superiorità (che è data non da loro, ma da quelli che un tempo soffrirono: non credo che Wilde e Pasolini avrebbero sostenuto individui tanto presuntuosi e supponenti!) - Non sempre chi plaude al cambiamento lo comprende - Non sempre quello che viene dopo è meglio - A volte chi mostra di accogliere il cambiamento lo fa solo perchè non gliene frega niente - Non è detto che quelli che resistono ai cambiamenti siano una retroguardia: potrebbero anche essere più positivi e "profetici" di quelli che fanno finta di "arrendersi" alle novità. Cari "laici": non siete capaci di convincere il popolo sano, quindi ve la giocate fra consorterie di potere per degradare il mondo!

BlackMen

Mer, 05/06/2013 - 18:29

nonnoaldo: quindi sta cercando di sostenere che la casta che è al potere rappresenta il 10% della popolazione? Annamo bene! E poi per quanto riguarda i servizi è riuscito a citare uno dei pochi in mano allo stato per lo più...la sanità! Io parlavo di luce, acqua, gas, telefoni etc etc.

ginomari

Mer, 05/06/2013 - 18:29

Forse c'è eccedenza di meretrici ed occorre bilanciare con una illustre coppia di lesbiche ? Indubbiamente è il problema più urgente e pressante di questa nostra derelitta Italia !

cornacchia46

Mer, 05/06/2013 - 18:30

A mio avviso, comunque, questa questione dell'omosessualità sta diventando insopportabile. Si riconosca expressis verbis che le relazioni omosessuali possono essere vissute liberamente ed apertamente e che l'orientamento sessuale è un aspetto come un altro della persona e credo che le cd. lobby gay non chiederanno più di sposarsi. Ci vorrebbero più coppie gay che vivono la loro relazione in maniera normale, con gesti sobri d'affetto, piuttosto che gli eccessi del gay-pride.

viento2

Mer, 05/06/2013 - 18:30

sai le risate a Palermo con questo osceno show la Boldrini deve pagare la cambiale all'ortaggio del tavoliere

yulbrynner

Mer, 05/06/2013 - 18:36

x piccardi..bhe non sarebbe stato peggio se il tuo incubo fosse un negrone di 2 mt.con un califfone da 30 cm.. che t'inseguiva nudo? o forse quello ti sarebbe pure piaciuto eh? munello!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 05/06/2013 - 18:38

...Ho intenzioni di partecipare alla sfilata. Mi si faccia conoscere il genere di abbigliamento che mia auguro sobrio.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Mer, 05/06/2013 - 18:43

Oppofforbacco da qual donde mi giunge si infausta nuova? Sebben non ci fu mio consenso! Mutaron gangrena in volgar cancrena! Chi? Chi ha osato? Ma dimmi tu se può esser argomento più fesso...blackman....ho ancora una copia de "il nuovissimo Melzi", li è riportato il termine " gangrena" considera che mio nonno lo comprò usato nel 1923! Ma soprassediamo..... Cancro, inteso come neoplasia non si accosterà sovente a forme di degenerazione necrotica, va bene... Ma il contesto, vuole che i termini abbiano senso, per la loro valenza.... Capisci? Il comunismo= cancro( inteso come male assoluto) e i comunisti= cancrena, ( inteso come te un tessuto degenerato) Mi hai regalato una sana risata, povera creatura tarata! Ha ha haaa

Fracescodel

Mer, 05/06/2013 - 18:47

@Lino1234 quando uno inizia un commento con "Andare contro natura non può essere considerato un diritto." fa venire i brividi. Contro natura? Contro natura sono le guerre! Gente che nasce e si sente omosessuale non va contro natura! Invece gente come lei che premette assiomi squallidi quanto duri, va contro il concetto di societa' civile e fa sentire un'alito di oscurantismo spaventoso. Se l'omosessualita', oltre a non essere una scelta ma una idiosincrasia individuale, non pone problemi, il problema rimane solo chi tenta di discriminarla.

Fracescodel

Mer, 05/06/2013 - 18:49

Cosa centra la Kyenge? La tolleranza degli omosessuali e' una cosa, peraltro importante e civile, visto che non pongono nessun problema alla societa' se non dare fastidio a qualche bigotto imbevuto delle propagande della chiesa; la Kyenge invece, che si occupa di integrazione, dovrebbe essere licenziata...ed il ministero dovrebbe lavorare per la vera integrazione: cioe', fermare l'immigrazione che non porta ricchezza completamente; assicurarsi che chi vuole la residenza italiana abbracci completamente la nostra cultura in tutto e per tutto...ed il multiculturalismo lo lasciamo ad un patetico capitolo di storia improntata malamente da persone di poco spessore e di poca visione che ci hanno governato (peraltro politici traditori al soldo di poteri che giovano nel vederci destabilizzati!); il passaporto deve essere un premio enorme dopo almeno 15 anni di paziente e continua residenza; e poi fermare sul nascere l'avanzare dell'Islam in Italia, prima della quasi sicura GUERRA tra culture (noi contro loro, e molto sangue); invece di piu' diritti, che ne hanno fin troppi e piu' degli italiani stessi, serve coerentemente ponere ben chiaro gli ONERI per chi viene in Italia. Per tutte queste cose, la Kyenge non e' idonea ne in quanto a preparazione ne soprattutto per visione logica. Purtroppo, credo si arrivera' alla rivolta violenta, perche' vedo chiaro i segni di politiche VOLUTAMENTE ostili all'Italia e agli italiani...politiche di traditori politicanti al soldo di poteri internazionali che vogliono comandare l'Italia e vogliono rubarci la sovranita'...dividendoci e destabilizzandoci. Quando sara' tempo, prima di puntare il dito contro gli immigrati dovremo andare a prendere i politici e chi li comanda (DeBenedetti in Italia) ed i ricchi banchieri in Europa e nel mondo...sono questi i veri nemici pubblici!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 05/06/2013 - 18:50

@marco piccardi - pensare ai gay anche la notte in sogno.... non è che sei stato molestato all'oratorio da piccolo ? Io invece sogno solo incontri passionali con belle donne.

BlackMen

Mer, 05/06/2013 - 18:54

roseg: se non capisce la differenza tra organizzare un evento ed aderirvi il problema è solo suo. Stia bene caro

Palermitano

Mer, 05/06/2013 - 18:57

il Gay Pride e' una manifestazione di impegno civile e di memoria per ricordare le vittime delle discriminazioni e per combattere contro l'omofobia, che e' un male assoluto come il razzismo e il nazismo. inoltre il Gay Pride e' un'occasione di turismo e di respiro per l'economia palermitana (l'indotto aiutera' molti negozi, hotel, bar, tassisti e attivita' palermitane) ecco perche' quasi tutti a palermo sono felici che il Gay Pride nazionale si tenga a Palermo. W IL GAY PRIDE! W LA PALERMO TOLLERANTE E MULTICULTURALE!

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 05/06/2013 - 18:57

Ma che vadano e soprattutto si divertano, se si trovano bene come a casa loro perchè proibirglielo ?

Palermitano

Mer, 05/06/2013 - 19:00

MI INDIGNANO CERTI UTENTI DI DESTRA CHE SCATENANO ODIO CONTRO IL GAY PRIDE. ATTENZIONE, IL PIU' DELLE VOLTE GLI OMOFOBI (LO DICE LA PAROLA STESSA) SONO OMOSESSUALI LATENTI CHE PER NASCONDERE LE LORO PULSIONI E PER ALLONTANARE I SOSPETTI, SFOGANO IL LORO ODIO CONTRO I DIVERSI E CONTRO GLI OMOSESSUALI CHE SONO ORGOGLIOSI DEL LORO STILE DI VITA. IO DA ETEROSESSUALE AL 100% NON TEMO SOSPETTI DI OMOSESSUALITA' E SONO FAVOREVOLE AL GAY PRIDE, AI DIRITTI DELLE COPPIE DI FATTO OMOSESSUALI E AI MATRIMONI GAY. CERTI POLITICI ED ELETTORI DI DESTRA CONTRARI INVECE NASCONDONO TENDENZE SEGRETE.

Palermitano

Mer, 05/06/2013 - 19:02

IN INGHILTERRA SONO STATI INTRODOTTI I MATRIMONI GAY SU PROPOSTA DEL GOVERNO DI DESTRA DI CAMERON. ALTRO CHE LAICISTI E COMUNISTI! CERTI UTENTI ANTICOMUNISTI DEVONO STUDIARE CAMERON E LA DESTRA INGLESE. COMPLIMENTI ALLA IDEM E ALLA BOLDRINI PER L'APPOGGIO AD UN MOMENTO DI CIVILTA', DI LIBERTA', DI DEMOCRAZIA E DI IMPEGNO CIVILE COME IL GAY PRIDE!

Palermitano

Mer, 05/06/2013 - 19:03

VI PREGO DI PUBBLICARE I MIEI COMMENTI A FAVORE DEL GAY PRIDE E CONTRO L'OMOFOBIA, DATO CHE AVETE PUBBLICATE SENZA CENSURE INDEGNI MESSAGGI OMOFOBI! OMOFOBIA E RAZZISMO MALI ASSOLUTI DA COMBATTERE E DA ESTIRPARE!

Pelican 49

Mer, 05/06/2013 - 19:06

Quando a personaggi di siffatta levatura si danno incarichi di governo o si affidano loro Istituzioni, è normale aspettarsi di tutto. Ad esempio, in Sicilia, dopo aver eletto un culatone a Governatore, cos'altro si poteva fare, se non un gay pride? di sicuro molti siciliani si rivolteranno nella tomba! La Madonna Pellegrina Boldrini, alias "fancazzista internazionale" (per dirla alla Borghezio), vive di queste nullità. Bye bye.

fumonero

Mer, 05/06/2013 - 19:10

cosi non fanno altro che alimentarla quell'intollerranza che non vogliono.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 05/06/2013 - 19:11

angelomaria: mi scusi, ma lei da dove viene? da Marte? si rilegga quello che ha scritto e poi me lo spiega. Grazie.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 05/06/2013 - 19:13

Siamo a posto, ora ci manca solo luxuria e siamo al completo.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 05/06/2013 - 19:18

BlackMen: ma loro ci vanno, e sono ministri, anzi una è presidente della camera, e per lei va bene?

Giobbicio

Mer, 05/06/2013 - 19:18

noto sempre con piacere l'ampio risalto che il Giornale dà alle tematiche gay, scatenando ogni volta i più beceri commenti omofobi da parte dei lettori moderati e simpatizzanti del cosiddetto partito dell'amore come amate definirvi. Vorrei fare notare che leggi a favore delle coppie di fatto (gay e ETERO!!!)sono ormai presenti in molti paesi del mondo. Guarda caso gli stessi paesi che hanno la natalità molto più alta che da noi. Vi fa pensare questo fatto? Dubito. Io non credo di diventare gay se approvano una legge che tuteli anche queste coppie. I paesi comunisti (Corea , Russia , est europeo in genere, oltra a quelli africani) sono quelli che ragionano come molti lettori. Alla faccia del comunismo che quindi è cosa molto diversa da SEL.PS Anche Galan e Bondi sono favorevoli e non credo siano comunisti anche loro.

chiara 2

Mer, 05/06/2013 - 19:19

Non è più accettabile un simile comportamento sa parte di esponenti isituzionali che APPROFITTANO DELLE DISPERAZIONE DILAGANTE, per far passare leggi che altrimenti andrebbero discusse e ponderate peer il bene delle collettività. Ma perchè nessuno manifesta contro quesya

aredo

Mer, 05/06/2013 - 19:20

@Nadia Vouch: i tabù ? Ma di che tabù si parla? Essere eterosessuali, normali sani di mente senza manie psicotiche (sadomaso e così via..) è al giorno d'oggi osteggiato dalla malata società '68ina drogata che la sinistra ha plasmato a sua immagine rincoglionendo la gente tutta. Il prossimo passo sarà giustificare il sesso uomo-animale e pretendere per diritto la nascita di bambini/cuccioli ibridi tramite modifiche genetiche e/o clonazione ? Quando la sinistra si metterà a dire che fare sesso con il proprio cane è cosa buona e giusta e che dovranno essere legalizzate coppie uomo-cane e donna-cane con tanto di matrimoni e così via... si parlerà anche lì di tabù ? Perchè questo è il prossimo passo che la sinistra farà...

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Mer, 05/06/2013 - 19:27

Palermitani, Siciliani non accettate questo affronto, RIBELLATEVI:

deluso

Mer, 05/06/2013 - 19:30

e di cosa si dovrebbe occupare il ministro per le pari opportunità, di insalata e acciaierie?

maurizioserva

Mer, 05/06/2013 - 19:53

Beppe Grillo una cosa giusta la aveva detta: che il buon senso se ne sta andando via.... purtroppo....

Maura S.

Mer, 05/06/2013 - 20:04

Ma chi se ne frega, ma questa baldracca chi ce l'ha messa al governo, vendolino? il partito dei desparacidos?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 05/06/2013 - 20:06

non parliamo neanche di queste due sfigate

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 05/06/2013 - 20:07

ci mancava anche la canoista radicalchic

meloni.bruno@ya...

Mer, 05/06/2013 - 20:12

A sensi inversi,avrebbero chiesto le dimissioni immediate delle due ministre!questa è l'italietta.

ney37

Mer, 05/06/2013 - 20:15

la prima komunista crucca quell'altra meglio lasciar perdere.

giseppe48

Mer, 05/06/2013 - 20:18

non hanno altro da fare queste due ? l' italia va in malora e loro pensano ai froci . andate a zappare con di pietrofarete piu bella figura

External

Mer, 05/06/2013 - 21:59

Però, su sto blog ci sono più vendoloni di quanto si potrebbe immaginare.

rikkà

Mer, 05/06/2013 - 22:32

Complimenti, queste due non hanno capito il senso delle priorità.........

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 05/06/2013 - 23:06

Aredo, devi smettere di usare quelle sostanze...ti fanno male!!

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 05/06/2013 - 23:13

E Il PdL chi manderà, Capezzone e Giovanardi accompagnati dalla Biancofiore?

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 05/06/2013 - 23:53

Siamo di fronte ad un altro caso di Sodoma e Gomorra. La volontà celeste ne prende atto.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 06/06/2013 - 00:11

Della Boldrini non mi meraviglio che partecipi ad una assurda manifestazione di omosessuali. Mi sorprende invece la Idem. La consideravo una persona più seria. LE APPARENZE INGANNANO.

Raffaele Augello

Gio, 06/06/2013 - 00:48

nemo 37- E' una cosa veramente assurda sentire che una presidente della Camera e un ministro del Governo, con tanti e così gravi problemi da risolvere, non abbiano altra premura che di andare a mettere la loro faccia a una manifestazione come il Gay Pride!

pajoe

Gio, 06/06/2013 - 01:08

Il trinomio femminile pseudo buonista, non perde occasione a mettersi in luce, questa volta per sfilare con gli omosessuali, insieme al sindaco ed il govenatore,in una Palermo sacrificata al volere di politicanti corrotti e ridotta ad estrema periferia del terzo mondo, come se tollenza e omosessualità fossero le priorità della Sicilia e non i servizi ed il lavoro, elementi inesistenti.

The lion

Gio, 06/06/2013 - 01:59

DUE MINISTRE DA MANDAR VIA AL PIU' PRESTO, PRIMA CHE FACCIANO DANNI IRREPARABILI.

jeanlage

Gio, 06/06/2013 - 07:04

Che bella coppia!!! Magari poi si sposano.

Ritratto di limick

limick

Gio, 06/06/2013 - 07:28

In realta' abbiamo 3 ministeri totalmente INUTILI! Coesione, integrazione e pari opportunita'. In pratica per qualsiasi cosa (inutile) sono coinvolti 3 ministeri per l'anima del pippo.

piero1939

Gio, 06/06/2013 - 07:36

non vedevano l'ora di mettersi in piazza. diverse e stupide.

no beluscao

Gio, 06/06/2013 - 08:54

Certo invece il caro cavaliere ha la priorita' della giustizia ( vedi impunita' ) e di farsi eleggere capo dello stato ....VERGOGNA

pansave

Gio, 06/06/2013 - 09:09

Il degrado morale di uno stato, ricorda la caduta delle grandi civiltà (greca, romana, bizantina ecc.). G.B.Vico li chiamava corsi e ricorsi storici e serve per pulire e dare nuova forza dopo il degrado e la conseguente distruzione di Sodoma.

GilbertoVR

Gio, 06/06/2013 - 09:11

Che la maggior parte dei lettori di questa testata siano conservatori non è una sorpresa ma che ci siano così tanti commenti retrogradi, oscurantisti e ignoranti è uno scandalo. Ci vole molto a capacire che i diritti civili sono la base per un Paese moderno, civile, democratico ed in grado di reagire alla crisi. Questa ignoranza complessiva è la dimostrazione che il nostro Paese farà sempre più passi indietro. Persono i conservatori inglesi hanno approvato il matrimonio tra persone dello stesso sesso, ci sarà una legge per le coppie di fatto pure in Albania, ecc.

Raffaele Augello

Gio, 06/06/2013 - 09:11

FUORI DAL PARLAMENTO QUESTE DUE PERDITEMPO

bezzecca

Gio, 06/06/2013 - 09:24

Le priorita' sono altre ma il Governo non se ne occupa pertanto queste 2 signore possono andare dove vogliono senza provocare danni all azione governativa-parlamentare .

Raffaele Augello

Gio, 06/06/2013 - 09:38

Questa gente del Gay pride hanno veramente perso ogni criterio di giudizio. E' possibile che eccezioni alla regola o devianze, sia pure della natura, debbano passare per orgoglio e reclamare diritti e fattispecie di vita che solo l'unione naturale di uomo e donna possono dare? Il mondo sta andando a rotoli con questo continuo sovvertimento delle leggi di natura per il vezzo di apparire umani ad ogni costo, liberal-trasgressivi e chic!

yulbrynner

Gio, 06/06/2013 - 09:49

lo sport a livello di nazionale unisce infatti credo che a nessuno sia dispiaciuto che la idem a mondiali o a olimpiadi abbia contribuito a ingrassar il bottin dell'italia. ora che si e' schierata si e' gia attirata non solo critiche ma insulti personali da mentecatti ignoranti saccenti e beceri che non accettano le idee altrui. la musica unisce la nazionale unisce la politica divide... ma se una persona e' intelligente non gli frega nulla se quello sportivo quel cantante siano di destra o di sinistra e nemmeno sesono gay o lesbiche ma chissenefrega W JOSEFA IDEM di sinistra W LINO BANFI e il mitico LANDO BUZZANCA che sono di destra abbasso tutti i malati di ottusita' frustati e giudici della vita altrui.

Capitano59

Gio, 06/06/2013 - 09:50

VERGOGNA! Questo (mis)fatto commesso de queste rappresentanti del governo NON riflette il pensiero del governo stesso ma è un loro personalissimo punto di vista. E'un sopruso sul quale bisognerebbe fare delle interrogazioni parlamentari.

swiller

Gio, 06/06/2013 - 10:01

ANTONIO1956. Condivido e sottoscrivo il suo commento.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Gio, 06/06/2013 - 10:07

Altre due che non vivono nel paese reale. Ma non si rendono conto che dell'aumento dell'intolleranza (che il piu' delle volte non centra nulla con il razzismo)i principali responsabili sono i nostri governanti, i nostri politici, la chiesa cattolica etcc., che non hanno il coraggio di chiamare le cose con il loro nome. Loro non sono antirazzisti: sono neocolonialisti. Ma va....

MEFEL68

Gio, 06/06/2013 - 10:17

Chiedo che venga organizzato un ETERO PRIDE e che la Boldrini partecipi alla manifestazione e idem la Idem.

piedilucy

Gio, 06/06/2013 - 10:24

brave lode ai gay intanto la gente si suicida per mancanza di lavoro .....FATE SCHIFO

Felice48

Gio, 06/06/2013 - 10:39

E sì a lor signore tutto è concesso, si parla della terza carica dello Stato e di una sua ministra. Loro possono partecipare alle manifestazioni anche se futili al PDL no. Staremo a vedere cosa dirà il premier:

cornacchia46

Gio, 06/06/2013 - 12:00

Mi chiedo che cosa alcuni di Voi intendono quando parlano di normalità. Se siamo tutti uguali, non ha senso distinguere fra persone normali e diverse, in quanto, appunto, tutte vanno ugualmente rispettati. Anzi, chi vive una situazione veramente anormale (cioé pregiudizievole del benessere individuale) andrebbe supportato. Soltanto nell'ambito dell'orientamento sessuale, invece, si giustifica l'inverso, ossia l'imposizione di un modello comportamentale e la conseguente discriminazione del più debole. Quasi che la sessualità non fosse un aspetto della vita come un altro. Bah, se qualcuno mi aiutasse a capire il vostro pensiero, gliene sarei grato.

cornacchia46

Gio, 06/06/2013 - 12:02

Chi sostiene che le prioriotà attuali siano soltanto quelle inerenti all'economia dovrebbe rispondere alla seguente domanda. Un po' di tempo fa, alcuni ragazzi gay si sono suicidati per difficoltà legate al proprio (legittimo ed eticamente normale) orientamento sessuale. Non è forse una priorità creare un clima di serena accoglienza?

cornacchia46

Gio, 06/06/2013 - 12:06

@ Raffale Augello La natura, secondo Lei, impone di comportarsi in maniera disumana? Guardi che la natura da rispettare non sono le forze che permettono la prosecuzione della specie, ma l'essenza della persona, che permette il raggiungimento del benessere individuale. Altrimenti, la legge di natura che intende Lei consentirebbe la sopraffazione del forte sul debole.

michetta

Gio, 06/06/2013 - 13:07

A CHI LO HA CHIESTO E SE LO CHIEDE....... In strettissima sintesi. La NORMALITA' della Vita e della Natura, e' che un UOMO ed una DONNA, si uniscano e con tanto amore e piacere, mettano al Mondo, un BAMBINO o una BAMBINA, per la CONTINUITA' della SPECIE. Altrimenti, senza questa NORMALITA' si potra' andare solamente contro NATURA e NON procreare piu' alcun BAMBINO o BAMBINA. Altrimenti senza questa NORMALITA', a quest'ora, non saremmo mai stati quì a discuterne! Understand? Se poi, si vuol conoscere, cosa sia l'ANORMALITA' e gli ANORMALI, mbe', allora, fate un po' voi.........io, non vado oltre, pena la censura del Giornale.

precisino54

Gio, 06/06/2013 - 13:17

"contrastare ogni tipo di discriminazione" e "garantire parità di trattamento e dignità delle persone". Posso intendere questi giusti principi espressi anche nel senso di non venire ghettizzato per non avere la stessa idea, politica sociale sessuale? Posso intendere che il principio espresso con tanta enfasi si possa anche leggere con la possibilità per chi non la pensi allo stesso modo di non venir messo all'indice come retrogrado e/o razzista? Pretendo troppo? Bene, allora propongo l'istituzione di una giornata dedicata per l'orgoglio macho! Ma anche per una giornata per l'orgoglio italico! Ma anche per l'orgoglio di essere un aderente alle idee del Pdl, senza per questo essere additato come evasore ed amico del malaffare, né mafioso né amico dei mafiosi. E per finire, per avere una giornata in cui poter dire chiaramente che chi non lavora, fa finta, è incapace, deve essere LICENZIATO! Dove chi sbaglia deve pagare. Rivendico una giornata in cui si debba bandire il termine antifascista e partigiano! In assenza di tutto ciò sono spiacente, ma credo di avere il diritto di non gradire simili buffonate. Pretendo una giornata dove chi aizza venga severamente punito! Ottimo il commento di -petra Mer, 05/06/2013 – 17:07-che posso riassumere come: "da che pulpito viene la predica!", ha fatto sentire la ministra la sua esecrazione ai suoi connazionali (ex?), sempre pronti a dirsi migliori e ad dare lezioni di tutto oltre ai voti. Ps; a chi fosse sfuggita la notizia recente: in dieci anni dalla creazione, sono solo due mila gli iscritti al registro delle unioni civili tra appartenenti allo stesso sesso! Ecco di cosa stiamo parlando. Infatti dobbiamo ricordarci della strana volubilità di certi soggetti non disponibili a legami fissi. X roseg -Mer, 05/06/2013 – 17:24; scusami: ma ci fai o ci sei? caduto/a dalle nuvole, come dimenticare che la "elegantissima" rifatta (?) è lì per i buoni uffici del compagno di pranzi conviviali di "giudici che non conosce"!

cornacchia46

Gio, 06/06/2013 - 13:28

@ michetta Allora, la normalità è un concetto che riguarda la sola sessualità e non c'entra nulla con il bene e la giustizia delle persone, visto che, in questo senso, anche le persone sterili, non desiderose di fare figli, asessuate, etc... sarebbero anormali. Mi sento, quindi, autorizzato ad affermare che le persone sono liberissime di scegliere fra la normalità e la anormalità, altrimenti la sessualità non sarebbe più rispettata.

cornacchia46

Gio, 06/06/2013 - 13:30

@ precisino54 Non ho mai detto che gli elettori del pdl, i machi e gli italici debbano essere discriminati. Ho soltanto affermato che se per normalità s'intende ciò che serve alla procreazione, allora la stessa non deve essere né imposta alle persone, le quali devono essere pienamente libere di scegliere.

cornacchia46

Gio, 06/06/2013 - 13:37

A me sembra tanto che intendiate la normalità e la natura non come una ricchezza di tutte le persone, capace di tutelare il benessere di tutti, ma come una specie di valore superiore, riferito al solo campo della tendenza sessuale, che impone la discriminazione delle persone per adempiere ad un fine superiore. Io credo, invece, che garantire l'uguaglianza significa trattare tutti allo stesso modo, favorendo gli anormali che, proprio in quanto tali, si trovano in una situazione di bisogno.

Luigi Fassone

Gio, 06/06/2013 - 16:23

A Palermo tutta la giornata,e forse anche giovedì 13 giugno,poi c'è il VECHEND. Perchè non se ne stanno sempre lì,in trinacria,assieme a Crocetta ? Eviterebbero di far danni a Roma e all'Italia. Anzi,un consiglio,invitate anche la Signora Ministra Kyenge !...

Ritratto di limick

limick

Sab, 08/06/2013 - 10:39

michetta il suo concetto mi pare abbastanza nazista. Cioe' non tiene conto che i suoi valori assoluti potrebbero non coincidere con quelli di tutti e che non tutti anche volendo potrebbero permettersi di essere una mulino bianco family!

Silvio B Parodi

Sab, 08/06/2013 - 18:50

abbiamo una ministra concolese negra, una ministra krucca, e una capa della camera scema w l'Italia

Ritratto di nero60

nero60

Gio, 13/06/2013 - 21:59

un inno a lesbiche e froci, che ogni anno ci impongono la loro sessualita' malata.

Ritratto di laisa1942

laisa1942

Ven, 14/06/2013 - 16:37

incommentabile. o meglio, da NON COMMENTARE proprio. Le priorita' italiote sono queste ?....VERGOGNATEVI! Guardate gli operai disoccupati, le aziende che chiudono a centinaia.., ooops, sorry, alle ministre straniere queste cose non interessano