Così il totem dell'austerity ha messo la Ue in ginocchio

La crisi ha stremato la nostra economia per colpa del rigore voluto dalla Germania che ha arricchito solo Berlino

Superate le elezioni in Germania, e avvicinandosi le elezioni europee, siamo alla resa dei conti. E se c'è il rischio concreto che i movimenti anti-Europa tedesca trovino ampia affermazione nell'imminente rinnovo del Parlamento europeo è perché la verità sulla crisi che ha portato allo stremo le economie dei paesi dell'Eurozona comincia finalmente a venire a galla. Da quando c'è l'euro, la Germania ha accumulato vantaggi rispetto agli altri Paesi europei, specie del Sud, soprattutto in termini di esportazioni e, quindi, di bilancia dei pagamenti. Come ha esportato i suoi prodotti fin dai primi anni 2000 la Germania? Finanziando i Paesi che li acquistavano. È così che le banche tedesche si sono ritrovate, quindi, a finanziare le bolle immobiliari in Spagna, in Irlanda e soprattutto negli Stati Uniti. Non a caso, la prima banca a dover richiedere il salvataggio a seguito della crisi dei mutui subprime negli Usa non è stata l'americana Lehman Brothers (fallita nel settembre 2008) né la britannica Northern Rock (settembre 2007), ma la tedesca Ikb Deutsche Industriebank (luglio 2007). Basta allora dire che la Germania paga le inefficenze e gli sperperi dei Paesi indebitati del Sud Europa. Quello che è successo negli anni della crisi è esattamente il contrario: sono stati i Paesi considerati «deboli» a vedere distrutte le proprie economie per salvare il sistema bancario tedesco, i cui problemi interni tra marzo e maggio del 2011 stavano per compromettere la solidità delle finanze pubbliche in Germania. Il calcolo è stato recentemente aggiornato: 500 miliardi di euro. Un vero e proprio drenaggio di risorse finanziarie dai paesi del Sud a quelli del Nord Europa. A scapito dei cittadini. Non ci stupiamo, allora, se tra le popolazioni si diffondono sentimenti anti-Europa tedesca, e se chi si farà interprete di questi mood otterrà non pochi seggi nel prossimo Parlamento europeo. Quando, nel 2008, scoppia la grande crisi economica e finanziaria, si apre un dibattito sul fatto che la gran parte degli economisti e delle istituzioni internazionali non l'avessero prevista. Negli anni successivi, al contrario, tutto quello che era prevedibile accadesse nell'economia mondiale è stato previsto. Perché è il frutto atteso delle politiche di risposta alla crisi adottate nei principali Paesi del mondo, tanto delle politiche corrette quanto delle politiche sbagliate.

La politica macroeconomica europea, di cui oggi ben pochi non riconoscono gli effetti negativi, deriva anche da teorie economiche inconsistenti, che sono state alla base delle ricette sbagliate con cui la Commissione europea ha affrontato la crisi. Quanti sono coloro che negli anni passati hanno difeso la tesi dei cosiddetti effetti non keynesiani delle politiche restrittive? L'idea era che le politiche di bilancio restrittive avrebbero determinato, riducendo l'assorbimento di risparmio da parte degli Stati, una diminuzione dei tassi d'interesse, favorendo gli investimenti. E che le famiglie, rassicurate circa una riduzione futura delle tasse, avrebbero speso di più e risparmiato di meno. L'erroneità del ragionamento stava nell'ignorare il contesto. In piena crisi, i tassi di interesse erano già sostanzialmente crollati, il reddito delle famiglie, già colpito da crisi e tasse, poneva un vincolo di liquidità nei consumi, e in ogni caso i Paesi più in difficoltà non avrebbero usufruito in un periodo di recessione del traino della domanda estera, che invece ebbe un ruolo fondamentale nell'aggiustamento tedesco. Studi condotti dal Fmi hanno già da oltre un anno dimostrato che gli effetti recessivi di questa politica sono stati sottovalutati per un errore dei coefficienti di moltiplicazione utilizzati per stimare ex-ante tali effetti. Dietro la politica di austerity vi è un errore di teoria economica ancora più di fondo. L'idea è che la compressione della domanda nei Paesi che hanno problemi di competitività determini una riduzione di salari e prezzi, ripristinando in tal modo la loro competitività e la crescita economica. Si tratta dell'idea che si viva in un mondo ideale di mercati perfettamente competitivi e con prezzi e salari completamente flessibili.
Cercare la competitività non con riforme liberalizzatrici specifiche dei mercati, ma con compressione della domanda interna, porta a una riduzione di prezzi e salari solo attraverso una riduzione costosa della produzione e un forte aumento della disoccupazione. Si può generare in tal modo un processo difficilmente controllabile di deflazione e stagnazione da cui è difficile uscire. Questa è esattamente la situazione in cui oggi si trova l'Europa, ed è il pericolo percepito chiaramente anche dalla Bce. Quando i prezzi scendono, invece di salire, i debitori sono in difficoltà e nessuno chiede credito per investire in attesa di rendimenti futuri. Quel che fa paura è che le cattive idee, seppur denunciate dai fatti, producono danni irreparabili e non si estirpano facilmente. Quel che fa paura non è il fatto che lo scorso anno il governo Monti abbia ratificato il fiscal compact, ma che dietro vi sia l'adesione concettuale a queste idee sbagliate. In un'economia globalizzata, l'idea di condurre politiche unilaterali (come quelle imposte dalla Germania) che danneggiano la comunità internazionale producono sempre esternalità negative che poi si ritorcono alla lunga anche sui Paesi che le hanno prodotte. È questo il quadro congiunturale entro cui, purtroppo, sono maturate le scelte sia strategiche sia di breve periodo dei governi delle principali economie europee nel corso del 2013. Un quadro caratterizzato da poche luci e molte ombre, ma che, soprattutto, evidenzia come l'incertezza e i problemi strutturali dell'economia europea permangano a 6 anni dalla grande crisi.

Un quadro che spiega anche la necessità di una battaglia politica. Il rischio non è solo quello della disintegrazione dell'Unione monetaria e dell'Unione europea, ma quello di trascinarla in uno scontro frontale con gli interessi delle altre grandi economie del mondo. Gli Stati Uniti hanno lanciato in diverse occasioni negli ultimi mesi più di un segnale in tal senso, dimostrando di avere nei confronti dell'Europa tedesca la stessa insofferenza che hanno le popolazioni degli Stati dell'Unione. Il prossimo Parlamento europeo, pertanto, dovrà farsi interprete di queste difficoltà: completare l'architettura istituzionale europea con le unioni bancaria, economica (Eurobond), politica e di bilancio e modificare lo Statuto Bce per assegnarle un ruolo di prestatore di ultima istanza. Non può farlo certamente un Parlamento «di protesta», deve farlo un Parlamento europeo politicamente forte, non suddito dei tedeschi. In questo passaggio l'Italia ha un ruolo fondamentale. Per questo assieme alle elezioni europee servono le elezioni politiche. Election day come chiave per la resa dei conti in Europa. Basta sangue, sudore e lacrime, ma grandi riforme. Basta con l'ossessione di Maastricht. New deal, regole e spirito nuovo. Election day il 25 maggio.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 13/01/2014 - 08:40

rigore? io dire ordine e disciplina.Ma sappiamo come sono i politici italiani non amanti di queste qualità, meglio pensare alle loro tasche pensano loro che alla Comunità.Hanno voluto i vostri politici specialmente, entrare nella Comunità? Prendetevela con loro non con i tedeschi.Come mai qui da me la disoccupazione diminuisce ed è al 3,9% mentre in Italia è al 41,6% è colpa della Merkel? Ne fanno i vostri cari politici comunisti investimenti sul lavoro per il futuro dei giovani? No, qui si li fanno.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 13/01/2014 - 08:42

questa donna non ha il culo grande ma 2 pallle

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 13/01/2014 - 08:57

ITALIANI = BANCOMAT ITALIANI TANTI STUPIDI LIMONI DA SPREMERE E GETTAR VIA DAI MASSONI TEDESCHI PEGGIO PER VOI CHE RIMANETE CON L'EURO E CHE VOTATE SEMPRE CHI VI IMBROGLIA SIETE DEI MASOCHISTI.

Ritratto di serjoe

serjoe

Lun, 13/01/2014 - 09:10

Il rigore del bastone e'una fonte di guadagno per il solo allemanno.La culona dall'inizio ha ben capito ,...e ha sempre tirato dritto.I tedesco ben pasciuto non porta sull'occhio il prosciutto.Quando si reca a votare...pensa solo al mangiare.Mangia pure a spese nostre,con la sinistra benevolenza della nostra dirigenza

Supy

Lun, 13/01/2014 - 09:29

Quante balle in un solo articolo! QUELLO CHE SCRIVETE NON È VERO, la Germania ha sempre tenuto in ordine i conti, la gente lavora, paga le tasse e non si dispered in discussioni tra "destra" e "sinistra", bensì approfitta di una cultura politica, fiscale ed economica che punta alla soluzione dei problemi, non al vantaggio di pochi individui. Se avessimo anche noi la stessa cultura qui in Italia, hai voglia di quanto meglio staremmo. Via i pregiudicati dalla politica, via l'evasione fiscale, via questa stampa che continua a sparare cazz....

Supy

Lun, 13/01/2014 - 09:31

@ fraco a trier: la disoccupazione tedesca è più del 6%, non 3,9%. Per il resto, hai perfettamente ragione.

vittoriomazzucato

Lun, 13/01/2014 - 09:31

Sono Luca. La Merkel ha sistemato la East Germania a spese dell'Europa. La Merkel è una Kompagna della DDR, lei e il suo marito. Mi auguro che la CDU se ne stiano accorgendo. GRAZE.

illogic

Lun, 13/01/2014 - 09:32

Brunetta, hai ragione ma, a prescindere che il fiscal compact lo avete firmato anche voi, non venga a raccontarci che andrete a sbattere i pugni sul tavolo... ma per piacere. Lo capite o no che l'euro è destinato a collassare? Fuori subito dall'euro! Imparate dalla Le Pen e basta cazzate! Altrimenti voi ed il PD siete solo 2 facce della stessa medaglia.

Supy

Lun, 13/01/2014 - 09:47

@ vittoriomazzucato, anche tu non sai proprio un cavolo: primo - Angela Merkel è nata ad Amburgo, nella Germania dell' Ovest. Secondo: la riunificazione l'hanno PAGATA I TEDESCHI, che dal 1990 pagano (e continuano a pagare) un SUPPLEMENTO del 7,5% sulle tasse sul reddito, creato appunto per finanziare la riunificazione. Hai capito? Informati prima di scrivere bugie del genere!

Mr Blonde

Lun, 13/01/2014 - 09:55

C'erano una volta i politici liberali della scuola austriaca, i monetaristi, che ispirarono la reaganomics degli anni 80 e le politiche della tatcher, magari eccessive, magari in parte antisociali, però diedero una spinta enorme all'economia dei loro paesi e soprattutto la seconda salvò l'inghilterra da un declino simile al nostro. Poi vennero i liberali di casa nostra, o meglio i forzitaliaoti, quelli della spesa pubblica, delle clientele, delle liberalizzazioni mancate (ricordatevi solo i tassisti per un esempio), quelli del contratto con gli italiani, dell'abolizione dell'irap mancata, dei tagli alla politica mancati, del pareggio di bilancio mancato. Signori che amate questa destra, il pareggio di bilancio e le politiche del rigore, oltrechè necessarie in un paese (come in una famiglia del resto) che si è indebitato fino al collo, sono tipicamente di "destra". Ma che destra abbiamo noi, che spende e spande senza voler taglaire nulla come le migliori tradizioni socialdemocratiche del mondo? E anche sul lavoro, loro riformano da vent'anni e noi non siamo riusciti ancora a levarci l'art 18 dalle palle. MA CE L'AVESSIMO noi un centrodx guidato dalla merkel, invece di criticarla io la prenderei di esempio; noi siamo le cicale del mondo, loro le formiche, e vogliamo insegnare noi qualcosa on brunetta? Non sarà il caso invece di IMPARARE DAI TEDESCHI? Con ossequio.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 13/01/2014 - 09:57

vittoriomazzucato devo dire che sei un imbecille,cosa ha sistemato la Germania dell' Est? quelli i giovani specialmente sono rimasti primitivi avendo vissuto per un lungo periodo sotto un regime comunista, eppoi se la Merkel fosse una compagna della DDR credi che la avrebbero messa a comandare e dirigere la Germania? un paese che qui i comunisti vengono visti come dei fuorilegge? Chi aveva delle colpe sono stati processati. Cretinetto se così fosse potremmo anche noi votare comunista.Vittoriomazzucato un consiglio ti do, vai a dormire presto alla sera vedrai che il cervello ti funzionerà meglio.Infine dove è la DDR esiste ancora?, tutte queste cose te le ha detta paparino? Supy qui in Germania ci sono dagli 11 ai 12000 evasori fiscali, in Italia il 75% fai il calcolo tu.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Lun, 13/01/2014 - 10:00

La politica di krande cermania è quella di vivacchiare sulle spelle di altri. Fior di economisti a livello mondiale ne certificano il potenziale distruttivo dell'economia eiropea. Trier e Supy, filomerkelliani incalliti, documentatevi! E se non vi aggrada questo giornale, cambiate testata. Sciò, sciò...

Ritratto di serjoe

serjoe

Lun, 13/01/2014 - 10:02

Il Maastricht del Trepercento, le nostre risorse ha gettato al vento.Magna,magna l'Allemagna... e nessuno se ne lagna.Siamo pecore da tosare,l'intelletto da accantonare e la strofa da imparare: bruca,bruca fin che puoi,tanto la lana...ce la teniamo noi..

alberto_his

Lun, 13/01/2014 - 10:07

Prof. Brunetta, impiegatino statale, cosa mai hai fatto per evitare tutto questo? Cosa farai in prima persona? Non è più il momento di lezioncine da professorino passavo-di-lì-per-caso.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 13/01/2014 - 10:20

Supy poi penso questa è una mia logica, nei 3,9% ci sono tutti compresi drogati e scansafatiche che se eliminiamo questi la percentuale diminuisce ancora.Ciao

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 13/01/2014 - 10:24

Infine Supy oserei dire che le tasse si pagano volentieri quando sono giuste e i servizi funzionano egregiamente.

Ritratto di kanamara

kanamara

Lun, 13/01/2014 - 10:24

Però, se si uscisse adesso dall'Euro si farebbe un favore od un torto a tutti i morti suicidati degli ulotimi 12 anni od a i morti nellaguerra d'Afghanistan (eventi conseguenti o coincidenti alla moneta-Euro)?

maumau53

Lun, 13/01/2014 - 10:30

Caro prof. Brunetta, A parte certi imbecilli che osannano, nei commenti, il rigore tedesco che non è mai esistito, come si fa a non essere d'accordo con ciò che scrive? E mi spiego meglio. La Germania dagli anni '50 fino agli anni '80 ha vissuto di ricostruzione pagata dagli Alleati e da nazioni come Italia, Portogallo e Turchia che hanno fornito manodopera a basso prezzo disposta a fare di tutto. La dimostrazione è nel fatto che finito il "bengodi" della "guerra fredda" i tedeschi si sono ritrovati con il culo per terra e si sono aggrappati spasmodicamente all'Europa succhiando tutte le risorse possibili con metodi, alcune volte, anche poco ortodossi come i finanziamenti per l'agricoltura della vecchia DDR finiti nelle casse delle diverse Verein del credito germanico e usate per scopi ben diversi. E con ciò hanno mantenuto il deficit a valori molto bassi: tanto era pagato dalla UE (a quei tempi si chiamava ECU ma poco importa). Ma veniamo al nocciolo della faccenda. Dopo aver condiviso tutto ciò che compare nell'articolo, cosa possiamo fare? Il Cavaliere, volere o volare, ha sempre sbagliato i suoi alleati. Chiamiamoli Fini, Casini, Bossi o Alfano, sempre Giuda sono e resteranno. Gli italiani ragionano, a differenza proprio dei tedeschi, "pro domo mea". Dove la "domo" non è la Germania o l'Italia bensì il proprio giardinetto: sia in politica, sia nel ridotto delle quattro mura di casa. E allora cosa fare? L'unico modo è usare, nel periodo delle elezioni, gli strumenti poco ortodossi dei vecchi "comunisti" così ben rappresentati dal buon Guareschi. Sotterfugi, minacce ai seggi, gabole e fango in periferia. Inutile fare i "gentlemen" nei "bassi" di Napoli. Diceva bene mia nonna: "A lavarghe la testa al molton, se consuma l'aqua e anca el saon"

Rossana Rossi

Lun, 13/01/2014 - 10:47

Brunetta hai perfettamente ragione. Chi non lo capisce sono quelle teste di c...o che ci hanno portato a questo punto osannando un'europa che esiste solo per ingrassare i mangiasalsicce.........

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 13/01/2014 - 10:48

Fischsuppe "Oechsle" 5,90 € faccio notare che Fishsuppe significa zuppa di pesce.

Ritratto di caribou

caribou

Lun, 13/01/2014 - 11:01

vittoriomazzucato,"Solidaritätszuschlag" che pago ancora qui in Germania dal 1991, è una tassa aggiuntiva sui redditi destinata per la ricostuzione e integramento della ex DDR!! Siete solo frutto pappagallesco italiano!!!Ma informarvi???

a.zoin

Lun, 13/01/2014 - 11:12

Tutto ciò che la Germania ha fatto, NON È ALTRO CHE FINIRE IL LAVORO COMINCIATO DA "HITLER". La differenza è che in Germania il parlamento è unito e per la popolazione, MENTRE IN ITALIA in parlamento non pensano altro che a corrompere la popolazione e approfittarsene del caos da loro combinato.

maumau53

Lun, 13/01/2014 - 11:19

Certo che parlare di Fischsuppe "Oechsle" a 5,90 € proveniente dal Mare del Nord o, prelibatezza, dal Baltico inquinato come non pochi, e le cui varietà di pesce spaziano dalla arinaga affumicata alla aringa salata (Geräucherten Hering zum Salzhering) ci vuole un bel coraggio.

Ritratto di caribou

caribou

Lun, 13/01/2014 - 11:34

maumau53: Un paio di anni in Germania potrebbero bastare a schiarirle le idee! Se la rigiri come vuole, anni luce dalla nostra alla loro serietà!! Mio nonno diceva, dove c'è ordine c'è ricchezza, altro che metodi poco ortodossi della Germania!! Siamo il paese dei "furbacchioni" (destra e sinistra) di sociale non abbiamo un bel niente, un paese che funziona "aumm aumm" come dicono a Napoli!! Sempre pronti a metterlo in quel posto al prossimo e magari farsene pure vanto!!! Mancano gli italiani per fare L`Italia!! Si faccia un giro in Germania lei e Brunetta, poi ne riparliamo.

Ritratto di caribou

caribou

Lun, 13/01/2014 - 11:43

a.zoin: La Germania ha ricostruito il propio futuro guardando gli errori commessi in passato!!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 13/01/2014 - 11:43

Ok, lo sappiamo tutti, e' sempre la solita solfa. E allora che facciamo? Restiamo ancora nella UE a farci spennare?

giovanni.ceriana

Lun, 13/01/2014 - 11:53

sti discorsi cominciano a essere triti e ritiriti. ormai credo che anche i morti siano a conoscenza di quello che la germania ha fatto o non ha fatto per fregare l'europa. ma il vero problema non si affronta mai: dove eravate voi illustri politici miopi ed incapaci quando tutto questo avveniva? perchè non avete mosso un dito per contrastare le mire egemoniche teutoniche in europa? perchè, quando è arrivato l'euro, non avete fatto nulla per riformare lo stato e la pubblica amministrazione o per incentivare la ricerca e lo sviluppo in modo da rendere l'italia competitiva? perchè ora, che siamo nella bratta, nessuno di voi, destra o sinistra che sia, si ribella ai diktat dell'unione europea e dimostra di avere gli attributi necessari per assumersi la responsabilità di decisioni anche potenzialmente gravi, come l'uscita dall'euro? se al vs. posto ci fosse la merkel sono sicuro che l'avrebbe già fatto; politicamente parlando alla merkel va riconosciuto il merito di essere un uomo, a differenza di voi farneticanti quaquaraquà

maumau53

Lun, 13/01/2014 - 12:05

Caribou, dall'alto dei miei sessant'anni posso garantirle di aver visitato, lavorato e collaborato con tedeschi, dagli anni '60 fino ad oggi. E non ci ho trovato mai nulla di ciò che lei elenca. Sei mesi di lavoro durante le Olimpiadi di Monaco del 1972, 3 mesi a Dusseldorf per i Campionati di calcio mi sono bastati per capire che sono delle pecore molte volte comandate da buoni pastori ma spesso da pastori killer.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 13/01/2014 - 12:29

vero zoin , qui c'è la gestapo si soffre la fame e c'è miseria la gente è terrorizzata come ai tempi di Hitler, all'estero vanno solamente i ricchi hai ragione come hai tempi del Fuherer meglio vene stiate in Italia senza emigrare qui.La Merkel ha terminato la opera di Hitler lì in Italia e stata terminata la opera del vostro nonno Palmiro Totgliatti, infatti siete al governo.

Ritratto di caribou

caribou

Lun, 13/01/2014 - 12:40

maumau53: Lei, con rispetto parlando, non ha visto ne visitato una beata cippa!! Se, sarà rimasto in qualche cantiere e avrà imparato a pronunciare buongiorno e buonasera tra un piatto di spaghetti e fiasco di vino portati dall`Italia! Poi capirà, se ha frequentato solo stadi, in quei posti tutto il mondo è paese! Io nel mio piccolo mi occupo di marketing da 20 anni in Germania, ci vivo da 32. Continui a far finta di non vedere mi raccomando! Saluti al bel paese e auguri!

Ritratto di serjoe

serjoe

Lun, 13/01/2014 - 13:13

Tempo e' che ognuno curi il proprio orticello...che e' tanto bello...

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Lun, 13/01/2014 - 13:21

Da 1200 anni la razza tedesca è superiore, rassegnamoci. Alti, biondi, forti, intelligenti,... Praticamente l'esatto contrario di Brunetta.

Soldato

Lun, 13/01/2014 - 13:32

Mi dispiace, ma per quanto mi riguarda la proposta di Brunetta è troppo poco. Fuori dall'euro, cancellazione dell'attuale disegno di Costituzione UE, revisione dei trattati. Chi farà queste proposte avrà il mio voto, fosse anche Grillo (ahimè...)!!

maumau53

Lun, 13/01/2014 - 13:33

Caribou, Lei non si può permettere di fare considerazioni o apprezzamenti su interlocutori che non conosce. Da ciò si deduce il livello della sua cultura, della sua educazione e ahimè del suo mestiere. Si, perchè di mestiere si tratta; far marketing significa vender fumo: e, a delle pecore, è anche più facile. Lavorare in una società di ingegneria, invece, è un pochino più impegnativo e si ha modo di valutare le persone da vicino. Che poi, la Germania, le abbia dato modo di vivere non ha nulla a che spartire con l'indole di un popolo o una nazione. Tra l'altro, per sua conoscenza, mio nonno fu emigrante a Bochum nel 1900, ed io, mio malgrado, ci ho dovuto risiedere diverse volte oltre a quelle che le ho elencato costringendomi a imparare usi, costumi e idiomi. Grazie a Dio non sono diventato pecora: cosa che, per molti altri, non sembra.

agosvac

Lun, 13/01/2014 - 13:36

Egregio franco il tedesco, non c'è peggior crucco che un crucco di adozione! Anzi in effetti c'è: ol crucco ignorante! Ma lei è proprio sicuro che in krante Germania la disoccupazione sia al 3,9%? Quanti dei giovani impiegati in germania sono impiegati in piena regola, e quanti sono semplicemente impiegati temporanei??? La krante germania bara su tutto: bara sui suoi conti pubblici, bara sui bund( che vengono assorbiti dalla bundesbank per "far finta" che le aste siano tutte pienamente esaurite), bara sulla disoccupazione, bara sull'immobiliare che è in grande crisi visto che pochi oggi comprano ( mio nipote ha ancora invenduto da più di un anno un appartamento di un certo pregio in zona residenziale di Monaco!!!),bara sulla solidità delle banche che non fanno più prestiti neanche a chi li potrebbe pagare!!! Bara sul welfare che dice essere tra i migliori mentre invece è tra i peggiori d'Europa: lei quando va dal dentista a fare l'igiene dentale, la fa gratis oppure paga fior di soldini??? Il fatto è che siete sull'orlo della rovina ma nessuno ve lo dice, vi dicono che tutto va bene. La germania è in un equilibrio alquanto instabile: se vengono meno gli aiuti dell'Europa, siete fritti!!!

Simostufo

Lun, 13/01/2014 - 13:56

@MrBlonde "C'erano una volta i politici liberali della scuola austriaca, i monetaristi, che ispirarono la reaganomics degli anni 80 e le politiche della tatcher" semmai il contrario, sia Reagan che la Thatcher si ispirarono agli economisti austriaci..che esistevano gia'..vabbe la spesa pubblica aumento' con il tuo amico Reagan, visto che spese l'impossibile in armamenti... perche' non informarsi prima di scrivere?!

edo1969

Lun, 13/01/2014 - 13:59

Prof. Brunetta, sapientone caro, si scrive "inefficienze" e non "inefficenze". Torni a scuola asinello, ma dall'altra parte della cattedra.

Simostufo

Lun, 13/01/2014 - 14:01

@agosvac grandioso!!! aggiungo che la Germania e' un Paese che sta vivendo attualmente solo di export (grazie al MARCOEURO)), la DOMANDA INTERNA e' crollata vertiginosamente...alla lunga non potra' piu continuare cosi'. posso scommettere che questo sara' l'ultimo mandato della signora Merkel, se ne accorgeranno i tedeschi...il tempo di dara' ragione..

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 13/01/2014 - 14:06

Non, é la Merkel che ha fatto la Germania ma la Germania che ha fatto ANGELA DOROTHEA MERKEL! É La differenza Fra la Germania é l,italia é tutta nel sistema giudiziario é se in Italia la giustizia sarebbe come quella Tedesca, quasi tutti i politici del PDPCI sarebbero in galera da decenni!, é un assessore come quello Aquilano che dichiara che ha lui i magistrati é giudici italiani non gli faranno mai niente perche lui é della Sinistra, qui in Germania sarebbe gia in una cella per offese contro giudici é magistrati!, non ci facciamo illusioni la corruzzione in Italia ha un solo nome il PDPCI! perche in tutti i piú grandi scandali Italiani sono sempre implicati politici di questo Partito!. Anche,qui in Germania cé la corruzzione é negarlo sarebbe da cretini é dá ignoranti, é mia moglie che lavora al Finanzamt deve combattere ogni giorno con chi vuole fregare Tasse allo Stato, qui in Germania cé una evasione fiscale di 160-180 Miliardi di euro all,anno é questo non lo dico io ma il "BUND DER STEURZAHLER"! LO CONOSCI FRANCO A TRIER?!, ma la differenza che cé Fra l,italia é la Germania consiste in questo; é cioe se qui ti beccano ad evadere Tasse ti fanno un culo come la Porta Nigra a Trier, mentre in Italia ad una persona come Debenedetticon la tessera Numero 1. del PDPCI gli permettono di evadere 350 milioni di euro é nessuno gli dice niente, che Debenedetti lo facesse qui in Germania quello che fá lui in Italia, é poi vediamo come lo combinano!. E, a chi mi domanda Cosa farebbero qui in Germania con Berlusconi? io gli rispondo che qui in Germania chi é colpevole viene punito se ci sono prove sicure "Stichfest" cioe prove senza dubbio in Tedesco, é nessun Giudice o Magistrato Tedesco puo Inventare prove é falsificare verbali dei processi come é successo in Italia per infangare Berlusconi!É CHI LO FÁ VA IN GALERA PUNTO É BASTA!QUI IN GERMANIA LE LEGGE! É UGUALE PER TUTTI! E NESSUNA TESSERA DI UN PARTITO KOMUNISTA NUMERO 1. TI PUO SALVARE SE TU RUBI OPPURE EVADI CAPITALI IN SVIZZERA!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 13/01/2014 - 14:08

Non, é la Merkel che ha fatto la Germania ma la Germania che ha fatto ANGELA DOROTHEA MERKEL! É La differenza Fra la Germania é l,italia é tutta nel sistema giudiziario é se in Italia la giustizia sarebbe come quella Tedesca, quasi tutti i politici del PDPCI sarebbero in galera da decenni!, é un assessore come quello Aquilano che dichiara che ha lui i magistrati é giudici italiani non gli faranno mai niente perche lui é della Sinistra, qui in Germania sarebbe gia in una cella per offese contro giudici é magistrati!, non ci facciamo illusioni la corruzzione in Italia ha un solo nome il PDPCI! perche in tutti i piú grandi scandali Italiani sono sempre implicati politici di questo Partito!. Anche,qui in Germania cé la corruzzione é negarlo sarebbe da cretini é dá ignoranti, é mia moglie che lavora al Finanzamt deve combattere ogni giorno con chi vuole fregare Tasse allo Stato, qui in Germania cé una evasione fiscale di 160-180 Miliardi di euro all,anno é questo non lo dico io ma il "BUND DER STEURZAHLER"! LO CONOSCI FRANCO A TRIER?!, ma la differenza che cé Fra l,italia é la Germania consiste in questo; é cioe se qui ti beccano ad evadere Tasse ti fanno un culo come la Porta Nigra a Trier, mentre in Italia ad una persona come Debenedetticon la tessera Numero 1. del PDPCI gli permettono di evadere 350 milioni di euro é nessuno gli dice niente, che Debenedetti lo facesse qui in Germania quello che fá lui in Italia, é poi vediamo come lo combinano!. E, a chi mi domanda Cosa farebbero qui in Germania con Berlusconi? io gli rispondo che qui in Germania chi é colpevole viene punito se ci sono prove sicure "Stichfest" cioe prove senza dubbio in Tedesco, é nessun Giudice o Magistrato Tedesco puo Inventare prove é falsificare verbali dei processi come é successo in Italia per infangare Berlusconi!É CHI LO FÁ VA IN GALERA PUNTO É BASTA!QUI IN GERMANIA LE LEGGE! É UGUALE PER TUTTI! E NESSUNA TESSERA DI UN PARTITO KOMUNISTA NUMERO 1. TI PUO SALVARE SE TU RUBI OPPURE EVADI CAPITALI IN SVIZZERA!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 13/01/2014 - 14:09

Non, é la Merkel che ha fatto la Germania ma la Germania che ha fatto ANGELA DOROTHEA MERKEL! É La differenza Fra la Germania é l,italia é tutta nel sistema giudiziario é se in Italia la giustizia sarebbe come quella Tedesca, quasi tutti i politici del PDPCI sarebbero in galera da decenni!, é un assessore come quello Aquilano che dichiara che ha lui i magistrati é giudici italiani non gli faranno mai niente perche lui é della Sinistra, qui in Germania sarebbe gia in una cella per offese contro giudici é magistrati!, non ci facciamo illusioni la corruzzione in Italia ha un solo nome il PDPCI! perche in tutti i piú grandi scandali Italiani sono sempre implicati politici di questo Partito!. Anche,qui in Germania cé la corruzzione é negarlo sarebbe da cretini é dá ignoranti, é mia moglie che lavora al Finanzamt deve combattere ogni giorno con chi vuole fregare Tasse allo Stato, qui in Germania cé una evasione fiscale di 160-180 Miliardi di euro all,anno é questo non lo dico io ma il "BUND DER STEURZAHLER"! LO CONOSCI FRANCO A TRIER?!, ma la differenza che cé Fra l,italia é la Germania consiste in questo; é cioe se qui ti beccano ad evadere Tasse ti fanno un culo come la Porta Nigra a Trier, mentre in Italia ad una persona come Debenedetticon la tessera Numero 1. del PDPCI gli permettono di evadere 350 milioni di euro é nessuno gli dice niente, che Debenedetti lo facesse qui in Germania quello che fá lui in Italia, é poi vediamo come lo combinano!. E, a chi mi domanda Cosa farebbero qui in Germania con Berlusconi? io gli rispondo che qui in Germania chi é colpevole viene punito se ci sono prove sicure "Stichfest" cioe prove senza dubbio in Tedesco, é nessun Giudice o Magistrato Tedesco puo Inventare prove é falsificare verbali dei processi come é successo in Italia per infangare Berlusconi!É CHI LO FÁ VA IN GALERA PUNTO É BASTA!QUI IN GERMANIA LE LEGGE! É UGUALE PER TUTTI! E NESSUNA TESSERA DI UN PARTITO KOMUNISTA NUMERO 1. TI PUO SALVARE SE TU RUBI OPPURE EVADI CAPITALI IN SVIZZERA!.

edo1969

Lun, 13/01/2014 - 14:25

agosvac ma che ti fumi? la germania barerebbe su tutto? ed è sull'orlo della rovina? ma chi te l'ha detta questa, marchionne? dimmi, quanti immigrati tedeschi vedi in italia? e sei mai stato in una città tedesca? hai visto come funzionano le cose? si'? allora paragonala un po' alle nostre metropoli che ormai assomigliano a delle città africane. Bravo agosvac comprati la fiat e le scarpe italiane made in romania tutto va bene.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 13/01/2014 - 14:45

#simonstufo. Caro, Signore anche se la Germania vive di Export qui inn Germania quando vedono la malaparata fanno subito le riforme per aggiustare la situazione, mentre in italia non si fá un caxxo da 50 anni! per fare la piu importante riforma quella della giustizia non se ne parlera neppure Fra 20 anni! Éd e proprio questa riforma che aggiusterebbe le cose in italia all,80%, ecco perche la Germania che ha una giustizia che funziona ad Hoc ha un Export di 1100 miliardi di Euro! all,anno, é una burocrazia che non impedisce gli investimenti esteri esteri in Germania, se le si fá i Conti di Cosa é costata questa giustizia all,italia in investimenti esteri che non vengono in italia arriverá ad una cifra da capogiro; perche da 50 anni questi investimenti non vengono effettuati in italia é oramai si parla di una somma che arriva a 600 -_700 miliardi di euro! QUESTI SOLDI MESSI INSIEME AI 1,6 MILIONI DI POSTI DI LAVORO PERSI SIA PER COLPA DELLE TASSE;BUROCRAZIA; GIUSTIZIA É SINDACATI LE DARÁ LA SOMMA DEI SBAGLI CHE I GOVERNANTI ITALIANI FANNO IN ITALIA! É QUESTI SONO I SBAGLI CHE SIA LA GERMANIA; CHE LA MERKEL NON FARANNO MAI!.

michetta

Lun, 13/01/2014 - 14:47

Grande Brunetta! Punto. A prescindere dalle fesserie letterarie che qualcuno quì, vorrebbe ricercare ed addebitare all'autore, per il solo motivo di deformare l'argomento questionato, rammento a tutti, ma proprio a tutti, che l'amico dei rossi in servizio permanente continuo, professore stimatissimo (sempre dagli stessi) Prodi, volle accettare pecoroninamente il cambio di 1 EURO, con ben 1.937,26 LIRE, quando il MARCO di quei momenti, corrispondeva a sole 1.200 LIRE. Per la cronaca e per chi non ricorda i fatti, il MARCO fu considerato alla PARI con l'EURO, cioe', 1 euro uguale 1 marco (sic!). Adesso ed alla luce della Verita' di Partenza, che i sapientoni di questo ed altri forum, si esprimano, sempre tenendo conto di tutte le traversie governative che si sono susseguite! Rpt: Grandissimo Brunetta!

Ritratto di caribou

caribou

Lun, 13/01/2014 - 14:48

maumau53: Mi permetto e come! Lei è un libro aperto, non occorre conoscerla di persona! Ma pensi, allora gli italiani che comprano VW E AUDI? Saranno pecore anche quelle? Sinceramente su questo devo darle ragione, non è poi così complicato venderle a loro! Guardi che comunicare con le aziende e le persone non mi pare un monopolio degli ingegneri! Caspita un nonno che visse in Germania nel 900!!!? Quindi quasi sangue tedesco direi!! Un consiglio, non rimanga troppo attaccato ai racconti del nonno, le ricordo che è passato più di un secolo! Almeno qui da noi!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 13/01/2014 - 14:55

ma quando scrivi ti emozioni esposito? Lo hai scritto tre volte.Ma se Berlusconi è innocente cosa dobbiamo mandare a pascolare gli avvocati di Silvio?

edo1969

Lun, 13/01/2014 - 15:00

pasquale.esposito "Cosa farebbero qui in Germania con Berlusconi" dici? Non so cosa farebbero e non lo sai neanche tu. Ma so cosa farebbe lui: ogni sera la passerebbe ad Amburgo. Ciao "Stich fest" stammi bene.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 13/01/2014 - 15:18

Giovani e lavoro Cliniche tedesche alla ricerca di giovani in Italia, Spagna, Portogallo e Polonia La carenza di personale in cliniche tedesche spinge l’ente di formazione professionale Internationaler Bund (IB) a reclutare giovani in area EU. Negli scorsi 18 mesi sono stati reclutati 140 giovani di cui buona parte in Italia. Altri paesi sono Spagna, Portogallo e Polonia ove il tasso di disoccupazione giovanile supera il 50%. Nel pacchetto vi sono un corso intensivo di 6 mesi di tedesco, un contratto triennale di apprendistato e l’assunzione a tempo indeterminato. http://www.swr.de/international/it/-/id=233350/nid=233350/did=10059742/1ekvfy0/index.html dimenticavo di dire che qui bisogna aver voglia di lavorare.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 13/01/2014 - 15:20

edo 1969 per ora di Berlusconi ridono la barzelletta della Europa, poi si vedrebbe.

Ritratto di caribou

caribou

Lun, 13/01/2014 - 15:33

Cara redazione, questa volta devo ringraziarvi sul serio, per la prima volta sono stati pubblicati tutti i miei commenti, quasi in tempo reale! Un nuovo vento di sana democrazia comincia a soffiare anche da voi, questo mi commuove profondamente e comincia quasi a farmi credere che la libertà di cui solo voi conoscete il profondo significato, sia finalmente qualcosa di reale! PS, ma i commenti di Pasquale Esposito valgono il triplo di libertà? O magari qualcuno crede che le stronzate ripetute più volte diventino verità?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 13/01/2014 - 15:56

#franco a Trier. Io, non mi sono emozionato; io ho solo sbagliato a premere il pulsante del PC per questo il mio commento é arrivato 3 Volte, É alla tua domanda se Berlusconi é innocente? io ti consiglierei di andare da qualsiasi avvocato o giudice a Trier oppure in qualsiasi cittá Tedesca a domandare se é possibile che in Germania una persona potrebbe essere condannata senza una minima prova? É IO SCOMMETTO CON TE UNA CENA IN UN RISTORANTE A 5 STELLE CHE IO VINCEREI OGNI VOLTA CHE TU FARESTI QUESTA DOMANDA A QUALSIASI GIUDICE O MAGISTRATO!. Sei, tu stesso che ti dai le risposte alle tue domande, perche tu sai benissimo che nessuna persona in una sala dei tribunali Tedeschi sarebbe condannata senza una prova scritta oppure visiva, questo é il motivo perche in Italia la situazione vá sempre a peggiorare é non a migliorare, perche in Italia abbiamo i Komunisti che possono fare di tutto anche le peggiori porcherie (vedi l,Aquila) é farla sempre franca: é per Berlusconi basta che lui piscia fuori dal vasetto é subito gli fanno un processo questo stato di cose favorisce la corruzione perche se uno ruba é lui sá che con un tesserino di un partito puo farla franca allora questo ladro ruberá per tutta la vita, Io non mi sono mai interessato di politica in vita mia, ma vedendo gli scandali in cui é coinvolto il partito komunista con gli infangamenti, callunniamenti e persecuzioni politiche contro Berlusconi, non mi é rimasto altro che essere dalla sua parte; perche per me una persona é innocente se lei viene condannata senza una minima prova é se tu rifletteresti bene saresti anche tu convinto di questo!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 13/01/2014 - 16:08

#franco a Trier. Io, non mi sono emozionato; io ho solo sbagliato a premere il pulsante del PC per questo il mio commento é arrivato 3 Volte, É alla tua domanda se Berlusconi é innocente? io ti consiglierei di andare da qualsiasi avvocato o giudice a Trier oppure in qualsiasi cittá Tedesca a domandare se é possibile che in Germania una persona potrebbe essere condannata senza una minima prova? É IO SCOMMETTO CON TE UNA CENA IN UN RISTORANTE A 5 STELLE CHE IO VINCEREI OGNI VOLTA CHE TU FARESTI QUESTA DOMANDA A QUALSIASI GIUDICE O MAGISTRATO!. Sei, tu stesso che ti dai le risposte alle tue domande, perche tu sai benissimo che nessuna persona in una sala dei tribunali Tedeschi sarebbe condannata senza una prova scritta oppure visiva, questo é il motivo perche in Italia la situazione vá sempre a peggiorare é non a migliorare, perche in Italia abbiamo i Komunisti che possono fare di tutto anche le peggiori porcherie (vedi l,Aquila) é farla sempre franca: é per Berlusconi basta che lui piscia fuori dal vasetto é subito gli fanno un processo questo stato di cose favorisce la corruzione perche se uno ruba é lui sá che con un tesserino di un partito puo farla franca allora questo ladro ruberá per tutta la vita, Io non mi sono mai interessato di politica in vita mia, ma vedendo gli scandali in cui é coinvolto il partito komunista con gli infangamenti, callunniamenti e persecuzioni politiche contro Berlusconi, non mi é rimasto altro che essere dalla sua parte; perche per me una persona é innocente se lei viene condannata senza una minima prova é se tu rifletteresti bene saresti anche tu convinto di questo!.

maumau53

Lun, 13/01/2014 - 16:36

@caribou Leggo ora il suo ringraziamento alla redazione per la ritrovata democrazia. In questo blog i commenti SONO SEMPRE STATI PUBBLICATI, a prescindere da tutto. A differenza di Der Spiegel dove i commenti provenienti dall'Italia, sia in tedesco, sia in inglese, sia in italiano, vengono quasi sempre cassati.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 14/01/2014 - 09:09

simostufo tu sei un ignorante come altri lettori lo sono, voi non avete idea di che potenza e di quale organizzazione produttiva siano dotati i tedeschi, potenza e organizzazione politica militare ed economica, non hai ancora capito come ragionano qui i politici , se la Merkel sparisce dalla circolazione ne viene un altro sia di sinistra che di destra ma gli interessi della Germania e del popolo tedesco li farebbe ugualmente, e ricordati che la sinistra tedesca non è come la sinistra comunista italiana.certo che si vive di export se si vuole mangiare bisogna esportare o no? Ricorda che la Italia esporta parecchio in Germania compreso il ricevimento di molti turisti tedeschi in Italia.Ma esposito come mai ci sono certi ignoranti lettori comunisti che non capiscono un caxx? Supy scrissi che il 3,9% nella regione dove sono io il Rehinland Phanz sul totale forse hai ragione tu comunque il 6% e molto meno del 41%.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 14/01/2014 - 19:08

ESPOSITO SE BERLUSCONI FOSSE INNOCENTE DOVREBBERO MANDARE COPPI E L'ALTRO AVVOCATO AI GIARDINETTI NON TI PARE? MA NON è COSì.