"Un conto è predicare, un altro gestire l'immigrazione". Bufera sulle parole di Cicchitto

Cicchitto sulla visita a Lampedusa: "Riflessione di alto profilo, ma un conto è la predicazione religiosa, un altro è la gestione dello Stato del fenomeno dell'immigrazione". Insorge la sinistra

Papa Francesco getta in mare una corona per ricordare i morti in mare

"Ieri il Pontefice ha sviluppato una riflessione di alto profilo su uno dei più grandi drammi del mondo contemporaneo, l'immigrazione. Un conto è la predicazione religiosa, un altro conto però è la gestione da parte dello Stato di un fenomeno così difficile, complesso e anche insidioso, per di più segnato dall'intervento di gruppi criminali, qual è l'immigrazione irregolare che proprio a Lampedusa ha per ciò che riguarda l'Italia uno snodo fondamentale". È bastata questa dichiarazione dell'esponente del Pdl, Fabrizio Cicchitto, per scatenare la bufera politica.

"Per Cicchitto pure il Papa non è degno di attenzione", ha dichiarato il deputato Pd Edoardo Patriarca, componente della commissione Affari sociali, sorrolineando che "l’Italia ha nei fatti grosse difficoltà a gestire il fenomeno immigratorio: i Cie sono assimilabili a delle carceri, le domande d’asilo vengono accolte col contagocce, le nostre leggi per la cittadinanza sono datate e inadeguate".

"Cicchitto si vergogni e, se è cattolico, si vada a confessare. È indegno l’attacco al Sommo Pontefice che ha richiamato alle proprie responsabilità il mondo politico. È chiaro che ha la coda di paglia, in quanto è stato sempre uno strenuo sostenitore delle politiche dei governi che hanno avallato questa strage degli innocenti. Dall’accordo con Gheddafi in poi sono stati sistematicamente mortificati e calpestati i più elementari diritti umani", ha affermato in una nota il segretario dell’Italia dei Valori, Ignazio Messina.

"Polemiche strumentali, quelle sollevate da alcuni esponenti della sinistra sulle parole di Fabrizio Cicchitto che ha espresso le difficoltà di gestire da parte dello Stato il fenomeno migratorio in relazione agli appelli lanciati ieri a Lampedusa da papa Francesco", ha detto l'esponente del Pdl, Sergio Pizzolante, aggiungendo che "nessuno infatti nega la drammaticità del fenomeno migratorio, tantomeno Cicchitto, né sottovaluta il messaggio di alto profilo che giunge dal Papa, ma certamente affrontare la realtà è estremamente più complicato e richiede un intervento più ampio in Ue per dare risposte adeguate e
responsabili"
.

Cicchitto ieri ha aggiunto che "uno Stato degno di questo nome non può abbassare la guardia perché rischia di diventare soggetto passivo di operazioni assai dure e pesanti nell'assenza più totale di una solidarietà internazionale. Di conseguenza, anche in questa circostanza, va affermata una ragionevole, non oltranzista, ma seria e reale autonomia dello Stato dalla Chiesa. In questo quadro è auspicabile che il ministro Keynge non operi forzature unilaterali rispetto a posizioni assai diverse sul tema immigrazione: le tematiche riguardanti ius sanguinis e ius soli possono essere superate solo attraverso mediazioni assai impegnative che richiedono un lavoro politico attento e serio".

Commenti

wotan58

Mar, 09/07/2013 - 14:12

Ma guarda un po' da che pulpito!!! Una delle colpe che rinfaccia l'Europa civile all'Italia marxista è proprio di non gestire l'immigrazione, né legale né illegale!

Daniele8

Mar, 09/07/2013 - 14:16

L'intervento fuori luogo di Cicchito mi fa capire ancora di più come il Papa abbia fatto la cosa giusta; l'ignoranza, l'egoismo, l'intolleranza, non possono prevalere nel nostro stato; finalmente dopo anni abbiamo un Papa che si occupa delle cose importanti ( povertà nel mondo,fame, poveri, diritti); l'impresentabile Cicchitto ha perso un'occasione per tacere.

Ritratto di frank.

frank.

Mar, 09/07/2013 - 14:16

Sono d'accordissimo con cicchitto sulla separazione tra stato e chiesa. Però mi domando e domando anche ai bananas, come mai la stessa cosa non vale per la fecondazione assistita in cui invece il volere della chiesa è per il PDL sacrosanto? O per i diritti delle coppie di fatto, che non si possono dare per non offendere la sensibilità del santo padre? Eh? Dai Cicchitto, son curioso...

GilbertoVR

Mar, 09/07/2013 - 14:18

Probailmente l'onorevole Cicchitto sta diventando il difensore di quella parte dell'elettorato di centro destra / lega che ufficialmente si scandalizza per l'immigrazione non gestita ma che fa lavorare in nero nei propri ristorantini, bar, aziende edili , gli extracomunitari , preferibilmente riccattabili perche clandestini.

petra

Mar, 09/07/2013 - 14:18

Troppo blando, troppo timiduccio Cicchitto. Ci metta un po' di forza e risolutezza in piu', la prego. Dio cosa ha paura?

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 09/07/2013 - 14:21

Francesco, ma ti rendi conto che la chiesa non si deve mettere in queste situazioni.Vai a cantarle li dove si dovrebbe .Dal colorato mussulmano,a Berlino ridipinta nazista, a Parigi , dove questi guerrafondai con la loro politica ci stanno riempiendo di profughi veri e falsi .Loro il multiculturismo se lo possono permettere come regalo di ex colonie , noi siamo di un altra cultura o razza , o diciamo etnia senno si offenderanno i soliti antiitaliani.E vorrei sentire una volta il tono della sua voce contro le uccisioni giornaliere in nigeria , egitto , siria indonesia, nord africa , medio come lontano oriente. o diciamo etnia per non offendere i fessi. Poi ai nostri sinistronzi che stanno facendo di tutto perche questa Italia oltre che a spengere il faro della sua civilta nel mondo sia piena di monnezza.E gia che ci sei vorrei sentire la tua voce a favore dei cristiani uccisi in nigeria, egitto, somalia, siria, e perseguitati nel resto del mondo.

GilbertoVR

Mar, 09/07/2013 - 14:21

Inogni caso, non è stato picevole la missione del Papa a Lampedusa. E' criticabile perchè è sembrata una forte azione marketing a fore di un Chiesa che ogni giorno sta perdendendo consenso. Poteva andarci in modo totalmente riservato e poi farlo sapere. Cos' sembra copiare molto papa Giovanni Paolo II , ottimo attore.

Ritratto di Markos

Markos

Mar, 09/07/2013 - 14:22

In Sardegna vivono oggi 1.500.000 di Sardi circa , quasi tutti disoccupati o non occupati , o dipendenti statali e pensionati , la voce Forestale la fa da padrona , in pochi mesi se non si ferma la invasione i Sardi diventano un popolo senza terra , stranieri in casa propria , costretti a combattere contro popoli sconosciuti come nei secoli scorsi , per difendere la propria identità , cultura , tradizioni .

bruno49

Mar, 09/07/2013 - 14:28

"Un conto è predicare, un altro gestire l'immigrazione". Apparentemente la frase sembra giusta ma non è così. La Politica, quella nobile, con la P maiuscola, è quella che alla base ha dei principi, possano essere etici, o filosofici o religiosi, non importa, ma deve essere mossa da questi principi. Altrimenti non è politica, è mera e misera gestione amministrativa. Nel caso specifico si tratta di stabilire se debbano prevalere dei principi di ordine pubblico sull'etica o se essi debbano coesistere. Un conto è reprimere fenomeni delinquenziali correlati con i flussi migratori (e questo è sacrosanto), un conto è bollare come delinquenti tutti coloro che approdano nel nostro paese e quindi promuovere il loro schiacciamento. Poi dicono che i "senza Dio" sono i "comunisti"! Se non si ha un'etica si segue solo il principio della convenienza. Come dice il Vangelo: non si può adorare Dio (e potremmo sostituirlo con la parola "etica") e "Mammona" (ossia il dio denaro (e potremo sostituirlo con la parola "egoismo"). Repressione dei reati e solidarietà DEVONO coesistere nella società occidentale cui tanto teniamo, altrimenti essa sarà inevitabilmente travolta da fenomeni giganteschi come quelli migratori, più potenti dei terremoti e dei tornado.

Accademico

Mar, 09/07/2013 - 14:28

Signor Cicchitto, Ella ha perso un'occasione utile per tacere. Si sarebbe tra l'altro risparmiato di apparire al lettore in una disdicevole sfaccettatura da quaquaraquà. Francesco ha fatto una predica? Ma mi facci il piacere, signor Cicchitto! Francesco ha fatto una pesante denuncia. Francesco ha gridato allo scandalo di “Lampedusa” posto in essere dall'insipienza unita al disimpegno di voi tutti politicanti. Forse, signor Cicchitto, Ella ha avvertito il bruciore delle staffilate inferte anche a Lei dalla dolcezza lancinante di Francesco? Se ne facci una ragione. E la prossima volta che Le pungesse vaghezza di parlare di Francesco, si sciacqui prima la bocca.

@ollel63

Mar, 09/07/2013 - 14:29

il risultato è che questo papa ha esteso l'invito a tutti gli africani a riversarsi in Italia, ma non in Vaticano. E caspita, quant'è buono lui!

Ritratto di Papapeppe

Papapeppe

Mar, 09/07/2013 - 14:31

La religione cattolica, è una cosa, il messaggio di Gesù è tutt'altro. Nel senso che, il cattolicesimo è il pensiero della chiesa...organizzazione politico economica con apparati piramidali, burocrazie ecc. Gli interessi politici ed economici, sono finalizzati al beneficio degli associati. Da sempre il loro sistema è infulcrato sul principio di non autonomia personale, il peggior peccato è la ribellione e l'anelito all'autodeterminazione interiore. Si deve essere a servizio, la condizione di servo silente e disposto a tutto è l'archetipo del popolo cattolico. Solo Dio può selezionare l'uomo e gli ultimi sono funzionali a creare di una moltitudine, il gregge ( gruppo di pecore...) dei fedeli( la caratteristica tipica dei cani) un bel presupposto per creare uno sterminato esercito di straccioni ...considerate che è fortemente malvisto il controllo delle nascite e sono benviste le coppie conigliesche, stile dieci marmocchi! Come in India o in Africa ....

plaunad

Mar, 09/07/2013 - 14:33

La sinistra non perde occasione per dimostrare la sua ipocrisia.

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 09/07/2013 - 14:34

Lo stesso principio espresso da Cicchitto vale anche per l'azione di governo ovvero un conto è abolire l'IMU come ideale, altro è governare dovendo tenere i conti a posto? Probabilmente no, certi politici hanno visione a senso unico. Comunque Papa Francesco ha parlato di responsabilità anche dei governi da cui scappa la gente diventando immigrati.

mark1210

Mar, 09/07/2013 - 14:41

Siamo nel 2013 e non si puo ragionare più con gli antichi schemi che Papa francesco privo di esperienze politiche cerca di esportare per il nostro paese, lui piccolo prete di quartiere sta davvero creando molta tensione e finalmente è arrivato il momento di dividere la politica dalla chiesa e deligittimare queste scelte pericolose. Questo è un'Invito aperto agli immigrati a venire da noi!?!?? Vergogna! Le case popolari del mio paese sono piene di loro ed ho amici con figli che non possono prendere queste case perche ci sono questi ! sono schifato!! Siamo pieni in Italia sono piene le città Europee di immigrati non si può piu ragionare in questo modo non si puo prendere chiunque e dare la cittadinaza a chiunque. Il mondo sta tornando indietro ed è giusto cosi siamo stati clementi abbiamo aiutato chi potevamo in passato e fino ad oggi ma adesso basta. Vogliamo regole rigide come hanno in paesi come l'australia e frontiere rigide come quelle di MAlta, basta lasciare entrare gente che non porta crescita economica ma che ha dei costi alle spalle degli Italiani e che pultroppo delinquerano e rimangano impuniti viste le leggi della sinistra ridicole e la interpretazione della legge bossi fini fatta dalle toghe rosse che lascia tutti impuniti mentre gli Italiani se rubano una mozzarella devono paghare fino infondo! io non ci sto con voi ne con te Papa tornate al tuo paese e portaci tutto il Vaticano che sarebbe opportuno che finalmente si spostasse in un'altro paese! Sono stufo me ne andrò da questo paese govenato da Idioti e pieno di rincoglioniti ...

eri75

Mar, 09/07/2013 - 14:42

Cicchitto ha semplicemente detto una scomoda verità. I blabla del papa, gli abitanti di Lampedusa per primi, ce li possiamo mettere dove non batte il sole, che tanto poi le emergenze le affronta lo Stato Italiano... se il papa vuole "fare" -e non solo "dire"- che si carichi qualche centinaio di immigrati e se li porti in vativano per mantenerli!

GilbertoVR

Mar, 09/07/2013 - 14:45

Molti anni di Gonverno del Centro Destra non sono serviti ad impostare una buona politica della gestione dell'immingrazione, come hanno fatto altri Paesi. Probabilmetne Cicchitto intende ancora favorire quella parte degli elettori che ufficilmente , a parole, desidera limitare l'immi grazione ma che fa lavorare nelle proprie micro aziende gli extracumunitari in nero. Ricattabili proprio perchè clandestini.

charliehawk

Mar, 09/07/2013 - 14:46

Lo sai "Frank" che mi hai "quasi" tolto le parole di bocca? Stavo proprio pensando : ..ma guarda un po' questi rappresentanti della sinistra che si beano delle parole del Papa extracomunitario, in questo caso, ma quando si schiera risolutamente contro l'aborto, l'omosessualità e le coppie di fatto, allora non va più bene per nulla...

Lu mazzica

Mar, 09/07/2013 - 14:51

Tantissimo rispetto per il Papa a Lampedusa, che, con la Sua presenza e benedizione ha legalizzato l' invasione !! Rgds., Lu mazzica

GilbertoVR

Mar, 09/07/2013 - 14:51

Perchè Cicchitto vuole separare ora lo Stato dalla Chiesa e non quando si parla di eutanasia, aborto, divorzio breve, Imo sui bene della Chiesa, diritti civili?

charliehawk

Mar, 09/07/2013 - 14:52

L'Italia, per chi non lo sapesse ha una densità abitativa quasi il doppio della Francia e della Germania. In parole povere : non ci stiamo più ! Questo indipendentemente dal gravissimo problema economico e dalla scarsezza di mezzi che questa "linfa vitale"di napolitana memoria, viene qui a prosciugare senza ritegno. L'Argentina, invece, tanto per fare un esempio, è un paese grandissimo...

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mar, 09/07/2013 - 14:54

@mark1210. "e adesso basta" ma tu chi sei per decidere? tu sei solo polvere!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 09/07/2013 - 14:54

Certo che è ALTA POLITICA LUNGIMIRANTE l'apertura totale e incondizionata a cani e porci di tutto il medioriente, vero, sinistroidi? Caro bruno49, che si fa. Si applica la tecnica del Lombroso per distinguere fra il delinquente terrorista jihadista e non? Ci vada lei a scegliere e poi si assuma la responsabilità se delinquono. Il sano principio di precauzione ci invita a diffidare a prescindere ma per i buonoidi sono tutti Abele buoni e pacifici. I Caino non esistono.

Ritratto di frank.

frank.

Mar, 09/07/2013 - 14:56

Mark1210, ce ne faremo una ragione...

Ritratto di frank.

frank.

Mar, 09/07/2013 - 14:57

vedi charliehawk, non solo noi comunisti mangiabambini (e pensare che io il comunismo lo odio, ma per voi lo siamo tutti), abbiamo l'escliva dell'ipocrisia come sostenete tutti i giorni. Siete campioni mondiali anche voi...

Soldato

Mar, 09/07/2013 - 14:59

Condivido in pieno le parole di Cicchitto e aggiungo che nella gestione dell'immigrazione rientra il contrasto alla immigrazione clandestina e illegale. Con buona pace dell'ONU, dell'UE e delle organizzazioni catto-comuniste.

Marco5470

Mar, 09/07/2013 - 15:00

Il messaggio che IO ho ricevuto dal discorso del Papa è che TUTTI dobbiamo dare una scossa alla nostra coscienza e cercare per quel che possiamo, di aiutare anche se solo con una preghiera chi non ha le nostre possibilità. In particolare credo che il messaggio del Papa sia rivolto alla coscienza di chi occupa posizioni di potere, affinchè possa essere illuminato nel prendere decisioni che diano origine allo sviluppo in tutti quei paesi da dove provengono gli immigrati. Marco

swiller

Mar, 09/07/2013 - 15:01

Ha ragione Cicchitto quanti ne ha portati al vaticano, i preti papa compreso parlano bene ma razzolano male.

Ritratto di frank.

frank.

Mar, 09/07/2013 - 15:01

E comunque Charliehawk, io non ho detto di essere d'accordo con le parole del Papa, infatti secondo me l'immigrazione senza controllo è folle. E a me di quello che dice il Papa poco importa, anche se questo mi piace molto. Sostengo però da chi ci frantuma gli zebedei tutti i santissimi giorni con i valori cristiani e declama(va) il Santo Padre a più sospinto , ci sia un pò di coerenza in più. O pensi che i valori cristiani siano soltanto la scuola privata, la lotta ai gay e il no alla fecondazione? Se hai mai letto un Vangelo, ci arrivi da solo!

Lino1234

Mar, 09/07/2013 - 15:01

Sono d’accordo con Cicchitto che prende in considerazione il dramma dell’immigrazione in Italia e che lo fa senza fare il BUONISTA, cioè l’esatto opposto della bontà. Buonismo dogmatico che neppure vuol prendere in considerazione il fatto che sono gli italiani più poveri che pagano il 99% del disagio provocato da una immigrazione governata dall’ipocrisia dei buonisti, che pur di APPARIRE buoni senza esserlo, non esitano ad infierire sui più poveri, fingendo di non conoscerne i problemi ed i sacrifici che, dogmaticamente, loro impongono. Trovo strano, anzi no, trovo normale, che siano proprio i comunisti più buonisti, i più aggressivi nei confronti di Cicchitto. Saluti. Lino - W. Silvio.

egi

Mar, 09/07/2013 - 15:05

Chiesa o non chiesa qui ci si suicida, chi fa politica può giocare sulla religione, ma il futuro sarà sempre più drammatico, con atteggiamenti come questi.

Ric60

Mar, 09/07/2013 - 15:07

C’è una cosa che bisognerebbe chiedersi? Come mai gli italiani non votano in massa i partiti che il reato di clandestinità lo promuovono e sostengono? Non sarà che in fondo alla maggioranza degli italiani o sta bene così oppure del problema poco gli importa?

Ilgenerale

Mar, 09/07/2013 - 15:09

Fino ad ora Francesco le aveva indovinate tutte, mi era piaciuto molto, aveva infilato un gol dietro l'altro, era ovvio quindi , almeno statisticamente, che la sequenza positiva finisse ! Papa Francesco avete la vostra nazione e allora pigliateveli voi!!!! IL VERO CANCRO CHE HA AFFOSSATO L'ECONOMIA OCCIDENTALE E' PROPRIO L'IMMIGRAZIONE!!!!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 09/07/2013 - 15:16

@Markos - se la situazione in Sardegna è quella che descrivi non credo sia male che qualche magrebino porti "sangue nuovo" a rinvigorire lo spirito imprenditoriale sardo ora valorizzato solo in minima parte dalla produzione di forme di pecorino....

paolo82

Mar, 09/07/2013 - 15:19

cicchitto zittisce il Papa.

aredo

Mar, 09/07/2013 - 15:19

Cicchitto ha fatto benissimo! Ha detto la verità! Abbia gli attributi per non scusarsi e non smentirsi, altrimenti farà la solita figura della pecora belante di destra che ha paura di tenere testa alla mafia comunista e cattocomunista che lucra sulla povertà e la criminalità!

AEDO

Mar, 09/07/2013 - 15:23

E' necessario spiegare ancora cosa siano divenuti i Gesuiti e quindi l'operato di questo Papa? Sono cattolico e la fede è anche comprensione delle cose e non stolida acquiescenza. Quando Sant' Ignazio di Loyola creò la Compagnia di Gesù, vi mise tutta la sua forza eroica e la sua energia mistica. La Compagnia, per molto tempo, forgiò uomini energici e ferrei, ma con grande preparazione culturale: Padre Ricci, ad esempio, che portò il Cristianesimo in Cina, e la cui opera fu quasi distrutta dal rimanente della Chiesa in Vaticano, seppe integrare la conoscenza europea e cristiana, con la conoscenza taoista e confuciana. I Gesuiti seppero mutuare, dopo la guerra dei 30 anni, il sapere custodito nella biblioteca di Eidelberg e farne una originale sintesi, poi applicata in America Latina in quelle meravigliose comunità che erano il riscatto degli Indios e un esperimento ben riuscito di Città Ideale anche in chiave filosofica, ma la Chiesa ufficiale distrusse la gran parte del loro lavoro. (Vedi anche il film "Mission"). Grandi scienziati e filosofi furono molti Gesuiti sino alla fine del '700 circa. Poi, dall'800, l'Ordine iniziò a trasformarsi, assumendo inquietanti caratteri avversi all'antica volontà di Ignazio: divenne curiale, addentro nella massoneria, politicizzato al massimo e sempre più laico e materialista. Nel '900 ebbe varie divisioni di pensiero e prassi, fra chi rimaneva teologo volto a recuperare le cose buone del passato, e chi abbracciava nuove teorie che erano in realtà un cedimento alle filosofie imperanti nel corso dei decenni, fossero fasciste come marxiste, eccetera eccetera. Di fatto erano strumento di infiltrazione ovunque, in chiave strategica e di politica secolare. Ormai, dell'antico ordine, non esisteva più nulla. Si arriva ad un preoccupante rovesciamento dei fini e dei compiti dell'originaria Compagnia di Gesù. La si vede entrare negli organi di comando e di politica ovunque nel mondo intero. Dell'antica scienza e speculazione spirituale e scientifica non v'è più nulla. Ora, tale preoccupante trasformazione, ne ha fatto una sorta di massoneria, addentro coi banchieri, i politici, il potere economico e ideologico che pare dominare l'Occidente. Questo Papa non può quindi essere diverso dai suoi correligionari attuali e sta manifestando, con la propria azione politica e ideologica, il suo seguire, d'accordo con altri, politici, strateghi economici, banchieri, ideologi integrazionisti, il disegno voluto da chi ha deciso e tenta ogni giorno, di trasformare il panorama sociale e mentale dell'Europa, onde farne un duttile strumento per un disegno mondialista, che comunque dovrà lo stesso scontrarsi con le potenze emergenti e aggressive quali la Cina e il ritorno della Russia ritornata alla fede ortodossa. L'azione a Lampedusa di Papa Francesco, che ha prevaricato la legge sull'immigrazione clandestina e sull'intangibilità dei confini di uno Stato Sovrano, incitando di fatto al reato d'ingresso clandestino in Italia, coinvolgendo con la loro ufficiale presenza alle cerimonie anche le autorità ufficiali preposte alla Legge, quali prefetto, sindaco, capi militari delle truppe presenti sul territorio, ecc. (che hanno mancato al loro compito istituzionale e quindi andrebbero sanzionate dallo Stato), è il chiaro atto di chi ha un disegno da portare avanti: quello identico agli altri integrazionisti e immigrazionisti che gestiscono l'attuale potere economico e politico sia in Europa che in USA, con le annesse strategie globaliste e di economia oltre Stati e partiti politici e volontà dei popoli soggetti. E' bene saperle, tali cose, per non farsi trarre in inganno.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 09/07/2013 - 15:25

@Ilgenerale - non essere drastico almeno una rumena che ti faccia da badante ti servirà..... o pensi di trovare una badante italiana ?

apostata

Mar, 09/07/2013 - 15:33

La chiesa e tutte le chiese sparse sul territorio nazionale e nel mondo, non aprono le porte all’immigrazione, per entrare nella città del vaticano occorrono autorizzazioni severe e se qualcuno tentasse sarebbe punito. La somma percepita annualmente dalla conferenza episcopale italiana, tramite l’otto per mille, è di circa un miliardo di euro e soltanto il 20% di questa somma è destinato ad interventi caritativi, (alcune stime fanno ammontare il sostegno complessivo alla chiesa, dello stato italiano, intorno ai nove miliardi di euro). Una parte del finanziamento è destinata ai suggestivi, diffusi spot pubblicitari della stagione della raccolta (denuncia dei redditi). Lo stesso francesco ha segnalato, sia pure dolcemente, i lussi sfrenati di alti prelati. Prima di rivolgersi agli altri la chiesa dovrebbe tornare al voto di povertà e risanare tante situazioni interne che suscitano sdegno.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Mar, 09/07/2013 - 15:33

Cicchitto é la dimostrazione palese di un partito che parla a vanvera, farebbe bene ad infilare la testa in un bel water, visti anche i trascorsi.

chiara 2

Mar, 09/07/2013 - 15:41

Che ridere leggere i soliti commenti dei moralizzatori di sinistra (ovviamente a senso unico e sempre sulle spalle altrui). Infatti, secondo loro, sono solo i votanti di destra ad assumere e sfruttare i clandestini in Italia! Che puerili siete. Certo. dico io, il mondo come loro lo raccontano è diviso in buoni (a sinistra) e cattivi (a destra). Mi state proprio sullo stomaco

chiara 2

Mar, 09/07/2013 - 15:43

Il Papa è criticabile come tutti e sarete voi i primi ad insorgere non appena toccherà valori "sensibili" per il vostro elettorato (vedi matrimoni gay). Ipocriti e ignoranti come sempre

tiptap

Mar, 09/07/2013 - 15:48

Ma abbiano il pudore di tacere, questi PD, che sono sempre pronti a sbranare il Papa di turno se parla di aborto, divorzio, matrimonio... Sepolcri imbiancati. Ipocriti.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 09/07/2013 - 15:51

#Daniele8. Nobili parole, le Tue. Le ricorderemo, evangelicamente, agli Italiani il giorno in cui lo stato annuncerà il fatidico:"Bambole, non c'è più un euro." E cesserà di corrispondere stipendi e pensioni.

G_Gavelli

Mar, 09/07/2013 - 15:53

Un conto è predicare, un altro è riempire di profughi l'appartamento papale. Le solite parole vuote della Chiesa, all'insegna del, + o - , "armiamoci e partite". Cicchitto ha ragione...ma tanto non mi pubblicherete...

tiptap

Mar, 09/07/2013 - 15:53

Caro, carissimo, Papa Emerito Benedetto XVI: continua a pregare per noi, che davvero ne abbiamo tanto bisogno... Grazie.

Ritratto di woman

woman

Mar, 09/07/2013 - 15:54

Tutta la mia solidarietà a Cicchitto, uno dei pochi che nel PdL ha il coraggio di dire quello che pensa (e che pensano i suoi elettori) - Oltretutto, il papa è il sovrano di uno stato che considera l'immigrazione un reato e ha misure severissime di controllo e respingimento. E' proprio il caso di dire: da che pulpito viene la predica!

romanodolce

Mar, 09/07/2013 - 15:54

SUI LUTTI AFFONDATI, LA PIETA’ DI PAPA FRANCESCO. La “primavera africana”è una delle ultime sanguinose sommosse di popoli,armati dall’Occidente per accendere utopie di progresso sociale e sogni di una giusta libertà. Le gioventù marocchine,palestinesi,tunisine,libiche, siriane,nigeriane ed egiziane,cinicamente redenti da un miraggio di progresso e di rinnovamento, hanno vissuto sulla propria terra l’esaltazione del fondamentalismo laico-religioso,rovesciandola,in molti,in troppi,in barconi stipati di disperazione,con la prua verso le terre meridionali dell’Italia. Ad accogliere le onde umane della disperazione Africana non è stata la “civiltà armata degli Stati europei”( i…fornitori di pace..eterna…),ma i sudisti lembi di umanità italiana bagnata dal Mediterraneo (il Mare nostrum). Ma quel mare non ha strade custodite,non ha accoglienti stazioni di servizio,ha soltanto la dignità di essere l’Italia che ospitale ,con qualsiasi tempo,protende le sue braccia bagnate di acque salate, agli africani che,su infidi galleggianti, hanno scommesso (uomini,donne e bambini),guardando la vita,con la morte nel cuore. Da circa 10 anni,in questo corridoio di speranze,20.000 anime sono state risucchiate dalle onde di un mare, esistente sulle carte nautiche dell’Europa,ma soltanto tragicamente italiano. Ieri,il papa Francesco,partito da “ultime terre”è giunto a Lampedusa,estrema”tule”isolana di salvezza italiana che offre quotidiana misericordia,che accoglie i vivi e piange i morti finiti nel suo mare, da barconi predisposti da assassini trascurati dalla giustizia umana,non da quella Divina. Le coste nord-africane guardano all’Europa,trincerata nelle “banche,”ma la civile Europa non vuole vedere quelle coste,anche se riesce ad esportarvi armi e guerre “di pacificazione e democrazia”…….. Ieri,durante la visita pastorale di papa FRANCESCO,gli scogli di Lampedusa hanno recitato,insieme a Lui,l’accoglienza cristiana ed il mondo spirituale ha versato lacrime di ringraziamento. Oggi,in molti si chiedono:chi asciugherà quelle lacrime?!..... Sulle tragedie potremo sempre ascoltare parole alate di dolore, ma il Mediterraneo italiano,per certo,potrà contare soltanto sui gabbiani,quelli che volano radenti sul mare e continueranno a volare e pregare sulla pace dei morti annegati. Dott.Romano Dolce.

egi

Mar, 09/07/2013 - 15:56

Se esser corretti vuole dire chiudersi le palle nel cassetto, non sono d'accordo, ma dire che è stato uno spot e un invito a venire in Italia ( e non in vaticano ) in quanto Malta li sperona, con un ministro di colore una sinistra bisognosa di voti, cosa bisogna ancora pensare.

pastello

Mar, 09/07/2013 - 15:57

Chi ha pagato le spese dirette e indirette del viaggio di Francesco a Lampedusa?

G_Gavelli

Mar, 09/07/2013 - 15:58

Daniele8, tu pensi che nel mondo vagheggiato da te ci possano essere dei pirla che, avendo le capacità di fare fortuna e soldi al contrario dei tantissimi altri, si attiverebbero con il massimo impegno per...mantenere anche quegli altri? Pensi che l'URSS sia stata smantellata da Gorbatchev, assieme a Reagen ed a Woytyla, o l'abbia affondata, in 72 anni di paziente non collaborazione, la maggioranza silenziosa che lavorava al minimo indispensabile per non essere giudicata sabotatrice, non si assumeva responsabilità, non esternava le idee utile che aveva per far decollare quell'immenso paese...ed il Comunismo? Illuso!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 09/07/2013 - 15:59

Queste lodi profuse all'indirizzo del Papa fanno onore alla sinistra.Da sempre ingiustamente tacciata di anticlericalismo. Vedremo come si esprimerà su Francesco quando, con la consueta dolcezza che lo contraddistigue, calerà la sua "mannaia etica" sui matrimoni gay.

pastello

Mar, 09/07/2013 - 16:01

Non credo che i cosiddetti migranti accetterebbero di essere ospitati in vaticano. A meno che qualcuno non fornisca loro una solida cintura di castità.

Ritratto di illuso

illuso

Mar, 09/07/2013 - 16:03

Mah...Cicchitto deve andare a confessarsi? E tutti coloro che sbafano gratuitamente e se ne infischiano degli italiani riempendoli di tasse no? Tutti coloro che hanno nel cuore e nella mente i fuorilegge clandestini e se ne sbattone i cicisbei di tutti quegli italiani che cercano lavoro no? Arruolatevi tutti nelle brigate papaline...Andrete in paradiso e potrete scegliere tra quello cattolico e quello islamico. Ipocriti.

Ritratto di sitten

sitten

Mar, 09/07/2013 - 16:03

Tutti bravi nei commenti , proviamo a portarceli a casa nostra i tanti immigrati disperati, senza dimenticare i disperati italiani che non riescono a mettere un piatto di pasta a tavola.La sinistra deve solo tacere, per loro la solidarietà deve essere fatta da tutti,esclusi loro.

Mario-64

Mar, 09/07/2013 - 16:05

Cicchitto non ha tutti i torti, dal dire al fare c'e' differenza. Qui non c'e' piu' lavoro ,che diavolo gli facciamo fare a sta gente? Il Papa fa' il suo mestiere ,si attiene al Vangelo ,ma parliamoci chiaro: chi di noi, ricevendo un ceffone ,porge veramente l'altra guancia ??

Ritratto di gino5730

gino5730

Mar, 09/07/2013 - 16:11

Altra sortita del Papa per pubblicizzare se stesso.Ma stavolta ha esagerato.Ha ragione Cecchitto un conto sono le belle parole e un'altro sono i fatti.Naturalmente la sinistra è d'accordo come non mai con il Papa.In fatti la risposta è stata immediata,subito ne sono arrivati seicento.Grazie Papa del bel regalo.Ha chiesto perdono,ma in nome di chi del popolo italiano ? E chi lo ha autorizzato a parlare a nome nostro?

cameo44

Mar, 09/07/2013 - 16:14

Cosa habbia da criticare la sinistra a Cicchitto non si sa non ha man cato di rispetto al Papa ha solo detto una grande verità gestire una immigrazione di massa è difficile ma per la sinistra ogni occasione è buona per fare bagarra ci dicano questi signori caritatevoli e altruisti cosa offrono a questi immigrati vogliono dare le case che non ci sono per i senzatetto italiani? vogliono dare il varo che manca per gli Italiani vogliamo ingrossare le fila degli spacciatori e della prosti tuzione? ci dicano di cosa dovranno vivere questi non avendo una casa ne un lavoro non sarebbe meno ipocrita aiutarli in casa loro facendo una vera lotta contro le guerre civile che affamano questi popoli? la verità è ben altra troppi interessi girano attorno a questi centri di accoglienza degli immigrati importa poco tantè molti sono trattati da schiavi lavorando nelle campagne per pochi euro e guarda caso ove vi è più disoccupazione leggasi Sicilia Calabria Campania vogliamo forse gli schiavi? aiutiamo questa gente a casa loro dando quelle strutture e culture costerà molto meno e con più profitto per loro

paolonardi

Mar, 09/07/2013 - 16:14

Tante belle parole ma manca una considerazione che, a mio parere, e' fondamentale. I costi di un passaggio sui barconi sono proibitivi per qualsiasi abitante del continente africano che sia nelle condizioni descritte dai buonisti. Ergo qualcuno deve tirate fuori i 2000€ pro capite. La soluzione storicamente piu' probabile e' che i governi paghino per svuotare le loro carceri come e' accaduto, qualche anno fa, a Cuba.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 09/07/2013 - 16:18

Cicchitto Papa.

moshe

Mar, 09/07/2013 - 16:22

Il papa fa tanti discorsi caritatevoli, gratuiti, e di risonanza cinematografica ma senza proporre soluzioni. La prima cosa che dovrebbe fare sarebbe quella del primo passo; la chiesa in Italia e nel mondo, è proprietaria di decine di migliaia di edifici che vanno dall’appartamento fino ai palazzi ed agli alberghi quindi, perché non si prende lei in carico qualche decina di migliaia di figli del signore, mantenendoli con vitto, alloggio e SANITA’? Secondo, anche se non di secondaria importanza, perché il papa, tanto eroico da sfoderare il suo show a Lampedusa, non va invece nei paesi di origine dei clandestini parlando con i loro politici, il loro popolo e le loro guide spirituali? Troppo difficile ed impegnativo, vero? E’ sicuramente più facile fare sermoni nel nostro paese, diventato grazie ai nostri politicanti da strapazzo lo zerbino del mondo; ne consegue che a sparare sull’Italia c’è la stessa difficoltà che sparare sulla croce rossa, però questo non toglie che sarebbe ora di smetterla e chi paghiamo profumatamente per fare gli interessi del nostro paese si dia una mossa e che i politici che addirittura favoriscono clandestini e rom a scapito degli italiani vengano presi a calci in c… e trattati come traditori della patria! Altro problema che il papa non ha ancora capito è che in Italia MOLTA gente è arrivata alla fame, molte persone si SUICIDANO, ogni giorno che passa abbiamo più disoccupati! COSA VUOLE DA NOI ??? Di sicuro non sentiremo mai parlare di qualche pretino della ormai famosa lobby gay citata dal papa, o di qualche alto prelato pasciuto e ben vestito, morti suicidi, esasperati dalla miseria che li attanaglia e dal vedere i propri figli senza un avvenire ….. ….. ….. è giunta l’ora che il papa si ritiri in una delle sue innumerevoli e lussuose camere del vaticano a riflettere un po’ meglio sui suoi atti.

moshe

Mar, 09/07/2013 - 16:23

Insorge la sinistra ..... ..... ..... la feccia dell'Italia!

moshe

Mar, 09/07/2013 - 16:28

marforio, grazie, ha citato argomenti importanti che avevo tralasciato. Se L'italia non cambia il suo percorso perverso in materia di immigrazione, finiremo come la minoranza bistrattata del paese, sottoposti alla legge islamica ed alla tirannia della sinistra.

tambo

Mar, 09/07/2013 - 16:35

mi sembra corretta l'osservazione che ...il papa se li porti tutti in vaticano ...poi a noi va bene!!!...o in argentina dove hanno tanto spazio + che da noi...

ROBERTI24

Mar, 09/07/2013 - 16:36

Perfettamente d'accordo con Cicchitto, grande gesto quello del Papa ma che temo servirà solo da spot per aumentare l'immigrazione. Perchè non fare dei centri di accoglienza anche nella Città del Vaticano? Sbaglio o da quando si è insediata la ministra Kyenge gli sbarchi sono aumentati?? Sarà un caso?? Boh....

killkoms

Mar, 09/07/2013 - 16:56

daniele8,sei tu che hai perso l'occasione di stare zitto!può l'Italoa da solo sovraccaricarsi dei poveri dell'africa e di tutto il 3° m0ndo?lo sapete,tu ed il santo padre che lo stato vaticano ha il reato di clandestinità,e senza invito non entra nessuno?lo sai che durante il pontificato di Woytila,lo stesso voleva fare un viaggio in sudan,(non sò se poi lo fece premetto)e un vescovo locale lo dissuase,poichè all'epoca,(anzi fino a qualche tempo fà)il governo islamico di quel paese perseguitava i cristiani e gli animisti locali?ed alla insistenza dell'allora papa,il vescovo rispose"Santità,se vuole venga pure!ma si ricordi che le mani che stringerà sono sporche del sangue dei Cristiani"!questo per sèiegarti come funziona la"politica vaticana",che strizza l'occhio ai mussulani e tollera,da loro,lo sterminio dei cristiani!la politica vaticana che come disse una volta un cardinale"è nata(tale politica),una triste sera d'inverno,quando l'Apostolo Pietro si scaldava al fuoco nell'atrio della casa del sommo sacerdote,e alla donna che riconosciutolo gli gridò-anche tu eri uno di loro-(gli Apostoli) rispose-non sò quello che tu dici-"!

Giacinto49

Mar, 09/07/2013 - 16:56

Probabilmente Cicchitto, nel pieno della ragione, intendeva rivolgersi a Boldrini e Kyenge, invitandole a non appropriarsi alle dichiarazioni del Papa per farne un uso strumentale e politico. Solo chi è in malafede può fraintendere e continuare a comportarsi a danno del Paese.

lamiaterra

Mar, 09/07/2013 - 17:03

BASTA; BASTA!!! L'ITALIA TUTTA, DAL NORD AL SUD, E' DIVENTATA UNA BOMBA SOCIALE PRONTA A SCOPPIARE IN CASA NOSTRA. ----- E quest’Italia, un’Italia che c’è, anche se viene zittita o irrisa o insultata, guai a chi me la tocca, Guai a chi me la ruba, guai a chi me la invade.

lamiaterra

Mar, 09/07/2013 - 17:05

IL PAPA VUOLE TRASFORMARE LA NOSTRA ITALIA IN UNA GRANDE FAVELAS PIENA DI AFFAMATI PROVENIENTI DA TUTTO IL MONDO ----- ITALIANI, QUALCUNO UNA VOLTA DISSE: “Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un “Obbligo”. un “Dovere Civile”, una “Sfida Morale”, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre”. Gli Italiani sono buoni e cari, ma , come si suol dire, arriverà un giorno che la goccia farà traboccare il vaso e di colpo in massa gli Italiani gli metteranno le fiamme sulla coda agli Invasori stranieri"

Ritratto di ludaucr

ludaucr

Mar, 09/07/2013 - 17:13

Cicchitto Papa??... luigi piso chierichetto!!..

Ritratto di Roybean

Roybean

Mar, 09/07/2013 - 17:19

Cicchitto è stato fin troppo moderato nel rispondere agli insulti, mascherati da predica, che l'Italia (e solo l'Italia) ha ieri ricevuto a Lampedusa da un capo di stato straniero.

Ritratto di gattafelly

gattafelly

Mar, 09/07/2013 - 17:20

IL PAPA DICE : ACCOGLIAMOLI TUTTI.... E DOPO????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Hannes

Mar, 09/07/2013 - 17:20

@frank: perchè invece per voi rossi è l'esatto contrario? La posizione della Chiesa sugli immigrati vi va bene, ma quella sulle coppie omosessuali mi pare non tanto... @Daniele8: a casa tua quanti immigrati clandestini stai ospitando? @GilbertoVR: le fasce sociali più deboli sono sfruttate molto di più dalle cooperative, che guardacaso sono al 99,99% coopertive rosse (imprese di pulizie, edili, etc...) @Bruno49: il Papa, come politico, è un capo di stato straniero, e quindi NON può permettersi di non scindere la politica dalla fede quando si trova in territorio straniero (per lui lo è l'Italia), incorrendo altrimenti in una grave ingerenza nella politica di uno Stato sovrano (o somaro?). Per me Cicchitto ha fatto bene. Quello del Papa è stato uno scivolone che poteva e doveva risparmiarsi. D'altronde basterebbe applicare in Italia le regole sull'immigrazione di un qualsiasi altro stato, come l'Australia, il Canada, gli USA, o lo Stato del Vaticano.

maurizio50

Mar, 09/07/2013 - 17:21

Cicchitto ha detto quello che la gente normale (ad eccezione dei sinistroidi pervicaci) pensa! Siamo stufi di aver qui centinaia di migliaia di disperati che arrivano da noi, perchè siamo i soli che non li ricacciamo in mare. Incredibile poi il "cupio dissolvi" che ha preso tutti i compagni che, pur di dimostrare quanto sono caritatevoli e terzomondisti, pretendono che siano tutti gli Italiani ad ospitare e a mantenere tutti i diseredati del mondo. Il cancro comunista ha intaccato anche le menti di chi non si rende conto che a questo ritmo tra dieci anni l'Italia sarà il primo paese africano in Europa!!!

Canaglia

Mar, 09/07/2013 - 17:22

Hai proprio ragione Cicchitto, bisogna distinguere il predicare dal governare, tu non sai fare nessuno dei due.

Holmert

Mar, 09/07/2013 - 17:30

Qualcuno critica Cicchitto per quello che ha detto. Non vedo cosa abbia detto di sbagliato, quando ha asserito che a predicare sono capaci tutti, basta aprire bocca e dargli fiato. Poi, per questo il papa è un privilegiato, ha dalla sua parte il Padreterno ed il rispetto che merita uno che predica la virtù e la vita eterna come ricompensa. Certo promesse virtuali, ma in concreto cosa ha risolto o cosa risolveranno le sua buone volontà? Nulla, le chiacchiere sono volate sulle ali del vento che spira nella marina di Lampedusa. I fatti, chi fa i fatti e come si fanno i fatti? La querelle è tra chi vorrebbe trasformare le nostre coste in approdi per chi viene dalle coste africane e chi invece vorrebbe porre un argine a questi sbarchi a piacere e senza alcun filtro. E' una tenzone tra progressisti ,terzomondisti e multiculturalisti ,sognatoti di un mondo che appartiene a tutti e chi invece ritiene di dover salvaguardare le proprie tradizioni ,la propria territorialità e perché no, la propria identità culturale e fenotipica fisica. Chi la spunterà? Chi riuscirà una volta per tutte a definire un comportamento senza forzature e condiviso dalla maggioranza degli italiani? Ecco , non capisco perché mai il PDL di Berlusconi non abbia mai pensato ad indire un referendum, raccogliendo firme, alla maniera dei radicali e dare agli italiani il responso definitivo. PS. Non vedo perché il papa ha chiesto perdono pe le morti in mare dei "migranti". Nessuno li ha costretti, hanno pagato profumatamente gli scafisti per farsi traghettare ed approdare da noi, gli è andata male e sono affogati. E' una tragedia, vabbè, ma noi perché dovremo chiedere perdono? Mica sono andati gli italiani o chessò i greci, a buttarli in mare? O forse il papa si riferiva al fatto che nessuna delle nostre navi della marina li va a prendere ,facendo la spola tra Africa e Lampedusa? Ci dovremo pensare, organizzando un trail marino, solcato da corvette e brigantini con a bordo migliaia di africani.

mila

Mar, 09/07/2013 - 17:31

@ Markos -Tanto non credo che i Sardi attuali, costretti o no, siano capaci di combattere contro chicchesia.

mila

Mar, 09/07/2013 - 17:50

La colpa e' soprattutto di Santa (?) Caterina da Siena. I Romani, in un loro (raro) soprassalto di dignita', erano riusciti a mandare il Papa ad Avignone, ma lei si impegno' moltissimo per farlo tornare in Italia. Ora pero' questo Papa, per non restare qui accanto agli egoisti Italiani, potrebbe spostare la sua sede, per es. in Libano, dove cristiani e musulmani convivono pacificamente.

Palermitano

Mar, 09/07/2013 - 17:51

MA DAVVERO CHI CONSIGLIA IL CENTRODESTRA? CIOE' NEGLI ANNI IN CUI LA CHIESA ERA AI MINIMI DI POPOLARITA', IL CENTRODESTRA L'APPOGGIAVA, ORA CHE PAPA FRANCESCO E' AI MASSIMI DELLA POPOLARITA' E DELL'AFFETTO DEI FEDELI E DEI NON CREDENTI, ESPONENTI AUTOREVOLI DEL CENTRODESTRA ATTACCANO PAPA FRANCESCO? MA DAVVERO SENZA OFFESA MOLTI DEL CENTRODESTRA NON HANNO PIU' CONTATTO CON LA REALTA' E CON IL TERRITORIO! ATTACCARE PAPA FRANCESCO E' UN SUICIDIO POLITICO!

andrea24

Mar, 09/07/2013 - 17:59

Cicchitto è uno che ha aperto alle unioni gay.

Giorgio1952

Mar, 09/07/2013 - 18:01

Ricordo a Cicchitto la visita che fece il suo leader di partito ed ex-premier Berlusconi nel marzo 2011, lo show che fece in piena emergenza immigrati, promise rimboschimenti, campi da golf, un casinò e perfino un piano colore per tinteggiare le case per farle diventare come quelle di Portofino. Berlusconi fece anche di più disse che aveva acquistato una villa e aggiunse : "sono diventato lampedusano", dopodiché non ci mise più piede. Mi ricorda qualcosa altro? Ah si la ricostruzione dell'Aquila dopo il terremoto, disse "abbiamo fatto il miracolo", vedere il centro storico della città e le migliaia di persone ancora fuori dalle loro case.

andrea24

Mar, 09/07/2013 - 18:03

Non si devono accettare lezioni in quanto a Chiesa da culture massoniche quali quelle del centrosinistra e centrodestra.

cintule

Mar, 09/07/2013 - 18:03

Questa visita qualcosa ha ottenuto. Il mio 8 per mille va alla Unione Comunità Ebraiche.

bruno36

Mar, 09/07/2013 - 18:07

ma questi sinistrorsi perchè non prendono a casa loro gli immigrati?a noi non da una mano nessun paese dell'ue perchè nei loro paese arrivano pochi clandestini che riescono a superare le frontiere e quando li trovano li mandano indietro, e noi perchè dovremmo accoglierli così numerosi?

Ritratto di frank.

frank.

Mar, 09/07/2013 - 18:08

Giacinto49, se Cicchitto avesse voluto rivolgersi alla Boldrini e alla Kynege per non strumentalizzare le parole del papa avrebbe esattamente detto: "mi rivolgo alla Boldrini e alla Kyenge, perchè non strumentalizzino le parole del papa, perchè una cosa è la predica e bla bla...." A me non pare abbia detto questo...o forse si esprime in codice?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 09/07/2013 - 18:11

@ludaucr e tu la pecora del gregge del buon pastore. Però è incredibile, non sapevo che gli esponenti del PDL fossero contro la chiesa e tutti i cattolici

Ritratto di fioellino

fioellino

Mar, 09/07/2013 - 18:12

E' vergognoso il viaggio di un Papa a Lampedusa, quando il Vaticano impedisce ai poveri di entrare nelle sue chiese. Vedi il caso di san Paolo fuori le Mura, da cui la milizia vaticana cacciò, pochi anni fa, i clandestini che si erano rifugiati in chiesa, considerandola un luogo d'accoglienza. Il popolo non ne può più di vedere i Palloni Gonfiati ciarlare tanto a scapito del cittadino comune, che paga tasse e lavora senza parlare.

pastello

Mar, 09/07/2013 - 18:12

Comodo fare il gay con il lato B degli italiani. Va bene edulcorata?

pastello

Mar, 09/07/2013 - 18:12

Comodo fare il gay con il lato B degli italiani. Va bene edulcorata?

Ritratto di frank.

frank.

Mar, 09/07/2013 - 18:16

Caro Hannes, io non essendo per niente un cattolico praticante, (anzi mi ritengo un laico molto anticlericale), ho tutto il diritto di giudicare le parole della chiesa e di scegliere cosa mi piace e cosa no, perchè per me la sua parola non è un dogma. Ma chi è supercattolico praticamente timorato di Dio, che oltre a farsi la comunione tutte le domeniche frantuma gli zebedei a noi superlaici.... NON PUO'!!! Chi dice di rispettare e amare i valori cattolici, perchè quella è la sua fede, li deve rispettare e amare tutti, non solo quelli che gli fanno comodo...se no che cacchio di religioso è?? La parola di Cristo non è sacra? O lo sono solo alcune frasi che vi aggradano? Attendo una risposta da chiunque!

andrea24

Mar, 09/07/2013 - 18:19

Invitiamo l'attuale classe politica dominante europea ed occidentale ad andare in Nigeria a propagandare la cultura dell'omosessualità,laddove la stessa classe politica europea ed occidentale,filantropica,ma non cattolica,ha minacciato di togliere gli aiuti all'Africa,dopo alcune scelte legislative.Inoltre,si critica il Papa che pur di sbagli ne ha commessi,ma quando le icone del mondo occidentale,a larga tiratura,quali Angelina Jolie,si recano a Lampedusa,nessuno parla di autonomia da Hollywood.

epc

Mar, 09/07/2013 - 18:20

Cicchitto ha detto una cosa semplice e vera, ed infatti i vari politici sinistroidi e molti commentatori l'hanno subito commentata a vanvera..... I bla bla bla del Papa sono una cosa, gestire l'immigrazione è proprio un'altra! Gestire l'immigrazione legale l'Italia lo fa già bene; l'immigrazione illegale invece non va "gestita", va repressa e basta! Come tutti i reati. Peccato che una gran quantità di organizzazioni legate alla Chiesa riceva un bel po' di quattrini per "gestire" l'immigrazione illegale.......

andrea24

Mar, 09/07/2013 - 18:22

Su Angelina Jolie a Lampedusa,si invitano i lettori a leggere questo articolo su internet:"Angelina Jolie,icona umanoide targata ONU".

bruno49

Mar, 09/07/2013 - 18:25

tiptap: sono perfettamente d'accordo con lei. La SINISTRA insorge se il Papa parla contro aborto e fecondazione assistita,lo esalta se parla di immigrazione: sono IPOCRITI. La DESTRA insorge se il Papa parla di immigrazione, lo esalta se parla contro aborto e fecondazione assistita: sono IPOCRITI, E infatti stanno al governo insieme e fanno finta di criticarsi a vicenda: sono IPOCRITI. In che mani siamo! W IL M5S

epc

Mar, 09/07/2013 - 18:26

Cicchitto ha detto una cosa semplice e vera, ed infatti i vari politici sinistroidi e molti commentatori l'hanno subito commentata a vanvera..... I bla bla bla del Papa sono una cosa, gestire l'immigrazione è proprio un'altra! Gestire l'immigrazione legale l'Italia lo fa già bene; l'immigrazione illegale invece non va "gestita", va repressa e basta! Come tutti i reati. Peccato che una gran quantità di organizzazioni legate alla Chiesa riceva un bel po' di quattrini per "gestire" l'immigrazione illegale.......

Altaj

Mar, 09/07/2013 - 18:29

Ha citato il Papa, l'accoglienza a fucilate che i neri del Sudafrica hanno riservato ad altri neri dello Zambia che cercavano di immigrare in quel paese ? E' facile fare la morale a chi ha già accolto 200mila africani, compresi spacciatori, ladri, e protettori, per non parlare di assassini come il picconatore di Milano, e tacere sull' "accoglienza" che i neri praticano fra di loro. Prendersela con noi è gratis, quindi Sua Santità ha scelto la strada facile della demagogia, così ha fatto il piacione per quelli che se le bevono dalla grossa. Le parole di Cicchitto non trovano risposte, anche contrarie, nel merito, ma solo insulti da cani rabbiosi, evidentemente ha toccato il nervo scoperto degli ipocriti.

bruno49

Mar, 09/07/2013 - 18:32

Holmert: Il Papa non ha chiesto certo perdono a nome degli Italiani. Il Papa parla a nome della Comunità Cattolica di tutto il mondo. Ha chiesto perdono per il male che l'uomo fa al suo prossimo (per esempio gli scafisti che lucrano su di essi e per tutti coloro che vorrebbero ributtare a mare bambini e donne incinte). Ha chiesto perdono nel nome di Cristo. Questo io capisco, pur non essendo un Cristiano nel vero senso della parola

yulbrynner

Mar, 09/07/2013 - 18:33

cicchitte ha scoperto l'acqua calda...il papa predica non ha detto di beccarsi tutti gli extracomunitari ma dai usate la testa qualche volta.. e non scrivete stupidaggini..come sempre noto gli insoddisfatti dalla vita frustrati e psicopatici che insultano sono sempre tanti.. davvero penosi ..e vili non hanno i coglioni per farlo nella vita reale altrimenti sai quanti schiaffoni..se beccano

yulbrynner

Mar, 09/07/2013 - 18:37

x chiara..mai detto che quelli di destra siano deggli stronzi e i buoni siano solo a sinistra perché la politica non c'entra con tutto cio. semmai noto che sei tu che hai dell'astio verso chi non la pensi come te e sei tu a generalizzare.. forse che ultimamente ti manchi...il frutto dell'amoorr! con tutti sti negron magari qualche torellonezz in grado di soddisfarti lo trovi... e non fare la permalosa e' una battuta

andrea24

Mar, 09/07/2013 - 18:39

Non c'è bisogno di essere liberali o anticlericali per avanzare critiche(né si dovrebbero accettare lezioni da questi mondi),anzi più "Chiesa" nella Chiesa(nel solco della Tradizione)e più Chiesa sullo Stato servirebbe.Poi vediamo come cascano e come si stracciano le vesti tutti i grilli e le locuste del mondo "leftista"(il leftismo è anche tutto ciò che va dalla Rivoluzione Francese e nella sua veste di lupo vestito di agnello),che è una dinamica intrinsecamente anticattolica.Viva i vandeani.

Fracescodel

Mar, 09/07/2013 - 18:43

La buffera deve essere sulle paroled del Papa. Cicchito ha detto cose giuste, immaccolate, sacrosante. L'ipocrisia di un Papa che inopportunamente va a benedire un'immigrazione che oggi, in Italia, e' esplosiva, destabilizzante, foriera di problemi futuri enormi, e' inaccettabile per noi italiani. Che si vada nei paesi dove la gente emigra, che si vada li a benedire e fare prediche; si vada in quei paesi a predicare quanto sia necessaria la pace ed una societa' stabile...cosi' da evitare che la gente sia forzata a migrare, soffrendo. Presentarsi a Lampedusa e' stato uno sgarbo vergognoso verso gli italiani, che prima volentieri, ora nolenti sono costretti a dare e vedere il proprio futuro distrutto ed imbastardito, con probabili guerre future come e' stata storia maestra in Yougoslavia.

patrenius

Mar, 09/07/2013 - 18:45

Parole sante Cicchitto. Che il vaticano accolga e sfami nel suo territorio i 300 milioni di potenziali immigrati e poi predichi. Guarda caso il giorno dopo la visita ne sono arrivati "solo" 600 nuovi. Il viaggio e la predica era meglio se non la fasceva. Il problema della povertà non si risolve facendo impoverire le nazioni ricche ma costringendo quelle povere di smettere di fare guerre e di mettersi a lavorare.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 09/07/2013 - 18:45

La Chiesa è un nemico per l'Europa. Prima lo capirete meglio sarà. E' ormai asservita al progetto mondialista, compiacente coi sionisti e coi massoni

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 09/07/2013 - 18:45

L'immigrazione non va gestita. Va eliminata

Altaj

Mar, 09/07/2013 - 18:47

Il Papa dice che viviamo nel lusso (beato lui), in una bolla che non si accorge di chi soffre. Forse si riferiva al vescovo di Mazara che si è fatto fare i paramenti sacri da Armani.

bruno49

Mar, 09/07/2013 - 19:07

E con quali mezzi pensa che si possa eliminare l'immigrazione?Finora non c'è riuscito nessuno da nessuna parte.

bruno49

Mar, 09/07/2013 - 19:08

Ausonio: con quali metodi pensa di "eliminare" l'immigrazione, visto che finora non c'è riuscito nessuno da nessuna parte?

yulbrynner

Mar, 09/07/2013 - 19:13

moshe uhm.. mi favenir in mente mose dajan solo che lui aveva le palle questo invece sta qui a insultare nei forum poverino.generalizzando tutto e sparando un mucchio di cazzate.

Ritratto di arcistufa

arcistufa

Mar, 09/07/2013 - 19:17

a tutti i tromboni............quanti ne avete in casa di questi?,io lo so nemmeno uno ipocriti, pupazzi

lamiaterra

Mar, 09/07/2013 - 19:19

ITALIANI!! …CRISTO!!!! MA NON VI ACCORGETE CHE L’ITALIA E’ SOTTO INVASIONE STRANIERA ------ Siamo sotto il più Grande Afflusso Migratorio avvenuto nella storia dell'umanità. Questo mette in pericolo la Nostra Libertà, la nostra prosperità e la Nostra Cultura e Identità. ------ Un periodo di disattenzione, di abbassamento della guardia persino per un breve attimo, potrebbe costarci la nostra libertà. Tutto ciò che rappresentiamo deve essere difeso con tutta la nostra forza: la nostra identità, la nostra cultura, la nostra Libertà e la nostra Civiltà Millenaria. ------- La nostra terra italiana, la terra dei nostri Padri, deve essere salvaguardata. E siamo noi stessi che dobbiamo farlo. Altrimenti, i nostri morti si rivolteranno nelle loro tombe e i nostri figli ci malediranno.

Daniele8

Mar, 09/07/2013 - 19:28

Ringraziando Dio a non capire il viaggio del Papa, sono rimasti i lettori del Giornale con Cicchitto, Gasparri e la Santachè. Speravo che fosse possibile unirci almeno su un messaggio così semplice e umano sulla perdita della vita delle persone. Evidentemente neanche su questo è possibile avere un punto d'incontro; c'è una parte dell'Italia davvero imbarazzante.

petra

Mar, 09/07/2013 - 19:31

Sì d'accordo e allora? Invece di limitarsi a brontolare e basta gli uomini di buona volontà del nostro governo propongano cose concrete, come delle politiche serie per i respingimenti, come i reimpatri, come le espulsioni per chi commette reato come gli bilaterali con gli stati costieri per evitare le partenze. O vogliamo lasciare tutto in mano all'orgogliosamente nera? Guardate che lei va avanti imperterrita.

Francesca da roma

Mar, 09/07/2013 - 19:35

Grazie on Cicchitto finalmente una voce sensata fuori dal coro la prego almeno lei pensi ai noi italiani buoni solo a esser spremuti come limoni e a tutti quelli Che applaudono all enorme fanno Che ha fatto il papa andando a lampedusa voglio dire poi me riparlero quando ci aumenteranno ancora le tasse e decurteranno le Gia misere pension I per aiutare anzi per mantenere I profughi. Onorevole ,Cicchitto la prego non ci abbandoni lotto per noi tartassati e vessati a Casa nostra

Fracescodel

Mar, 09/07/2013 - 19:38

@bruno49: l'immigrazione era prima destabilizzante, poi e' diventata uno dei maggiori problemi alla sicurezza nazionale e per il futuro dell'Italia come nazione; oggi E' UN CRIMINE MANIFESTO!! Seguendo le politiche di Giappone e Australia, ma anche di piu', chiudere le frontiere a chi non si presenta con un minimo di 500.000 Euro o che ha qualifiche strategicamente importanti. Dare il permesso di soggiorno a tempo determinato solo a chi arriva con "qualifica" a svolgere mansioni di lavoro a cui non si trova nel mercato del lavoro gia' in Italia; togliere arbitrariamente il passaporto a tutti quelli che lo hanno conseguito dal 2000 in poi, e di conseguenza seguire le regole che ho gia' menzionato. Reimpatriare coattivamente tutti quelli che non hanno il permesso di restare in Italia. Ecce vobis...e se questo sembra eccessivo, le ribadisco che e' il minimo. Eccessivo e criminale e' lo stato attuale delle cose, che sta portando l'Italia alla DISTRUZIONE TOTALE, alla miseria ed a guerre civili future. Una Nazione e' cosa molto, ma molto seria; i nostri padri sono morti nel sangue per darci l'Italia, ed e' nostro dovere tutelare sia la Nazione Italia che l'Italianita' che ne consegue...ovviamente senza razzismi o xenofobia, si tratta di normalissima tutela del proprio suolo.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 09/07/2013 - 19:40

@Daniele8 - che ti credevi ? Che siano tutti disposti a portare la croce ? La maggior parte dei cattolici fa un'offerta la domenica, si mangia l'ostia, recita il padre nostro e torna a casa con la coscienza a posto. Il cristianesimo è una religione facile, magari te ne freghi del prossimo tutta la vita, rubi, ammazzi, violenti, alla fine ti penti e si aprono le porte del paradiso come il ladrone in croce insieme a Gesù. Dovendo scegliere una religione comunque, per me l'islam con le trenta vergini in attesa stacca il cristianesimo alla grande....

moshe

Mar, 09/07/2013 - 19:52

yulbrynner, prima cosa, non ho insultato nessuno, secondo, mi complimento del suo commento, sì, mi complimento per la sua stupidità ed ignoranza, quello che lei chiama (ammesso che si riferisca a lui) mose dajan, in effetti si chiamava Moshe Dayan, persona alla quale si dovrebbe genuflettere quando pronuncia il suo nome!

Fracescodel

Mar, 09/07/2013 - 19:52

La tutela della coesione sociale e culturale in Italia deve essere una priorita' assoluta! L'immigrazione va tenuta sotto l'1% ed integrata. L'alternativa che stiamo subendo sono danni irreparabili al nostro tessuto sociale ed alla sicurezza dell'Italia. Un futuro di ghettismo multiculturale e di culture che crescendo si vorranno imporre prepotentemente non e' accettabile in nessun modo, anzi e' un crimine verso l'Italia e gli italiani.

andrea24

Mar, 09/07/2013 - 19:53

Lampedusa è innanzitutto un centro di "marketing" con le sue "dinamiche pubblicitarie" ed i tanti avvoltoi che guadagnano sui cadaveri.E sono costoro,che a loro volta,contribuiscono alle dinamiche migratorie di massa,con tanto di tragedie.Giustamente si dovrebbe proibire,per esempio,l'alcol dopo una certa ora anche per evitare l'ecatombe di incidenti stradali ed allo stesso modo bisogna evitare di farsi lanciare in operazioni,che poco possono avere di cattolico,ma molto possono avere di pubblicitario,tanto da poter contribuire a mettere in pericolo di vita la gente o grandi masse di persone,che innanzitutto devono avere il diritto di poter vivere nella loro terra di origine.E ciò implica anche un livello di responsabilizzazione,tanto per chi fugge,quanto e soprattutto per chi contribuisce,anche nelle terre africane a far fuggire.Una cosa che si è potuta notare è che i giornali del mondo anglofono,di certo non noti per la loro attinenza cattolica,hanno dato un risalto particolare alla visita del Papa a Lampedusa,anche con una settimana di anticipo.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 09/07/2013 - 19:53

xbruno49-Le dico io come si elimina questa invasione definita immigrazione .Prima si eliminano i sinistronzi, poi automaticamente finiscono questi sinistrati. Saluti.

Fracescodel

Mar, 09/07/2013 - 19:56

Il Papa ha parlato inopportunamente e nella sede sbagliata, facendo uno sgarbo inaccettabile a tutti gli italiani, che hanno dato prima volentieri, ma che oggi danno nolenti ed obbligati. L'immigrazione sopra l'1%-3% diventa destabilizzante ed un serissimo problema per la sicurezza nazionale. La mancanza di integrazione che ne risulta premette un futuro di tensioni, insicurezza, terrorismo e guerra civile. Le politiche migratorie lassiste imposteci da politici nostrani, EU, e lodate da Napolitano, Fini, ed ora il Papa sono nientemeno che crimini verso gli italiani, ed un'ostilita' verso la nostra nazione che viene invasa indiscriminatamente, vedendo la propria cultura, norme, idiosincrasie e valori condivisi colpiti duramente; ed in futuro bisognera combattere per tutelarli. Il Papa doveva scegliere altra sede, magari qualche paese che non offre abbastanza asilo a questa gente, o meglio i paesi fonte delle migrazioni, dove poteva predicare stabilita', pace e fratellanza dove era necessario. Qui in Italia, oggi, serve solo il rimpatrio coatto dei clandestini, e delle nuove leggi restrittive per il soggiorno e soprattutto la cittadinanza!!! Siamo molto offesi. Noi stiamo soffrendo gia' molto; abbiamo gia' dato ben piu' del dovuto, da soli; l'immigrazione e' difatto un danno irreparabile alla nazione....e quindi il Papa, in questo caso ha sbagliato e molto!

gi.lit

Mar, 09/07/2013 - 19:59

Soltanto Cicchitto? Si facciano sentire anche altri esponenti del centrodestra trovando finalmente il coraggio di interpretare lo stato d'animo della maggioranza degli italiani. Perché questa è ormai una vera e propria invasione fomentata dalle sinistre, dal Vaticano e dalla Ue. La misura è colma. Stiamo andando incontro ad una catastrofe epocale.

gi.lit

Mar, 09/07/2013 - 20:01

Luigipiso. La tua puntualità nel dire cretinate è stupefacente.

moshe

Mar, 09/07/2013 - 20:03

lamiaterra, hai perfettamente ragione, i nostri vecchi si sono fatti ammazzare per difenderci, la sinistra, marcia ed infame, ci vuole vendere per poi diventare il nostro stalin; però, la sinistra non ha capito una cosa, quando, i musulmani in particolare, diventeranno un numero ragguardevole, faranno UN LORO PARTITO, partito che sottomettereà tutti gli italiani!

bruno49

Mar, 09/07/2013 - 20:09

lamiaterra: se l'Italia è sotto invasione straniera, cosa dovrebbero dire la Germania, la Francia, l'Inghilterra, gli USA che ne hanno molti, molti più di noi?

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 09/07/2013 - 20:10

So che a qualcuno si rizzeranno i capelli per ciò che sto per dire, ma questa è semplicemente la mia opinione personale e chiunque è più che libero di dissentire. La sortita del Papa a Lampedusa è qualcosa di cui, secondo me, non c'era alcun bisogno... anzi, essa è piena di implicazioni, effetti, conseguenze che oltrepassano ampiamente l'ambito etico e religioso con cui sono state ammantate, e si costituiscono come un vero e proprio atto offensivo e violento contro il Popolo Italiano e la nostra società. L' "appello al mondo intero perché certe tragedie non si ripetano più" è in realtà un atto d'accusa principalmente sputato in faccia agli Italiani; quegli Italiani che osano addirittura avere l'immonda "cultura del benessere", che sono "insensibili alle grida degli altri", che vivono "dentro bolle di sapone" dove regna l'indifferenza verso gli altri. "Chi si butta in una disperata traversata di mare, senza altra forza che la disperazione, va aiutato"... intendendo che siamo noi e solo noi Italiani a doverlo fare; si perché NESSUNO, dico NESSUNO dei nostri "partner" europei muove un dito. Anzi, non solo non muovono un dito, ma ci condannano un giorno si e l'altro anche perché non ne soccorriamo-accogliamo abbastanza di queste "preziose risorse". Fa niente se poi pattugliano le loro frontiere con l'Italia pronti a rispedirci indietro qualsiasi "povero migrante" che tenti di entrare nei loro territori. Adesso, addirittura, la ben organizzata "macchina-procura-preziose-risorse" ci avverte telefonicamente della partenza di un nuovo barcone, in modo da assicurarsi che i nostri mezzi navali li vadano a "salvare" appena partiti... così risparmiano anche i soldi del carburante e dei viveri. I 166 clandestini di ieri, siamo andati a prenderceli a 150miglia a sud di Lampedusa, praticamente al confine delle acque territoriali libiche (e considerate che Lampedusa dista solo 85miglia dalla costa tunisina...). A 700dollari a migrante (solo per "la parte mare" a cui si deve aggiungere la cifra pagata per arrivare su ruota alla costa...), agli scafisti queste 20miglia hanno reso circa 120mila dollari e poi (preannunciandocelo) ci hanno gentilmente elargito queste ulteriori "preziose risorse", per la gioia del duo Boldrini-Kyenge e di tutti gli altri equi-solidali-democratici nemici dell'Italia e di tutti noi. Papa Bergoglio! Dall'inizio del 2012, almeno 150 Italiani si sono tolti la vita per cause legate direttamente al deterioramento delle condizioni economiche familiari o della propria azienda-attività, alla perdita del lavoro, all'impossibilità di saldare i debiti verso l'erario o al mancato pagamento del proprio lavoro... 110mila aziende hanno chiuso dal 2012, ci sono 3,5milioni di disoccupati in Italia e quasi tutti gli altri Italiani stentano a tirare fine mese e a fare anche il più piccolo piano di spesa... questa è la nostra "cultura del benessere", queste sono le "bolle di sapone" dentro cui la demagogia, il populismo, il buonismo di facciata e di convenienza ci hanno ficcato. Questo è il risultato di politiche ottuse, cieche, scellerate e opportuniste, della vigliacca voracità senza limite del nostro "Stato", dei suoi politici e delle istituzioni (religiose comprese). Spenda un po' di parole e compri corone di fiori per gli oltre 120mila Cristiani trucidati ogni anno (per la maggior parte da mani islamiche), chieda perdono per i 45milioni di Cristiani sterminati nel XX secolo, per i 200milioni di Cristiani perseguitati, aggrediti, emarginati, frustrati, torturati dall'estremismo islamico! Chieda che non si ripetano più picconamenti, assassinii, stupri, rapine, furti, scippi, spaccio di stupefacenti baldanzosamente perpetrati attorno e nelle nostre case da parte di queste "preziose risorse"; chieda perdono per i giudici che le rilasciano in 2secondi!!!! La "stirpe" Italiana è destinata a sparire, annichilita da ideologie, politiche, imposizioni, ricatti, poteri che la violentano e mortificano in ogni modo. Siamo un Popolo che ha perso orgoglio e dignità, che ha persino paura a dire parole o ad agire per il proprio bene, per la propria famiglia, per la propria terra, per la propria Nazione, perché c'è sempre qualcuno che si alza in piedi dalla sua comoda poltrona e ci punta il dito gridandoci quanto siamo poco equi, solidali, democratici, parsimoniosi, lavoratori, ecc... Beh, io sono veramente "saturato"! Non può e NON DEVE andare avanti così.. NON PUO' E NON DEVE FINIRE COSI', semplicemente perché non è giusto e NON CE LO MERITIAMO!!!!!!

bruno49

Mar, 09/07/2013 - 20:16

Fracescodel:i suoi sono tutti metodi condivisibili. Però se la prenda con i governi che hanno inFestato (o imPestato) l'Italia negli ultimi decenni. E inoltre la criminalità veramente pericolosa non è quella spicciola di quegli scalzacane di immigrati, ma di quella mafiosa protetta dagli stessi governi di cui sopra. Non pensa che si enfatizzi quella per far dimenticare questa?

bruno49

Mar, 09/07/2013 - 20:24

marforio: non solo i sinistronzi, ma anche i destronzi. A Roma,tanto per fare un esempio, dove abito, durante i cinque anni di Alemanno, puro e duro fascista anticlandestino, la situazione è degenerata enormemente. Quindi....W il M5S

Holmert

Mar, 09/07/2013 - 20:34

Lei caro Bruno 49 dovrebbe fare l'esegeta del papa o quantomeno il suo portavoce, invece di lasciare l'oneroso compito al gesuita padre Lombardo. Visto che lei capisce tutto al volo, ciò che papa intende. Io pensavo invece che chiedeva perdono per conto degli italiani, dal momento che le cose succedono dirimpetto ad una loro isola e visto che ha predicato in quell'isola ,suolo "de noantri", mica dei tedeschi o degli olandesi. Le parole e gli intendimenti o propositi migliori sono quelli che non si debbono interpretare ma si dicono papale papale; ma a quanto pare anche il papa non parla più papale, ma lascia intendere. E chi lascia intendere è come parlare a tutti ed a nessuno. Però, vedo con piacere che lei intende. Ma sarà così?

Holmert

Mar, 09/07/2013 - 20:45

Bravo il saturato, penso di riconoscere l'autore. Un grande. Quello che dice è di una evidenza cristallina, una fotografia dello spaccato italiano in 3D. Ma contro le teste di czzo non c'è speranza, sono blindate da un grimaldellaggio psicologico, sin dalle prime poppate, da un cattocomunismo esiziale. Noi ormnai siamo fuori dal mondo, siamo vox clamans in deserto.

Ritratto di illuso

illuso

Mar, 09/07/2013 - 21:16

Per ilsaturato ore 20:10: Egregio, ho letto il suo commento scritto senza odio, scritto con la mente e con il cuore. Credo che oggi sia la pagina più bella che ho letto...ho letto molto, è da un mese che un incidente in bici mi costringe a non camminare e a leggere. Complimenti vivissimi e un grazie di cuore. Viva quel poco che è rimasto di questa nazione sciagurata tradita e divorata da una marea di sciacalli affamati. Cordialità.

killkoms

Mar, 09/07/2013 - 21:18

@bruno49,lì ne avranno anche di più,ma a parte i 10 milioni di clandestini messicani negli USA,(spalmati però su un territorio molto più grande di quello italiano),i loro immigrati lavorano!da noi i clandstini sfruttano l'illegalità per no fare nulla e farsi campare!

bruno49

Mar, 09/07/2013 - 21:32

killkoms: è vero quello che lei dice. Ma se la prenda con chi (destra e sinistra) ha governato l'Italia negli ultimi 20 anni. E poi, però, se la prenda soprattutto con chi ha fatto prosperare le varie mafie, al sud come al nord. Questa criminalità è almeno mille, un milione di volte più pericolosa di quelli che definisco "scalzacane" clandestini. Si enfatizza questo ultimo problema per far dimenticare l'altro

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 09/07/2013 - 21:58

@ilsaturato - ....Non può e NON DEVE andare avanti così.. NON PUO' E NON DEVE FINIRE COSI', semplicemente perché non è giusto e NON CE LO MERITIAMO.... su questo purtroppo ti sbagli, come disse 2500 anni fa Aristotele: ogni popolo ha il governo che si merita.

killkoms

Mar, 09/07/2013 - 22:23

@bruno49,i clandestini sono un altro filone redditizio per la malaviata!manodopera(criminale)a basso e poliziotti e carabimnieri impegnati con gli stessi!il vaticano con annessi cattocomunisti ci ha impedito una vera legge anticlandestinità,i magistrati sabotano quella che c'è!come può la politica ovviare,se in sicilia c'è un processo in corso contro dei membri delle forze dell'ordine per"violenza privata"perchè rei di avere respinto un barcone di clandstini verso la libia in ossequio all'accordo con quel paese?

bruno49

Mar, 09/07/2013 - 23:02

Holmert 20.34: a prescindere da quello che dice, mi piace il suo modo di scrivere (quando non offende,però). Per parte mia cerco sempre di capire e può anche succedere che qualche volta non ci riesco ma.... "nobody is perfect". Per ora le auguro buona notte, io vado a letto perché domani ho una giornatina pesantuccia.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 09/07/2013 - 23:53

XBRUNO49-I paesi da lei nominati i delinquenti li sbattono in galera.x quanto riguarda Roma non so in quale quartiere lei abita, la colpa non deve rimanere di Alemanno, anche lui tramite parlamento ha avuto le mani bloccate.O crede che noi di destra siamo cosi teneri con i delinquenti ?Tengo a ricordargli che le politiche del prego signori si accomodino , e facciano come se fossero a casa loro , non appartengono alla destra . A casa mia chi e' ospite rimane ospite ,non padrone della mia casa.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mer, 10/07/2013 - 09:47

xHOLMERT: mi piacerebbe sapere quale autore ha riconosciuto... non sono un giornalista, né uno scrittore, né tanto meno un politico. Sono solo e semplicemente uno dei tanti Italiani che sputa sangue ogni santo giorno (ieri notte ho finito alle 3,40...), ama immensamente questa nostra meravigliosa Patria e si sente vicino a tutti i veri Italiani che non sopportano di vederla ridotta così. xPISISTRATO: ha ragione (vedi mio commento a Macioce del 5/7 http://www.ilgiornale.it/news/interni/spione-e-falso-questo-stato-non-siamo-noi-933162.html) ma comunque non riesco ad assistere in silenzio alla macellazione di tutti noi, delle nostre aziende, della nostra terra... xILLUSO: le faccio i migliori auguri per una veloce guarigione e ringrazio lei e tutti gli altri che hanno apprezzato il mio commento (inviato anche per altri articoli inerenti questa "violenza" fatta a tutti noi), ma mi creda... non commento per cercare complimenti; ciò che scrivo (purtroppo molto saltuariamente per questioni di tempo) è sempre qualcosa che mi esplode dalla mente, dal cuore, dall'anima e spero di essere il portavoce di tanti altri che non hanno tempo o modo di esprimersi, anche aiutato da una predisposizione alla scrittura, da un bagaglio di esperienze e di cultura (di cui non ho nessun merito)... e da un'onestà d'animo che sarebbe un peccato non provare umilmente a condividere. Buona giornata a tutti; un'altra giornata piena di aspettative in merito a quale nuovo strazio ci sarà regalato dai nostri politici, dalle istituzioni, dai magistrati, ecc.. durante l'ennesima bella camminata su questo Calvario appositamente creato per noi, con una croce che ogni giorno aumenta tremendamente di peso sulle nostre (e solo nostre, di NOI POPOLO) spalle.

ZIPPITA

Lun, 15/07/2013 - 10:03

Mi piace molto Papa Francesco per cio' che dice e fa; ma stavolta ha agito troppo impulsivamente, non si e' reso conto che siamo solo noi Italiani a raccogliere sti delinquenti cacciati dai loro paesi, mentre i Grandi sparano contro i barconi perché non li vogliono (vedi Malta, Grecia,..). Allora chiedo al Sommo Pontefice, perché ad accoglierli con "amore e benevolenza" non ci vanno quei preti che se ne stanno rintanati chissa' dove a predicare bene e razzolare male? perché, visto che il compito della Chiesa e' anche l'aiuto verso i poveri, la misericordia, ecc non stacca un ball'assegno della Banca dello IOR e li sfama lui. Sapete quanto ci costano questi signori? E costano anche a quei poveri anziani, disoccupati, esodati, precari.......Italiani. Invece di andare in Missione in terre lontane, perché non se ne vanno un po' a fare i missionari a Lampedusa? e permettono a quei poveri cristi che lavorano nei centri di accoglienza un po' di meritato riposo? DATELI ALLA MERKEL!!!

Ritratto di guga

guga

Sab, 18/01/2014 - 17:02

Cicchitto: a casa. Ad ognuno di noi la sua missione da compiere al meglio. Tu per che cosa sei nato, oltre che scaldare sedili? C'è qualcosa per cui meriti un minimo di riconoscenza? A CASA! Con vitalizio commisurato al rendimento: molto basso.

angelomaria

Sab, 18/01/2014 - 19:16

ora lanticristo sputa la sua ULTIMA SENTENZA