Il Cav: "Pm pronti a tutto per fermare le riforme Matteo stia in guardia"

Il leader di Forza Italia avverte le toghe: "Ogni volta che faccio politica mi colpiscono. Non si illudano, non mi farò da parte Il patto sulla legge elettorale non si tocca"

«A questo punto è bene che anche Matteo Renzi si guardi le spalle». A parte rovinargli la settimana di relax che si è concesso in una beauty farm sul Lago di Garda, la notizia del Ruby ter non lo coglie certo di sorpresa. Tutt'altro, visto che l'iscrizione nel registro degli indagati per aver corrotto i testimoni del processo Ruby era data praticamente per scontata da mesi. E neanche la tempistica - su cui punta il dito non solo il Cavaliere ma tutta Forza Italia – è più di tanto una sorpresa, visto che Silvio Berlusconi aveva messo in conto che la procura di Milano si sarebbe mossa con l'avvicinarsi della campagna elettorale.
L'unico imprevisto, forse, è stata l'accelerazione che – stando a quanto confidato in privato dall'ex premier in queste ore – dipenderebbe con ogni probabilità dalla rapidità con cui il Cavaliere ha chiuso la trattativa sulla riforma elettorale con il segretario del Pd. Ecco perché Berlusconi sarebbe arrivato a pensare che la magistratura potrebbe anche allargare il suo braccio d'azione provando a colpire proprio Renzi. Che non è solo quello che ha portato a casa l'accordo con il leader di Forza Italia sulla nuova legge elettorale ma è pure colui che - aprendogli la porta della sede del Pd di Largo del Nazareno per un faccia a faccia per molti versi epocale - gli ha ridato nuova legittimazione politica dopo le ripetute vicissitudini giudiziarie degli ultimi anni. È per questo, è il senso del ragionamento fatto dall'ex premier con un parlamentare, che «Matteo farebbe bene a guardarsi le spalle».
Il Berlusconi che parla di «giustizia ad orologeria», dunque, non si riferisce solo alla sua persona. Certo, sbotta, «la mia è una persecuzione che dura da venti anni e ormai rasentiamo il ridicolo». «Lo vedete che c'è un piano precostituito per colpirmi?», ripete infatti a chi ha occasione di sentirlo durante la giornata. Altrimenti, spiega, «non si spiegherebbe come mai ricominciano ad affondare colpi ogni volta che torno ad occuparmi di politica». Il riferimento, come detto, è proprio all'accordo con Renzi che il Cavaliere considera la principale ragione di una certa «accelerazione» dei lavori da parte della procura di Milano. Un'intesa che secondo l'ex premier non subirà però alcun contraccolpo dalla nuova indagine. «Il problema – spiegava ieri Berlusconi a diversi interlocutori – resta quello della tenuta del Pd, altro che possa minare l'accordo raggiunto con Renzi non esiste».
Detto questo, tutto pensa della nuova indagine il Cavaliere fuorché che sia «un atto dovuto». Lo dice in privato – in verità con toni ben più coloriti - a chi lo chiama per solidarizzare, quasi a replicare alle dichiarazioni del procuratore capo di Milano Edmondo Bruti Liberati. Capita dunque a proposito un convegno dedicato ai temi della giustizia organizzato da Domenico Scilipoti. È in un messaggio a loro indirizzato, infatti, che Berlusconi torna a lanciare i suoi strali contro la magistratura ma anche a ribadire di non avere alcuna intenzione di farsi da parte. «In Italia l'ingiustizia è uguale per tutti i cittadini», attacca l'ex premier, visto che c'è una parte della magistratura che «da 20 anni ha commissariato la politica» sovvertendo «per quattro volte» il risultato elettorale. Ma io, aggiunge Berlusconi, «resto in campo, più convinto che mai di dover combattere fino alla fine per veder prevalere quello in cui credo profondamente».
Un Cavaliere, insomma, deciso a non indietreggiare. Questa volta – ripete ad una parlamentare a lui vicina – la procura di Milano non riuscirà a dettare l'agenda della politica italiana, questa volta non ce la faranno a boicottare le riforme.

Commenti

electric

Ven, 24/01/2014 - 08:25

L'Italia diventerà un paese normale SOLO quando si riuscirà a mettere mano ad una sostanziale riforma della giustizia. Certi eccessi della procura di Milano DEVONO finire.

m.nanni

Ven, 24/01/2014 - 08:33

Il pretendere l'incriminazione persino dei suoi legali, e quindi non più del solo Berlusconi da parte del collegio giudicante, come imposto alla procura, siamo oramai al terrore giudiziario non dico proprio di stampo comunista, ma di Stato diabolico. Napolitano tace. Le camere penali che fanno, non insorgono? Come mai il CSM a l'ANM sono sempre schierati se non sul piede di guerra in difesa dei magistrati mentre le camere penali taciono? Che cosa avranno fatto i legali di Berlusconi per meritare l'incriminazione? Avranno preso soldi dal cav per difenderlo? Quando mai? Non lavoravano gratuitamente, per opera di misericordia? FI continua a piangersi addosso e non scende in piazza? Ha paura degli starnuti dei mozzorecchi? Gli euro parlamentari liberali non scatenano l'offensiva politico mediatica a livello europeo? l'Italia peggio dell'Ucraina? ma in Ucraina si fanno sentire.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 24/01/2014 - 08:37

Ma che stai dicendo, basta farneticare!!!

Albaba19

Ven, 24/01/2014 - 08:37

i magistrati fermano lui per le minchiate cha ha fatto non per fermare le riforme, vediamo quanti altri buscheri ci cascano.....e che faccia tosta però!

angelomaria

Ven, 24/01/2014 - 08:56

e non si puo' dargli torto!Buongiorno e buontutto a voi cari lettori

xgerico

Ven, 24/01/2014 - 08:57

Da il Giornale :Questa volta – ripete ad una parlamentare a lui vicina – la procura di Milano non riuscirà a dettare l'agenda della politica italiana, questa volta non ce la faranno a boicottare le riforme......................Ecco un modo giornalistico, semplice, per "mischiare" politica e affari personali!

angelomaria

Ven, 24/01/2014 - 08:59

BRAVO! SILVIO facciameglio capire!!!

ilbarzo

Ven, 24/01/2014 - 09:02

In special modo la riforma della giustizia.Quella che sta' sullo stomaco ai magistrati, che pur di lasciarla com'e' adesso farebbero salti mortali.Non e' che vogliono l'indipemdenza come intendono darla a bere, vogliono usarla a loro piacimento e comodo.

francesco de gaetano

Ven, 24/01/2014 - 09:03

La magistratura di Milano era convinta di ottenere lo stesso risultato avuto con Craxi,costringendolo all'esilio, intavolando un accanimento giudiziario con Silvio Berlusconi per gestirsi meglio la politica italiana. Questa volta,però, ha trovato un antagonista che non glielo ha consentito, ed allora apertura di processi a tutta carica,oltre 50, per cercare di sfinirlo politicamente,abbandonare tutto per dedicarsi alle sue Aziende.La strategia che la magistratura di Milano si era imposta non è riuscita e non riuscirà mai fino a quando il Presidente di Forza Italia è in vita. I valori della Libertà Silvio Berlusconi c'è l'ha nel sangue,quindi "Azzeccagarbugli" da quattro soldi rassegnatevi alla vostra sconfitta,l'Italia ne trarrebbe grossi vantaggi interni ed internazionali.

no beluscao

Ven, 24/01/2014 - 09:05

disco vecchio sentito e risentito ....cambiate argomenti ammmesso che ne abbiate . cosa ne dice il caro mortimerd alias raddrizzolebanane ?

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Ven, 24/01/2014 - 09:14

redde rationem! e giorgio direbbe: amen. hahahahah

jakc67

Ven, 24/01/2014 - 09:20

Strano però notare il ciclico ricambio nella VERA resistenza italiana... craxi di sinistra abbattuto MAGISTRALMENTE, berlusconi di destra ormai altrettanto MAGISTRALMENTE abbattuto ed ora pare tocchi a renzi di sinistra prendere il testimone... speriamo un giorno qualcuno più colto ed informato di me ci scriva un libro approfondendo l argomento...

glasnost

Ven, 24/01/2014 - 09:20

Il sistema di potere nascosto che governa l'Italia è sempre riuscito a bloccare qualsiasi tipo di riforma che potesse giungere a minacciare i privilegi di cui gode. E' per questo che si hanno burocrati da 500.000EU/anno ed operai da 1000 eu/mese, per non parlare dei disoccupati. Il paese europeo con il più grande partito di sinistra ed i sindacati più potenti ha ridotto gli operai (e gli impiegati) in questa situazione. Si è occupato dei senza lavoro solo per strumentalizzarli a fare manifestazioni in piazza. Se non riusciamo a scalzare questo sistema di potere, non riusciremo mai a modificare nulla, potremo solo continuare a lamentarci come essi ci dicono di fare.

Totonno58

Ven, 24/01/2014 - 09:27

Cambia disco, Silviuccio....grazie anticipatamente!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 24/01/2014 - 09:30

Soltanto i dannati condividono questa magistratura. Soltanto il popolo del sottosuolo, deprivato della luce del Creato, demoni assoluti, si beano delle mostruosità che queste repellenti toghe vomitano sulle virtù del migliore degli uomini, Silvio Berlusconi e suoi fedeli. -ripr.ris.- 9,30 - 24.1.2014

hectorre

Ven, 24/01/2014 - 09:30

3 processi con un impianto accusatorio assurdo,mentre migliaia di ragazze disperate vengono sfruttate sulle strade sotto gli occhi di tutti,kobobo non va nemmeno in galera,mps è gia un lontano ricordo,penati...chi???,i clandestini potranno entrare dalla porta principale,l'assassino di una ragazza non va in galera ed uccide ancora.......che bell'italia!!!.....che bella giustizia!!!....che bel futuro!!!...ma per i sinistrati(tanti di loro vomiteranno le loro scemenze anche oggi) il cav. è l'unico problema del paese.......dev'essere difficile convivere con questa paranoia mentale

fedez

Ven, 24/01/2014 - 09:33

Non ce ne frega niente delle vicende di Berlusconi. Parliamo della vergognosa PRIVATIZZAZIONE DI BANKITALIA E DEL FURTO DELLE NOSTRE RISERVE AUREEEEEEEEEEEEEE. DIO CHE SCHIFO!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Ven, 24/01/2014 - 09:38

Questa logica è vecchia! Ricomincia a mescolare politica e affari personali, che vengono sempre prima di tutto! È il parlamento che dovrebbe decidere, ma siccome è occupato da una maggioranza di incapaci nominati tutto torna a capo! Devo notare che l'unico grave errore del cav è stata la scelta degli avvocati!

xgerico

Ven, 24/01/2014 - 09:43

Uffaaaaaaa! Sempre a lamentarsi!

Agostinob

Ven, 24/01/2014 - 09:45

Che stano il mondo! Quando Berlusconi voleva le riforme era un no su tutto da parte dell’opposizione. Le riforme sarebbero state solo a suo vantaggio. I comunisti erano contro. . E il popolino di sinistra ascoltava e diceva “è giusto. Le cose van bene così. Perché cambiare? E via, tutti in fila come le oche. Poi un giorno arriva Renzi. Bravo o no che sia (ho già detto cosa ne penso) sa che le riforme che Berlusconi voleva da sempre sono giuste. Sono logiche per portare il paese ad essere governato. Che vinca la destra o la sinistra, dev’essere data la possibilità di governare. I vecchi comunisti iniziano a borbottare. Chi si crede d’essere? E Renzi vince. Trova la forza di portare avanti un dialogo con l’avversario perché sa che è giusto così. Non c’entra l’ideologia, non c’entra l’odiato nemico da combattere anche se ha ragione; occorre migliorare le cose. E qui casca l’asino comunista! Alt! Non si deve fare nulla. Se una cosa la vuole Berlusconi, o è sbagliata o comunque non va fatta nemmeno se è giusta. Ma anche Renzi dice che è da fare! Allora non va bene Renzi. Berlusconi non vuole le preferenze, i comunisti le vogliono. Importante è trovare qualcosa su cui far rompere le trattative. Qualcuno all’interno del PD non voleva le preferenze? Ora dice che è giusto averle. Ma le preferenze hanno sempre dato clienterismo e sono spesso servite per loschi traffici. Non importa, van bene ugualmente. Ed ecco che i comunisti che andavano in fila come le oche, alzano la testa e dicono: “si, perché toglierle? Se il partito dice che è giusto ci siano, devono esserci”. Non sarà che sono solo un mezzo per rompere le trattative e lasciare tutto come prima? Ma no! Figuriamoci se la sinistra, così democratica e impostata al futuro vuole tenere le cose vecchie. Il vecchio viene dalla parte della destra. Loro sono progressisti, guardano avanti. Ma anche Renzi vuole le riforme. Ed allora Renzi non va più così tanto bene. “Pronto Magistratura? Per caso non potete trovare qualcosa su Renzi? Noi abbiamo nel cassetto un po’ di carte. Volete dare un’occhiata? Noi nel frattempo cerchiamo di bloccarlo. Intanto voi datevi da fare! Pensate a Berlusconi e poi vedremo Renzi. Si, certo. I partitini danno fastidio a destra. Dalla nostra parte, no. Se diciamo una cosa così è. Tutti seguono. Per ideologia? Anche, ma soprattutto perché sono tutti oche!” La legge, se passa, dovrà passare, al solito, con tanti ritocchi da tornare quasi a prima.

Holmert

Ven, 24/01/2014 - 09:49

Mala giustizia in Italia è una cosa seria o questi sono ubriachi? Perché nelle aule di tribunale non mettono il palloncino ed il test antidroga? Leggete qua, dalle cronache di qualche settimana fa : "È di sabato la notizia dell’assoluzione di un uomo di 60 anni colto in flagrante mentre abusava di una bambina di 11. La Cassazione, secondo quanto riportato dal Quotidiano di Calabria, avrebbe ribaltato la sentenza del tribunale di Catanzaro che aveva condannato l’uomo a 5 anni di carcere. Secondo il quotidiano, la Suprema Corte avrebbe riconosciuto come attenuante il fatto che la piccola, affidata ai servizi sociali dalla madre, fosse consenziente. La vicenda risale a tre anni fa, quando l’uomo fu trovato a letto con la minorenne." Ma questi giudici sono tutti in libera uscita, dopo la legge Basaglia? Invece, se ciò fosse vero, Ruby non era consensiente?

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 24/01/2014 - 09:49

COSI GIUSTO X RICORDARLO Avere sotto libro paga dei testimoni a favore nel tuo processo è cosa corretta legale e normale che non desta nessun sospetto complimenti BANANASS

buri

Ven, 24/01/2014 - 09:53

non è una novità, ci provano da vent'anni

Sapere Aude

Ven, 24/01/2014 - 09:54

Facile provezia “Renzi dovrà fare attenzione ai Giuda (la lista è lunghissima, e quando sorridono mettono in bella mostra i canini)”. Così avevo scritto cinque giorni fa. A sinistra c’è una banda di incarogniti che non aspetta altro. Si riempiono la bocca di paroloni, diritti, giustizia, democrazia, ma quando qualcuno osa prendere strade diverse dalle loro si incattiviscono al punto da perdere la ragione. Al di fuori, in Europa e Oltreoceano ci lasciano mestare nel torbido sperando – non senza ragione – fintanto che sopraggiunta la resa dei conti sancirà un vincitore, per poi eliminare tutta la genia di ciarlatani incapaci di sentirsi nazione. E ben ci starebbe.

Atlantico

Ven, 24/01/2014 - 10:05

E cosa si vorrebbe ? Che la procura omettesse di compiere atti d'ufficio ? Che si dichiarasse la non procedibilità contro Berlusconi "in considerazione dei suoi alti meriti civici" ? Si vuole abrogare d'autorità la funzione giurisdizionale ? Ditelo apertamente, su. Volete l'impunità per Silvio Berlusconi ? Siate onesti, ditelo apertamente.

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 24/01/2014 - 10:10

Adalberto Signore - Ven, 24/01/2014 - 08:12 """ In sostanza, verrà accusato di avere comprato a caro prezzo il silenzio delle ragazze di via Olgettina e della stessa Ruby """ faccio notare a quelli della legalità che questa cosa è REATO lo SAI VERO ?????o scrivi cosi x far qualcosa ??????

@ollel63

Ven, 24/01/2014 - 10:10

.. operai, impiegati, statali e parastatali e popolino di sinistra (maldestri e malinconici) devono tutti restare affamati, ma pronti a scendere in piazza con fischietto, panino e striscioni rossi... sono l'esercito degli utili idioti necessari alla causa proletaria per continuare a succhiare i loro denari... non sarà mai consentito a costoro un minimo di dignità (né essi la cercano, a loro basta scorrazzare per le vie delle città guidati con slogan beffardi e sgrammaticati megafonati da capetti acefali e ingrugniti -gli stessi che postano banane d'ordinanza su questo blog-). on lo permetteranno mai i loro dirigenti di sinistra al potere né i capetti delle varie CGL rosse -non sia mai che questi furbastri possano perdere il pantagruelico mantenimento fornito dalla platea dei loro acefali-affamati sostenitori!

fabiocolli

Ven, 24/01/2014 - 10:17

cosa dovevano fare i magistrati? girarsi dall'altra parte mentre berlusconi pagava i testimoni?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 24/01/2014 - 10:18

Che, in Italia é impossibile fare le riforme questo lo sapiamo da decenni, infatti la Consulta ha bocciato 41 riforme presentate dai Governi Berlusconi per rinnovare il Paese, ma ai Giudici e Magistrati questo non va bene perche loro non vogliono perdere i loro poteri é privilegi, é adesso sentono una puzza di bruciato che arriva alle Stelle! O! DIO! MATTEO RENZI CHE INCONTRA SILVIO BERLUSCONI NELLA SEDE DEL PDPCI!, per cercare di fare una riforma che puo aiutare il Paese, ma il Motto dividi e governa é vecchi come il Mondo, é infatti in questi anni la Magistratura é riuscita a dividere il Paese in un modo Magistrale permettendo alla Sinistra di rubare tutto quello che volevano senza essere puniti, mentre per la Destra Hanno messo diversi personalitá sotto processo con crimini inventati ad uso e consumo é in primis il loro nemico Numero 1 Silvio Berlusconi!, questa politica dei magistrati é stata aiutata da Napolitano é dal PDPCI che con i suoi accoliti camusso e landini che ad ogni occasione inscenavano scioperi generali per indebolire i Governi di Berlusconi, fatto stá che sia il PDPCI che i Sindacati come la Cgil-Fiom non Hanno fatto piú scioperi sia contro Monti che contro Letta; é anche se la disoccupazione é arrivata alle stelle il PDPCI che i suoi Sindacati non Hanno fatto un cazzo per aiutare la gente!. É, ADESSO! CHI DEVE STARE ATTENTO E MATTEO RENZI! PERCHE FRA NON MOLTO I GIUDICI E MAGISTRATI TROVERANNO QUALCHE "INCARTAMENTO" MANDATO DAI LORO "AMICI" IN PROCURA A MILANO PER TOGLIERE DI MEZZO MATTEO RENZI CHE TANTO FASTIDIO DÁ AI GIUDICI E MAGISTRATI!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 24/01/2014 - 10:21

Che, in Italia é impossibile fare le riforme questo lo sapiamo da decenni, infatti la Consulta ha bocciato 41 riforme presentate dai Governi Berlusconi per rinnovare il Paese, ma ai Giudici e Magistrati questo non va bene perche loro non vogliono perdere i loro poteri é privilegi, é adesso sentono una puzza di bruciato che arriva alle Stelle! O! DIO! MATTEO RENZI CHE INCONTRA SILVIO BERLUSCONI NELLA SEDE DEL PDPCI!, per cercare di fare una riforma che puo aiutare il Paese, ma il Motto dividi e governa é vecchi come il Mondo, é infatti in questi anni la Magistratura é riuscita a dividere il Paese in un modo Magistrale permettendo alla Sinistra di rubare tutto quello che volevano senza essere puniti, mentre per la Destra Hanno messo diversi personalitá sotto processo con crimini inventati ad uso e consumo é in primis il loro nemico Numero 1 Silvio Berlusconi!, questa politica dei magistrati é stata aiutata da Napolitano é dal PDPCI che con i suoi accoliti camusso e landini che ad ogni occasione inscenavano scioperi generali per indebolire i Governi di Berlusconi, fatto stá che sia il PDPCI che i Sindacati come la Cgil-Fiom non Hanno fatto piú scioperi sia contro Monti che contro Letta; é anche se la disoccupazione é arrivata alle stelle il PDPCI che i suoi Sindacati non Hanno fatto un cazzo per aiutare la gente!. É, ADESSO! CHI DEVE STARE ATTENTO E MATTEO RENZI! PERCHE FRA NON MOLTO I GIUDICI E MAGISTRATI TROVERANNO QUALCHE "INCARTAMENTO" MANDATO DAI LORO "AMICI" IN PROCURA A MILANO PER TOGLIERE DI MEZZO MATTEO RENZI CHE TANTO FASTIDIO DÁ AI GIUDICI E MAGISTRATI!.

Rossana Rossi

Ven, 24/01/2014 - 10:29

Da certi commenti dei cretini rossi che negano anche l'evidenza si capisce perché l'Italia sia in queste condizioni.......come sempre ha ragione Berlusconi, troppi rossi..........

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 24/01/2014 - 10:34

In Italia uno schifo di magistratura unico al mondo. Rivoltante scoria erede della inquisizione stalinista di Yezov e Beria ne ha ogni caratteristica, é disposta a ogni nefandezza pur di mantenere sopra al Paese che lavora e produce il suo dispotico potere totalitario assieme a quello del suo partito fallito e scomparso in tutto il mondo anche nella vecchia Cina di Mao. Partito per la egemonia della menzogna e della violenza parassita dell´apparato burocratico mafioso statale sopra la pelle dei Lavoratori. "Tutti i mezzi piú sudici sono leciti per la conquista del potere" diceva Lenin per scatenare la ferocia del suo partito della monnezza.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 24/01/2014 - 10:34

In Italia uno schifo di magistratura unico al mondo. Rivoltante scoria erede della inquisizione stalinista di Yezov e Beria ne ha ogni caratteristica, é disposta a ogni nefandezza pur di mantenere sopra al Paese che lavora e produce il suo dispotico potere totalitario assieme a quello del suo partito fallito e scomparso in tutto il mondo anche nella vecchia Cina di Mao. Partito per la egemonia della menzogna e della violenza parassita dell´apparato burocratico mafioso statale sopra la pelle dei Lavoratori. "Tutti i mezzi piú sudici sono leciti per la conquista del potere" diceva Lenin per scatenare la ferocia del suo partito della monnezza.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 24/01/2014 - 10:37

In Italia uno schifo di magistratura unico al mondo. Rivoltante scoria erede della inquisizione stalinista di Yezov e Beria ne ha ogni caratteristica, é disposta a ogni nefandezza pur di mantenere sopra al Paese che lavora e produce il suo dispotico potere totalitario assieme a quello del suo partito fallito e scomparso in tutto il mondo anche nella vecchia Cina di Mao. Partito per la egemonia della menzogna e della violenza parassita dell´apparato burocratico mafioso statale sopra la pelle dei Lavoratori. "Tutti i mezzi piú sudici sono leciti per la conquista del potere" diceva Lenin per scatenare la vile ferocia del suo partito della monnezza.

Salvatore1950

Ven, 24/01/2014 - 10:45

a quando l'avviso di garanzia anche per Dudu'? magistratura ridicola per un paese che vuole chiamarsi normale

electric

Ven, 24/01/2014 - 10:46

Pensare che ci siano perfino utili idioti sinistrorsi che approvano simili oscenità va venire il voltastomaco, e fa capire il loro bassissimo livello di autodeterminazione. Sono sempre i soliti. Anche di fronte alle prove più eclatanti, il loro pallino fisso è quello di colpevolizzare Berlusconi, e definirlo 'pregiudicato'. Veramente degni compari del 'giudice" Esposito.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 24/01/2014 - 10:50

@m.nanni,di offensive mediatiche assedianti ne siam pieni da 20anni,l'europa conosce il soggetto da una vita.Cos'altro vuole asseddiare?quale altra offensiva vuole proporre?in piazza il 27novembre c'erano poche migliaia di persone,non le balena l'idea che la gente e' stufa di questa storia(ccia!)?

Noidi

Ven, 24/01/2014 - 10:52

@Rossana Rossi: La stessa cosa si potrebbe dire di Lei, il negare l'evidenza, e cioè che B. è un delinquente abituale. Altre persone sia in Italia che all'estero sarebbero già in galera da mesi.

woofer65

Ven, 24/01/2014 - 10:53

Sento ripetere la stessa storia da anni. Siate chiari una volta per tutte: 1) i processi contro Berlusconi non si devono fare perché non ci sono le prove (deve però seguire dimostrazione credibile, altrimenti sono solo farneticazioni); oppure 2) non si devono fare indagini contro Berlusconi perché sarebbe lesa maestà.

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 24/01/2014 - 11:01

Da certi commenti dei cretini bananass che negano anche l'evidenza si capisce perché l'Italia sia in queste condizioni....... povero paese !!!!!!!

xgerico

Ven, 24/01/2014 - 11:06

- A Pasquale Esposito bisogna portargli più rispetto! Mi spiego meglio, il Sig. Pasquale è emigrato dal lontano 1968 in Germania, Al momento lavora per la Ford, è operaio specializzato nel montaggio delle borchie delle Fiesta (prima era alla catena della Ka). E persona multilingue e mittleuropea, come asserisce, umilmente lui nel suoi varii post e dai sui curriculum vitae pubblicati su questo Blog! Con i suo enormi guadagni che percepisce dalla Ford stessa si puo permettere tutti gli agi (che noi non potremmo MAI permetterci) che vuole, che qui elenco in piccola parte: Possiede una Chysler coupè edizione LIMITATA da 50.000 euro, fa le ferie, minimo un mese ad Ischia/Capri nei più grandi Motel, mangia e beve da gran gourmet, fettuccine all'astice e vino solo millesimato! Il Pasquale veste in modo ricercato essendo persona s-facoltosa, Polo di Paul Shark, Jeans Cavalli, cravatte Marinella, fatte su sue direttive, da poco possiede uno Smartphone di ultima generazione da 500 Euro, ha regalato a Natale, alla sua signora, una caffettiera De-Longhi da 1500 Euro (fa anche il caffè)! Comprato il tutto ai grandi magazzini Saturn. la moglie la fà vestire (lui), nelle varie boutique (bancarelle) di Capri ed Ischia e nelle varie boutique tedesche! Tutto questo mi è stato fatto "presente" dallo stesso, in quanto e persona che non vuole ostentare cotanta ricchezza! LASCIATELO IN PACE!

xgerico

Ven, 24/01/2014 - 11:09

@Rossana Rossi- Si difatti sull'elenco telefonico ci sono troppi Rossi....... come il suo!

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 24/01/2014 - 11:10

Pensare che ci siano perfino utili idioti di forza SILVIO che si dimenano a difesa di simili oscenità va venire il voltastomaco, e fa capire il loro bassissimo livello faccio notare a quelli della legalità che questa cosa è REATO Sono sempre i soliti. Anche di fronte alle prove più eclatanti, il loro pallino fisso è quello di giustificare Berlusconi, e definirlo 'perseguitato '. Veramente degni compari del parassita condannato complimenti BANANASS

Mobius

Ven, 24/01/2014 - 11:23

Questi cretini di sinistri vogliono insegnarci che è reato corrompere i testimoni. Grazie al cavolo, questo lo sapevamo già prima di voi. Però vedete, sinistroidi, se voi avete il diritto di nutrire certi sospetti su Berlusconi, noi abbiamo ugualmente diritto di sospettare una macchinazione giudiziaria a scopo politico. E piantatela di dire che la magistratura fa il suo dovere: questi magistrati pataccari ne hanno combinate di tutti i colori a tutti i livelli, hanno perso la credibilità e anche la faccia.

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 24/01/2014 - 11:26

MOLTI DI VOI RICALCANO L'ONDA DEL “IL CAV. E' UN DELINQUENTE, QUINDI...” E NON VEDONO CHE ABBIAMO UNA MAGISTRATURA ANARCOIDE E STALINISTA! E' di questo che dobbiamo temere! Qui si sta creando un precedente di vastità bibliche! Ma avete capito la gravità dei nuovi stati d'accusa? CHE ANCHE gli avvocati difensori saranno indagati per il sol fatto di essere i legali di Berlusconi! E' come dire che per ogni processo i legali dei criminali, degli assassini, degli evasori o degli inquisiti per piccolezze... dovranno essere essi stessi processati e che a loro volta anche i loro legali e così via via... Ma quell'omino del monte non dice nulla? Forse, data l'età, non si ricorda di presiedere al CSM? E INTANTO I NOSTRI GOVERNANTI CONTINUANO A SVENDERE PEZZI DELL'ECONOMIA ITALIANA, ma nessuno dei sinistrati si ribella... E un déjà vu... si sta ricalcando la politica devastante di Prodi che ha ridotto il nostro Paese al lumicino! E davanti a tutto questo orrore siamo impotenti! Che schifo al cubo!

xgerico

Ven, 24/01/2014 - 11:37

@Rossana Rossi- Scrive:Da certi commenti dei cretini rossi che negano anche l'evidenza si capisce perché l'Italia sia in queste condizioni.......come sempre ha ragione Berlusconi, troppi rossi..........Certo che "commentare" dei "ex rossi" con il cognome che porta, di peggio non gli poteva capitare!

Gioa

Ven, 24/01/2014 - 11:39

SILVIO B. UNICO E GRANDE IL NOSTRE INDISCUSSO LEADER. enrico letta dichiara: VENDETTA AL CAV. . SILVIO IL CONSIGLIO CHE HO DATO A letta è, visto e considerato che la vendetta verso di lui non è in atto: enrico se passi sotto la Torre di Pisa e questa si VENDICA..."addico core"!!!. GZORZI SE BANSTA FARNETICARE...prendi letta a "braccetto" e incamminati in un MONDO PIENDO DI TASSE...il consiglio non passare sotto la Torri di Pisa perché se alla Torre gli "girano" mi dispiace per VOI "addio cori". Renzi andiamo fino in fondo e vigila come ti ha detto SILVIO B. la legge elettorale. VERAMENTE HAI DEGLI AMICI pd che fanno pena!! per loro non PER NOI CHE PER ANNI ABBIAMO VOLUTO UN LEADER VERO QUALE SILVIO B.. FORZA ITALIA FARA' RISORGERE L'ITALIA DAL LUNGO "LETARGO2 PER NOI MA NON PER "LE TOGE ROSSE" CHE PER ANNI SONO SULLA BRECCIA PERCHE' ESISTE SILVIO B....NE E' DIMOSTRABILE IL FATTO CHE I PROCESSI HANNO DELLE LUNGAGGINI INTERMINABILI E' CHIARI CHE SE I SIGNORI GIUDICI sono concentrati su SILVIB. certamente "TUTTE NON LE ARRIVANO". OBIETTIVO VERO NON VENDETTA!!!

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 24/01/2014 - 11:40

@ CADAQUES. Parole sante le Sue! E ciò che di più mi lascia basita è l'indifferenza quasi totale del popolo italiano: definire che viviamo in una nazione la cui quasi totalità della popolazione è composta da imbecilli, è un eufemismo... Quale sarà il motivo di tutta questa limitatezza di intelletto? Forse del '68?

xgerico

Ven, 24/01/2014 - 11:41

@mina2612 - Si ha ragione, anche perché Previti a convinto a parole, un giudice ed è stato condannato ingiustamente!

Mr Blonde

Ven, 24/01/2014 - 11:44

Passi che qualcuno vuol credere all'assalto giudiziario, passi che qualcun altro crede all'innocenza e che pagare 2500 euro mensili ai testimoni di un processo sia dovuto alla bontà sua, ma qualcuno sa spiegarmi la portata storica di questa riforma? Praticamente NON si tagliano parlamentari, NON si taglia il senato, NON si abbassano gli stipendi nè si taglia alcunchè di tutti gli altri costi della politica enti locali in primis, NON cambia nulla rispetto alle basi del porcellum (premio di maggioranza e liste bloccate) quindi? Ci dovremmo disperare se i giudici bloccano l'iniziativa (anche se non è così)?

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Ven, 24/01/2014 - 11:49

EPPUR QUALCOSA SI STA MUOVENDO....(A tuo favore)! Questa mattina in Rai nella trasmissione AGORA (Sogno o son desto....mi sono domandato)la figura di Berlusconi , la sua storia e le varie persecuzioni ad personam sono state messe in risalto in modo "Soft" ma quasi chiaro. Fatto insolito che non si è mai verificato in tutta la storia delle trasmissioni Agora.Una trasmissione che "sottinteso" voleva significare "ORA BASTA CON QUESTE PERSECUZIONI". Forse mi sbaglierò , forse ho capito male ma credo di aver compreso benissimo. Pertanto ora che noto un consistente scioglimento di ogni veleno da parte dei plitici di SX o del PD mi augurerei un atto di GRANDE CORAGGIO da parte del nostro Presidente della Repubblica non concedendo "Grazia od altro" ma nominando il Berlusconi Senatore a Vita . Tale atto assolutamente coraggioso lo rimetterebbe subito nel "PIATTO" altamente POSTIVO della STORIA FUTURA e farebbe un grande BENE all'Italia intera estremamente abbisognosa di grandi riforme e nel contempo riporterebbe SERIO ORDINE nella Magistratura Italiana.

pagano2010

Ven, 24/01/2014 - 11:55

Caro Silvio che pretendi? Ne hai combinate e orchestrate in tutte le salse legali e non. Finché stavi al governo potevi difenderti, creando interventi normativi ad hoc. Ora sei all'opposizione, con la faccia al muro e il posteriore ad uso e consumo della magistratura: mi immagino cosa diranno i tuoi servi quando partirà anche il processo della compravendita dei senatori, con DeGregorio reo confesso (ha patteggiato) e che ha messo a disposizione della procura tutta la documentazione. Direte forse che De Gregorio è un comunista? questo paese cambierà quando finalmente si potrà riformare il cervello di personaggi improbabili come Electric e soci. Saluti

hectorre

Ven, 24/01/2014 - 12:01

poveri sinistrati,costretti a scrivere su il giornale per sentirsi vivi.....a quando la stessa determinazione e la stessa enfasi anche su notizie che riguardano i numerosi guai della sinistra???....incredibilmente questi pennivendoli a senso unico svaniscono,complice la vergogna, la consapevolezza o l'assoluta incosistenza che li pervade.........un esempio?...l'articolo su ingroia e le assunzioni imbarazzanti,i suoi fans ieri......muti sono rimasti...miiiiiiii

Guido_

Ven, 24/01/2014 - 12:01

Caro Silvio, bastava non corrompere giudici, non falsificare bilanci, non frodare il fisco, non comprare senatori, non esercitare la concussione, non testimoniare il falso, non andare al Family Day di giorno e con prostitute minorenni di notte, non frequentare Lavitola, Tarantini e Dell'Utri... e nulla ti sarebbe successo. Dovevi pensarci prima però.

Fab73

Ven, 24/01/2014 - 12:06

Datemi retta! Andate a leggervi gli atti, sono meglio di un pezzo di Crozza!!! Pochi giorni prima degli interrogatori tutte le testimoni (che abitano nello stesso palazzo) furono convocate dagli avvocati del delinquente di Arcore. Da quel giorno tutte ricevono 3000 euro al mese sul C.C. Tutte (anche le straniere) hanno fornito la stessa IDENTICA versione durante gli interrogatori, a volte utilizzando termini di cui "richieste del magistrato, non hanno saputo spiegare il significato". Si, si. E' una persecuzione... hahahahahahaha!!!!

gagx

Ven, 24/01/2014 - 12:10

Come al solito se si scrive qualcosa che non vi va bene censurate.....e poi parlate di comuniscmo voi che filtrate cosi' l'informazione. Che pena e.......ma vattene aff...!!!!

michele lascaro

Ven, 24/01/2014 - 12:10

Il rito ambrosiano ha già imboccato la china del ridicolo. Eppure una laurea del genere, ma poi vai a vederne il valore, dovrebbe incutere prudenza e grande attenzione nel praticarlo, altrimenti si potrebbe ipotizzare un incipiente deficit corticale, cui non esiste rimedio!

xgerico

Ven, 24/01/2014 - 12:14

@mina2612- Scrive: E ciò che di più mi lascia basita è l'indifferenza quasi totale del popolo italiano: definire che viviamo in una nazione la cui quasi totalità della popolazione è composta da imbecilli, è un eufemismo.....................Ma lei di quale popolo fa parte?! leggere dei post come i suoi, mi farebbe piacere se lei mi "classificasse" nella quasi totalità, preferisco!

hectorre

Ven, 24/01/2014 - 12:15

mrblonde...i progressisti(a parole) che oggi non vogliono le liste bloccate sono gli stessi che invece le chiedevano solo pochi mesi fa...non ci crede? pazienza......se i partitini i e parte del pd non si mettono di traverso può essere un inizio per cambiare veramente le cose...premio di maggioranza oltre il 35%,mi sembra una buona soluzione,gli sbarramenti pure,chiudere il senato anche....e comunque i giudici devo applicare le leggi non ostacolarne l'approvazione....invadono un campo che non è il loro....quando la sinistra smetterà di assecondare queste invasioni,forse le cose cambieranno........certe parentele fanno male al paese...sinistra-sindacati,sinistra-magistratura.....

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 24/01/2014 - 12:15

#xgerico. NO!COMMENT! IO NON RISPONDERÓ PIU AI TUOI COMMENTI PERCHE PER ME TU SEI SOLO UN A STUPIDA PERSONA CHE VÁ A SENSO UNICO!; É IO NON VOGLIO DIALOGARE CON UNA PERSONA CHE É RISTRETTA SIA DI IDEE CHE DI INTELLIGENZA; É CHE TU VOTI I PENTASTELLATI OPPURE IL PDPCI QUESTO NON INTERESSA MOLTO; TU SEI SOLO UN POVERO MENTECATTO CHE VUOLE APPARIRE INTELLIGENTE MENTRE NEL SUO ESSERE SAI SOLO ESSERE INVIDIOSO DI CHI HA PIU DI TE; QUESTO NON É ACCETTABILE DA UNA PERSONA CHE SI RITIENE INTELLIGENTE; MA SE TU SARESTI INTELLIGENTE NON VOTERESTI PER GENTE CHE PRIMA HA RUBATO 100IA DI MILIARDI! É ADESSO COME DICI TU VOTI PER I PENTASTELLATI CHE SONO PIU BALORDI DI TE!IO NON VOGLIO DIALOGARE CON TE PERCHE TU NON SEI ALL;ALTEZZA DI POTER AVERE UNO SCAMBIO DI IDEE CON ME; É QUESTO PERCHE SE UNA PERSONA É INTELLIGENTE QUANDO VEDE CHE LA SUA PARTE POLITICA HA ROVINATO UNA NAZIONE NON SI OSTINA A DIFENDERE ED HA GIUSTIFICARE CHI DA ANNI CERCA SOLO DI RUBARE CON L;AIUTO DI GIUDICI E MAGISTRATI; É DI ESEMPI CÉ NE SONO A MIGLIAIA; MA GENTE STUPIDA! FANATICA É OSTINATA COME TE QUESTO NON LO VOGLIONO RICONOSCERE; É IO NON HO TEMPO DA PERDERE CON CHI NON VUOLE EVOLVERSI ED É RIMASTO INDIETRO DI 100 ANNI!.

g. Claude Louis...

Ven, 24/01/2014 - 12:26

Di questo ridicolo processo costruito sul nulla e sull’uso politico della giustizia da parte della criminalità ( legalizzata ) c’è ben poco da dire ma và detto, semplicemente. Dell’intercettazione telefonica che si sente nella rete in cui il Presidente S.B. ( ancora formalmente incensurato ) direbbe all’incirca, “… ti do 4,5 milioni …” non si è mai sentito la continuazione di quell’intercettazione, l’oggetto, non riuscendo a capire di cosa si parlasse, in questa intercettazione, diffusa illegalmente dalla magistratura, attraverso le solite testate giornalistiche, ( in cui mi sembra, che il più esimio ( … ) dei giornalisti sia stato condannato per 6 o 7 volte in sede civile per diffamazione e calunnia ed in sede penale per due volte in due diversi procedimenti giudiziari sempre per diffamazione e calunnia ed in secondo grado ) pur costituendo un reato ( la diffusione illegale delle intercettazioni giudiziarie quando il processo è ancora in atto ). Và detto che questo giornalista non può ancora ( seppur l’ho fatto in precedenti post ) essere definito un PREGIUDICATO, perché non siamo ancora arrivati al terzo grado di giudizio ( per i due processi a livello penale ), però per lo meno, è stato esentato da eventuali indagini relativi alle numerose diffusioni di intercettazioni telefoniche, video ed ambientali, relativi a molti processi. Di questi 4,5 milioni, è stata mai verificata ed accertato il trasferimento di denaro ( anche in nero )? No. E per giustificare questo pagamento, quali altre menzogne verranno dette, come è stato fatto, attraverso le solite sciocchezze dei conti esteri occulti? Ebbene tra rogatorie e tutti i vari strumenti giuridici di cui si è dotata la magistratura italiana, possibile, che quest’ultima non abbia trovato alcuna prova di pagamento dei 4,5 milioni,? E dei 187.000 euro che la ragazza scrisse su un foglietto ( che li doveva ricevere da S.B. ), si è mai trovato prova del pagamento? No … Del resto, và ricordato, sempre semplicemente, che i tre funzionari di Polizia di Stato, pesantemente vessati durante l’interrogatorio dai pm, hanno tutti smentito, senza alcun minimo errore e tentennamento, che S.B. non ha mai esercitato alcuna pressione ( e fortunatamente quegli interrogatori sono presenti nella loro integralità in rete ) tale da ravvisare il reato di concussione ( per il quale và provato inoltre, che il funzionario pubblico concussore, tragga diretto od indiretto vantaggio dalle pressioni esercitate in funzione della propria posizione ). Del fatto che la ragazza, avesse sin dall’inizio del processo ( quindi ben prima che la criminalizzata legalizzata e l’uso politico della giustizia montasse tutta la teoria della macchinazione attuata dalla difesa dell’incensurato Silvio Berlusconi al fine di orientare i testimoni ) dichiarato di non aver mai indicato la propria età reale e quindi il suo stato di minorenne ( avendolo dichiarato molto tempo prima soltanto a Fede e durante un concorso di bellezza per poi dichiararlo al Presidente Silvio Berlusconi solo nel febbraio 2010 e del fatto che come palesò la sua minore età, Silvio Berlusconi allontanò quella ragazza ( proprio dal febbraio 2010 ) come comprovato dal documento reperibile in rete ‘Notizie di reato’? Certo, se almeno venissero trovate le prove dei bonifici ( non quei bonifici dichiarata dalla difesa di S.B. a giustificazione dei danni di immagini acclarati e tangibili causati da questo assurdo processo alle ragazze ) tutto avrebbe senso, o meglio sarebbe giustificato qualcosa, ma tutto và nella direzione contraria, anche le dichiarazioni delle poche ragazze che hanno accusato, dalle cui dichiarazioni non è mai individuabile la partecipazione di minorenni ( alle velate ed eleganti effusioni ), al contrario è ravvisabile al massimo la partecipazione a qualche cena della minorenne. Rimane al contrario, l’acclarata manifestazione di antipatia politica verso Silvio Berlusconi, in ogni sede e luogo istituzionale, da parte di numerosi esponenti della magistratura, cosa questa che se fosse consuetudine di magistrati non direttamente interessati dei procedimenti giudiziari potrebbe essere passabile ( ma neanche lontanamente ), mentre invece gli stessi magistrati che hanno giudicato S.B. hanno sempre espresso opinioni personali politiche di avversione per l’incensurato Silvio Berlusconi ( o prima, o durante o dopo i processi ). Cioè ancora una volta, la dimostrazione esplicita ed inoppugnabile, dell’uso politico della magistratura. C’è da chiedersi, è legittimo indagare per falsa testimonianza dei testi di un processo? Certamente si. Ma certamente indagarne 200 su 200 è sicuramente anomalo, e se si considera, tutti i vari giudizi politici di ostilità dei magistrati e pm che hanno fatto indagini ed emesso sentenze, dovrebbe essere allarmate. E se poi l’oggetto di queste indagini e sentenze è colui che ha giustamente posto il punto ( uno dei pochi politici ) della necessità di una serie riforma della giustizia?? g. Claude Louis Hector de Villars

Salvatore1950

Ven, 24/01/2014 - 12:44

x fabio colli....e chi glielo ha detto ai magistrati che berlusconi pagava u testimoni? erano forse presenti? questo e' quello che pensano loro e poiche' nessuno dei testimoni ha detto quello che i magistrati volevano sentirsi dire.....ecco che vengono tutti indagati...ma per piacere....

Salvatore1950

Ven, 24/01/2014 - 12:47

bravo hectorre ...la penso esattamente come te

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 24/01/2014 - 12:51

Finalmente Renzi si è accorto del tranello in cui lo ha attirato berlusconi. La riforma della giustizia non si farà ora, ma a tempo debito. Ci sono le leggi e si rispettino, chi deve andare in galera vada sereno e sconti la pena come tutti

agosvac

Ven, 24/01/2014 - 13:23

Che sia cominciata la "caccia" a Renzi non è un'ipotesi, è una realtà. Però il problema è di tuutaltro genere. Infatti eliminare giudiziariamente Renzi non è lo stesso che cercare di eliminare Berlusconi perchè Renzi attualmente "è" il Pd cioè il maggior partito di sinistra italiano. Eliminare Renzi significherebbe distruggere o almeno quasi distruggere la sinistra. Quella sinistra che finora ha strenuamente difeso i magistrati da ogni tipo di riforma che ne causasse il ridimensionamento. Finora il Pd non ha mai accettato di mettere mano alla sacrosanta e necessaria riforma della magistratura, dico della magistratura e non, come dicono molti, della Giustizia, perchè la Giustizia in sè e per sè non ha bisogno di essere modificata, sono i magistrati, anzi solo alcuni magistrati, che la Giustizia non l'amministrano nel modo giusto! Le leggi infatti ci sono solo che non vanno "applicate" ma "interpretate" secondo i desideri e le esigenze dei soliti magistrati. Eliminare Renzi per eliminare Berlusconi è il più grave errore che i magistrati d'assalto potrebbero fare. Renzi ha la base del Pd con lui, e si è visto dal grande risultato ottenuto alle primarie dove a votare non ci sono i vecchi del Pd, i vecchi parlamentari , ma la gente comune che in Renzi vuole credere perchè è giusto credere nel cambiamento! Tra l'altro riformare la magistratura non è come fare le riforme istituzionali che richiedono tempi lunghi, si può fare in tempi brevissimi se lo si volesse fare. Voglio dire: per inquisire, istruire un processo e condannare, eventualmente, Renzi ci vorrebbe molto più tempo di quello necessario per modificare l'ordinamento di questa magistratura.

Albaba19

Ven, 24/01/2014 - 13:24

pasquale.esposito - io non dico che tu non debba controbattere a hectorre ma almeno scrivi in senso compiuto, ti arrabbi e quando ti arrabbi scrivi anche peggio del tuo solito. mi sono fermato a metà perchè non ci si capisce nulla ma che per caso hai la tastiera configurata inglese USA?

squalotigre

Ven, 24/01/2014 - 13:46

mark 61- Berlusconi aveva a libro paga anche il vicequestore che ha affermato non esservi stata alcuna concussione ma l'applicazione di il protocollo seguito SEMPRE nei casi simili? Secondo lei in un regime appena appena democratico si incriminano i difensori, questi sì a libro paga e vorrei vedere che non lo fossero, perché svolgono indagini difensive previste dal Codice di Procedura? L'incriminazione dei difensori è un fatto gravissimo degno dei regimi fascisti e comunisti, ma per lei e per i magistrati è un fatto normale, anzi dovuto. Difendere Silvio è un reato, lo ha stabilito il Tribunale di Milano. Evviva l'Italia.

enrico09

Ven, 24/01/2014 - 14:21

Europa, magistratura, comunisti, tutti contro questo poveretto che non ha mai avuto la possibilità di proporre le riforme necessarie al paese. Gli avessero dato almeno un annetto di governo dal 2000 chissà cosa avrebbe proposto, oggi saremmo tutti in paradiso...

enrico09

Ven, 24/01/2014 - 14:23

Poverino in effetti con tutti contro non ha mai avuto la possibilità di proporre delle riforme, non dico di farle votare ma di proporle in parlamento. Fosse stato presidente del consiglio chissà cosa avrebbe potuto fare per l'Italia...

enrico09

Ven, 24/01/2014 - 14:25

pasquale.esposito, mi citi queste riforme di cui parla sempre io ho la memoria corta...ne metteri addirittura 42 contando il porcellum

Albaba19

Ven, 24/01/2014 - 15:17

squalotigre - la procedura nei confronti dei difensori è partita dal fatto che hanno, sotto pagamento, fatto ritrattare i testimoni del processo, questo è quanto emerso, le pare poco?? se le sembra normale nella sua idea di democrazia una cosa del genere faccia lei.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 24/01/2014 - 16:45

#enrico09. Lei, basta che vada su Google oppure su Wikipedia é scriva "le Riforme bocciate dalla Consulta Italiana", é vedrá il risultato, Se poi lei vuole fare il furbetto oppure l,Indiano; allora deve sapere che io non ho voglia di dialogare con persone che cercano di menare il can per l,aia!.

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 24/01/2014 - 17:55

squalotigre,,,,,,,,,""" In sostanza, verrà accusato di avere comprato a caro prezzo il silenzio delle ragazze di via Olgettina e della stessa Ruby """ ti faccio notare a che questa cosa è REATO ......lo sai vero ??

xgerico

Ven, 24/01/2014 - 19:20

@pasquale.esposito- Scrive: NO!COMMENT! IO NON RISPONDERÓ PIU AI TUOI COMMENTI PERCHE PER ME TU SEI SOLO UN A STUPIDA PERSONA CHE VÁ A SENSO UNICO!;...................Magari fosse vero! Promesso?!.............. É IO NON VOGLIO DIALOGARE CON UNA PERSONA CHE É RISTRETTA SIA DI IDEE CHE DI INTELLIGENZA;------------------Ma parli di me o di te???............ É CHE TU VOTI I PENTASTELLATI OPPURE IL PDPCI QUESTO NON INTERESSA MOLTO;......................E allora perché lo rimarchi ogni volta?!................ TU SEI SOLO UN POVERO MENTECATTO CHE VUOLE APPARIRE INTELLIGENTE.....................Chi lo ha mai scritto che io mi ritengo persona intelligente, forse tu che ostenti tanta boria!........... MENTRE NEL SUO ESSERE SAI SOLO ESSERE INVIDIOSO DI CHI HA PIU DI TE;.........................E che ne sai quanto posseggo io, non mai scritto su questo forum, i miei possedimenti, al contrario di te!............ QUESTO NON É ACCETTABILE DA UNA PERSONA CHE SI RITIENE INTELLIGENTE;...............................mai detto e ne scritto "io sono intelligente", al contrario di te!...................... MA SE TU SARESTI INTELLIGENTE NON VOTERESTI PER GENTE CHE PRIMA HA RUBATO 100IA DI MILIARDI!..................... non votavo dal 1993 perciò non mi mettere nella lista pro ladri, nelle lista pro pregiudicati ci sei tu............. É ADESSO COME DICI TU VOTI PER I PENTASTELLATI CHE SONO PIU BALORDI DI TE!...........................questo è ancora da vedere, vediamo!...........IO NON VOGLIO DIALOGARE CON TE PERCHE TU NON SEI ALL;ALTEZZA DI POTER AVERE UNO SCAMBIO DI IDEE CON ME;............................Lo vedi chi e che si ritiene più intelligente, smentisci te stesso!............ É QUESTO PERCHE SE UNA PERSONA É INTELLIGENTE QUANDO VEDE CHE LA SUA PARTE POLITICA HA ROVINATO UNA NAZIONE.......................diciamo pane al pane, finora siete al 50%................. NON SI OSTINA A DIFENDERE ED HA GIUSTIFICARE CHI DA ANNI CERCA SOLO DI RUBARE CON L;AIUTO DI GIUDICI E MAGISTRATI; É DI ESEMPI CÉ NE SONO A MIGLIAIA; MA GENTE STUPIDA! FANATICA É OSTINATA COME.....................stupita forse si, fanatismo da parte tua ne hai da vendere!!! ..........TE QUESTO NON LO VOGLIONO RICONOSCERE; É IO NON HO TEMPO DA PERDERE CON CHI NON VUOLE EVOLVERSI...........e si tu per me sei troppo "evoluto" non riesco a starti dietro!!!.............. ED É RIMASTO INDIETRO DI 100 ANNI. P.S. Se non comprendi, scrivimi ti faccio il disegnino! Ops.Scrivi piccolo ho gli occhiali da lettura!

xgerico

Ven, 24/01/2014 - 19:24

@pasquale.esposito- Scrive:enrico09. Lei, basta che vada su Google oppure su Wikipedia é scriva "le Riforme bocciate dalla Consulta Italiana", é vedrá il risultato, Se poi lei vuole fare il furbetto oppure l,Indiano; allora deve sapere che io non ho voglia di dialogare con persone che cercano di menare il can per l,aia...............................Pasqua mo pure bugiardo sei diventato! Prova a farla tu la ricerca, guarda che esce fuori!

Guido_

Ven, 24/01/2014 - 20:07

Alcuni lettori dovrebbero sapere che la difesa ha il sacrosanto diritto di interrogare i testimoni del processo ma non può assolutamente preparali, perchè questo è un reato. Se poi risulta che l'accusato gli paga, allora la frittata è proprio fatta.

squalotigre

Ven, 24/01/2014 - 20:13

Albaba19- perché non si informa prima di dire le solite fesserie? Non c'è stata ALCUNA RITRATTAZIONE perché i testimoni hanno ripetuto in dibattimento quello che hanno SEMPRE detto sin dal primo interrogatorio. Così hanno fatto non solo le cosiddette olgettine ma anche il vicequestore che ha affermato non esserci stata alcun tentativo di concussione e numerosi giornalisti anche famosissimi come Carlo Rossella. Anche loro a libro paga? Non c'è stata alcuna persona presente alle cene che abbia affermato di avere visto alcunché di illecito e alcun rapporto sessuale tra Ruby e Silvio. I due negano e sono gli unici che dovrebbero saperlo, o no? Lo sa la Boccassini che forse reggeva la candela? O la giudice che ha affermato sicura che ci sono stati due rapporti accertati. Accertati da chi? Con quali testimonianze? mark 61 - e dove sarebbero le prove di quello che asserisce? Dove sono le prove del passaggio di denaro da difensore a testimone? Ci sono prove e testimonianze del comportamento di certi PM come Di Matteo che avrebbe circuito il pentito che con la sua testimonianza ha fatto affibbiare un paio di ergastoli a degli innocenti a proposito dell'omicidio Borsellino. Ma quello che fanno i PM è sempre corretto. Ma mi faccia il piacere......

Albaba19

Lun, 27/01/2014 - 10:15

squalotigre - lei legge troppo novella duemila. legga legga, la magistratura ha come atto dovuto riaprire le indagini come mai?? secondo lei solo per fare uno sgarro a Berlusconi?? ha letto male le carte, se le legga e se non le ha gliele mando. saluti