Caso Geithner, Napolitano scarica il barile: complotto contro il Cav? Non so nulla

Nota del Quirinale: le rivelazioni del segretario del Tesoro Usa Geithner fanno riferimento a riunioni di consessi, tenutesi nell'autunno del 2011, a cui il Capo dello Stato non ha preso parte

Il "caso Geithner", con le clamorose rivelazioni dell'ex segretario del Tesoro americano sulle pressioni che alcuni funzionari europei avrebbero fatto sul governo Usa per far cadere il governo Berlusconi, continua a tenere banco. Dopo il rimpallo di responsabilità, con l'Europa che ha replicato duramente al ministro Usa ("erano loro a voler commissariare l'Italia"), ora a prendere posizione è il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. In una nota del Quirinale si legge che il Capo dello Stato non ha mai saputo di "pressioni e coartazioni subite dal presidente del Consiglio nei momenti e nei luoghi di recente evocati" a proposito degli eventi che portarono alle dimissioni di Berlusconi dalla carica di presidente del Consiglio. "Le dimissioni liberamente e responsabilmente rassegnate il 12 novembre 2011 dal presidente Berlusconi e già preannunciate l’8 novembre - precisa ancora Napolitano - non vennero motivate se non in riferimento, in entrambe le circostanze, a eventi politico-parlamentari italiani". Nessun complotto internazionale contro il Cavaliere, dunque, dice Napolitano. E se proprio complotto c'è stato io non lo sapevo. Poi spiega (o per meglio dire prova a spiegare) il suo ragionamento.

"Gli episodi rivelati dall’ex segretario di Stato al Tesoro degli Stati Uniti e da altri sono relativi a riunioni, tenutesi nell’autunno del 2011, di consessi europei e internazionali cui il Presidente della Repubblica italiana - al pari degli altri Capi di Stato non
dotati di poteri esecutivi - non aveva titolo a partecipare e non partecipò: e dunque nulla può dire al riguardo"
. Tradotto dal politichese: Napolitano non era presente a certe riunioni, dunque non sapeva nulla.

E si legge ancora nella nota, sulle dimissioni del capo del governo Napolitano "fornì un’ampia ed esaustiva ricostruzione e valutazione nel discorso tenuto il 20 dicembre 2011 in occasione della cerimonia di scambio degli auguri con i rappresentanti delle istituzioni e delle forze politiche in Quirinale. In quel discorso, così come nel messaggio televisivo del 31 dicembre, possono ritrovarsi tutte le motivazioni relative a fatti politici interni e a problemi di fondo del paese come quelli della crisi finanziaria ed economica che l’Italia stava attraversando nel contesto europeo".

Napolitano tiene anche a precisare di aver stigmatizzato le critiche dei governi Ue verso l’Italia e i suoi impegni nei confronti dei partner europei: "A proposito di quanto, per qualche aspetto, era trapelato pubblicamente, il Presidente della Repubblica stigmatizzò, il 25 ottobre 2011, le inopportune e sgradevoli espressioni pubbliche (a margine di incontri istituzionali tra capi di governo) di scarsa fiducia negli impegni assunti dall’Italia".

 

 

Commenti
Ritratto di massiga

massiga

Mer, 14/05/2014 - 18:43

Mi sa che sta caxxata del complotto vi si ritorcera' contro.

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 14/05/2014 - 18:45

Eh! già sta a vedere che c'ero io!

Triatec

Mer, 14/05/2014 - 18:45

Il costoso inquilino del colle ha appena detto che a quella riunione lui non era presente, quindi non sa niente. Bisogna crederci? a me fa solo ridere, anche se a sentire questa giustificazione sarebbe da piangere!!

Ritratto di Zio Gianni

Zio Gianni

Mer, 14/05/2014 - 18:46

***Quando non c'è da ingrassare il malinconico e triste residuato del "partituccio kommunistoide terrone" & Co, Iddu lo presidento, non vede, non sente non parla. In fondo è quello che avrebbe dovuto fare già 20 anni fa quando aveva 67 anni. Ma si sa, Komandare e reprimere chi va in fabbrika a sudare il salario piegando la schiena, non affatica. Anzi, da ragion di vita. Ehhh! napolitano napulitano...che te possino. Fai almeno togliere 'a munnezza allo paese tuiè! Altrimenti, come 1974, fa skoppiare er colera in tutta Europa. Kanker sociale! Tuhhh! :-(

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 14/05/2014 - 18:46

non sa nulla??????? ma porco zio! come non sa nulla! che cretino! a Berlusconi non voleva dare la grazia per moto proprio ma su richiesta scritta in modo che poi Berlusconi fosse costretto ad ammettere un reato inesistente! che carogna! i sinistronzi dove sono??????? cosa dicono??????? :-)

eloi

Mer, 14/05/2014 - 18:47

Classico esempio delle tre scimmiette. Non so. Non vidi. Non parlo.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 14/05/2014 - 18:47

76. Fino all'incarico dato a Renzi, il Presidente Napolitano non ne ha sbagliata una! Un gigante, specialmente di fronte ai nani politici che infestano il panorama italiano. Del resto se Berlusconi "sapeva" dal 2011 che Napolitano gli aveva fatto la festa, PERCHE', PERCHE',PERCHE',PERCHE'...lo ha fatto rieleggere????? C'e` una sola pecorella smarrita che ha una risposta a tale inquietante domanda? PERCHE'PERCHE'PERCHE'PERCHE'PERCHE'PERCHE'PERCHE'PERCHE'PERCHE'

vince50_19

Mer, 14/05/2014 - 18:47

Risposta più che scontata, ovvia. Mi torna in mente un modo di dire siculo.. «Io niente so e se il fatto di dire "niente so" mi dovesse creare qualche problema, non so neanche quello!!!»

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 14/05/2014 - 18:48

e poi, il presidente napolitano non poteva non sapere, essendo seduto nella più alta carica pubblica!!! col cavolo che non poteva sapere! sapeva, sapeva! quell'infame! Giorgio 'a carogna!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 14/05/2014 - 18:48

Ma piccino! Pensa te! Lui non sapeva mica niente! E cosa vi aspettavate che dicesse? La nomina di monti a senatore a vita? Pura coincidenza. E il Cav. lo ha fatto rieleggere...

Ritratto di massiga

massiga

Mer, 14/05/2014 - 18:49

Napolitano chi? Quello che e' seduto al Quirinale per volere anche di Berlusconi? Ma dai, che ce l'avete votato voi questo presidente.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 14/05/2014 - 18:49

Ci si poteva aspettare qualcos'altro?

ritardo53

Mer, 14/05/2014 - 18:50

Allora perchè Totò Riina viene giudicato per fatti che non ha partecipato? (MANDANTE)! Perchè Berlusconi è stato condannato con la motivazione NON POTEVA NON SAPERE? Forse questo demente di presidente non conosce il reato di induzione al suicidio, questo è quanto accaduto a Berlusconi. Ma perchè la morte non se lo coglie questo comunista di merda? Quanto dobbiamo ancora aspettare per i funerali?

gian paolo cardelli

Mer, 14/05/2014 - 18:50

Ecco un tipo che, a chiacchiere, dice di aver bisogno di sentirsi colpire da una pallottola per capire che qualcuno gli voleva sparare... peccato che Fini lo abbia già smentito!

albertzanna

Mer, 14/05/2014 - 18:55

Questo presidente (minuscolo dovuto) della Repubblica è, fra quelli che hanno seduto su quella poltrona d'oro, il peggiore e il più deleterio per il paese che mai l'Italia abbia avuto. Mi sto sempre più convincendo che è addirittura peggio di Oscav Luigi Scalfavo, che è tutto dire. Un vero comunista sovietico, nonostante lui avesse risposto, anni fa, ad Henry Kissinger che lo aveva definito "il suo comunista preferito", che lui è un ex comunista. Lui non sapeva nulla. Cha facesse parte della banda delle tre scimmiette, come ogni buon comunista, lo si era capito da tempo, ma Napolitano sta letteralmente battendo ogni record, ed il tutto per il suo delirio di onnipotenza, tipicamente staliniano. Redazione, non ho scritto nulla di offensivo, ma comunque mi assumo la responsabilità delle mie affermazioni. Albertzanna

LUCIO DECIO

Mer, 14/05/2014 - 18:57

lui non c'era ma sapeva ,non venga a raccontarci che Gesu' Cristo e' morto di polmonite perche' non sara creduto

LUCIO DECIO

Mer, 14/05/2014 - 18:57

lui non c'era ma sapeva ,non venga a raccontarci che Gesu' Cristo e' morto di polmonite perche' non sara creduto

Ritratto di echowindy

echowindy

Mer, 14/05/2014 - 18:59

STRANO CHE ALLA LUCE DI COMPROMESSI VENUTI MENO AL SENSO DI LEALTA’ NEI CONFRONTI DEL PRESIDENTE BERLUSCONI, L'INQUILINO DEL QUIRINALE SI SENTA INCAPACE DI CHIARIRE DETERMINATI VALORI ISTITUZIONALI DELLE PROPRIE AZIONI E DEL PROPRIO COMPORTAMENTO AVVENUTI IN QUEL PRECISO CONTESTO STORICO.

lamiaterra

Mer, 14/05/2014 - 19:01

IL BURATTINAIO NAPOLITANO ...NON VEDE, NON SENTE,NON PARLA!!! FUORI DAL QUIRINALE!!! ----- VOGLIAMO L'ELEZIONE DIRETTA DEL PRESIDENTE, DEVE ESSERE IL POPOLO ITALIANO A SCEGLIERE IL SUO PRESIDENTE!!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 14/05/2014 - 19:01

FI cerca di sviare sui problemi seri della nazione per qualunque stupidaggine inventata. Ma poi berlusconi chi? Una volta era un parlamentare, ira un anziano signore. Andate a lavorare

albertzanna

Mer, 14/05/2014 - 19:01

---""" al pari degli altri Capi di Stato non dotati di poteri esecutivi"""---. (imitando la voce di Pippo Baudo) Giorgio, questa non me la dovevi dire, non dovevi, e ti crescerà il naso ancora di più. Napolitano non dotato di poteri esecutivi????? Ma dove e quando, che è già il terzo governo che ti inventi ed imponi al popolo italiano, impoverendo il paese sempre di più, ma vivi da Re. Albertzanna

albertzanna

Mer, 14/05/2014 - 19:04

PRAVDA99 - con un nomignolo così, tu non fai testo, sei solo un povero menteccatto.

VermeSantoro

Mer, 14/05/2014 - 19:05

Come mai Napolitano alcuni giorni prima che Silvio si dimettesse aveva nominato quell'oscuro personaggio del loden senatore a vita ? Questa tempistica è inquietante mi sa che anche il colle sapeva del complotto.

Triatec

Mer, 14/05/2014 - 19:06

Gli altri paesi europei tramano contro il governo italiano e lui, Presidente della Repubblica, non sa niente? I casi sono due, o è bugiardo o è uno sprovveduto, tertium non datur. In ogni caso dimostra di non essere in grado di ricoprire la carica che occupa.

linoalo1

Mer, 14/05/2014 - 19:09

Certo,lui non c'era,e,se c'era,dormiva!Solo per Berlusconi,vale il dogma,non poteva non sapere,con cui I Magisinistrati lo hanno spesso accusato!Il Povero Napolitano,non sapeva niente,però sondava Monti!Chissà perchè?Solo per amicizia,o c'era anche dell'altro?La sua,sarà una scusa valida o solo un Pretesto Comunista per tirarsi fuori dall'impiccio?Comunque sia,Napoli dovrà lavarsi le mani perchè sono sporche di marmellata!Lino.

tappofr

Mer, 14/05/2014 - 19:11

per pravda99...forse per non vedere il tuo mortadella o altri figuri comunisti come presidente della Repubblica...Vi siate dimenticati le figuracce fatte dai Voi Comunisti per le elezioni del capo dello Stato...nascondetevi, i vostri giochi sono stati scoperti, vi meritate le risatine di Angela e Sarko (che ci sono costati tanti euro)...

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Mer, 14/05/2014 - 19:13

E le consultazioni preventive? I colloqui con Monti e Passera? Il piano economico già redatto? Le telefonate con Fini? Non sapeva nulla? Ma per piacere.

Triatec

Mer, 14/05/2014 - 19:13

luigipiso @ Uno che si è sempre abbeverato alle parole di Ciancimino e Spatuzza oggi ritiene che le parole di Geithner siano solo invenzioni. Va' bene, ognuno è libero di avere i propri punti di riferimento.

Ritratto di michageo

michageo

Mer, 14/05/2014 - 19:15

"non potere non sapere" è una prerogativa(secondo la giustizia dei soviet italiani) solo di chi è del centro destra e serve condannarlo per eliminarlo politicamente. La sinistra invece è autorizzata a "potere non sapere"...certo che Napolitano ed i suoi scherani hanno la la faccia come....lascio a voi .....

@ollel63

Mer, 14/05/2014 - 19:15

e i vari pisi sinistrati sprofondati nella propria herda hanno ancora l'ardire becero di venire qui a raccontarci le roro hinchiate con la herda alla bocca!

Klotz1960

Mer, 14/05/2014 - 19:15

Che Napolitano non sapesse nulla del complotto internazionale, fa semplicemente ridere i polli, ma e' al tempo stesso assolutamente vero che nessuno costrinse SB a dare le dimissioni, e si tratto' di un errore gravissimo. Io il complotto lo avevo visto molto chiaramente gia' dall'estate 2011, e ricordo benissimo che all'atto delle dimissioni SB lo nego' chiaramente. Che l'abbia fatto per quieto vivere o per narcisismo - per negare la sconfitta - non lo so, ma lo nego'a chiare lettere e mi disoriento' parecchio. Andate pure a controllare le dichiarazioni di SB di quei giorni.

tappofr

Mer, 14/05/2014 - 19:16

per luigipiso...noni lavoriamo mentre tu spari cazzate e poi perché non vai ad inviare i tuoi commenti sui giornale dei tuoi amici Comunisti? Ma perchè odi così tanto il Berlusca? Forse in un altra vita eri una donna ed il Presidente non ti ha degnato di una sguardo..a rosicone...

james baker

Mer, 14/05/2014 - 19:22

Non sono sufficienti psichiatri e scienziati d'Italia per poter visitare in breve tempo milioni di persone diventati pazzi all'improvviso in tutta Europa. In Italia c'é solo uno che é sano di mente e non ha le visioni : Giorgio Napolitano. (ci risiamo: Lenin e Stalin docet). -james baker-.

gian paolo cardelli

Mer, 14/05/2014 - 19:23

Luigipiso, ci provi che Geithner ha mentito, su... intanto pare che, causa un blackout improvviso al Senato, non ci sia più traccia degli accessi di Primo Greganti alla Camera Alta, che combinazione, vero? mi ritorna in mente un transex, misteriosamente morto bruciato vivo nella sua casa, poco dopo che era saltato fuori che se la faceva con Marrazzo... e, che combinazione, mi tornano in mente ben due campi nomadi, sgombrati d'urgenza dopo che le due case del "multiculturalista" Veltroni, una a Roma, e l'altra a Sabaudia, erano state appena svaligiate... "sinistri": siete solo un branco di buffoni!

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 14/05/2014 - 19:24

Non bisogna dimenticare come è nata questa repubblica (volutamente in minuscolo). Il resto è tutto una logica conseguenza.

Nerone2

Mer, 14/05/2014 - 19:26

LOL LOL LOL.... "Napolitano scarica il barile: complotto contro il Cav? Non so nulla" ha ha h ha haha LOL LOL.... I soviet stanno in Italia!!! LOL LOL LOL

bruna.amorosi

Mer, 14/05/2014 - 19:26

Massiga se sei un ITALIANO vergognati al di la di chi ti piace ,non dovresti permettere a nessuno di entrare dentro la NOSTRA DEMOGRAZIA che poi il kompagno NAPOLITANO cosa pensate debba dire ??

Ritratto di danutaki

danutaki

Mer, 14/05/2014 - 19:26

@ luigipiso...anche Renzi (giovin signore) e Grillo (vecchio comico) guidano dei partiti politici così come B. FI !! E nessuno degli altri 2 è o è stato un parlamentare !! E colpire vilmente la sovranità del mio Paese mi sembra un vulnus gravissimo ....lei che ne pensa ?? Ci manda a lavorare ??

gian paolo cardelli

Mer, 14/05/2014 - 19:26

L'Italia ha un solo problema, Piso: il PD e la congrega di farabbutti che gli gravitano dentro ovvero intorno.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 14/05/2014 - 19:27

Bande di incalliti comunisti, chi doveva sapere fa lo gnorri , e peggio un ministro degli esteri della repubblica italiana, cioè di tutti gli italiani .....grande donna la Mogherini, esce con una cialtronata che sono cose passate. Ma questa c'è o non c'è con il cervello, incopetente per il posto che ricopre, vada a zappare la terra

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Mer, 14/05/2014 - 19:28

comunque si voglia prendere la vicenda per me berlu rimane un esperto imprenditore ma un modestissimo uomo di stato! Dopo Cavour non credo che in Italia ce ne siano stati altri dello stesso livello!

Giorgio Mandozzi

Mer, 14/05/2014 - 19:29

Da uno così ti puoi aspettare solo una risposta del genere. Negare, negare, negare. Anche l'evidenza. Viene da una scuola (quella dei compagni) dove la menzogna era alla base del pensiero filosofico! Greganti è l'esempio attualissimo: per l'ennesima volta preso con le mani nella marmellata e lui, bello bello, a negare l'impossibile.E' l'eroe della sinistra!!

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 14/05/2014 - 19:30

Abbiamo un presidente della repubblica che ci prende anche per fessi noi italiani. DOVREBBE VALERE PER TUTTI IL NON POTEVA NON SAPERE CONIATO PER BERLUSCONI. LUI SAPEVA E ha AVALLATO QUESTO CHE E' STATO UN COLPO DI STATO,ci sono evidenti prove che già tramava con Monti per metterlo al posto di Berlusconi. DOVREBBE DIMETTERSI

peppe1944

Mer, 14/05/2014 - 19:37

Napolitano il komunista è stato rieletto al Quirinale con i voti di Silvio, sono due vecchi compari di merende, checchè ne pensiate voi silly bananas... Saranno entrambi spazzati via... Vinciamonoi... MoVimento 5 Stelle

Triatec

Mer, 14/05/2014 - 19:44

La pezza è peggio del buco! 'E mo' trova 'na pezza 'a culore!

ninito

Mer, 14/05/2014 - 19:45

Napolitano dovrebbe essere condannato perchè, non poteva non sapere. Se non mi sbaglio qualche altra persona che è stata condannata i giudici hanno dato questa stessa motivazione.

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 14/05/2014 - 19:51

C' è poco da fare ! 2000 anni fa qualcuno disse non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire e peggior cieco di chi non vuol vedere e la storia si ripete! Silvio è un Grande ! Se l' avessero lasciato fare saremmo la svizzera d'Europa. Solo lui al mondo è riuscito dopo un terremoto a dare a trentamila Acquilani una casa vera in sei mesi mentre c'erano politici locali di sinistra che contavano le mazzette. Basterebbe solo questo per farlo cavaliere a vita e pensare che c'è gente che non l'ha sostenuto perchè gli piacciono le donne. A chi lo critica, rispondo che finchè era lui al governo eravamo la sesta potenza industriale al mondo e siamo scesi al 40° posto, il nostro debito pubblico era sotto i 1996 miliardi di euri ed adesso siamo quasi a 2200, La disoccupazione era fisiologica all' 8 % adesso è il doppio. I sinistri continuano a mettere la testa nel sacco ed ad affidarsi ad avventurieri finchè non perderanno pensione e lavoro poi gli riggirerò la domanda se era meglio far fuori Silvio.

paolonardi

Mer, 14/05/2014 - 19:52

Che verginella!! ma chi crede di pigliare per .... in giro? Solo i trinariciuti acefali e che possono inghiottire, se il partito comanda, anche lo sterco, possono credere ad un'ipocrisia del genere.

Turbo67

Mer, 14/05/2014 - 19:55

Certo che ci vuole una bella faccia tosta nel dire che non sapeva nulla, quando aveva già organizzato tutto con il professore dei miei stivali e l'amico banchiere! Questa storia non può passare inosservata perché questo si che è un colpo di stato! Tutti gli italiani democratici dovrebbero ribellarsi contro questo sopruso nei confronti della democrazia! Spero che alle prossime elezioni gli italiani tengano conto di questa storia! Forza Italia e forza SIlvio

Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 14/05/2014 - 19:59

é nello stile dei COMUNISTI, negare, negare, sempre NEGARE, orbu, surdu, taci...hava campa' cent'anni in paci----

Prameri

Mer, 14/05/2014 - 20:01

Sì, Berlusconi favorì la rielezione di Napolitano perché nonostante tutto appariva il personaggio meno pericoloso fra i candidati. Ora però Napolitano non convince nessuno negando di sapere com'è andata in quegli anni. Anche lui ha fatto dei gravi errori e gravi danni e, anche se la sua morale di sinistra gli concede la buona fede, i danni si pagano.

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 14/05/2014 - 20:01

Non saccio niente....

evergreen ave

Mer, 14/05/2014 - 20:01

Gli intrallazzi stile vecchio continente non sono mai appartenuti al DNA statunitense. Napolitano non poteva non sapere ed i funzionari UE non sono stati additati solo grazie alla stessa correttezza statunitense. In un momento di pericolo per l'Italia in cui potrebbero salire di quota persone ancora più inaffidabili dei comunisti riconoscere le capacità di S.B. è cosa salutare per gli USA e l'Europa stessa.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mer, 14/05/2014 - 20:07

....luiginopisolino lei dovrebbe iniziare a lavorare....sta dormendo e sognando le pecorelle da quando ha visto la luce

Luigi Fassone

Mer, 14/05/2014 - 20:07

Che,data l'età,il nostro Presidente della Repubblica nata dalla Resistenza (avrei voluto scrivere semplicemente : questo qui,ma desidero comportarmi come un italiano educato),sia convinto che l'85 per cento degli italiani siano cerebrolesi ?

Accademico

Mer, 14/05/2014 - 20:09

@Massinga (14/05/2014 - 18:43) - E invece no, buonuomo. Il golpe è stato realmente ordito e le dichiarazioni rese dal già Ministro del Tesoro Usa, Geithner, sortiranno a breve "effetti collaterali" tutt'altro che irrilevanti.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 14/05/2014 - 20:10

Napolitano, che ora ricorda quel che vuole di quel periodo, può almeno dire cosa è andato a fare in visita ufficiale in Germania poco prima delle dimissioni forzate di Berlusconi? Con la Merkel ha parlato forse della vita dei galli cedroni? Da notare che prima di Napolitano la carica di Presidente della Repubblica Italiana era una carica onorifica senza grande valore reale, con lui "democratico", si è trasformata in carica sostanziale divenendo l'Italia abusivamente una repubblica presidenziale. Vi immaginate se Napolitano fosse stato un uomo di centro-destra cosa avrebbero fatto i partiti, i giornali, il sindacato, le televisioni di stato "democratici" di sinistra? Come minimo le piazze sarebbero state invase, Napolitano e i suoi complici sarebbero stati messi alla berlina di fronte al mondo intero, finiti in carcere e i magistrati di un certo tipo avrebbero buttato la chiave! Sorge allora ancora una volta la domanda:" Il nostro è ancora un Paese veramente democratico?"! La nostra sinistra che si riempie tanto la bocca delle parole democrazia e costituzione sa veramente di cosa parla e agisce o hanno trasformato l'Italia in una Repubblica Democratica di staliniana memoria?

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 14/05/2014 - 20:17

CHISSA' PERCHE' NAPOLITANO NON SA MAI NULLA. HA CREATO 3 GOVERNI ILLEGITTIMI CON MONTI LETTA E RENZI, E LUI NON SA NULLA. MONTI POI DOVREBBE AVERE IL CORAGGIO DI DIMETTERSI DA SENATORE A VITA, VISTO CHE E' STATA TUTTA UNA MONTATURA PER FARLO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. LETTA E' SPARITA DALLA CIRCOLAZIONE PERO' CI HA LASCIATO MARE NOSTRUM, RENZI PARLA MA NON COMBINA NULLA...E NAPOLITANO NON SA NULLA, PRESIDENTE MA CHI VUOLE PRENDERE IN GIRO, NON SIAMO FESSI NOI ITALIANI.

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 14/05/2014 - 20:18

"NON SO NULLA" MI RICORDA MOLTO LA FRASE DI SCALFARO "IO NON CI STO. STESSA PASTA E STESSA DISGRAZIA. POVERA ITALIA.

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 14/05/2014 - 20:19

Ha avuto tempo per rispondere.Cé chi non sa .E Cé chi sa mentendo di non sapere.

Il giusto

Mer, 14/05/2014 - 20:20

Ringraziamo i golpisti...

killkoms

Mer, 14/05/2014 - 20:23

in espressione sicula "niente saccio"!ma intanto parlava con la kulona!

killkoms

Mer, 14/05/2014 - 20:24

@pravda99,per dare del gigante a uno come napolitano tocca essere micro(cefali)!

PASQUINO13

Mer, 14/05/2014 - 20:25

METODO ESPOSITO:nu putiva nu sapé!!!

emilio ceriani

Mer, 14/05/2014 - 20:26

Non si muove foglia che il Presidente Napolitsno non voglia. Mai come in questi ultimi anni il ruolo del Presidente della Repubblica è stato determinante per la vita politica del paese. Siamo arrivati ad avere ben tre Governi non eletti. Ciononostante l'attuale Presidente della Repubblica poteva "Non Sapere".

rosa52

Mer, 14/05/2014 - 20:29

bugiardo come tutti i comunisti!!!non si smentiscono mai!!!!

emilio ceriani

Mer, 14/05/2014 - 20:30

Coloro che hanno sempre considerato il Presidente Berlusconi un nemico da abbattere continuano a non capire che sotto scacco è stata l'Italia e gli Italiani.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 14/05/2014 - 20:33

"Klotz1960" Mi dici, se Berlusconi avesse gridato al complotto, (cosa che ha fatto quando ne ha avute le prove) che collaborazione avrebbe avuto dalla sinistra? Da Napolitano? Da certi magistrati? Da D'Alema e company? Ancora una volta ha agito al meglio per il bene dell'Italia!

elio2

Mer, 14/05/2014 - 20:36

Caro luigipiso e compagni, vi rendete conto di quanto siete ridicoli?, fatevi vedere da uno specialista, ma da uno bravo, perché siete stati lobotomizzati, vi hanno tolto quell'area del cervello che rende una persona capace di intendere e volere, riducendovi a semplici pappagalli, buoni solo per portare in giro le idee degli altri, ma fieri di continuare a dimostrare che un comunista NON potrà mai essere intelligente.

apostata

Mer, 14/05/2014 - 20:46

La cosa orribile è che Berlusconi, col sistema elettorale in atto, fortemente voluto dai comunisti, è stato costretto a votare napolitano, a infilare la testa nel cappio. Col rapporto di forze e l’incoscienza di grillo le alternative erano rodotà, prodi, marini, ecc., ancora peggiori. La iattura è che, quando il centro destra ha avuto la maggioranza, non ci sono state elezioni presidenziali e sono stati subiti oltraggi orribili nelle scelte dei candidati, nelle trame (da quelle più becere di scalfaro a quelle più perfide), nelle nomine dei senatori a vita, ecc.

agronauta

Mer, 14/05/2014 - 20:47

Non so nulla o forse dormivo....Da buon veterocomunista la verità è sempre quella che serve alla causa. Se non si è accorto di essere il mezzo di interessi esteri, arruolando a tal fine la terza carica dello stato come "utile idiota", allora o mente o....

ego

Mer, 14/05/2014 - 20:48

Napolitano, ovvero il peggior presidente della repubblica. Dire"non ne so niente" è grave quasi quanto una eventuale una eventuale sua partecipazone al presunto complotto. In ogni caso, dopo le dichiarazioni dell'ex ministro americano Geithner e dopo le ammissioni di Monti raccolte dal giornalista Friedman, una seria inchiesta va fatta. Lasciare la questione in sospeso significherebbe o che una consistente parte politica ha la coda di paglia o che della sovranità dell'Italia e della sua dignità internazionale a questa parte politica non importa un bel niente. In entrambi i casi questi indegni rappresentanti andrebbero cacciati dal Parlamento a furor di popolo. Quanto a Napolitano, si dovrebbe intentare subito un'azione di impeachment.

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 14/05/2014 - 20:56

@ritardo53 dire che approvo ogni lettera del suo post sarebbe il minimo. buona serata

edvige

Mer, 14/05/2014 - 21:07

non so nulla....non c'ero e se c'ero dormivo....ma mi "facci" il piacere....bella figura ma chi crede di infinocchiare...

il Pungiglione

Mer, 14/05/2014 - 21:07

Una commissione per indagare dovrebbe essere fatta dal governo che ha subito il complotto, e per piacere fate nomi e cognomi dei fautori di questa risaputa porcata, altrimenti sarà un' altra bolla di sapone a beneficio dei sinistri pro Merkel e anti Italia.

Felice48

Mer, 14/05/2014 - 21:13

Poverino ma che presidente è? Stai a vedere che ne sapevo più io?

Martin Lutero

Mer, 14/05/2014 - 21:15

Il Colle e il suo inquilino assomiglia alle tre scimmiette: "NON VEDO, NON SENTO, NON PARLO". E' veramente penoso che il nostro paese abbia un personaggio simile.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 14/05/2014 - 21:22

...Tutti i personaggi, nazionali ed internazionali implicati nel complotto, perché complotto fu, si possono definire candidamente "i senza vergogna" perché privi del benché minimo decoro od orgoglio personale.

dukestir

Mer, 14/05/2014 - 21:45

Napolitano non scarica il barile nel 2014. Ha scaricato il BIDONE nel 2011. AHAHAHAHAHAHA

Luigi Farinelli

Mer, 14/05/2014 - 21:54

Dà soddisfazione leggere i messaggi degli omologati a sinistra: si capisce al volo che non sanno cosa dire e che la faccenda rode loro molto perché l'evidenza dei fatti era già quasi chiara all'epoca del colpo di stato ed essendo ora stata confermata da ex capi di Stato, giornalisti ed ex politici appare loro molto difficile arrampicarsi sugli specchi. Ma loro sono "moralmente superiori"; danno diligentemente retta ai loro guru da strapazzo che raccomandano continuamente di non usare il cervello: basta quello dei loro capi "illuminati" che "pensano" per tutti. Infatti i loro commenti danno la misura esatta della loro omologata intelligenza politicamente corretta (quella per la quale non è necessario avere neuroni nel cervello). E anche della loro "superiorità morale", naturalmente!

Ritratto di giangilo

giangilo

Mer, 14/05/2014 - 21:57

Berlusconi, non poteva non sapere, napoleone non poteva (assolutamente) sapere. Siamo alle solite. E' tutta colpa di Berlusconi!!!!!!!!!! Solite caxxxate da parte dei KOMUNISTI rossi

Ritratto di giangilo

giangilo

Mer, 14/05/2014 - 22:02

@luigipisciatoio, vai a lavorare tu, ignorante di uno schifoso Komunista. Mi auguro che qualsiasi cosa tu scriva ti si ritorcia contro. Babbeo.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 14/05/2014 - 22:09

Questa, al mio paese, si chiama "OMERTA'"!

beale

Mer, 14/05/2014 - 22:13

nella trattativa stato-mafia, la tattica del "non so nulla" è stata pagante.

treumann

Mer, 14/05/2014 - 22:30

Devo credergli? Ditemelo voi......

correnticalde

Mer, 14/05/2014 - 22:31

Non poteva non sapere!

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 14/05/2014 - 22:31

Non v'è chi non veda che LUI è il più titolato a POTER benissimo NON SAPERE anche e soprattutto quando sa (e non solo).

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 14/05/2014 - 22:31

@massiga - credo che lei abbia ragione, ma io continuerei facendomi questa domanda: "Perché Berlusconi ha voluto Napolitano di nuovo Presidente, visto che adesso sembra andargli contro?" E cercherei di dare delle risposte: semplice doppio gioco, oppure perché si distruggesse da solo, oppure perché Berlusconi si serve dei comunisti per distruggere i comunisti, oppure chissà cos'altro! Ma tra questo altro non credo che ci sia la dabbenaggine: un uomo tra i più potenti al mondo e tra i più ricchi, non lo diventa per dabbenaggine, come volete credere e far credere voi! Se volete sconfiggere Berlusconi, dovete imparare a conoscerlo. Voi continuate ad accanirvi non contro Berlusconi, ma contro il suo fantoccio che vi siete confezionati con l'immaginazione e che lui vi ha lasciato confezionare e sembrate tanti invasati wudu che vanno in giro a piantare spilloni: fatevene una ragione. Picchiate sul fantoccio fin che volete...chissenefrega!

gandalf8

Mer, 14/05/2014 - 22:39

E' questione di tempo e si sapranno con certezza tutti gli attori del complotto, neganti o meno...

verbus

Mer, 14/05/2014 - 22:41

sapeva, non sapeva, potrebbe essere oggetto di disquisizione interessante ma alla luce dei fatti e per quello che l'italia ha subito dal 2011 ad oggi penso che sarebbe doveroso da parte delle istituzione dare e pretendere ben altre risposte. il "poteva non sapere" in questo caso è veramente preoccupante da qualsiasi parte si guardi

m.nanni

Mer, 14/05/2014 - 22:56

vi ricordate cosa diceva l'intellighenzia di sinistra? altro che golpe il disarcionamento del premier eletto con un premier inetto! veniva definito e con enfasi, "capolavoro di Napolitano". ed ora che fa, dice che non si era accorto di nulla?

taiut

Mer, 14/05/2014 - 23:09

Ma il PDR e' esente da " non poteva non aver saputo", o questo vale solo per certe persone !!

SteveCanelli

Mer, 14/05/2014 - 23:19

Napolitano da Collodi, famoso cantastorie o meglio CONTAstorie.

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Mer, 14/05/2014 - 23:23

Come può un ominicchio del genere dire che non sa quando monti ha detto in una intervista di essere stato contattato un'anno prima? Bugiardo come tutti i sinistri bugiardi e ladroni vedere Greganti, ma tanto tutto verrà infossato c'è il PD i superiori. Quante stupidaggini

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 14/05/2014 - 23:34

@Klotz1960 evidentemente SB aveva avuto precise garanzie e promesse da parte del vecchio comunista del colle. Promesse che poi, da buon comunista leninista, si è guardato bene dal mantenere, ovviamente!

@ollel63

Gio, 15/05/2014 - 00:15

solo ignorante? Non credibile.

papik40

Gio, 15/05/2014 - 00:28

I farisei non muoino mai! Certamente non ha partecipato a quegli incontri dell'autunno 2011 ci sarebbe mancato anche questo! Ma il nostro "amato" presidente sempre prodigo a presentarsi come "super partes" perche' non ci illumina sulla vicenda Fini e la sua uscita dal PDL con particolare riferimento alla telefonata in viva voce e sul perche' degli incontri con Monti nell'estate del 2011 quando gia' (a spread non ancora fatto impazzire!) in Europa sapevano gia' che sarebbe diventato il Primo Ministro? Da dove veniva fuori questa loro "certezza" se non c'era almeno ed anche il suo placet? Se effettivamente non avesse " favorito" o perfino “sollecitato” gli eventi perche' non ha smentito il suo coinvolgimento immediatamente quando sono apparse le prime indiscrezioni dallo scoperchiamento del vaso di Pandora? Nessuno sano di mente puo' pensare che senza il suo "aiutino/accordo" la tempesta finanziaria, propedeutica a far dimettere Berlusconi, organizzata contro l'Italia avrebbe avuto luogo! Quanto e’ costato in termini economici questo complotto? Tiri fuori i nomi si assuma le sue responsabilita' e non faccia comunicati "ridicoli" che puzzano di menzogna e di indimenticabile "disinformatio" tipica dei suoi Kompagni!

rokko

Gio, 15/05/2014 - 00:40

Ma complotto de che? Abbiamo forse tutti dimenticato che Berlusconi si dimise perché non aveva più la maggioranza in parlamento ? Memoria corta?

Ritratto di attilio-di-schioppo

attilio-di-schioppo

Gio, 15/05/2014 - 00:46

Berlusconi ha perso la fiducia del parlamento al suo governo essendo venuti meno i voti necessari, e sfiduciato se ne e' dovuto andare, l'italia era sotto attacco economico da qualche tempo. Forse c'era un accordo. Forse no. Il fatto e' che B, non riusciva a capirlo e proabilmente se c'e' stata e' perche per qualche motivo non lo ritenevano degno.

Ritratto di Mike0

Mike0

Gio, 15/05/2014 - 01:27

@vince50_19 mi associo: risposta scontata! Noi in Veneto invece diciamo "xè come chiedere al'oste se el gà el vin bon" (è come chiedere all'oste se il vino che ha è buono). Praticamente fra tacere e dare risposte così, forse è meglio la prima. E' stato forse mio nonno che ha chiamato un certo losco figuro promettendogli cariche istituzionali e lo ha fatto pure senatore a vita prima che Berlusconi si dimmettesse da premier? Mah...

LAMBRO

Gio, 15/05/2014 - 01:31

LA DOPPIEZZA DI CERTE CULTURE PERMETTE TUTTO: LA IPOCRISIA ,LE MENZOGNE, IL TRADIMENTO, LA MALVERSAZIONE eccc..... AD UNA PERSONA SI CONSIGLIA DI DIMETTERSI MA NON SI SA IL Perché...NON SI SA NULLA... IL POPOLO ITALIANO DA QUESTI ATTEGGIAMENTI DEVE ASPETTARSI DI TUTTO....

Ritratto di perigo

perigo

Gio, 15/05/2014 - 02:32

Nun saccio nente! :P

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Gio, 15/05/2014 - 06:16

Purtroppo, non si può non rilevare che se uno nel suo posto si dichiara all' oscuro di tutto e contemporaneamente faccia finta di nulla, ignori il tutto e faccia l' indifferente e non prenda iniziative per accertare la verità su un fatto così grave all' interesse dell' intera nazione italiana che rappresenta, si legittimano una sola ovvia domanda e gravissimi sospetti sulla sua effettiva estraneità. Come italiano vorrei davvero che così fosse per non sentirmi tradito proprio da chi mi rappresenta; ma adesso, mi aspetto anche da lui una presa di posizione attiva. Qui non si parla di un furto di polli ma di un possibile attentato all' intero sistema costituzionale, alla nostra sovranità, alla nostra libertà e tutti, da ogni parte, dovrebbero avere interesse a sentire il pensiero del loro sommo rappresentante. Ed è altrettanto ovvio che coloro che non si indignano e non ne vogliono sapere condividono il tentativo, se davvero c' è stato. Ecco perché ci aspettiamo che anche dal Quirinale ci giungano risposte rassicuranti e non un comodo e semplicistico tirarsi fuori, cioè un intollerabile comportamento omissivo, un colpevole comportamento pilatesco. Sono nel suo compito.

Iacobellig

Gio, 15/05/2014 - 06:26

bel coraggio, Napolitano si nasconde sempre dietro la figura istituzionale che ricopre in modo da poter fare e dire ciò che vuole, io mi vergognerei al posto suo.

m.nanni

Gio, 15/05/2014 - 06:50

l'intellighenzia sinistra aveva definito il "golpe Monti" un capolavoro di Napolitano. e lui non aveva reagito, lasciando intendere che di capolavoro si era trattato.

carlopriori

Gio, 15/05/2014 - 07:19

massiga secondo lei il complotto di cui hanno parlato ampiamente Friedman, Zapatero e Geithner sono cazzate e secondo lei la verità chi la direbbe? il cadavere quirinalizio che dopo un assordante silenzio si limita a rispondere in maniera assolutamente inesaudiente "non so nulla" o i suoi compagni di partito protetti dai giudici che, glissando l'argomento, fanno finta di nulla fingendosi impegnati a salvare l'Italia.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Gio, 15/05/2014 - 07:31

@massiga: ecco il ringraziamento per aver accettato il governo di 'pacificazione' nazionale col PD. Ti ricordo poi che il Napolitano ter c'e' stato perche' voi sinistrati non siete neanche riuscite a votare il candidato al Quirinale che voi stessi avevate proposto; ma su dai non arrampicarti sugli specchi...

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Gio, 15/05/2014 - 07:34

Ah, ecco; ora che non e' piu' Berlusconi a gridare il complotto, la cariatide non puo' piu' dire 'sono tutte menzogne'! All'ex segretario del tesoro USA non osa dare del bugiardo!! Forse faceva veramente meglio a stare zitto...

comase

Gio, 15/05/2014 - 07:38

Il napoletano comunista fa venire il vomito.

Sapere Aude

Gio, 15/05/2014 - 07:42

Adesso che sappiamo, trattiamo pure l’argomento su come sia arduo fare il capo dello Stato. Non si tratta più di essere omertosi se nati in Sicilia basta essere italiani per seguire il motto “se c’ero non ho visto e se ho visto non ho sentito”. Ai napoletani suggerisco di produrre statuette di Misazaru, la scimmia che copre gli occhi, Kikazaru, la scimmia che copre le orecchie, e Iwazaru, la scimmia che copre la bocca, con l’effige di chi ci rappresenta. Ci ha talmente abituati che negare sempre tutto, se mai dicesse un giorno la verità nessuno ci crederebbe più, se non i gonzi.

michele lascaro

Gio, 15/05/2014 - 07:48

C'era una volta...la vispa Teresa, che correa... ora esiste anche il vispo Teresio, che invece di correre, e aggiornarsi sugli eventi, se ne sta immobile (non come Immobile) e vegeta usque ad finem... Ma non c'è nessun giudice che affermi la fatidica frase: "Non poteva non sapere..."?

TheSchef

Gio, 15/05/2014 - 08:05

Questo non sa mai nulla. Trattativa stato mafia, non so nulla ( ma distruggete le registrazioni) Passaggio Berlusconi Monti , non so nulla. Fantastico esempio di omertà italica!!

elio2

Gio, 15/05/2014 - 09:10

I comunisti sono fatti così, loro vivono in un sogno che non è mai esistito e che mai esisterà, l'unica realtà nella quale si riconosce un buon comunista è quella raccontata e approvata dal Komintern del partito, ed è solo quella che va diffusa, quindi tutto ciò che non è in linea con il pensiero unico non esiste, ed è da negare, negare sempre, fosse anche contro il mondo intero e contro ogni logica, forti della certezza che i loro sostenitori quando madre natura distribuì l'intelligenza a tutte le sue creature, erano stati provvidenzialmente dirottati ad ascoltare le stronzate di Marx, quindi continueranno diligentemente a credere, che i comunisti sono gli unici politici onesti che da almeno 70 anni, fanno solo l'interesse della classe lavoratrice, ma anche nel ricorrente dubbio amletico, se gli asini sono in grado di volare, hanno dato una risposta convincente, gli asini volano, ma solo se debitaménte autorizzati dalla nomenclatura del partito. Inutile quindi intavolare discorsi con i compagni che per guadagnarsi il biscottino ideologico giornaliero scrivono stronzate a ripetizione, sono tutte idee e concetti che gli vengono insegnati alla casa del popolo o nei bassifondi dei centri sociali, ma di cui non conoscono la traduzione nella realtà quotidiana, quindi lasciamoli sfogare, immersi nella loro ignoranza, forse prima o poi qualche neurone nel loro cervello risorgerà e si renderanno conto che tutto ciò in cui hanno creduto erano solo stronzate ideologiche usate da personaggi ben più furbi di loro che hanno usato l'intelligenza per vivere alle spalle di chi come loro vi aveva dato credito.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Gio, 15/05/2014 - 10:34

Non ne sa nulla? Ci potrebbe anche stare. Ma, ora, non volerne sapere sarebbe inammissibile e solleva molti sospetti.

ilbarzo

Gio, 15/05/2014 - 12:25

Non so nulla dice Napolitano in merito al complotto ordito contro Berlusconi nel 2011 per far cadere il suo governo.Non avrei mai immaginato che Re Giorgio oltre ad essere un comunista Doc, fosse anche veggente,in quanto alcuni mesi prima dell'evento delle dimissioni di Berlusconi,Napolitano aveva contattato piu' volte Mario Monti dicendogli di tenersi pronto a prendere il posto del Presidente del Consiglio Berlusconi,perche lo stesso di sua iniziativa voleva lasciare l'incarico affidatogli dagli elettori.Quanta ipocrisia dobbiamo subirci.

manente

Gio, 15/05/2014 - 20:09

Un personaggio che non ha il coraggio delle proprie azioni e mente come un qualunque "mariuolo" preso con le mani nel sacco, non può essere a capo di una Nazione. Con un simile personaggio, appare chiaro il perché l'Italia sia stata ridotta in schiavitù dalla troika e dalle lobby dalla finanza mondialista, della cui presunta "stima" il presidente arriva perfino a "gloriarsi", senza capire che è tutt’altro un merito ! E' proprio vero che dove non c'è onore, non c'è vergogna.

manente

Gio, 15/05/2014 - 20:15

Un personaggio che non ha il coraggio delle proprie azioni e mente come un qualunque "mariuolo" preso con le mani nel sacco, non può essere a capo di una Nazione. Con un simile personaggio, appare chiaro il perché l'Italia sia stata ridotta in schiavitù dalla troika e dalle lobby dalla finanza mondialista, del cui presunto "apprezzamento" il presidente arriva perfino a "gloriarsi", senza capire che l’apprezzamento verso il “collaborazionista”, è tutt’altro un titolo di merito ! E' proprio vero che dove non c'è onore, non c'è vergogna.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 15/05/2014 - 23:51

È il maggiore responsabile del tradimento dei cittadini italiani che avevano mandato Berlusconi al governo e finge di non sapere nulla. Ha nominato senatore a vita Monti caricandocelo sulle nostre spalle prima di metterlo al governo. CI CONSIDERA DEI BUOI BUONI SOLO A PAGARE PER TUTTE LE SUE PORCHERIE DI COMUNISTA INACIDITO. INCRIMINATELO PER ALTO TRADIMENTO DELLA COSTITUZIONE E DEL PAESE.

peppe1944

Ven, 16/05/2014 - 01:34

Hey bananas che mi dite del fatto che il komunista Napolitano è stato rieletto presidente della repubblica (minuscolo) con i voti del vostro amato Silvio? Sono curioso di sentire le vostre risposte intelligenti...

vittoriomazzucato

Ven, 16/05/2014 - 14:21

Sono Luca. Ma il Colle ci prende per cretini. Dice "big Giorgio": io non c'ero. E credo bene. Se lo ammettesse sarebbe DA PLOTONE DI ESECUZIONE. GRAZIE.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 16/05/2014 - 23:49

# peppe1944 01:34 La risposta è semplice e bisogna spiegarla a un trinariciuto che non può ovviamente arrivarci da solo. BERLUSCONI RISPETTA LE ISTITUZIONI E LE DECISIONI PRESE DAI POLITICI PER IL NOSTRO PAESE. Voi trinariciuti non rispettate nessuno. Neanche il nostro paese.