Magistrati in politica, mani sporche sulle elezioni

Ingroia, magistrato simbolo della lotta al berlusconismo, si candida alle imminenti elezioni politiche contro Berlusconi

Che pena, che tristezza. Il magistrato simbolo della lotta al berlusconismo, una persona triste e arrogante al tempo stesso, si mette in politica e si candida alle imminenti elezioni politiche contro Berlusconi. Si chiama Ingroia, è il grande accusatore, insieme alla Boccassini, di Silvio Berlusconi, è il padrone di Travaglio, Santoro e di quella schiera di giornalisti e buffoni che hanno cercato di spacciare per giustizia una persecuzione giudiziaria. Come fanno i piccoli uomini, Ingroia non ha neppure il coraggio di dimettersi dalla magistratura. Si mette in aspettativa, pagata da noi, perché nell'urna non si sa mai. Male che gli vada, grazie a un Csm complice e alla mancata riforma della giustizia, potrà tornare a fare le sue farneticanti inchieste su mafia e Forza Italia.

Altro che magistratura Mani Pulite. Qui siamo alle Mani Sporche. Sporche di intrighi, di ingiustizie, di campagne giornalistiche basate su teoremi. E guarda caso la compagnia di giro è sempre la stessa. Con Ingroia c'è Di Pietro, quello che ha tolto il nome dal simbolo del partito ma avrebbe fatto meglio, come ha detto qualcuno, a toglierlo dai citofoni delle case comprate non si sa bene come. C'è quel De Magistris, sindaco di Napoli, che da magistrato fece cadere un governo, quello di Prodi, con una inchiesta farlocca e si sostituì ai suoi indagati facendosi eleggere parlamentare europeo. E c'è tutto il blocco comunista al gran completo, gente espulsa dalla storia che tenta di rientrare in Parlamento all'ombra di pm manettari.

Con la candidatura di Ingroia c'è la prova definitiva che ci hanno imbrogliato. Altro che inchieste su mafia e politica. Falcone e Borsellino si stanno rivoltando nella tomba nel vedere come la loro magistratura sia diventata uno strumento politico, per di più alleata con quel Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, che fu proprio l'uomo che per primo delegittimò all'epoca il loro lavoro con le tragiche conseguenze che conosciamo.
Non è un tormentone autoassolutorio di Berlusconi. La magistratura è un problema enorme di questo Paese. Più dello spread, più dell'insipienza della classe politica. Io, nel mio piccolo, ne so qualcosa.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 18/12/2012 - 08:44

Che un individuo come Ingroia lasci la Magistratura dovrebbe essere salutato con soddisfazione. Per altro non ci si sevono fare illusioni, dato che si è solo messo "in aspettativa" e potrebbe tornare se non eletto. Per il bene comune, anche il suo, gli auguro di essere eletto.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 18/12/2012 - 08:48

Silvio si risveglia in vista di elezioni che perderà, purtroppo, ma essenzialmente per colpa sua. Cosa ha fatto nel secolo in corso, da lui passato in buona parte al potere? Ci viene a raccontare le favole proprio ora?

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 18/12/2012 - 08:52

La Russa lascia il Pdl. Era ora: l’uomo che da Ministro della difesa insultò il Questore di Roma perché non gli erano piaciute le stime della Questura sull’affluenza di pubblico ad un comizio. Non perderemo nulla dalla sua partenza, basta che non ci ritorni tra i piedi.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mar, 18/12/2012 - 11:08

# 02121940,troppo facile sparare sul Berlusca, strano che un osservatore attento come lei dimentica il travaglio (non del fatto) di quest'uomo tra i bossi,follini,casini,fini,presidenti,magistrati,quaquaraqua,cavalletti,duomo in faccia, giullari televisivi, debenedettiani e stampa nemica, roba da intimorire un rinoceronte, e invece eccolo ancora pronto a cercare di svincolarci dai miasmi di questa magistratura malata, protagonista dei danni che ci soffocano dal lugubre '94 nefasto peggio del nefasto'68 che ci trasciniamo appresso come palle ai piedi di lontana memoria. Che dire poi della vicenda Sallusti, roba da fucilazione ,un giudice si sente offeso e lo condanna, mai visto. Mi dica cosa dovrebbe fare il Berlusca, se non armarsi alla maniera Americana e fare fuoco su questa emerita ciurmaglia? Ora ci rimane solo l'alto monito ( si fa per dire ) del compagno abbarbicato al trespolo quirinalizio che nominerò il nuovo presidente del consiglio, rammaricato perché l'oxfordiano s'è montato la testa. Chi vuole il suo mal pianga se stesso. Speriamo non caldeggi la nomina di questo megalomane barbuto che speravo si perdesse in Guatemala ed invece eccolo a cercare di trarre profitto da una posizione di prepotenza. Questa è l'Italia che nessuno spiega all'Europa e tantomeno agli Italiani. Lo ha fatto nei giorni scorsi il Presidente Berlusconi, stanno erigendo il patibolo in piazza Loreto. Saluti.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 18/12/2012 - 12:05

#miladicodro - Dopo che mi ha definito "un osservatore attento” non posso esimermi dal risponderle. Concordo con tutto quanto lei dice, però sono molto dubbioso sulla opportunità che il Cav si ricandidi, non fosse altro che per motivi di età. Aveva giustamente frenato sulle ambizioni di Alfano di passare da segretario “designato” ad “eletto”, stante la delicatezza del momento e lo scarso interesse che la sua “creatura” desta nell’elettorato, mentre era meglio lasciar maturare la situazione. Poi improvvisamente, dopo la condanna fondata su “presunzioni”, si è ributtato nella mischia facendo cadere il governo, per poi cambiare idea il giorno dopo per schierarsi fra i sostenitori di Monti. Ora annunzia provvedimenti di modifica costituzionale (ridurre il numero dei parlamentari) che non sarebbero alla sua portata neppure se vincesse le elezioni, cosa che allo stato delle cose appare impossibile. Ecco cosa pensa un sostenitore del Cav, deluso da quanto accaduto nell’ultima legislatura, che poteva essere trionfale e si è risolta con un fallimento. Cordialità.

Antoniolarussa81

Mar, 18/12/2012 - 14:13

Scusate..ma se il PDL ha votato no contro accorpamento province,ed è sempre PDL il no alla riduzione delle pensioni d oro!

vince50_19

Mar, 18/12/2012 - 15:02

Porterà a seguito come collaboratore nel suo "ufficio di presidenza" mr. "jukebox"? Comunque sia non me ne può fregar di meno. Per me una nullità come magistrato (politicizzato), come politico non si discosterà ugualmente da quella linea..

Franck Dubosc

Mar, 18/12/2012 - 15:03

Qual é la novità? Che fosse parziale e poco sereno ne aveva dato lui stesso prova in molte occasioni

Massìno

Mar, 18/12/2012 - 15:06

I giudici non si devono candidare? D'accordo con Voi, per una volta. A partire da Tiziana Parenti mi sembra che ce ne siano anche nel PDL però. Ma forse sono diversi?

janry 45

Mar, 18/12/2012 - 15:12

E' IL GIUSTO RICONOSCIMENTO DEI POTERI FORTI PER QUELLO CHE HA FATTO.VEDRETE CHE SARA' IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA NEL PROSSIMO GOVERNO DI SINISTRA.

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Mar, 18/12/2012 - 15:15

Caro direttore Sallusti scrivere e pensare "La magistratura è un problema enorme di questo Paese. Più dello spread, più dell'insipienza della classe politica. Io, nel mio piccolo, ne so qualcosa." Mi sembra molto ma molto esagerato. Che il nostro sistema giudiziario debba essere migliorato sono d'accordo, soprattutto nella durata dei processi, riducendone la durata per evitare il rischio altissimo dietro l'angolo della prescrizione (Berlusconi ne sa qualcosa), e altre cose. Ma farlo diventare una priorità piu' alta dei conti pubblici italiani e della classe politica, che le vorrei ricordare sono 20 anni che andiamo avanti con Berlusconi e Bersani, Casini e Fini, Bossi e via dicendo, mi sembra alquanto esagerato ma soprattutto suona da campagna elettorale belle e buona. Da 2/3 giorni sono ricominciati gli articoli, copia e incolla, degli slogan del '94 e insieme le urla di "Al lupo Al lupo ce l'hanno tutti con il piccolo e indifeso Silvio Berlusconi". Caro direttore l'elezioni si vincono con proposte nuove e serie, e non con il riciclo noioso delle solite proposte, che in 8 anni con il 55% di maggioranza in parlamento non sono state fatte. Quindi un consiglio cambi strategia elettorale perché sparare a zero su comunisti e maggioranza non la porta da nessun parte, Berlusconi non é piu' il nuovo e quindi tutto quello detto in 18 anni e che non é stato fatto ripeterlo ancora urta la nostra intelligenza.

marcosol

Mar, 18/12/2012 - 15:16

Come osa questa persona scendere in politica!? ma soprattutto come osa indagare Berlusconi?! Ma non lo sa che il capopopolo non si tocca? Ah Ingroia Ingroia... lei non sa cosa la attende... si prepari a delle gran belle camionate di fango. Così impara

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 18/12/2012 - 15:17

METTERSI IN ASPETTATIVA CHE PRIVILEGI, la Magistratura non è imparziale come dovrebbe ha ragione Berlusconi al suo interno vi sono persone orientate politicamente che minano alla sua integrità pensata dai Padri Costituenti.

marcosol

Mar, 18/12/2012 - 15:18

Chissà perchè il Magistrato che indaga Berlusconi non si può candidare, ma gli avvocati che lo difendono sì

Franck Dubosc

Mar, 18/12/2012 - 15:19

# Massino, giusto però francamente indicare Tiziana Parenti alla stregua delle centinaia di magistrati di Magistratura Democratica e di decine di magistrati schierati é una forzatura logica...

Marcello58

Mar, 18/12/2012 - 15:20

il Tonino ha fatto autogol, De Magistris lo farà a Napoli, ora tocca ad Ingroia........ e la prossima sarà la Boccassini. Faranno davvero il partito delle manette ? Vedremo su quali alti valori si fonderà......

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 18/12/2012 - 15:20

Il mandrillo guatemalteco sa che quando Berlusconi diventa Presidente della Repubblica lui torna nella jungla coi suoi a cantare "El pueblo unido, hamà serà venhido". Per ora con la sua "querida presensa" viene a scimmiottare el caballero Berluscones.

reliforp

Mar, 18/12/2012 - 15:21

Ha diritto a candidarsi , non mi sembra che sia interdetto dai pubblici uffici. Lui. Preferirei , per correttezza, che non si candidasse nel collegio dove ha esercitato le sue funzioni . Spero che ci pensi , altrimenti ne perderebbe in credibilità

Triatec

Mar, 18/12/2012 - 15:24

Secondo me hanno sbagliato a mandarlo in Guatemala!! Questo individuo andava mandato su Marte.

Grandemister

Mar, 18/12/2012 - 15:25

Esatto caro Massimo sono proprio diversi, non hanno mai abusato dei loro poteri per abbattere un avversario politico.

Agostinob

Mar, 18/12/2012 - 15:25

02121940 Getti la maschera Ingroia. Abbiamo scoperto che è Lei.

cgf

Mar, 18/12/2012 - 15:26

nella Costituzione *cosí tanto bistrattata da tenerla sotto le ascelle!!* vi é scritto che i voti si contano e si aggiudicano per concorso, andremo alla conta e vedremo se [forse] avra' il quorum per essere eletto

Ritratto di silviotorna

silviotorna

Mar, 18/12/2012 - 15:28

Perche' non possiamo noi usare in questo caso uno degli argomenti-cavallo di battaglia della sinistra: come lo spieghiamo all'estero?

Franck Dubosc

Mar, 18/12/2012 - 15:30

#marcosol, vedo che è molto competente in materia. Per lei magistrato e avvocato hanno lo stesso potere (sigh!)

marinodefiume

Mar, 18/12/2012 - 15:31

E' lecito che un magistrato si candidi alle elezioni, però al momento della presentazione della propria candidatura dovrebbe presentare le dimissioni(indifferente il colore politico), così non ci sarebbero conflitti tra i due poteri dello stato (legislativo e giudiziario) che in quel momento si troverebbe a vivere un giudice

steacanessa

Mar, 18/12/2012 - 15:36

Meraviglioso Sallusti! Per fortuna Alessandro c'è.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mar, 18/12/2012 - 15:38

Gli italiani seri sanno com'è, parte della magistratura italiana. Chi crede ancora alle storielle contro Berlusconi sono solo gli utili idioti. Il trio monnezza non toglie voti alla destra, ma si fregano fra loro. Mi chiedo una cosa! Perchè il partito fascista è fuori legge, il partito comunista, che ha fatto più morti e danni, è ancora al potere in Italia!!!

Rossana Rossi

Mar, 18/12/2012 - 15:56

Questo losco e oscuro figuro di inquisitore essendo purtroppo magistrato se si vuole candidare deve perima DIMETTERSI visto che NON dovrebbe poter fare politica, altro che aspettativa...se poi va male pur essendo schierato ritorna a fare il magistrato, e la famosa imparzialità dove va a finire? Ha ragione Berlusconi (come sempre.....)

eglanthyne

Mar, 18/12/2012 - 15:56

BRAVO BRAVO Direttore .

procto

Mar, 18/12/2012 - 16:03

ah ah ah quindi avrebbe aspettato 20 anni per gettare la maschera?! Decisamente un piano a lento rilascio

sevgiovanni

Mar, 18/12/2012 - 16:10

Ora siamo al completo e così l'Italia è sotto dittatura/e. La Merkel con il suo Monti e tutti i vari pedeMonti. - Le fronde e radici centriste, con la benedizione e imposizioni del Vaticano. La Magistratura è il fatto di queste ore, con la riemersione di Di Pietro e il tribunale distaccato a Napoli. - Grillo ( senza ancora potere ), detta le condizioni dal web. - Berlusconi ci riprova ma sono rimasti in pochi ad ascoltarlo, e parte di quei pochi ascolteranno altri. Meno male che è rimasto Napolitano superpartes :-)

linoalo1

Mar, 18/12/2012 - 16:13

Una cosa è certa!Entrare in politica rende molto di più che fare il Magistrato!Di Pietro insegna!Figuratevi,se sono intoccabili adesso,chissà da politici?E noi paghiamo!Si,perchè ci sono degli Ignorantoni Sinistrati che comunque li votano!Lino.

Ritratto di Falco1952

Falco1952

Mar, 18/12/2012 - 16:14

Eccone un'altro che si deve riempire la pancia,oramai la magistratura è un trampolino di lancio per la politica,la prossima sarà la boccassini.E il nonno rosso tace!!!!!!

Ritratto di Fritz49

Fritz49

Mar, 18/12/2012 - 16:16

paola29yes.Ha ragione,i ladri,non sono ladri,sono i giudici che sono comunisti.Se le rubano il portafogli,non li denunci,perchè sono perseguitati dalla magistratura rossa.

noani

Mar, 18/12/2012 - 16:16

un insulso insulto al pudore. luciani

m.m.f

Mar, 18/12/2012 - 16:23

...........bel quadretto! se tutto questo corrisponde a verità da stare sereni ci aspetta in questo paese un gran bel futuro!!! meglio pensare sia un romanzo giallo!

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 18/12/2012 - 16:23

Scoperta l'acqua calda.

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Mar, 18/12/2012 - 16:26

paola29yes vista la sua totale ignoranza sull'argomento si informi sulla differenza tra il partito fascista in Italia e il partito comunista in Italia. Chi ha preso il potere e chi ha ucciso millioni di persona. E glielo dice un anticomunista.

laura.canu

Mar, 18/12/2012 - 16:48

assolutamente d'accordo con lei caro sallusti... io però proporrei, per questi pm d'assalto il cui unico obiettivo è assaltare la politica per avere un posto al sole in parlamento, un anno sabbatico da passare in miniera, ma non a guardare, a lavorare duramente con la famosa lucina sul casco e la faccia nera di lavoro e sudore. se resistono, allora si possono presentare agli elettori e chiedere loro il voto. p.s. proporrei la stessa cura per il simpatico (si fa per dire) travaglio..ezio mauro...padellaro ecc..

ARNJ

Mar, 18/12/2012 - 16:54

#paola29yes......= ...per quanto ne dica l'incompetente amico " Fritz49 " io condivido pienamente la tua opinione........lasciamo che dicano a vanvera......altro tanto non sanno fare. Ciao.

andrea da grosseto

Mar, 18/12/2012 - 16:58

Ma che dite? Come fate ad essere così maligni, i PM non fanno politica...E' il popolo che vuole Ingroia, lui ha resistito fino ad ora...

giancarlo1956

Mar, 18/12/2012 - 17:04

e' la fotocopia di dipietro.spera di fare tanti soldi come il suo compare.

Titanio

Mar, 18/12/2012 - 17:08

...filtri filtri, tanto continuando così il pettine scende e raccoglierà quello che si merita...

ilbarzo

Mar, 18/12/2012 - 17:19

Questo signore,non ha solo le mani sporche,ma ha pure la coscienza sporca che e' molto ben piu' grave.

hector51

Mar, 18/12/2012 - 17:31

VERGOGNA per la classe politica che non è riuscita a riformare la giustizia.VERGOGNA per noi che dobbiamo assistere ad una simile presa per i fondelli.L'arbitro è passato a giocare con una delle squadre a cui deve garantire l'imparzialità nel giudizio.Signor presidente della repubblica, da capo della magistratura, dica qualcosa.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 18/12/2012 - 17:37

X MARCOSOL. Il giorno in cui avvocati e pm saranno veramente, come nei paesi civili, messi sullo stesso piano, vale a dire "avvocato della difesa" e avvocato dell'accusa", se ne potrà riparlare. Al momento i poteri dei pm sono talmente spropositati, anche nei riguardi dei magistrati giudicanti, che un simile confronto non é nemmeno pensabile. Tanto che pm e giudice sono, mi si perdoni l'espressione, culo e camicia parlare di "equilibrio" tra accusa e difesa non é solo ridicolo, é un insulto all'intelligenza dei cittadini!

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Mar, 18/12/2012 - 17:53

marcosol, se non capisce la differenza tra un magistrato e un avvocato, parlare con lei qui è tempo perso!

unosolo

Mar, 18/12/2012 - 17:53

la politica cancella il passato e rende tutti ricchi , per questo moltissimi cercano uno spiraglio per arrivarci , tutti i partiti sono buoni che siano di sx o dx o centristi , azzurri , verdi o arancioni , già arancione prima era il popolo oggi un partito.

gamma

Mar, 18/12/2012 - 17:59

Perfavore, votatelo, almeno ci sarà un magistrato fazioso in meno, Tanto, poi, questi fanno la fine che sta facendo Di Pietro, perchè, gratta, gratta...

gianni59

Mar, 18/12/2012 - 18:09

premesso che Berlusconi ancora non si è presentato (e non lo farà), ma quando ci si candida non è per forza "contro qualcuno"!....

Charles buk

Mar, 18/12/2012 - 18:15

Tutti a parlare di faziosità e boiate simili. Ditemi una cosai non vera affermata da ingoia. Poi potete continuare ad andar di lingua... E poi caro Sallusti la democrazia è anche questa, non vedo perchè un soggetto che è in primo luogo una persona e non una funzione, non può candidarsi. Quantomeno ci sarà qualcuno che lo vota o meno (non io, ovviamente), ma la libertà quella per cui anche lei si batt,e esiste o non esiste. Epppi francamente mi pare una cosa d'altri tempi parlare di toghe rosse e stupidaggini simili. Veramente. Le parti avverse dovrebbero finalmente usare altre motivazioni o altri mulini a vento. Non si ci metta anche lei caro direttore, o è il mastino da sguinzagliare quando si parl di magistratura.....

chinawa58

Mar, 18/12/2012 - 18:17

Attenzione Ingroia scende in politica perchè gli è stata recapitata una soffiata dall'informato Travaglietto,a parte il prossimo subentro della Bocca de rose alias Boccassini anche lei in politica e magari pure candidata nel cdx manca solamente Santorian,Travaglietto,DePasquale cosi possono chiudere tutti i tribunali tanto i processi si faranno in tv.

fcf

Mar, 18/12/2012 - 18:18

Immagino con quale chiarezza e spirito di equità questo signore possa giudicare un imputato . Nel frattempo l'organo di autogoverno dei giudici continua impavido, impunibile e arrogante a fregarsene del pensiero dei cittadini e di una stato di assoluta impunità unico nei Paesi civili.

nonmi2011

Mar, 18/12/2012 - 18:22

Strano paese. Prurinquisiti, plurindagati e pluripregiudicati (quasi tutti targati PDL) possono fare i deputati ed i senatori. Un fratello diversamente intelligente, pluripregiudicato, può fare l'editore di questo giornale. Uno diffamatore seriale, pregiudicato, può fare il direttore di questo giornale. Una persona perbene e capace come Ingroia non può fare politica, forse perchè incensurato e si sa, i bananas al cospetto di un incensurato si trovano a disagio, non essendo abituati. Strano paese davvero.

michele73

Mar, 18/12/2012 - 18:22

@reliforp... Caro Francesco, di quale credibilità parli? Di quella professionale come MAGISTRATO?... Per me l'ha definitivamente PERSA quando ha scientemente deciso di "rifugiarsi in Guatemala", anzichè affrontare quello che negli ambienti viene definito "il processo del secolo"! Un MAGISTRATO che si rispetti, nel momento in cui fa le indagini, coltiva il DESIDERIO che il DIBATTIMENTO cominci quanto prima, per poter DIMOSTRARE con PROVE INCONFUTABILI l'impianto accusatorio... Lui, invece, che fa? Nel momento in cui inizia l'udienza preliminare scappa per andare in centroamerica... Forse la scelta di "fuggire" è stata dettata da una insita insicurezza? Ecco, amico mio, che la candidatura si presenta per "lui" come una ghiotta opportunità da prender al volo!! Ha impiegato tanti anni di stimata carriera per raggiungere tale obiettivo. Lui. Votate Antò, votate Antò... io NO... francamente, ne ho le TOGHE PIENE! Solito abbraccio costrittore e se non dovessimo avere più l'opportunità di scambiarci qualche opinione, sin da ora AUGURO DI CUORE a te e famiglia di trascorrere un SANTO NATALE. Ei fu Michele, zebra imbizzarrita.

michele73

Mar, 18/12/2012 - 18:31

@reliforp... Caro Francesco, di quale credibilità parli? Di quella professionale come MAGISTRATO?... Per me l'ha definitivamente PERSA quando ha scientemente deciso di "rifugiarsi in Guatemala", anzichè affrontare quello che negli ambienti viene definito "il processo del secolo"! Un MAGISTRATO che si rispetti, nel momento in cui fa le indagini, coltiva il DESIDERIO che il DIBATTIMENTO cominci quanto prima, per poter DIMOSTRARE con PROVE INCONFUTABILI l'impianto accusatorio... Lui, invece, che fa? Nel momento in cui inizia l'udienza preliminare scappa per andare in centroamerica... Forse la scelta di "fuggire" è stata dettata da una insita insicurezza? Ecco, amico mio, che la candidatura si presenta per "lui" come una ghiotta opportunità da prender al volo!! Ha impiegato tanti anni di stimata carriera per raggiungere tale obiettivo. Lui. Votate Antò, votate Antò... io NO... francamente, ne ho le TOGHE PIENE! Solito abbraccio costrittore e se non dovessimo avere più l'opportunità di scambiarci qualche opinione, sin da ora AUGURO DI CUORE a te e famiglia di trascorrere un SANTO NATALE. Ei fu Michele, zebra imbizzarrita.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mar, 18/12/2012 - 18:34

Caro Direttore, in altri tempi mi sarei incazzata nell'apprendere questa notizia. Purtroppo ora non mi fa né caldo, né freddo, poiché mi sto gradualmente adattando al clima di mediocrità che regna nel paese. Tutto sommato, credo che sia un bene che magistrati come Ingroia scendano in campo. Berlusconi diviene imbattibile quando viene coinvolto nella battaglia contro i comunisti. Solo gli stolti non hanno ancora capito che stanno facendo il suo gioco.La sinistra non è in grado di vincere le elezioni, se non schierando tutta la nomenklatura: televisioni, giornali, magistrati...tutti insieme appassionatamente. Anche questa volta lo scontro sarà durissimo, senza esclusione di colpi. Se la sinistra, ahimé, dovesse prevalere, non resterà a lungo al governo di questo sgangherato paese. Il comunismo è un'esperienza fallita in ogni angolo del pianeta. Resiste solo qui, ma è ormai agonizzante. Le cariatidi si sforzano di mantenerlo in vita, ma invano. Spero solo che Berlusconi dia vita ad una coalizione allargata ad una destra moderna, senza inseguire le paludi dei centristi. Non ho alcuna voglia di assistere ad una politica democristiana, il più delle volte ipocrita e "molle" si temi scottanti quali l'immigrazione, l'Europa e la sovranità monetaria.

angel42xy

Mar, 18/12/2012 - 18:37

no comment dott sallusti. un articolo che non ha bisogno di altre sottolineature. grande!!!!!

PaK8.8

Mar, 18/12/2012 - 18:44

marcosol povero idi8ta continua a vivere nell'incubo della tua insipienza

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Mar, 18/12/2012 - 18:48

Direttore stava pensando soli ai suoi problemi ?

enzo1944

Mar, 18/12/2012 - 18:49

Il solito magistrato rosso,mafioso,arrogante e presuntuoso,che si candida per "salvare l'Italia"!! ....avesse veramente le palle,DAREBBE LE DIMISSIONI!...invece,che fa???.......chiede l'aspettativa,...così,se le cose vanno male(non viene eletto),può sempre riprendere il suo lavoro!....questo si chiama CONFLITTO DI INTERESSI, e figuriamoci che IMPARZIALITA'può avere,il rifondatore komunista!!....e naturalmente vietti ed il napoletano che sta al Colle,.........NON HANNO NIENTE DA DIRE! sempre zitti loro!!....povera Italia!

gustavo

Mar, 18/12/2012 - 19:00

Proprio così Caro Sallusti. Eppure la sinistra è così presa dal suo odio verso i rivali politici che non vede o fa finta di non vedere questa anomalia che mina le basi della nostra democrazia. Come dice Lei questo è il problema più grosso per il paese. Un avviso di garanzia al momento giusto è il gioco è fatto, la vittima del complotto, anche se scelta da noi cittadini è screditata davanti il mondo intero. Pur con tutti i suoi difetti Berlusconi è l'unico che porta avanti questa battaglia di libertà, ragion per cui avrà sempre il mio voto.

carlo-franklin

Mar, 18/12/2012 - 19:07

Ingroia non e' all'estero come mai si candida alle politiche forse vuole vedere se riesce a spluciare quei 20.000.€ al mese,pero' il furbo va in aspettativa,non vuole rischiare di essere trombato come spero gli succeda,e' una grande porcheria che un magistrato faccia l'on.o il sen.e tenga il posto in tribunale,ditelo agli esodati e ai pensionati al minimo spero non lo votano altrimenti siamo davvero dei poverini???? sauti e buone feste a tutti:Carlo

bitonco

Mar, 18/12/2012 - 19:10

Salve a tutti.Innanzitutto ringrazio Sallusti per averci quotidianamente ricordato che è privato della libertà, in ogni suo articolo.Di piccoli uomini che non si dimettono dai loro incarichi ne abbiamo da esportare, specialmente in politica ma non solo lì.Il fascismo è fuorilegge perchè è stata l'unica dittatura che abbiamo avuto in Italia, e l'unica ideologia che prevedesse la soppressione di individui che fossero ritenuti "diversi", qualunque significato si dia al termine, in qualunque contesto.La Germania ha ripudiato il nazismo,noi abbiamo ancora fascisti e comunisti.La butto lì; forse è anche per questo che "funzionano" meglio i crucchi; non solo per questo, ma anche per questo. Mi chiedo: ma c'è solo qualcuno che vuole tenerli in vita a tutti i costi fascisti e comunisti, o davvero in Italia devo guardami dal mio vicino perchè lui tifa Juve e io Toro? Forse in Italia, ci sono più piccoli uomini di quanti crediamo, o riusciamo a vedere. Ed io non mi ritengo migliore di loro.Oppure sono talmente superiore che non me ne occupo. Questo è un problema. E' un problema mio, ma anche vostro, se siete i miei vicini.E quando votiamo...abitiamo tutti nella stessa zona.

mborrielli

Mar, 18/12/2012 - 19:17

IoSperiamoCheMe: ce lo dica lei quanti milioni di persone ha ammazzato il fascismo. Sarà che anch'io sono un ignorante in materia ??

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 18/12/2012 - 19:33

IL PRIMO SCHIERAMENTO POLITICO CHE METTERA' AL PRIMO PUNTO DI PROGRAMMA: la separazione delle carriere giudici/magistrati; la responsabilità diretta dei magistrati; la creazione di un organo di controllo e giudizio dei magistrati composto da persone esterne alla magistratura stessa; l'impossibilità di candidarsi come politico se non sci si è prima dimessi in modo irreversibile dalla magistratura; l'impossibilità di essere magistrato per chiunque abbia pubblicamente aderito a qualsiasi partito politico, sia stato eletto a qualsiasi carica di governo (centrale e o locale) o addirittura sia stato deputato/senatore anche solo per un giorno; l'impossibilità a continuare la carriera nella magistratura a chiunque perda la sua completa e totale "terzietà" esprimendo giudizi personali di parte contro un qualsiasi schieramento politico; la cancellazione di ogni tipo di avanzamento automatico della carriera; la perdita automatica di uno scatto di carriera ogni volta che un giudice permette la "decorrenza dei termini" previsti dalle Leggi; ecc... PENSO VERRA' VOTATO DA PRATICAMENTE TUTTI GLI ITALIANI "NON ROSSI NEL MIDOLLO", COMPRESO QUEL 44% DI "INDECISI" O "NON PIU’ VOTANTI" CHE COSTITUISCONO IL PIU’ POTENTE PARTITO D'ITALIA. Possibile che non ci sia proprio nessuno che ha il coraggio di fare questo? Siamo proprio finiti e schiavizzati?

scipione

Mar, 18/12/2012 - 19:49

Ha una faccia ambigua che non mi piace e mi fa venire in mente che e' cattivo.

Ritratto di mark 61

mark 61

Mar, 18/12/2012 - 19:54

verissimo oggi è arrivato ancke TOMMASINI

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 18/12/2012 - 20:04

Perchè tanto rancore? Non si fa nè politica nè giornalismo così e i contenuti sono scadentissimi, da ragazzino che scrive sul giornalino del liceo. Non imitate berlusconi di cui è stata appena scoperta una sua bugia sull'invito al PPE di Monti. Si continuerà a ridere

Ritratto di Sniper

Sniper

Mar, 18/12/2012 - 20:14

Sallusti scrive: "La magistratura è un problema enorme di questo Paese. Più dello spread, più dell'insipienza della classe politica." Credo che lei, Sallusti, dopo pochi giorni di domiciliari, soffra gia' ufficialmente della "Sindrome di Berlusconi", sa quello che invece di governare e risolvere i problemi del Paese, ha passato il tempo a cercare di risolvere i propri problemi giudiziari, perche' li considerava piu' gravi di qualunque altra cosa. Chissa' come diventera' dopo 14 mesi di domiciliari.

reliforp

Mar, 18/12/2012 - 20:24

michele73.. ma dai Michelaccio mio...non credi di esagerare? I PM che hanno indagato sulla trattativa stato-mafia sono minimo 4. Anche se uno se ne va in Guatemala ne restano tre. Non bastano tre? Devono essere 44 come i gattinfilaperseicolrestodidue? Ricambio abbraccio pitonico e gli auguri a famiglia , aggiungo doppio bacio sulle guance . Sei sempre il mio ectoplasma preferito. Juve uber alles.

Ritratto di Fuchida

Fuchida

Mar, 18/12/2012 - 20:40

E' nato il Partito Dei Matematici: i costruttori di teoremi...

Cosean

Mar, 18/12/2012 - 20:48

Per ora le mani sporche, sono quelle di chi ha scritto questo articolo! E mi sembra che sia stato assodato pienamente. Ma in Italia, quando si consuma la pena per diffamazione, si può continuare a diffamare liberamente?

giovanni prussia

Mar, 18/12/2012 - 20:56

articolo strepitoso, grazie direttore.

robmur

Mar, 18/12/2012 - 21:10

Più che l'articolo di un giornalista, sembra un'esplosione di contumelie a senso unico fatte per attizzare commenti della stessa stregua. Infatti Sallusti si dimostra sempre per ciò che è: un pessimo scribacchino che sentenzia senza interlocutorio.

Ritratto di niki 75

niki 75

Mar, 18/12/2012 - 21:44

E' quasi icredibile vedere come i PITECANTROPI oltre a ergersi a giudici di parte vogliano anche fare politica (di parte)!!!!

odifrep

Mar, 18/12/2012 - 22:17

15:21 - Un'altra sentenza della Corte Costituzionale del PD che farà molto discutere: "Ha diritto a candidarsi (...)". Provare a cambiare pusher, no!!!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 19/12/2012 - 00:56

Questo individuo, come tutte le altre toghe rosse, hanno ridotto il dibattito politico ad una lotta di insulti e diffamazioni. TUTTO CIO' PERCHE' NON HANNO NULLA DA PROPORRE PER IL NOSTRO PAESE ma soltanto il desiderio di andare in parlamento per guadagnare soldi a sbafo.

al59ma63

Mer, 19/12/2012 - 01:20

ALLORA il cerchio si e' chiuso: questo PM prima accusa Forza Italia di mafia poi si CANDIDA con i comunisti o maramaglia affine. Poi scrive libri su libri, poi lo spediscono in guatemala, ma i cittadini che attendono la fine dei processi in media 12 anni il civile e 20 il penale credo abbiano il diritto di vedere dei Magistrati lavorare per SVELTIREi processi....o vogliono sveltire solo i processi creati ad HOC per gli avversari POLITICI alla loro CASTA privilegiate??? e' INDISPENSABILE LA RESPONSABILITA' dei Magistrati, LA RESPONSABILITA' IN SOLIDO dei MAGISTRATI sulle sentenze e sul loro operato.

Pineto 02

Mer, 19/12/2012 - 04:39

Per tutelare la vera autonomia ed indipendenza della magistratura e' necessario prevedere che i magistrati che a vario titolo si occupano di indagini che riguardano la politica non possano candidarsi per almeno 10 anni in qualsivoglia elezione. Non e' possibile neppure in via solo teorica che i cittadini abbiano il dubbio che indagini delicate abbiano il solo scopo di "promuovere" il magistrato di turno al posto degli stessi politici che persegue...

Alberto67

Mer, 19/12/2012 - 05:09

Bisogna sperare che si candidi e che venga eletto.Così questo losco signore sarà più controllato e nuocerà molto meno con le sue strampalate indagini e manette facili.

robytopy

Mer, 19/12/2012 - 07:52

grande nonmi2011, mi hai preceduto. perchè non ti rispondono a questa pura verità ? Un giornale serie e obiettivo (ma esistono ?) dovrebbe bilanciare l' articolo con quanto da te detto.

Ritratto di micuomo

micuomo

Mer, 19/12/2012 - 07:54

Andiamo allegramente verso il burrone (con una immensa benda sugli occhi).....ora manca poco al commissariamento....i privilegiati economicamente forti hanno provveduto.....le banche hanno quasi risolto i loro problemi (coi nostri soldi) e possono stare alla finestra.....BUONE FESTE!

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mer, 19/12/2012 - 08:31

#nonmi2011,quanti anni ha trascorso con i khmer rossi? sta incensando gli ingroia convinto che sia la panacea dei mali di questo paese? Abbiamo sotto gli occhi cos'hà combinato un altro ex magistrato ,distrutto un economia, circondato da suicidi,benevolo con il partito che l'hà fatto eleggere in Parlamento e poi palazzinaro e lei plaude all'ingroia che unito a why not possano cambiare l'Italia ? Torni nella foresta, è più al sicuro.

gicchio38

Mer, 19/12/2012 - 08:33

LO FACCIA E FINALMENTE VEDRA' CON I SUOI STESSI OCCHI QUANTO GLIENE FREGA AL VERO E ONESTO POPOLO ITALIANO DELLA SUA "BRUTTISSIMA" FACCIA DA SCIMMIA.

amedori

Mer, 19/12/2012 - 08:58

marcosol --- Secondo lei i giudici e gli avvocati hanno gli stessi compiti e sono sullo steso piano?? UN avvocato terzo non esiste, dovrebbe esistere invece un giudice terzo. Un giudice schierato politicamente è una iattura per tutto il paese ed infatti si vede che siamo messi male. I giudici si interessano di tutto e di tutti, consegnarono la Banca Antonveneta alla ABN AMRO che fu multata dalla FED per 85milioni di dollari per riciclaggio e fu anche obbligata alla liquidazione per aver commerciato armi con la Korea del nord e L'Iran. In molti campi ci vuole una preparazione specifica che alle toghe manca e non per colpa loro. L'Antonveneta era meglio che rimanesse italiana, così come aveva deciso il governatore della Banca d'Italia.

cloroalclero

Mer, 19/12/2012 - 11:55

sig Sallusti perchè non scrive un bell'articolo al veleno anche su Alfredo Mantovano?..mi risulta sia anche lui un giudice in politica..ah ma forse è del PDL..allora va bene..se sono dei vostri possono farlo..

paolo gippo

Mer, 19/12/2012 - 11:56

Peggio di questo giudice comunista c'e' solo l'analfabeta dell'Italia dei valori immobiliari.

cloroalclero

Mer, 19/12/2012 - 12:00

marcosol, tranquillo, i giudici che si candidano con il PDL non li trattano così..la parenti e mantovano sono persone ripsettabili, possono fare quello che vogliono..

Lino1234

Mer, 19/12/2012 - 13:56

#commentatore marcosol.- La ritengo troppo ignorante per meritare una risposta seria alla sua domanda : perchè un magistrato non potrebbe candidarsi ed un avvocato invece si. Se la risposta non è stato capace di trovarsela da solo, sarebbe tempo sprecato fornirgliela : semplicemente perché lei non è in grado di capirla. Saluti. Lino

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 19/12/2012 - 14:55

Ingroia un'altro "magistrato" col gonnellino di paglia(divisa ufficiale di una delle peggiori magistrature del globo:154esima su 160) e i sinistri..parlano "ma quale magistratura rossa? ma quale persecuzione?"

tiro

Mer, 19/12/2012 - 20:58

Giusto!! dobbiamo denunciare questo strano modo di usare le istituzioni pubbliche da parte di alcuni noti personaggi del terrore che astutamente ottimizzano i propri interessi, anche di natura politica. E’ davvero abominevole, accettare la recrudescenza dei loro proclami e invettive con cui questi signori della giustizia italiana, agiscono contro persone rispettabili (vedi Berlusconi) e nemici dei loro organismi siglati “soviet delle congreghe rosse”. Se poteva essere tollerabile questa discrasia della militanza con qualche sparuto personaggio, fallito, della magistratura italiana, ora diventa insostenibile e tra l’altro pericoloso per uno Stato democratico. E' inammissibile dare spazio e voce a menestrelli da quattro soldi che tendono ad insozzare gran parte delle istituzioni, specie quelle che devono garantire il vivere civile di tutti i cittadini. Progetto fondato da coacervi togati che trova finanche il torvo servilismo di “piccoli uomini” loschi della televisione e stampa per divulgare le loro esilaranti elucubrazioni mentali su mafia e Forza Italia. A questo punto la nostra speranza è basata essenzialmente sulla buona volontà del prossimo esecutivo affinché metta come tema centrale la ristrutturazione della Magistratura, partendo dall’inequivocabile dato di fatto che bisogna innanzitutto liberare i palazzi della Magistratura Italiana dall’occupazione indebita di controversi magistrati. Soliti noti magistrati che manipolando a loro gusto e piacimento la giustizia italiana, non hanno fatto altro che infervorarsi con azioni criminose contro la figura di Silvio Berlusconi e tutti coloro che sono al suo fianco. Denunciamo, Denunciamo, Denunciamo con tutte le nostre forze queste sozzerie promosse da stolti “piccoli uomini eunuchi”.

ROBERTSPIERRE

Mer, 19/12/2012 - 22:21

PER 02121940 LA RUSSA CAMBIA CASACCA... per te non è una gran perdita. Sono d'accordo pienamente. Ma vorrei rappresentarti che non te lo sei levato dai piedi in quanto andrà a fare lo zerbino di Berlusconi con un'altra denominazione sociale. Ma ti pare che abbiano davvero litigATO ? Proprio giorni fa è stato il difensore di Sallusti (che dovrebbe stare in carcere, beninteso), che è il compagno (brutta parola in casa di questo giornale) della Santanchè. Rasegnati, quindi, La Russa è sempre lì.

Cosean

Mer, 19/12/2012 - 23:05

@ Pineto 02 Se un magistrato durante delle indagini, capisce che un politico è fortemente compromesso, ma proprio per questo viene emessa una legge ad personam per proteggerlo, DEVE candidarsi immediatamente per impedire che il Politico contagi tutta la società. Altro che aspettare 10 anni!

Cosean

Mer, 19/12/2012 - 23:07

@ paola29yes Se sostiene che il Partito comunista è al potere in Italia, avrà capito immediatamente anche perche il partito fascista è fuorilegge.

Ritratto di Coralie

Coralie

Gio, 20/12/2012 - 03:58

Grande Sallusti! Questa e' l'unica " foto-verita' " nuda e cruda del paese Italia! Magistrati e comunisti italiani: " perduta gente ", direbbe Dante!

barretta gennaro

Gio, 20/12/2012 - 09:27

Ingroia non è altro che la palese testimonianza storica dell'intreccio tra politica e magistratura che l'ideologia e la cultura di una certa sinistra italiana dal dopoguerra ad oggi ha radicato nelle istituzioni e nei gangli dei poteri politici.

rouribob

Gio, 20/12/2012 - 10:52

Un solo breve cenno:sono purtroppo d'accordo con chi ha pensato e detto che sarebbe stato meglio che Ingroia non scendesse in politica. Purtroppo costoro lo hanno detto perchè sono consapevoli che Ingroia avrebbe potuto fare molto più danno restando in Magistratura. Molto più danno alla Democrazia....

Roberto Casnati

Gio, 20/12/2012 - 12:18

Non mani sporche, mani lerce e puzzolenti. Tra le altre Monti avrebbe dovuto anche riformare la giustizia, ma l'argomento non è neppure stato sfiorato, anche Monti sa che in Italia chi tocca i magistrati muore, avete visto che cosa è successo ad Ingroia per ever detto una verità che tutti sapevano. Solo la Severino ha fatto una micro riforma della medesima definita "epocale" (che buffonata!) soltanto perchè ha spostato qualche tribunale, si bedi bene a tutto svantaggio delcittadino, ma s'è ben guardata dallo sfiorare anche con Si dovrebbe varare una legge che impedisca a chi è stato in magistratura di ricoprire altre cariche pubbliche se non dopo aver rasseganto le dimissioni irrevocabili così da impedire a farabutti come Ingroia e la Boccassini (già brigatista) d'avere accesso a cariche che comportano di fatto due poteri incompatibili tra loro. Si sono fatti oltre trenta (30) processi a Berlusconi sulla base di un conflitto d'interessi, ma non si vede il macroscopico conflitto d'interessi di un farabuttello come Ingroia o quell'ignorantone di Di Pietro. Bella roba, bella roba davvero!

Paolo Leonetti

Gio, 20/12/2012 - 12:47

Sallusti le sono vicino. Sarà dura estirpare queste erbacce ma con la giusta dose di antiparassitari ce la faremo. Questa gramigna ha infettato la nazione. Conosco alcuni seguaci del tipo che si vuole mettere in aspettativa, gente senza storia, ne cultura o meglio ne hanno una loro, strana, farneticante, dai tratti comuni: l'odio contro Berlusconi, contro la chiesa, contro i commercianti e le partite iva in generale (no, contro i grandi del capitale no, non sia mai, si dovesse arrabbiare De Benedetti). Io mi chiedo, che Italia può venir fuori da un popolo che tifa per la magistratura?

Nonmimandanessuno

Gio, 20/12/2012 - 19:34

#02121940 Gentilissmo, anche il sottoscritto avrebbe voluto che durante i governi Berlusconi (o di Follini, Casini, Tabacci, Fini,Scalfaro, Napolitano e Monti?) si facessero più cose e migliori per questo dannatissimo Paese. A parte i nove anti intermezzati di governi Dini, Prodi, D'alema, Amato ecc. Le domanderei: " Se volesse il bene del Paese, a febbraio chi voterebbe? Se decidesse di rispondere, la pregherei di precisare anche il perchè, e per fare cosa. Non le viene il dubbio che, l'attacco a trecentossessantagradi, verso questa persona, l'unica al mondo, sia dovuta soprattutto al fatto che sia estranea a tutti quegli accordi, anche internazionali, in termini di energia, armamenti, percorsi di oleodotti, valori dell'euro ecc? O crede che l'universomondo ce l'abbia con quest'uomo, tra l'altro coi suoi limiti fisici, i quali, pur facendo così tanta presa sugli snob e sui riciclati comici di sinistra, non credo impensieriscano le Sette sorelle americane, le varie agenzie di rating (nessuna europea perchè?), le associazioni più o meno segrete, delle quali, invece, fa parte il sedicente tecnico Monti? Allora le domando,ancora, non ci sarà sotto qualcosa d'altro? E, se non è riuscito lui, coi mezzi economici e la passione che comunque lo contraddistingue, pensa che qualche altro sgangerato concorrente possa farlo? Magari solo pechè urla e si fa una nuotata? O preferirebbe quel pout pourri che, da Vendola, passando dai finti cristiani che, complici alcuni cardinali, si associano pure con gli abortisti, ai cavallini sempre meno rampanti, agli approfittatori dei beni altrui che da terza carica dello stato, lo fanno nei paradisi fiscali, poi ancora da quegli analfabeti furbi che comprano numeri da villaggio di abitazioni, i parenti dei palazzinari romani (inquisiti), infine arriva ai fintocomunisti diventati possessori di capitali grazie a supporter che sono ormai alla fame? Buone Feste a tutti.

ginooo

Gio, 20/12/2012 - 23:04

La parola "giornalisti" che storicamente dovrebbe essere sinonimo di libertà e pulizia nell'informare del "vero" non si addice ai personaggi de Il Giornale, così in linea con il non dire e/o mistificare le informazioni adattandole ad uso e consumo del potente di turno. Nel medio evo essere vassalli del re aveva un nome di riconoscimento ben chiaro. Nel 2013 in Italia forse si respirerà un minimo di aria di democrazia e non sarà di certo grazie a voi che di quella parola non ne conoscete nemmeno l'origine. E la magistratura ha già dimostrato.... come informate "correttamente" la gente, poveretti, addirittura la "colletta" per i poveri poliziotti che spaccano teste a destra e manca.... ma per favore... che poliziotti si facciano riconoscere e paghino le loro colpe così come i giornalisti che raccontano balle. Ben faccia la magistratura a controllarvi

Teddysamp

Gio, 20/12/2012 - 23:24

onore a Ingroia che ha aiutato giudici come Borsellino che hanno lottato per la giustizia contro uno stato mafioso e criminale . Ci vuole rispetto per gli uomini veri

LINUS6X

Sab, 22/12/2012 - 00:29

INGROIA COME DI PIETRO E DE MAGISTRIS , QUANDO HANNO CAPITO COME CI SI ARRICCHISCE CON LA POLITICA OOOOHOPS ,SUBITO SI CANDIDANO PER UNA POLTRONCINA, ORA ASPETTIAMOCI LE QUOTE ROSA CON IL FUTURO INGRESSO DEL .On. BOCCASSINI.

vividoppio

Sab, 22/12/2012 - 12:05

PREMESSO che bisogna avvertire la versione guatemalteca di "Chi l'ha visto" di smettere di cercare il signor Antonio Ingroia in quanto è vivo e vegeto e se la passa benissimo qui in Italia; PREMESSO che quell'incarico dell' ONU appare proprio essere nient'altro che una ben remunerata sinecura; CONSIDERATO che a vederlo e sentirlo in televisione, per aspetto, atteggiamento e linguaggio-dico-non-dico, il suddetto Ingroia appare sempre più simile a certi personaggi mafiosi che fino ad ora ha inquisito; VISTA l'ennesima figuraccia fatta dal sopra citato Ingroia a Ottoemezzo dove è stato cazziato addirittura dai giudici per le indagini preliminari Lilli-la-Rossa e Vittorio-Obama-Zucconi; VISTO il precedente solenne fiasco di tale Di Pietro Antonio, ex-magistrato osannato da tutti ed ora da tutti ridimensionato, ovvero il quale a tutti aveva fatto girare la testa e ora a tutti fa girare le palle; in nome del buon senso del popolo italiano CONDANNIAMO il semi-latitante-pendolare-guatemalteco Ingroia Antonio, magistrato che asserisce di far politica "come fanno tutti i magistrati, perchè politica deriva da polis e perchè ...bla...bla...bla...", alla pena dell'oblio perpetuo, da scontarsi in qualunque luogo egli voglia fuorchè nel Parlamento italiano, già sovraffollato e pieno di quaquaraquà di ogni risma appartenenti ai più svariati, variegati e variopinti movimenti-partiti o cosche che dir si voglia. Nel caso il suddetto Ingroia Antonio decidesse di tornare a fare il suo lavoro di magistrato senza protagonismi da Unto dal Signore, la pena verrà ridotta all'oblio semplice con la condizionale. Vittorio Giudicemonocratico InFeltrito http://distimicamente.blogspot.it/

vividoppio

Sab, 22/12/2012 - 12:22

http://distimicamente.blogspot.it/ PREMESSO che bisogna avvertire la versione guatemalteca di "Chi l'ha visto" di smettere di cercare il signor Antonio Ingroia in quanto è vivo e vegeto e se la passa benissimo qui in Italia; PREMESSO che quell'incarico dell' ONU appare proprio essere nient'altro che una ben remunerata sinecura; CONSIDERATO che a vederlo e sentirlo in televisione, per aspetto, atteggiamento e linguaggio-dico-non-dico, il suddetto Ingroia appare sempre più simile a certi personaggi mafiosi che fino ad ora ha inquisito; VISTA l'ennesima figuraccia fatta dal sopra citato Ingroia a Ottoemezzo dove è stato cazziato addirittura dai giudici per le indagini preliminari Lilli-la-Rossa e Vittorio-Obama-Zucconi; VISTO il precedente solenne fiasco di tale Di Pietro Antonio, ex-magistrato osannato da tutti ed ora da tutti ridimensionato, ovvero il quale a tutti aveva fatto girare la testa e ora a tutti fa girare le palle; in nome del buon senso del popolo italiano CONDANNIAMO il semi-latitante-pendolare-guatemalteco Ingroia Antonio, magistrato che asserisce di far politica "come fanno tutti i magistrati, perchè politica deriva da polis e perchè ...bla...bla...bla...", alla pena dell'oblio perpetuo, da scontarsi in qualunque luogo egli voglia fuorchè nel Parlamento italiano, già sovraffollato e pieno di quaquaraquà di ogni risma appartenenti ai più svariati, variegati e variopinti movimenti-partiti o cosche che dir si voglia. Nel caso il suddetto Ingroia Antonio decidesse di tornare a fare il suo lavoro di magistrato senza protagonismi da Unto dal Signore, la pena verrà ridotta all'oblio semplice con la condizionale. Vittorio Giudicemonocratico InFeltrito

angelomaria

Gio, 27/11/2014 - 20:44

SOLO L'INIZIO!!