BOMBE SULLA POLIZIA

Dare la caccia ai poliziotti ormai è diventato uno sport nazionale, ovvia conseguenza dell'operazione di delegittimazione innescata con la strumentale polemica sugli applausi di solidarietà dei colleghi ai quattro agenti condannati per la morte del giovane Aldrovandi

Altra giornataccia per la Polizia, assaltata con bombe carta, forse potenziate con chiodi, da teppisti prima dell'inizio della finale di calcio di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina in programma ieri a Roma. Ci sono feriti sia tra i civili (due sarebbero gravi) sia tra le forze dell'ordine. Dare la caccia ai poliziotti ormai è diventato uno sport nazionale, ovvia conseguenza dell'operazione di delegittimazione innescata con la strumentale polemica sugli applausi di solidarietà dei colleghi ai quattro agenti condannati per la morte del giovane Aldrovandi. A guidare questa sciagurata campagna ci sono due pezzi forti della politica: la presidente della Camera Laura Boldrini e il senatore del Pd Luigi Manconi. La prima, con quest'ultima trovata (ieri ha chiesto di mettere di fatto alla gogna i poliziotti coinvolti in episodi a rischio) è la dimostrazione vivente che non è vero che le donne in politica siano meglio degli uomini e che le quote rosa non mettono al riparo dalla stupidità. Il secondo è un esperto di polizia, nel senso che era, nei primi anni Settanta, capo del servizio d'ordine della formazione estremista Lotta continua.
Due comunisti, più o meno mascherati, all'assalto di quel che resta della nostra polizia, per completare il lavoro iniziato in gioventù, quando le molotov qualcuno le tirava e c'era chi militava (vero, Boldrini?) in un partito insieme ad alcuni degli inventori del motto: «Una, cento, mille Nassiriya» (la strage di soldati italiani in Irak). Motivo in più per stare dalla parte di chi applaude i poliziotti. Si può dissentire, ma applaudire, come pensare e parlare, non può essere reato. Se si è uomini liberi e non comunisti rancorosi.

 

Commenti

Giorgio5819

Dom, 04/05/2014 - 10:01

Ancora qualche dubbio sui comunisti? Qualche dubbio sul senato? Qualche dubbio sulla porcata che ha insediato una figura come la boldrini? Lotta continua in senato...! Una estremista di sinistra presidente del parlamento, questo ci ha regalato il manovratore che ha ordito il più subdolo colpo di stato della storia italiana. Un abbraccio virtuale a tutte le forze di polizia e la convinzione assoluta che questa gentaglia va classificata nella categoria "tumori sociali". Sveglia Italia, questi invasati vanno fermati.

buri

Dom, 04/05/2014 - 11:52

e cosa ci si doveva aspettare dopo le dichiarazioni delle istituzioni, del capo della polizia e della campagna di stampa contro i poliziotti? si è seminato ed ora si raccoglie. intanto i delinquenti ed i violenti prendono sempre più il sopravvento, quello che è successo a Roma per una partita di calcio sinsegna.

gigi0000

Dom, 04/05/2014 - 18:57

I poliziotti devono essere duramente puniti quando commettono reati, esattamente come chiunque altro e, a parer mio, espulsi dal corpo cui appartengono. Ma i delinquenti che sfasciano e mettono a ferro e fuoco dovrebbero essere fermati con ogni mezzo: se si fa la guerra, deve automaticamente valere la legge marziale, col diritto-dovere di sparare a vista sui facinorosi. io sono stufo di pagare per i delinquenti NoTAV, per i Black-Blue Blocks, Ultras e delinquenti vari, sia per i danni, che per l'organizzazione delle forze dell'ordine, che non lavorano gratis. Con un po' di polso fermo - e chissenefrega dei pareri di chi difende costoro - in poco tempo si ristabilirebbe il comune buonsenso, che è ormai andato perduto e, magari, si eviterebbero anche le scorte a migliaia di politici ed affini. Tradotto in moneta sonante, risparmio di centinaia di milioni, se non di qualche miliardo, che molti come me non vogliono più pagare.

benny.manocchia

Dom, 04/05/2014 - 19:01

OK ma dove porterebbe tutto questo? A una nazione militare? Nel senso che gli uomini armati comanderebbero dappertutto? Se e' questo che gli italiani vogliono,allora lasciate fare,state tranquilli,diventerete merdine nelle mani dei bolscevici. un italiano in usa

Pazz84

Dom, 04/05/2014 - 19:06

Cosa vi aspettavate quando la polizia ammazza le persone anzichè fare il proprio dovere? Magari evitassero di salire in 2 sulla schiena di chi è già a terra ammanettato o di spaccare i manganelli sulle persone. E poi tentano di depistare le indagini come nel caso Aldrovandi. E arrivano ad applaudire i condannati. Cosa si aspettano? Rispetto? Speriamo che venga introdotto finalmente il reato di tortura. Siamo l'ultimo paese in europa a non aver ancora recepito la normativa su tale reato

Pazz84

Dom, 04/05/2014 - 19:40

Cosa vi aspettavate quando la polizia ammazza le persone anzichè fare il proprio dovere? Magari evitassero di salire in 2 sulla schiena di chi è già a terra ammanettato o di spaccare i manganelli sulle persone. E poi tentano di depistare le indagini come nel caso Aldrovandi. E arrivano ad applaudire i condannati. Cosa si aspettano? Rispetto? Speriamo che venga introdotto finalmente il reato di tortura. Siamo l'ultimo paese in europa a non aver ancora recepito la normativa su tale reato

FerguSSon

Dom, 04/05/2014 - 19:44

Caro Sallustio guarda che i capi ultras sono tutti picchiatori della tua specie. Siete fascistoni, è inutile che li difendi dicendo che la polizia è stata delegittimata. idiota.

killkoms

Dom, 04/05/2014 - 19:49

e il "la" a questo ulteriore attacco è stato dato da chi ha reinfuocato sul caso aldrovandi!

Ritratto di laisa1942

laisa1942

Dom, 04/05/2014 - 20:26

vergogna e schifo immensi !...sinistri, anarchici che accolgono delinquenti da tutto il mondo e danno la caccia alle forze dell'ordine.

cicero08

Dom, 04/05/2014 - 20:40

Una bomba l'ha lanciata anche l'amico della Santanchè innescando una incrediile polemica sulla visita notturna di una pattuglia a Palazzo Grazioli. Un'altra se la sono autolanciata colloquiando indegnamente con uno pseudocamorrista a cui, per oltre un'ora, è stato consentito di esibire su RAI 1, in prima serata, un messaggio di solidaretà con l'assassino di un poliziotto in occasione di un'altra gara di calcio....

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 04/05/2014 - 21:14

L'hanno chiamata la "Coppa della Vergogna"... io avrei scritto lo STATO DELLA VERGOGNA, dove la seconda e la quarta carica dello stato sono rimaste comodamente sedute ad aspettare che la partita iniziasse dopo il benestare del gorilla camorrista con tanto di maglia che esaltava un delinquente che ha ammazzato un poliziotto, dopo i fischi all'Inno Nazionale, dopo le bombe lanciate sui VV.F. e le Forze dell'Ordine, e dopo che il Ministro degli Interni è uscito dal suo letargo 24 ore dopo l'aggressione per dirci la sua! MA CHE VADANO TUTTI A CASA! CHE COSA CE NE FACCIAMO DI QUESTA GENTE?

bluprince

Dom, 04/05/2014 - 21:58

Caro Sallusti, si è dimenticato di ricordare che "Dieci, cento, mille Nassyriya" è la fotocopia di un altro motto, e cioè "Dieci, cento, mille Annarumma"!!! Qualcuno se lo ricorda, il poliziotto Annarumma? E la guerra che i comunisti hanno iniziato in questo paese negli anni Settanta (se non prima?). Qualcuno se lo ricorda, cioè qualcuno che, come me, ha i capelli bianchi non per l'età, ma per il disgusto di vivere in questo stramaledetto paese dominato dai comunisti? Qualcuno se lo ricorda, Annarumma, qualcuno che non ha gli occhi, le orecchie e l'anima foderati di ideologia comunista???????

paolonardi

Dom, 04/05/2014 - 22:59

La deligittimazione delle forze di polizia ha radici lontane (ricordo gli insulti e lanci di oggetti per la festa dello scudetto viola 55/56) da sempre sostenuta e vezzeggiata dalla sinistra che vedeva e vede nell'ordine un ostacolo all'ascesa per il potere salvo poi servirsene contro gli avversari politici. Se ripensiamo alle prese di potere nei vari stati ad opera dei partiti socialisti e' interessante notare i prodromi con disordini senza razionali giustificazioni nei quali le sinistre si presentavano come le uniche forze politiche capaci di riportare la pace"spciale".

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 05/05/2014 - 00:12

Se c'è qualcuno da responsabilizzare su questo continuo e vigliacco attacco alla polizia è senza alcun dubbio quella parte rossa della magistratura. Si accaniscono contro gli errori dei poliziotti e non fanno assolutamente nulla contro i farabutti che li attaccano e che provocano milioni di danni alle città. CHI HA IL CORAGGIO DI CHIEDERE CONTO AI MAGISTRATI DI QUESTO ASSURDO COMPORTAMENTO?

Pippo11

Lun, 05/05/2014 - 01:15

Caro direttore ho letto con molta attenzione il Suo articolo e c'è da dire, come sempre, Lei ha un bel ed encomiabile coraggio a sostenere cio' che rispecchia la verità dei fatti e che molti suoi colleghi non hanno la forza e il coraggio di farlo. E' facile stare con i poteri forti e fare gli opinionisti seguendo la scia dell'ipocrisia e della menzogna pur di compiacere ed essere compiaciuti al fine di restare nell'ambito del privilegio e della parte dei tanti che detengono il potere ed hanno la voce più grossa. E' deprimente sentire chi è a capo di un'istituzione criticare pubblicamente i dipendenti che compongono lo stesso istituto che legittimamente lavorano e mettono in pericolo la propria vita per pochi soldi per poi essere solidali con i delinquenti e devastatori di opere pubbliche e private. Questi signori andassero a fare altri mestieri piu' appropriati alla loro indole. Grazie con stima per il suo bell'articolo e continui cosi'.

Ritratto di LoZioTazio

LoZioTazio

Lun, 05/05/2014 - 04:46

Solidarietá alla Polizia di Stato e Carabinieri

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Lun, 05/05/2014 - 06:24

tutto vero tutto giusto ma quello è morto nelle mani della polizia. ci devono essere modi migliori per suicidarsi che essere arrestati.

benny.manocchia

Lun, 05/05/2014 - 11:31

Nei commenti dei rossi si nota chiaramente la spinta verso il finimonfo" causato dai poliziotti.Non c'e' finimondo,cari stronzi della sinistra.I poliziotti sono gli addetti all'ordine pubblico,cosi' come il vostro governo rosso ammette.Fate i bravi cittadini e non vi romperanno la testa con i loro mangamelli. Avete sbagliato tutto.Non otterrete nulla,se non grosse ulcere e fegati in fin di vita.. un italiano in usa