Borghezio attacca Andreotti: rinunci ai 600mila euro di stipendio

L'europarlamentare della Lega contro il senatore a vita: "Non mi riferisco solo a lui, ma a tutti i senatori a vita"

Borghezio vs Andreotti. Con un tempismo non particolarmente elegante, il senatore a vita è stato ricoverato per un'aritmia sabato scorso, l'europarlamentrare della Lega Nord vuole applicare la spending review anche al portafogli del noto politico. "Giulio Andreotti ci costa 600 mila euro all’anno: si tratta di stipendi che pesano e che sono di una inutilità assoluta. Ovviamente non mi riferisco solo a lui, ma a tutti i senatori a vita", ha dichiarato Borghezio a Klauscondicio. "Non ho mai avuto simpatia politica per Andreotti - continua Borghezio - ma per lo meno l’ex Presidente del Consiglio è forse l’unico che frequenta le sedute al Senato e tutti i giorni va a fare il suo lavoro. Tutti gli altri invece sono notoriamente desaparecidos: si tratta di gente che, una volta eletta, sparisce. Andreotti in ogni caso non avrebbe bisogno di quello stipendio: se proprio si volesse mantenere una carica di questo genere, che evidentemente è da abolire, non dovrebbe essere retribuita. Sarebbe un bel risparmio".

Commenti

BENNY1936

Mer, 08/08/2012 - 17:30

Mai dire mai: una volta tanto d'accordo con il Borghezio! Piuttosto una riflessione va fatta sulle montagne di denaro che nel tempo i nostri cosiddetti politici (a volte sedicenti politici) si sono garantiti. Roba da Rebubblica delle banane. Roba che Einaudi e De Gasperi non riuscirebbero neppure a concepire. Ma loro Statisti lo erano sul serio.

giuseppe.galiano

Mer, 08/08/2012 - 18:03

Non possiamo non essere d'accordo, questa volta però, con l'onorevole della lega. Tuttavia avremmo apprezzato altra proposta e cioè, onorevoli e senatori, fintanto che sono in carica, ricevono uno stipendio pari a quello di un medio-alto funzionario dello stato. Al termine del loro mandato, gli anni trascorsi al servizio del paese possono essere cumulati nelle rispettive pensioni. Sia i senatori che gli onorevoli non possono ricevere mandato per più di tre legislature.

Dario40

Mer, 08/08/2012 - 18:07

questa volta concordo con Borghezio. Inutilmente però, perchè per eliminare i Senatori a Vita ci vuole una riforma Costituzionale, che non sarà mai votata !

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 08/08/2012 - 18:09

Tutti questi mangiapane a tradimento,e tutti dalla stessa parte politica eletti dai nostri comunisti o quasi.Classe politica da dimenticare.

cast49

Mer, 08/08/2012 - 18:25

parole sante, noi facciamo la fame e loro si arricchiscono, ecco dove tagliare e a fondo, altro che imu e cazzi vari sulle nostre spalle...

michele lascaro

Mer, 08/08/2012 - 18:30

I senatori a vita potevano avere giustificazione 150 anni fa, alla costituzione del Regno d'Italia. Oggi non hanno più ragione d'esistere. Gruppetto inutile che va in senato, salute permettendo, solo per scaldare la sedia e per il ricco stipendio, senza contare più nulla.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Mer, 08/08/2012 - 18:48

questo Borghezio non smette di stupirmi, in maniera positiva voglio dire.La sobrietà dell'Italiano medio deve seguire, a fondo, l'argomento:teniamo un debito enorme, nondimeno sperperiamo anzi di risparmiare in quanto da un lato si inventano balzelli a pioggia, mentre dall'altro si elargiscono abbondanza e sprechi sempre con maggiore frequenza! Perciò, cominciare dai senatori a vita ed a seguire le alte cariche giudiziarie, amministrative, sanitarie e via dicendo (senza dimenticare "certi" privilegi), è senza dubbio la miglior "spending-rewuv" da passare agli atti! Bravo Borghezio.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 08/08/2012 - 19:00

Sicuramente ha ragione... l'avrebbe anche se chiedesse a Bossi, Trota e compagnia bella di restituire il maltolto vedi finanziamenti alla scuola della sig.ra Marrone in Bossi... anche quello sarebbe stato un risparmio.

leserin

Mer, 08/08/2012 - 19:31

Il punto non è Andreotti, sono tutti quelli che percepiscono, a nostre spese, paghe e indennità incompatibili con una democrazia seria e con la crisi economica in atto e i sacrifici a cui siamo chiamati.

leo_polemico

Mer, 08/08/2012 - 19:52

Con gli stipendi da "veri poveri" che prendono (per usare un eufemismo) tutti i nostri politici potrebbero Pagarsi scorta e auto blu con i soldi che ricevono

VermeSantoro

Mer, 08/08/2012 - 20:06

Lo stipendio o pensione massimi per tutti non devono superare i 200.mila euro lordi, divieto assoluto di cumulare cariche consulenze ed oboli vari, in tutto il 740 massimo di un codice fiscale non puo superare 200.ooo euro lordi se non vi conviene andate altrove. Punto. Se cio nonostante non riuscite ad arrivare a fine mese perchè aveti i vizi di Briatore allora fatevi una ....

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 08/08/2012 - 20:09

Poi si stupiscono che l'Italia affondi economicamente e sia indebitata! I colpevoli, poi, li vanno a cercare tra gli evasori dello scontrino fiscale, sigh! Seicento Mila Euro farebbero campare una famiglia per l'intero arco della oro vita mentre l'inutile e dannoso Andreotti li prende annualmente! Questi sono i veri scandali su cui si dovrebbe parlare quotidianamente per mesi interi mettendo il soggetto alla gogna mediatica, altro che Schwazer e l'Epo!

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Mer, 08/08/2012 - 20:38

d accordo con Borghezio gli darei il mio voto.

Ritratto di manasse

manasse

Mer, 08/08/2012 - 20:42

con tutti i sacrifici che fanno per il paese togliere quello che con grandi sacrifici si sono guadagnati mi sembra un offesa a tutti quei fanulloni di lavoratori che si alzano all'alba e vanno a casa alla sera tardi stanchi morti ma pieni di soldoni sarebbe un affronto o no?

arkangel72

Mer, 08/08/2012 - 20:42

Cominciamo ad abolire la carica di senatore a vita!! Tra un anno ci saranno anche Monti & Napolitano tra coloro che beneficeranno dei privilegi inauditi che la casta si è costruita attorno a sè!

cammi21

Mer, 08/08/2012 - 21:18

Solo Andreotti? E che dire della Montalcini? 103 anni e passa e ancora ci succhia il sangue.... L'istituzione dei senatori a vita è una "str...ata" tutta italiana, altro che democrazia... siamo uno stato retrogrado, vecchio, rattroppito e ancora ancorato allo spauracchio del ventennio!

spomauri

Mer, 08/08/2012 - 21:26

IL bue che dice cornuto all'asino. anche lui nel suo piccolo potrebbe rinunciare a tutte le agevolazione che l'appartenenza alla casta gli riserva o no?

gippi04

Mer, 08/08/2012 - 21:54

Caro Borghezio. Belle e sensate parole. PAROLE...PAROLE...PAROLE...Bisogna passare ai FATTI... Qualcuno mi aiuti a mandare a casa TUTTI, senza paga, senza agevolazioni, senza indennita', senza pensione......

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 08/08/2012 - 22:12

Una delle poche volte che dice una cosa sensata. Andreotti dimostri di amare l'Italia rinunciando a quello scandaloso importo.

mv1297

Mer, 08/08/2012 - 22:59

Borghezio, se conosciuto da vicino, è una persona squisita ed educata, che ovviamente i mass media si divertono invece ad amplificare certe sue "sparate" (che sparate non sono, ma cannonate a segno!). La Lgea, che ho sempre votato (ma da ora sono puro secessionista e la Lega non mi sembra di questo avviso, se non solo a parole) è stato l'unico partito che ha detto le cose come sono. Tutti gli altri (ma siiii, i leghisti sono razzisti, analfeti, contadini, rozzi, etc) invece facevano gli gnorri, perchè faceva comodo per i proprio egoisti ideali (e non solo ideali ma cose più pratiche...) Ma dai, siiiii, continuate a spalare letame sulla Lega, quando invece Lei ha evitato fino all'ultimo di non arrivare nella situazione attuale. In parole povere, invece di accusare la Lega di non essere riuscita a fare certe riforme (e piantatela con sta storia del Trota, che in confronto ad altre schifezze, la sua era solo una pagliuzza), ringraziatela se è riuscita a non far fare ad altri certe cose (che puntualmente sono venute fuori appena le è stato tolto la facoltà di governare... In ogni caso, pensatela come volete, per me l'italia, imploderà. Finalmente!

Ritratto di gianpaolo.barsi

gianpaolo.barsi

Mer, 08/08/2012 - 23:03

La casta costa....e non ci possiamo fare nulla. Da Einaudi e De Gasperi a Napolitano e Monti. Un progresso da favola. L'Italia si deve destare, e invece sonnecchia....

robylella

Gio, 09/08/2012 - 01:34

A me Borghezio non piace, ma stavolta ha ragione! Una bella pulizia tra i senatori a vita, anche per evitare in futuro altri casi come dell'avido mentecatto (s)calfaro!

bruna.amorosi

Gio, 09/08/2012 - 06:45

perchè lui la politica la gratis ? poi x come parla andrebbe proprio cacciato a pedate ..

Bozzola Paola

Gio, 09/08/2012 - 07:43

Anch'io non ho simpatia per Borghezio. Ho approvato solo alcune sue idee, ma le più moderate. Però in questo caso per i senatori a vita trovo giusto l'abolizione di questi sipendi faraonici. In fondo un senatore a vita notoriamente viene fatto alla fine di una carriera "direi" luminosa e quindi economicamente più che solida. Dovrebbe essere come una medaglia al valore e quindi puramente accademica.Mantenerli a quei prezzi (p.es. La Montalcini a cui bisogna fare tanto di cappello)è pazzesco in un momento in cui ci sono pensionati che prendono meno di 800 € al mese!Dovrebbero essere gli stessi senatori a dire NO, anzi a proporre di essere senatori" a gratis", come si dice malamente. Ma lì purtroppo subentra ,per molti, l'ingordigia.

Pippo47

Gio, 09/08/2012 - 08:42

Questa volta Borghezio ha perfettamente ragione , l'elemosina si fa ai poveri non ai ricchi.

Patrick

Gio, 09/08/2012 - 08:58

Borghezio come Eurodeputato non ha detto che ha ora ed avra'in futuro piu' privilegi di un parlamentare italiano. Aggiungendo a tutto cio' anche la sua immunita' parlamentare chiaramente.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 09/08/2012 - 09:00

Purtroppo, Andreotti è uno dei tanti a cui dovrebbe essere tagliato lo stipendio del 95%.

rokko

Gio, 09/08/2012 - 09:01

Non sarebbe male che anche Borghezio rinunci allo stipendio; mai cifra nel passato è stata spesa più inutilmente.

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Gio, 09/08/2012 - 09:59

Quando si dicono cose sensate, anche i -borghezi- diventano simpatici. Via i senatori a vita, tutti, con un risparmio da quasi manovra economica. Parlamentari con max 200.000,00 annui, LORDI e COMPLESSIVI, senza cumuli e imbrogli vari!

Giunta Franco

Gio, 09/08/2012 - 10:09

Un senatore a vita non arriva lì per caso, ha tutta una vita dietro di se. Non siamo superficiali come Borghezio che quando viene tirato in ballo a me fa venire spontaneo un bel "VAFFA".

Giunta Franco

Gio, 09/08/2012 - 10:17

BORGHEZIO-ANDREOTTI E' un sacrilegio mettere insieme i due nomi, però possiamo dire che è mlto più inutile la stipendio di Borghezio che quello di Andreotti...

cicikov

Gio, 09/08/2012 - 10:35

buoni, buoni: continueremo a pagare sia andreotti che borghezio..e tutti gli altri

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Gio, 09/08/2012 - 10:55

Un passaggio delle dea falciatrice no? Chissà quando sarebbe il risparmio totale?

guidode.zolt

Gio, 09/08/2012 - 10:55

Cominciamo col togliere il finanziamento pubblico ai partiti, che' quelli sono soldoni e mal spesi! quanti diamanti si possono comprare con 600.000 euro caro Borghezio...? cominciamo dal cavallo ... il tafano poi....

simonebertoldi

Gio, 09/08/2012 - 11:52

andreotti... condannato in terzo grado per associazione mafiosa... salvato dalla prescrizione...(i fatti risalivano a 20 anni prima)... 600.000 euro l'anno...

Massimo Bocci

Gio, 09/08/2012 - 12:27

Borchezio,....il taglio delle spese si chiama spending review (taglio alle finte spese per i cittadini BUE) e non veri LADRI REVIEW (taglio agli agi e le ruberie del regime) ,....quando mai il clan dei LADRI di regime47, comunista catto potrebbe potrebbe rinunciare alle sue conquiste SOCIALI ,...si vede che lei non è un democratico DOC (anche se lei è alla mangiatoia del BUE),....qui siamo in uno stato di diritto per LADRI di REGIME,...non si può mica tagliare gli AGI ai ladri VERI sarebbe incostituzionale. Lei è un sovversivo.

gi.lit

Gio, 09/08/2012 - 12:46

Vitalizi simili sono un'offesa alla povertà, un'indecenza alla quale non hanno posto fine né i governi di destra né quelli di sinistra. Perciò è inutile chiedersi come mai cresce sempre più la cosiddetta antipolitica e il voto di protesta. Privilegi come questi non sono più tollerabili e pertanto invece di fare le solite chiacchiere, i politici di buona volontà trovino il coraggio di intestarsi questo problema affinché come minimo vengano dimezzati super stipendi e super pensioni.

guidode.zolt

Gio, 09/08/2012 - 13:26

nel 1981 passeggiavo nella via principale di Cortina d'Ampezzo e mi fermai davanti ad una vetrina accompagnato da mia moglie con figlio di 1 anno nel marsupio. Una persona, che guardava gli oggetti esposti, ci si rivolse accarezzando il bambino e chiacchierando amabilmente; era l'On. Giulio Andreotti e non era accompagnato DA NESSUN GORILLA GUARDASPALLE. Una persona squisita, educatissima, humor inglese... esattamente all'opposto di qualsiasi politico che stipendiamo oggi ... inutilmente...anzi negativamente...! Vi siete mai chiesti perche' i gorilla vengono definiti "guardaspalle"...? perche'i politici misurano gli italiani con il loro metro e temono che succeda loro quello che loro stessi fanno giornalmente agli italiani...!

duxducis

Gio, 09/08/2012 - 17:50

Se c'e' la crisi, gli stipendi passati e futuri di tutti i dirigenti statali devono essere ridotti sensibilmente. rnpi.it