Quando per Mussari i derivati erano "diabolici"

Che coraggio, in un libro ammoniva sulla tentazione di profitto perverso

Roma - «Costituiscono possibili segnali di manipolazione del mercato le seguenti operazioni», e via l'elenco di pratiche sospette usate da banchieri e broker senza scrupoli. Ad illustrarle, in un libro, è nientemeno che Giuseppe Mussari, già presidente di Mps e dell'Abi, per ironia della sorte finito indagato proprio per manipolazione del mercato. E pensare che aveva avvertito i lettori sui pericoli dei derivati e della finanza creativa in quel volume, edito nel luglio 2011, Gli strumenti della crisi: i derivati finanziari. Aspetti giuridici, tecnici e psicologici, scritto insieme ad un ex pm specializzato in reati finanziari, David Monti, e ad una psicologa criminologa, Alessia Micoli. L'epidemia di titoli tossici nella finanza globale come una sorta di deviazione psichica, secondo Mussari, tant'è vero che il libro di Mussari nasce da un seminario al dipartimento di Psichiatria dell'Università di Firenze («la crisi finanziaria, origini, cause e prospettive di psicopatologia generale») e che il libro si apre con questa citazione del magnate americano Warren Buffet: «La varietà dei contratti derivati trova un limite solo nell'immaginazione dell'uomo. O, a quanto pare, del folle». Di lì in poi il capo di Mps, la banca che sotto di lui tirò fuori i derivati Alexandria e Santorini per coprire i buchi di bilancio, si profonde nell'analisi di «questi strumenti della crisi» la cui diffusione «è il problema che il mondo e le istituzioni mondiali si trovano oggi veramente ad affrontare». Ma attenzione, avvertiva Mussari, «gli strumenti derivati, quale prodotto dell'innovazione e della flessibilità della finanza, non sono, in sé e per sé, lo «sterco del diavolo». Sono strumenti che presentano, indubbiamente, una loro rischiosità, che è molto alta, ma sono altresì, se ben governati e usati secondo regole di normale «razionalità», degli strumenti molto utili, quali forme d'investimento e anche di reperimento di canali di liquidità e finanziamento per istituzioni finanziarie, le imprese e singoli operatori». Purché, ammoniva il banchiere ancora iscritto alla sezione Pd di Siena, si osservino, nell'adoperarli, «criteri prudenziali molto alti». Altrimenti questo «processo di finanziarizzazione dei crediti, di per sé utile, può facilmente sfuggire di mano», seguendo quella che Mussari definisce una «tentazione diabolica». Perché le possibilità insite di «profitto perverso», nell'uso dei derivati, «è stata ed è alla base della crisi che ancora stiamo vivendo».

Insomma i pericoli vengono dal «sistema della «finanza ombra», spiega Mussari, «che è cresciuto a dismisura e che è basato, in larga parte, sull'uso della “finanza barbara” dei derivati e della speculazione selvaggia». Un sistema con dimensioni tali da «ridisegnare la mappa del mondo». In particolare per quanto riguarda gli hedge funds, «una sorta ormai di dinosauri finanziari, in grado di muovere enormi flussi meramente virtuali di denaro e determinare effetti destabilizzanti». Meno male, però, che l'Italia è «una felice anomalia», «per la maggiore saggezza delle sue banche e della sua finanza», soprattutto a Siena. Occorre ritrovare - sprona Mussari, qui davvero politico Pd - una vecchia ma sempre efficace parola d'ordine: una nuova giustizia sociale che tenga conto del momento storico ma che ridoni alla collettività e ai popoli il senso generale di una leadership eticamente apprezzabile». Non soprende che Mussari, sempre nel 2011, abbia ricevuto dalla Ferpi «l'Oscar dei bilanci», per il più trasparente bilancio di una banca. Il Mps appunto...

Commenti

eglanthyne

Ven, 15/02/2013 - 08:23

Il LIBRO era-è per i gazzillori ,nevvero Beppe?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 15/02/2013 - 08:37

Cosa c'è di strano? Così fanno i comunisti. Prima condannano il crimine nella teoria, per avere poi la giustificazione quando lo commettono in pratica. Bersani fa così con "tangenti" (specialmente quelle incassate in natura), Napolitano fa così col "fascismo" (e poi ha sospeso le libertà democratiche), perfino la Lilli Gruber coi delinuenti del Montepaschi che per lei sono tutte verginelle. Il PD ha una pregiudiziale psichiatrica, per cui perderà le elezioni.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Ven, 15/02/2013 - 09:02

Ho sempre pensato che gli oscar siano roba di politica rossa. Esempio lampante Dario Fo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 15/02/2013 - 09:07

questi indagati dovranno dire se gli ordini arrivavano dal PD.... in un modo o nell'altro. così il PD imparerà a fare lo stronzo con berlusconi :-) MPS è uno scandalo che supera tutti gli altri scandali bancari, perfino quello dello scandalo del banco ambrosiano, nel 1982 e che costò la vita a roberto calvi!

angelomaria

Ven, 15/02/2013 - 09:09

complimenti dalla letteratura hai FATTi

peppe1944

Ven, 15/02/2013 - 09:09

Dobbiamo passare al capitalismo etico... Ormai il sistema è marcio e sarà spazzato via...

barra2004

Ven, 15/02/2013 - 09:41

e formigoni????

MMARTILA

Ven, 15/02/2013 - 09:51

Appunto...da rosso fa la predica agli altri ma ha le mani lercie. Con il benestare ed anzi l'input dei suoi referenti politici, che tutti noi sappiamo chi sono.

Ritratto di pedralb

pedralb

Ven, 15/02/2013 - 10:26

Solo in un paese terzomondista si può mettere una volpe a guardia di un pollaio........e che pollaio!!!!!!!! 3.000 miliardi spariti....in Cina per molto meno sarebbero diventati collagene per culi e tette.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Ven, 15/02/2013 - 10:45

Sono curioso di vedere quando lo arresteranno. Per la metà, anzi per un decimo di quello che ha fatto, negli Usa sarebbero un paio di ergastoli e in Cina i parenti pagherebbero la cartuccia.

ALASTOR

Ven, 15/02/2013 - 12:08

Essendo nel mezzo del cammin di nostra vita,spero di riuscire a vedere qualcuno di questi personaggi in galera. Qualche annetto...mi accontento.

ALASTOR

Ven, 15/02/2013 - 12:08

Essendo nel mezzo del cammin di nostra vita,spero di riuscire a vedere qualcuno di questi personaggi in galera. Qualche annetto...mi accontento.

franky6464

Ven, 15/02/2013 - 12:25

state parlando di quell'imbalsamato della foto sopra?? sappiate che tutto rientra nella piu sfacciata normalità di codeste merde. Domenica a messa e da lunedi fino a venerdì truffa. Ma non si potrebbe loro amputare le mani?? il rischio so che è enorme, ci troveremmo con 3/4 di popolazione invalida

km_fbi

Ven, 15/02/2013 - 12:31

Quindi, secondo la FERPI, il Mussari risulta un grande comunicatore perché è riuscito, nel 2011, a far apparire trasparente il bilancio del MPS...Peccato che avesse dimenticato qualche documento in non so più qual cassaforte....