Cancellieri: "Rischio terrorismo? Il pericolo c'è, ma siamo vigili"

Il ministro degli Interni: "Non abbiamo motivo di credere che accada qualcosa". Sul fronte interno: "Situazione stabile"

"L'Italia non si deve preoccupare: la tensione è alta, ma abbiamo intensificato le attività di vigilanza sugli obiettivi sensibili". Anna Maria Cancellieri rassicura sul rischio terrorismo e sulle proteste del mondo islamico che stanno minacciando tutto l'Occidente: "Non abbiamo motivo di credere che accada qualcosa, però naturalmente il pericolo c’è".

Anche sul fronte interno il ministro degli Interni, intervistata da Maria Latella su SkyTg24, è tranquillo, nonostante i gravi fatti di sangue degli ultimi giorni. "C'è un forte consumo e traffico di droga in Italia, ma la situazione è stabile da anni. Non c'è un peggioramento. Dobbiamo stare attenti e lavorare intensamente. La sparatoria a Milano è stato un fatto grave, ma stiamo indagando e sappiamo quello della droga è l'ambito dove ci sono le responsabilità".

Altro tema, quello dell'Alcoa, che sta dando dei grattacapi al governo, tra scioperi e proteste. "Non c'è nessun divieto a nuove manifestazioni", assicura la Cancellieri, "Occorre trovare per i lavoratori delle alternative economiche che stiano nelle regole. Non è più pensabile un assistenzialismo fine a se stesso, bisogna rivedere certi modello di sviluppo. Bisogna essere onesti".

Un ministro degli Interni ottimista anche per quanto riguarda la crisi: "È un momento difficile, ma questo Paese ce la farà. L’Italia si sta accorgendo che le regole sono cambiate anche grazie all’onestà di chi dice le cose come stanno". Certo, l'opera del governo tecnico è tutt'altro che terminata, tanto che si pensa a ulteriori tagli che coinvolgano le Regioni: "Dovremo fare delle riflessioni come abbiamo fatto per enti pubblici e comuni", precisa la titolare del Viminale.

Immancabile, poi, un accenno al futuro, a quando cioè terminerà la legislatura. "Io candidata sindaco di Roma? Non mi appartiene, non è nelle mie prospettive. È un compito bello e impegnativo, ma per essere sindaco di Roma devi conoscerne il respiro, ma io l'ho lasciata tanti anni fa", sottolinea il ministro.

Annunci
Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 16/09/2012 - 14:06

Questa paciosa e trasandata massaia dalla voce permanentemente incolore ed anche un po' abburattata dovrebbe essere quella preposta a garantire la nostra sicurezza? Sento dei brividi corrermi lungo la schiena.

Tron_87

Dom, 16/09/2012 - 15:14

Tu sei più bravo Memphis? dimostralo. quante chiacchiere...

vince50

Dom, 16/09/2012 - 15:14

Effettivamente il pericolo c'è, da alcuni decenni e non faccio riferimento al terrorismo."Non abbiamo motivo di credere che accada quancosa",non ne dubito,sanno bene di che pasta simo fatti.

anna tomasi

Dom, 16/09/2012 - 15:24

Non per faziosità, ma posso implorare, a... ridatece Maroni? Perchè questi pseudo "governanti" vogliono così male agli italiani? Non so spiegarmelo. Godono di lauti compensi, benefit, auto blu, scorte, ci applicano tasse rovinafamiglie, e no signori. Credono che ci debba bastare la rassicurazione che si, la guardia è alta, ma non preoccupatevi, ci siamo noi. Inoltre, visto che il compagno riccardi sostiene che gli immigrati (più disgraziati sono, più sono risorsa), mi piacerebbe che qualcuno facesse il conto dei costi delle forze dell'ordine che devono combatterl. Costo delle galere comprese, visto che fanno a finire nei bilanci. Che sconforto, di costoro non se ne salva uno!

prodomoitalia

Dom, 16/09/2012 - 15:41

Memphis 35, credo proprio che Tu abbia sacrosantamente ragione! Forse, ma dico forse, la massaia avrà anche qualche chiarezza d'idee...peccato però che la capiscano in pochi. Forse, ma sempre forse, Tron_87 è fra i pochi fortunati mortali !Beato lui !

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 16/09/2012 - 16:20

#Tron_87. L'assenza di voci progressiste cominciava a procurarmi somatizzazioni ansiose. Grazie per aver provveduto in proposito. Ah,dimenticavo,per il momento riesco a far comprendere agevolmente i miei fonemi al prossimo...anche a quelli che non sono dotati ,come te, di un diploma in logopedia.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 16/09/2012 - 17:07

Casini a gogò in tutte le capitali europee. Lo sdegno, si sa, bisogna manifestarlo, quando scappa. Proprio come l'amore. I bravi figli di Allah residenti in Italia potrebbero, alla lunga, sentirsi sminuiti nella loro autorevolezza. Magari potrebbero porsi l'angosciosa domanda:"E noi chi siamo?". A quel punto, che so, potrebbe rivelarsi ottima misura di igiene e profilassi evitare, nelle grandi città, l'uso del metrò. Anche se una considerazione di questo tipo non potrà che indignare i sinceri progressisti. Nonchè l'ineffabile e disartrica Annamaria.

Massimo Bocci

Dom, 16/09/2012 - 17:35

LEI,.....VIGILA,farà perquisire tutti i barconi,con i Salatiti, le armi le devono comprare qui (nei supermercati camorra,andrangheta,sacra corona unità, ecc.), non vorrebbero AVVIARE attività commerciali illegali, TRANQUILLI......LEI VIGILA!!!!

little hawks

Dom, 16/09/2012 - 17:35

I sinistri ci hanno riempiti di rom, mussulmani e vu' cumpra', finche' non abbiamo leggi serie come ha la Germania, il governo può prestare la massima attenzione, tranquillizzare gli animi, dire molte cose fino alla prossima strage. Mancano leggi serie e voglia di applicarle, chi e' pericoloso per la vita civile va allontanato, via i delinquenti ma a calci nel sedere, e finche' stanno da noi in cella superaffollata con buona pace di Pannella. Il cattocomunismo ci ha rovinati, abbiamo già dato, ora basta!

Tron_87

Dom, 16/09/2012 - 17:44

Hai ragione non ho un diploma in logopedia, ma una laurea in Medicina. Dimmi, come possono fonemi quali: paciosa, trasandata, massaia, voce incolore, abburattata, c'entrare qualcosa con la sicurezza nazionale?

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Dom, 16/09/2012 - 18:08

ma quali vigili,se uno di notte mette una valigetta alla stazione ferroviaria voi sapete che c e dentro? deposito chiuso a chiave? una bomba a orologeria fatta esplodere 7 ore dopo? o magari un treno in corsa? nel cesso o altrove?

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 16/09/2012 - 18:10

I bombaroli stanno arrivando con i barconi dalla Libia e dalla Tunisia accolti a braccia aperte dal ministro.

Raoul Pontalti

Dom, 16/09/2012 - 19:09

stenos: quanti bombaroli di matrice tunisina o libica o islamica in genere mi sai elencare che abbiano effettuato attentati "dinamitardi" in Italia? o mi sai indicare almeno gli eventi dinamitardi attribuiti agli islamici? (risparmiati la bufala della strage di Bologna che qualcuno vorrebbe attribuire ai Palestinesi). E per contro vuoi ricordare gli attentati compiuti effettivamente contro luoghi di culto islamici in Italia anche con esplosivi?

Raoul Pontalti

Dom, 16/09/2012 - 19:51

Rischio terrorismo il pericolo c'è. E vero cara la mia abburrattata ministra, perché gli anarchici insurrezionalisti sono ancora in circolazione e non hanno deposto le armi, e anche certi agenti dei servizi deviati non ancora identificati. Il pericolo dunque esiste ed è interno. Terrorismo islamico? In Italia non c'è mai stato (eccezioni: attacchi dei Palestinesi a obiettivi israeliani, o anche ebraici come la sinagoga di Roma nel 1982, e Usa negli anni 70 e 80 ma questi rientra(vano) in una logica di guerra dei movimenti nazionalisti palestinesi che nulla a che vedere con l'odierno terrorismo islamico), perché dovrebbe cominciare proprio ora? La disamina degli articoli di stampa reperibili in internet mi ha rivelato che al massimo sono stati arrestati e condannati talvolta degli islamici perché si pensava che progettassero attentati o perché avevano progettato e forse attuato arruolamenti per l'Afghanistan (incidentalmente: nessuno si è mai sognato di mettere sotto accusa analoghi arruolamenti per la Cecenia perché se si va ad ammazzare in nome dell'islam gli Americani si è assassini terroristi, se si va ad ammazzare i Russi si è santi ed eroi e naturalmente nessuno va a vedere se non siano in corso arruolamenti di jihadisti per la Siria). Disarmante questa lettura: nessun attentato jihadista in Italia. Molti progettati, alcuni di fattura incredibile, a sentire i nostri formidabili agenti segreti, ma niente di concreto. Molti anche gli a attentati "sventati" naturalmente, ma per lo più all'estero ai danni di nostre ambasciate o di nostri interessi. Tutte bufale come in molti casi i magistrati hanno appurato. Sul versante islamico possiamo stare relativamente tranquilli, ché i bombaroli islamici, di norma agenti dei servizi segreti occidentali, di questi tempi non organizzano attentati in Europa, preferendo semplicemente sventarli dopo quello che successe ad Aznar e Blair che attentati con morti li ebbero e Obama e Netaniyahu oggi non vogliono destabilizzare nessuno in Europa.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 16/09/2012 - 20:04

Tron87 Ti ho dato una risposta dimessa. E sono felice di averlo fatto. Anche perchè rispondendoti a tono avrei, poi , avuto il rimorso di aver usato espressioni poco cortesi nei confronti di un collega. Magari titolare delle stesse specialità (interimistiche) del sottoscritto. Cari saluti.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 16/09/2012 - 20:09

Raoul. Una affettuosa tiratina di orecchie. Hai omesso la strage di Fiumicino.Che gran birichinata!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 16/09/2012 - 20:36

Forza ricciardi importa altri migranti che sono il bene dell'Italia,(quelli che pagheranno le nostre pensioni) mi vien da ridere dalla disperazione.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 16/09/2012 - 21:27

#Tron_ 87. Per essere più dettagliati. Mi rifiuto di credere che la Cancellieri sia in grado di risolvere i problemi di un' eventuale recrudescenza terroristica. Atteso che, posta di fronte all'emergenza dell'ordine pubblico relativa alla mia regione, la Liguria, e del suo capoluogo, non ha dato alcuna risposta. Limitandosi a dire:"Devo capire cosa è successo". Esauriente, non trovi? P.S. Ovviamente le specialità sono internistiche e non interimistiche. Lapsus calami comprensibile specialmente se si digita su tastiera e schermo I-Pad.

Raoul Pontalti

Dom, 16/09/2012 - 22:10

per Menabellenius. Ti dò io ora una una goliardica duplice strizzata al sacco oscheico con contusione al contenuto orchidico: a) nel l mio dire facevo cenno al terrorismo palestinese includendovi pur senza esplicitamente citarle le b) stragi di Fiumicino che furono 2 la prima del 1973 ad opera di un commando di Settembre Nero e l'altra del 1985 ad opera di un commando di Abu Nidal. Come vedi certe omissioni (anche se l'errore è sempre in agguato) non le compio. Complimenti per la scelta lessicografica azzeccata nei confronti della ministra e lo dico alla faccia di quel Tuo collega che spero non conosca l'arte di Celso allo stesso modo con cui sa misconoscere un eccellente critico dalla lingua sopraffina.