L'ennesimo spreco della Boldrini: rifà il look alla cancelleria per un articolo

Non va bene l'articolo maschile, al macero le vecchie lettere. Alla faccia della spending review e della sobrietà

Laura Boldrini è una collezionista di sprechi. Almeno stando alle accuse che le sono piovute addosso negli ultimi giorni. Dopo i quattro milioni per il restyling del sito della Camera e dopo la seduta straordinaria sul femminicidio (costata secondo il Movimento 5 Stelle circa 200mila euro), adesso è la volta della carta intestata.

Una spesa non necessaria, perché di carta ce n'è fin troppa in Transatlantico, ma dettata dal capriccio linguistico della Boldrini. Il tutto per un articolo. Laura Boldrini è "la" presidente della Camera e non "il" presidente. E così, la terza carica dello Stato ha deciso di rifare il look alla cancelleria di Montecitorio. Non va bene l'articolo maschile, al macero le vecchie lettere. Alla faccia della spending review e della sobrietà. 

Come riporta il quotidiano Libero, tutte le vecchie carte intestate sarebbero finite al macero. E poco importa se Irene Pivetti a suo tempo non cambiò l'articolo: "Essendo un termine neutro e ambigenere, non ho considerato un problema presentarmi come 'il presidente della Camera'. Se è vero che la Boldrini ha eliminato la vecchia carta, ha sbagliato". 
Commenti

Giangi2

Ven, 23/08/2013 - 09:37

Ovviamente avrà commissionato svariate tonnellate di carta intestata . Sperando che vada al macero entro 1 mese.

il gotico

Ven, 23/08/2013 - 09:38

Adesso attendiamo di conoscere l'ammontare della nuova spesa. Indubbiamente questa donna, dallo sguardo sprezzante, dove anche quando sorride mostra un ghigno di disprezzo verso quelli diversi da lei (tutti), dimostra senza dubbio un enorme bisogno di affetto, si sente priva di attenzioni, non passa giorno che le sue scelte cadono al centro delle discussioni dell'opinione pubblica, adora sentirsi criticata, anche odiata, l'importante è la ricerca di visibilità... sinceramente fa una gran pena.

roberto.morici

Ven, 23/08/2013 - 09:39

Queste sono le eroiche imprese che vivranno in eterno nella Storia.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Ven, 23/08/2013 - 09:43

Questa miserevole formalista, tutta apparenza e poca,dannosa sostanza ,ormai è in pieno delirio d'onnipotenza.

Giangi2

Ven, 23/08/2013 - 09:47

Ovviamente avrà commissionato svariate tonnellate di carta intestata . Sperando che vada al macero entro 1 mese.

Beaufou

Ven, 23/08/2013 - 10:12

Boldrini, la parvenue. Sotto il cipiglio, niente.

rossono

Ven, 23/08/2013 - 10:18

"LA principessa sul pisello"

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 23/08/2013 - 10:31

LA WANDA OSIRIS DEL PARLAMENTO NON SI E' SMENTITA, GLI SPRECHI DEI COMUNISTI SONO ALL'ORDINE DEL GIORNO, E LA BOLDRINI STA SPRECANDO LA SUA VITA A FARE COSE CHE NON SERVONO A NIENTE.

il gotico

Ven, 23/08/2013 - 10:34

3/4 d'Italia non arriva a fine mese e lei decide che è ora di sbattere via altro denaro per farsi bella, dopo bindi, iervolino, fornero, mi auguravo che il partito delle piaghe fosse giunto al termine, invece abbiamo il massimo esponente in fatto di sprechi e inutilità fatta a persona... e poi criticano la minetti ? ma i fuoi amici di finiftra non dicono nulla ?

giovanni PERINCIOLO

Ven, 23/08/2013 - 10:41

Prendo atto che la modifica del nome della signora presidente fatta da Storace da Boldrini a GOLD-RINI é quantomai azzeccata!

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Ven, 23/08/2013 - 10:57

Meglio della guerra ai " Monòpoli ".

JOHNMACNAMARA

Ven, 23/08/2013 - 11:04

Conservare le vecchie carte intestate e utilizzarle in seguito alla nomina del nuovo presidente non sarebbe stata un'ideona geniale? ;-)

MARCO 34

Ven, 23/08/2013 - 11:12

Simili atteggiamenti sono tipici dei comunisti quando arrivano al potere. Personalmente ho visto al Teatro Municipal di San Paolo (Brasile)che la Marta Suplicy appena eletta fece modificare la targhetta del palco riservato al sindaco da "Prefeito"in "Prefeita". Sicuramente, però, la spesa fu molto inferiore a quella che verrà sostenuta per rifare la carta intestata della presidenza della Camera.

MEFEL68

Ven, 23/08/2013 - 11:15

In una famiglia normale, ma soprattutto "intelligente", prima di fare un nuovo costoso ordinativo, si sarebbero esaurite le scorte in essere. Con il principio della Presidente, se fra non molto si andrà a nuove elezioni e il Presidente dovesse essere un uomo, cosa si dovrebbe fare? Gettare tutto e rifare altri ordinativi con "il". Sono queste cose, oltre a tutto il resto, che ci hanno ridotto al punto in cui siamo. Altro che Berlusconi!

gianni.g699

Ven, 23/08/2013 - 11:35

E IO PAGOOOOOOOOO ... ne ho le balle piene di questi re e regine auto insediatosi da quattro soldi !!! BASTAAAAAAAAAAAAAAA fuori tutti c'è da cogliere i pomodori e mancano braccia

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 23/08/2013 - 11:43

Immagino che abbia pagato con il suo stipendio, anche perchè fra un mese avremo nuovamente 'il' presidente della camera!!!

Lu mazzica

Ven, 23/08/2013 - 11:49

Il Presidente Signora Boldrini che sperpera i nostri quattrini ??? Lo possiamo dire ?? Lo possiamo dire ?? Lo possiamo dire che il Presidente Signora Boldrini sperpera i nostri quattrini ??? Rgds., Lu mazzica

vince50_19

Ven, 23/08/2013 - 11:56

Sono questi i pensieri più importanti ed impellenti della terza carica dello stato? Siamo proprio a posto..

honhil

Ven, 23/08/2013 - 12:22

La fame è preceduta dalla stesso articolo che precede «"la" presidente della Camera». E sono milioni di italiani che vorrebbero cambiare quell’articolo con il suo “correlativo” il. Non per un amore sviscerato verso il genere maschile, ma nella speranza di poter scacciare la fame con il benessere. Che alla Boldrini non è mai mancato. Tuttavia, è da escludere che a casa sua il Presidente della Camera coniughi con la stessa disinvoltura il verbo scialacquare. Se fosse stata un pochino, solo un pochino, più riflessiva, avrebbe dato un calcio al suo ipertrofico io e avrebbe fatto risparmiare alla collettività un bel mucchio di euro. Se poi quell’articolo al maschile la faceva davvero soffrire tanto, sarebbe bastato cancellare con un trattino di penna la vocali “i” da questa parte della lettera “l” e aggiungervi dall’altra parte la “a”. E il suo genere femminile, anche sulla carta intestata della Camera, non ne avrebbe sofferto. Un privato l’avrebbe fatto. E stia certa, la già funzionaria dell’ONU e dell’UNHCR, che l’avrebbe fatto anche un politico attento alla sorti dei conti pubblici.

righetti giovanni

Ven, 23/08/2013 - 12:27

il grosso guaio è che tutti si scandalizzano ma , purtroppo, non c'è nessuno che può o vuole far niente. In altri tempi le avrebbero fatto prendere il valigino e l'avrebbero cacciata .....ma non prima di chiedere il pagamento delle sue cartacce... maledetti esibizionisti.

swiller

Ven, 23/08/2013 - 12:29

Speriamo di andare a votare subito, fosse solo per dare un calcio a questa arrogante e inutile befana.

mastra.20

Ven, 23/08/2013 - 12:54

per loro spendere il denaro di altri è un atto dovuto,,perchè non lo fa con i suoi,,

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Ven, 23/08/2013 - 13:05

Propongo di rivolgersi alla Boldrini con il titolo di "Presidenta della Camera", visto che è così legata alla distinzione sesita.

killkoms

Ven, 23/08/2013 - 13:23

una buffona travestita da crocerossina!

gianbra

Ven, 23/08/2013 - 13:28

trovo giustissimo dare del "lei" all'onorevole boldrini e se tutto fosse confermato LEI è una boriosa imbecille!!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Ven, 23/08/2013 - 13:34

...Stim.mo Alfano! Lei parla di "patto con lo Stato" leso dagli immigrati che finiscono nelle nostre galere e per i quali dovrebbero essere gli Stati di provenienza a pagare le spese di mantenimento. Io desidererei conoscere la tipologia del "patto" che il nostro Paese ha stipulato con gli extracomunitari e le relative "clausule" in esso previste. Tutti gli immigrati detenuti, compresi i comunitari, vanno rimpatriati e, in avvenire, preclusa ogni possibilità di rientro. L'Italia, come Paese, deve ancora imparare a vivere. Inutile fare i buoni quando gli altri Stati agiscono da "canaglie"; L'India ce ne sta fornendo un esempio. Non è che quelli comunitari quali Germania e Francia, siano migliori ma fanno, perché sanno fare, il proprio dovere per proteggere i propri cittadini. Nel secolo scorso gli italiani accedevano in Germania, Francia, Svizzera, ecc., solo con contratti di lavoro. Nel nostro Paese, cariche istituzionali, nominate ma non elette, si prendono la licenza di intraprendere iniziative riguardanti l'immigrazione che non sono in linea con la volontà della maggioranza dei cittadini; Per cui sorge il sospetto che in tali iniziative vi sia un interesse personale.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Ven, 23/08/2013 - 13:36

...In queste ultime quattro legislature ne abbiamo avuti uno meglio dell'altro.

Ritratto di Michele Corno

Michele Corno

Ven, 23/08/2013 - 13:44

Vi prego, qualcuno mi dica che è uno scherzo....

Duka

Ven, 23/08/2013 - 14:14

Questo fa chi ha sempre e comunque percepito uno stipendio. Non ha mai lavorato un solo giorno in vita propria ed ha vissuto con i soldi degli altri.

Ritratto di scriba

scriba

Ven, 23/08/2013 - 14:24

SINDROME DI GENERE. Molti sono i segnali di fumo, nel senso proprio di fumosi, che di solito il parvenu manda, a ritmo da ciminiera, una volta assiso il deretano sulla sedia elettrizzante ed esaltante del potere. Trattasi di sindromi di onnipotenza e di assoluta originalità, come quella che colpisce la maggior parte dei genitori che si sentono Dio solo per aver trasformato biologicamente spermatozoi e ovuli in tanti Messia. Quella di genere poi è la sindrome più feroce e colpisce chi ha bisogno dell' articolo determinativo per essere riconosciuto, un pò come i fissati della firma sui capi d' abbigliamento che senza si sentono nudi. La carità cristiana chiede in questi casi di essere pietosi e comprendere ma oggi devo trasgredirla e provare pietà per gli alberi tagliati e diventati carta sulla quale scrivere quell' inutile e penoso articolo determinativo.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Ven, 23/08/2013 - 14:26

sono cose che non si possono sentire ........... ma un po' di dignità , sapete cosa vuol dire ? non si può mettere mano in tasca per i capricci di questa signora se non le sta bene la carta intestata , vada via , lasci , almeno fa felici qualche milione di Italiani

Anna Maria Bast...

Ven, 23/08/2013 - 14:28

piu' che paragonarla a Wanda Osiris,a mio avviso e' un SBANDA OSIRIS, non sa piu' cosa inventare per rimanere in equilibrio sullo scranno. SU......Signora Presidenta, sia brava e ci faccia risparmiare, lei fa i capricci come una prima donna , si ricordi che e' AL SERVIZIO DEL POPOLO IALIANO TUTTO,e non dimentichi IL GIURAMENTO!!!! Grazie

Ritratto di limick

limick

Ven, 23/08/2013 - 14:34

Questa e' istigazione all'evasione fiscale!

Seawolf1

Ven, 23/08/2013 - 14:35

Speriamo che non buttino la vecchia carta intestata, tanto se Dio vuole tra qualche tempo si potrebbe riutilizzare...

Anna Maria Bast...

Ven, 23/08/2013 - 14:38

mi chiedo chi e' lo Spin Doctor della signora...

timoty martin

Ven, 23/08/2013 - 14:52

Patetica boldrini che cerca potere in quel modo. Bel esempio di risparmio. E' il modo di risparmiare della sinistra. Soltanto gli insicuri, boriosi e "parvenus" come lei risentono il bisogno di imporre cosi' il loro potere. Le persone veramente in gamba e intelligenti non fanno certi sprechi solo per vanità.

il gotico

Ven, 23/08/2013 - 15:14

cara presidentissima gold-rini, le suggerisco anche di cambiare "il" vecchio campanello di fini (maschile), acquistando "una" campanella (femminile), "il" bicchiere per l'acqua con "la" tazza, l'auto blu così volgarmente maschile con un auto rosa, spenda pure i nostri soldi per le sue ridicole richieste di ammodernamento al femminile, si goda questi soavi momenti in cui può imporre la sua arroganza, quello che resterà nella mente degli italiani è il ritratto che offre quotidianamente, quello di una persona giunta al potere senza alcun merito e capacità, che un giorno finalmente se ne andrà avendo solo contribuito alla distruzione di questo povero paese, possibilmente portandosi con sè le risme di carta in eccedenza per farne l'uso che tutti in questo momento stiamo pensando ma per educazione evitiamo di suggerire.

macchiapam

Ven, 23/08/2013 - 15:15

Vien fatto di rimpiangere Fini!

Ritratto di llull

llull

Ven, 23/08/2013 - 15:20

Oltretutto la Nostra dimostra anche una certa ignoranza della lingua italiana: infatti "IL PRESIDENTE" al femminile diventa "LA PRESIDENTESSA". Almeno così mi insegnò tanti anni fa la mia maestra delle scuole elementari. Che la sig.ra Boldrini sia per caso deficitaria di istruzione grammaticale a livello elementare?

eovero

Ven, 23/08/2013 - 15:28

tutti i presidenti della camera e senato sono sempre stati eletti dai componenti del parlamento (già eletti da anni),è nessuno ha devastato il suo ruolo come lo stanno facendo i "non eletti" la Boldrini (pare che sia la padrona d'Italia)

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Ven, 23/08/2013 - 16:22

...... presidenti della camera. Dalla XI legislatura, oscar luigi scalfaro, fino all'attuale, è stato tutto un livellarsi AL BASSO !!!!!!!!!!

Lo Iacono Enzo

Ven, 23/08/2013 - 16:26

io vorrei chiedere ai ministri o deputati o ai senatori se ascoltano le nostre lamentele.la boldrini , si vede che non si compra la carta igenica qualcuno (della sinistra glielo lecca

zeuss

Ven, 23/08/2013 - 16:56

ma questa signora chi c'è l'ha mandata? E' sbarcata i barconi a Lampedusa? Potevamo farla tornare indietro assieme ad i suoi amici a casa loro. Agli italiani sinistroidi, gli sta bene: disoccupati, cassa integrati, senza casa ecc.ecc. ww la signora rossa con i soldi della mia pensione.

cast49

Ven, 23/08/2013 - 16:59

MA C'E' QUALCUNO CHE LE DA IL PERMESSO PER FARE QUESTE SPESE?

cast49

Ven, 23/08/2013 - 17:01

SE LA SI GUARDA BENE NON E' PER NIENTE BELLA...

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 23/08/2013 - 17:05

Sai dove dovrebbe mettere l'articolo?

un saluto romano

Ven, 23/08/2013 - 17:13

chiedo scusa per la mia ignoranza o forse reminiscenza scaduta ma il soggetto a cui fa riferimento l'articolo non è il ruolo di presidente e non la persona che ne riveste l'incarico? Se non ho sbagliato, per cortesia qualcuno vada a dire a questa signora che a furia di avere a che fare con gli stranieri si è dimenticata la grammatica Italiana. E noi paghiamo.

GianniGianni

Ven, 23/08/2013 - 17:17

Perché il giornalista non cita a quanto ammonta la spesa per la nuova carta intestata? E' poi sicuro che la vecchia carta intestata sia andata al macero e non sia stata semplicemente messa in magazzino per essere utilizzata prossimamente da un eventuale presidente della Camera maschio? In ogni caso di quanta carta stiamo parlando se molte comunicazioni della PA avbvengono via email? Perfino il fax è stato e sarà eliminato dalle PA? Ogni giorno un attacco alla Boldrini da parte de Il Giornale. Se anche si dimette ne eleggeranno un'altra, fatevene una ragione

canaletto

Ven, 23/08/2013 - 17:23

E' una sfacciata. Noi siamo alla fame e quella stronza li, che dovrebbe rappresentare i nostri votati, spende e spande, come tutti i rossi, in stupidaggini come quella della cart da lettere. E pensare che bisogna risparmiare, come la convocazione farlocca dell'altro giorno. E' una vergogna, bell'esempio, ma la colpa è anche di noi centro destra, che invece di andare a votare, abbiamo disertato le elezioni favorendo il PD e grillo. Bisogna mandarla via a calci nel sedere non merita di occupare il posto che occupa. Anche il sindaco di Roma, dse non ce la fa con lo stipendi che prendere, torni a fare il medico o vada a lavare i cessi, e soprattutto ambedue rispettino il popolo italiano, non lo piglino per il culo come stanno facendo. Svegognati rossi di sinstra, PD, SEL, SCELTA CIVICA E GRILLO TUTTI ASSIEME VERGOGNA DELL'ITALIA!!!!!!!!!!!!!

Apophis

Ven, 23/08/2013 - 17:42

Quanto costa il vezzo della signora?. Prego pubblicare i dati.

i£ m@rcium€

Ven, 23/08/2013 - 17:44

facile spendere i soldi altrui RUBATI dalle tasche dei cittadini eh?

Apophis

Ven, 23/08/2013 - 17:46

Si dice imbecillA?.

francesco57

Ven, 23/08/2013 - 17:53

Veramente precisina e adesso ci dica quanto ci è costata questa finezza. Bastava una stampante a colori e un semplice file come si fa nella gran parte delle aziende.

SeveroMaGiusto

Ven, 23/08/2013 - 17:56

Possibile evitare di mettere le foto dei due mostri come la buldra e la kinga a capo degli articoli loro dedicati? Con quelle facciacce .........antipatiche, muovono il sistema nervoso!!

electric

Ven, 23/08/2013 - 17:59

Certe persone hanno la testa bacata...

Ritratto di limick

limick

Ven, 23/08/2013 - 18:06

SeveroMaGiusto Ven, 23/08/2013 - 17:56 Ha perfettamente ragione, dopo avere visto una delle suddette foto potrei interpretare in maniera naturale Martin Rix in Arma Letale nella scena di quando tira gliu' l'aspirante suicida dal cornicione.

herbavoliox

Ven, 23/08/2013 - 18:17

Speriamo solo che il nuovo presidente della camera sia donna e succederà prestissimo. Almeno ammortizziamo la cavolata della boldrini sprecona.

semprecontrario

Ven, 23/08/2013 - 18:25

si e' montata la testa,e non è neppure bella

Marcventur

Ven, 23/08/2013 - 18:29

Ma a che pro' apportare tali modifiche alla carta intestata della Camera se tra poche settimane il governo.......non ci sarà più? E lei la sig.ra Boldrini tornerà a interessarsi NON dei problemi degli italiani, dei quali non gliene frega un bel niente, ma dei problemi dei "poveri emarginati" del mondo in quelle organizzazioni umanitarie che guardano sempre in casa d'altri e mai nelle proprie. E invece la grave crisi che sta sconvolgendo i popoli europei imporrebbe una visione almeno diversa. Mi spiego: guardiamo prima ai nostri poveracci (dieci milioni) e poi magari anche a quelli degli altri paesi!

Marcventur

Ven, 23/08/2013 - 18:31

Ma a che pro' apportare tali modifiche alla carta intestata della Camera se tra poche settimane il governo.......non ci sarà più? E lei la sig.ra Boldrini tornerà a interessarsi NON dei problemi degli italiani, dei quali non gliene frega un bel niente, ma dei problemi dei "poveri emarginati" del mondo in quelle organizzazioni umanitarie che guardano sempre in casa d'altri e mai nelle proprie. E invece la grave crisi che sta sconvolgendo i popoli europei imporrebbe una visione almeno diversa. Mi spiego: guardiamo prima ai nostri poveracci (dieci milioni) e poi magari anche a quelli degli altri paesi!

Efesto

Ven, 23/08/2013 - 18:48

Forse cambierei anche con "La Presidenta"

unosolo

Ven, 23/08/2013 - 18:48

ecco cosa capita a dare importanza e una carica importante ad una persona che è vissuta politicamente , ovviamente da sx , se lo avesse fatto la " PIVETTI " sarebbero usciti scioperi a oltranza. Quindi se di sx si può tutto ma se dx no. Noi paghiamo fior di tasse per le ambizioni personali .

precisino54

Ven, 23/08/2013 - 18:52

Si è giusto cambiare la carta intestata, lei è "la" presidente della camera; ma di grazia, e se non sono troppo arrogante e di disturbo, chi è "il" presidente? Mi chiedo pure, visto che "il" presidente è la terza figura istituzionale per importanza, "la" presidente che posto occupa in questa particolare classifica istituzionale? Mi limito alla ironia ed evito di esprimermi più sul personale finirei per essere ineducato. A quando il cambio del colore della carta?

fabiou

Ven, 23/08/2013 - 19:36

son d accordo con la boldrini. non mi piacciono le omologazioni tar i sessi. altrimenti si finisce per dire che anche i matrimoni gay sono uguali a quelli etero, cosa assurda ! !!

cicero08

Ven, 23/08/2013 - 19:56

Solo vanità?

Ritratto di Civis

Civis

Ven, 23/08/2013 - 20:05

Poi si accorgerà che avrebbe dovuto scrivere "La Presidentessa".

Ritratto di Civis

Civis

Ven, 23/08/2013 - 20:07

"Il Presidente" è sicuramente maschio. "La Presidentessa" è sicuramente femmina. "La Presidente" è una via di mezzo.

Ritratto di fotomarinaio

fotomarinaio

Ven, 23/08/2013 - 20:09

gLI ESPONENTI DELLA SEL PARLANO DI CONTINUO DEGLI SPERCHI DELLA CASTA E DELLA POLITICA A SPESE DEI BISOGNI DELLE FASCE PI' POVERE DELLA SOCIETA' ( OVVIAMENTE PER LORO MIGRANTI E ZINGARI). EBBENE COM PUO' LA PIU IMPORTANTE ESPONENTE DEL LORO PARTITO NELLE ISTITUZIONI ESSERE PROMOTIRICE DI UN SIMILE SPRECO. AVREBBE FATTO MOLTA PI' BELLA FIGURA SE AVESSE DETTO CHE LA CARTA NON LE PIACEVA AFFATTO MA AI FINI DEL CONTENIMENTO DELLE SPESE, ESSA RIMANEVA COSI COME E'. SICCOME OLTRETUTTO TEMO (..) CHE ELLA NON RIMARRA IN CARICA IN ETERNO, CHE SI FA'? SE TORNA UN OMETTO ALLA CARICA SI RICAMBIA DI NUOVO LA INTESTAZIONE? PENSO ALLA COMPIANTA NILDE IOTTI E CHE STILE AVEVA...QUELLA SI CHE ERA "IL" PRESIDENTE DELLA CAMERA! FACCIAMO ALLORA COSI...BASTA CARTA ISTNESTATA, SI STAMPI AL MOMENTO CON UNA STAMPANTE, NON SIAMO MICA ANCORA NEL VENTESIMO SECOLO!

canaletto

Ven, 23/08/2013 - 20:58

Brutt stronza, se tu sei la presidente, allora ti fai stampare la carta da lettere a tue spese e non dei contribuenti. CAPITO????? Altrimenti dimettiti e vai a battere altrove. Gli italiani sono alla fame e te ti permetti certi lussi???? forse ti costa meno il trapianto per diventari IL PRESIDENTE

precisino54

Ven, 23/08/2013 - 22:24

Si è giusto cambiare la carta intestata, lei è "la" presidente della camera; ma di grazia, e se non sono troppo arrogante e di disturbo, chi è "il" presidente? Mi chiedo pure, visto che "il" presidente è la terza figura istituzionale per importanza, "la" presidente che posto occupa in questa particolare classifica istituzionale? Mi limito alla ironia ed evito di esprimermi più sul personale finirei per essere ineducato. A quando il cambio del colore della carta?

precisino54

Ven, 23/08/2013 - 22:24

Si è giusto cambiare la carta intestata, lei è "la" presidente della camera; ma di grazia, e se non sono troppo arrogante e di disturbo, chi è "il" presidente? Mi chiedo pure, visto che "il" presidente è la terza figura istituzionale per importanza, "la" presidente che posto occupa in questa particolare classifica istituzionale? Mi limito alla ironia ed evito di esprimermi più sul personale finirei per essere ineducato. A quando il cambio del colore della carta?

Ilgenerale

Ven, 23/08/2013 - 23:17

E il bello e' che a sinistra si credono dei geni!! In realtà non esiste gente più imbecille, idiota, saccente e inutile di un politico sinistro!!!

rikkà

Ven, 23/08/2013 - 23:18

Ma quando caxxo ce l'avremo un presidente camera degno del suo ruolo???......prima fini......mo' la brodini....

rikkà

Ven, 23/08/2013 - 23:18

Ma se ne torni a lampedusa....

Ritratto di gianni2

gianni2

Sab, 24/08/2013 - 08:04

uesta è "donna" sulla carta, peccato non lo sia tra le gambe

comase

Sab, 24/08/2013 - 08:06

Una nullita' totale e assoluta....Il presidente della camera

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 24/08/2013 - 09:03

quanto è stupida.... ma non c'è da meravigliarsi, si tratta di una comunista.....

Ritratto di limick

limick

Dom, 25/08/2013 - 10:58

GianniGianni Ven, 23/08/2013 - 17:17 Il problema non e' che ne eleggeranno un altro, e' vedere che esistono ancora persone che sono disposte a difendere l'indifendibile.

Roberta13

Lun, 02/09/2013 - 19:49

Purtroppo l'articolo riporta informazioni inesatte. Ecco cosa ha pubblicato la Boldrini sulla sua pagina Facebook : "Per fare chiarezza. La carta della Camera dei deputati con l'intestazione 'il Presidente' non è stata buttata. Non è andato al macero nemmeno un foglio. Tutte le risme già in archivio sono e restano ordinatamente riposte in magazzino, in attesa del prossimo uomo presidente che si occuperà di guidare Montecitorio. Dunque, nessuno spreco, nessuno danno economico nella decisione di sostituire l'intestazione 'il Presidente' con 'la Presidente' nel rinnovo delle scorte di carta che, periodicamente e normalmente, viene effettuato dall'amministrazione. In questa scelta c'è la volontà di dare un segnale, così come mi è stato chiesto da tantissime donne, rivendicando, anche attraverso l'articolo, il genere di appartenenza. Credo che in ogni lavoro dovrebbe esistere la declinazione al femminile. In alcuni casi è ormai entrata nel senso comune: l'operaia, la dottoressa, la giornalista, la professoressa. In altri casi è ancora oggetto di discussione, come per la sindaca, la ministra, la giudice o la presidente. Polemiche che dimostrano quanto la parità sia ancora difficile da accettare."