Cecile Kyenge chiede che la Lega cacci il consigliere che la insulta

L'ex ministro, neoletta al Parlamento europeo, ribatte alle parole di Barbara Beggi: "Ci sono dei limiti"

Dopo l'ennesimo insulto rivoltole da un esponente della Lega Nord, in questo caso Barbara Beggi, consigliere comunale di Castelfranco Veneto (TV), l'ex ministro dell'Integrazione Cecile Kyenge ha chiesto al partito guidato da Matteo Salvini di "prendere dei provvedimenti", allontanando la donna.

"Le disgrazie non vengono mai da sole, in Europa saremo rappresentati da questo cesso", aveva scritto su Facebook la Beggi, postando una foto della Kyenge. Insulti anche per il presidente della Camera, Laura Boldrini, definita "una mongoloide" e per il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a cui la leghista ha augurato "Un bel cagotto per 2/3 anni".

"Ci sono dei limiti", ha detto ai microfoni della Zanzara l'ex ministro, appena eletta al Parlamento Europeo, ricordando il recente caso delle frasi razziste pronunciate dal patron del team di Nba dei Los Angeles Clippers, che ha portato a conseguenze pesanti per Donald Sterling, che potrebbe essere costretto a vendere la squadra.

Secondo la Kyenge l'Italia dovrebbe seguire l'esempio degli statunitensi e condannare le parole che la Lega le ha sempre rivolto, che quando vengono da membri delle istituzioni "non rimangono dentro una stanza". In conclusione un piccolo moto d'orgoglio: "Ho preso più voti dei leghisti nel loro territorio".

Commenti

magnum357

Gio, 29/05/2014 - 17:23

Ma chi è questa? vada a lavorare invece di starnazzare ai quattro venti !!!! Non ha combinato niente nel governo Letta !!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 29/05/2014 - 17:23

L'arroganza di questa donna di colore è pari alla sua mancanza di educazione; viene ad insegnarci come dovremmo comportarci lei che si è arrampicata sugli specchi e chissà quanti e quante parole dirette nei Nos. confronti avrà pronunciato. Forse avrà imparato bene la Nos. lingua ma non si permetta, ora che sta col sedere sulla sedia dell'Euro, ad impartire lezioni di moralità; è stata in silenzio e dovrebbe rimanerci per il fatto che tutti hanno la loro dignità compresa la sua che rispetto e Noi rispettiamo ma c'è il limite a tutto, come dice lei. Shalom

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Anonimo (non verificato)

gneo58

Gio, 29/05/2014 - 17:36

io mi sento offeso dalla sola presenza (anche in foto) di questa signora - chi la caccia ?

m.nanni

Gio, 29/05/2014 - 17:48

scusate, ragazzi; la Kyenge è stata proposta ministra da un partito italiano; ha giurato da ministro nelle mani del capo di stato italiano; agisce in nome e per conto di un partito tutto italiano; il quale partito merita tutta la mia...; la Kyenge è stata votata dagli italiani, forse anche da qualche vicino di casa della consigliera leghista. allora, che senso hanno queste offese personali gratuite? perchè dal giusto nel detestare chi propone o vota la Kyenge, si passa al torto di offendere la sua persona? che ne sappiamo noi se la Kyenge magari è una persona gentile e incapace di offendere il prossimo? avete visto quante preferenze italiane ha riportato? vuol dire che gli italiani la considerano una italiana a tutti gli effetti e si fanno rappresentare anche da lei. cara consigliera leghista; ascolta me, e chiedi scusa alla Kyenge.

pittariso

Gio, 29/05/2014 - 17:53

Questa persona dimostra con la sua arroganza quello che intendono per integrazione gli immigrati africani,specialmente gli islamici,pretendono di dirci come dobbiamo comportarci e purtroppo,grazie a tanti Italiani "illuminati" ci riusciranno. Sono loro xenofobi nei nostri confronti.

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 29/05/2014 - 18:05

Cecile Kyenge può dire che da noi ha avuto fortuna; è diventata anche ministro della Repubblica. Ed ora l’immigrata congolese è stata eletta al Parlamento europeo. Ecco un buon esempio di globalizzazione: viene dal Congo, trova l’America in Italia e lavora a Bruxelles.

scipione

Gio, 29/05/2014 - 18:06

Barbara,non sono leghista,ma sono d'accordo con te.m.nanni,a proposito di offese,ti ricordo che la congolese ha offeso impunemente tutto il popolo italiano definendolo razzista.

enzo1944

Gio, 29/05/2014 - 18:07

Prima impari a rispettare l'Italia e gli Italiani!....non è il suo colore della pelle che irrita la gente,ma l'arroganza e la presunzione che,regolarmente,usa nel linguaggio contro chi non la pensa come lei!....del resto,anche il gesto "copiato"della banana,conferma che enrico letta,ha fatto una grossa coglionata a farla ministra(...non si è mai sentita italiana lei,cialtrona)del nostro Paese!...Rispetti di più il suo prossimo,e sarà rispettata!!

Tergestinus.

Gio, 29/05/2014 - 18:08

Dov'era la Kyenge negli ultimi 20 anni, in cui innumerevoli esponenti del suo partito hanno insultato Berlusconi in tutti i modi possibili e trovandone pure di nuovi? Chi semina vento raccoglie tempesta.

vilo55

Gio, 29/05/2014 - 18:08

Parlate di educazione! Ma vi sembra normale insultare in modo pubblico una persona solo perché di colore? Fino a quando saremo rappresentati da elementi che la pensano in questo modo( vedi Borghezio & C.) non andremo da nessuna parte ; ci vuole RISPETTO RECIPROCO per tutti gli esseri umani... , piacciano o non piacciano , di colore e non , cristiani o di altre religioni . Poi si possono contestare , nel merito , le idee politiche o gli atti parlamentari in modo CIVILE .

Ritratto di pinox

pinox

Gio, 29/05/2014 - 18:09

una volta di qua hanno solo diritti, e lei li rappresenta degnamente e fedelmente! d'altra parte come devono interpretare un paese che da a chiunque 30 euro per 30 giorni all'anno case popolari e sussidi vari per istruzione, assistenza sanitaria gratuita ecc ecc.... i nostri poveri se ne possono andare affanculo, ma agli stranieri in questo paese ci pensano i nostri comunisti a riempirli di diritti.

pittariso

Gio, 29/05/2014 - 18:14

Quello detto dalla leghista può non essere molto corretto dal punto di vista del galateo ma quanti pensano la stessa cosa senza dirla:certo non é né una "figa" né un pozzo di scienza.

vilo55

Gio, 29/05/2014 - 18:16

Salvini dici di essere il nuovo volto della Lega , uno scatto di dignità, solleva da ogni incarico la tua consigliera leghista ne avresti un grande ritorno d'immagine, forse cominceresti ad essere più simpatico ......... Da parte di un non elettore della lega

angelomaria

Gio, 29/05/2014 - 18:17

DIMENTICATE L'AMMISSIONE DELL'AVERE PAGATO PER ENTRARE CHE SEMBRA CHE SIA FINITA NEL DIMENTICATOIO DI TUTTI "MAGISTRATI"COMPRESI ORA LIBERA DI ANDARE E BRUXSELL COME NIENTE FOSSE HANNO E CONRINUANO AD ACCUSAREIL NOSTROSILVIO PER IL DEGREGORRIO MA I PANNI DEL PD CONTINUANO A LAVARLI E INSABBIALI IN FAMIGLIA !!!ALTRO CHE INCHIESTE DI QUA E DI LA' TUTTO FUMO NEGL'OCCHI!!!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 29/05/2014 - 18:23

Nobilissima Cecilé KYENGE, non faccia caso a questi rifiuti umani che vomitano ogni sorta di porcheria. Comprendo quanto si senta ferita, ma, mi creda, ignorarli è la migliore arma per difendersi. Ed in Suo Omaggio riprendo quanto ho già scritto su di Lei un anno fa. -------------Quanta miseria umana scorre in questa pagina! - Millenni di erculei sforzi al fine di migliorarci e poi ci accorgiamo di essere nella fossa dei serpenti dei senza dio. Creature di terracotta, che si sbriciolano sotto i nostri occhi, sfarinando ogni nobile pensiero. - Idea demente - terzomondismo - inquinamento dell'Italia e di tutto l'Occidente - I brividi nell'impatto con lo spirito di quanti respirano l'aria mefitica di questi concetti. La demenziale arroganza invece è tutta di quanti si tengono stretta la terra italica come fosse loro esclusiva proprietà. Questi possono essere ben raffigurati come una spregevole strega, arcigna, dalle ossute braccia e lunghe mani unghiatissime e sudice, che, occhi furenti, si tiene stretta lo stivale, lanciando urla e lingue di fuoco da una bocca sdentatissima, per respingere chi volesse sottrarle quanto divora. Praticamente vi ho fotocopiato il professor giovanni sartori. Che usa il termine -negritudine- come una clava agitata vandalicamente. L'uso del termine è in questo contesto di una violenza bestiale. Alla pari dell'uso che ipoteticamente chi fosse di colore farebbe del termine -bianco- se contestualizzato in una circostanza di criminale natura. Connotati che, in quanto respinti con gli accenti demonizzanti di questa sede, sono di una imperdonabile gravità. Il 'marchio demoniaco' che ho inteso imprimere nella persona di Sartori, origina dall'urlo di Munch che fuoriesce da Dio, nel momento in cui vede i demoni distruggere La Famiglia dell'Uomo, mirabilmente creata dalle Sue Mani di Eccelso Pantocratore. ESISTE in verità un vero nemico, che non è il migrante, ma, il sistema generale socio-politico, dell'Occidente tutto, che assume l'aspetto di una gigantesca impalcatura pericolante, come meglio rappresentata dalle Due Torri l'undici Settembre 2001, il cui crollo fece esprimere a Stockhausen -'E' un'opera d'arte'- a significare la monumentale presunzione dell'uomo di essere 'incrollabile', quando invece veniva dimostrato essere vulnerabile proprio nel suo arroccamento più inviolabile. Rappresentazione quella della terrificante tragedia, che oscurava la più grande cupola michelangiolesca della Cappella Sistina. --- In questo forum si ha la percezione che sia svanito il senso dell'UMANO, che è esattamente lo spirito con cui popolazioni lontane si muovono esplorando possibilità di habitat migliori. - E, per meglio disvelarvi la natura profonda di queste creature di Dio vi riporto quanto mesi fa ebbi a scrivere sul tema Kyenge.--- Cècile Kyenge, sia chiarissimo, è una adorabile creatura. Incarna la dolcezza antica della Terra. L'Uomo è nato in centro Africa. Cècile possiede il genoma più antico. E, considerando la delicatezza del suo sguardo, possiamo affermare che in origine l'essere umano era di indole sublime. Ma poi, distribuendosi geograficamente, estesamente, fino alle grotte subalpine, ha dirazzato, mostrificandosi nel repellente stereotipo leghista, consolatissimo da tutta una famigliola di altri sciagurati. Cècile ci traghetta i nobili riflessi di una civiltà ancestrale, incontaminata. Noi, 'Italia', dobbiamo essere orgogliosi di avere un Ministro della Repubblica come Cècile KYENGE. Che, in chiave surreale, sarebbe come la Sfinge venuta ad adagiarsi a fianco del Colosseo. Lei, proprio lei, Cècile, e non Barack o Nelson, vibra di una virtù primordiale, per la particolarità del suo volto. Che certamente non è dato essere compreso da chi non ne è capace. Leggere le tante sconcezze al riguardo che scorrono in questo web, ha lo spessore della povertà mentale di quella casalinga rumena che ha dato fuoco a tele di Monet, Picasso, per occultare la responsabilità del figlio che le aveva rubate. Crimine contro il patrimonio dell'umanità. Ecco, i buzzurri leghisti e seguaci commettono analogo crimine, offendendo Cècile. --- Il volto di Cècile Kyenge ci consegna una natura umana priva di quelle componenti psichiche che sono la caratteristica dell'uomo odierno. Nel suo sguardo totale mancanza di 'malizia', di latente aggressività, di predisposizione alla sfida, di intelligenza speculativa, (tutte cose queste, insieme ad altre, che attengono allo stadio raggiunto fin qui dall'uomo evoluto). Cècile ci consegna, con l'innocenza del suo volto, quello che doveva essere lo stato d'animo della primissima comunità umana, all'oscuro totale dei meccanismi di pericolosità e di accanimento 'esplorativo', in senso estesissimo, che sarebbe stato perseguito e raggiunto nel passaggio evolutivo della specie. Ecco perché dobbiamo rimanere incantati davanti alla sua immagine. Siamo in presenza di un 'reperto primordiale' di particolare bellezza, nella sua rifinitura, che emerge gratuitamente fra di noi, consentendoci di comprendere 'come eravamo'. Soffermatevi su questo aspetto da me indicato e riconoscerete che siete stati distratti nel non esserci arrivati da soli. Sono costretto a sviluppare con meticolosità questa analisi considerata la pochezza intellettiva di tanti.--- riproduzione riservata- (rassegnatevi)--18,23 - 29.05.2014

michele lascaro

Gio, 29/05/2014 - 18:28

La buona occasione per la liberazione dalla Kyenge non deve preoccupare nessuno. Questa donna potrebbe essere adibita a personaggio di colore, cioè quella che dà un po' di tono ad una assemblea scialba, che non ha assunto mai decisioni utili all'Umanità.

mbotawy'

Gio, 29/05/2014 - 18:28

Non comprendo cosa stia a fare questa congolese in Europa.Nella sua Kinshasa esistera' pure un parlamento e un ministero per l'integrazione dell'uomo bianco emigrante clandestinamente cola' per necessita' di lavoro e sopravvivenza per la sua famiglia.Cosi' pure per i nostri bimbi in cerca di adozione e formazione.

cast49

Gio, 29/05/2014 - 18:34

chi non ha fatto nulla di buono deve andar via, altro che genitore 1 e genitore 2...

cast49

Gio, 29/05/2014 - 18:37

Tergestinus., sono d'accordo...

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Gio, 29/05/2014 - 18:42

Ma piantala li!!!! Hai sufficientemente rotto.

precisino54

Gio, 29/05/2014 - 18:46

x pittariso -18:14, indubbiamente le consigliera leghista avrebbe potuto evitare di essere così drastica, di certo sono in tanti ad avere dubbi sul contenuto e sul contenitore. Di sicuro siamo alle solite, si arruffano solo quando sono bersaglio di certe volgarità, dimenticando facilmente quanto è uscito dalle loro bocche! In ogni caso c’è pure un limite nelle pretese. Se ritiene di essere stata offesa, ci sono tante procure e tribunali certamente disponibili, che sicuramente in caso affermativo potrebbero sanzionare la leghista. A meno che la Kashetsu faccia parte del collegio dei probi viri di via Bellerio per chiedere l’allontanamento della Barbara Beggi.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Gio, 29/05/2014 - 18:51

Se per ogni insulto rivolto a Berlusconi o a Brunetta da parte di esponenti del PD si fosse espulso qualche persona il PD sarebbe composto da nessuno, così come si fossero espulsi gli elettori PD che hanno insultato i due, il PD alle elezioni avrebbe avuto il 0,3% per mancanza di votanti. Cara signora ex ministro, per favore ,dica meno stupidaggini e vedrà che non la insulterà più nessuno,purtroppo, l'unico modo che ha per far parlare di lei è quello di farsi insultare.

lakos29

Gio, 29/05/2014 - 18:56

Mi scusi signora Kyenge, ma lei che insulta milioni di italiani favorendo in ogni sua proposta politica gli extracomunitari, dovrebbe di conseguenza essere cacciata dal suo partito. Oppure fa del vittimismo per ogni insulto definendolo razzista? Le do un consiglio, cerchi di distinguere gli sfottò politici dagli insulti razzisti e magari inizi a pensare anche al bene degli italiani che le pagano lo stipendio (almeno per quanto riguarda quello che prende da parlamentare italiana) e vedrà che gli insulti si calmeranno. Perché in un momento in cui anche per noi italiani non c'è lavoro non possiamo permetterci il lusso di far entrare altri disoccupati che finiscono per pesare sulle nostre tasse, bisogna fare come in tutto il mondo dove se non si ha un lavoro per mantenersi si viene rimandati a casa propria.

lakos29

Gio, 29/05/2014 - 19:00

@vilo55 dire come in questo caso che la signora Kyenge non è bella non mi sembra un insulto razzista. Anche perché quante volte gli africani ci chiamano sporchi bianchi ma nessuno si scandalizza?

agnosticofelix

Gio, 29/05/2014 - 19:01

certo che nel NordEst siamo proprio razzisti... non era più semplice mandarla a "quel paese" invece che in Europa?

invisigoth

Gio, 29/05/2014 - 19:04

Ma com'è che questa sta ancora in mezzo ai maroni? e poi per il popolo che gli paga lo stipendio che ha fatto tranne insultare?

glucatnt73

Gio, 29/05/2014 - 19:09

Dai cesso, vattene a Bruxelles e restaci fino al 2019. Anzi, ti garantisco il mio voto fra 5 anni se prometti di non tornare mai più!

Miraldo

Gio, 29/05/2014 - 19:13

Ma chi è che ha votato la kyenge per fare il parlamentare Europeo? Cosi questa tizia che non ha mai fatto nulla in vita sua si pappa un super stipendio per 5 anni e di sicuro lei farà come sempre solo la presenza (poche)per non dire nulla se non qualche scemenza contro il Leghista di turno. Avanti comunisti!!!!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Gio, 29/05/2014 - 19:17

Gentile Signora Kyenge, visto che in questo Paese siamo cattivi ed anche un po' razzisti, perché non prende un bel volo di Stato, magari quello che hanno preso i bimbi Congolesi per venire qui e se ne torna al Suo Paese natio? Potrebbe fare tanto bene alla Sua gente e noi, Le assicuro, non sentiremmo la mancanza della sua infinita boria.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 29/05/2014 - 19:23

Io ritengo molto più offensivo e dannoso che ci abbia riempito di africani.Dov'erano quelli che adesso la difendono quando volgarità ben più gravi venivano lanciate contro altri esponenti politici? La vogliamo smettere con il razzismo verso gli italiani?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 29/05/2014 - 19:26

CHE COLPA NE HA LA BEGGI SE LA KYENGE E' NERA DI PELLE ED E' OSPITE IN ITALIA, NON POSSIAMO ESSERE TUTTI UGUALI E TUTTI TOLLERANTI, IO LA KYENGE NON LA SOPPORTO E MI FA SPECIE CHE RAPPRESENTI LO STATO ITALIANO, LEI NON E' ITALIANA E QUINDI DOVREBBE TORNARSENE A CASA SUA COME TANTI SUOI SIMILI CLANDESTINI.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 29/05/2014 - 19:41

caro letta, sono contento che renzi ti abbia sbattuto fuori dal governo in 30 secondi anche solo per questa minchiata di mettere in campo questa qua

eolo121

Gio, 29/05/2014 - 20:05

questa ha trovato l america in italia.. sapete quanto prende un eurodeputato europeo ? in 5 anni...da restare basiti,.,un bel superenalotto .. e io che son italiano da generazioni purtroppo a patire ..la fame.

lino961

Gio, 29/05/2014 - 20:17

Questa reietta deve stare solo zitta,dato che vive sulle spalle della gente che non la mai votata,come una zecca,e fa anche la sputa sentenze,quella che si arroga il diritto di pontificare opinioni stupide e razziste nei confronti degli ITALIANI,gli stessi che le hanno dato da mangiare e hanno cercato di farle capire che non si vive più sugli alberi da un bel po di tempo, questo residuato dell'evoluzione farebbe bene a sparire per non continuare ad offendere gli occhi con la sua turpe presenza. ESSERE INUTILE!!!!

lento

Gio, 29/05/2014 - 20:36

Questa adesso da ordini ? Miiiiinghia-

narteco

Gio, 29/05/2014 - 20:40

Cecile Kyenge chiede arrogantemente dall'alto della sua nullità e malafede totale che la Lega cacci Barbara Beggi che l'ha insultata dimenticando che ogni giorno da oltre 20 anni il suo partito democratico,gentile ed educato vomita i peggiori insulti contro forza italia,lega,An fratelli d'talia,superando in volgarità e odio livoroso perfino grillo,dipietro,vendola,dunque non saranno certo alcune osservazioni oggettive a far passare dalla parte del torto chi non lo è,semplici constatazioni amichevoli, ma si sa,la verità fa male.Questa kienge dimostra con la sua somma arroganza quello che intendono per gentile integrazione gli immigrati africani,specialmente gli islamici,pretendendo di dirci come dobbiamo vestirci o comportarci perfino nel credo religioso ,Oriana fallaci con Eurabia ne delinea un ritratto perfetto di ciò che sara l'europa tra alcuni anni se l'andazzo continua così,la loro protervia e xenofobia nei nostri confronti cresce sempre di più, molte richieste scandalose sono gia state concesse,dallo chador a precetti vergognosi espunti dalla charia in molti settori del viver comune.La nostra sudditanza nei loro confronti è già iniziata e sara sempre peggiore col pasar del tempo. Prima imparino a rispettare la nostra cultura lingua e tradizioni religiose poi fattisi accettare e integratisi civilmente con casa e lavoro ottenuti col sudore della fronte e non perchè tutto gli è dovuto gratis avranno anche il nostro rispetto.La kienge irrita ed insolentisce la gente non per il colore della pelle,ma per la somma arroganza,ignoranza e presunzione che,regolarmente,usa nel linguaggio contro chi non la pensa come lei!(ha dimostrato più volte di non sentirsi italiana nel nostro Paese!)Rispetti di più il suo prossimo,e sarà rispettata!!ma sarà per lei missione impossibile. Inoltre,in piena crisi mondiale la insolente e snob kienge andava a far shopping con scorta nelle boutiques firmate del centro di Roma e di tante altre citta italiane,in somma una classica sinistrata al caviale sprezzante e altezzosa che ha solo creato tensioni e scontri proponendo infamie come lo ius soli,abolizione totale del reato di clandestinità ed ogni misura atta ad aumentare la delinquenza degli immigrati in italia con depenalizzazioni dei reati commessi dai tanti immigrati che strabordano non solo per strada ma perfino nelle nostre carceri con costi di mantenimento al giorno proibitivi.La kienge come risposta concreta e preventiva del fenomeno, voleva far destinare non solo più navi bensi aerei per portare più clandestini in italia,malgrado i centri di accoglienza siano al collasso totale da tempo.Mare nostrum è un totale fallimento sia economico che umanitario,chi non ha diritto di asilo politico deve essere rispedito indietro subito,non accolto a braccia aperte visto che nella moltitudine vi sono parecchi delinquenti determinati solo a far razzia e compiere qualunque reato in Italia ed Europa.Ma la kienge fa orecchi da mercante, per lei nessuna distinzione di sorta,vanno accettati tutti,quanto all'estremo bisogno d'aiuto dell'europa, per la kienge l'italia è in grado di sbrigarsela da sola.Tutto Ok avanti tutta!!! una volta di qua hanno solo diritti, e lei li rappresenta degnamente e fedelmente! d'altra parte come devono interpretare un paese che da a chiunque 30 euro per 30 giorni all'anno case popolari e sussidi vari per istruzione, assistenza sanitaria gratuita ecc ecc.... i nostri poveri se ne possono andare affanculo, ma agli stranieri in questo paese ci pensano i nostri comunisti a riempirli di diritti.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 29/05/2014 - 20:41

Mi viene da ridere, se penso a tutto quello che hanno detto a Berlusconi e quello che continuano a dirgli!...del resto il vittimismo paga e la sciura continua a raccocogierne i frutti!

FRANGIUS

Gio, 29/05/2014 - 20:43

UN'ALTRA VERGOGNA PER L'ITALIA ! MANDARE SIMIL FIGURO IN EUROPA.. MA ORMAI SIAMO ABITUATI A VEDERE OGNI GIORNO UNA SCHIFEZZA IN PIU' AD OPERA DEI COMPAGNI COMUNISTI.

killkoms

Gio, 29/05/2014 - 20:49

buona a nulla!

giunchi catia

Gio, 29/05/2014 - 21:00

si è offesa? peggio per lei. se fosse stata una ministra veramente capace e intelligente sarebbe stata apprezzata e rispettata da tutti gli italiani e non solo dai 100.000(come lei) che l'hanno votata.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 29/05/2014 - 21:02

scusate dire cesso ad una persona e' un insulto generico non razzista tra l'altro se qualcuno vuol vederci del razzismo perche' detto alla boscimane, ricordo che il cesso e' bianco, quindi completamente fuori luogo, magari si prendano cose "scure" per stare in tema eh eh

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 29/05/2014 - 21:10

Ma ci sarà un motivo perchè questa qui è stata presa di mira, o no ? Probabilmente non ha fatto il suo lavoro nel modo giusto e quindi non ha il consenso popolare!

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Gio, 29/05/2014 - 21:22

ma come sono delicatini questi sinistri , sia bianchi che neri !!Si sono gia' dimenticati di un decennio di insulti CHE LORO SPUTAVANO E ORDINAVANO DI SPUTARE CONTRO IL Cavaliere? Ma questa africana chi e' ? LA PRINCIPESSA SUL PISELLO ?P.S. si puo' usare il termine "africano" per qualcunoi che e' nato in Africa ? O e' razzismo e fascismo ?

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Gio, 29/05/2014 - 21:35

A tutti i buonisti che hanno commentato :fatemi capire,cosi mi adeguo.Ma se non mi piace come ministro,ne´ come persona,solo perche e di colore non posso dirlo,per paura di essere tacciato da razzista? ho una sola parola e spero sia permessa, :sinistronsi !

Ritratto di Carlo Marra

Carlo Marra

Gio, 29/05/2014 - 21:45

Complimenti vivissimi ai "compagni TRINARICCIUTI" che l'hanno scelta come la migliore paladina degli interessi della nostra amata Patria. Ma tutte quelle MORPIONE mangia pane a tradimento che nella loro vita hanno mai prodotto una cippa erano ancora peggiori? Grazie Gesù di avercela data. Dio ricompensi, Buon pranzo. W la Patria W il Duce!

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 29/05/2014 - 23:10

Bisinella prende le distanze da Barbara Beggi: "Sono basita" „«Sono assolutamente basita dal livello dei post su Facebook pubblicati da Barbara Beggi, da cui prendo le distanze – afferma la senatrice Patrizia Bisinella –. Mi dissocio totalmente da simili espressioni, che si commentano da sole. Mi auguro che anche i miei colleghi in amministrazione a Castelfranco Veneto assumano una posizione analoga alla mia: toni ed ingiurie simili non appartengono alla Lega Nord.“

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 29/05/2014 - 23:15

CASTELFRANCO VENETO (Treviso) - Il giorno dopo la bufera, Beggi si è dimessa: «Ho scritto una lettera di scuse all'onorevole Kyenge, scusandomi di quanto successo. Come autopunizione per il mio comportamento ho deciso di dimettermi dal consiglio comunale di Castelfranco».

leserin

Gio, 29/05/2014 - 23:50

Trovo la Kenge semplicemente insopportabile. Ma al tempo stesso reputo inaccettabili i beceri insulti rivolti a lei. Primo, perché gli attacchi personali vanno evitati a tutti i costi, secondo perché alla fin fine fanno il gioco di chi si voleva colpire: e questo è autolesionista.

graffias

Ven, 30/05/2014 - 00:44

La "signora" Kyenge ha offeso più volte il popolo italiano , il suo atteggiamento , apparentemente calmo e civile , non lo è affatto quando si permette di sparare idee del tipo : gli italiani si avvantaggeranno dello scambio culturale che avranno con immigrati, Rom e tutta la genia variamente africana che ci sta arrivando fra capo e collo. Chiede e propone lo " Ius soli" per tutti gli immigrati che nascono nel nostro paese fregandosene abbondantemente degli enormi problemi che si creerebbero per un popolo come il nostro che fa già fatica a sistemare i suoi cittadini. Ma quello che irrita di più è l'arroganza con la quale ci vorrebbe insegnare l'educazione. Chiudo qui , maledicendo il signor Letta al quale non potrò mai perdonare la più spaventosa boiata che un uomo politico potesse fare portandola in Parlamento.

GimmeSong

Ven, 30/05/2014 - 01:05

calma, è solo satira

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 30/05/2014 - 01:21

Sono contrario agli insulti specialmente a sfondo razzista. Però devo anche constatare che questa signora sta proponendo leggi che favoriscono l'immigrazione dei suoi connazionali nel nostro paese. PERCHÈ NON SE NE TORNA IN AFRICA A CERCARE DI MIGLIORARE LA VITA DEI SUOI CONNAZIONALI?

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Ven, 30/05/2014 - 01:28

che strana gente questi italiani nessuno la vuole ma tutti la votano e lei cosa fa ? Dice alla lega di mandare via chi parla male di lei , allora dovrebbero mandare via metà Italia

mariod6

Ven, 30/05/2014 - 04:47

Per tutti quelli che difendono la Kyenge. La signora in questione ha preso i voti del suo partito, non degli ITALIANI che ha lei insultato anche solo con il suo comportamento, se il partito lo indica questi votano anche Paperino. Non ci sentiamo affatto rappresentati dalla signora in Europa, vada a rappresentare il Congo o chi diavolo le pare, ma non venga a fare altri guai per l'Italia e gli Italiani. Ne ha già fatti abbastanza!!! Gli insulti non sono utili ma sono lo sfogo di quelli che non riescono a farsi ascoltare in altro modo. Da ministro imposto dalla sinistra per mietere i voti degli immigrati e dei buonisti a tutti i costi ha combinato solo casini e non ha fatto nulla di buono; insignificante e presuntuosa e saccente e sfottente. Cosa vuole ancora, che la si ossequi e ci si genufletta davanti alla sua immagine??? Torni da dove è venuta e si porti dietro tutta la famiglia. Non mancherà a nessuno che abbia la faccia di dire quello che molti pensano.

horus53

Ven, 30/05/2014 - 07:57

vedo con rammarico che nessuno ricorda If You Could See Her From My Eyes

linoalo1

Ven, 30/05/2014 - 08:11

Perchè,cara Comunustoide Nera,quando gli insulti erano contro Berlusconi e fatti dai tuoi Padroni,è stato preso qualche provvedimento contro qualche Sinistrato?Non mi pare proprio!Pertanto,tu,chi ti credi di essere?Sparisci,così eviterai questi episodi!Lino.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Ven, 30/05/2014 - 08:19

aicominciamo bene, preludio, prima.-

luigi sollazzo

Ven, 30/05/2014 - 08:34

con questa donna? non ci sono limiti per insultarla finche non lascia il suo posto a un'italiana vera. questa persona? e' li solo per approfittare e per far si che l'italia venga ancora piu' invasa da quello che e'da quei delinquenti che vengono dall'africa e da altri paesi.

pathos

Ven, 30/05/2014 - 08:42

purtroppo lei è antipatica e con questa parvenza non c'è nulla da fare qualsiasi cosa dica o faccia non andrà mai bene . Anzi mi chiedo coem mai l'abbiano ripresentata è evidente che il sistema PD sia ancora molto schematico e non preveda look psico/anatomici. altri 4 anni di bonus gettati al vento ma d'altronde quando vengono eletti in Europa stranamente spariscono tutti salvo ripresentarsi a Natale coi doni europeistici.vabbè accontantiamoci e usiamo il bicchiere mezzo pieno ci servirà per sfogare un pò di malcontento italico .

ninito

Ven, 30/05/2014 - 08:43

Deifinitivamente i sinistri del nordest sono proprio dei pecoroni, gli hanno detto di votare la Kengye e loro lo hanno fatto. Ma questa qui ci sta togliendo il lavoro, ha aperto le porte all'immigrazione di clandestini, mai tanti come in questi ultimi due anni, pretende che noi ci integriamo a loro. Se la cosa continua così le nostri nipoti saranno lapidate per non acettare la fede islamica. Ma fatemi il piacere, datevi una bella svegliata e difendete il nostro paese, la nostra cultura e le nostre tradizioni. Non c'entra il colore della pelle, ma tutte le cose che ha fatto contro il nostro paese.

ninito

Ven, 30/05/2014 - 08:45

La Kengye è il Balotelli della politica, non sono attaccati per il colore della pelle ma per quello che fanno.

Cinghiale

Ven, 30/05/2014 - 08:57

Questa qui è sempre più arrogante. Non è nemmeno italiana, ma cosa vuole?! Quando si sparava a zero sulla Carfagna e la Gelmini andava bene, adesso no?

precisino54

Ven, 30/05/2014 - 09:02

x pittariso -18:14, indubbiamente l’esponente leghista avrebbe potuto evitare di essere così drastica, di certo sono in tanti ad avere dubbi sia sul contenuto che sul contenitore dell'abbronzata. Di sicuro siamo alle solite, si arruffano solo quando sono bersaglio di certe volgarità, dimenticando facilmente quanto è avvenuto a parti invertite! In ogni caso c’è pure un limite nelle pretese. Se ritiene di essere stata offesa, ci sono tante procure e tribunali certamente disponibili, che sicuramente in caso affermativo non avranno difficoltà a sanzionare la leghista. A meno che la Kyenge non faccia parte del collegio dei probi viri di via Bellerio per chiedere l’allontanamento della Barbara Beggi. Indubbiamente poi chi ritiene di dover ribadire la propria cultura con il sottolineare il suo essere Kashetsu, certamente lecito, ma di sicuro espressione di un volere alzare lo steccato, ecco che forse per prima dovrebbe chiedersi chi provoca!

Ritratto di Antonosofiro

Antonosofiro

Ven, 30/05/2014 - 09:11

Sotto l'aspetto formale e del "politically correct" la signora in quetione avrebbe anche qualche motivo di doglianza per la frase riferitale. Tuttavia non va dimen ticato che almeno pari importanza ha la SOSTANZA e i provvedimenti presi da quando era ministro soo stati assai dannosi e assai mal visti da moltissime persone ... il senso di fastidio e di insulto per la mera presenza di "tanta differenza" credo abbia per lo meno lo stesso valore dell'associazione al sostantivo ceramicato appioppatole dal consigliere comunale. Quindi pari e patta e vada a consolarsi con 16'000 euro al mese ... che dalla tribu all'auto blu ... nemmeno il migliore degli sciamani poteva riuscire in tanto !

precisino54

Ven, 30/05/2014 - 09:37

secondo invio- x pittariso -18:14, indubbiamente l’esponente leghista avrebbe potuto evitare di essere così drastica, di certo sono in tanti ad avere dubbi sia sul contenuto che sul contenitore dell'abbronzata. Di sicuro siamo alle solite, si arruffano solo quando sono bersaglio di certe volgarità, dimenticando facilmente quanto è avvenuto a parti invertite! In ogni caso c’è pure un limite nelle pretese. Se ritiene di essere stata offesa, ci sono tante procure e tribunali certamente disponibili, che sicuramente in caso affermativo non avranno difficoltà a sanzionare la leghista. A meno che la Kyenge non faccia parte del collegio dei probi viri di via Bellerio per chiedere l’allontanamento della Barbara Beggi. Indubbiamente poi chi ritiene di dover ribadire la propria cultura con il sottolineare il suo essere Kashetsu, certamente lecito, ma di sicuro espressione di un volere alzare lo steccato, ecco che forse per prima dovrebbe chiedersi chi provoca!

enzo1944

Ven, 30/05/2014 - 10:34

Questa ministra nera,è stata solo messa lì dai massoni italiani(lettino nipote,zerbino del napoletano del Colle e dal bersanoff),pilotati dal napoletano pdr,che tutto vede,tutto guida e tutto comanda!!....Era una richiesta della massoneria di Bruxelles,per aiutare i "politici italiani,(svenduti e sul libro paga della massoneria internazionale)a far passare leggi che facevano comodo a Bilderberg,Trilaterale,Aspen Institute)che così avrebbero fatto cancellare leggi come"Eliminazione Immigrazione clandestina,Mare Nostrum,Voti per le sinistre etc.etc)!Purtroppo alcuni nostri politici,per visibilità,potere, e soldi,Stanno tradendo l'Italia e gli interessi legittimi degli Italiani!!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 30/05/2014 - 12:29

il compagno cattoprogressistcomunista in veneto ha preso due fave con un piccione: 1)hanno sbeffeggiato i votanti della lega che non erano teneri con questa qua 2)hanno fatto il test (riuscito) del tipo, candidiamo questa qua se viene votata significa che da queste parti contiamo e molto e la prossima volta potremmo vincere con chiunque ma proprio chiunque

Ritratto di Carlo Marra

Carlo Marra

Sab, 31/05/2014 - 21:07

Lei è una furbastra, tanto di chapeau! Coglio.ni e rimbambiti di merda quei "compagni" idioti che l'hanno ritenuta " la migliore " anteponendola a compagne Doc come la Finocchiona, la Bella Belinda Innamorata, Ilona con il cilicio ...... No Pasaran. cantiamo tutti in coro: Faccetta Nera,sarai Romana, e per bandiera tu avrai quella italiana! Vinceremo: W il Duce, W il Re Imperatore d'Etiopia! Aff.lo

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mar, 10/06/2014 - 17:12

Non contento di averla fatta Ministro della Repubblica Italiana, carica dalla quale se n'è andata dopo aver fatto non pochi danni, il PD ce l'ha riproposta come rappresentante "italiana" in Europa ! Basta leggere la biografia della Kyenge (reperibile in internet) per rendersi conto dei danni del catto-comunismo in Italia. Arrivata in Italia come clandestina grazie" all'interessamento di un Vescovo (!), viene "regolarizzata" sempre grazie all'intervento di una associazione cattolica. E dove si laurea ? Ma all'Università del Sacro Cuore di Roma, ovviamente. E dopo, decidendo di entrare in politica, con chi si candida ? Ma naturalmente con i Democratici di Sinistra, chi altri sennò ! E oggi, io e la mia cultura italiana sarei rappresentato in Europa da una congolese del Katanga figlia di un capo villaggio con 4 mogli e 39 figli ?! Sorge spontanea la domanda: possibile che per rappresentare l'Italia nel Consiglio d'Europa il PD non avesse una sola donna di adeguata preparazione ed intelligenza di origini e cultura italiane ? Dovevamo proprio prenderne una dal Katanga ?

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Gio, 21/05/2015 - 00:39

Signora Kyangè,l'Italia s'inclina verso la dittatura, pericoloso anche scrivere sulla propria pagina fb. In questo clima da caccia alle streghe lei è la prima a accendere i roghi, diffonde l'odio verso gli italiani, invoca la repressione,la censura, ma solo per chi non è fatto a sua immagine e somiglianza oppure non è del PD. Vuole la testa di Calderoli, di Salvini, ora anche della Beggi, per delle stupidaggini che l'intelligenza suggerirebbe di non considerare neanche. La smetta con le manie di persecuzione e s'informi: dare del cesso non è razzismo, intanto l'oggetto in causa è bianco, al massimo può considerarsi un insulto di poco conto, multirazziale, un pò come la parola sxxxxxo, o sxxxxxa, insomma.