Campionessa di assenteismo Al Comune costò 260mila euro

Da assessore a Ravenna, Josefa disertava spesso le sedute. Il sindaco di allora: "Però era un simbolo". Via alle verifiche sugli abusi nella palestra

Ravenna - Vidmer Mercatali è l'ex sindaco di Ravenna che volle Josefa Idem come assessore allo Sport. Una campionessa tedesca, romagnola d'adozione per aver sposato il preparatore atletico di Bagnacavallo, che dedica tutto il tempo ad allenarsi per otto olimpiadi. Perché un politico navigato come Mercatali incorona Sefi assessore? La risposta è in un'intervista a Repubblica di ieri: «Mi bastava andasse nelle scuole a convincere i ragazzi a fare sport». Questa è la competenza e il riformismo chiesti all'attuale ministro: l'abilità a fare da «testimonial».
È costato caro ai contribuenti di Ravenna avere la Idem in giunta dal 2001 al 2007 per convincere gli scolari a fare sport: quasi 260mila euro. Tutto dovuto in base a leggi e regolamenti, a differenza degli interventi sulla casa-palestra di Santerno. Il calcolo è stato reso noto dal consigliere comunale di opposizione Alvaro Ancisi. A carico dei bilanci comunali figurano 237.813,55 euro come indennità di carica lorda, cui si aggiungono 12.228,41 euro di rimborsi spese e altri 8.642,00 euro per contributi previdenziali. Questi ultimi rappresentano l'ultimo capitolo dello scandalo che si addensa sul ministro delle Pari opportunità: si era fatta assumere da una società del marito 10 giorni prima di essere rinominata assessore e, dopo il reincarico, si era messa in aspettativa chiedendo al Comune di versare i relativi contributi all'Inps.
Sulla storia degli oneri previdenziali perfino il suo grande sponsor Mercatali ora storce il naso: «Niente di illegale, ma di inopportuno sì - confessa a Repubblica - Per carità, la legge lo consente, ma un conto è essere dipendenti di un'azienda, un conto esserlo del marito. Non è una bell'immagine». Sulla palestra, invece, l'ex sindaco ammette a malincuore che potrebbero configurarsi reati: «Se era privata e serviva a lei per allenarsi, è un conto. Se invece la struttura era di uso pubblico, siamo di fronte a un abuso edilizio, quindi a un reato penale. In questo caso vedo difficile che possa restare al suo posto».
La Procura è in campo. Il procuratore capo pro tempore Isabella Cavallari ha incaricato la polizia municipale di Ravenna di compiere verifiche sia sulla parte edilizia sia su quella commerciale della casa di Carraia Bezzi. Gli accertamenti saranno determinanti per individuare eventuali ipotesi di reato.
Le dimissioni si avvicinano? Anche secondo Mercatali Josefa Idem dovrebbe lasciare. Il ministro si è detta «disposta a regolarizzare la situazione». Ma la situazione è difficile da sanare, non avendo approfittato di qualche odiato condono. Ora ogni richiesta di aggiustamento deve essere vagliata dagli uffici, e non è detto che sia accolta. Gli abusi del passato comunque restano e ora se ne occuperà la Procura.
Quello su cui invece Mercatali non si esprime è se quei 260mila euro sono stati ben spesi. L'ex sindaco non parla, per esempio, dell'altissimo tasso di assenteismo dell'olimpionica. Sefi Idem fu responsabile dello Sport ravennate dal 29 maggio 2001 al 24 febbraio 2006 su nomina di Mercatali, e successivamente dal 10 giugno 2006 al 7 maggio 2007 con Fabrizio Matteucci. Sette anni scarsi retribuiti a norma di legge: 43mila euro annui di indennità per il primo mandato scesi a 38mila nel secondo. Ebbene, la Idem non ha mai brillato per assiduità amministrativa. Ha saltato il 39 per cento delle riunioni della giunta (150 assenze su 384 sedute) e addirittura il 71 per cento dei Consigli comunali (194 assenze su 274 convocazioni).
Come ha detto Mercatali, la Idem era stata scelta per fare bella figura nelle scuole. A ciò si aggiungeva l'intensa attività agonistica, gli allenamenti, le olimpiadi, le medaglie. Tempo per amministrare la città di Ravenna ne restava pochino. Del resto, a Mercatali andava bene così. «La giunta è una squadra - ha detto il sindaco - si può essere un bravo amministratore anche perché si è un simbolo, un punto di riferimento. Una presenza in più o in meno in un Consiglio non è determinante». Tasse non pagate, abusi edilizi, irregolarità urbanistiche e igienico sanitarie, assunzioni forse fittizie per incassare contributi, assenteismo: un po' troppo anche per un «simbolo» carico di onori e medaglie.

I giorni trascorsi dall'assunzione della Idem (dal marito) alla nomina ad assessore: così acquisì il diritto ai contributi

Gli euro risparmiati dalla Idem in circa 5 anni per non aver pagato l'Ici o aver pagato un'Imu ridotta sulla casa-palestra

La percentuale delle riunioni di giunta cui la Idem non ha partecipato quando era assessore allo Sport a Ravenna


I contributi previdenziali in euro versati dal Comune per la Idem in quanto assessore in aspettativa dal lavoro

Commenti
Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Lun, 24/06/2013 - 08:54

Noi seremo pure il paese dei furbetti, ma anche la nipotina di frau Merkel non scherza!

re-leone66

Lun, 24/06/2013 - 09:01

Tutti possiamo sbagliare, ha fatto come moltissimi contribuenti, ma non si deve dimettere per questo, ma perchè è la persona sbagliata, per l'incarico affidato. E' stata una grande dello sport, non per questo capace anche in altre cose.

armabona

Lun, 24/06/2013 - 09:05

la idem è la punta dell iceberg di una massa di sanguisughe che approfittando di leggi e regolamenti si mette in tasca soldi non meritati. La vera piaga dell italia sono queste persone che dopo aver intascato i soldi di chi fatica e paga le tasse si atteggiano a persone oneste e difensori del popolo. Fanno veramente schifo

Gianca59

Lun, 24/06/2013 - 09:07

Ho l' impressione che tornerà a fare la mamma canoista chiudendo la sua carriera politica .... Comunque mi piacerebbe che tutto questo zelo il Giornale lo mettesse su tutti i politici che abbiamo. Mi piacerebbe vedere, ad esempio, quante famiglie sparpagliate ci trovereste in presenza di più case di proprietà, ad esempio ....

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 24/06/2013 - 09:26

260mila € per qualche "seduta"? Evidentemente la tedesca ha trovato l'America in Italia. E noi paghiamo ... "more solito"!

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 24/06/2013 - 10:01

idem sei INDIFENDIBILE su dai dimettiti, punto..sapevo che i tedeschi predicano bene e razzolano male sopratutto quando sono distanti dalla "patria" poichè da loro sono mazzolati..ma quando si allontanano assorbono molto bENE pregi e difetti del paese ospite, anzi di più..sottolineando, che non è una questione di "correttezza e civiltà" insita..ma solo batoste e fruste dello stato a cui appartengono..ps avrei preferito che ci fosse la mau mau sotto torchio perchè la reputo molto più pericolosa per la nostra nazione..ma la speranza è l'ultima a morire...

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 24/06/2013 - 10:09

A quanto si legge Josefa era una "bandiera". Peccato che la bandiera ora si sia un poco sporcata. 260mila € per passare la maggior parte del suo tempo in barca o in palestra? Chissà come saranno contenti quelli che l'anno votata? Ed il tragico è che in molti saranno contenti ... per disciplina di partito.

canaletto

Lun, 24/06/2013 - 10:11

SE FOSSE ONESTA SI SAREBBE GIA DIMESSA MA SICCOME NON LO E' NON MOLLA IL CADREGHIN. BELL'ESEMPIO!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Marco_Aurelio

Marco_Aurelio

Lun, 24/06/2013 - 10:17

CHE STRANA QUESTA POVERA ITALIA!!! Eh cara la mia Josefa......per passare "inosservati" tra la Casta devi essere proprio come loro....un "delinquente" un "corrotto" un "ladro" o anche un "grande evasore"......! Povera te!.....sei solo un misero e "piccolissimo evasore"!!!!! Ma si! Dagliela in testa una bella pagaiata.....tanto verrai sempre ricordata come una "campionessa olimpica"!!!!Mentre quelli della Casta saranno sempre ricordati come "campioni di ladrocinio"!!!!! Ah, dimenticavo.....Maroni ha detto che se era in Germania si sarebbe già dimessa....certo! Ma anche tu caro il mio Maroni....se eri in Germania nemmeno tua moglie t'avrebbe votato!!! Saluti

MMARTILA

Lun, 24/06/2013 - 10:34

Teutonica solo nel fisico, per la moralità assomiglia di più ad una Rom!!!! Cacciatelaaaaaaaaaaaaaa.....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 24/06/2013 - 10:49

La poverina, da icona della sinistra, si sta trasformando in un metaforico foruncolo sulle natiche del PD. Non penso che la difesa del suo partito possa spingersi oltre un generico attestato di solidarietà.

cast49

Lun, 24/06/2013 - 10:51

re-leone66, SI DEVE DIMETTERE PROPRIO PERCHE' E' UN MINISTRO.

watcheroftheskyes

Lun, 24/06/2013 - 10:59

Mamma mia! Chissà allora quanto è costato Ghedini! Nella XVI legislatura è stato assente per oltre 3 sedute su quattro a Montecitorio...

michele lascaro

Lun, 24/06/2013 - 11:07

Mi auguro che sparisca definitivamente dalla circolazione. Le scuse addotte per giustificare il suo reato: Sono un'olimpionica ecc., sono barbine e somigliano tanto al : Lei non sa chi sono io. Poi non è vero che in Germania non si sarebbe dimessa. Si sono dimessi un ministro, per aver detto bugie sul suo corso di laurea, e, addirittura, il capo dello stato, per bugie simili. Non le sa "l'olimpionica" questa notizie?

Davidedream

Lun, 24/06/2013 - 11:20

Da elettore PD dico che non c'è nulla da verificare. La Idem si deve dimettere, abbiamo abbastanza elementi per esigere le sue dimissioni. Gli avvenimenti che capitano a certi soggetti "a loro insaputa" sono davvero sconcertanti, che siano in ballo case di pregio o poche migliaia di euro, poco cambia.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Lun, 24/06/2013 - 11:47

Povera Italia ! Come possiamo progredire quando, frà gli altri ministri incompetenti, aggiungiamo la Idem la Kenyota. Dove vogliamo andare????

pgbassan

Lun, 24/06/2013 - 11:49

CAMPIONESSA anche in tutte le cose negative. Cento medaglie di cartone, con le orecchie di asina. Schifo dello schifo dello schifo.

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Lun, 24/06/2013 - 11:50

Gentilissima signora Ministro. E' vero le dichiarazioni e l'amministrazione dei rapporti fiscali vengono curati dai commercialisti. Però, vede, il commercialista si attiene a ciò che io dichiaro. Mia mogli ha una casa ereditata dai genitori, dal primo giorno del possesso l'immobile è ad uso gratuito dei miei figli. Da 2007, in particolare, ci ha stabilito la residenza uno di loro. Li si è sposato e li ha procreato. Ora ha due figli. Ed è per questo che la legge sull'IMU ha stabilito che quella è una seconda casa. Noi potevamo dichiarare che mia moglie era residente in quell'appartamento, ed evitare così di pagare o quanto meno evitare il sovraprezzo. Ma sarebbe stata una bugia. Lei e suo marito dove abitate? Le è sfuggito che sui documenti avete due indirizzi diversi? E' l'Italia o la Germania il paese dei furbetti?

LAMBRO

Lun, 24/06/2013 - 11:51

I Kompagni non l'hanno istruita bene o lei non ha capito tutto !!!Loro a fregare gli Italiani sono Maestri e hanno una adeguata organizzazione .....o cosca.

pgbassan

Lun, 24/06/2013 - 11:55

Marco_Aurelio: e intanto Maroni Roberto ha tagliato del 50% i costi della politica in Lombardia. Purtroppo dal Po in giù niente tagli, soprattutto a Roma sprecona. Marco Aurelio, stai basso: non c'entrate voi romani nulla con la gloriosa antica Roma.

ney37

Lun, 24/06/2013 - 12:03

se fosse stata nel suo paese sarebbe stata costretta a dare le dimissioni poco dopo; comunque è del PD che strano eh sinistrati?

Libertà75

Lun, 24/06/2013 - 12:11

Berlusconi ne ha fatte di grosse? Idem la sinistra :D

mazzarò

Lun, 24/06/2013 - 12:24

la poltrona è comoda...

petra

Lun, 24/06/2013 - 12:27

Per alcuni è talmente facile far soldi! Basta essedrci. In Italia, beninteso. La Idem ha trovato l'America qui in Italia. E chi la sposta piu'. Pensare che gli ex-DDR in Germania sono considerati tuttora di serie B, retrogradi, sottosviluppati e faulaenzer (scansafatiche). Infatti il loro stipendio è di gran lunga inferiore a quello dei tedeschi "occidentali".

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 24/06/2013 - 12:31

Prima Assessore a Ravenna, ora Ministro, ma con il fisico che ha perchè non si mette a fare l'imprenditrice agricola? Sostituire i remi con la zappa è proprio quello che ci vuole per questa arrogante arrivista.

scipione

Lun, 24/06/2013 - 12:31

Basta parlarne : DIMISIONI SUBITO.Le " furbate " di questa crucca non sono compatibili con un ministro della Repubblica.

grazia2202

Lun, 24/06/2013 - 12:39

crederò alal buona fede della signora Idem quando invierà le fotocopie delel denuncie contro i professionisti che l'hanno tanto danneggiata. ma non per questo la Legge ammette l'ignoranza, in Italia. poi se in Germania agli accultarati è peremsso si adegui. ho rinunciato alal ferie per pagare l'IMU. e la Idem?

petra

Lun, 24/06/2013 - 13:07

Gianca59. Lei non conosce i tedeschi. Nessuno li piega. Cascasse il mondo lei da lì non si spostera'.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 24/06/2013 - 13:29

Ancora qui?Ma quando si dimette.

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Lun, 24/06/2013 - 13:50

Di rematori per il PD ce ne sono milioni di milioni: gente imbucata in posti privilegiati, dove lavorare poco, posto garantito, in sovrannumero, insomma in quel sottobosco semi parassitario che andrebbe ripulito per benino per reperire le risorse dell' IMU e dell' IVA.... e mooolto altro: con una bella ramazzata si avrebbero risorse per ben altro, ma si sa, lo zoccolo è molto duro. Josefa è solo la punta dell' iceberg.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 24/06/2013 - 14:02

xpetra-Oltre alle pensioni mai guadagnate gli ex ddr, non sono parassiti , dica subito comunisti , il che vuol dire umanparassita. Non offenda zecche pulci, pidocchi piattole etct.Questi animali sevono nella natura a sfamare altri animali, ma cosa servono affa i comunisti ?

swiller

Lun, 24/06/2013 - 14:26

Quelli della sinistra sono tutti così parassiti truffaldini.

precisino54

Lun, 24/06/2013 - 14:32

Come al solito in qualunque cosa ci sono vari aspetti, in questo caso si passa da peccati veniali a reati gravi, passando per situazioni inopportune, lecite che però sarebbe stato meglio evitare. Concordo col sindaco sull'effetto simbolo mediatico della Idem, sicuramente più importante di quello puramente amministrativo, e d'altronde come pensare che una campionessa potesse effettivamente dedicarsi alla amministrazione pubblica? Per quanto riguarda il corrispettivo non farei troppo il puritano anche se in tempi di vacche magre sapere di emolumenti dati così generosamente in relazione all'impegno richiesto ci sarebbe da ridire, è sicuramente più grave la questione dei contributi messi a carico del comune per la vicenda dei dieci giorni, anche se lecita tecnicamente; il punto è sempre il solito: siamo da sempre massacrati dalla sinistra con i discorsi di superiorità morale che nella fattispecie fa acqua da tutte le parti. Per gli abusi normativi edilizi non mi pronuncio, ma mi aspetto rigore e niente sconti! Non sono tollerabili buffetti quando tutti abbiamo avuto delle grosse rogne in simili casi!

Gio1602

Lun, 24/06/2013 - 14:36

la Idem, come tutti i politici, sono dei dipendenti dei Contribuenti Italiani, pertanto come dipendenti devono essere licenziati per "giusta causa" da quant6o è emerso la tizia ha fatto una frode fiscale, è stata pagata per assenteismo e ha fatto abusi edilizi, non è degna di occupare una carica pubblica, ed essendo proprio nel ministero per le pari opportunità, pertanto la pari opportunità deve spettare anche a lei come sarebbe capitato a qualsiasi cittadino che avesse commesso detti reati: LICENZIAMENTO IN TRONCO DALLA CARICA PUBBLICA!!!!

ortensia

Lun, 24/06/2013 - 14:36

Ehi Frau Sport Minister, tira ben i remi in barca che sulla nostra fronte non c'e' scritto Giocondo!

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 24/06/2013 - 14:49

State scavando troppo in fretta. Questi piatti vanno serviti freddi ed al momento giusto.

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 24/06/2013 - 14:54

grazia2202, non è ammessa l'ignoranza del codice penale, non di quello civile. Non so in quale settore questi abusi rientrino, per me dovrebbe essere quello penale, io la vedo come truffa

fisis

Lun, 24/06/2013 - 14:56

Avete visto che saccenza questo ministro Idem? La sua alterigia, ormai manifesta, rivela, in definitiva, la sua debolezza, che traspare ancor di più quando tenta inutilmente di autoassolversi, elencando le innumerevoli medaglie conquistate. Eppure, questa sua evidente umana difficoltà non suscita in noi alcuna pietas. Al contrario, la meschinità di chi vuole risparmiare qualche migliaio di euro, con lo strataggemma della casa-palestra, suscita in noi quasi un senso di ribrezzo. Sì, proprio ribrezzo verso questa bionda teutonica che, con sufficienza e supponenza, fino all'altro ieri, sembrava voler insegnare, a noi comuni mortali, per di più mediterranei, le regole del vivere civile.

Gaby

Lun, 24/06/2013 - 15:08

Ladra.

petra

Lun, 24/06/2013 - 15:10

Precisino, 260 mila euro per consigliare i ragazzi delle scuole a fare sport! Io mi sarei aspettata che lo avesse fatto gratis!!

petra

Lun, 24/06/2013 - 15:14

Ma Josefa Imu dice che sono cose del tutto irrilevanti. E se lo dice lei...

mifra77

Lun, 24/06/2013 - 15:21

Chiedete al ginnasta ravennate in forza al team ITALIA, se ha avuto a Ravenna, anche dallo stesso Mercatali, il trattamento riservato alla tedesca. Abbiamo comprato un simbolo senza pensare che a Ravenna e dintorni d simboli ne hanno a bizzeffe. Indagate gente, indagate!

Azzurro Azzurro

Lun, 24/06/2013 - 15:22

toglietele la cittadinanza alla komunista esiliatela in germania est o in congo, non la vogliamo piu' vedere, rappresenta l'essenza del komunismo ovvero rubare al popolo

Azzurro Azzurro

Lun, 24/06/2013 - 15:23

via gli immigratidal governo, vogliamo farci comandare dagli immigrati irregolari? viaaaaaaa a casaaaaaaa in africaaaaaa

titina

Lun, 24/06/2013 - 15:28

Io ancora non capisco perchè un politico che si assenta non decade dall'incarico. Ai lavoratori viene tolto un tot al giorno per ogni giorno di assenza PER MALATTIA con regolare certificato medico. ma la legge non è uguale per tutti. i politici sono esenti dal rispettarla. Che schifo di paese, no mi correggo: di politici.

peroperi

Lun, 24/06/2013 - 15:37

In America i campioni di atletica diventano ricchi. Qui lo sappiamo, lo Stato paga pochissimo i nostri campioni che tanto faticano per una medaglie. In cambio vengono assunti, senza dover lavorare , in qualche istituzione tanto per guadagnare. E' così anche per i carabinieri o i poliziotti che non lavorano per allenarsi e se vincono vengono passati di grado. E' il sistema che va cambiato. Probabiilmente la Idem credeva di essere nel giusto ma non aveva calcolato la cattiveria dei politici.

moshe

Lun, 24/06/2013 - 16:34

In altri partiti italiani ed anche in sede ue, per frasi non gradite scattano le espulsioni, nel caso della idem, che nonostante avesse fatto anche una propaganda contro l'evasione, c'è ancora chi è titubante nel chiedere le sue dimissioni; evidentemente rubare soldi allo stato da parte dei politici non è reato!

paolo b

Lun, 24/06/2013 - 16:38

non la penso come la idem,e non mi è nemmeno simpatica, ma credo che 5000 euro? siano una inezia a confronto con le ruberie che so ....di penati....del monte dei paschi ...ecc. l'imu per una palestra di una campionessa anche se la usava qualcunaltro non credo meriti una attenzione mediatica cosi importante ma forse serve per distoglire l'attenzione da altro sacrificando il due di coppe quando briscola è bastoni.....dimenticavo il sen. mercatali ha dimenticato di specificare quanti quattrini ha "guadagnato" nel periodo in cui è stato sindaco, assieme al comitato d'affari da lui creato che in 8 anni si è arricchito oltre misura, ma sapete gira voce che in sen. sia molto fortunato, in famiglia hanno vinto al superenalotto, al totocalcio e qualche altra lotteria !!!! almeno quesa è stata la giustificazione per l' improvviso benessere.....!!!! a ravenna molti lo sanno e forse la magistratura locale ha chiuso gli occhi....

Ritratto di Tinoromeo

Tinoromeo

Lun, 24/06/2013 - 16:41

Sono le 16 e 42, spero che Letta abbia capito co,r hanno fatto gli italiani!

petra

Lun, 24/06/2013 - 16:56

Nessuno che non sia nato ed educato in Italia da genitori che a loro volta siano per lo meno cresciuti in Italia, deve poter andare al governo. Non puo' in nessun modo rappresentare una nazione chi non si sente di appartenere a quella nazione per origine e cultura. La cittadinanza non significa nulla, come possiamo ben constatare dall'atteggiamento anti-italiano delle due "straniere" Kyenge e Idem".

maurizio50

Lun, 24/06/2013 - 16:56

Diamo tempo alla Polizia di verificare le responsabilità senza giudizi affrettati: l'unico che sento di dare ora è questo: da dove potevano arrivare due ministre , una ex DDR , la seconda ex Congo Zaire?. Ma è chiaro! Dai fenomeni del cd. PD dell'Emilia Romagna:là basta che sia un compagno e ti eleggono pure un cacciatore di teste del Borneo o un antropofago della Nuova Guinea!!!