Il Cav: "Io alibi del premier per nascondere i suoi flop"

Berlusconi snobba Letta: svolta generazionale? Non sapevo che Napolitano fosse così giovane

Alla fine il temuto blitz romano del Cavaliere non c'è stato. La giornata Silvio Berlusconi la passa ad Arcore, la mattina insieme alla compagna Francesca Pascale e il pomeriggio preso da alcune riunioni, tra cui un lungo faccia a faccia con Niccolò Ghedini sui diversi dossier giudiziari ancora sul tavolo. Proprio ieri, peraltro, la procura di Roma ha chiesto l'archiviazione per l'ex premier indagato con l'improbabile accusa di voto di scambio per la lettera recapitata a milioni di italiani lo scorso febbraio nella quale prometteva il rimborso dell'Imu 2012 in caso di vittoria alle elezioni. Nessuna toccata e fuga a Roma, dunque, e nessuna controprogrammazione alla conferenza stampa di fine anno di Enrico Letta. Il leader di Forza Italia, insomma, preferisce restare defilato, continuare a occuparsi del restyling di una Forza Italia le cui teste di ponte sono sempre più i Club Forza Silvio e l'Esercito di Silvio. Due contenitori su cui è più facile imprimere quel rinnovamento che Berlusconi teorizza ormai da tempo e che sul partito si scontra con i veti e i controveti dell'attuale dirigenza nonché con le sempre più accese faide interne. La tensione, infatti, ha ormai raggiunto livelli mai visti, con senatori che fino a ieri erano vicinissimi al Cavaliere che negli sfoghi privati arrivano a ipotizzare di passare nel gruppo misto o con la segreteria di piazza San Lorenzo in Lucina che declina educatamente i pacchi dono natalizi indirizzati a qualche deputato non troppo ben visto. Una situazione che potrebbe degenerare a momenti, tanto che molti nel partito iniziano a pensare sia necessario trovare un punto di equilibrio al più presto. Anche sulle nomine, così da presentarsi a Berlusconi «con delle soluzioni invece che con dei problemi». Non è escluso, insomma, che i big di Forza Italia possano sedersi a un tavolo nei prossimi giorni per poi proporre al Cavaliere un quadro di nomi sostanzialmente condivisi prima dell'Epifania, così da chiudere almeno la partita dei coordinatori regionali (resterebbe invece aperta quella dell'Ufficio di presidenza). Sullo sfondo la conferenza stampa di Letta. Con Berlusconi piuttosto scettico sulla linea scelta dal presidente del Consiglio, molto concentrato sul futuro e poco sul passato. Solo promesse, secondo l'ex premier, che non avrebbe gradito di essere usato come «pretesto» per giustificare l'immobilismo di questi otto mesi. Insomma, elogiare la svolta generazionale - è il senso del ragionamento di Berlusconi - eppoi dare il pessimo spettacolo che si è visto sulla legge di Stabilità non ha granché senso. E sulla celebrazione fatta da Letta della «leadership ormai in mano ai quarantenni» il leader di Forza Italia si sarebbe lasciato scappare una battuta piuttosto polemica su Giorgio Napolitano: non lo facevo così giovane. Non è un caso, dunque, che Deborah Bergamini - responsabile comunicazione di Forza Italia - bolli la conferenza stampa di Letta come «l'apoteosi del tempo futuro». Punta invece il dito sul “pretesto-Berlusconi” Mariastella Gelmini. «Far credere agli italiani che un anno di governo è trascorso nell'inconcludenza più assoluta a causa delle turbolenze della vicenda giudiziaria di Berlusconi - dice il vicecapogruppo vicario di Forza Italia alla Camera - non è atto credibile da parte di Letta. Ironizza sulla svolta generazionale Mara Carfagna (è solo «un paravento dialettico dietro il quale nascondere gli scarsi risultati ottenuti da questo esecutivo»), mentre secondo Daniela Santanché la conferenza di fine anno «risente del clima, dell'inerzia e dell'incapacità di questo governo a produrre fatti concreti per gli italiani».

Commenti

cast49

Mar, 24/12/2013 - 08:17

la nuova generazione, i giovani di Letta, è stata copiata pari pari da Berlusconi, Letta non si è inventato nulla, casomai Renzi.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 24/12/2013 - 09:14

L'immobilismo di questi otto mesi??? Non sono otto mesi... sono vent'anni che l'Italia è bloccata per correre dietro alle bizzarrie di un individuo vincolato ai suoi esclusivi interessi privati. "Berlusconi è il macigno che blocca la politica italiana". Parole del solito comunista? No... parole di Indro Montanelli.

angelomaria

Mar, 24/12/2013 - 09:23

cosa vuoi pretendere basta vedere chi lo tiene in piedi c'e' da mettersi le mani nei capelli !!!!

soldellavvenire

Mar, 24/12/2013 - 09:24

di rospi ne deve ingoiare ancora un bel po' silviuccio vostro! si consoli però, curano la sua gastrite cronica

Agostinob

Mar, 24/12/2013 - 09:34

Dunque: Berlusconi non è d'accordo con la politica che vuole fare Letta. Tira e ritira, decide di andarsene per non avere niente a che fare con ciò che Letta vuole. E la risposta? Berlusconi è stato il mio freno. Se non ho fatto le cose è colpa sua. Quanta verità. Certo che Berlusconi è stato il freno: il freno alle tasse che Letta voleva mettere; il freno alle spese per coprire i buchi della Casta; il freno per non fregare gli italiani. E certo che se non ha fatto è stato per Berlusconi. Ma per merito, non per colpa. Infatti, appena via lui, ecco le tasse, i giochetti in manovra e le spese camuffate. Letta, senza volerlo, ha detto la verità pensando di dire un'altra cosa. Incapace anche in questo.

Agostinob

Mar, 24/12/2013 - 09:38

Se l'Italia è ferma da vent'anni vuol dire che è stata ferma anche quando al Governo c'erano i comunisti che, ovviamente, avrebbero potuto fare ciò che volevano o desideravano per il bene del paese, mettendo mano a quelli che i comunisti chiamano errori di Berlusconi. Quante frasi fatte da osteria, ripetute con nausea senza un briciolo di coerenza! Cordialità.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 24/12/2013 - 09:38

ti sei fatto fregare il comando da un comunista...

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 24/12/2013 - 09:57

Ora che è dietro il sipario, quelle rare volte che il Suo volto appare, sembra come la Cometa sulla Grotta Italia. -riproduzione riservata- 09,57 - 24.12.2013

puntopresa10

Mar, 24/12/2013 - 09:59

cari compagnucci,rosicate perchè berlusconi ci sarà sempre.

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Mar, 24/12/2013 - 10:01

X Dreamer_66: Quello di Montanelli fu uno sfogo di una persona vecchia e rancorosa che sapeva molto di invidia e rimbambimento senile.Per quanto Voi Komunistoidi, invece di comprendere che Berlusconi è stata ed è ancora una risorsa generosa per lo Stato Italiano e pigliarne insegnamento, continuate a demonizzarlo senza che alternativamente abbiate la capacità di proporre un'idea...una sola, che vada nell'indirizzo giusto a favore degli Italiani....solo chiacchiere e distintivo, non altro!. Il Grande Silvio se avesse avuto la possibilità di esercitare un vero potere al Governo, come un Blair o un Reagan, l'Italia in questi ultimi 20 anni sarebbe diventata la terza potenza economica nel mondo...La Costituzione ingessata e stravolta ad usum proprio dalla borghersia cattocomunista e da una Magistratura interessata, ha fatto il resto e oggi ci troviamo in un cul de sac internazionale, governati da un Letta e Alfano che di politica non capiscono niente, e tutto quel che fanno e dicono sono solo parole senza senso e senza speranza che servono per conservare più a lungo possibile la cadegra. Il risultato di tutto questo ? Goduria infinita per Angela Merkel e di tutti i suoi teutonici sudditi.Cordialità

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mar, 24/12/2013 - 10:08

La zar Giorgio IL NUOVO CHE AVANZA.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 24/12/2013 - 10:19

A prescindere dai "rospi" che, a dire di qualcuno, curano la gastrite di "silviuccio" nostro e non anche la sua, altrettanto "cronica". "Rospi" che stiamo invece ingoiando tutti noi, e solo noi popolo bue, da almeno 60 anni, cioé in un tempo in cui Silvio Berlusconi era solo un imprenditore e non faceva politica e, quindi, neanche paura, politicamente parlando, a nessuno dei sinistri. Coloro che, in combutta con i democristiani di una volta e con i catto-comunisti di oggi, loro stretti alleati, veramente hanno bloccato e bloccano l'Italia per perseguire prima il "cinghialone", come amavano chiamare Craxi, e ora il loro nuovo nemico Silvio Berlusconi. Mi chiedo: "Ma Indro Montanelli che cos'è? La Bibbia?". Visto che certuni prendono per buone e veritiere, a seconda dei propri interessi evidentemente, tutte le "fregnacce" dette e fatte da quest'ultimo. D'accordo, non era comunista. E con questo? Dunque è meritevole di fede? Da ciò che mi è stato dato modo di capire, era un uomo simile a quello descritto da Pirandello nel suo libro dal titolo "Uno, nessuno e centomila" ed era anche tutte queste cose messe insieme. Pronto anche e sempre, per i suoi ghiribizzi, a voltare le spalle, a quanto sembra, a chicchessia e a seconda del momento. E questo ha fatto anche con Silvio Berlusconi, che, per un amico quale credeva fosse Montanelli, era sempre pronto ad appianare i debiti de' "il Giornale", allora da lui diretto.

Ritratto di rigido

rigido

Mar, 24/12/2013 - 10:19

Solo Berlusconi è capace di governare litalia che nessuno sa governare perchè sono tutti senza palle e se vincerebbero il pd allora sono cavoli amari

J.J.R

Mar, 24/12/2013 - 10:29

puntopresa10...oddio, sempre...va bene che per voi è come Gesù però c'è un limite!

eso71

Mar, 24/12/2013 - 10:30

Letta in 8 messi ha fatto ben poco, nel bene e nel male. Il signor Berlusconi nei suoi 20 anni di politica ha un'ampia collezione di FLOP, che ha sempre nascosto usando gli altri come alibi. (PS: non sono un bolscevica eh! LOL)

Ritratto di .gliAbusivi...

.gliAbusivi...

Mar, 24/12/2013 - 10:45

ma cosa sono pochi mesi in confronto a venti anni?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 24/12/2013 - 11:06

Auguro un felice Natale a tutti i lettori e commentatori di questo blog,un abbraccio agli utenti,Odifred,Angelo48,Iosperiamoche,Bruna.Amorosi,Libertà75,G.P.Cardelli,Euterpe,Agosvac,Dreamer66,Xgerico.Felice Natale a voi ed alle vostre famiglie.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 24/12/2013 - 11:08

Resti pure un alibi, l'importante è che non torni in parlamento, non è gradito dalla nazione e dall'europa.

luigi1947

Mar, 24/12/2013 - 11:29

Nessuno mai ricorda che il Governo Berlusconi le riforme che oggi tutti chiedono a gran voce, le aveva già fatte nel 2005. Ma l’Italia è anche un Paese che muore di ideologia: appena la sinistra con Prodi andò al governo, fece una campagna contro questa riforma solo perchè l’aveva fatta Berlusconi. E su questa onda emotiva, gli italiani ( di sinistra) votarono contro bocciando il referendum che modificava la Costituzione aggiornandola ai tempi nostri. Vinse il NO con il 61,7%. I SI’ si fermarono al 38,3% (fonte Ministero dell’Interno)

giolio

Mar, 24/12/2013 - 11:30

dreamer 66 mi........sa dire perché agli asini mettono i paraocchi grazie

El Chapo Isidro

Mar, 24/12/2013 - 11:30

Berlusconi ricattava costantemente il governo..."se decado cade il governo"..." se decado presenteremo per finta delle finte dimissioni di tutti i parlamentari del pdl"..."se decado voteremo la sfiducia all'una-nimi-tà"..."se decado guerra civile"..."se decado è un colpo di stato", lo avete già dimenticato? L'artefice principale degli insuccessi di questo governo non è altro che berlusconi che per altro è un vero esperto di flop e fallimenti, si, ha alle spalle 20 di anni di flop e fallimenti politici!

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mar, 24/12/2013 - 11:34

Kompagni, toc ,toc, bussatevi nel capo!

Ritratto di mark 61

mark 61

Mar, 24/12/2013 - 11:35

Grazie anche a Silvio , 9 anni ( sugli ultimi 11 ) ci sei stato tu COSI TANTO X RICORDARE compreso il governo Monti E il letta 1 costa state a dire

xgerico

Mar, 24/12/2013 - 11:36

@Agrippina- Contraccambio di cuore!

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Mar, 24/12/2013 - 11:51

Ringrazio l'esimio in effigie, perché grazie a Lui, non pago l'IMU di 14,00 Euro( QUATTORDICI EURO) ma mi hanno aumentato le tasse comunali di 160,00 Euro ( CENTOSESSANTA EURO ) Grazie ancora e Buon Anno.

glasnost

Mar, 24/12/2013 - 12:04

caro luigipiso, il Berlusca non è gradito ai massoni europei che ci stanno trattando da pezze da piedi ed ammazzando di tasse per salvare le banche e le imprese tedesche. E noi (voi) muti!!!!. Non è gradito perché NON è un SERVO (lui si che ha i maroni d'acciaio!!) come i vari Napolitano,Monti, Letta. Alla nazione è gradito, tanto che i sinistri non hanno mai vinto e non credo lo faranno adesso. Gli italiani sono meno scemi di quel che i sinistri pensino, tutto sommato.

demoral

Mar, 24/12/2013 - 12:08

luigipiso,anche lei non è gradito su questo blog.

gi.lit

Mar, 24/12/2013 - 12:10

Al di là dei giochi di parole, la verità è che se lui non avesse fallito, non ci sarebbero stati né Monti né Letta, che peraltro sono stati sostenuti anche dai voti del Pdl. Ha consegnato l'Italia alle sinistre e ancora si ostina a restare in campo, con l'aggravante di blaterare in continuazione.

fedele50

Mar, 24/12/2013 - 12:33

LA differenza di stalletta dagli altri leader europei??? loro sono dei veri LEADER, lui una mezza tacca politica, loro tirano fieno in cascina per i loro popoli, noi facciamo del tutto per farci fottere e aiutarli nel loro intento. , sottile dfferenza

rocco antonio artuso

Mar, 24/12/2013 - 12:34

Letta è un ciarlatano venditore di fumo.Crede che gli italiani sono scemi. Parla di ricambio generazionale di svolta dei quarantenni, evidenziando l'ascesa sua e di alfano, dimenticandosi che a loro due non li ha votati nessuno.I ricambi dei nomi li fa il popolo sovrano e non i golpi.Senza decoro e senza pudore letta, parla come se lui fosse stato legittimato chissà da quale consenso popolare, invece si trova premier per giochetti di palazzo orditi dal giovanotto napoletano hahahahhaah.Almeno renzi ha avuto un consenso seppur nell'anbito della sinistra, ma Letta chi lo ha votato?Si pavoneggia sbeffeggiando la democrazia, ma verrà un giorno in cui popolo sovrano sarà chiamato ad esprimersi,così vedrà quanto lui e alfini sono amati dagli italiani

futuro libero

Mar, 24/12/2013 - 12:45

I sinistri odiano talmente se stessi che preferiscono morire di fame e senza casa pur di dare ragione al proprio partito che li prende con fierezza per i fondelli sicuro che sono talmente stupidi da credere a tutto ciò che viene loro detto.C'è persino chi ancora è convinto che Berlusconi ha governato 20 anni senza fare nulla e portandoci nel baratro senza capire che invece Berlusconi è entrato nel governo 20 anni mentre comunisti e democristiani lo sono da ben più di 60 anni.Da quando è nata la nostra repubblica a governare sono stati in particolare democristiani con un patto però con i comunisti e socialisti,e cosa è stato fatto da costoro?Hanno aumentato il nostro debito pubblico scambiando voti con mazzette e posti di lavoro.Nell'ultimo ventennio è apparso Berlusconi,che non ha fatto molto sicuramente ma di certo ci ha salvato da un ventennale regime comunista,ma i governi dell'ultimo ventennio sono stati governati per circa 10 anni da Berlusconi e circa 10 anni dalla sx.Quindi se oggi siamo a questo punto mi va bene che dite cari sinistronzi che Berlusconi non ha fatto nulla,ma perchè nei 10 anni in cui avete governato voi non avete cercato di ricorrere ai ripari e salvare il paese?Avete avuto i governi per farlo,invece i nostri cari sinistronzi al governo hanno pensato solo di mettere al sicuro il loro culetto facendo pagare al popolo infame che crede in Berlusconi sapendo che il loro popolo è talmente coglione che qualunque cosa venga detto per loro è tutto oro colato quindi non avrebbero avuto problemi.Siamo alla fgine del 2013 cari sinistri fatevi un bell'esame di coscienza e siate obbiettivi e sinceri con voi stessi,gli errori sono stati fatti da tutti,sx dx e centro,e se cìè stato tutto questo magna magna siamo stati noi popolo tutto a permetterlo,quindi la colpa della nostra crisi e della nostra povertà è solo colpa della nostra cecità e coglionaggine preferendo di pensare che gli asini volano invece di pensare a noi stessi alla nostra famiglia alla nostra casa restando ciechi muti sordi di fronte all'amara realtà.Vi hanno fatto credere che la colpa è di Berlusconi,ok ma ora cominciate a ragionare da soli,e chiedetevi se è davvero così o se è solo una scusa per nascondere l'incapacità di fare dei governi di sx.

scipione

Mar, 24/12/2013 - 12:49

Micheleciaramella2,parole sante.Berlusconi,il grande statista di livello momdiale,stimato,amato e votato da milioni e milioni di italiani,e' l' UNICO che salvera' l'Italia dallo sfacelo rosso.

mbotawy'

Mar, 24/12/2013 - 13:12

Non capisco questo "rimandare" del Cav. Piu' tempo passa e piu' le cose peggiorano in Italia, questo a favore del Cav. Ma e' pur vero che questa passivita', fa' perdere la fiducia a coloro che ancora credono nel Berlusconi.Si dice "anno nuovo,vita nuova",mah, stiamo a vedere...se sono rose...!

sale.nero

Mar, 24/12/2013 - 13:18

Prima sono tutti capaci di risanare e raddrizzare le sorti del paese, dopo ecco come puntualmente si usa scaricare verso il più indifeso e incolpevole: da veri sciacalli!

cameo44

Mar, 24/12/2013 - 13:25

Letta ha preso gusto a mentire sa solo fare questo ora rivendica il cambio generazionale per Letta la Bindi la Finocchiaro Napolitano Cicchitto Giovanardi Casini e tanti altri ancora è gente di primo pelo come lo è lui del resto è tutta gente che nella loro vita ha vissuto di politica compreso Matteo Renzi che passa per nuovo ha fatto il presi dente della Provincia poi il Sindaco ora il Segretario del PD proiet tato a Presidente del Consiglio ecco il nuovo che avanza secondo Letta

palllino.

Mar, 24/12/2013 - 13:29

Berlusconi sta cercando disperatamente di serrare i ranghi.. Oramai il danno e' fatto grazie ad Alfano.ma probabilmente questo convincera gli elettori che non c'e' Mai stata e non ci sara mai nessuna alternativa ai governi di berlusconi... I risultati sono sotto gli occhi di tutti.. Berlusconi si e trovato a governare in situazioni globali drammatiche,torri gemelle.subprime ecc... E nonostante tutto non ha perso la fiducia di quela parte di popolo attento alle dinamiche economiche globali.. Questo e' il governo che probabilmente ci fara rimpiangere persino Monti e che dimostra di non avere capito niente di come potere fare ripartire l economia,asservito come alla causa europea.. Purtropposi sta perdendo drammaticamente tempo massacrando il settore che da sempre ha trainato l economia italiana,l'ediliza,senza il quale sono nulle le speranze di una ripresa economica. Possibile non capire questo?????

Atlantico

Mar, 24/12/2013 - 13:33

Si può dire quel che si vuole su Letta ma lui garantisce governabilità nella situazione di stallo uscita dalle elezioni di febbraio. Allora Berlusconi lo appoggiò appunto in nome del 'bene comune' uscendo poi dalla maggioranza per l'esito della sua decadenza mentre aveva sempre detto che il piano governativo e quello delle sue vicende giudiziarie dovevano rimanere separati. Per me è stato un grosso errore, da parte del cavaliere, uscire dal governo tanto più che la scissione degli alfaniani non mi sembra abbia riportato il sereno in FI anzi c'è una paralisi completa con continui rinvii di ogni decisione: la situazione è più grave di come la dipinge Signore. Prefigurare il futuro di FI allo stato attuale è impossibile mentre a gennaio sono attesi nuovi fatti sul fronte giudiziario sia per le decisioni attese dalla magistratura sia per eventuali nuovi rinvii a giudizio o aperture di nuove inchieste ( Ruby ter ).

Guido_

Mar, 24/12/2013 - 13:37

Dai Silvio non fare il furbo, tu hai aumentato le tasse non meno che gli altri governi, con la differenza che gli altri sono stati onesti e hanno detto come stavano le cose mentre tu furbescamente hai sempre nascosto la polvere sotto il tappeto.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 24/12/2013 - 13:42

Chi, comanda in Italia sono i Giudici della Consulta che Hanno bocciato ben 41! riforme proposte da Berlusconi, se questi 15 Giudici di SX al di sopra di 80 anni! bloccano le riforme di un Paese; questo paese non avrá mai un futuro!. É Chi approva questo stato di cose non puo dare la colpa a Berlusconi se tutte le riforme vengono bocciate da una Nomenclatura formata da vecchi komunisti senili é incollati a un potere che dá a loro ogni possibillitá frenare il nostro Paese!, i komunistronzi che scrivono qui le loro bugie sanno benissimo chi é che frena ed ha frenato l,Italia, ma loro negano questo ben sapendo di dire colossali bugie é danno sempre la colpa a Berlusconi e questo é il Leitmotiv della loro Politica, é mentre l,Italia vá in rovina loro stanno sempre a qui rompere le scatole dando la colpa a Berlusconi dei loro fallimenti!.

giottin

Mar, 24/12/2013 - 14:02

@Agostinob. Esatto, i komunisti hanno solo messo mano nelle uniche cose che Berlusconi aveva fatto di buono: una per tutte il dimezzamento dei parlamentari che se non fosse stato cancellato dal referendum, oggi sarebbe in vigore. Saluti cordiali e buon Natale.

Gioa

Mar, 24/12/2013 - 14:14

puntopresa10 bravo. Berlusconi ci sarà sempre pur avendo pagato tutto. I comunisti cominciando da de benedetti al quale il suo amico letta da soldi perché disgraziato!! Letta da i soldi nostri i suoi personali non davvero!!. Se napolitano per letta è giovane e nel fior degli anni allora c'è stato uno sbaglio all'anagrafe....letta ha 88anni e napolitano è nel fior degli anni. Per letta napolitano è nel fior degli anni indovina SILVIOB. perché? perché l'allunga salsine e salsone...fa andare l'acqua in su!! Questi pur di pararsi direbbero che la loro mamma è tua....la mamma sarebbe un problema scambiarla...il basso sì...OCCHIO SILVIO TU LA MAMMA NON L'HAI PIU' ATTENZIONE CHE LA MAMMA DI LETTA NON SIA LA TUA. Ora dopo questa tua dichiarazione napilitano si cambierà i connotati...aspettiamo per vedere la svolta di napolitano e il suo amico letta....se tu domani dici a letta sei amico di napolitano?. Sai lui che ti risponde?....chi l'ha mai visto....STO GIGANTE DI NAPOLITANO. FORZA ITALIA NUOVA PER UNA VERA ITALIA NUOVA!! Anche per il caso esposito...anche questo sembra essersi VOLATIZZATO NEL NULLA...allunga salse e connotati...L'ITAIA CHE NOI NON VOGLIAMO PIU'. FORZA ITALIANI FORZA ITALIA PER UN'ITAIA GIUSTA E VERA....le frittate me le faccio con le uova fresche!!

acam

Mar, 24/12/2013 - 14:14

io sono convinto che a Conti fatti non solo é passato un anno senza risultait pe far condannare Berusconi, ma la preparazione die presupposti é costata al paese circa un Quarto del debito pubblico negli anni precedenti, tra un crollo finanziario e unaltro, causato da un'opposizione incapace di fare i Conti ma solo facendo chiacchiere da lavandaie al fiume, redetevi conto che ancora Hanno da un Quarto a un terzo die voti per fare altri disastri, Auguri, il fatto di andare a cercare voti tra i non convinti, e che si sia parlato molto degli affari di silvio é evidente a tutti, cabiare strategia e valorizzare chi puo fare senza indugio con questo sinceri Auguri a tutti.

Gioa

Mar, 24/12/2013 - 14:17

Dopo 30ani di p.a. posso dire quello che ora letta rifriggendo sempre nello stesso olio. Dopo 30anni di p.a. per un concorso vinto per merito dove i soldi pubblici sono stati amministrati da gente che non ha mai creduto nelle istituzioni, ma solo per i proprio interessi...letta chi ti vuole più nessuno....ALTRO CHE FLOP questo letta si deve nascondere.

palllino.

Mar, 24/12/2013 - 14:22

Ad aumentare l imposizione fiscale sono stati i governi di sinistra,prodi in primis con i vari aumenti sulla tassa di possesso auto ecc Ricordo che il primo governo Prodi fu quello che elimino' il primo scaglione irpef del 10 per cento portandolo al 20 .. Berlusconi certo ha fatto dei danni anche lui come tutti i governi che si sono succeduti,ma e' l unico a capire che l economia puo solo ripartire dal settore immobiliare. Poi i risultati sono sotto gli occhi di tutti..e' inutile arrampicarsi sugli specchi..una casa non la si acquista piu Perche non ha piu senso acquistarla ed e' meglio investire in btp al 3 per cento.. E le nuove tassazioni sugli immobili sono la cotroprova,poiche le compravendite sono praticamente inesistenti..dai qui un mancato introito di tasse di registro,iva ecc.. Senza contare l indotto che e' oramai inesistente Letta e' li perche' e imposto con il Benestare del presidente e la complicita' odi Alfano. Poi e' chiaro che se ti condannano ti vogliono buttare fuori dal parlamento gli stessi che appoggi non puoi piu stare al governo con loro!!!

palllino.

Mar, 24/12/2013 - 14:30

Per futuro libero Ho avuto gia modo di commentare questa ideologia a partire dai vent'anni governati da Berlusconi e non mi stanchero' mai di ripeterlo: Proprio in questo punto e' riassunta la completa ottusita'della maggioranza del popolo di sinistra che riprende a gran voce uno slogan lanciato da conduttori e giornalai di sinistra Perche' Berlusconi non ha governato per 20 anni ma per un periodo di tempo pari a quello governato dalla Sinistra..o quasi In piu sono da aggiungere i governi tecnici o di larghe intese,come questo... D'altra parte come dici a loro non importa perdere il lavoro se la loro azienda chiude..basta che il proprietario dell azienda o del cantirere venga massacrato.. E un po' come la storia di quello che si era fatto castrare per non soddisfare la moglie....

elpaso21

Mar, 24/12/2013 - 14:50

Non dimentichiamo che Berlusconi deve fare ancora i suoi "anni migliori"

xgerico

Mar, 24/12/2013 - 15:17

@Gioa- Gioa ma come mai inizi a parlar di politica e poi finisci sempre con il cucinar qualcosa?! Fai il cuoco?

ricki

Mar, 24/12/2013 - 17:15

ma ragazzi in Italia c'e ancora la democrazia(hi..hi..)quindi se qualcuno e' contento del governo letta(poveretti)lasciamogli godere questo momento con legge di instabilita' con oltre due miliardi di aumento tasse e tremiliardieseicento milioni di aumento dei costi della casta ,forse per questo BERLUSCONI ERA UN MACIGNO CHE IMPEDIVA AL GOVERNICCHIO letta DI FARE...auguri a tutti i comunisti avanti cosi che la prossima tredicesima riceverete un bella mela come nei paesi dell'ex unione sovietica

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 24/12/2013 - 18:00

giolio: perchè gli asini mettono il paraocchi? Boh... fortuna che in qualità di asino potrai dircelo tu. Dai.. svela l'arcano.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mar, 24/12/2013 - 19:25

Quante balle ci propina giornalmente quest'uomo. Nel suo genere è unico.