Il Csm delle spese pazze: 350mila euro solo per i pasti

Il tribunale dei pm nel 2012 ci è costato 34,5 milioni di euro, quasi due milioni usati per le indennità di presenza. E per l'aggiornamento professionale in fumo 6,8 milioni

Roma - A Palazzo dei Marescialli non tira certo aria di austerity. Almeno così sembra scorrendo l'elenco delle spese sostenute dal Consiglio superiore della magistratura nel 2012 pubblicato sull'ultima Gazzetta Ufficiale, cifre impressionanti come quelle relative al 2011 svelate un mese fa da Panorama, che denunciava tra l'altro la poca trasparenza del Csm su bilanci e voci precise. L'organo di autogoverno dei giudici non sembra essere stato troppo toccato dalla crisi, tutt'altro, né aver applicato in modo particolarmente zelante la spending review. Del resto lo Stato gli mette a disposizione ogni anno oltre 34,5 milioni di euro, ai quali se ne aggiungono altri 750mila derivanti da entrate diverse, come per esempio i proventi del rilascio copie degli atti. L'ultimo rendiconto, poi, è salito a ben 40,8 milioni di euro grazie ai 5 milioni avanzati dall'esercizio dell'anno precedente.

Ma vediamo come vengono spesi tutti questi soldi per garantire l'indipendenza e l'autonomia della magistratura, un principio sacrosanto per assicurare il quale evidentemente non si bada a spese. Nemmeno per i buoni pasto a magistrati e personale amministrativo, costati 350mila euro, o per viaggi e missioni nel territorio nazionale lievitati fino a un milione e 200mila euro. L'aggiornamento professionale delle toghe, la loro partecipazione a conferenze, convegni e corsi di formazione è costato ben 6 milioni e 800mila euro, una delle uscite più alte. Per i compensi e altri assegni destinati ai componenti del Csm sono stati spesi 5 milioni e 530mila euro, mentre per il vicepresidente Michele Vietti, che ogni anno porta a casa 140,904mila euro netti, e per i laici eletti dal Parlamento, il cui stipendio ammonta a 111mila euro, il totale è di un milione e 272mila euro. Ci sono poi le indennità di presenza, circa 75mila euro l'anno, che vengono pagate anche ai 16 togati, i quali continuano a percepire la retribuzione da magistrato: un milione 990mila euro. Tutto per tre settimane di lavoro istituzionale (la quarta pare sia dedicata all'approfondimento delle pratiche da trattare) e al massimo 15 giorni lavorativi al mese, visto che le commissioni si riuniscono dal lunedì al giovedì, ad eccezione della disciplinare ai cui membri tocca lavorare anche il venerdì. Ventuno milioni di euro, poi, sono stati spesi per la retribuzione del personale e quasi 13 milioni e mezzo per l'acquisto di beni e servizi. Ma nei conti c'è spazio anche per qualche risparmio: di 27mila euro, grazie alla decurtazione in sede di assestamento di bilancio 2012, e di 282mila euro avanzati dai ben 755mila stanziati per i compensi di traduttori e interpreti perché pare sia stato sensibilmente tagliato il conferimento di incarichi. Un'altra indennità, quella prevista alla fine del mandato ai componenti laici eletti dal Parlamento non dipendenti dallo Stato, è costata 400mila euro.

Un'istituzione con una pianta organica di 243 unità costa, eccome: 11 milioni di euro per stipendi e altri assegni fissi per il personale di ruolo, 2 milioni 175mila euro per le indennità consiliari in favore dei magistrati addetti alla segreteria e all'ufficio studi e del personale non di ruolo in servizio a Palazzo dei Marescialli. Poi ci sono le «spesucce»: per la pulizia dei locali, traslochi e facchinaggio ammontano a 452mila euro, per il servizio di leasing e noleggio delle fotocopiatrici a 409mila euro e per l'acquisto di carta e materiale di cancelleria a 200mila euro. Tanto, se paragonati ai 279mila euro per le auto blu, passate da 31 a 23 nel 2011.

Commenti

Silviovimangiatutti

Sab, 28/09/2013 - 08:38

Autonomia politica di tutto il nord fino all'Emilia Romagna, grazie !

mares57

Sab, 28/09/2013 - 08:51

Ma che mangioni!

umberto nordio

Sab, 28/09/2013 - 08:53

A questi cialtroni deve essere dato un buono pasto da tre euro e solo per quando sono in seduta. In questo ed in altre migliaia di spese superflue deve tagliare il governo. Basta privilegi assurdi.

franz44

Sab, 28/09/2013 - 09:07

e questi sono quelli che dicono che levare il 5% alle pensioni che superano i 100 mila euro è anticostituzionale.Siamo proprio alla frutta franz

Giuda Maccabeo

Sab, 28/09/2013 - 09:19

La situazione polica e connessa alla politica in Italia è ABERRANTE,pare i nostri politici e company,sia senza COSCENZA e non temono nemmeno il GIUDIZIO Meriterebbero un trattamento connesso alla loro irresponsabilita' !!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 28/09/2013 - 09:35

Ecco chi vorrebbe aumentare le tasse...

Ritratto di franco@trier-

franco@trier-

Sab, 28/09/2013 - 09:53

Avete un Csm così ricco in Italia di cosa vi lamentate? All'estero non è cosi ricco.Silviovivimangia tu ti sbagli,semmai cacciare i politici corrotti non smembrare l'Italia, voi disfattisti imbecilli siete da smembrare.

buri

Sab, 28/09/2013 - 10:00

Quale alternativa? cambiare la Costituzione e abolire il CSM, trasferendo le sue competenze al Ministero della Giustizia? e così avremo sicuramente una giustizia politica e non credo sia auspicabile, quello che ci vorrebbe sarebbe un tribunale ad hoc per giudicare i magistrati e non composto da politici e neanche da magistrati, ma da giuristi di chiara fama sorteggiati fra i docenti del diritto

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 28/09/2013 - 10:08

Meraviglia della meraviglia della signora Patricia. Tanti 350mila € solo per mangiare? Se non ricordo male molti anni fa una legge viziata da lucida follia ha stabilito che gli "organi costituzionali", cioè Quirinale, le 2 Camere e Corte costituzionale, sono autonomi nella loro capacità di spesa, cioè spendono quanto a loro "serve" e poi mandano il conto al ministro delle finanze. Non è poi esatto che le "toghe" lavorino solo quattro giorni alla settimana, dato che poi pensano e lavorano pure a casa per gli altri 3 giorni, fatica che viene sopportata anche da vari magistrati sparsi, specie tra quelli della suprema corte di Cassazione; questo posso testimoniare almeno in base alle mie pur limitate conoscenze. E poi va considerato che sono anche costretti viaggiare per partecipare a convegni di studio nel bel paese ed all'estero, che non sono vacanze, come qualcuno in mala fede potrebbe pensare, ma giorni di duro lavoro. Da ultimo cosa volete che siano 40 milioni di piccoli euro quando il Quirinale a Noi costa qualcosa come 240 milioni all'anno, 12 volte il costo del P/te della Germania, più del doppio della Regina d'Inghilterra. Del resto il P/te è come un Re, con una fantastica Reggia al Quirinale, la villa Rosebery a Napoli e quella che fu la tenuta di caccia del Re d'Italia, ora modestamente chiamata "tenuta di Castel Porziano", di soli quasi 60mila ettari che tagliano l'Italia dai dintorni di Roma al mare. Italiani, non state sempre a lamentarvi. Pagate è basta, del resto non c'è alternativa. O no?

BENNY1936

Sab, 28/09/2013 - 10:09

Davanti a queste follie scriteriate monta l'indignazione. Ma un grande scoramento viene invece leggendo dei commenti sciocchi come quello di @mares57 delle ore 8,51: qui cascano proprio le braccia nel vedere il livello bassino di certe teste che utilizzano così male lo spazio dei commenti...

Baloo

Sab, 28/09/2013 - 10:17

La rivoluzione che incombe potrebbe ridurre in macerie anche il palazzo dei marescialli : la gente impazza ma potrebbero essere gli ultimi giorni di una nuova Pompei. Non costringete il Signore a voltarsi dall'altra parte ! Pregate gente...

aredo

Sab, 28/09/2013 - 10:41

E questi intoccabili "esseri superiori" della sinistra non vengono neanche sfiorati dai tagli... Si parla di quanto sono cattivi i politici, e guarda caso si attaccano sempre e solo quelli di centro-destra, ma questa feccia di magistrati neanche la si può sfiorare.

aredo

Sab, 28/09/2013 - 10:43

@Baloo: quale rivoluzione? I noglobal lanciatori di molotov della sinistra che vanno in piazza con i sindacati a distruggere le città come in Grecia? Sai che novità! E' quello che la sinistra fa da oltre 40 anni tutti i giorni...

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Sab, 28/09/2013 - 10:46

Questa magistratura ci costa più che una finanziaria, sperperano il denaro che servirebbero per risanare una parte del debito pubblico. o per fare interventi sull'IVa etc. Il nostro presidente Napolitano perchè TACE? Non è lui il presidente del CSM? Oppure ne condivide gli sperperi?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 28/09/2013 - 10:54

#02121940.Ti quoto.Anche per quanto concerne il lavoro di fine settimana dei magistrati. Si parli, piuttosto,della casta ganasciona del nostro democratico parlamento.

unosolo

Sab, 28/09/2013 - 10:58

e non vogliono pagare la tassa di solidarietà che era stata messa e da loro rigettata come anti .Lo spreco enorme oltre lo stipendio i rimborsi , le trasferte e forse gonfiano anche i conti per i rimborsi come era usanza da molti veterani politici .

guidode.zolt

Sab, 28/09/2013 - 11:00

Ma quali buoni pasto...! a mangiare a casa o al ristorante pagando con lo stipendio che ricevono da dimezzare subito, tanto il tempo ce l'hanno, non hanno un cazzo da fare e non garantiscono un bel nulla, tranne il riempirsi le tasche a spese di pantalone!

@ollel63

Sab, 28/09/2013 - 11:12

cadon le braccia pensando allo smisurato potere dittatoriale di questi cialtroni!

zadina

Sab, 28/09/2013 - 11:19

Il Comune di Roma ha tagliato le ore di assistenza per disabili al 100% da 30 ore mensili le ha portate 26 senza controllare la effettiva necessità sempre per ragioni economiche anno scelto di risparmiare nel settore più delicato e necessario si dovrebbero VERGOGNARE dovevano guardare agli sprechi come descritto da Patricia Tagliaferri che ringrazio per averci fatto conoscere ( e tutti i buoni giornalisti dovrebbero impegnarsi a cercare e pubblicare gli sprechi della pubblica amministrazione che sono infiniti ) questo spreco di danaro pubblico eseguito della magistratura che sono illustri del diritto e siccome gli esseri umani sono tutti uguali chiunque ha diritto di essere assistito nella necessità quotidiana riflettano e dicano se questo modo di agire è COSTITUZIONALE ?........... SI troverà qualcuno che dia una risposta di buon SENSO ?............. il

blues188

Sab, 28/09/2013 - 11:32

franco@trier-, l'imbecille sei tu che ci credi ancora a questa Italia. Però la critichi ogni giorno.. Sei proprio un fessacchiotto da cortile!

blues188

Sab, 28/09/2013 - 11:36

La maggioranza di questi nullafacenti è composta da meridionali. Nessuna sorpresa, tanto lo fanno da sempre!

guidode.zolt

Sab, 28/09/2013 - 11:48

Questo articolo mi sembra "Il deserto dei tartari" di sx e 5 stalle...chi li ha visti..?

Pazz84

Sab, 28/09/2013 - 12:07

Ok, avete controllato le spese "pazze" del CSM. Ma perchè tanta dedizione non la riservate anche ai partiti?!? Ricordo che gli unici ad aver presentato l'ultimo bilancio sono stati PD, Sel e M5Stelle. PDL, Lega e Scelta civica non pervenuti

squalotigre

Sab, 28/09/2013 - 12:30

Memphis35- Certo i magistrati lavorano non cinque giorni la settimana, ma sette. Ed anche di notte perché non dormono, riflettono sulle carte. Anche nei 51 giorni di ferie lavorano, perbacco. Giorno e notte. Solo per trovare nelle pieghe del Codice Penale qualche reato da imputare a Silvio ce ne vuole del tempo! La produttività di tutto questo lavoro, poi è sotto gli occhi di tutti. Non ci sono mica milioni di processi civili arretrati e centinaia di migliaia di prescrizioni! Noi siamo condannati dalla Corte Europea dei diritti dell'uomo un giorno sì e l'altro pure, ma è la Corte europea a sbagliarsi. I magistrati lavorano, perbacco. La colpa è di Berlusconi: se non dovessero occuparsi solo di lui, magari perché ha salutato un amica con un bacio, forse qualche processo in più lo porterebbero a termine.

guidode.zolt

Sab, 28/09/2013 - 12:42

Credo sia giunto il momento di far pulizia di queste vecchie logge massoniche piene solo di "vecchi tromboni e grassi tacchini"...mmmhh...! i grassi tacchini non credo che superino indenni questo Natale, anche se cercheranno di rifugiarsi sul tetto!

CARLOBERGAMO50

Sab, 28/09/2013 - 12:42

E POI NON SI TROVANO 1 MILIARDO PER EVITARE L'AUMENTO DELL'IVA. IL CSM DEVE FARE SOLO AMMENDA DEI PROPRI SPERPERI E GIUSTIFICARSI CON I MILIONI DI ITALIANI INCAZZATI NERI. EGREGIO VICEPRESIDENTE. E' GIUSTO CHE HA A SUA DISPOSIZIONE DUE AUTO BLU SUPER BLINDATE: UNA MASERATI ED UNA THESIS CON UN ESERCITO DI UOMINI DI SCORTA. SI VERGOGNI GLI ITALIANI DEVONO SAPERE COME SIAMO RAPPRESENTATI E DA CHI SPERPERA DENARO PUBBLICO.

guidode.zolt

Sab, 28/09/2013 - 12:49

E pensiamo che spendono, in quel modo, anche il denaro dei pensionati... di quelli che vanno a raccattare la verdura sotto i banchi dei fruttaroli, salvando la parte integra ...

electric

Sab, 28/09/2013 - 12:53

Sarebbe ora di dare una bella tirata di orecchie a questi papponi morti di fame, buoni solo a fare i signori con i soldi rubati al popolo...

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Sab, 28/09/2013 - 13:03

Bisognerebbe cominciare da loro.....................

agosvac

Sab, 28/09/2013 - 15:01

Se queste 240 unità andassero a fare i magistrati, forse, non ci sarebbero tante cause pendenti! Tra l'altro un' organizzazione che dovrebbe controllare i magistrati non dovrebbe essere composta da magistrati, ma da persone al di fuori da ogni sospetto. E' più che ovvio che chi controlla se stesso è portato a non controllare un bel niente! Il Csm come pure l'Anm sono una contraddizione in termini e, come tali, andrebbero del tutto eliminati o modifificati. Molti parlano di riforma della Giustizia, ma questa va bene, sono i magistrati che dovrebbero essere modificati: troppo potere e troppo mal gestito. Meno male che tra i referendum dei radicali e gli interventi della Corte europea ormai hanno poca vita autonoma, dovranno rendere conto di tutte le magagne finora commesse nonchè di tutti i soldini rubati agli italiani!

agosvac

Sab, 28/09/2013 - 15:05

Egregio franco trier, l'imbecille è lei, ma è così tanto imbecille che neanche vale la pena farlo riscontrare! Ma lei, mi tolga una curiosità, è crucco di Germania oppure è crucco italiano trasferito in krante Germania????

angelomaria

Sab, 28/09/2013 - 15:26

e queste assurdita' nessuno mette bocca vero solo tutti contro chi ha cercato per voi dicambiare il sistema ed ora pronto ha pagare per voi mi chiedo se ne'sia valsa la pena!!!

angelomaria

Sab, 28/09/2013 - 15:32

sono stupito nonso'se' sia per motivi politici oh totale cretineria ma si trovano certi commenti che ti fanno letteralmente cadere le BRACCIAancora non hanno capoto che il problema non e'SILVIO BERLUSCONI come si fa'ad essere cosi ciechi ed ottusi!!!

angelomaria

Sab, 28/09/2013 - 15:32

capito scusate uno dei tanti

giovannibid

Sab, 28/09/2013 - 18:46

LICENZIATELI TUTTI STI MAGNONI!!!!!!!!!!!!!

angelomaria

Gio, 29/01/2015 - 18:56

TRA LORO SICILIA PUGLIA CAMPAGNA LAZIOE MAFIA OGNI GIORNO CHE PASSA TI RENDI CONTO CHE NO C'E' NESSUNA DIFFERNZA!!!PENSASSERO ALLA GIUSTIZIA NON SLLO STOMACO CORROTTI DALLA GOLA IN GIU'!!!