"Il Cav dava fastidio perché tutelava l'Italia"

Tajani: "Era l'unico a fronteggiare la Merkel e a opporsi allo strapotere della Germania"

Roma -Tajani, ha letto le anticipazioni del libro di Tim Geithner? Parla apertamente di complotto per far cadere Berlusconi nel 2011. Pensa davvero che ci sia stato un complotto?
«Penso quel che è davanti agli occhi di tutti», risponde il vicepresidente della Commissione Ue all'Industria. «Vale a dire che Silvio Berlusconi era un leader scomodo per chi voleva un'Italia con il cappello in mano in Europa. Controbilanciava il potere della Germania. Dava fastidio perché davanti a tutti metteva gli interessi degli italiani e delle imprese italiane. Il resto, comprese le lacrime della Merkel durante il G20 di Cannes, è gossip. La verità è che Silvio Berlusconi seguiva una politica estera a favore dell'Italia. E questo dava fastidio a molti in Europa».

Vale a dire?
«Vale a dire, che Berlusconi aveva ottimi rapporti con la Russia, con Israele, con la Turchia, senza dimenticare gli ottimi rapporti con il mondo arabo. E restando il primo alleato degli Stati Uniti. Non credo che capiti a molti primi ministri essere invitati a fare un discorso al Congresso americano. E Obama, quel giorno, era presente. È del tutto evidente chi e per quale motivo lo voleva disarcionare. Perché stava portando in giro nel mondo un'Italia diversa dal passato. Voleva cambiare le regole della Banca centrale europea. E non dimentichiamo che nel 2005 propose e ottenne la riforma del Patto di stabilità: non più solo rigore finanziario, ma anche crescita».

Quindi, il complotto c'è stato...
«Basta guardare chi è venuto dopo Berlusconi. Mario Monti era ed è completamente omogeneo alla Germania, Enrico Letta non aveva la forza politica, e Matteo Renzi che è totalmente ininfluente sulle scelte di Bruxelles. L'establishment giudicava Berlusconi un uomo scomodo. Dava fastidio la sua idea di riformare la Bce. E per impedirlo, i suoi nemici europei hanno fatto leva sugli avversari interni di Berlusconi. Lo hanno indebolito pur di raggiungere un unico fine: bloccare la sua politica estera».

E sostituirlo a Palazzo Chigi...
«Non dimentichiamo che fu Berlusconi, grazie ai suoi rapporti con Putin, a fermare i russi durante la crisi della Georgia. E sono certo che la vicenda ucraina avrebbe avuto un'altra evoluzione se a gestirla ci fosse stato Berlusconi. Alla nomenklatura europea dava fastidio che l'Italia non fosse più “pizza e mandolino”. Dava fastidio il dinamismo delle nostre imprese nel Nord Africa e in Turchia. Dava fastidio la capacità di Berlusconi di fronteggiare la Merkel, come gli ho visto fare durante i vertici del Ppe. Quindi, tutto convergeva sulla necessità di marginalizzare l'Italia. Per riuscirci, però, bisognava togliere Berlusconi da Palazzo Chigi».

E così è stato...
«Chi ha parlato per primo della necessità di realizzare un sistema di difesa europea? Chi ha parlato di una task force d'intervento europeo? Berlusconi. E chi si opponeva a questi progetti che puntavano a creare una maggiore integrazione europea? Francia e Germania».

Guarda caso i due Paesi sospettati, durante il vertice di Cannes, di aver inviato emissari da Obama per convincerlo a far decadere Berlusconi...
«I rapporti con Obama sono sempre stati ottimi. Non dimentichiamo che fu Berlusconi a volere il vertice di Pratica di Mare con Bush e Putin. L'Italia tornava a essere centrale nella politica estera. Per questo Berlusconi dava fastidio».

Commenti

AH1A

Mer, 14/05/2014 - 08:33

Il Vice Presidente Tajani si sveglia solo ora? Solo ora che gli toccano il padrone...? dov'era prima quando doveva difendere i NOSTRI interessi. Tajani è lì perchè perse la corsa da sindaco un un paesino ciociaro...lo dimenticate?

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 14/05/2014 - 08:44

ESILARANTE TAJANI. Berlusconi ha risolto la Georgia, Berlusconi ha fatto incontrare Putin e Obama...A quando la beatificazione in Vaticano?

elgar

Mer, 14/05/2014 - 08:49

Oltre al complotto qui da noi hanno saputo orchestrare un clima di odio senza precedenti con abili menzogne. Adesso qualcosa sta venendo fuori. Però ormai il danno è fatto. Poi il colpo di grazia gli è stato dato con una sentenza quantomeno discutibile per non dire altro.Tutto per farlo fuori ma non troppo altrimenti lo avrebbero messo in galera. Se lo sono levato dai piedi politicamente (che ciò che conta) e, in più, fanno pure la figura dei generosi. A conti fatti era meglio se andava in galera non ai servizi sociali.

giordaano

Mer, 14/05/2014 - 09:16

fu Berlusconi a fermare Putin durante la crisi di Georgia... delirio puro

max.cerri.79

Mer, 14/05/2014 - 09:18

Mi ricorda l'uomo ragno, Berlusconi. .. lotta per il bene del suo paese contro i cattivi ma giornali e polizia non ai fidano e lo vogliono vedere in galera... che supereroe

Ritratto di pediculus

pediculus

Mer, 14/05/2014 - 09:20

Bravo Tajani, tutto chiaro, tutto perfetto. Una tempesta perfetta per eliminare finalmente un avversario politico scomodo. Grazie al Massimo Traditore d'Italia sono stati accontentati i rossi nostrani e i crucchi di sempre. Sarebbe ora di mostrare i muscoli, no ?

alberto_his

Mer, 14/05/2014 - 09:31

Rendo atto a Berlusconi di avere condotto una buona politica estera, particolarmente con gli accordi con la Libia (anche se in parte criticabile) e soprattutto con la Russia. Per il resto non attribuiamo abilità taumaturgiche: Obama e Putin hanno trovato un accordo nonostante Berlusconi, che nella crisi ucraina non avrebbe avuto voce in capitolo. Cose troppo grosse per lui, piccola mosca cocchiera. Berlusconi è parte e complice delle scelte fatte dal suo esecutivo e dai seguenti. Non è certo sufficiente la riverniciatura propagandistica fatta dal suo brillante capo ufficio stampa a qualificarlo come eroe sacrificato.

makeng

Mer, 14/05/2014 - 09:33

Vi fà male sapere che siete stati usati come pecore , vero cari rossi sinstronzi? bèèèèèè, Bèèèèèèèè!

wall333

Mer, 14/05/2014 - 09:34

Ma questo scienziato che scuole ha fatto? Su che Marte vive?

LAMBRO

Mer, 14/05/2014 - 09:48

IL DIAVOLO FA LE PENTOLE MA NON I COPERCHI!!! PENSATE A QUANTI MLD SONO COSTATE QUESTE CANAGLIATE AL POPOLO ITALIANO : DALLO SPEAD ALLA CREDIBILITà, DALLE TASSE AL FISCAL COMPACT, DAI DISOCCUPATI ALLE FAMIGLIE IN Difficoltà...... UN VERO COLPO DI STATO ALLA FACCIA DEGLI ITALIANI...

LAMBRO

Mer, 14/05/2014 - 10:09

GRAZIE COLLE e C!

Luigi Farinelli

Mer, 14/05/2014 - 10:26

Sniper-h:8:44: Lei è l'immagine più lampante del fatto che la "superiorità morale" della sinistra sia una delle fregnacce più colossali inventate dai suoi guru da strapazzo, tra l'altro pure capaci di tradire la loro nazione agendo al guinzaglio dei poteri che per primi le sinistre dovrebbero cercare di abbattere. Il tutto pur di defenestrare un leader legittimato dai cittadini che sapeva muoversi in campo internazionale come mai è più avvenuto dai tempi di Mattei!. Queste cose erano già evidenti all'epoca dei fatti. Basterebbe andare a consultare i commenti dei lettori "complottisti" per ritrovare per filo e per segno ciò che ha detto ora Tajani. E la cosa sta mettendo sempre più in evidenza un fatto incontrovertibile: i capi della sinistra sono collusi con l'ultra-capitalismo senza regole che sta minando la sovranità degli Stati mentre la base è costituita da pecore abituate a seguire senza usare un solo neurone del proprio cervello il pensiero omologato, politicamente corretto "prgressista". Troppa fatica usare il cervello proprio: meglio evitarla seguendo le dementi ideologie dei guru della sinistra. E se lo Stato va a scatafascio nessun rimpianto per chi auspica un futuro da gallina d'allevamento in batteria, alimentata ad ore fisse.

lorenzo464

Mer, 14/05/2014 - 11:45

Tajani è pure monarchico, non credo si debba aggiungere altro su uno che vorrebbe Vittorio Emanuele IV re d'Italia (quel tipo che pubblicizza dei sottaceti in tv, per chiarire..)

Klotz1960

Mer, 14/05/2014 - 12:11

Tajani esce fuori ora... peccato che per lunghi anni ha fatto meno di niente per il nostro Paese, e lo dico da sostenitore di Forza Italia.

enzo1944

Mer, 14/05/2014 - 14:20

Bravo Tajani,meglio tardi che mai!..Lei sapeva queste cose,ma perchè non le ha gridate prima???

LAMBRO

Mer, 14/05/2014 - 16:24

IO NON LO SAPEVO MA LO CAPIVA ANCHE UN AUDIOLESO TOTALE E UN NON VEDENTE; E L'HO SCRITTO RIPETUTAMENTE ACCUSANDO IL COLLE E TUTTA LA BANDA ROSSA CHE ,A DETTA DI UN LORO ESPONENTE DI SPICCO, PRETENDE IL PIZZO (CHE LUI NON VERSA), ESATTAMENTE COME I MAFIOSI CHE PERSEGUONO IN QUANTO ACERRIMI CONCORRENTI.

peter46

Mer, 14/05/2014 - 17:16

Ce lo meritiamo.Il detto c'era ed era chiaro."Quanti soldi persi per averti mandato a studiare in Europa".E tu da Commissario,culo e camicia con tutti quei poteri forti Europei,vice capo del PPE...non ti filava nessuno,vero?Ma il naso ce lo avevi,per 'odorare l'andazzo'o è rimasto sempre chiuso per il raffreddore come appariva stamattina su la7 mentre parlavi?

Raffaele Augello

Gio, 15/05/2014 - 17:27

Sì, questa gente, a cominciare dallo stesso Berlusca, che tutta una volta dicono e affermano che sapevano del "Complotto internazionale", e non hanno fatto nulla, a suo tempo, per impedirlo o, per lo meno, farlo sapere al mondo e, prima di tutto, a noi Italiani, all'Italia tutta, quella che "Loro" governavano stando al potere, come stavano al potere, non importa se col tradimento di un Fini "Lazzarone" e, prima ancora dei "Casini" casinisti,mi fanno un po' specie, anzi proprio non mi convincono di una certa verginità che vorrebbero dare a vedere ora che i giochi sono stati fatti, e come!, sulle spalle della povera gente, cioè di tutti i lavoratori, di coloro che si alzano ogni mattina per un tozzo di pane da portare alla famiglia, ecc. ecc.- Non parlo dei mascalzoni che, sull'esempio dei cattivi nostri governanti, sanno fare anche meglio di loro, truffano la gente e quanti sprovveduti si fidano di loro manigoldi!

Raffaele Augello

Gio, 15/05/2014 - 17:39

Per questo famoso , se non "fumoso" Complotto internazionale, noi Italiani dobbiamo sen'altro dire GRAZIE alla cosiddetta "Opposizione" sinistronza italiana, cioè ultimamente quella, per dirla chiaro e tondo, del caro e "bravo" Bersani, il cui unico proposito nel far politica a modo suo, o meglio, il cui grande "Progetto di Partito", del suo grande e onorato PD per intenderci, è stato inutilmente, ma come diceva lui, di "sbiancare" il Giaguaro Berlusconi" e, poi, il nulla assoluto, almeno in riferimento al bene dell'Italia, cioè degli Italiani veri, non di quelli venduti allo straniero!!!