Buttafuoco: "Battiato? Intossicato da politica Ma la sinistra è ipocrita"

Lo scrittore: "Se avesse detto troie di destra, la sinistra non avrebbe protestato"

Buttafuoco lei è conterraneo, amico ed estimatore di Battiato. Che cosa è saltato in testa al Maestro?

“Io gli avevo persino fatto un appello affettuoso: bisogna tenersi alla larga dalla vicende siciliane. Specificatamente dalle vicende della politica in Sicilia. Non è affare adatto a un artista. L'unica cosa che si può fare in Sicilia è la villeggiatura. È impossibile pensare di realizzare alcunché, specialmente nell'ambito della produzione culturale e dell'arte. Poi lui è uno che conduce una vita di solitudine, di meditazione. È un artista”.

Con la frase sulle troie in Parlamento ha scatenato un putiferio. Per una volta è riuscito a mettere tutti d'accordo: le critiche sono state trasversali.

“La cosa che mi fa riflettere è proprio la reazione. Bisogna analizzare il riflesso pavloviano. Lui non ha fatto altro che dire quello che una legislatura prima disse Paolo Guzzanti con il libro “Mignottocrazia”, ma non ci furono le reazioni che ci sono state adesso. Io ricordo applausi a scena aperta da sinistra”.

Quindi se avesse insultato solo le donne di destra...

“Sono sicuro che se alla sua frase avesse aggiunto “di destra” non ci sarebbe stata una levata di scudi. Sicuramente non avrebbe parlato il Presidente Boldrini, sicuramente Crocetta non lo avrebbe espulso e l'opinione pubblica così avvertita, così sensibile, non avrebbe mosso ciglio. Ed è per questo che la reazione mi sorprende”.

Reazione che non c'è stata quando ha detto che chi è di destra non appartiene al genere umano...

“Appunto. La sua dichiarazione più grave non è stata manco presa in considerazione. Grave soprattutto perché detta da lui che sicuramente ha frequentazioni non di sinistra. Io mi aspettavo che si muovesse qualcosa in quel mondo vasto del moderatume italiano”.

Ma nessuno ha fiatato

“Nessuna reazione. Neppure il Corriere della Sera, che è il giornale dei moderati italiani”

Per quale motivo?

“Perché il moderato italiano non fa altro che strizzare l'occhio alla sinistra e sotto sotto si augura sempre che il proprio figlio abbia una sana e solida carriera di sinistra. Si augura sempre che sia protetto e coccolato dalle ben più corazzate armate del potere che stanno sempre a sinistra”.

Rimane una questione: ma perché il taciturno Battiato ha alzato così i toni?

“Secondo me Franco si è intossicato con la politica, per questo bisogna starne lontani. È inevitabile che la politica ti avveleni. A maggior ragione in quel posto che è la Sicilia, che è la fogna del potere”

Voi siete amici. Ci prova lei a spiegare a Battiato che la destra fa parte del genere umano?

“Ma lo sa bene pure lui. E' uno che conosce perfettamente autori e tradizioni della destra. Certo, una cosa è la Tradizione e una cosa è il berlusconismo. Suvvia, René Guénon non c'entra nulla con il bungabunga. Però un certo dionisismo deve abituare a sollevarsi da certe questioni. Ripeto: lui è rimasto intossicato”.

Commenti
Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Mer, 27/03/2013 - 17:52

Vai a cantare in russia insieme a Toto Cotugno. Lì è un boss. Bussagli! ***Daltronde se il bekkino batti-iato asserisce ciò, deve essere un grande esperto, specialmente nella panoramica dei vendola che con l'ubriakone della "bettola Ber-sani" l'hanno fatto "suicidare". Evidentemente ha perso la testa essendo già arrivato da tempo al capolinea.

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Mer, 27/03/2013 - 17:58

***franco battiato? Il "Bamba" di turno. Un "pupo siciliano" che si muove con i fili e che con le sue corde, vocali, si distrusse. Evidentemente le sue fondamenta erano false. Chi troppo in alto sale (non meritando) sovente cade, precipitevolissimevolmente. Sul ponte s-vendola bandiera arkobalenoooo...

Soldato

Mer, 27/03/2013 - 18:01

Quello che dice Buttafuoco non fa una piega.

gigi0000

Mer, 27/03/2013 - 18:05

Qualcuno ricorda quella vecchia preghiera leghista: "O Gesù dagli occhi buoni, fa sparir tutti i ... O Gesù dagli occhi belli, fa sparire tutti quelli. O mio caro e buon Gesù, fa che non ne nascan più.

Francesco-Dam

Mer, 27/03/2013 - 18:12

Povero Buttafuoco, anche lui, dopo un discorso che lo poteva fare apparire vicino al PDL ha sentito la necessità di attaccare Berlusconi... Sarei curioso di sapere di cosa hanno paura tutti quanti !

barbanera

Mer, 27/03/2013 - 18:14

Si,la sinistra è IPOCRITA:Il Comune e la Provincia di Firenze da quasi 9 anni pagano i contributi per la pensione del dirigente di azienda Matteo Renzi. Il problema è che l'azienda che ha assunto il giovane Renzi come dirigente 8 mesi prima di collocarlo in aspettativa (scaricando l'onere previdenziale sulla collettività) è della famiglia Renzi.La tentazione di farsi assumere poco prima dell'elezione per caricare sull'ente i versamenti pensionistici è forte. Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è stato al centro di uno scandalo perché era stato assunto da un Comitato legato al Pd il giorno prima del 16 febbraio 2008, data in cui comunicava la sua candidatura a presidente della Provincia. Ora si scopre che anche Renzi fruisce della stessa legge.

MeglioMcheR

Mer, 27/03/2013 - 18:20

Buttafuoco cita Guénon, attribuendogli una conoscenza della cultura di "destra". Buttafuoco è simpatico, ma devo corregerlo con rammarico: Guénon non è di destra più di quanto non sia di sinitra. Entrambe le definizioni/collocazioni pertengono alla sfera culturale e al lessico delle democrazie. Ebbene, non occorre essere specialisti per sapere che il pensiero di Guénon non ha nulla a che spartire con la democrazia. Quanto a Battiato, mi viene da ridere, e proprio non capisco come Buttafuoco lo possa gratificare di (vere) conoscenze del pensiero Tradizionale. Uno che trae ispirazione da Sgalambro Manlio, filosofo dall'aria perennemente incazzata, di orientamento nichilista, ossia quanto di più lontano si possa concepire dall'area culturale guénoniana. Non basta fare dei balletti gurdjieffiani e avere la puzza la naso per parlare di Tradizione. Battiato è il gurino che l'Italina si merita.

Ritratto di Baliano

Baliano

Mer, 27/03/2013 - 18:25

Eh certo, visto che "a destra sono impresentabili" dire "troie a destra" è scontato e quasi certamente la Boldrini avrebbe sorvolato, col risolino "fuori onda" e i sinistrati si sarebbero spellati le mani. Mentre così, "sparando nel mucchio..." fa sollevare gli scudi in modo trasversale. --- L'energumeno "intossicato dalla politica"? Forse, ma non solo. Sicuramente a ridosso c'era altro, forse un'overdose d'acido lisergico non smaltito. Un senza cervello da ricoverare.

Cass

Mer, 27/03/2013 - 18:27

Piera', quando sei andato dalle mutande di Ferrara lì, hai portato pure René Guénon? Ti piace essere un punto di riferimento culturale della destra, però non ti piace ciulare nel berlusconismo, mettiamola così 'mbare!

Romolo48

Mer, 27/03/2013 - 18:28

Sarà anche un artista ma questo non toglie che sia anche un imbecille!!

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Mer, 27/03/2013 - 18:31

Ecco che succede quando non si parla "politicamente corretto"! Ovviamente visto da angolazione sinistra!!!

Doktorfaust

Mer, 27/03/2013 - 18:32

..quando si avvicina l'età della demenza senile "salgono" in politica....ah l'ingiuria del tempo...

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 27/03/2013 - 18:37

cari tifosi del pdl sempre pronti a criticare tutti tranne il vostro padrone che ha governato questo paese portando al lastrico tranne che lui. il m5s nessuno può dire come governerebbe mentre tutto il mondo ha visto come governa berlusconi quindi tacete oppure fate mea culpa, tanto mi censurano sempre anche se non uso termini volgari...la verità fa male. e visto che ci siamo battiato ha detto una sacrosanta verità.

imig580

Mer, 27/03/2013 - 18:51

Sig.or Buttafuoco, io ritengo Battiato il più grande compositore del nostro tempo, ma in quest'occasione ha sbagliato. L'errore sta, non nella parola 'troia' ma nella generalizzazione che di quell'insulto viene fatto. Questo tipo di generalizzazione ha il sapore della superficialità ed è pure qualunquista: parla alla pancia della gente. Che abbia, poi, ragione in tutto o solo in parte questo è un altro discorso; tuttavia il rispetto verso le istituzioni repubblicane -'casino' nello specifico - non deve mai venir meno, anche se fossero occupate da persone indegne. Ma questa piccola caduta di stile io l'avrei perdonata alla luce dei suoi immensi meriti musicali.

Ritratto di depil

depil

Mer, 27/03/2013 - 18:58

Buttafuoco ti sbagli è quel farabutto del tuo amico Battiato ad essere immondo e tossico.

Ritratto di exsinistro libero

exsinistro libero

Mer, 27/03/2013 - 19:00

battiato la tua bellezza esterna corrisponde alla tua bellezza intellettiva...vai a lavorare !!

Tropicana

Mer, 27/03/2013 - 19:03

perché avrebbe dovuto dire solo t... di destra quando in parlamento sono una categoria assolutamente trasversale ad ogni schieramento?

ghorio

Mer, 27/03/2013 - 19:04

Ho letto con interesse l'intervista al barvo Pietrangelo Buttafuocoe condivido le sue risposte. Quanto a Battiato evidentemente l'impegno poltico può giocare brutti scerzi. A differnza di Battiato non penso priprio che chi è a destra non appartenga al genere umano. Mi sono formato da ragazzino sui giornali di destra e invito Battiato ad andare alleggre questi giornali che son "Il tempo", allora diretto da Angiolillo, "IL giornale d'Italia" diretto da Nino Badano, il "Roma" allora diretto da Alberto Giovannini, etc, a cui si è aggiunto, un decennio dopo, "Il Giornale" diretto da Indro Montanelli e potrei coontinuare con altre testate, come "La Nazione" diretta da Enrico Mattei, tutte rispettose delle persone anche quelle di sinistra. Quanto ale mancate proteste per la battuta di Battiato sulla destra: tutto si spiega con il conformismo degli stessi intellettuali dell'area, sempre pronti a osannare quelli di sinistra e ignorare quelli della stessa area, anche per le collaborazioni giornalistiche. Giovanni Attinà

roberto zanella

Mer, 27/03/2013 - 19:14

ma di cosa ci meravigliamo....tutti questi cantautorucoli,il Battiato,Jovanotti ect...sono gente sopravvalutata,cosa volete che siano rispetto ai cantanti stranieri,veri artisti e professionisti Ricordo Battiato suonare qui al nord le cover inglesi e americane,parlo di fine anni 60 inizio 70...era nessuno e da quelle chiaccherata fatta al bancone del locale non ne ho avuto l'impressione che diventasse chissà chi,ricordo che c'erano con me amici e compagni sessantoittini a cui il giovane Battiato faceva capire che non aveva capito un'acca di cosa stava avvenendo a parigi e in Europa...io non ero giravo con l'eskimo ma cercavo di capire visto che ero da poco nei giovani del PCI..di questo odierno pseudo santone del pentagramma,c'è molto di costruito..poi per carità...è vero che ha seguito la musica moderna allievo di Tizioe Caio...però caro Battiato era meglio quando cercavi di fare Crosby,Still&Nash...anche bene devo dire ma dovevi fermarti lì...

eglanthyne

Mer, 27/03/2013 - 19:41

Oh menestrello,va a ciapà i ratt!

Ritratto di nestore55

nestore55

Mer, 27/03/2013 - 19:56

ersola...Nomen omen...vada a sparare le sue amate "sole" da altre parti...Quà accettano tutti,verissimo, ma non è detto che siano graditi...E.A.

nino47

Mer, 27/03/2013 - 20:09

Buttafuoco, attento anche tu a dire la verità!..anche se non sei in politica!

Charly51

Mer, 27/03/2013 - 20:20

Se puo essere d'aiuto al sig Buttafuoco ,che e' amico di Battiato, ricordo che l'artista ha fatto parte del partito radicale che annoverava nelle proprie file in parlamento la sig.Cicciolina nota pornostar e quindi anche tr...chissa' se anche a quei tempi Battiato la pensava allo stesso modo sulle parlamentari .giusto per la coerenza.forse il sig.Buttafuoco potrebbe dare una mano al noto cantante e ricordaglielo .oppure come leggo nell'intervista tenta di ridimensionare la pessima battuta dell'amico solo perche' anticav.di sicuro entrambi colpiti dal virus ossessivo contro Berlusconi.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 27/03/2013 - 20:22

L'intervistatore si rivolge a Battiato addirittura col termine "Maestro" e con la M maiuscola. Ma maestro di che? Se proprio maestro lo si deve definire, sarebbe più consono usare l'espressione di "pessimo maestro" o "maestro di stronzate". Di certo non è un buon esempio per chicchessia. E' un seminatore di zizzanie e un guerrafondaio.

silverio.cerroni

Mer, 27/03/2013 - 20:32

@- Perché accanirsi così brutalmente nei confronti di quel povero disgraziato! E' un italiano, paga le tasse e, pertanto, anch'egli è autorizzato a dire due cazzate anzi, stronzate!

rossono

Mer, 27/03/2013 - 20:38

Buttafuoco!!!!!!! SEI UN MITO........

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 27/03/2013 - 20:55

@ersola qui gli onesti e sinceri come te non sono benevenuti. Ma chi se ne frega, resti pure. La ringrazio.

girola

Mer, 27/03/2013 - 21:34

dai commenti che leggo mi viene il convincimento che tutti coloro che sono di sinistra siano tutti "vergini" come la Bindi o .... come...... Vendola. Fra poco ci diranno che regola per gli aderenti alla sinistra è l'obbligo della "castità".

Paolissimoooo

Mer, 27/03/2013 - 22:36

Sorprende che nessuno abbia più citato nenache ai TG la frase di Battaito sulle destre. Si vede che il fatto non costituisce offesa o reato. WHAT A SHAME!!!!! Sia per lui che per i nostri media troppo spesso a senso unico.

Luigi Farinelli

Mer, 27/03/2013 - 22:54

x Ersola: quando si parla del lavaggio mentale effettuato a sinistra per raggranellare voti basta leggere messaggi come quello di Ersola. Probabilmente a sinistra le persone crescono leggendo le fiabe del "Brutto Arcoreottolo" o hanno visto troppi film con Monti vestito da Nembo Kid che aggiusta i guasti economici causati da Berlusconi in giro per il mondo, con tanto di bacio finale della Bella Merkel svegliata nel bosco (il bosco incantato degli imbrogli da spred); dallo tsunami in Giappone alla guerra anglo-boera, dal rapimento dei bambini per utilizzarne gli organi ai tentativi di scippare le vecchiette che escono dagli uffici postali con la pensione (prossima denuncia della Bocassini per far divertire i bravi elettori politicamente corretti).

Ritratto di nontelomandoadiretelodico

nontelomandoadi...

Mer, 27/03/2013 - 23:21

ersola SCRIVE: Mer, 27/03/2013 - 18:37 cari tifosi del pdl sempre pronti a criticare tutti tranne il vostro padrone che ha governato questo paese portando al lastrico tranne che lui. il m5s nessuno può dire come governerebbe mentre tutto il mondo ha visto come governa berlusconi.

ilsignorrossi

Mer, 27/03/2013 - 23:25

ha detto una caz...a sesquipedale,punto!

Ritratto di mambo

mambo

Mer, 27/03/2013 - 23:29

intossicato solo dalla politica? dai ragionamenti si direbbe anche da altre cose.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 28/03/2013 - 00:22

Dissento da Buttafuoco. Battiato non è intossicato di politica. Lui, come Eco e tanti altri intellettualoidi italiani, è intossicato da un malefico narcisismo. IL SUCCESSO DISCOGRAFICO GLI HA FATTO CREDERE DI ESSERE DIVENTATO PIU' INTELLIGENTE. In realtà è rimasto un povero sprovveduto afflitto, come tanti, da mania di protagonismo.

Cosean

Gio, 28/03/2013 - 00:23

Già! Ma però l'unica cosa accertata è che Buttafuoco ha asserito che se avesse detto troie di Destra, la sinistra non avrebbe protestato. Quindi la sinistra anche se non ha fatto nulla, è comunque accusata!

riccardo888

Gio, 28/03/2013 - 00:45

aha ciccio baciccio combina pasticcio. Nessuno si e' lamentato perche' quello che dice Battiato e' vero, quante mignotte ha portato Berlusconi in parlamento? Tante! Poi considerare Battiato di sinistra mi pare la solita cialtronata de il Giornale, ma cosa ci aspettiamo da gente come Del Vigo? Onesta' intellettuale? Ridicoli... "le barricate in piazza le fai per conto della borghesia, che crea falsi miti di progresso" Ad maiora bananas

CALISESI MAURO

Gio, 28/03/2013 - 04:30

Buttafuoco e' un grande un bel cervello uno degli ultimi rimasti. Stia lontano dal cantastorie pero' lo puo' intossicare con le sue elucubrazioni mentali. Sono contento di essere di dx anche se non voto quasi mai, perche' la sx con le sue aderenze catto ha fatto fallire la nazione.... e la gente comune non pensa che la nazione e' essa stessa, ne paghera' gli effetti eccome, poi forse maturera'..... ma sara' troppo tardi.

gicchio38

Gio, 28/03/2013 - 07:48

Buttafuoco lei è conterraneo, amico ed estimatore di Battiato. Che cosa è saltato in testa al Maestro? MA SE TU SEI SUO AMICO SEI ANCHE STRONZO COME LUI E ANDATE TUTTI E DUE A ................. QUEL PAESE.

roberto.morici

Gio, 28/03/2013 - 07:48

Sarà pure stato "contagiato", il sobrio e sensibile artista. Ma mi viene da pensare che fosse, almeno, un pò cagionevole di suo; che già tendesse ad atteggiamenti da gaglioffo un pò cretino, visto che ha pure insistito.

Ritratto di brunobeard

brunobeard

Gio, 28/03/2013 - 08:40

"Si augura sempre che sia protetto e coccolato dalle ben più corazzate armate del potere che stanno sempre a sinistra”. Così scrive Buttafuoco e di conseguenza anche lui ne cerca il sostegno sparando la classica bordata sul Berlusconi origine e fine di tutti i mali italiani!!!!!

giovauriem

Gio, 28/03/2013 - 08:52

buttafuoco è un'altro che si crede unto da lenin,nella realtà lui è poca cosa(come battiato)è soltanto un scappato(fujuto) dalla sua terra e da lontano la infanga,la sicilia avrà certamente tanti problemi e buttafuoco li ha risolti scappando,per avvicinarsi alle lobbi antimeridionali,che lo foraggiano,nonostante non abbia nessun titolo

Holmert

Gio, 28/03/2013 - 09:43

Certo ,Buttafuoco che è un fine intellettuale della cosiddetta destra,alla pari di Veneziani ,dice cose del tutto condivisibili. Battiato ha detto una cosa infamante,alla quale nessuno di area moderata ha reagito : .."chi è di destra non appartine al genere umano". La cosa più scandalosa è che l'attuale raggruppamento del PDL,viene considerato di destra,mentre a ben vedere,esso risulta dalla diaspora del partito liberale,del partito socialista,del partito democristiano,del partito socialdemocratico e così via. Quelli di destra,quella di Almirante sono uno sparuto gruppo,essendo essa stata disintegrata da Fini. Ed allora dove sta la destra,come la intende il musico Battiato? Forse si riferisce alla destra nazifascista che esiste solo nella sua fantasia da pentagramma d'avanguardia? Certo continuare a demonizzare la destra,fa cult,fa figo e non si sbaglia mai,di fronte ad una platea di parvenu da operà o da olympià de Paris. Bisogna dire invece a Battiato che i comunisti,di cui si dice sempre che non ci sono più,sono invece vivi e vegeti,nella loro supponenza,nella loro alterigia,nella loro burbanza ,nel loro manicheismo di maniera,nella loro superiorità da intellò di conio antico e rancido...insomma,lui,il Battiato ne è il preclaro esempio.Un emerito buffone con tanto di cappello a sonagli,pieno di campanellini.Si vergogni buffoncello vanaglorioso!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 28/03/2013 - 09:54

Le racchiette di Bersani formano una bella scuderia. Il 40% di quote rosa al Parlamento italiano gli permettono due obiettivi: lo "scoutiong" con voto di scambio e pagamento in natura, e poi, qualora vi sia la sbandierata riduzione dei parlamentari la predistinazione delle vittime sacrificali (che nel frattempo si saranno deteriorate per il lavoro usurante).

barretta gennaro

Gio, 28/03/2013 - 10:08

Accidenti , definire la Sicilia la fogna del potere significa che i poveri giovani siciliani , che non hanno ne arte e ne parte , hanno davanti a loro solo un tragico destino ?

apostata

Gio, 28/03/2013 - 10:43

Dispiace per Battiato. Era riuscito a celarsi, per tutto il fulgorato scoscendere della vita dietro prudenza e musica, forse aveva una subliminale premonizione di se stesso. Nulla lasciava presagire che in tarda età avrebbe ceduto all’apparizione della madonna, alla richiesta, che non si può rifiutare, di salvare il paese e che avrebbe bruciato la prestigiosa carriera in pochi rinnegati istanti. Stupisce perché si è sempre distinto, con la sua musica e quella di altri autori, per l'elegante misura (esemplari alcune delle sue composizioni e le interpretazioni di “era de maggio”, “ritornerai”, “j'entends siffler le train” e di altre canzonette), se non ricordo male, aveva cantato privatamente alcune sue composizioni mistiche anche al papa santo subito. Il lasciarsi sorprendere (assieme al più smaliziato Antonino) dallo spregiudicato invito a fare l’assessore della irrecuperabile regione Sicilia (l’esempio più mefitico di mala amministrazione) da un presidente che profuma d’ambiguità a migliaia di chilometri, era stato un segnale premonitore e sarebbe interessante poter vedere il lavoro prodotto in questi mesi. Per la verità un segnale l’aveva dato l’anno scorso all’Auditorium Parco della Musica di Roma, anziché cantare, aveva voluto cimentarsi per irte teorie della corrispondenza dei significati sonori con i significati grafici della musica (ricavati con complicati tecnicismi) solo pochi avevano resistito. Ora è riuscito ad attuare una formula autodistruttiva che non dà scampo, si è annichilito e non si sa, neanche noi i suoi estimatori, come aiutarlo. S’è messo contro tutta l’intellighenzia che conta, che tanti salvataggi miracolosi ha praticato, ma a fronte di un suicidio perfetto come questo, neanche i salvatori dell’annunziata, che recentemente se l’è cavata chiedendo scusa e la settimana successiva era nuovamente sul palco dei comizi, vorranno salvarlo.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 28/03/2013 - 10:59

Ma ci vuole tanto a capire che il mandolinaro ha esagerato con la roba??

MEFEL68

Gio, 28/03/2013 - 11:29

@@ ersola - Possibile mai che lo sport nazionale della sinistra sia quello di attribuire tutti i mali del mondo a Berlusconi? Non sarà per caso responsbile di quanto sta avvenendo in Grecia, a Cipro e del buco dell'ozono nell'Antardide? Se la memoria regge, basta andare a ritroso nel tempo per capire come i mali dell'Italia siano stati generati in circa 60 anni di pseudo democrazia. Per qunto riguarda le improvvide esternazioni di Battiato, bisogna dire che in Parlamento, come in ogni ambiente, ci sono troie e delinquenti faccendieri; solo che le prime non fanno male a nessuno. Anzi...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 28/03/2013 - 11:56

Ma nemmeno una riga sul caso Aldrovandi e su quei miserabili vermi che ieri hanno inscenato quel disgustoso siparietto?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 28/03/2013 - 11:57

Ma nemmeno una riga sul caso Aldrovandi e su quei miserabili vermi che ieri hanno inscenato quel disgustoso siparietto?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 28/03/2013 - 11:57

Ma nemmeno una riga sul caso Aldrovandi e su quei miserabili vermi che ieri hanno inscenato quel disgustoso siparietto?

Wolf

Gio, 28/03/2013 - 12:23

@ersola: anche lei viene da marte, dove stava negli ultimi, non dico 60 anni, ma 35-40 anni? Si ricorda una stretta di mano (credo nel 76-77) tra andreotti e berlinguer? Conosce il consociativismo? Oltreché immensamente ignoranti (pensando purtroppo di non esserlo) siete anche pigri, non vi informate se non dalle letture consigliate dal partito. patetici ed eternamente perdenti!

CALISESI MAURO

Gio, 28/03/2013 - 12:28

dreamer no nessun commento perche' non e' l'articolo giusto, volta pagina e se ne parla

guidode.zolt

Gio, 28/03/2013 - 12:32

Peccato sia stato cacciato...occupato com'era con la politica non intossicava noi coi suoi arzigogoli musicali...!

guidode.zolt

Gio, 28/03/2013 - 12:34

ersola - da ersola a 'na sola..!

MEFEL68

Gio, 28/03/2013 - 12:55

Mancava giusto la benedizione di luigipiso agli altri seguaci sinistrati. Restate pure. Un po' di umorismo non guasta.

Gentedim

Gio, 28/03/2013 - 18:05

Che meriti ha l'urlatrice Biancofiore per essere Parlamentare del PDL? Che meriti aveva Santa Maria Minetti per essere stata consigliera alla Regione Lombardia? Mah...

J.S.Mill

Gio, 28/03/2013 - 18:16

Beh, per me il "caso" è semplice. Da una parte la sinistra nel suo delirio di dimostrare un nuovo look orientato al VERO cambiamento. Dall'altra un artista con talento nel proprio mestiere, ma un perfetto cretino nel resto. Un coktail ad alto potenziale di disastri! A Crocetta sarà arrivata la telefonata di Bersani per aiutarlo nella sua scalata al potere e lui ha risposto con questa nomina alla Grasso. Tutto qui. Che furfanti i sinistri!!!

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 28/03/2013 - 18:48

Uno che scrive testi demenziali (e per questo è considerato un intellettuale, sic)che raccontano di cinghiali bianchi e altre minchiate non ha bisogno di politica per intossicarsi. Già lo è di sostanze psicotrope.

Baloo

Ven, 29/03/2013 - 03:04

Del resto la sinistra si identifica nella "canaglia"in cerca di potere,la destra nell'uomo "faber fortunae suae".Mussolini e il suo fascismo non erano di destra ma di sinistra,anarchico e socialista.Comunismo e fascismo come degenerazioni della stessa ideologia,destra e sinistra di uno stesso schieramento antiCristo.La vera destra è quella che possiamo prefigurare nel giorno del giudizio,alla destra di Cristo Re.Il resto è miseria. Battiato? Un confuso,vittima della politica italiota di un secolo infame.si rifugi sulla barca di Pietro e di Francesco dove ritroverà il suo equilibrio.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 29/03/2013 - 09:22

CALISESI MAURO: dove???

gabor

Ven, 29/03/2013 - 09:50

Perchè non proporre una iniziativa pro Battiato: la bellezza eclatante.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 29/03/2013 - 11:38

Del genere umano, mi piacerebbe sentire anche l'opinione della professoressa Gualmini, quella che quando parla del PDL fa le smorfie come un licantropo. Però anche Bersani e la Berlinguer in quanto a digrignare i denti non scherzano, anche se cercano di controllarsi. Colgo l'occasione per mettere in guardia la Lilli Gruber a non invitare la Gualmini quando c'è la luna piena. Non si sa mai.

Stella

Ven, 29/03/2013 - 12:26

Daccordo con Buttafuoco ma tuttavia aggiungo che la politica "vera" non può intossicare per sua stessa natura che è "nobile" sia essa di destra o di sinistra. Quello che intossica è sempre la meschinità, il fanatismo e l'ignoranza! Quindi Battiato è tutt'altro che un artista e tantomeno un politico!

MeglioMcheR

Ven, 29/03/2013 - 16:02

Ciò che afferma Boloo circa la collocazione ideologica del Fascismo è verissimo; il Fascismo fu e rimane un movimento politico di sinistra, esattamente come il nazismo e il comunismo. Negarlo è impossibile, oppure possibile solo da parte di una persona gravememte ignorante delle Storia e delle dottrine politiche. Non seguo però Boloo nel suo excursus clericale; salvo che la sua non fosse una specie di ironia, cosa che non mi pare. Resta il fatto, e lo dico con rammarico, che nell’area della destra culturale l’ignoranza delle ragioni della propria appartenenza è sovente davvero imbarazzante. Quanto a Battiato, è tecnicamente un poverocristo; se ne abbia pietà.