La Consulta detta le riforme: "Legge per i diritti dei gay"

Duro attacco della Corte che chiede al parlamento di dare diritti alle coppie gay e cambiare la legge elettorale. La Boldrini subito in campo: "Pronta a impegnarmi..."

Dalla legge elettorale ai diritti per le coppie omosessuali, la Corte costituzionale passa all'attacco e mette in riga la politica accusando apertamente di non raccogliere le indicazione che gli ermellini spesso mettono nero su bianco. "Da parte della Corte sono arrivati molti inviti a cui è spesso accaduto che il parlamento non abbia dato seguito". Nel corso di una conferenza straordinaria sull’attività 2012 della Consulta, il presidente Franco Gallo ha duramente criticato le Camere per non aver riconosciuto i diritti ai gay sollecitando a lavorare per "regolamentare la materia nei modi e nei limiti più opportuni".

Secondo il presidente della Consulta, c'è "una sovraesposizione politica delle Corti". Sovraesposizione che "alimenta, come talvolta è accaduto, le accuse di 'politicizzazione' nei casi in cui le sentenze non corrispondano alle aspettative di talune forze politiche o dei più influenti gruppi di interesse". Eppure, troppo spesso, i diktat della Corte costituzionale sono tutt'altro che apolitici. Gli stessi "inviti inascoltati" citati in mattinata da Gallo rientrano nel solco del pensiero progrsessista e delle battaglie portate avanti in parlamento dalla sinistra. Tra gli esempi di inviti, per esempio, Gallo ha citato quello contenuto nella sentenza della Corte che ha escluso l’illegittimità costituzionale delle norme che limitano l’applicazione dell’istituto matrimoniale alle unioni tra uomo e donna e che, al tempo stesso, ha stabilito che "due persone dello stesso sesso hanno comunque il diritto fondamentale di ottenere il riconoscimento giuridico, con i connessi diritti e doveri, della loro stabile unione". Ma il presidente della Consulta non si è fermato certo ai diritti per i gay. Dopo aver fatto un veloce invito a modificare la legge elettorale ("Sistema sospettato di incostituzionalità") ha, infatti, criticato l'attuale legislazione che "prevede l’attribuzione al figlio del solo cognome paterno" perché, a suo dire, costituirebbe "un retaggio di una concezione patriarcale della famiglia".

Le imbeccate della Consulta sono state immediatamente accolte tra gli applausi dalla sinistra che, nonostante la formazione sia ancora in alto mare, è pronta a portare in parlamento battaglie storiche come i diritti alle coppie omosessuali. D'altra parte il Movimento 5 Stelle ha presentato in settimana un disegno di legge che va proprio in questo senso. "Nella relazione di Gallo ci sono richiami su cui tutti dobbiamo riflettere - ha commentato la presidente della Camera Laura Boldrini - c’è un lavoro che non è stato portato a termine e io lavorerò per riprenderlo". Così, mentre il piddì Ivan Scalfarotto ha ricordato che la questione delle unioni tra persone dello stesso sesso è "uno dei nodi sospesi che il legislatore deve affrontare", Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, ha colto subito l'occasione per accusare la politica: "Il parlamento discuta e agisca in fretta".

Commenti
Ritratto di thunder

thunder

Ven, 12/04/2013 - 13:21

CREDO SIA PIU' URGENTE PORTARE L'ATTESA DI DIVORZIO AD UN ANNO!!! COME GLI ALTRI PAESI CIVILI.E' ORA DI USCIRE DAL RICATTO CLERICALE!

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Ven, 12/04/2013 - 13:24

in un momento dove in un paese la gente si suicida per fame e per non potere andare avanti, la consulta pensa ai pederasti. siamo veramente in un paese dove non si potra mai andare avanti. I poveri cittadini vi farebbero fuori con queste idee bislacche in un momento di questa gravita.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Ven, 12/04/2013 - 13:25

E si, i problemi italiani sono i gay. Complimenti alla Corte costituzionale, si vede che sono ben pasciuti e non vedono altri problemi. Non un richiamo all'economia, non un richiamo al rilancio del lavoro, non un richiamo alle regole da semplificare, tutto è incentrato nel buco del....

Gfrank54

Ven, 12/04/2013 - 13:37

Bravo Ezechiele hai centrato il problema della sx. Hanno la fissa x il culo. Frank54

elio2

Ven, 12/04/2013 - 13:37

Ecco le priorità che secondo questi strapagati e inutili signori il nostro Paese ha bisogno, trovando subito sponda su quell'altra comunista anti italiana che hanno messo a terza carica dello stato. La crisi non c'è, urgono i matrimoni gay per mettere a posto l'economia.

Ritratto di scriba

scriba

Ven, 12/04/2013 - 13:39

CONSULTA L'ORACOLO. La Camera all' oscuro dell' Italia fa l' eco all' oracolo in...consulto. Prima gli omo poi l' Italia, priorità sinistre.

Ritratto di scriba

scriba

Ven, 12/04/2013 - 13:41

AZIONE IN...CONSULTA. IL mondo è capovolto. Ora sono i giudici a dettare le priorità politiche invece di preoccuparsi che non escano leggi incostituzionali come l' IMU.

moshe

Ven, 12/04/2013 - 13:45

Considerata la continua ed assillante presa di posizione in favore del matrimonio tra ... gay, mi vien da pensare che di gay ce ne siano molti di più di quanto si possa pensare e ce ne siano molti di più di quanto si possa pensare soprattutto tra le istituzioni e le forze politiche. Con tutti i problemi veramente gravi ed assillanti che ci ritroviamo tra capo e collo, queste prese di posizione fanno chiaramente capire quale sia il livello intellettuale dei proponenti.

Ritratto di decimacrociata

decimacrociata

Ven, 12/04/2013 - 13:52

4 milioni di poveri non hanno i soldi per mangiare! Lo stato ha debiti con le imprese italiane per oltre 100 miliardi e le imprese chiudono. Equitalia sta regalando le case degli italiani alle banche. E qui si sta pensando ai diritti dei Gay???? Signori! Ma fatemi un piacere. Parliamo invece di pagare gli stipendi dei deputati e senatoti, presidenti vari e rimborsi elettorali ai partiti a 3 (TRE) anni, come lo stato paga le imprese !!!! E' ora di finirla. L'Italia sta morendo e qui si pensa alle coppie gay ..... Ma andiamo a prendere i forconi e diciamo basta !!!!

marco46

Ven, 12/04/2013 - 13:53

E la Boldrini prontissima ad impegnarsi in prima persona dovrà dare il contentino al suo pig-maglione Vendolino. W siempre la F. Hasta la vista.

max.cerri.79

Ven, 12/04/2013 - 13:56

Adesso hanno rotto proprio il cazzo, loro, i gay e i rom.. La vogliamo finire o no???

Cesare46

Ven, 12/04/2013 - 14:08

ecco le priorità dei nostri.... (insulto a piacimento) il lavoro non manca, la gente è ricca, tutti hanno il lavoro. Ma per favore io sono etero e non rompo le balle ha nessuno. questi (aids)= Abusatori Indiscriminati Del Sedere, si rompessero il deretano tra di loro e non a noi. ma cassioooo bastaaaaaa

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 12/04/2013 - 14:13

Brava boldrini questi si che sono i veri problemi del paese!!!Ma andate a.................

giosafat

Ven, 12/04/2013 - 14:16

Fra un pò la pelliccia degli ermellini finirà sul tavolo di qualche mensa.....spero che il Parlamento (sic!) continui a disinteressarsi di questa fauna straprotetta.

Duka

Ven, 12/04/2013 - 14:24

E' giusto sig.a Boldrini con i pochi quasi insignificanti problemi che abbiamo preoccuparci dei culat.....

Antonio43

Ven, 12/04/2013 - 14:25

Effettivamente, richiamare l'urgenza di provvedimenti a favore dei gay in un momento come questo, è quanto meno inopportuno. E poi che c'entra la corte costituzionale con leggi che non esistono? Il suo compito è un altro, cioè quello della costituzionalità di una legge esistente. Si faccia gli affari suoi il presidente Gallo.... un malizioso ci mette niente a fare due più due. E poi la sempiterna primina della classe che si rende subito disponibile. E' proprio vero, questi vivono in un altro mondo.

blues188

Ven, 12/04/2013 - 14:26

Se i giudici prendessero paghe più basse, non avrebbero quei pensieri malati per la testa. Matrimonio gay.. puah|

hellas

Ven, 12/04/2013 - 14:38

Perfetto, risolviamo i problemi degli omossessuali, che poverini altrimenti si sentono incompresi.... Dei disoccupati, degli imprenditori che chiudono perché lo stato ( con la minuscola voluta ) non li paga, degli esodati, dei precari, chissenefrega!! Ma forse Madame Boldrini se ne occuperebbe anche, purchè rigorosamente stranieri .. degli italiani ri- chissenefrega!

biricc

Ven, 12/04/2013 - 14:41

Ultimamente il mondo gira così male che mi viene da vomitare.

agosvac

Ven, 12/04/2013 - 15:02

Lasciamo stare la legge elettorale che giustamente dovrebbe essere modificata prima delle prossime elezioni. Ma che la Consulta abbia come priorità una legge sui matrimoni gay mi sembra del tutto inopportuno.Credo, con la massima convinzione, che le priorità in Italia siano la crescita economica che non c'è, la disoccupazione che aumenta, gli stipendi che non crescono, la povertà che al contrario cresce e come se cresce!!! A questo punto, visto la completa inconcludenza della Consulta,un invito alle dimissioni di tutti i suoi esponenti per fare posto a persone più costruttive e più intelligenti mi sembrerebbe doveroso!!!!!!!!

peroperi

Ven, 12/04/2013 - 15:10

potranno adottare figli?

qualunquista?

Ven, 12/04/2013 - 15:21

Giusto, si rammentino e si rispettino i diritti di tutti, ma si rispettino e si ricordino in primo luogo i diritti dei più deboli, quelli dei minori (e in particolare degli infanti) ad avere una "famiglia naturale". E non ci si nasconda dietro un dito, la Costituzione quando parla di di famiglia fa riferimento allo stesso concetto di "famiglia naturale" cui si riferiva Platone, ben prima che nascesse la Cristianità. Poi ciascuno è libero di boicottare qualsiasi resistenza come clericalista, ma il linguaggio di Platone era antecedente a Cristo, e la Costituzione, non a caso, ha fatto riferimento a quel linguaggio; o qualcuno ritiene che i Padri Costituzionalisti fossero tutti ignoranti?

Ritratto di mistereaster

mistereaster

Ven, 12/04/2013 - 15:23

non vedo l'ora di fare la lista nozzeeeeeeeee....... ma andate a cagare.... buffoni.buffoni. buffoni.

daniperri

Ven, 12/04/2013 - 15:29

Evidentemente certi posti devono essere pieni di gay..

aredo

Ven, 12/04/2013 - 15:29

A breve la sinistra promuoverà e renderà legge il matrimonio con i cani e l'ibridizzazione uomo-cane. Perchè tutti abbiano dei figli dal "miglior amico dell'uomo".

Joe

Ven, 12/04/2013 - 15:32

Ecco le priorità della sinistra: sono più importanti,oggi, in questa realtà italiana queste leggi proposte dalla consulta che un impegno, comune di TUTTI i politici, per far uscire dalla crisi economica le famiglie del nostro Paese! Eh sinistronzi!!!!!!!!!!!!

Lino1234

Ven, 12/04/2013 - 15:32

Questa sinistra trinariciuta ha proprio deciso di cancellare la civiltà cristiana. Il bello è che lo fa con l'aiuto determinante dei catto/comunisti alla Bindi che è addirittura la presidente del PD, erede del PCI, per il quale la religione è l'oppio dei popoli. Dio si è sbagliato a dettare che le unioni familiari debbono essere costituite da un MASCHIO e da una FEMMINA e relativa prole. Anche il diritto naturale impone la stessa cosa per garantire la perpetuazione della specie. Ho l'impressione che anche la Chiesa Cattolica stia prendendo sottogamba la questione gay. I giovani maschi d'oggi stanno raffreddandosi sempre più nei confronti delle femmine, rispetto a quelli di un paio di generazioni fa ed è in grande aumento la perversione viziosa che porterà a conseguenze catastrofiche l'intera specie umana. Saluti. Lino.

Luigi Farinelli

Ven, 12/04/2013 - 15:35

La Nazione va a scatafascio ma la Boldrini sa quali siano le priorità da affrontare!. Scommetto che dopo la fondamentale approvazione dei matrimony gay la seconda iniziativa sarà l'occuparsi dei "diritti delle donne" (che si vanno moltiplicando ad ogni tornata elettorale "aiutando" a raccogliere); e poi la spinta a promuovere l'insegnamento del "gender" nelle scuole (per imparare ai maschi a comportarsi da femmine e viceversa, come fanno nei "civilissimi" Paesi del Nord sempre presi ad esempio quando c'è da distruggere ogni residuo di valori civili, etici e morali) "così si realizza quell'egalitarismo 'pieno' che ora penalizza le donne". Non mancherà l'importante iniziativa laicista di Pisapia per abolire i patronimici paterni, infatti ormai ci sono disordini ovunque perchè non si introduce anche qui l'egalitarismo politicamente corretto, una cosa che sta mettendo in crisi l'identità sociale della Nazione! Poi, forse, si potrà parlare di lavoro e di riduzione delle tasse, di riforma della legge elettorale e della Magistratura . Ma la vedo brutta! Infatti all'orizzonte c'è pure l'esigenza fondamentale di garantire vitto e alloggio agli extracomunitari pure se sono nullafacenti e magari presi con le mani nelle bustine

moshe

Ven, 12/04/2013 - 15:40

max.cerri.79, mai parole furono più chiare! Hai perfettamente ragione, le ultime persone nei pensieri dello stato sono gli eterosessuali onesti lavoratori che pagano le tasse, tutte le altre sono "categorie protette".

linoalo1

Ven, 12/04/2013 - 15:47

Che oltre,agli extracomunitari,sia cominciata anche l'invasione degli omosessuali?Lino.

Nadia Vouch

Ven, 12/04/2013 - 15:51

Significa mettere in discussione e regolamentare di nuovo la ormai datata riforma del diritto di famiglia. Aldilà delle nozze tra persone dello stesso sesso, in gioco ci sono tutti i rapporti "di fatto", sempre più numerosi nella società attuale, nella quale vuoi per scelta e vuoi per necessità, le persone si trovano a convivere, spesso con presenza di figli, senza che vi sia stato un matrimonio a sancirne l'unione. Non mi pare quindi questione di secondo piano, o questione liquidabile con il termine "nozze gay".

Ritratto di serjoe

serjoe

Ven, 12/04/2013 - 15:55

Grande Vladimir Putin a proibire con legge la propaganda gay.Finche' c'e' Russia c'e' speranza.

The_Dark_Inside

Ven, 12/04/2013 - 16:00

NON PREVALEBUNT! O forse anche si :-( Comunque, considerando che la crisi in Corea sta portando nuovamente il mondo sull'orlo di una guerra atomica, direi che se questa è la strada che prende la civiltà ci stiamo giocando anche l'ultima chance per salvarci: quella di pregare Dio. Saluti.

Ritratto di TizianoDaMilano

TizianoDaMilano

Ven, 12/04/2013 - 16:08

questi sono come i dieci saggi... ma vaffanculo!!!!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 12/04/2013 - 16:26

Si sono preparati accuratamente prima di vibrare questo colpo magistrale al buon senso. Ed hanno atteso che fossero pronti gli organi effettori periferici. Chi meglio della Boldrini poteva, dal suo scranno,impersonare al meglio lo spirito ("risolutore" nei confronti dell'intero consorzio umano) di questa sortita?

Joe

Ven, 12/04/2013 - 16:30

Ma non c'è conflitto di interessi per Vendola (legge ad personam), finchè è deputato? o per lui la legge non è applicabile?

tiptap

Ven, 12/04/2013 - 16:31

GUAI, GUAI, GUAI! Basta porcherie! Basta iniquità! Basta indecenze! Se questa è l'Europa, alla larga, fuori!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 12/04/2013 - 16:44

Occorrono urgenti delucidazione in merito ai criteri di nomina della consulta. A pensar male si fa peccato, però spesso ci si azzecca.

Ritratto di coni

coni

Ven, 12/04/2013 - 16:50

BODRINI, infilata da Vendola in parlamento, è anche stata messa sulla poltrona di presidente della camera. Con due compiti urgenti: Accogliere più immigrati possibile, ingrassarli, e mantenerli con il angue degli italiani. Riconoscere diretti ai rifugiati, compreso oltre vitto e alloggio anche una paghetta mensile, più la casa e tutti i servizi gratis. Poi in ultimo, ma non ultimo far correre la legge sui matrimoni fra culat........fra Gay. Vendola a molta fretta di impalmare il promesso sposo.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 12/04/2013 - 17:05

è da un po' che non vedevo pubblicata la foto "Just Married"... in fin dei conti l'avrò vista su queste pagine solo un centinaio di volte.

paci.augusto

Ven, 12/04/2013 - 17:20

Evidentemente l'infiltrazione politica ha raggiunto anche la Consulta! Ci dica questo presidente in quale comma della Costituzione ha letto che due froci o due lesbiche si possono unire in matrimonio! E quale tipo di famiglia avrebbe la sfacciataggine di proporre con questi esempi di alta moralità omosessuale. Da quando in qua la Consulta ha il compito di dettare l'agenda delle leggi da approvare da parte delle camere! Già che c'è potrebbe anche proporre una giornata di festa nazionale per quella festicciola così sobria, elegante e delicata che è il ' gay pride '!!RIFORMA DELLA GIUSTIZIA, MAGISTRATURA E CORTE COSTITUZIONALE COMPRESE!!!!

Maurizio Fiorelli

Ven, 12/04/2013 - 17:24

Questa priorità in un cosi facile momento per il Paese pare proprio una presa per il C...

midode

Ven, 12/04/2013 - 17:37

ma perchè non smettono di prenderci per i fondelli? Sono così ottusi da non vedere i VERI PROBLEMI del paese? Non ci credo ... sono fermamente convinta che siano lì solo a scaldare la sedia e lanciare spot per "fare notizia". Tutti in miniera

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 12/04/2013 - 17:46

E poi ci si lamenta quando Berlusconi afferma che la Corte è un covo di comunisti? Oppure per essere più esplicito doveva chiosare di comunisti froci?

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 12/04/2013 - 17:50

Se le imbeccate della Consulta sono state immediatamente accolte tra gli applausi dalla sinistra, Franco Gallo sappia che tutti coloro che non sono di sinistra hanno risposto, invece, con fragorosissime pernacchie. PRRRRRRRRRRRRRR!

Franco60 Ferrara

Ven, 12/04/2013 - 17:53

Andate a farvi fottere, tutti.

Franco60 Ferrara

Ven, 12/04/2013 - 18:05

Scusate? questo è il problema prioritario???????????

Ettore41

Ven, 12/04/2013 - 18:06

Cara Boldrini, Apprezzo moltissimo il tuo desiderio nel voler aiutare gente frustrate e complessata ma se veramente vuoi impegnarti in questo lavoro allora devi dare le dimissioni da Presidente della Camera. Come terza carica dello stato, infatti, dovresti rappresentare tutti gli italiani ed essere imparziale. Con queste idee essere imparziali non e' possibile.

roseg

Ven, 12/04/2013 - 18:11

EVVIVA PUTIN EVVIVA LA GNOCCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!! Questo è un mondo di MERDA è un mondo GAY.

Ettore41

Ven, 12/04/2013 - 18:11

@marco46.../ Caro Marco, permettimi di correggerti, non si chiama Vendolino, cosi' la offendi; devi chiamarla Vendolina (nome proprio di persona femminile singolare).

KAVAL

Ven, 12/04/2013 - 18:15

MA DAVVERO QUESTE DEVONO ESSERE le misure urgenti per IL NOSTRO PAESE???...MA IN CHE MONDO SIAMO????

cast49

Ven, 12/04/2013 - 18:40

che dire? sono solo komunisti...

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 12/04/2013 - 18:43

IN EFFETTI CREDO CHE QUESTO PROBLEMA, SECONDO LA SINISTRA, SIA UN PROBLEMA ESTREMAMENTE IMPORTANTE PERCHÉ RISOLVEREBBE ANCHE DIVERSI PROBLEMI INTERNI AL PD: PROBLEMI MOLTO PIÙ IMPORTANTI DEL LAVORO GIOVANILE, DEL FINANZIAMENTO PUBBLICO DEI PARTITI, DEI FALLIMENTI IN CORSO, DI COLORO CHE NON HANNO PIÙ MEZZI PER VIVERE: BENE BENE BENE...!

cast49

Ven, 12/04/2013 - 18:46

sicuramente la sinistra ha dato l'imput alla consulta, forse anch'essa piena di ricchioncelli scherzosi...

Ritratto di Nopci

Nopci

Ven, 12/04/2013 - 18:51

----------------BOLDRINI----------------- 2013 FUTURO NEFASTO ANCHE PER L'ARRIVO DI FLOTTE DI imMIGRATI. Altre Bocche da sfamare,ma non per L'ITALIANO. LA UE INSORGERA' SE I imMIGRATI NON RESTERANNO IN ITALIA.

MARCO 34

Ven, 12/04/2013 - 18:55

Nadia Vouch: mi auguro che quanto ha scritto sia un lapsus come le "divergenze parallele". Concordo con tutti quelli che hanno scritto che, in questo momento, è sicuramente l'ultima cosa cui pensare, ammesso che sia possibile pensare una cosa del genere

viento2

Ven, 12/04/2013 - 19:11

Ezechiele lupo-i sx sono propio tossicoindietroprendenti è la loro natura una prova hanno sempre la banana in punta di lingua

caron

Ven, 12/04/2013 - 19:27

E' proprio quello che abbiamo bisogno!!!!!Il Pese è in ginocchio e questi parassiti succhiatori di sangue non pensano ad altro! Povera Italia che figli hai partorito!

vince50

Ven, 12/04/2013 - 20:27

Si sta semplicemente sovvertendo quanto la natuta ha creato in milioni di anni,cioè maschio e femmina.Giustamente la boldrini se ne fà carico,così come non dorme la notte pensando agli ex clandestini.L'Europa è da tempo immemore in mano ai comunisti,le loro ideologie malate ci porteranno alla rovina.

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Ven, 12/04/2013 - 20:35

PER I PEDERASTI FANNO LE LEGGI PER GLI ITALIANI LAVORATORI CHE SI SUICIDANO PERCHè SONO TRTASSATI E NON RIESCONO PIU A SOPRAVVIVERE, NULLA SE NE FREGANO TUTTI. BEL PAESE!

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 12/04/2013 - 21:45

Ma basta con sti gay abbiamo altri problemi che ci assillano.....e noi dobiiamo pensare ai gay!

Ritratto di Chichi

Chichi

Ven, 12/04/2013 - 21:48

Grillo, svegliati. Il gallo ha cantato; non è più tempo di dormire e , tanto meno di sognare. Hai mandato in parlamento una marea di deputati e senatori con i tuoi proclami esagitati e senza contraddittorio? Stai sognando; te li hanno affibbiati. Svegliati e piantala di rompere: la linea non la dai tu; l’hanno ricevuta prima ancora di essere eletti. La costituzione… Stai sognando: è solo la foglia di fico per non urtare i patiti della democrazia e, ormai copre ben poco. La divisione dei poteri… Ma che sogni strani fai? Gli ermellini del politbureau assommano nelle loro mani tutti i poteri. Sveglia, vecchio ragazzo! Smettila di cincischiare proponendo nomi per l’elezione del capo dello stato: può dire tutto quello che crede, purché faccia ciò che vuole il Partito e, soprattutto, purché, quando nomina i membri del politbureau, mantenga gli equilibri. Nove a dodici ed è già troppo per salvare le apparenze. Grillooo, l’agenda al parlamento non la danno gli elettori votando i programmi che preferiscono. La da il politbureau. Stai sognando. Svegliati. Hai già sprecato la melina di Napolitano: ha mandato in fallo laterale ben dieci saggi e tu stai ancora li a sognare. Fai il governo con Bersani o, magari, con chi per lui e goditi i privilegi della casta. Il politbureau, la casta delle caste delle caste, penserà al resto.

Ritratto di Situation

Situation

Ven, 12/04/2013 - 22:16

MAGNIFICO ma se si perde un "attimo" come questo per tornare al voto subito vuol dire che il Silvio si è bevuto il cervello

vince50_19

Sab, 13/04/2013 - 07:58

Che la Boldrini faccia il verso alla Corte Costituzionale non è cosa per nulla strana, visto il tema, ma che si "adagi" a quei concetti mi sembra ridicolo: lei NON è il parlamento CHE è L'ORGANO SOVRANO DEPUTATO A LEGIFERARE (CHIARO SIGNOR PRESIDENTE DELLA CORTE COSTITUZIONALE O HA FORSE DIMENTICATO QUESTI PRINCIPI BASILARI DELLA NOSTRA COSTITUZIONE? E NON FORZI LA MANO, NON HA FACOLTA' DI FARLO, ERGO STIA AL SUO POSTO E IN SILENZIO!) e, oltretutto, l'espressione del nuovo parlamento ancora non si vede, ergo si faccia una camomilla e pensi, se proprio vuole, a tutte le famiglie che perdono il lavoro a cui, in questo momento, di quella legge non gliene può fregar di meno. Questo è il lato ideologico che questa signora non riesce proprio a "dominare" che infastidisce maggiormente. Cos'è, magari dirà .. sorelle rom, sorelle musulmane? Facesse il piacere di tenere i piedi ben ancorati alla realtà. Grazie!

Paul Vara

Sab, 13/04/2013 - 08:00

Articolo scritto a puntino per eccitare il popolino...

gicchio38

Sab, 13/04/2013 - 08:25

PERFETTAMENTE "SI" AI "DIRITTI" PER I GAY CON LEGGI CHE TUTELINO I LORO COMPAGNI DAGLI EREDI LEGITTIMI. MA NON SI USI MAI LA PAROLA "SPOSALIZIO" CHE HA TUTTO UN ALTRO SIGNIFICATO SPECIALMENTE PER UNA NAZIONE CATTOLICA COME LA NOSTRA.

epesce098

Sab, 13/04/2013 - 09:07

Precedenza alle leggi ad personam, tutto il resto è noia.

vince50_19

Sab, 13/04/2013 - 16:09

Paul Vara - Le risulta che quello che è stato scritto non sia vero? Lo hanno detto a chiare note i tiggì.. Non si deprima troppo, comprendo il suo attapiramento, ma negare l'evidenza significa solo una cosa: che lei è strafatto!

Ritratto di Chichi

Chichi

Sab, 13/04/2013 - 22:15

@epesce098 - Le leggi ad personam riempiono la bocca, ma la persona che ne trae profitto, o ne piange, lo decidono i magistrati. Sono loro che manovrano freno e acceleratore nelle indagni e nei processi. Così capita che una legge battezzata in parlamento, dall'ipocrisia sinistra, legge "salva Berlusconi", per ora abbia salvato, in parte, Penati. Il resto della salvezza verrà... le mie priorità sono altre. Le esprimo così: Se avessi lo stipendio e la pensione degli ermellini della Corte Costituzionale, forse anch'io penserei che la cosa più urgente sia il matrimonio gay. Ma io non vivo nell'Olimpo, vivo nell'Italia alla canna del gas; ci sono altre priorità che toccano la maggioranza degli Italiani, compresi anche tanti gay disoccupati e senza la possibiltà nemmeno di mettere su casa anche solo come conviventi.