Capitan Naufragio porta fortuna solo al sindaco Pd

Il candidato sindaco di Meta di Sorrento sostenuto da Francesco Schettino è stato eletto

Con una differenza a favore di 106 voti, il sindaco di Meta è Giuseppe Tito del Partito democratico, che aveva come sponsor l'ex comandante della Costa Concordia Francesco Schettino (nella foto) a processo a Grosseto per l'affondamento della nave e la morte dei trentadue tra passeggeri e membri dell'equipaggio. Tito l'ha spuntata di un soffio sull'altra candidata a capo di una lista di area Pd, Antonella Viggiano. Gli ultimi cinque giorni di campagna elettorale erano stati roventi. Alla notizia che capitan naufragio sponsorizzava il suo amico Tito, feroci polemiche si erano abbattute sul candidato che pensava di trovare un buon giovamento dall'appoggio del (tristemente) famoso ex ufficiale della Costa Concordia. Per sostenere Tito si erano addirittura scomodati alcuni big dei democrat, giunti a Meta per una convention alla quale aveva partecipato lo stesso Schettino, sorpreso dalle telecamere mentre conversava con i big sorrentini del Pd. Tra i pezzi da 90 intervenuti all'incontro, il vice ministro all'Interno Filippo Bubbico, sotto inchiesta per abuso d'ufficio e il sottosegretario Umberto Del Basso De Caro indagato nell'ambito della inchiesta sui rimborsi ai consiglieri regionali e avvocato difensore dell'ex presidente del Senato ed ex vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura Nicola Mancino. Dopo la bufera, tutti big e lo stesso Tito avevano preso le distanze da Schettino, temendo ripercussioni sul voto.

Commenti

Beaufou

Mer, 28/05/2014 - 11:09

A Meta di Sorrento devono essersi bevuti il cervello. Il solo fatto che un sindaco si scelga come sponsor l'autore di un disastro avrebbe dovuto metterli sull'avviso. Ma già, da quelle parti hanno una logica sui generis, basta vedere Napoli, che razza di sindaci si è scelta...