Caccia allo yacht in Sardegna «Così si ammazza il turismo»

A Golfo Aranci sono arrivati a sirene spiegate e hanno fatto sloggiare una ventina di imbarcazioni. Briatore: "Le nostre coste rese ostili da controlli a raffica e balzelli"

Danno nell'occhio. Troppo. E comunque, l'antipatia oramai dura da anni, meno ci stanno da quelle parti, e meglio è. La Sardegna e gli yacht. La Sardegna e i turisti. La Sardegna e i controlli. Insistenti, insopportabili, asfissianti. E così ci risiamo. «Non più tardi di ieri e di avant'ieri - denuncia con amarezza Flavio Briatore - è stata la Capitaneria di porto di Golfo Aranci ad entrare in azione con le sue motovedette. Sono arrivati a sirene spiegate mentre una ventina di imbarcazioni erano ormeggiate al largo di Mortorio. Chi era in mare ha dovuto risalire in fretta e furia sui gommoni e raggiungere poi le proprie barche per rispondere alle domande dei marinai della Guardia costiera e mostrare documenti e permessi. Dopodiché tutti sono dovuti sloggiare perché quello, secondo la legge, è un parco naturale, e non si può nemmeno transitare, altro che ormeggiare o fare il bagno».
Lo sfogo di Briatore che, nonostante tutto e tutti, l'isola non vorrebbe proprio abbandonarla, si estende ai provvedimenti che più hanno procurato contraccolpi in questi anni all'economia locale: «L'impennata delle tasse di stazionamento e i controlli a raffica della Guardia di finanza, che ancora si rinnovano sistematicamente, hanno spinto gran parte delle imbarcazioni e dei diportisti, in Corsica, in Croazia e in Grecia, che sono Paesi decisamente più accoglienti nei confronti di chi vuole solo starsene in pace e godersi le vacanze. Ma in questo modo il turismo si uccide. Perché mai la gente dovrebbe continuare a venire in Sardegna se i controlli e le tasse la rendono ostile?».
Perplessa anche Maria Giaconi, il vicesindaco di Arzachena, la città sotto la cui giurisdizione ricade la Costa Smeralda. «Non conosco nel dettaglio i fatti cui fa riferimento Briatore - sottolinea - ma mi corre l'obbligo di precisare che l'isola di Mortorio è inserita nel Parco naturale nazionale ed è effettivamente considerata zona rossa, quindi una zona in cui è assolutamente vietata qualsiasi attività: dalla balneazione all'ancoraggio. Se quindi la Capitaneria è intervenuta non ha fatto altro che il proprio dovere. Se poi ci si mette a discutere sull'opportunità o no di applicare normative così rigide a molte zone della Sardegna - continua l'amministratrice - allora il discorso cambia e si può anche pensare di modificare o addirittura di abolire certe regole per consentire un maggiore appeal dell'isola e una maggiore fruibilità dal punto di vista turistico di una regione che, con le spiagge e il mare che ha, non può permettersi il lusso di mettere in fuga i turisti, che siano yachtmen o meno. In questo caso ritengo che certe normative debbano essere affrontate e ridisegnate a livello nazionale per consentire maggiore e reale spazio per tutti. La gente - aggiunge ancora Maria Giaconi - sta scappando dalla Sardegna o ci viene incontrando molte più difficoltà, perché la Sardegna non riesce più ad essere fruibile come lo sono altri territori. Capisco che a volte i controlli siano percepiti come qualcosa di pesante per chi sta in vacanza quindi forse basterebbe che ci fosse un coordinamento maggiore fra le forze dell'ordine preposte per evitare che lo stesso controllo venga fatto più volte, magari a distanza di pochi giorni o, addirittura, nello stesso giorno. Allora sì che diventa insostenibile».
In conclusione? È ancora Flavio Briatore a dire la sua e a denunciare anche e perfino la mancanza assoluta di servizi igienici in tutte le spiagge della Costa. «Non voglio entrare nei particolari - sbotta Briatore - ma riuscite ad immaginare che cosa significa? È stato il sindaco, il nuovo sindaco di Arzachena, Alberto Ragnedda, in carica da un anno circa, e nel quale in molti avevano riposto fiducia per il rilancio della zona, che ha vietato la costruzioni di docce e toilette sulle spiagge. Non è stata una grande idea, non vi pare?».

Annunci
Commenti

cgf

Mer, 24/07/2013 - 08:13

[non solo in Sardegna] presto ci sarà talmente poco da controllare che non ci saranno risorse sufficienti per pagare gli stipendi dei controllori.

Iuchi

Mer, 24/07/2013 - 08:16

Se dalla loro denuncia dei redditi si possono permettere tanto lusso vuole dire che va benissimo così ma se fanno dichiarazioni dei redditi da fame e poi possono spendere così tanti soldi per l'acquisto di una barca del genere e sopratutto per il suo mantenimento NON VA BENE e bisogna silurare queste persone che fanno i milionari con i soldi degli altri. Se una persona non ti fa lo scontrino fiscale o non ti fa fattura, ricorda, che ti sta mettendo le mani nelle tue tasche perché tu e gli altri italiani pagherete le sue tasse evase. Viva i ricchi spendaccioni se possono realmente permetterselo!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 08:16

queste cose succedono perchè il governatore della sardegna è.... un comunista! e questo spiega l volontà di distruggere una opportunità di ricchezza e di immagine turistica... ma che bravi, complimenti! l'unica cosa che sanno fare è distruggere...manco fosse attila!

Iuchi

Mer, 24/07/2013 - 08:18

Chiedete ai vicini di Briatore a Malindi cosa pensano di lui senza fare vedere che li state riprendendo o registrando le risposte!!! Poi capirete cosa sta facendo il grnade Briatore pure in Africa!!

Iuchi

Mer, 24/07/2013 - 08:24

Ma perche Briatore si impiccia così tanto per le cose altrui che non lo riguardano ? Sbaglio o lui negò di possedere una barca e quella che gli fu sequestrata era solamente una barca che lui prendeva a noleggio ? Se è così perché se la prende tanto dato che lui non possiede nessun natante importante ? Ma forse è un pesce fradicio proprio lui? Cosa ci nasconde ? Dovrebbero essere gli altri ad intervenire in merito ed invece Briatore fa l'avvocato del diavolo pur non avendo nessun diritto dato che nulla ha da nascondere in merito!!! Ha Ha Ha

steali

Mer, 24/07/2013 - 08:25

Le regole per questi psudo milionari non vanno mai rispettate. Le regole sono solo per i comuni mortali!!!!!

Iuchi

Mer, 24/07/2013 - 08:28

Chiedete a Briatore perché non fa una campagna contro gli autovelox che falcidiano tutti i comuni mortali ingiustamente nella maggioranza dei casi dato che i limiti di velocità risalgono a 60 anni fa? Lui solo per i milionari si espone!! E in tutti i casi se sono in regola con le nostre leggi va bene e se non sono in regola vanno multati così come fanno con gli autovelox per i poveracci che vanno in automobile al mare!!! Capito mi hai Sor Briatore!!

Ritratto di pinoavellino

pinoavellino

Mer, 24/07/2013 - 08:30

Mai visto al mondo una legislatura stupida ed oppressiva che va contro gli interessi nazionali. Hanno fatto finire la vendita delle auto additandone i possessori come potenziali evasori, hanno distrutto la cantieristica navale eccellenza della nostra nazione, se per caso vuoi cenare o pranzare in una struttura più ricercata ti segnalano quale potenziale evasore, se hai una moto oltre 1000 cc sei un potenziale evasore.....Adesso ci avete proprio massacrato gli attributi. Attenzione perchè il limite di sopportazione è stato ampiamente superato.

blues188

Mer, 24/07/2013 - 08:30

I sardi, dopo aver chiesto al mondo intero di andare a vedere la 'meravigliosa' isola e aver capito che si può guadagnare col turismo, ora si sono attaccati come zecche ai turisti e pretendono di succhiare loro tutto il sangue. Sta gente sarda non saprebbe gestire un piccolo asilo.. Ma mi sa che ora inizieranno i loro alti lai che si faranno pagare dallo Stato le ..ehm.. perdite per mancato guadagno (dopo aver fatti fuggire i turisti) . E lo Stato pagherà, ne siamo sicuri.

MEFEL68

Mer, 24/07/2013 - 08:32

Quando le sinistre riccofobe, saranno riuscite a far fuggire i ricchi, riusciranno i poveri a dare lavoro agli altri poveri?

m.m.f

Mer, 24/07/2013 - 08:39

...................ma si va in costa azzurra!!! Chi ha la barca grande esiste la Croazia,la Tunisia,la Grecia,La Spagna! Offrono il doppio,il triplo,sono educati e non maleducati come in Italia ,assistenza al massimo in caso di avaria. L'Italia deve essere cancellata una volta per tutte dalle mete turistiche ,soprattutto per quel turismo virtuoso.Quello che ha i soldini da spendere!

Ritratto di pedralb

pedralb

Mer, 24/07/2013 - 08:40

IBIZA e CORSICA ringraziano vivamente!!!!!!!!!!

m.m.f

Mer, 24/07/2013 - 08:44

.........andare via da questo paese ,non c'è via di uscita,andare via da questo paese. Non venirci nemmeno in vacanza,starne lontanissimi!

turista

Mer, 24/07/2013 - 08:46

Povero briatore, non può fare il bagno in una zona rossa... Ennesima prova che i comunisti vogliono la rovina dell'élite italiana... Questo articolo testimonia dell'assoluto stato di deliquescenza in cui versa il paese. Siamo arrivati al punto di denunciare il fatto che le leggi vengano rispettate e applicate. Ribadisco: repubblica delle banane.

Lucaferro

Mer, 24/07/2013 - 08:47

Una soluzione nostrana a tutto c'e' sempre. Semplice: ad ogni cittadino-contribuente si affianchi in disoccupato, reso per l'occasione, pubblico ufficiale, che controlli, 24 ore su 24 se il soggetto accompagnato si cpprta "regolarmente" dal punto di vista fiscale. In caso positivo il controllato potra' ricevere, a fine di pgni mese, il proprio DURF. -documento unico di regolarita' fiscale. Naruralmente il "costo" dei P. U. Controllori sara' posto per meta' a carico del "controllato" (con ferie, sostitizione feriale, mensilita' supplementari, TFR ed ammenincoli vari) ed il restante a carico dello Stato. Si otterrebbero tre risultati immediati di non poco conto: 1) dato il numero dei contribuenti italiani l'immediata elinazione della disoccupazione, di ogni eta', sesso, colore ed etnia; 2) l'azzerentp della Cassa Integrazione e dei vari ammortizzatori sociali perche' non servirebbero piu'; 3) l'eliminazione della tanto conclamata evasione fiscale; 4) e non ultimo il necessario ingresso di "nuove risorse" per completare ol parco de P. U. Controllori. Semplice no? efficace e con molteplici risultati positivi con pratica e controllata dostribuzione della ricchezza e realizzazione de federalismo fiscale. Dimenticavo....si puo' cosi' eliminare quella pletora di comunicazioni al fisco, con risparmio evidente, poiche' superate dalla novita'. Pensiamoci, Befera, pensiamoci.

m.m.f

Mer, 24/07/2013 - 08:48

...capri,portofino,sono sulla stessa linea............in italia caccia al turista!!!!!

Giuseppe Borroni

Mer, 24/07/2013 - 08:49

E' evidente che per Briatore le regole valgono......per gli altri. E' un parco naturale considerato zona rossa, se lo mette questo concetto nel suo testone il buon Briatore? o le regole valgono solo per il povero cristo in gommone? Per il resto, fare bunkeraggio in esenzione di imposte e accise, perche' batti bandiera estera, e rimanere poi nelle acque territoriali Italiane e' EVASIONE FISCALE!! ma anche qui il discorso vale per chi si puo' permettere di immatricolare la barca all'estero; il gommoncino dello stesso povero cristo paga la benza a prezzo pieno. Ma va la' Briatore!!!!

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 24/07/2013 - 08:49

Che il turismo in Sardegna sia penaizzato è indubbio, ma nel caso specifico perchè gli yacht stavano in una zona proibita? in questo caso non mi pare si possa parlare di accanimento verso i proprietari delle barche.

Ritratto di lamar burgess

lamar burgess

Mer, 24/07/2013 - 08:54

premesso che se uno non ha nulla da nascondere non deve temere. se si violano le leggi si paga. secondo briatore chi ha lo yacht dovrebbe essere esentato da controlli. e chi va col camper? con la roulotte? premetto che in Sardegna ci vado spesso e nella zona dove vado io ci sono strutture e credetemi che il turismo da yacht non porta nulla. consumano tutto sulle barche. il vero turismo é quello della gente comune che alloggia negli hotel e b&b. quello dei campeggiatori e camperisti. quelli che si muovono dentro l'isola non certo chi si crede un novello schettino e pretende di ormeggiare nei parchi. si lamenta perché costa caro la rimessa? lamentiamoci piuttosto che per il quarto anno consecutivo le compagnie di traghetti hanno fatto cartello con prezzi allucinanti alla faccia della continuità territoriale per i sardi.

teramano

Mer, 24/07/2013 - 09:04

Ma come??? Una ventina di yacth ormeggiano in un parco naturale e la Guardia Costiera si permette di farli sloggiare, è una vergogna degna della prima pagina di questo giornale che, notoriamente, difende i poveri diavoli vessati dallo Stato!!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 09:09

grazie al governatore, naturalmente comunista, abbiamo fatto dirottare i ricconi su altre coste. cosi si riducono utleriormente le entrate economiche, l'immagine turistica sputtanata, e l'economia interna scarseggia ancora di piu. moltissimi complimenti! tra quando arriveremo ai livelli della korea del nord?

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Mer, 24/07/2013 - 09:10

dobbiamo ignorare le leggi italiane?

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Mer, 24/07/2013 - 09:12

m.m.f in Tunisia Spagna, Grecia dovete mandare i vostri politici e per sempre non chi porta i soldi in Italia.

abbassoB

Mer, 24/07/2013 - 09:12

sempre a difendere l'illegalità,se uno non ha niente da nascondere,vedi Dolce&Gabbana,non ci sono problemi,solo per voi che vivete sempre ai limiti della legalità vedete sempre la caccia ai fantasmi.... come il vostro capo

maleo

Mer, 24/07/2013 - 09:14

Sono di irtorno da Frejus,Costa Azzurra.Spiagge libere e bellissime.Al mattini puliscono la sabbia come la moquette di casa,cestini per rifiuti ogni 30 metri,sempre svuotati,bagnini che passano e ti salutano facendo una carezza al tuo cane........Blocco toilette e docce ogni 100 metri,pulitissimi e con inserviente.Parlo di SPIAGGIE LIBERE!GRATIS!Inoltre in spiaggia ci sono biblioteche ambulanti ,gratis,bar e ristorantini per il pranzo in spiaggia.Ma dove vogliamo andare con i nostri bagni forzati ,in un metro per uno,come in ospedale???

Ritratto di kywest

kywest

Mer, 24/07/2013 - 09:14

Suvvia, ma non lo sapete che la proprietà è un furto e la ricchezza inevitabilmente frutto della sofferenza delle masse? Abbiamo la costituzione più "comunista" dell'occidente, nella quale la proprietà privata è "consentita", a meno che... Abbiamo una costituzione che non mette al primo posto la Libertà, ma il lavoro (di chi?). Qualcuno sentenziava non moltissimo tempo fa "Arbeit macht frei". Io penso che i giocattoli dei ricchi finiscono per essere la salvezza di molti poveri. Ma io conto zero.

Simostufo

Mer, 24/07/2013 - 09:15

Sig. Villa non sono d'accordo. un parco naturale ha dei vincoli paesaggistici, se ci sono delle regole vanno rispettate. In sardegna i ricchi ci sono sempre con i loro yacht, il turismo funziona...briatore parla troppo a mio modo di vedere. Preoccupiamoci piuttosto dello sviluppo del turismo in altre zone d'Italia ad esempio in alcune zone della calabria, sicilia e delle citta' d'arte del sud dove non ci sono strutture adeguate e i turisti non vanno e non spendono. Potrebbero esserci russi con il denaro sonante pronti a spendere e, tonnellate di turisti europei della classe media...quella che per numerosita' consuma di piu'(ma questo non lo si vuole capire) questi sono i problemi del turismo in Italia ..altro che 20 Yacht in sardegna..

Simostufo

Mer, 24/07/2013 - 09:15

Sig. Villa non sono d'accordo. un parco naturale ha dei vincoli paesaggistici, se ci sono delle regole vanno rispettate. In sardegna i ricchi ci sono sempre con i loro yacht, il turismo funziona...briatore parla troppo a mio modo di vedere. Preoccupiamoci piuttosto dello sviluppo del turismo in altre zone d'Italia ad esempio in alcune zone della calabria, sicilia e delle citta' d'arte del sud dove non ci sono strutture adeguate e i turisti non vanno e non spendono. Potrebbero esserci russi con il denaro sonante pronti a spendere e, tonnellate di turisti europei della classe media...quella che per numerosita' consuma di piu'(ma questo non lo si vuole capire) questi sono i problemi del turismo in Italia ..altro che 20 Yacht in sardegna..

abbassoB

Mer, 24/07/2013 - 09:16

fate pure il turismo virtuoso come i burini romani e i camorristi napoletani,fatelo però fuori dalle zone proibite e se potete anche fuori dai coglioni,di questa gente arrogante ed arricchita in modo dubbio gli italiano ne hanno pieni i colgioni,mi aspetto già da qualche imbecille contagiato dalle vostre cazzate,vedi il vostro direttore, il commento:

abbassoB

Mer, 24/07/2013 - 09:17

mortimouse il solito commento da povero forzista,ma vuoi capire che i comunisti li hai solo nella tua mente bacata e quella del tuo "vecchio",solo lui li vede in giro per il mondo e poi è un loro amicone ,svegliati stordito

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 24/07/2013 - 09:19

Sono passati piú di 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino e l´Italia é l´unico Paese al mondo dove la oppressione dello Stato Parassita sopra la pelle dei Lavoratori é aumentata invece di diminuire. Non é una questione di Sinistra o di Destra. É una questione di "cultura mafiosa" che é la vera caratteristica che lo distingue da tutti gli altri al mondo ... Non é un caso che questa sia la patria storica della mafia, del fascismo, autoritarismi della demenza, il Paese d´occidente con il piú grande e sviluppato partito comunista della menzogna, il Paese degli azzeccagarbugli e della magistratura stalinista ...Vero é che questo intervento sará censurato indipendentemente dalla testata in cui sará postato ... Certe cose non si devono dire. In modo particolare se vere e quindi scomode a ogni potere qui sicuramente conseguito con la meschinitá, con la menzogna e con l´inganno ... É per questo che indipendentemente se di Sinistra o di Destra i giornali italiani sono vuoti, pura apparenza, mancheranno sempre di centrare l´obbiettivo di mettere in evidenza la Veritá che in ogni caso deve sempre rimanere nascosta. É un Paese mafioso, un Paese fallito, un Paese senza futuro, che non sia quello certo della indigenza e della disperazione. Un Paese sempre piú ridotto a una evidente e penosa marginalitá. Questa é la Giustizia a cui é condannato. Questo é quello che si merita, perché é solo un Paese vile, di mediocri pecoroni, di arroganti chiacchieroni e di feroci papponi dove Veritá e Bellezza servono solo per essere condannati all´emarginazione.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 24/07/2013 - 09:20

Sono passati piú di 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino e l´Italia é l´unico Paese al mondo dove la oppressione dello Stato Parassita sopra la pelle dei Lavoratori é aumentata invece di diminuire. Non é una questione di Sinistra o di Destra. É una questione di "cultura mafiosa" che é la vera caratteristica che lo distingue da tutti gli altri al mondo ... Non é un caso che questa sia la patria storica della mafia, del fascismo, autoritarismi della demenza, il Paese d´occidente con il piú grande e sviluppato partito comunista della menzogna, il Paese degli azzeccagarbugli e della magistratura stalinista ...Vero é che questo intervento sará censurato indipendentemente dalla testata in cui sará postato ... Certe cose non si devono dire. In modo particolare se vere e quindi scomode a ogni potere qui sicuramente conseguito con la meschinitá, con la menzogna e con l´inganno ... É per questo che indipendentemente se di Sinistra o di Destra i giornali italiani sono vuoti, pura apparenza, mancheranno sempre di centrare l´obbiettivo di mettere in evidenza la Veritá che in ogni caso deve sempre rimanere nascosta. É un Paese mafioso, un Paese fallito, un Paese senza futuro, che non sia quello certo della indigenza e della disperazione. Un Paese sempre piú ridotto a una evidente e penosa marginalitá. Questa é la Giustizia a cui é condannato. Questo é quello che si merita, perché é solo un Paese vile, di mediocri pecoroni, di arroganti chiacchieroni e di feroci papponi dove Veritá e Bellezza servono solo per essere condannati all´emarginazione.

Ritratto di lamar burgess

lamar burgess

Mer, 24/07/2013 - 09:21

per chi nn lo sapesse il governatore é tal cappellacci eletto nelle fila del pdl e leggi che regolano la navigazione in aree protette sono nazionali. prima di dare la colpa ai sardi qualcuno dovrebbe informarsi. chi ha fatto del male all'isola sono personaggi come briatore che pensano che la Sardegna sia un luna park vedi costa Smeralda

Ritratto di kywest

kywest

Mer, 24/07/2013 - 09:22

lamar burgess. Lei vive in un mondo parallelo. Il turismo fagottaro distrugge più di quanto crea. Che il turismo degli Yacht non porti nulla lo sostiene solo lei. Vada dietro ad Abramovich quando scende a terra e veda quanto lascia. Oppure segua il cambusiere quando va a fare la spesa. I controlli vanno fatti, ma non sul posto sputtanando coram populo gli armatori che saranno persi per sempre. Basta incrociare i dati delle Agenzie (fisco, registro navale, enti europei) e si arriva subito al dunque. Basta volerlo e saperlo fare. Certo, è meno scenografico. L'importante è apparire (deficienti).

blues188

Mer, 24/07/2013 - 09:23

lamar burgess, in parte lei conferma quanto ho affermato. Non basta chiamare i turisti, bisogna saperli allietare con professionalità e competenza, che pare manchino ai sardi. E ricordo anche che si criticava molto l'Emilia che ha sempre fatto bene il lavoro di accoglienza e di offerte, fornendo cure e altri servizi necessari. La sardegna offre troppo poco al costo maggiore possibile.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 24/07/2013 - 09:28

mi immagino mortimermouse a bordo del suo canotto protestare vivamente quando viene fermato dalla guardia di finanza. è proprio un problema grosso per i tifosi pensionati questo.

berserker2

Mer, 24/07/2013 - 09:29

NO, NON IL TURISMO.....troppo facile così..... si rompe il culo (sperando si faccia seriamente) a chi non paga le tasse, a truffatori che dichiarano zero e poi hanno la super barca! Ben vengano i controlli, se fatti ovunque e seriamente. Magari anche nei campi zingari dove sempre sostano auto di gran lusso (pagheranno bollo, assicurazione, revisione e bollino blu?), e tutti hanno la parabola (lo pagheranno il canone rai?). Invece di tartassare i soliti noti, ceto medio e lavoratori onesti, controlli come questo vanno più che bene.

cortezfromwork

Mer, 24/07/2013 - 09:29

Ci vogliamo mettere nella testolina che in Italia esistono leggie che vanno rispettate anche se ti chiami Briatore? Ci vogliamo rendere conto che le tasse vanno pagate, anche se ti chiami Briatore o D&G? Questi scandalismi agitati dal Giornale non servono a niente se non a giustificare la presupponenza e la straffottenza di chi non è un comune cittadino? Poi quello che non capisco sono quelli che si augurano che questa gente porti le industrie all'estero e affami l'Italia. Perchè dobbiamo farci così male? E' un danno anche per il cretino che si fa questo augurio.... E poi ricordatevi che chi non paga le tasse non solo toglie soldi al cittdino comune, cioè tutti noi, compresi qyuei caz..ni che li giustificano, ma fanno concorrenza sleale, mettendo in crisi gli altri produttori italiani.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 09:29

i soliti comunisti che vengono qui per criticarci, come se volessero dirci che noi abbiamo una pagliuzza nell'occhio, mentre nei loro occhi hanno le travi grosse come le sequoie.... che idioti lobotomizzati!

Massimo Bocci

Mer, 24/07/2013 - 09:30

Devono far posto ai barconi, dei nuovi ospiti delle primavere,altrimenti la UE (EURO),ci aumenta la misura del giogo di SCHIAVITÙ' IRREVERSIBILE ,la retta (2 di due miliardi mese più extra) e soprattutto della misura delle zucchine!!!! Misura, perorata, dalla compagnia dei compagni delle opere DISTRUGGIAMO l'ITALIA e gli ITALIANI!!!!

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 24/07/2013 - 09:30

Ma come "esperti naviganti" come sono loro non hanno letto sulla carta nautica "DIVIETO DI SOSTA" ?? o "LOCALITÀ PROIBITA ANCHE AI RICCHI"?? O sono ciechi e allora togliamoci la patente o sono dei FURBETTI... e allora non solo togliamoci la patente ma sequestrargli il mezzo. NON INCOMINCIAMO A CREARE UNA CASTA .. "IO SO IO E VOI NON SIETE UN CAZZO" o peggio "L'ITALIA SECONDO BRIATORE". Bello questo articolo,un elogio a chi lo ha scritto e chi lo ha autorizzato!!!!

procto

Mer, 24/07/2013 - 09:35

gentile mortimermouse magari mi sbaglio, ma non è cappellacci, figlio del commercialista di silvio, il governatore? E' proprio lui che lei accusa di essere un servo di Mosca? Registro la ormai quotidiana apologia all'evasione fiscale del Giornale. L'ex latitante Briatore è ricco, ma deve rispettare le regole come tutti gli altri. Nei parchi naturali non si ormeggia, punto. Trovo molto buffa questa deferenza italiana per i milionari con la fedina penale sporca - quanto ai (presunti) benefici economici, è tutto da dimostrare che Briatore spenda sulla terraferma, e non rimanga invece nel suo yacht, presumibilmente noleggiato e intestato a una società lussemburghese per eludere il fisco.

cecco61

Mer, 24/07/2013 - 09:39

Interventi per lo più ridicoli e idioti. I soliti invidiosi che odiano i ricchi (evasori fiscali a priori e a prescindere) e usano ogni scusa per rigurgitare il loro astio. Non mi interessa chi solleva il problema ma, è vero, sono ormai più le zone off-limits che quelle fruibili dai turisti (ma non dai soliti raccomandati, ambientalisti ed ecologisti che ci vanno a spese nostre con la scusa di ispezioni e altro). In italia o il degrado totale o l'impossibilità anche di guardare. Se poi i turisti se ne vanno altrove e la Sardegna affonda, nei suoi debiti, non è un mio problema purché non vengano a chiedere quattrini al sottoscritto con altre tasse.

21v3

Mer, 24/07/2013 - 09:39

Solo gli evasori lettori di questo giornale possono accettare un articolo del genere. Ai ricchi niente regole. Le leggi solo per gli altri.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 09:39

ABBASSOB è lei che si sente stordito. ha bisogno della droga, quella dello strafatto quotidiano, il giornale preferito dei tossicodipendenti :-)

pastrito

Mer, 24/07/2013 - 09:40

ahahahahahah ormai siamo arrivati al punto di lamentarci quando le forze dell'ordine cercano di far rispettare le regole o quando fanno dei controlli; niente tasse perché i ricchi scappano, niente controlli perché i ricchi scappano, niente galera perché i ricchi scappano; però intanto a sfrattare dei poveracci di casa interviene la polizia in tenuta antisommossa...W L'ITAGGGLIA

berserker2

Mer, 24/07/2013 - 09:40

abbassoB (la B sta per Berlusconi vero...., devi avere come una tara psicologica, una fissazione da psichiatria, devi avere scoperto cosa tua madre fece tanti anni fa con un giovane pianista da crociera che sognava di diventare imprenditore vero!). Ah sei proprio sagace eh! Ti aspetti un commento e allora, anche se non avrei nulla da dirti perchè parlare ad una ameba non ha senso, ti accontento e ti mando tanti cari saluti. Hai ragione solo sul turismo becero e cafone, dei coatti e dei burini, per il resto aumenta le dosi giornaliere e tutto si sembrerà più bello.

Stratocaster

Mer, 24/07/2013 - 09:43

Non capisco Il Giornale da che parte stia. Poi prendere come esempio uno come Briatore ci vuole oltre che coraggio. Non sono certo le tasse o i controlli che spaventano i "ricchi" onesti, quelli ci vanno e ci stanno tutti gli anni serenamente con i loro bellissimi yacht. Se hanno pinvece paura delle leggi o dei controlli, beh mica la colpa sarà delle leggi vigenti? Poi certo se fanno come appunto Briatore che aveva la denuncia dei redditi alla pari di un pensionato.... X mortimermouse: Che Ti succede? Mi fai preoccupare! Oggi hai tralasciato la parola mafiosi come mai?

a.zoin

Mer, 24/07/2013 - 09:43

Purtoppo come in PARLAMENTO, c`è troppa gente che vuole arricchirsi sulle spalle del popolo, vedendo l`andazzodei nostri scaldasedie- LITIGIOSI,sarebbe da EMIGRARE IN MASSA e lasciare tutti i vò cumprà che stanno ingrassando lo STATO ITALIANO.

mrwatson52

Mer, 24/07/2013 - 09:47

Sono pensionato ed dipendente pubblico da sempre monoreddito con moglie e figlia a carico. L'agenzia delle Entrate mi ha controllato la dichiarazione del 2009 riscontrando una anomalia per la figlia studentessa a carico. Mi ha elevato una sanzione che ho già pagato dopo aver protestato con il CAF presso cui mi ero rivolto e dal quale starò alla larga. Sarebbe necessario un controllo capillare a vasto raggio ma non credo possano cominciare dalle persone emarginate ed indigenti che dormono sotto i ponti o che vendono paccottiglia sulle spiagge o nei luoghi dove vanno i benestanti. Trovo che sia giusto porre maggiore attenzione su chi ostenta tanto lusso e trovo vile e distruttivo fare un titolo del genere su un giornale come questo. Non sono comunista e neppure rivoluzionario!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Mer, 24/07/2013 - 09:50

Premetto che io lavoro da 36 anni nel settore nautico e quindi conosco bene la realtà di questa economia legata in tutto e per tutto al Turismo. E' un piccolo settore di nicchia con tanta professionalità mai riconosciuta da nessuno. Nel corso di questi anni ho visto tutte le crisi del settore dovute alle più svariate cause :la Guerra Del Golfo, la Guerra in Jugoslavia, la svalutazione della lira ect ect..... ma non avrei mai immaginato di dover assistere alla "distruzione del comparto Nautico e Turistico Italiano". Siamo tutti estremamente preoccupati perché viene colpito un settore di eccellenza, dove lavorano migliaia di persone, per altro tutte esperte nel loro campo : siamo un piccolo patrimonio di capacità in un Paese bagnato per 3/4 dal mare e da dove stanno purtroppo scappando tutti a gambe levate. Abbiamo i più bei Cantieri del mondo, i migliori Architetti Navali, dei velisti bravissimi e siamo, senza immodestia, veramente i più bravi in questo campo. Vorrei che i nostri Governanti prendessero l'automobile ed arrivassero fino ad Antibes per vedere la differenza : in porto non ci entra più nemmeno un gommone, l'enorme parcheggio del porto è pieno di auto e sulle banchine c'è un movimento come a Milano sotto le feste di Natale , mentre i nostri Marina stanno diventando desolatamente grigi e vuoti . Lo stesso dicasi per la Corsica, la Croazia, la Grecia, la Turchia ed ora anche la Tunisia ed il Marocco. Tutti i Paesi confinanti stanno ringraziando l'Italia per il bel regalo mentre noi abbiamo ogni giorno di più problemi : le banchine sono vuote, gli stabilimenti balneari,i ristoranti e gli alberghi pure. Devo dire che il Signor Briatore,e non è la prima volta, ha spiegato molto bene la situazione chiarendo che alla fine pagheranno solo gli addetti del settore Turistico e Nautico, perché chi ha una barca se ne va fuori dall'Italia, spende il suo denaro all'estero e, cosa più grave non torna più!

Howl

Mer, 24/07/2013 - 09:51

mortimermouse............ assolutamente d'accordo con Lei sull'incapacità totale di sviluppare il turismo da parte del governatore della Sardegna, che però si chiama Cappellacci è un berlusconiano fanatico ( socio referente dello studio di commercialisti che segue Berlusconi )con qlc indagine giudiziaria a carico

steali

Mer, 24/07/2013 - 09:52

m mortimermouse..."L'arcipelago di La Maddalena, composto da 60 isole e isolotti distribuiti nell'area marina nord orientale della Sardegna, è il primo parco nazionale dell'Isola, istituito nel 1996".

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 24/07/2013 - 09:55

mortimermouse: caspita... mi hai fregato! Ho creduto fino ad oggi che tu fossi un bananas della peggior specie ed invece, al pari di perSilvio46, sei un comunista provocatore! Stavolta però ti sei tradito andando oltre e definendo comunista anche il governatore del PdL Cappellacci!

Ritratto di lamar burgess

lamar burgess

Mer, 24/07/2013 - 09:56

blues188 non so che posti ha visto lei della Sardegna. io ho trovato posti organizzati e personale cordiale. se poi uno pretende di trovare ibiza in Sardegna é un altro discorso. si parla bene di Corsica che non offre molto di più. il cambusiere fa la spesa? dove? abrhamovic lascia i soldi? si nei locali di briatore. facciano qualcosa per la gente comune e per i sardi. se é controllo spettacolo quello degli yacht lo é anche quello della finanza sulla Carlo felice.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 24/07/2013 - 09:57

mortimermouse: P.S. Hai dimenticato di definire Cappellacci "mafioso" oltre che comunista... imperdonabile!

soldellavvenire

Mer, 24/07/2013 - 09:57

mi sta benissimo che i "ricchi" scappino, l'importante è che lascino qua i soldi: forza Guardia di Finanza

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 09:58

PRRRRRROCTO sbaglia. e su tutto. ma lei continui ad assumere le consuete dosi, maggiorate per effetto del caldo... :-) e faccia compagnia al giornale preferito dai tossicodipendenti: lo strafatto quotidiano :-)

eso71

Mer, 24/07/2013 - 10:02

Per cui voi de Il Giornale incentivate ad evadere il fisco? E le tasse chi le paga? I soliti poveracci? Chi è in regola non ha da temere nulla. Avanti coi controlli!

gneo58

Mer, 24/07/2013 - 10:03

ben fatto se la zona e' vietata ma prima un pensiero e anche qualche azione verso tutti gli scarichi abusivi che inquinano le coste e rendono impossibile la balneazione no ? e se fossero anche cosi' solerti nel controllo, sanzionamento e provvedimenti vari in merioto a tutte le discariche abusive che inquinano le falde acquifere e non solo ? - ma si sa siamo in Italia - basta un po' di fumo negli occhi e via....

pintoi

Mer, 24/07/2013 - 10:03

@mortimermouse : il governatore della Sardegna si chiama UGO CAPPELLACCI del PDL !! Prima di parlare, prova a riflettere ... sempre che tu ci riesca.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 24/07/2013 - 10:04

Non so perché ma non riesco ad essere "empatico" con i poveri yachtsman.

Howl

Mer, 24/07/2013 - 10:04

MEFEL68.......vista la sua evidente difficoltà intellettiva glielo spiego con parole che mi auguro trovi di facile comprensione : i ricchi non scapperanno verranno inseguiti ( almeno quelli che se ne vanno con il bottino evaso durante 20 anni , gli onesti non ci penseranno neanche perchè saranno tutelati )

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 24/07/2013 - 10:05

eh si questo è un problema grosso per i poveri milionari d'italia da risolvere al più presto.

Pazz84

Mer, 24/07/2013 - 10:05

@mortimermouse lei è proprio un povero ignorante, fa proprio pena. Si da il caso che Cappellacci sia fedelissimo di Berlusconi, essendo stato pure suo commercialista. Quindi è ben lontano dall'essere un comunista. Per essere chiari il nostro turismo sulle costa va più che bene. Semplicemente gli italioti sono stati sostituiti dagli emiri e dai russi, persone che i panfili se li possono permettere benissimo, e pagano lautamente per il posto barca. Daltro canto ci sono le solite zecche, gli italioti evasori, che come sempre pretendono di fare i ricchi sulle spalle degli altri, vedi il sign. Briatore che aveva la barca in leasing a una società in un paradiso fiscale e l'"affittava" per così dire a se stesso. Nulla toglie al fatto che il Billionaire sia in regola e su di esso paghi regolarmente le tasse. Ma di situazioni analoghe se ne fedono continuamente. La maggior parte degli italiani che hanno la barca in costa smeralda sono evasori, alcuni totali.

Ritratto di kywest

kywest

Mer, 24/07/2013 - 10:05

Guardate che nessuno vuol difendere l'evasione. Quello che si contesta è il modo subdolamente classista di fare controlli che si potrebbero effettuare, senza danneggiare il turismo "ricco" che serve, eccome, con un clic del mouse. Sempre che le nostre Agenzie preposte abbiano operatori di livello, almeno, di uno studente di terza media attuale. Certo, così non si va sui giornali né si stende quella cortina fumogena necessaria a distrarre dalle angherie che lo stato ci propina ogni giorno. Ma tant'è: lo dicevano già i Romani. Divide et impera. E personaggi tipo abbassoB risultano funzionali allo scopo. Complici dei poteri forti.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 10:06

c'è sempre un comunista dietro a queste azioni :-) sempre! mai visto un comunista che agevoli la riduzione delle tasse o il ritorno dei capitalisti! c'è sempre un comunista mafioso dietro alle distruzioni dei simboli del lusso, del benessere, del capitalismo :-)

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Mer, 24/07/2013 - 10:08

Molti commenti precedenti non evidenziano la differenza tra una giusta attivita' antievasione della guardia di finanza e un assurdo accadimento degno dei talebani. L'Italia sta morendo e c'e' ancora chi plaude ai suoi carnefici. Continuate a votare cosi e i nostri figli vivranno in un grigio lager postindustriale degno della peggiore unione sovietica degli anni ottanta e i piu' fortunati vivranno un poco meglio ma lontani da noi perche' emigrati.

schiacciarayban

Mer, 24/07/2013 - 10:08

Ovviamente è giustissimo fare tutti i controlli del caso per individuare gli evasori, ma mi domando perchè fare questi assurdi blitz che hanno come unico risultato quello di far cambiare paese alle barche. I modi di individuare gli evasori ci sono, basta saperlo fare.Abbiamo uno stato, e in questo caso una regione, totalmente autodistruttivo, è una vera assurdità.

J.J.R

Mer, 24/07/2013 - 10:09

mortimermouse: solo un poveretto come te può pensare che gli yacht miliardari in Sardegna tengono in piedi l'economia turistica dell'isola.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 24/07/2013 - 10:09

mortimermouse: "i soliti comunisti che vengono qui per criticarCI...". Povero mortimer... mi sembri un moccioso indifeso che vuol nascondersi dietro il cugino più grande. Guarda che qui nessuno sta criticando, semmai si sta insultando, ma soltanto te! Ma ti sei accorto che persino i lettori di fede CDX ti considerano lo scemo del villaggio? Fattene una ragione... sei solo e, quel che è peggio, sei circondato!

Howl

Mer, 24/07/2013 - 10:09

m.m.f : voi parlate solo, minacciate e poi non fate nulla.............ANDATEVENE !!!!! e chissene...anzi ci fate un piacere almeno respireremo meglio ! ah mi raccomando prima di andarvene LASCIARE IL MALTOLTO IN TUTTI QUESTI ANNI ALTRIMENTI VI RINCORRIAMO PER IL MONDO te capì ? Una volta nella vostra vita mostrate di non avere solo il portafogli ma anche il coraggio : FATE QUELLO CHE DITE ! ANDATEVENE

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 24/07/2013 - 10:09

mortimermouse: "i soliti comunisti che vengono qui per criticarCI...". Povero mortimer... mi sembri un moccioso indifeso che vuol nascondersi dietro il cugino più grande. Guarda che qui nessuno sta criticando, semmai si sta insultando, ma soltanto te! Ma ti sei accorto che persino i lettori di fede CDX ti considerano lo scemo del villaggio? Fattene una ragione... sei solo e, quel che è peggio, sei circondato!

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 24/07/2013 - 10:09

dai mortimer facci fare ancora qualche risata.

Seroma

Mer, 24/07/2013 - 10:12

Siamo alle solite, ben fa Veneziani a mettere l’accento sul metodo o sul mal vezzo, è stato ricordato da altri, hanno fatto il possibile per demolire lo stato: Censura e Pornografia (chi non ricorda le raccolte di firme degli anni ’60 in poi, per abolire la prima e liberalizzare la seconda?), il Divorzio, l’Aborto, la Contestazione (su tutto e per tutto), l’invito alla rivolta contro lo Stato, la derisione e la ridicolarizzazione dei Politici e della Politica, l’entrata in Parlamento di ogni genere di “smobilizzatori dell’apparato”, la derisione dell’Inno d’Italia (chi lo cantava era Fascista), della Bandiera, la ridicolizzazione dei Presidenti della Repubblica, del Parlamento, l’ostilità contro le Forze dell’Ordine e di tutte le Sue Specialità (compresa la Guardia di Finanza), la denigrazione della Magistratura e così via. Poi l’occupazione dei vari spazi a tutti i livelli e l’intravedere la possibilità di gestire lo Stato…ora tutto è cambiato, chi non canta l’Inno è un eversivo, chi contesta il Capo dello Stato è un criminale ed ancora…così via, tutto è lecito, purché si cambi completamente l’assetto, gli usi e i costumi, come detto dal buon Veneziani in “Colpirne uno per educarne 60milioni”, ma dove erano tutti quei difensori a senso unico, che spesso solonizzano su tutte le pagine dei giornali? Le cose sono due: o erano troppo giovani allora, o non hanno letto nulla di allora, ma se così fosse o sono inaffidabili o ignorano scientemente. Per quanto riguarda il Turismo, il Mercato, le Attività tutte, ancora ribadisco, in un sistema di mercato è propedeutica la libera circolazione della moneta, dei capitali e delle persone, Schengen è un aborto in genere, possono circolare tutti, ad eccezione dei Cittadini Europei, tutti portano contante ad eccezione dei promotori degli accordi, tutti sono liberi di iniziative incoraggiate dallo Stato, noi siamo oberati da balzelli e normative, che grazie a solerti “Funzionari”, sono un intrigato agglomerato di regole che si contraddicono in termini, ma anche qui abbiamo trovato un antidoto, la colpa la diamo ai meno colpevoli, ai “Politici”, che annaspano disperatamente per dimostrare qualcosa ed ottengono solamente di essere bastonati (e sono stato leggero). Il Turismo, l’asse portante della nostra economia, cerchiamo di rattrappirlo con azioni eclatanti che fanno sorridere tutti gli altri Stati, le direttive o le raccomandazioni UE, sono fatte da Politici, rifiutati dagli Stati Nazionali, relegati a contentino alla UE e Loro di contropartita si vendicano consigliati, da esperti, che sperimentano forme nuove di annientamento degli Stati tramite raccomandazioni, che spesso, ci chiediamo, a cosa servono, ma soprattutto a cosa mirano. Il Bel Paese, ricco di Cultura, e di Beni, unico scrigno dell’Umanità per tesori immensi del Sapere e della Storia, per Paesaggi e Vestigia, produttore unico del nettare degli Dei (il vino), di specialità gastronomiche (Scimmiottate da tutti gli Stati con la nostra incapacità di contrastarne la cattiva emulazione), di talento unico per la Moda, per la Meccanica e per ogni altra elucubrazione dell’intelletto (oppressi da una pletora di interventi, atti solo a demolire chi fa), è soggetto ad un insensato comportamento, da chi nel vano intento di fare meglio, non fa altro che affossare tutto il nostro estro e tutte le nostre aspettative. Dobbiamo reagire, positivamente, ma reagire. Seroma

roseg

Mer, 24/07/2013 - 10:12

E bravo lasola,solito commento arguto e intelligente hehehehe !!!

soldellavvenire

Mer, 24/07/2013 - 10:12

mortimermouse - ahahahahah ma allora la nostra droga è meglio della vostra, noi ridiamo e voi siete incazzati neri, è meglio che cambiate pusher ed anche sostanza, la coca vi fa male! passate alla maria e mettetevi in pace e amore!

Howl

Mer, 24/07/2013 - 10:14

MEFEL68.......vista la sua evidente difficoltà intellettiva glielo spiego con parole che mi auguro trovi di facile comprensione : i ricchi non scapperanno verranno inseguiti ( almeno quelli che se ne vanno con il bottino evaso durante 20 anni , gli onesti non ci penseranno neanche perchè saranno tutelati )

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 24/07/2013 - 10:15

Ieri un sindaco PDL che fa multe di 5000 euro ai piazzaioli, oggi un governatore pdl che stanga i ricchi. Sono dei veri comunisti, non guardano in faccia nessuno. Tasse a tutti a volontà. Proprio come negli anni del governo berlusconi che introdusse ben 22 tasse nazionali. 22 mica una sola!! E questi ricconi che non sono nemmeno capaci di andare a protestare in piazza come fanno gli impresentabili contro la magistratura

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 10:17

COMUNISTI MAFIOSI! lobotomizzati siete voi!

Ritratto di MIRKO60

MIRKO60

Mer, 24/07/2013 - 10:18

Scusate ma se i Signorotti degli Yacht non hanno evaso nulla non hanno da temere nulla. Viceversa se hanno un po' di coscienza sporca e' bene che la barca se la tengano in giardino.

Howl

Mer, 24/07/2013 - 10:19

AVVISO A TUTTI I DEVOTI BERLUSCONIANI : 1) quando dite " io me ne vado dall'italia dei comunisti ,sinistronzi ecc...ecc...." per noi ( anche per me che NON ho mai votato nè sx nè B. ) NON E' UNA MINACCIA MA UN AUSPICIO ! 2)non penserete che vi si lasci andare permettendo di portare con voi quanto depredato dalle casse in questi 20 anni ? circa 1200 milairdi di euro...........vi si rincorre fino ad Antigua

soldellavvenire

Mer, 24/07/2013 - 10:21

tanto per restare in tema, briatore è comprensibilmente inca@@to nero: l'interruzione dei rifornimenti di polvere più che il fisco l'hanno costretto a chiudere il suo locale per ricchi polveromani in sardegna e riparare nel democratico kenia, dove tra una striscia e l'altra non fa che inca@@rsi vieppiù. anche a lui il consiglio dato a mortimer: passa alla maria!

Simostufo

Mer, 24/07/2013 - 10:24

@cecco61...mi scusa ma questa storia dell'invidiare i ricchi mi fa' solo ridere. Qui non di parla di invidia, quello che commenta in questo post e' il popolo del ceto-medio medio-alto ovvero la maggioranza delle persone italiane. queste persone si sono stufate di essere tartassate prima di tutti gli altri mentre i ricchissimi evasori stappano bottiglie di champagne. se a lei piace l'ostentazione alla facciazza del Paese che va a rotoli...be vada pure in Russia o nei paesi ex comunisti..li' si trovera' benissimo ps: si ricordi che l'invidia e' l'ingranaggio su cui gira tutto il nostro mondo consumistico...senza l'invidia non ci sarebbe il mondo che a lei piace tanto. Saluti

Ritratto di libeccio

libeccio

Mer, 24/07/2013 - 10:24

Mortimermouse:Giorno e notte pensi sempre al terrore Comunista.Che vita amara fai.Ascolta Libeccio,ma la TOPA la conosci?Tromba maremmaane TROMBAAAAAAAA!!!QUESTO TIZIO SARà 50 ANNI CHE UN TI VEDE UN PELO DI TOPA ,PENSA SEMPRE AI COMUNISTI.e DEVI TROMBARE DI PIU' E PENSARE DI MENO!

CALISESI MAURO

Mer, 24/07/2013 - 10:25

Io la barca penso che non l'avro mai e non mi importa, ma se avro' tempo qualche giorno lo passero' in grecia o spagna. Ragione: costi e disservizi in italia. Giusto stamattina discutendo con un collega russo sui prezzi, ha passato una bella vacanza in grecia con moglie a seguito pagando 1100 euro, visto, volo e permanenza senza avere intorno camerieri scazzati e altri ammeniccoli ormai facenti parte del folclore locale. Vsio tutti a casa.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 10:26

ricordatevi che c'è sempre un comunista mafioso dietro ad ogni tassa, dietro ad ogni aumento, dietro ad ogni restrizione o riduzione per i ricchi, dietro ad ogni transazione tra gli affaristi capitalisti, ci sono loro, come un cancro in metastasi: i comunisti mafiosi!

soldellavvenire

Mer, 24/07/2013 - 10:27

luigipiso - lo dicevo che questi condottieri sarebbero stati fucilati dai loro stessi soldati

BlackMen

Mer, 24/07/2013 - 10:27

ohhh finalmente...cominciamo a controllare sti banditi che dichiarano 10 mila euro all'anno e poi passano l'estate in barca a porto cervo!!! Era ora!

82masso

Mer, 24/07/2013 - 10:30

mortimermouse... il Presidente è Ugo Cappellacci del Pdl.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 10:33

LIBECCIO io trombo le comuniste, poi diventano PDL perchè nel PD non si tromba mai :-)

Duka

Mer, 24/07/2013 - 10:34

MA NO LO FANNO PER RILANCIARE L'ECONOMIAaaaaaaaaaaaaa!!!! E' sempre una pensata del Saccomanni.

Ritratto di TizianoDaMilano

TizianoDaMilano

Mer, 24/07/2013 - 10:35

Ma che carini sti sinistronzi.. tutti a favore delle tasse da pagare, però le COOP NO! Quelle è giusto che non le paghino. Ma che strano.

mister_B

Mer, 24/07/2013 - 10:38

se non ci fosse mortimermouse a regalarci un pausa di buonumore ogni tanto sarebbe una tristezza. riassumo il mortimer pensiero: non sei d'accordo a che gli yachts gettino l'ancora in un parco marino e si facciano un giretto in aquascooter? sei un comunista.

uprincipa

Mer, 24/07/2013 - 10:39

Certo che per voi bananas, secondo il vostro ragionamento, uno yacht potrebbe ormeggiare pure sulla barriera corallina fottendosene di ogni minimo rispetto delle risorse naturali e paesaggistiche...per voi conta solo il business, i soldi, gli affari...ma portateveli pure nella tomba sti caxxo di soldi !!!!

Rossana Rossi

Mer, 24/07/2013 - 10:39

I soliti babbei non capiscono il senso della critica. Briatore ha ragione, dovremmo vivere di turismo con le bellezze naturali che ci troviamo invece siamo solo capaci di far scappare la gente. Essere ricchi NON è una colpa come pensano i soliti trinaricciuti e dovremmo far fruttare la presenza di questi personaggi invece siamo solo capaci di PROIBIRE con la scusa di PROTEGGERE. Abbiamo isole fantasma dove nessuno può andarci, coste bellissime proibite con la scusa di fantomatici parchi che servono solo ai comuni per far cassa, e tutte queste belle furberie non fanno altro che spingere il turismo ricco all'estero. Siamo proprio intelligenti............

Walter68

Mer, 24/07/2013 - 10:43

Io sono anni che chiedo task-force di disoccupati da utilizzare nei porti per le verifiche ai proprietari dei natanti. Giustissimo i controlli, se uno è onesto di che deve preoccuparsi? Ma sappiamo tutti che non è così, chi li difende è un ladro come loro.

cloroalclero

Mer, 24/07/2013 - 10:43

ma basta controllare gli evasori!!..questi finazieri non capiscono che le tasse le devono pagare solo i dipendenti, sotto i 20mila euro chiaro, commercianti e professionisti sono esentati..sono dei perseguitati..

Walter68

Mer, 24/07/2013 - 10:46

blues188. I turisti? Questi sono ricconi che per la maggior parte si dichiara nullatenente o quasi, ben vengano i controlli. Guardate a Cortina, il Sindaco difensore degli evasori è stato arrestato, che goduria!!!

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 24/07/2013 - 10:46

mortimer ammettilo che un comunista ti ha trombato la moglie e da allora l'odio ti ha offuscato le corn....ehm la mente.

steali

Mer, 24/07/2013 - 10:47

Cosa centrano le tasse...... Questi sono stati beccati in un parco marino dove è vietato l'ormeggio, la pesca e la balneazione....... Quando vi beccano in divieto di sosta non vi fanno la multa?

procto

Mer, 24/07/2013 - 10:49

Mortimermouse è un classico esempio degli effetti deleteri della chiusura dei manicomi. Vede comunisti col colbacco complottare ovunque (manie di persecuzione). Confonde governatori regionali di sicura fede berlusconiana per agenti marxisti (straniamento). E qaundo tutto è perduto ci mitraglia con una filastrocca demente che piacerebbe allo Sgarbi più dopato: COMUNISTI MAFIOSI, COMUNISTI MAFIOSI, COMUNISTI MAFIOSI

Ritratto di benita

benita

Mer, 24/07/2013 - 10:50

tutta la mia solidarietà va al sig. mortimermouse che si batte come un leone contro le orde comuniste che invadono questo blog.

Ritratto di Markos

Markos

Mer, 24/07/2013 - 10:53

blues188 . Io sono Sardo e operatore turistico in Sardegna , tralascio i commenti dei tanti comunisti a stipendio statale che commentano qui senza sapere che nel privato si lavora sul serio qui non esiste il Win For-Life e i conti non tornano più' siamo in dirittura di arrivo grazie alle norme imposte da Roma sul turismo in Sardegna. Certo il territorio e la natura va rispettata , e la nostra fonte di sostentamento . In Sardegna se togliamo il Turismo resta il posto Statale assistenziale distribuito a pioggia dalle sinistre che hanno amministrato in Sardegna ed a Roma negli ultimi 70 anni . Saluti .

Ritratto di libeccio

libeccio

Mer, 24/07/2013 - 10:53

Mortimermouse.Te trombi?ahahahahhaha!!Dimmi ma la topa è di dx o di sx?Ahahahah!!Trombare è di dx o di sx?Te un trombi nemmeno ir vino!!Mi raccomando se..e sottolineo se per caso vedi una topa chiedigli se è una Comunista.Fagli le radiografie..ah dimenticavo ma a te la Topa ti piace con ir taglio verticale oppure orizzontale?Fammi sapere.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 24/07/2013 - 11:03

mortimermouse: AHAHAHAHAH... ma che trombi tu! Se non sai nemmeno distinguere un politico del PdL da un "comunista"... capace che pensi di trombare una "rossa" ed invece ci stai dando dentro col cane del vicino di casa...

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 24/07/2013 - 11:06

@Rossana Rossi - per vivere di turismo ci vogliono imprenditori che valorizzino le bellezze dei luoghi (almeno quelle rimaste). I sardi non sono imprenditori e non hanno alcun rapporto storico con il mare anche se vivono in un'isola. Mi viene inoltre in mente un dialogo di Andreotti con alcuni "imprenditori" calabresi nel quale faceva presente loro che la Calabria sarebbe potuta diventare la Florida l'Italia. La risposta fu "Dottò, ca non funziona così"......

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 11:07

ERSOLETTA, lei dimostra ancora la sua proverbiale stupidità. sua moglie (ammesso che sia una moglie) se la spassa felicemente. d certo non con lei, ma con un partner ben piu "sostanzioso".. :-)

Howl

Mer, 24/07/2013 - 11:14

Ragazzi MORTIMERMOUSE è un troll fantastico.......assecondatelo e vedrete che risate ( tutti quelli che lo credono un berlusconiano e gli vanno dietro.....uno spasso !! che polli ! ) MORTIMERMOUSE sei un grande !

abbassoB

Mer, 24/07/2013 - 11:17

berserker2 può benissimo darsi la mano con il suo socio intellettivo,tale mortimermouse. Complimenti per la sua cultura facente sfoggio di termini sprecati per chi come lei commenta il gionalaccio

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 24/07/2013 - 11:19

@Markos - asserisci di essere un operatore turistico e non sai nemmeno che la categoria che ha più grana da spendere sono proprio i gay ai quali ti rivolgi con il tuo avatar "Il partito dei finocchi" ? Torna a pascere le pecore che è meglio, fare l'imprenditore non fa per te....

cloroalclero

Mer, 24/07/2013 - 11:20

non so in sardegna, ma lo scorso weekend il porto turistico di Loano, in liguria, era pieno raso di barche di ogni tipo e dimensioni..e non è piccolo, ve l'assicuro..

pzaghis@tecnoma...

Mer, 24/07/2013 - 11:21

conosco bene la splendida costa smeralda, non accogliere il turismo e da criminali, hanno fatto scappare barche, ricchi, gente comune, causa la stupidità di leggine e decreti..ni vari vergognatevi! Prendete provvedimenti seri come Regione se nò; nella costa smeralda vi ritroverete solo le pecore... basta con leggine insulse, poi non venite a piangere in continente... SVEGLIATEVI togliete la burocrazia canaglia, se nò solo PECORE

gi.lit

Mer, 24/07/2013 - 11:21

Blues188. Ieri hai scritto che nelle ferrovie il personale è in maggioranza meridionale anche al Nord. Torno a chiederti di essere più preciso e di comprovare con i relativi dati ciò che affermi. E cita anche i casi in cui i treni si sono fermati perché gli addetti ai lavori (meridionali ovviamente) compilano la schedina. Colgo l'occasione per chiederti ancora una volta di essere più preciso anche per quanto riguarda i tribunali del Nord dove, a tuo avviso, i magistrati sono in maggioranza di origine meridionale. In tanti restiamo poi in fiduciosa attesa che finalmente ci dici dove è stata inventata la pizza. Non a Napoli, hai scritto, ma altrove. Puoi essere più preciso? Sei la favola di questo forum.

dadaumpa

Mer, 24/07/2013 - 11:22

Se questi "scappano" non è perchè sono alti i costidei porti italiani parliamoci chiaro...questa è gente che EVADE fior di milioni di euro, io non sono nè per i condoni nè per la grazia, che PAGHINO chi deve pagare !!! Il vero cancro italiano sono proprio questi altro che gli zingari e i profughi che arrivano a Lampedusa!

mar75

Mer, 24/07/2013 - 11:23

@mortimermouse: lei scrive come al solito a sproposito senza perendersi la briga di documentarsi minimamente. Il governatore della Sardegna è Ugo Cappellacci del pdl, eletto nel febbraio del 2009, il candidato sfidante era Soru. In quelle elezioni il suo idolo schierò tutta la sua armata mediatica per far eleggere Ugo. Lo hanno scritto altre persone e mi aggiungo a loro perché forse non l'ha ancora capito. Tra parentesi sono sardo e quindi sono certo di quello che dico.

abbassoB

Mer, 24/07/2013 - 11:26

mortimermouse se sei conciato così a stare in pensione,forse è meglio che ti trovi un impegno che ti distragga da queste notizie che ti fanno male

dadaumpa

Mer, 24/07/2013 - 11:26

mortimermouse: il tuo governo berlusconi ha LEGALIZZATO con lo scudo fiscale i capitali di soldi evasi che erano stati trafugati all'estero, smettila dai, non fai la "o" col bicchiere...

mar75

Mer, 24/07/2013 - 11:29

La zona dell'isola di Mortorio è una zona protetta dove è vietato fare il bagno e ancorare barche, cosa ha da protestare Briatore? I comuni mortali sanno di questo fatto e non ci vanno, ma questi "agiati" pensano di essere diversi dagli altri e si permettono di fare cose vietate ad altri e di lamentarsi se qualcuno li contesta. In base alle loro teorie per esempio Briatore potrebbe parcheggiare la sua auto in una zona riservata, magari ad un invalido, e poi lamentarsi se arrivano i vigili.

Ritratto di libeccio

libeccio

Mer, 24/07/2013 - 11:29

@benita.Brava aiuta Mortimermouse....anche se credo che non distingue un uomo da una donna.Ma te fai la crocerossina su...

Ritratto di llull

llull

Mer, 24/07/2013 - 11:29

Nelle cosiddette "zone rosse" è vietato tutto (navigazione, balneazione, pesca, ormeggio, ancoraggio, immersioni) ma se non ricordo male all'ex-presiniente Fini(to) eccome se gli era stato consentito immergersi, e con scorta e famiglia al seguito, ricordate?

uprincipa

Mer, 24/07/2013 - 11:31

Rossana Rossi ha scritto "dovremmo vivere di turismo con le bellezze naturali che ci troviamo" ... "siamo solo capaci di PROIBIRE con la scusa di PROTEGGERE"...si decida:le bellezze naturali le vogliamo continuare a tenere proteggendole o le vogliamo distruggere con il turismo distruttivo degli yacht? Un pò di coerenza, su !!!

CALISESI MAURO

Mer, 24/07/2013 - 11:32

soldellavvenire: i ricchi i soldi li hanno gia' inviati all'estero gia' da un po'. Adesso se ne vanno le loro industrie e poi anche le persone fisiche. Vi terrete / ci terremo i picconatori, chiaro esempio di forza lavoro e futuro assicurato. E questo detto da uno che ha cominciato a lavorare a 14 anni nei cantieri e non sara' mai ricco, ma non ha mai portato il cervello all'ammasso. veda lei e cominci a ingegnarsi, la pacchia e' finita:)) Le do un esempio simpatico di decrescita infelice. caduta l'urss e con il primo default le pensioni persero ogni valore. Era facile allora vedere le Babuske ( le nonne ) agli angoli delle strade a meno 20 gradi celsius, vendere le sigarette per pochi spiccioli. Erano i soldi delle loro misere pensioni:)) Simpatica la cosa no, beh presto la vedra anche da noi.

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 24/07/2013 - 11:32

A NOI LE TASSE ... A LORO I PARADISI .....

david71

Mer, 24/07/2013 - 11:33

Briatore:” Dopodiché tutti sono dovuti sloggiare perché quello, secondo la legge, è un parco naturale, e non si può nemmeno transitare, altro che ormeggiare o fare il bagno”… alle volte penso che ci pigli per i fondelli … qui l’ironia è facile tipo: "Ma dove andremo a finire se non puoi neanche più di devastare un parco naturale per far fare il bagnetto ai nostri pargoli" ……… mi chiedo se i sostenitori di tutto ciò capiscono che la Sardegna è stupenda proprio perché viene impedito a questa gente di insozzarla… detto questo, tornando a Briatore, penso che la risposta alla domanda se “ci stia prendendo per i fondelli “ sia più semplicemente che non ha l’intelligenza per capire l’assurdità e l'arroganza della sua affermazione.

mar75

Mer, 24/07/2013 - 11:35

@blues188: "E lo Stato pagherà, ne siamo sicuri." Forse non lo sa ma lo Stato ha una debito di circa 10 miliardi, MILIARDI, di euro verso la Regione Sardegna. http://it.wikipedia.org/wiki/Vertenza_entrate

pzaghis@tecnoma...

Mer, 24/07/2013 - 11:40

la politica e la burocrazia sta rovinando la costa smeralda, con leggine-decreti e decretini..., hanno fatto scapare barche ricchi turisti vari, se continuate cosi vi ritrovere con le sole pecore poi non venite a piangere in continente, invece fate qualcosa di serio a livello Regionale con una inversione di tendenza altrimenti solo pecore e miseria. cacciate i burocrati la vera vs. rovina. p.z.

mar75

Mer, 24/07/2013 - 11:44

Andiamo, ma ora vogliamo negare a Briatore la possibilità di ormeggiare nelle zone rosse? Lui è un "vip" mica un pinco pallino qualsiasi. Dategli qualche carta speciale in modo che possa ormeggiare dove vuole.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 11:46

mafiosi, siete dei delinquenti comunisti !! e anche drogati!

epc

Mer, 24/07/2013 - 11:50

Secondo me sono due cose separate: se c'è un parco naturale e divieto di ormeggio, vabbè, mi sembra logico allontanare le barche, su questo non ci piove. Altro discorso è l'accanimento che tutte le forze dell'ordine hanno nei confronti di chi ostenta ricchezza (e anche di chi non la ostenta, ma è considerato a priori "ricco"), secondo l'equazione ricco=evasore. I turisti portano comunque un sacco di soldi alla Sardegna, e farli scappare con atteggiamenti prevenuti non mi sembra una buona idea, visto fra l'altro che vari concorrenti (Corsica, Baleari ecc.) sono pronti ad accoglierli.

YNGWIE83

Mer, 24/07/2013 - 11:52

blues 188, Sul fatto che i sardi non saprebbero gestire nemmeno un asilo avrei da dissentire (potrei farti alcuni nomi di personaggi che hanno gestito ben più di un asilo ma sarebbe tempo perso)... Che i prezzi in Sardegna siano lievitati in maniera spropositata è innegabile (te lo dice un sardo e gallurese), ma se vogliamo veder la questione nello specifico sono tutt'ora inferiori ad un caffè preso in un'altra città turistica italiana (Venezia etc.) Che questo aumento gravi sulle persone normalmente abbienti è verissimo e questo è un'errore che giustamente si paga ma, sentire dei miliardari che non mettono piede nell'isola (trad.: non spendono nemmeno un euro perchè tutto ciò che hanno a bordo è preso altrove, visto con i miei occhi)e che si permettono di sindacare solo perchè vengono disturbati (se invece di uno yacht fosse stato un bagnante qualsiasi briatore non avrebbe parlato te lo assicuro)francamente mi dà fastidio. Il problema della fruibilità della Sardegna è dato dal cartello delle compagnie navali (leggi moby e tirrenia). Un'ultima cosa.... tu dici che ci faremo pagare dallo stato (lo interpreto come un "noi vi manterremo a nostre spese")... se lo stato avesse pagato alla Sardegna i soldi che le deve (fatti un giro su internet e fai due conti) le cose andrebbero diversamente... Il discorso è che la Sardegna è vista da molte persone solo come "il luogo di villeggiatura" senza considerare che ci abitano vostri concittadini tutto l'anno, non dei camerieri a servizio h 24.. Saluti

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 24/07/2013 - 11:54

@mortimermouse, ti serve una mano? Oggi ce l'hanno tutti con te.

minestrone

Mer, 24/07/2013 - 11:59

che articolone!La Sardegna vuole solo ed esclusivamente l'indipendenza dal barcone itaglietta che sta colando a picco con tutto il percolato a condimento.La Sardegna non è "itaglia" mettetevolo in zucca.In itaglia non c'è più fiat non c'è più piccola e media impresa c'è solo fame e porcheria.Al mare andassero in albania sti ricconi coi soldi degli altri.In Sardegna i soldi li portano i russi e gli arabi mica sti burini con le pezze al ciul.

battistafesta

Mer, 24/07/2013 - 11:59

D'altronde è solo un Parco Naturale..... Insofferenza alle norme e alle leggi vigenti. Esce da tutti i pori di questo giornale, ormai non c'è rimedio. Elogio della prepotenza e strafottenza, ancor meglio e di più quando si tracca di ricchi, con yacht, magari battenti bandiera non proprio italianissima.

Raoul Pontalti

Mer, 24/07/2013 - 12:00

Negli altri paesi i parchi naturali marini sono rispettati. Perché da noi i peoci refati (pidocchi rifatti) devono avere mano, rectius barca, libera?

pzaghis@tecnoma...

Mer, 24/07/2013 - 12:03

il turismo va accolto non respinto, la costa smeralda vive di turismo è una risorsa importante per la gente sarda che io stimo. Sono i burocrati quelli miopi che vanno eliminati e rimossi, perchè producono solo danni irreparabili per la popolazione. Non rovinate quanto di bello è stato fatto, non abbandonatelo!!

terzino

Mer, 24/07/2013 - 12:08

Un conto è l'isola di Mortorio , zona rossa, in cui è vietato tutto, altro sono i controlli ripetuti agli yacht. Gran parte sono immatricolati e non è difficile risalire al proprietario anche se manca una banca dati comune ove attingere informazioni. Poi si potranno fare anche accertamenti di carattere patrimoniale, capire il gioco di scatole cinesi di società cui spesso sono intestati. Ma il tutto va fatto a parte, a prescindere dall'imbarcazione in mare. Le super tasse del governo Monti hanno ridotto in briciole la cantieristica navale e tanti approdi rimasti vuoti essendo più conveniente andare all'estero per non essere continuamente vessati. Se si sperava di ricavare qualche soldo si è procurato l'effetto contrario, disoccupazione, cantieri chiusi, marine deserte. la lungimiranza di certi politici si ferma alla punta del proprio naso.

abbassoB

Mer, 24/07/2013 - 12:26

mortimermouse tu invece sei solo una povera vecchia "trottola" in milanese PIRLA

lorenzovan

Mer, 24/07/2013 - 12:32

comnsiglio all'editore...mutare il nome da "Il Giornale" a "il Giornale dell'evasore e del trasgressore" visti i continui articoli a difendere evasori e trasgerssori delle regole del civile convivere..si addicerebbe di piu'

Oldserver

Mer, 24/07/2013 - 12:36

ma quanta (voluta) confusione. Il famoso blitz non è stato fatto dalla Guardia di Finanza per cercare evasori ma dalla Guardia Costiera per impedire che yacht ed affini sostassero dove è vietato (nel bel mezzo di un parco naturale, che è una attrattiva turistica per un determinato di po di turismo). Altro poi è il discorso delle tasse regionali sul turismo.

soldellavvenire

Mer, 24/07/2013 - 12:38

CALISESI MAURO - grazie per la risposta cortese, la mia opinione è solo che prima questi "ricchi" se ne andranno e prima il concetto che essere ricchi senza evadere il fisco o senza essere per forza dei furbetti porterà nuova ricchezza e benessere. quanto al motivo per cui in sardegna le tasse portuali sono alte, chiedetelo al governatore della regione, tal cappellacci, pidielle, vi risponderà (e neanche a torto) che il lusso, si paga cme mai in corsica si paga meno? perchè la francia la considera di valore poco inferiore a lampedusa, così com'è infestata da "italiani"

soldellavvenire

Mer, 24/07/2013 - 12:39

mortimermouse - complimentoni, ci ero cascato con tutte le scarpe

Walter68

Mer, 24/07/2013 - 12:41

CADAQUES Perché i proprietari di Yatch sono lavoratori? Oltretutto questi stavano in un'area protetta, in altri paesi sarebbero stati multati, quindi non vedo dove è lo scandalo.

Ritratto di lamar burgess

lamar burgess

Mer, 24/07/2013 - 12:52

YNGWIE83 concordo in pieno quelli che hai scritto é denuncio il fatto che nessuno indaghi sul fatto che le compagnie di navigazione abbiano fatto cartello con aumenti vertiginosi dei prezzi giustificati dal caro petrolio ma chissà perché andare in Grecia o in Corsica costa pressoché uguale. una prassi ormai in voga da 4 anni. quest'anno sono riusciti ad impedire alla regione di utilizzare saremar per i collegamenti con il continente. nel frattempo tirrenia é stata acquisita da mobili che ha pressoché un regime di monopolio e nessuno dice nulla. mica briatore.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 24/07/2013 - 12:57

Io ho dei dubbi su Azzurro Azzurro :)

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 24/07/2013 - 12:58

A mortimermouse il Premio per "La miglior interpretazione di Capezzone"

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mer, 24/07/2013 - 13:01

BLUES188...Tolga pure le virgolette, dal MERAVIGLIOSA, in quanto lo è...le piaccia o no!!Lei è, in individuo colmo di rancore e tanto, tanto Arido,ciò traspare, da ciò che puntualmente scrive, e parlo del virtuale.Cosa conosce della Sardegna?? e chi sarà mai la persona, che le ha ha procurato, una così grande "frustrazione"??? E' LA MIA TERRA...DELLA QUALE VADO FIERA!! e...giovane e tanto antica, questa mia gente di poche parole...non parla di se, non dice, se canta, se ride... ..se vive... se muore...e...rinnova tutti i sogni del mio cuore, li porta sino al mare...IN LIBERTA'!!QUI, mai nessuno è venuto assetato a chiedere l'acqua, nessuno conosce la strada che porta al suo CUORE...io la sò!...MARISA SANNIA!!ed io con Lei!!! GRAZIE! ED UNO SPECIALE GRAZIE,va di vero CUORE...AL SIGNOR YNGWIE83,(spero di non aver storpiato il nick) solo, DUA PAROLE:ECCEZZIONALE E...AMARAMENTE....VERITIERO! GRATZIAS!!

Il giusto

Mer, 24/07/2013 - 13:06

Lontani i tempi in cui Fini,giustamente,veniva sputtanato dal giornale perché faceva immersioni in zone vietate...se sono amici possono fare tutto e li si difende sempre!Bravi...

davidebravo

Mer, 24/07/2013 - 13:15

Gli altri ricconi, quelli onesti che con il loro megayacht si sono fermati diligentemente ai confini dell'area proibita, saranno felicissimi di questa incursione della Guardia Costiera che ha pizzicato i furbetti e saranno ancora più felici di tornare per le prossime vacanze in Sardegna, consapevoli di godere di un territorio tutelato. Anzi, magari hanno chiamato proprio loro gli uomini in divisa, non avendo nulla da nascondere ed essendo un po' schifati dai soliti cafoni tipo Briatore. E oggi si staranno facendo grasse risate leggendo questo articolo.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 24/07/2013 - 13:23

@YNGWIE83 Egregio Malmsteen Lei ha ferfettamente ragione, e sta succedendo anche in tutte le coste più bel del SUD. Demani relagati e interi km esclusi al pubblico. Tutti chiusi nelle loro mura dorate senza spendere un centesimo nelle attività produttive delle piccole e medie imprese locali.

Rooster69

Mer, 24/07/2013 - 13:25

Poverini i signorini che si lamentano, con gli yacht con bandiera Panamense magari. Briatore ha perso l'ennesima occasione per stare zitto, io nelle più belle spiagge libere del mondo non li ho mai visti i bagni, voi? Mah. Continuate a controllare cari miei, qualcosa di marcio troverete sempre, anche nel più dichiaratamente onesto.

laura bianchi

Mer, 24/07/2013 - 13:32

BRAVA...MARE!! LA SARDEGNA:non solo vanta crediti dalla stato...milioni di euro, ma da lavoro a tantissimi Napoletani e Siciliani, che gestiscono le compagnie navali in rotta per la Sardegna,(napoletani) i siciliani, in quanto pescano nel Meraviglioso mare, a discapito dei SARDI!!!CIAO!!

Guido_

Mer, 24/07/2013 - 13:50

Ma scusate, state difendendo chi ha ormeggiato in un parco naturale? Capisco difendere Berlusconi ma ora vi mettete pure a difendere quell'impresentabile di Briatore... Ma non ce n'è nemmeno uno onesto tra di voi?

rotto

Mer, 24/07/2013 - 14:16

@mortimermouse e tutti quelli che piangono perchè qualche delinquente arricchito non va più in sardegna: ma cosa credete che portino quelli all turismo sardo? son degli spilorci magna schei che vanno solo ad occupare località esclusive! il vero turismo è quello di massa con servizi ed ospitalità, no questi 4 qui che arrivano, attraccano nelle oasi protette e portano solo inquinmento e devastazione. Che vadano pure, vedremo negli altri paesi come faranno!

steali

Mer, 24/07/2013 - 14:32

x Guido..... Ti sei fatto una domanda "Ma non ce n'è nemmeno uno onesto tra di voi?" La risposta è NO!!!

gianni59

Mer, 24/07/2013 - 14:33

ina cosa è il turismo un'altra sono l'arroganza e lo scempio....

Ritratto di libeccio

libeccio

Mer, 24/07/2013 - 14:34

@MARINA58.Mi perdoni MARINA58.Si scrive ECCEZIONALE non ecceZZionale.Cmq se vuole ci aggiunga anche la terza,quarta Z.Saluti...

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mer, 24/07/2013 - 14:34

Questi cosiddetti nostri esperti, saggi, politici, professori, banchieri ed economisti non soltanto stanno oggi ammazzando il turismo, hanno letteralmente già ucciso il Paese dopo averlo brutalmente violentato e abusato per decenni i suoi cittadini. Viva l'Italia!

moshe

Mer, 24/07/2013 - 14:39

..... E LE COSTE FRANCESI E SLAVE GODONO! che Italia di m....!

ex d.c.

Mer, 24/07/2013 - 14:46

Questi assurdi controlli sono autorizzati dalle leggi. Ci rendiamo conto di quanti danni provocano alll'economia? A lamentarsi, più dei proprietari delle imbarcazioni che comunque hanno dei buoni motivi , dovrebbero essere soprattutto gli addetti al settore nautico e turistico in genere. Tacendo dimostrano la loro volontà di tornare alla pastorizia, ai loro greggi ed alla loro povertà

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 14:50

ROTTO: dura legge dell'economia in tempi di crisi. quando se ne sono andati via i marinai americani dalla base navale, gli affari sono calati paurosamente . perdere quei 4 miliardarucoli è da masochisti :-) vuoi tenere l'isola deserta? e allora muori dentro! chiuditi dentro!

framikchrisegin

Mer, 24/07/2013 - 15:30

Ma avete letto bene l'articolo????? non è mica intervenuta la Guardia di Finanza, ma è intervenuta la capitaneria di porto, non per fare multe agli evasori fiscali, ma per far andare via (giustamente) i mega yacht (ma anche le piccole imbarcazioni) da una zona nella quale nessuno può accedervi. Siamo sempre quì tutti a lamentarci dell'inquinamento, della sporcizia di napoli o di chissà quale altra città, e poi appena leggiamo un articolo in cui lo stato tutela paesaggi che fanno splendido il nostro paese ci lamentiamo??? Ma che articolo avete letto?

Azzurro Azzurro

Mer, 24/07/2013 - 15:48

Ma in questo momento di crisi spaventosa, con 4 milioni di disoccupati ufficiali a almeno altri 4 non ufficiali, compresi i 2 milioni almeno di statali inutili, stiamo qua a giocare coi parchi naturali? La nautica e' in ginocchio per le tasse, si sono persi almeno 30.000 posti di lavoro. Mi dicono che in alcuni supermercati in Sardegna, la gente che non ha soldi per vivere prende la roba dagli scaffali e se la mangi senza pagare. A chi non ha di che mangiare, gli direte che puo' andare a morire in un bel parco naturale?

Ritratto di maurocnd

maurocnd

Mer, 24/07/2013 - 15:51

Ecco come uccidere un'economia. I controlli fiscali vanno fatti sicuramente, ma nelle loro sedi. Non mentre spendono soldi. Vi ricordate di quell'emiro che, volendo passare due/tre giorni in Sardegna si era portato 300.000 euro per le piccole spese sul luogo? Tante furono le difficoltà che andò a spenderle in Corsica. COMPLIMENTI!!

m.m.f

Mer, 24/07/2013 - 16:03

Il problema della dichiarazione dei redditi è un problema solo e tutto italiano cosi come concepito. Qui i parametri sono concepiti da persone vecchie,ignoranti,da 4 morti di fame che al massimo sanno cosa è un pattino,che se gli chiedi cosa è un parabordo nemmeno sanno come è fatto. Basta vedere monti il genio cosa ha combinato con la tassa lusso sulle auto. Concessionari falliti,usato incomprabile va tutto all'estero in quanto NON ESEISTE UN PAESE NEL MONDO NON IN EUROPA NEL MONDO dove si paga la tassa lusso sulle AUTO. Qui invece la tassa lusso ha solo aumentato i disoccupati non bastava quella normale,no anche quella lusso. La verità è una e una sola,la gente ,soprattutto quella con i soldini,da qui deve o scappare e/o starne lontanissima. Il paese rimarrà solo,povero,nella sua mediocrità. Qui si vive di odio di invidia ........

lorenzovan

Mer, 24/07/2013 - 16:59

" Qui si vive di odio di invidia . mno in italia si vive di corruzione, evasione, elusione e di politica si vive di disuguaglienze sociali paurose si vive di clientelismo e di imprenditori coraggiosi che esportano i guadagni nei paradisi fiscali senza reinvestirli nella ricerca...e una volta perduti i mercati...si rifanno sulle buste paga degli operai vedi la fiat

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mer, 24/07/2013 - 19:45

@LIBECCIO...grazie; vede noi raddoppiamo tutto, e quando dico tutto, non serve aggiungere altro! L'unica, osservazione che farò è la seguente: considerato il suo linguaggio triviale, nei confronti del prossimo, il raddoppiare, consonanti è...peccato veniale!! detto ciò, preferisco di gran lunga....IL MAESTRALE!! BUENA VIDA!! GRACIAS!!è un pensiero sempre, tenero e grato a, il "mio" GIORNALE!!!

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mer, 24/07/2013 - 19:47

@LAURA...GRATZIAS!! MAR...