Ecco la democrazia di Grillo: fuori i giornalisti dal Parlamento

Il comico di nuovo contro i giornalisti: "Mercanti di parole rubate"

La furia antigiornalistica di Grillo è arrivata all'acme. A un livello talmente parossistico che fa pensare che il leader abbia fatto un giro completo fino a tornare al punto di partenza: la comicità. Perché l'ultima fatwa di Grillo, se non fosse l'encelfalogramma di un pensiero insofferente a qualsivoglia critica, farebbe ridere per davvero. "Taci, il giornalista ti ascolta! Si nascondono ovunque. L’unica difesa è il silenzio, il linguaggio dei segni", attacca il leader del Movimento 5 Stelle dal suo blog. Bibbia, gazzetta ufficiale e unica Pravda dei pentastellati. Tutto quello che esula dal sito gestito da Gianroberto Casaleggio è fango. "I giornalisti non possono infestare Camera e Senato e muoversi a loro piacimento". Il concetto è semplicissimo nella sua follia: il Parlamento, il cuore della democrazia rappresentativa, deve essere una zona traffico limitato per i giornalisti. Alla denuncia segue, immediato, l'intento pedagogico: "Vanno disciplinati in spazi appositi, esterni al Palazzo. Per un’intervista chiedano un appuntamento, non bracchino i parlamentari per le scale o al cesso. All’ingresso di Montecitorio e di Palazzo Madama va posto un cartello "No gossip. Il Parlamento non è un bordello". E, va da sé, le puttane sarebbero i giornalisti. Che osano addentrarsi nel Transataltico, fermare i deputati e fargli delle domande. Penniveldoli da "disciplinare" (termine che dalle scuole elementari in poi suona come una forma di costrizione intollerabile) in appositi spazi. E anche su queste "riserve" in cui addomesticare i giornalisti ci sarebbe da discutere...

"Il Parlamento è il luogo più sacro, di una sacralità profana, della Repubblica Italiana, ma è sconsacrato ogni secondo, ogni minuto, frequentato impunemente, spesso senza segni di riconoscimento, da folle di gossipari e pennivendoli dei quotidiani alla ricerca della parola sbagliata, del titolo scandalistico, del sussurro captato dietro a una porta chiusa. Qualche deputato li scambia talvolta per colleghi e parla, parla per ritrovare sul giornale quella che credeva una conversazione privata. Mercanti di parole rubate", prosegue il lungo post pubblicato sul blog di Grillo. Poi "inventa" lo sfogo di un parlamentare che si lamenta perché in Parlamento "all'ingresso o in ascensore, anche all’urinatoio con il microfono nel taschino c’è sempre un giornalista senza tesserino (Ma non voleva abolire l'ordine dei giornalisti? ndr). Eppure, in questo posto impossibile io gli ho detto ’fanculo, tu gli hai detto ’fanculo tra la gente".

Quello di Grillo è lo sfogo di un leader che ha già oltrepassato le colonne d'Ercole della crisi di nervi. I toni sono violenti e i riferimenti sono cupi, al limite della tetraggine. I voti che scarseggiano e i deputati che lasciano il M5S, sono sale sulla ferita più profonda del Movimento: l'ingovernabilità degli eletti. Le pile del telecomando, saldamente nelle mani di un Grillo slombato sul suo divano della villa a Sant'Ilario, si stanno scaricando. I grillini non rispondono più ai comandi. Perso il segnale. Nella "lontana" Roma gli eletti pentastellati litigano, criticano e in alcuni casi fanno i bagagli e se ne vanno. E, addirittura!, parlano coi giornalisti. E raccontano della democrazia interna, che non c'è, e di un movimento in cui covano critiche e insofferenza. Per eliminare la fronda il lìder maximo spara nel mucchio e vuole far fuori, o addomesticare, i giornalisti. Come nelle dittature.

Commenti
Ritratto di by Ciumbia

by Ciumbia

Mar, 25/06/2013 - 17:27

Grillini deputati di voti inutili al Paese Italia

hector51

Mar, 25/06/2013 - 17:28

Grillo, vattene in IRAN.

diego_piego

Mar, 25/06/2013 - 17:28

ma se il giornalista riporta fedelmente le parole del politico, dov'è il problema? Grillo non è quello che voleva la trasparenza?

pinolino

Mar, 25/06/2013 - 17:35

I processi di piazza, i tribunali del popolo, chi fa informazione deve essere limitato e disciplinato... ma quale 2.0, tutte cose già lette sui libri di storia!

a.zoin

Mar, 25/06/2013 - 17:42

Questo Grillo ,hà qualche buona idea, ma troppi grilli in testa.

a.zoin

Mar, 25/06/2013 - 17:44

A me, sembra che i deputati dovrebbero fare più attenzione con chi parlano. Esse sono di una RAZZA-SUPERIORE ,dovrebbero distinguere i pericoli.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 25/06/2013 - 17:46

qui e' il comico che prevale.

titina

Mar, 25/06/2013 - 17:48

grillo ha paura che grillini parlino e dicano la verità su di loro o che non sappiano rispondere alle domande ( ma questo lo sappiamo)

il nano

Mar, 25/06/2013 - 17:52

Quante cazzate in questo desco hahahhaha siete vecchi ma vecchi nel cervello come il padrone , quello che vi tiene al guinzaglio.

Paul Vara

Mar, 25/06/2013 - 17:55

Andatevi a vedere il trattamento che l'eurodeputato Raffaele Baldassarre riserva al giornalista olandese che lo pizzica in piena frode, poi ne riparliamo...

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mar, 25/06/2013 - 17:55

Il dittatorello pazzo cosa vuole?????? Speriamo che gli italiani si sveglino........, ma ci sono ancora troppi cerebrolesi!

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 25/06/2013 - 17:55

grillo è stato troppo buono nel definirli giornalisti visto che in realtà sono pennivendoli stipendiati dal pd oppure da berlusconi.

benny.manocchia

Mar, 25/06/2013 - 17:56

Beato lui che ha tanti soldi e non ha molto da fare... Un italiano in USA

thelonesomewolf97

Mar, 25/06/2013 - 17:58

Un'altra grande vergogna di questo Paese : Grillo e la banda bassotti.

ademar

Mar, 25/06/2013 - 18:03

I giornalisti non dovrebbero cercare il gossip, ma fare domande SERIE e PUNTUALI ai politici! Quando sento al TG1 le interviste "pilotate" ai politici, mi chiedo: é un'intervista o un piccolo comizio? Nel secondo caso, il giornalista é perfettamente inutile, basterebbe il microfono.

mariolino50

Mar, 25/06/2013 - 18:04

Forse vuole tornare alle veline, ma non quelle di striscia, quelle del minculpop, che si può leggere in due modi.

antonio11964

Mar, 25/06/2013 - 18:05

ma che c'e' da commentare...se prima avevo qualche piccolo dubbio adesso e' sparito. e' completamente scemo, solo un buffone. stop.

antonio11964

Mar, 25/06/2013 - 18:07

il nano parli del grullo vero ???

antonio11964

Mar, 25/06/2013 - 18:08

ersola e' sempre un piacere leggerla, non so ma...mi sento superiore quando leggo le sue imbecillate, mi fa star bene. grazie fessacchione, e' una gioia leggerla...ah ah ah ah ah

antonio11964

Mar, 25/06/2013 - 18:11

in pratica professa la segretezza assoluta su quello che succede nel palazzo ?? ma come , il grande profeta della trasparenza ??? avra' mica paura di far trasparire la pochezza, il niente di idee e di cervello dei suoi "cittadini" ??? mmmm...

Ritratto di i£ politicante

i£ politicante

Mar, 25/06/2013 - 18:13

thelonesomewolf97 - la banda bassotti? "governa" l'italia da venti e più anni

swiller

Mar, 25/06/2013 - 18:21

Beppe il grullo.

antonio11964

Mar, 25/06/2013 - 18:22

i£ politicante io credo che qui nessuno difenda a spada tratta i governi che si sono succeduti, lo schifo c'e' stato da entrambe le parti, ma affidare la rinascita ( se mai ci sara' ) ad un pagliaccio come il grullo, ed a quella massa di cerebrolesi che hanno mandato in parlamento vuol dire cadere dalla padella nella brace.

idleproc

Mar, 25/06/2013 - 18:22

Porraccio, dopo tutto sto lavoro che sono convinto sia stato in buona fede, ha scoperto che con la democrazia diretta si sono autoselezionati tra loro dei giovani narcisisti, arrampicatori e deficienti. Con l'aggravante che molti sono pure ex-piddini. Non si può nasconderli sotto il tappeto, prima o poi devono uscire. Sò giovani, dovranno anche andare trombare da qualche parte.

macemax

Mar, 25/06/2013 - 18:24

Scusate cari Grillini, ma difendete ancora Grillo???? Ma dai! Ancora crdete alle sparate? Ma dai! In un momento di crisi generale, dove c'è tanta gente che non ha lavoro, non sà come sfamare la propria famiglia, e Grillo cosa fà?? Spara minghiate, come una mitragliatrice. Un pò di serietà, per favore, o l'indole da comico prevale sempre? Caro Grillo, perchè non ti concentri su come risolvere i problemi del paese? Porta avanti seriamente progetti, riforme, provvedimenti, ma seri, realizzabili non le solite sparate a zero, che ben sai che difficilmente potranno essere realizzate. Altrimenti sei e rimmarrai un comico.

giottin

Mar, 25/06/2013 - 18:24

"I giornalisti vanno disciplinati in spazi appositi", già che era poteva dire recinti...

antonio11964

Mar, 25/06/2013 - 18:25

i£ politicante comunque, meglio la vecchia banda bassotti che i simpson del grullo....

cast49

Mar, 25/06/2013 - 18:25

quando lo metteranno in galera questo saltimbanco?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 25/06/2013 - 18:31

povero cretino.... crede di essere ancora al centro delle attenzioni :-) crede.

Gianca59

Mar, 25/06/2013 - 18:38

L' Italia muore ma dalla homepage del Giornale di oggi sembra che non freghi a nessuno.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mar, 25/06/2013 - 18:44

Ha ragione Grillo...i giornalisti vogliono soltanto sapere cosa pensano di quelli che hanno lasciato il movimento. E sono uguali in tutto il mondo, sempre pro governo. Basta vedere quelli che a Mosca volevano seguire Edward Snowden. Un aereo pieno zeppo di giornalisti per l'Avana ed il sedile 17A vuoto. Snowden li ha fregati tutti.....e cosi dovrebbero fare I politici m5s.......mandarli tutti a Cuba.

Ritratto di gino5730

gino5730

Mar, 25/06/2013 - 18:45

Questo straparlare di Grillo e dei grillini significa dargli in'importanza che assolutamente non meritano.Lui e i suoi adepti non solo sono inutili ( ma ben pagati ) ma dannosi per il Paese.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mar, 25/06/2013 - 18:48

Bravo Grillo, fai come ha fatto Edward Snowden: riempi un Aerbus pieno di giornalisti faziosi e mandali tutti a Cuba.

Ritratto di i£ politicante

i£ politicante

Mar, 25/06/2013 - 19:05

antonio11964 - il Parlamento DEVE tornare a rappresentare gli interessi dei cittadini e non quelli delle caste politiche e sindacali, delle lobbies, dei massoni, dei potentati stranieri... il M5S è l'unica forza politica di cittadini al servizio dei cittadini, chi decide di stare nel M5S non fa certo politica per arricchirsi e campare di politica ma perchè ha delle idee e degli ideali da concretizzare, massimo due mandati e ognuno torna alla sua attività

Yzbel

Mar, 25/06/2013 - 19:17

Bellissimo titolo `l`Ayatollah Grillo`!!! E piuttosto che Cuba, ma si - Beppe con tutti i Grillini, tutti in trasferta permanente in Iran!!!

tartavit

Mar, 25/06/2013 - 19:18

Ma questo grillo non è neanche in parlamento e se non è in parlamento come può dire dove devono o non devono stare i giornalisti. Ma la stampa quasi quasi merita questo trattamento perché al grillo sbraitante concede troppo spazio e troppa carta. Ma lo si lasci nell'indifferenza più totale e il buffone si calmerà.

mrwatson52

Mar, 25/06/2013 - 19:31

Non c'entra nulla la democrazia. Si tratta semplicemente di funzionalità e organizzazione. Dovrebbero fare altrettanto alcuni uffici investigativi e di alcune Procure evitando così le attese h24 e gli origliamenti davanti alle porte e nei corridoi dove circola sempre la misteriosa voce che diventa poi scoop per i media.

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 25/06/2013 - 19:37

i tifosi decerebrati di un tizio pluricondannato che in 20 anni di politica ha fatto solo danni per l'itali ora sfogano la loro rabbia verso chi vuole riportare onestà in parlamento.

nonviinvidianessuno

Mar, 25/06/2013 - 20:30

e la notizia sul mafioso pdl BALDASSARRE, che ci fa fare la solita figura da italiani all'estero?? MAFIOSI

nonviinvidianessuno

Mar, 25/06/2013 - 20:30

e la notizia sul mafioso pdl BALDASSARRE, che ci fa fare la solita figura da italiani all'estero?? MAFIOSI

Ritratto di Nopci

Nopci

Mar, 25/06/2013 - 20:49

GRILLO VAFFANCULO TU E TUTTI I TUOI E PORTATI I COMUNISTI E I POSTANTICONTRO CHE VI PROCURO UN TRAGHETTO SENZA SCIALUPPE E NAVIGATE con 1/2 SERBATOIO DI NAFTA PER UN SENZA RITORNO AL LARGO DELLE FOSSE DELLE MARIANNE E ASPETTATE,SENZA RADIO PER UN MAYDAY MAYDAY A VUOTO.. NON FIORI MA OPERE DI VAFF TUTTI I DI'. NB PORTETE PURE A' SORETE

Ritratto di Nopci

Nopci

Mar, 25/06/2013 - 20:50

ASPETTA GRILLO DIMENTICHI ersola

Ivano66

Mar, 25/06/2013 - 21:15

Giornalisti è una parola forte: in realtà sono pennivendoli dalla schiena curva e dalla lingua instancabile davanti ai loro rispettivi corifei.

Ritratto di Loredana.S

Loredana.S

Mar, 25/06/2013 - 23:20

x tartavit: beh povero Grillo.. non può stare in parlamento! Anche lui è stato condannato! per triplice omicidio colposo, quindi deve per forza guidare tutti dalle piazze! Un minimo di comprensioneeee..!

Gianca59

Mer, 26/06/2013 - 06:54

Grillo ha ragione. Questo articolo non serve a nulla se non a sprecare risorse che meglio potevano essere utilizzate, a cominciare da chi lo ha scritto.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mer, 26/06/2013 - 07:26

Non ho capito il titolo.....cosa centra la democrazia con questo articolo?

PEPPINO255

Mer, 26/06/2013 - 08:20

Ci sono giornalisti che non sono degni di stare neppure IN STRADA..... Grillo ha il torto di dire certe cose IN FACCIA e per questo si rende antipatico, ma non ha tutti i torti:i nostri parlamentari sembra che stiano partecipando ad una passerella.....

Ritratto di indi

indi

Mer, 26/06/2013 - 09:15

Questo è da ricoverare assieme a chi ancora lo segue! Ha sparato talmente tante c@zzate che altra conclusione non si può trarre. Il Parlamento? "Tomba maleodorante della democrazia", ora invece è diventato un sacro luogo che deve essere liberato dai giornalisti mistificatori! grillotalpa, va a da via i ciapp ti e chi ta la mai dich!

peroperi

Mer, 26/06/2013 - 09:32

Chiari segni di pazzia figlia di un complesso di superiorità. Grillo ha una grossa pecca: protesta e non propone. non si capisce se è un comico prestato alla politica che fa i suoi interessi o un politico prestato al cabaret che fa i suoi interessi. Non ho sentito dire una sola parola da parte sua circa la possibile soluzione del problema del lavoro dei giovani, sulla legge elettorale, su dove e come troverebbe le cooperture per l'assegno di cittadinanza nè come e se manterrebbe tutta la malavita (pensiamo a Napoli o alla Calabria p.es) che manderebbe i figli a riscuotere ogni mese. Il M5S è altra cosa - ce n'è bisogno e è necessario che si stacchino da Grillo, si facciano conoscere parlando e proponendo, tengano le giuste distanze da un PD che vuole fagocitarli e si preparino seriamente per le prossime elezioni.

titina

Mer, 26/06/2013 - 09:49

Giornalisti, uno scatto di orgoglio! Fate uno sciopero di una settimana durante la quale non nominate grilleggio nè i grillini nè in tv nè sui giornali. Siamo anche stufi di sentire quotidianamente la caxxata del giorno di grillo!!!!

Ritratto di il politicante.

il politicante.

Mer, 26/06/2013 - 10:29

peroperi - solo gli itaglioni non hanno capito ancora cosa propone Beppe Grillo... in compenso la CASTA l'ha capito benissimo e sta provando in tutti i modi a distruggere il M5S

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 26/06/2013 - 11:15

Chi frequenta Il Giornale on-line sa bene che ho sempre criticato ferocemente Beppe Grillo. Questo, però, non significa che tutto quello che dice ed urla sia criticabile a prescindere. Le affermazioni riguardo la Stampa ed i Giornalisti sono in larghissima parte vere ed anche condivisibili. Tutti sanno che l'attuale categoria dei giornalisti è impestata di ciarlatani oltre misura. Vale per quelli che scrivono sui giornali ma, soprattutto, per quelli che appaiono a tutte le ore ed in tutte le trasmissioni televisive dove, insieme agli ancora più indecenti conduttori, hanno la presunzione di condurre analisi politiche di un certo interesse: Ballarò, Agorà, Omnibus, Cofee brek, L'aria che tira, Piazza Pulita, Servizio Pubblico, In Mezz'ora, Che tempo che fa, Otto e mezzo, Quinta colonna, In Onda. Queste solo per citarne alcune, ma l'elenco è molto più lungo. Ad animarle sempre gli stessi logori ciarlatani “giornalisti”. La stessa cosa, per onestà, deve essere detta anche per i "politici", anche loro sempre gli stessi, tanto i maschietti che le femminucce, passano più tempo in TV che in Parlamento. Infatti, a furia di incontrasi, si sono persino sposati. Nunzia De Girolamo e Francesco Boccia sono il caso più emblematico. Lei del PdL e lui del PD e per regalo di nozze Enrico Letta li ha nominati entrambi Ministri!!! Pertanto, con l’esclusione di pochi, si può tranquillamente affermare e ribadire che la maggior parte dei cosiddetti “giornalisti” sono dei leccaculo senza rivali. E’ così, infatti, che fanno carriera. L’importante è che riescano a far salire gli ascolti delle relative trasmissioni e che portino acqua al loro “padrino” politico di riferimento. Tutto ciò non ha nulla a che fare con il giornalismo, specialmente in un periodo così drammatico come quello che stiamo attraversando. Capito Francesco Maria Del Vigo?

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Mer, 26/06/2013 - 11:16

hector51, ha ragione, sparisci vai in IRAN dove i giornalisti sono muti. Hai preso lezioni da tua moglie?

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Mer, 26/06/2013 - 11:18

nano, sei tale di nome e di fatto. Ringrazia IL GIORNALE che pubblica le tue cazzate....

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mer, 26/06/2013 - 11:38

MA come? Non era Grillo a dire che si doveva stare con il fiato sul collo dei politici? Lo streaming, le telecamerine, aprire il parlamento come una scatoletta di tonno?

paolo b

Mer, 26/06/2013 - 11:44

se grillo parlasse con i giornalisti e spiegasse le sue ragioni non sarebbero parole rubate....ma purtroppo si comporta come una zitella acida a cui non va mai bene nulla, ed è evidente che lui non sa spiegarsi compiutamente perche non credo che tutti i giornalisti sia di destra che di sinistra sia degli imbecilli incapaci di comprendere

gallieno ferri

Mer, 26/06/2013 - 11:50

Restiamo sempre in attesa che Il Giornale scriva un articolo su un argomento, una idea, o che critichi una cosa detta o fatta o non fatta dai 5stelle.Invece anche oggi, come tutti i giorni, struttura classica: pezzo di cosa che ha detto-commentino-battutina finale-Povero giornalismo, come lo avete ridotto.Conosco uno che conosce uno che conosce un giornalista che sa dove Grillo si taglia i capelli.Pare non abbia chiesto lo scontrino. Pronti per il pezzo di domani ?

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mer, 26/06/2013 - 11:59

Grillo è in buona compagnia contro i giornalisti. Ricordate l'editto bulgaro e la cacciata di Biagi e Santoro? No vero. Agli altri tutto si condanna mentre al Cav tutto si perdona. E' scritto: "perchè guardi la pagliuzza nel mio occhio e non ti accorgi della trave nel tuo?".

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mer, 26/06/2013 - 11:59

Grillo è in buona compagnia contro i giornalisti. Ricordate l'editto bulgaro e la cacciata di Biagi e Santoro? No vero. Agli altri tutto si condanna mentre al Cav tutto si perdona. E' scritto: "perchè guardi la pagliuzza nel mio occhio e non ti accorgi della trave nel tuo?".

mariolino50

Mer, 26/06/2013 - 12:19

Goldglimmer La stampa libera sarebbe uno dei pilastri della democrazia, ai tempi del fascio il ministero diceva cosa dire e non dire, forse Grillo vuole fare in quel modo, i politici devono essere obbligati a parlare con tutti i giornalisti, e specialmente con quelli contrari, troppo facile scrivere cazzate sui blog senza nessuna critica. Io gli metterei davvero il silenzio stampa e tv, voglio vedere chi li caca.

Azzurro Azzurro

Mer, 26/06/2013 - 12:36

Questo megalomane incapace, questo hitler dei poveri finalmente scopre il suo programma: tornare al Medio Evo, ove lui naturalmente sfreccia sulla linousine con autista

Azzurro Azzurro

Mer, 26/06/2013 - 13:48

ersola Ti vedo peggio del solito kompagno falsario, dici tali corbellerie che uno studente di terza media ti confuterebbe in 3 minuti tutti i falsi che vorresti propalare. Il caldo immagino....A proposito...hai da cambiare una banconota da 3 euro?

Azzurro Azzurro

Mer, 26/06/2013 - 13:52

Certo che chi ammira uno che e' stato condannato IN VIA DEFINITIVA per omicidio colposo (Non come B in primo grado, la legge dice che si e' innocenti FINO al terzo) ci vuole un bel coraggio. Ma d'altra parte, quando si e' ignoranti come capre e non si conosce la Storia, oltre che la lingua Italiana, il voto e' un'impresa titanica si sa...

precisino54

Mer, 26/06/2013 - 17:38

Le parole di questo folle esaltato hanno passato la misura da tempo eppure stiamo ancora qui a disquisire dei suoi sproloqui: l'oblio. Perché inseguire chi ha un così alto o basso concetto della stampa? Lasciatelo urlare tra le sua quattro mura dove rimarrà con Casaleggio e qualche altro esaltato e formeranno il circolo degli ignoranti. Consiglierei alla FNSI di boicottare Grillo totalmente oscurandolo, non sono ammissibili sproloqui degni dei paesi più totalitari quali Cuba e Corea del Nord..