Il Cav rilancia Forza Italia: "Il 2014 sarà un nuovo '94"

Videomessaggio di Berlusconi al Tg4: "Vinceremo". E su Alfano: "Emorragia dolorosa"

Qualche settimana fa si era addirittura ipotizzata una manifestazione al Palalottomatica di Roma, invece finisce con Silvio Berlusconi che si limita ad un videomessaggio al Tg4 per dire che il ventennale di Forza Italia non andava festeggiato ieri (giorno in cui nel 1994 formalizzò la sua discesa in campo) ma sarà celebrato il 27 marzo, ricorrenza della vittoria elettorale contro la «gioiosa macchina da guerra» di Achille Occhetto. Con buona pace di Raffaele Fitto che al Palatour di Bitritto, alle porte di Bari, raduna circa cinquemila persone per fare gli auguri ad un Cavaliere che però non c'è. Un'assenza pesante e che segna una rottura forte all'interno di Forza Italia, dove da mesi è in atto un braccio di ferro tra i vertici di piazza San Lorenzo in Lucina e l'ex premier che vorrebbe dare una svecchiata al gruppo dirigente puntando soprattutto sull'ex direttore Mediaset Giovanni Toti. Ed è in sua compagnia che Berlusconi si è rimesso in sesto in una beauty farm sul Lago di Garda in vista della prossima campagna elettorale. Ed è proprio da lì che ieri mattina è partita la telefonata con cui il Cavaliere ha fatto sapere a Fitto che non sarebbe potuto andare. Una scelta che, al di là dei toni usati durante il comizio, l'ex ministro pare non aver affatto gradito e che in privato imputa al pressing dei suoi consiglieri più stretti. Una decisione che, al telefono con alcuni suoi colleghi di partito, Fitto non esita a definire «miope» perché a suo avviso Berlusconi avrebbe potuto celebrare il ventennale della discesa in campo «con un bagno di folla di migliaia di persone» e invece «ha scelto di restarsene a casa». Il Cavaliere, dal canto suo, vuole invece evitare di «benedire» con la sua presenza la kermesse organizzata da Fitto e quindi, di fatto, l'ex governatore della Puglia. Qualcuno, è il senso del suo ragionamento, potrebbe infatti interpretare la sua presenza a Bari come un sostegno alle posizioni dell'ex ministro nel braccio di ferro interno al partito. Mentre così non è. Anche se difficilmente lo strappo di ieri resterà senza conseguenze, soprattutto nello scontro interno a Forza Italia. Se nelle prossime due settimane il Cavaliere pare intenzionato a nominare Toti segretario del Comitato ristretto che gestirà il partito, c'è infatti buona parte del vertice di Forza Italia che è pronta a boicottare la corsa al Parlamento europeo dell'ex direttore di Studio Aperto e Tg4. Giornate tese, insomma. Tanto che non è chiarissimo se oltre a non andare fisicamente a Bari Berlusconi abbia voluto evitare anche il semplice collegamento telefonico per un saluto (fatto in tarda sera con una manifestazione organizzata da Jole Santelli a Cosenza, dove definisce quella di Angelino Alfano «una emorragia dolorosa») o se a quel punto sia stato proprio Fitto a declinare l'offerta.
Di certo c'è che alla fine Berlusconi parla. E lo fa attraverso un videomessaggio trasmesso a sera dal Tg4. «Care amiche, cari amici, esattamente 20 anni fa, il 26 gennaio '94 annunciavo la mia discesa in campo e nasceva Forza Italia», ricorda il Cavaliere. «Da allora - prosegue l'ex premier - cominciò la guerra dei 20 anni con la sinistra e il suo braccio giudiziario che non hanno mai rinunciato al loro disegno eversivo perché quando ai cittadini viene tolto il diritto di scegliere da chi essere governati non è più democrazia». Poi un nuovo appello ai moderati per «le sfide che ci attendono», dalle «elezioni europee, alle amministrative fino alle riforme». «Forza Italia – conclude – è rinata, esiste e cresce. Il 2014 sarà il nostro nuovo 1994 e torneremo a vincere per noi, per i nostri figli per la nostra Italia». In serata si aprono degli spiragli sulla legge elettorale: «Dentro l'Italicum ci sono cose modificabili», dice Denis Verdini al termine di una riunione con il capogruppo Renato Brunetta: «Il ritorno al voto dopo la riforma? Non è argomento di discussione».

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 27/01/2014 - 08:37

L'importante è immaginare, perchè la realtà è ben diversa, ma non svegliatelo.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 27/01/2014 - 08:50

Vincere , vincere e vinceremo .

xgerico

Lun, 27/01/2014 - 09:00

E che sarà mai, se ne và Fitto ma rientra la De Girolamo, quantomeno ci guadagnate in bellezza!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 27/01/2014 - 09:12

SILVIO BERLUSCONI e Renato Brunetta hanno esposto con luminosa chiarezza il pensiero e l'azione dei moderati. SILVIO ha rimosso ogni dubbio sulla nostra vittoria, confortato da sondaggi trionfali, dalla distruzione del PD e dal travolgente successo dei club FORZA SILVIO, mentre Renato Brunetta ha imposto l'election day a Maggio (oltretutto si ottiene un notevole risparmio accorpando europee, politiche e amministrative). Adesso SILVIO deve mettere a punto la squadra che dovrà governare l'Italia, lavoro importante e delicato, perché dovranno essere i risanatori e i riformatori dell'Italia, cominciando dalla giustizia. Grave e storico compito: allo statista BERLUSCONI gli auguri, l'incitamento, la devozione e l'ammirazione di tutto il popolo italiano.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 27/01/2014 - 09:32

Certo, facendo promesse a evasori fiscali (lui insegna), abusivi edilizi (vedi Campania), delinquenti vari (vedi promesse ai galeotti nelle ultime votazioni) può essere che il 2014 porti qualche punto in più nei sondaggi!!!!!!!!!!!

edo1969

Lun, 27/01/2014 - 09:38

su dai dite un po' bananas ...adesso che la "nuova FI" si sta disgregando attorno alla figura carismatica del Grande Statista G. Toti, pupazzetto Mediaset in tutona bianca e solo ultimo ubbidiente di turno, chi voterete? Tornerete mestamente a votare Fini? O Alfano? ah ah ah ah ah. Banda di derelitti.

Guido_

Lun, 27/01/2014 - 10:22

Il cav riscalda la minestra. No grazie, preferisco un piatto nuovo, magari Renzi.

LAMBRO

Lun, 27/01/2014 - 10:25

CARO PRESIDENTE, MAESTRO DI COMUNICAZIONE E DI IMMAGINE !!! CHI E' STATO QUEL TRUCCATORE CHE HA PREPARATO L'ULTIMA APPARIZIONE TELEVISIVA? E' UN AMICO DI BERSANI?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 27/01/2014 - 10:29

perSilvio46: la squadra vincente del preg. silvio(77 anni) parte con un certo Verdini, non aggiungo altro...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 27/01/2014 - 11:00

Cerrrto! Il programma lo conosciamo già: Guerra alle intercettazioni, magistrati ai lavori forzati e tante, tantissime cene eleganti!

futuro libero

Lun, 27/01/2014 - 11:04

Guido: a me sembra che anche la nuova minestra renzi sia un piatto riscaldato,è sempre la stessa minestra di Berlusconi,di nuovo c'è che a presentarla ora è il PD e non Berlusconi.Se per lei questo è un piatto nuovo la lascio nella sua illusione e nel suo sogno,attento però quando ci si sveglia la minestra renzi potrebbe non piacere

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Lun, 27/01/2014 - 11:21

bah sara' , ma secondo me il berluscaz puo vincere le elezioni solo da '' capo braccio '' o se gli va male da ''capo cella'' ahahahahaha at salut bananas!!!

Il giusto

Lun, 27/01/2014 - 11:22

ho visto il messaggio di schettino replicato da canale 5:penoso!Nonostante il possesso di metà dei media non riuscirà più a prendere in giro gli italiani.Il 27 marzo vedrete quanta gente manifesterà per lui,sarà l'ennesimo fiasco a conferma della sua fine di uomo!Il politico era già finito anni fa...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 27/01/2014 - 12:07

X gzorzi........Denis Verdini è un grande banchiere, un grande politico, ed è "l'uomo dei numeri" e "del fare" che tutti vorrebbero avere nelle proprie file. Basti una sola considerazione: SILVIO lo ha delegato ad imporre alla boschi la nostra legge elettorale, e Verdini lo ha fatto con autorevolezza e con autorità. Il successo è stato totale, alla nostra grande soddisfazione ha fatto riscontro la crisi totale del PD. Il renzi, che si crede tanto furbo, è stato arpionato come un tonno. Noi vinciamo perché siamo paladini della LIBERTA' (come SILVIO ha detto ieri nel Suo storico videomessaggio), ma è Verdini che mette a punto gli strumenti affinché la condivisione degli ideali dei moderati che SILVIO incarna e rappresenta si trasformi in una solida maggioranza in parlamento: SILVIO vuole il 51% e questa legge ce lo assicura. Capisco che i pochi che credono ancora che il tonnetto renzi li porti alla vittoria si disperino e piangano con "gran stridore di denti", ma devono farsene una ragione o ne subiranno pesanti conseguenze psicologiche: i valori che lo statista SILVIO BERLUSCONI incarna e la geniale abilità del grandissimo Verdini ci rendono INVINCIBILI. Fatevene una ragione, il vostro tempo è finito, i prossimi decenni saranno all'insegna del berlusconismo, e saranno anni durissimi per chi si è opposto al volere del popolo sovrano, addirittura attuando ben 4 (quattro!!!!) colpi di stato, ma saranno anni di libertà e di benessere per TUTTI gli italiani onesti e lavoratori.

Guido_

Lun, 27/01/2014 - 12:15

@futuro libero, veramente si sta circondando solo di facce nuove e la guerra per espellere la vecchia guardia è sotto gli occhi di tutti. Quindi che sta a dire?

Ritratto di malamente

malamente

Lun, 27/01/2014 - 12:18

wwwiwa SILVIO FOREVER !!!!!

woofer65

Lun, 27/01/2014 - 12:33

perSilvio46: ormai è chiaro che Lei è un troll (o almeno lo spero, perché altrimenti sarebbe da immediato ricovero); per cui si limiti a farci ridere senza perdersi in troppi dettagli.

Atlantico

Lun, 27/01/2014 - 12:40

Sempre più scricchiolii per Farsa Italia. Ma fate attenzione, Fitto un bel pò di voti li controlla, Toti al massimo controlla sei voti: lui, la moglie e i rispettivi genitori. A questo punto il 20 % comincia ad essere un obiettivo fantastico. Se lo si raggiunge, ovviamente.

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 27/01/2014 - 12:56

dopoe vent'anni ancora tutta la politica è ostaggio del berluscone e dei sui interessi, delle sue boiate e dei suoi aut-aut. Mandiamolo in pensione e troviamo un altro leader (magari onesto stavolta)

cicciosenzaluce

Lun, 27/01/2014 - 13:05

bluffone,ma hai dimenticato che per te il 2014 è la fine ? Con tutti i guai che hai parli ancora di vittoria,ma falla finita buffone

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 27/01/2014 - 13:11

perSilvio46: ho sempre detto che questo giornale è bello solo perchè c'è da sbellicarsi dalle risate e lei è tra i comici migliori, continui così.

El Chapo Isidro

Lun, 27/01/2014 - 13:13

Ecco la prova che con berlusconi non ci può essere futuro...lui vuole tornare ai fasti del 94 però non si rende conto che il resto della popolazione vive nel nuovo secolo...ormai berlusconi è moderno quanto il vhs! Il Movimento 5 Stelle si occuperà di pensionare berlusconi nel più breve tempo possibile e insieme a berlusconi tutti i politici di lungo corso che non hanno fatto altro che arricchirsi a spese nostre!

cicciosenzaluce

Lun, 27/01/2014 - 13:15

mark 61,è più facile vincere al superenalotto,che trovare uno onesto in FI,anche negli altri partiti,la cosa è ardua !

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Lun, 27/01/2014 - 13:46

Il braccio di ferro interno a FI tra Berlusconi che si é in parte reso conto che il partito ha bisogno di un rinnovamento (in parte perché il primo che dovrebbe lasciare é lui) e la vecchia classe politica (Fitto, Verdini, Brunetta, Santanché) dimostra ancora una volta che Berlusconi non ha più il controllo totale del partito e quindi ha bisogno di tempo per convincere la gente a mollare i politici sopra nominati per evitare la perdita di consensi nel momento si verificasse un'altra scissione. Questo significa che si tornerà a votare nella primavera del 2015, anche perché hanno ancora bisogno di 2/3 mesi per mettersi d'accordo su una nuova legge elettorale. Inoltre sia PD ch FI così come i poccoli partitini, vogliono usare l'elezioni europee come arma di negoziazione prima delle prossime elezioni politiche.

Gioa

Lun, 27/01/2014 - 14:12

SILVIO B. VINCEREMO ALLA GRANDE....INFATTI IMMAGINIAMO SIGNOR GZORZI. UNA REALTA' BEN DIVERSA SENZA DI TE E QUELLI COME TE: VINCEREMO SICURCO. NOI ABBIAMO UN NUOVO MODELLO QUELLO GIAPPONESE. Tu fusti o sei come? NOI ABBIAMO IL NOSTRO MODELLO TU GZORZI HAI IL modellino dei comunisti?....ECCO PERCHE' VINCEREMO!!.. SILVIO B.: alfano emorragia dolorosa....ma quale dolorosa è sempre una VITTORIA perdere un TRADITORE...come diceva un noto attore POZZETTO: una pesa 100 TROVATE....Attenzione che domani SILVIO B. non te ne appicciano 100. PER EVITARE SPECIFICO MEGLIO: uno perso CENTOMILIONI di persone trovate......FORZA ITALIA VINCERA'!!

edo1969

Lun, 27/01/2014 - 14:35

Ecco Toti, stipendiato di SB appena nominato ducetto-bis. Che cosa manda in onda nel suo TG? Un bel videomessaggio di SB che parla serissimo dalla sua TV personale. Dove lavora Toti - pagato da SB per fare un TG libero - prossimo grande leader politico, statista di spessore mondiale. Toti fa parlare SB, senza contraddittorio. Esempio di giornalismo puro, ispirato al modello anglosassone: il giornalista deve mettere in difficoltà il politico con domande difficili, forti, aperte. Ma SB non si lascia intimidire, parla di 20 anni fa, del successo storico su Occhetto. Certo ha dalla sua i grandi successi politici promessi e ottenuti: il ponte sullo stretto per esempio. Ed ecco il bananas: accende la TV, guarda sbalordito, vede il capo, ride e grugnisce, si commuove. Ulula felice, batte le mani e si picchia i pugni sul petto. E beve tutto. E naturalmente conclude che l'informazione in questo Paese è tutta in mano ai comunisti. Il bananas: una specie da proteggere.

edo1969

Lun, 27/01/2014 - 15:00

perSilvio46 dai la prego, lo dica... lei fa finta vero? La sua è una parodia, non può essere vero. Non ci tenga in ansia, ce lo dica.

Guido_

Lun, 27/01/2014 - 16:53

@perSilvio46, lei dice Verdini quello degli appalti truccati del G8 de La Maddalena e poi dell'Aquila? Quello della "cricca romana", della P4 e quello a cui "a sua insaputa" Angelucci ha dato 5 milioni di euro? E' quello che ha percepito illecitamente suon di milioni di fondi destinati all'editoria? E' quello rinviato a giudizio per la gestione del Credito Cooperativo Fiorentino? E' quello a cui la Guardia di Finanza ha sequestrato 12 milioni di euro? Parliamo quindi della stessa persona?