Consulta: "Incostituzionale tassare le pensioni d'oro"

Per la Consulta i prelievi fiscali sugli assegni previdenziali, anche quelli sopra i 90mila euro, sono incostituzionali

Le pensioni, anche quelle d'oro, non si toccano. Secondo la Consulta, infatti, è incostituzionale qualsiasi prelievo fiscale sugli assegni previdenziali, nemmeno se questi superano i 90mila euro lordi, come prevedeva un comma del decreto legge 98 del 2011, perché costituisce "un intervento impositivo irragionevole e discriminatorio ai danni di una sola categoria di cittadini".

A sollevare la questione di legittimità costituzionale di fronte alla Consulta è stata la Corte dei conti, sezione giurisdizionale per la Regione Campania, a seguito del ricorso di un magistrato presidente dello stesso organo fino al 21 dicembre 2007. "Al fine di reperire risorse per la stabilizzazione finanziaria - si legge nella sentenza della Corte Costituzionale n. 116 depositata oggi, relatore il giudice Giuseppe Tesauro - il legislatore ha imposto ai soli titolari di trattamenti pensionistici, per la medesima finalità, l’ulteriore speciale prelievo tributario oggetto di censura, attraverso una ingiustificata limitazione della platea dei soggetti passivi".

In sostanza la Corte Costituzionale ha bocciato le modalità di applicazione del contributo di solidarietà a carico delle pensioni più alte, perché discrimina una sola categoria rispetto agli altri titolari di reddito: "L’intervento riguarda, infatti, i soli pensionati, senza garantire il rispetto dei principi fondamentali di uguaglianza a parità di reddito, attraverso una irragionevole limitazione della platea dei soggetti passivi".

Commenti

bosco43

Gio, 06/06/2013 - 11:53

La CASTA vince ancora!!!Peste li colga,loro ed i loro compari! Le pensioni minime,quelle azzoppate,le retribuzioni bloccate,va tutto bene,ma non toccate privilegi ,vitalizi e quant'altro loro assegnato!

giovauriem

Gio, 06/06/2013 - 11:55

se pensate che l'erario restituisca il mal tolto vi sbagliate,la politica metterà subito la toppa tassando tutti gli altri e cosi si raggiugerà la democrazia assoluta

max.cerri.79

Gio, 06/06/2013 - 11:55

sullo stesso principio dovrebbe essere incostituzionale che solo una categoria di persone percepisce quel tipo di pensione già dopo 3 anni...che si fa?

GinoMa51

Gio, 06/06/2013 - 11:59

Sono un pensionato. Domanda: e quindi???? Chi mi sa rispondere?

ZannaMax

Gio, 06/06/2013 - 12:04

Ma se è da anni che abbassano la pensione a mio padre! O meglio: continuano ad aumentare le trattenute! Ma che schifo è questa cosa! A mio padre si può fare, mentre a questi rubasoldi no? Ma vergognatevi!!!

aitanhouse

Gio, 06/06/2013 - 12:21

gli orticelli vuoti e malandati sono oggetto di ulteriori devastazioni da parte della casta allegramente, ma guai a sfiorare solo quelli rigogliosi ed abbondanti dei boiardi di stato; si rischiano calci nei denti ed in qualche altro posto....giorno verrà....e verrà ...anche se in ritardo, verrà.

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 06/06/2013 - 12:23

Allora visto che ci siamo cambiate anche questa parte della Costituzione che permette tali obbrobri. Altra cosa: sarebbe utile il vincolo di mandato per deputati e senatori.

swiller

Gio, 06/06/2013 - 12:33

Difendono le loro malefatte i furti ai danni dei cittadini, cosa pensate che quelli della consulta prendano 800 euro al mese di pensione LADRI ma di che democrazia o di quale costituzione parlate.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 06/06/2013 - 12:33

Se è solo per questo basta mettere per TUTTI i cittadini un tetto massimo pensionistico di 5000 euro.

MEFEL68

Gio, 06/06/2013 - 12:41

Questa è bella! Dov'era la Corte Costituzionale quando il governo Monti bloccò l'adeguamento annuale automatico all'inflazioni per le pensioni nette superiori a 1.248 euro mensili? Roba di circa 10 euro mensili. Perchè la Consulta non ha detto che tale provvedimento era "discriminatorio ai danni di una sola categoria di cittadini?". Non sarà perchè tale provvedimento potrebbe riguardarli personalmente? Malignare in questo caso è lecito.

cgf

Gio, 06/06/2013 - 13:04

perché discrimina una sola categoria rispetto agli altri titolari di reddito?? allora perché ci sono alcuni 'titolari di reddito' che pagano l'asilo e/o la mensa scolastica per i figli anche più del doppio di altri? bella domanda, vero?

Ritratto di rebecca

rebecca

Gio, 06/06/2013 - 13:21

ZannaMax - stessa sorte tocca alla pensione di mio marito, le ritenute aumentano, la pensione si abbassa, il potere di acquisto pure!!!

agosvac

Gio, 06/06/2013 - 13:25

Guarda caso in Italia le pensioni più elevate sono proprio quelle dei magistrati di alto rango a cui si arriva per anzianità e non per merito( non è che anche la Consulta sia composta da magistrati?????).

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 06/06/2013 - 13:41

In Italia la casta cade sempre in piedi: i cittadini italiani saranno spremuti fino alla fame pur di mantenere questi soggetti.

gattomannaro

Gio, 06/06/2013 - 13:43

x MEFEL68 : esatto,ottimo intervento. x agosvac: esatto. E la Sua è una domanda retorica, vero?

mariolino50

Gio, 06/06/2013 - 14:03

90000 euro lordi all'anno non sono certo oro, se sono stati pagati i dovuti contributri, cè qualcuno che le prende al mese, anche io sono uno di quelli che ha la pensione bloccata dal mortimer, che gli servissero per le medicine.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 06/06/2013 - 14:25

Non dimentichiamo che la pensione dei burocrati come il loro stipendio proviene dai datori di lavoro. Quando sulla galea tutti pretendono di stare al timone e nessuno ai remi la nave rallenta e si ferma. Inutile frustare sulla schiena i rematori. Il buon capitano sa bene che prima mangiano i rematori, poi il timoniere, poi quello del tamburo, e se avanza qualcosa mangia anche quello della frusta. Il buon comandante non è mica ignorante come D'Alema.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 06/06/2013 - 14:26

Giusto. La Costituzione stabilisce la progressività nella tassazione, e che tutti debbono concorrere. Se tassano le pensioni, devono tassarle tutte (in maniera progressiva), non solo quelle dei ricchi, altrimenti è incostituzionale.

libertyfighter2

Gio, 06/06/2013 - 14:27

ke è successo una tassa incostituzionale? Incredibile. Per me sono incostituzionali tutte le tasse quindi son d'accordo.

Ritratto di woman

woman

Gio, 06/06/2013 - 14:36

Io mi chiedo come è potuto avvenire, in base a questi principi, che alle pensioni dei Dirigenti di Azienda sia stato posto un tetto, contro i contratti precedentemente sottoscritti e contro i diritti acquisiti: era l'anno 1995, Prodi, Ciampi Amato consulibus.

Ritratto di Blent

Blent

Gio, 06/06/2013 - 14:37

invece alzare l'eta' pensionabile di 5 anni in una sola settimana è costituzionale . ma andate a ca....!!!!!!

milo del monte

Gio, 06/06/2013 - 14:59

basta cambiare la costituzione

antico1

Gio, 06/06/2013 - 15:11

se invece di tassarle queste pensioni si portassero a solo 5.0000 euro mensili penso non facciano la fame visto che anche io quando andrò in pensione se andrò dopo quello che ho pagato dopo che mi sono visto allungare i tempi sotto il naso ho 52 anni incominciato il lavoro a 15 anni devo lavorare 50 anni prendere meno e questi dicono che è incostituzionale? loro non fanno parte della costituzione italiana ma da quella chiamata costituzione della casta.

Dario40

Gio, 06/06/2013 - 15:31

sarà meglio che molti rileggano bene l'articolo : la Casta non c'entra. Sono le pensioni normali che non possono essere toccate dal "contributo di solidarietà" non i vitalizi dei parlamentari, è chiaro? Adesso però qualcuno mi dovrà dire cosa devo fare per recuperare quanto prelevato ingiustamente . Grazie

ferna

Gio, 06/06/2013 - 16:00

l'Italia forse è ancora uno Stato di Diritto, meno male che la Consulta vigila.......

ferna

Gio, 06/06/2013 - 16:03

il populismo deve finire.... Politici incompetenti anzichè rilanciare una seria politica economica Agricoltura-Turismo-Cultura-Innovazione-Artigianato non aziende che producono articoli concorrenziali con quelli dei cinesi.... LAVORO LAVORO LAVORO...no guerra di classe....

ferna

Gio, 06/06/2013 - 16:04

ed i redditi bassi non sono frutto di evasione fiscale, vista la percentuale altissima in questo paese di m.......

curatola

Gio, 06/06/2013 - 16:07

non toccare l'acquisito diritto è sacrosanto ma nulla vieta che si chieda un contributo di solidarietà a coloro la cui pensione è oltre dieci volte superiore a quella media degli italiani. Magari senza un obbligo ma per default come fanno i sindacati con le tessere: chi non chiede la disdetta conferma il suo contributo : a sbeffeggiare chi lo rifiuta ci pensiamo noi con una feroce campagna di stampa del tipo antiberlusconiano.

ted

Gio, 06/06/2013 - 17:33

12 su 15 sono da Roma in giù.E' normale?

titina

Gio, 06/06/2013 - 18:31

la solidarietà non è certo praticata dai ricchi

cast49

Gio, 06/06/2013 - 18:39

allora anche a quella dei pensionati non doveva essere tolto nulla, invece la mia pensione è stata decurtata perchè superava i 1.400 e passa euro.Chi mi restituisce i soldi che Monti mi ha fregato? ad oggi mi mancano più di 60 euro.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 06/06/2013 - 19:00

Strano, quando l'hanno tagliata a me nessuno ha fiatato.

silvano45

Gio, 06/06/2013 - 20:23

in 24 ore mi hanno tolto dalla pensione la contingenza e questi signorini che si collocano tra i peggiori nel modo per amministrare la giustizia primi nell'essere sanzionati per il loro lavoro dalla corte europea con danni incalcolabili per il paese casta nella casta. Poverini a loro non si devono toccare gli aumenti.Unica speranza per il paese è un nuovo Robespierre e un tribunale del popolo allora rideremo.....

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 06/06/2013 - 20:23

Non vorrei che fra queste pensioni privilegiate ci siano pure quelle dei magistrati!!!Se si allora tutto torna a fagiolo.Però per tagliare quelle piccole senza privilegi non ci sono problemi.Forse solo la giustizia divina potrà mettere freno a questo scempio................speriamo!!!!!!!!!!

mares57

Gio, 06/06/2013 - 20:33

Parliamo di irregolarità: Regolare che alcuni lavorino più di 40 anni e altri 15-20 una legislatura? Regolare che non tutti i cittadini siano trattati allo stesso modo in campo pensionistico? Molto bella davvero la nostra costituzione che permette queste discriminazioni a carico di moltissimi proteggendo gli interessi di alcuni, magari anche i controllori? Credo che la Consulta si faccia un bell'esame di coscienza se ne ha una.Io sono molto ignorante scusate, ma non stupida.

Ritratto di kinowa

kinowa

Gio, 06/06/2013 - 20:34

L'esito era scontato, ma come possiamo credere che questi signori della consulta, futuri pensionati d'oro, non pongano il veto su leggi che li danneggerebbero di sicuro? E pensare che ci hanno veramente rotto le balle sul conflitto di interessi. Perche queste decisioni non le fanno prendere ad altrettanti operai o meglio cassaintegrati? L'esito sarebbe lo stesso? Analoga decisione venne presa quando fù proposto il ridimensionamento del vitalizio dei parlamentari, siccome gli stipendi dei magistrati e quelli degli onorevoli sono agganciati, quando mai i magistrati non opporranno veti? In quel caso fu detto che non poteva essere retroattivo. Per loro, ma per gli operai prossimi alla pensione SI.

renzoandrea

Gio, 06/06/2013 - 20:43

e la gente che non riesce a pagare il mutuo sulla prima casa , che non trova lavoro , che muore di fame e costituzionale ?

thepaul

Gio, 06/06/2013 - 21:33

Purtroppo l'Italia è il paese dove i cavilli legali la fanno da padrone. Da un punto di vista meramente giuridico, è vero che non si può tassare solo una parte di cittadini (i superpensionati), perché è (sarebbe) incostituzionale, visto che se si deve applicare un contributo di solidarietà, tale contributo va applicato a TUTTI i contribuenti oltre il 90.000 €. Purtroppo, però, la costituzionalità non vale quando si toccano i diritti (quelli sì) acquisiti. Se io inizio a lavorare con certe regole pensionistiche, per me devono valere quelle regole. Chi inizia a lavorare dopo, suo malgrado, subirà le nuove regole. La porcheria degli "esodati", infatti, è frutto di questo doppio binario di costituzionalità. Come si fa a toccare un diritto acquisito (la pensione degli esodati) e non gridare all'incostituzionalità? Queste sono le contraddizioni del nostro paese, che non crescerà mai finchè "fatta la legge, trovato l'inganno"...

franco@Trier -DE

Gio, 06/06/2013 - 23:12

casta49 la hanno tolta a te per aumentarla a me che ne prendo 500 non è forse giusto? o vuoi cambiarla con a mia?Monti è stato giusto.