Esposito, la difesa fa acqua. Più smentisce, più s'incarta

Il magistrato nega tutto e minaccia querele, dalle "esternazioni" a cena contro il Cav all’intervista al "Mattino". Ma le sue spiegazioni fanno flop e i testimoni lo sbugiardano

Il presidente della sezione feriale della Cassazione Antonio Esposito

Ha la chiacchiera facile Antonio Esposito. Ma è anche un cultore della smentita. Smentite seriali, le sue. Ha smentito, o meglio ha provato a smentire, le inchieste del Giornale, ha negato quello che ha scritto, sempre sul Giornale, Stefano Lorenzetto, con cui aveva amabilmente conversato la sera del 2 marzo 2009 all'hotel Due Torri di Verona, ha tentato di radere al suolo l'intervista concessa al Mattino di Napoli, ora nega anche il contenuto imbarazzante dell'imbarazzante banchetto con provola e vista sul Tirreno in quel di San Nicola Arcella.

Esposito è fatto così: parla, parla ancora e ancora parla, poi si gira su stesso e annuncia querele a raffica. Ha smentito perfino quel che non avevamo messo in pagina: «Ho comprato regolarmente la Mercedes 300». Nessuno l'aveva anche solo ipotizzato, e semmai era stato il signor Csm a fare le pulci a quell'auto. In un certo senso, il presidente della seconda sezione della Cassazione ricorda quel presidente dell'Associazione nazionale magistrati che, per rimediare a un'intervista che gli era sfuggita di mano, mormorò un compendio immortale: «Non mi riconosco in quello che ho detto».

Ora nel mirino finiscono Massimo Castiello, l'imprenditore calabrese che organizzò quella serata, nell'agosto di due anni fa, e a ruota Franco Nero, il protagonista di tanti film che ascoltò con le proprie orecchie la tirata del giudice e che ieri ha confermato al Giornale: «Esposito non sopportava il Cavaliere». Tanto che, come ha svelato Castiello, se ne uscì con una collana di perle realizzata col filo del galateo: «Berlusconi mi sta proprio sulle palle. Ma se mi dovesse capitare a tiro gli faccio un mazzo così».

Un figurone. Chapeau. Anche perché la sinistra previsione si è puntualmente avverata tre settimane fa quando Esposito ha letto a reti unificate il verdetto che condannava il Cavaliere a 4 anni per la frode fiscale Mediaset.

Non importa. Esposito non si arrende e rilancia: «Sono ancora una volta costretto a smentire... Alla cena erano presenti altri commensali i quali, citati nelle competenti sedi giudiziarie, potranno sicuramente smentire che siano state pronunciate le espressioni, peraltro volgari, riportate nell'articolo».

In effetti uno dei sette commensali presenti, Domenico Fama, lancia al giudice, dal Fatto quotidiano, una ciambella nouvelle vague: «Io ero accanto a Esposito e non ho mai sentito quelle parole. La serata era molto formale... non era una cena in pantaloncini insomma e mi creda Esposito non avrebbe mai usato quelle parole».

Possibile che Castiello e Nero si siano sognati quel «fuori onda» del giudice? «Sono allibito - replica Castiello - ero a capo tavola e accanto a me, uno di fronte all'altro, c'erano Esposito e Nero. Esposito scandì proprio quei concetti e non c'è la possibilità che sia stato equivocato. Non eravamo in cento, ma in sette, spalmati su un tavolo di due metri e mezzo». Per intenderci, l'atmosfera non era quella dei banchetti carichi di personaggi dipinti dal Veronese, con figure laterali, imbucati vari, animali che scorrazzano. Il giudice martellava Nero di domande, voleva sapere tutto sulle sue interpretazioni, sembrava un critico, quasi una replica del Mereghetti, poi partì con la requisitoria sul Cavaliere.

Adesso, fra ipotetici fraintendimenti e surreali retromarce, Esposito cerca di accreditare un altro Esposito. Neutrale. Staccato. Imparziale. Ci ha già provato dopo la spericolata intervista al Mattino, quella in cui ha spiegato, con un mix di italiano e napoletano, il perché della condanna del Cavaliere: «Non l'abbiamo condannato perché non poteva non sapere, ma perché sapeva». Il colloquio ha suscitato un pandemonio e allora Esposito ha cercato di buttare come zavorra le frasi incriminate: «Non ho mai parlato di Berlusconi». A quel punto il direttore del Mattino Alessandro Barbano, piccato, ha pubblicato sul sito un frammento, assai eloquente, della telefonata fra il giornalista e il giudice. Ma Esposito non si è arreso nemmeno in quella circostanza e ha evocato «una manipolazione» del testo. Se non siamo ai poteri forti, alle manine e alle manone, poco ci manca.

Smentire, smentire, smentire. Anche quello che non c'è. Esposito ci attacca per la Mercedes: non è vero che fu acquistata irregolarmente. Il Giornale non l'ha mai sostenuto. Non importa. Si nega anche quello che non esiste. Batti, ribatti e ti arrabatti.

Con Lorenzetto le smentite non si contano. Lorenzetto ricorda di essere rimasto basito dalle affermazioni del magistrato. Esposito si dilungò sulle presunte intercettazioni del Cavaliere e sulle sue disquisizioni a luci rosse; Esposito definì Berlusconi «un genio del male»; Esposito anticipò, già che c'era, l'imminente condanna contro Wanna Marchi. Falso, replica lui. Tre volte falso. Tutto falso. L'ex vicedirettore del Giornale naturalmente conferma ed è pronto a chiamare in causa due testimoni. Il magistrato azzannerà pure loro? Per ora contesta anche la descrizione uscita dalla penna di Lorenzetto che mette ai suoi piedi «scarpe da jogging». «Non ho mai posseduto né calzato (e dico mai senza tema di smentita) scarpe da jogging, attività che non ho mai praticato». Ma anche Lorenzetto è irremovibile e controreplica: «Scarpe da jogging bianche». Ora viene smentito Castiello e ci si prepara alla sfilata dei testimoni. «Sono sereno - replica ironico l'imprenditore - chi era a tavola quella sera di due anni fa non può non aver sentito il vangelo di Esposito su Berlusconi».

Commenti

Gioa

Gio, 22/08/2013 - 09:58

la difesa di espostio che si INCARTA...BEN VENGA L'INCARTO...OBIETTIVO VERO!!

Ritratto di depil

depil

Gio, 22/08/2013 - 14:20

quello che è insopportabile è che questo farabutto sia ancora vivo e pronto a continuare a delinquere. Ma almeno uno dei dieci milioni lo vuole ringraziare?

Ritratto di Zione

Zione

Gio, 22/08/2013 - 15:04

COMPAGNO Cavaliere, certi Cialtroni fanno finta di ignorare i grossi Ostacoli che i Fetenti tiravano fuori continuamente, per ostacolare la RIFORMA della Giustizia che cercavi di fare. Adesso però questa Necessità inderogabile va affrontata e Risolta in qualsiasi modo e deve essere la prima cosa da sistemare, ora che col VOTO riprenderai in mano le redini del GOVERNO e non dimenticare che, col malcostume di SPIARE in casa altrui, specie da quando qualche giudicione Fellonaccio ha cominciato ad ABUSARE e a Dissipare Milioni di EURO del POPOLO con le intercettazioni Fuori Legge, è dilagata un'Immorale MODA, per cui e spesso un'Opera Buona di una brava Persona, viene presentata in un modo ARTATAMENTE Distorto, da farle sembrare entrambe Malvagie; perciò la Nazione va Male perchè c'è troppo GIUDICIUME Politico, che Turpemente continua a Sperperare, a CALUNNIARE e ad IMPESTARE le Sacre Istituzioni. Pregoti provvedere Subito; e grazie, a nome dei Poveri Cristi.

Howl

Gio, 22/08/2013 - 15:41

Il signor Castiello ,intervistato, ha affermato di essere un grande fan di Berlusconi e amico di Jole Santelli ( una delle papi girls )eletta nella circoscrizione dove lavora come costruttore edile Castiello...................molto credibile !

Pazz84

Gio, 22/08/2013 - 15:48

ogni giorno i giornalisti di questa carta igienica fanno a gara a chi scodinzola di più. Tanto siete pagati per quello.

Giangi2

Gio, 22/08/2013 - 15:48

Esposito che fa adesso denuncia pure franco nero e tutti colori che "osano" testimoniare che lei ha detto quelle parole? Già che c'è' denunci pure tutti quelli che fanno commenti qui dentro no? Vedrà che i suoi amici colleghi e compagni le faranno avere un risarcimento miliardario, e a noi che nutriamo dei dubbi sul suo operato e su quello dei suoi colleghi una bella condanna a 5 anni di Galera. Sono sicuro che i sinistri non solleverebbero nessun problema democratico, sarebbe tutto normale.

cicero08

Gio, 22/08/2013 - 15:50

Certo l'ultima sulla cena con Nero è poco verosimkle visto che erano presenti signore e quello riferito è jn linguaggio molto poco consono a circostanze del genere. E poi l'attore conferma solo di aver colto una sensazione di antipatia nei confronti di B.

thelonesomewolf97

Gio, 22/08/2013 - 16:00

PIGLIATE 'A TOGA E 'O CAPPIELLE E VATTENNE 'A CASA!!!

Ritratto di Sanlusti

Sanlusti

Gio, 22/08/2013 - 16:08

Uhè... mago Zurlotto. Ti piace prendere per il fagotto, eh?. Bella gente hai nominato come testimoni!. Bella gente che con il delinquente ha nulla a che fare, vero?. Tutti fetenti inginocchiati che aspirano a ricevere qualche calcio, pur di avanzare nel mondo deviato da simil padrone. Franco... Ah Franco... Ma vattela a sbarcà in america quell'aria da faceto. Non valevi una cicca prima, vali meno di un mezzo mozzicone adesso. Aspetta che ti arrivi la denuncia, poi sentiremo le tue scuse, che però ti costringeranno a rimanertene fuori dall'italietta da cui ti senti tanto disinnamorato. Giornalisti da strapazzo de ilgiornale... Ma dove li trovate questi sciagurati quaquaraquà?.

Il giusto

Gio, 22/08/2013 - 16:17

Povero giornale...ho letto la smentita di Franco Nero e delle altre persone presenti!Rimangono solo le parole di questo imprenditore che,per sua ammissione,è un "fan sfegatato di Berlusconi"!!!Ennesima bufala,ennesima figura di m....

moranma

Gio, 22/08/2013 - 16:18

Esposito non avrà mai amato Silvio, e questo è comprensibile essendo una persona senziente, ma il suo principale accusatore, l'imprenditore organizzatore della famosa cena è, per sua stessa ammissione, un accesissimo fan di Berlusconi ed anche questo è comprensibile, essendo un imprenditore!!

mborrielli

Gio, 22/08/2013 - 16:20

@Howl, come sempre gli unici "non credibili" sono sempre quelli "di qua". Peccato che anche Franco Nero abbia confermato, eh già, che peccato ;)

RenzoTra

Gio, 22/08/2013 - 16:29

Altra bufala di questo quotidiano e altra futura scoppola per il direttore già una volta graziato. Sembra che nero non abbia esattamente inteso le parole che ha riferito l'imprenditore al giornale ma che abbia colto solo un'antipatia verso il delinquente. Impressione successivamente trasformata dall'imprenditore (bananas DOC) nella frase incriminata. Certo che come detective fate proprio pena,

Libertà75

Gio, 22/08/2013 - 16:30

è talmente goffo sto AE che comincia ad essermi simpatico :) fossi in lui penserei alla pensione, ma non come consiglio dispregiativo, tuttaltro... Si nota la sofferenza che ha pure SB quando racconta delle sue vicissitudini e ad una certa età l'amarezza rode di più

Apophis

Gio, 22/08/2013 - 16:32

Vabbuò. Chivvulite. Chi ha dato ha dato ha dato. Vi veniamo a prendere. Ma tutti. Non fate il 2014. :-) smile.

Ritratto di enzo33

enzo33

Gio, 22/08/2013 - 16:34

"SIAMO TUTTI IMPUTATI" Imputato Antonio Esposito, in nome del popolo italiano, si alzi e risponda: E' vero che in presenza di testimoni dichiarò, in merito alla persona di Silvio Berlusconi: A questo se lo prendo sotto gli faccio un mazzo così? Come si dichiara: Colpevole o innocente?

Anita-

Gio, 22/08/2013 - 16:37

cicero08, dove mai ha letto che c'erano donne? Anche se c'erano donne, non è specificato, e comunque si tranquilizzi le donne preferiscono le parolacce alle cretinate. E dove mai ha letto che Nero ha solo colto una "sensazione di antipatia"? quando ha perfettamente sentite delle PAROLE : «Berlusconi mi sta proprio sulle palle. Ma se mi dovesse capitare a tiro gli faccio un mazzo così».

Ritratto di nestore55

nestore55

Gio, 22/08/2013 - 16:41

Mai possibile che questa razza bastarda continui a riprodursi e lasciare commenti non desiderati ne richiesti?? E.A.

xgerico

Gio, 22/08/2013 - 16:55

BENE!!! alla prossima stagione ci rivedremo una rassegna di vecchi film di Franco Nero, su Mediaset, compreso L'Escluso, mai trasmesso! Che bello ritornar bambini!

Ritratto di Morris1950

Morris1950

Gio, 22/08/2013 - 16:55

Parafrasando Gioa, dopo l'"INCARTO", potrebbe seguire l'"INFARTO",(da stress)........auguriamoci non prima di essere completamente "sputtanato" dall'evidenza delle circostanze.

RenzoTra

Gio, 22/08/2013 - 16:56

Gli scribacchini di questo quotidiano mi sembrano un branco di iene in mezzo alla savana. sono alla continua ricerca di prede da sbranare,. In questo caso pero non e la fame a far muovere gli scribacchini ma l'odore di chi non e' un bananas.

moranma

Gio, 22/08/2013 - 16:58

x nestrore55 : se tuo padre avesse optato, quel fatidico giorno, per l'autoerotismo, ti avrebbe fatto un grande piacere...deve essere triste vivere portandosi dietro questo astio, questo odio, per chi non la pensa come te!!

BlackMen

Gio, 22/08/2013 - 17:00

Anita- : si informi bene...lo dico per lei

RenzoTra

Gio, 22/08/2013 - 17:03

Nestore se la razza di cui parli non si fosse riprodotta tu non avresti potuto commentare su questo quotidiano.

cicero08

Gio, 22/08/2013 - 17:04

X anita: mia cara, anche se Zurlo è un bravo professionista, in Italia, per fortuna, ci sono decine e decine di altre fonti. Con un po' di voglia di curiosare vedrà che anche il suo orizzonte si allarghera'. Quanto a ciò che preferirebbero ascoltare le donne mi consenta ribadirle che ho parlato di signore e non di sciacquette qualsiasi.

xgerico

Gio, 22/08/2013 - 17:05

@nestore55- Ma pensa tu!!! Io mentre leggevo il tuo post stavo pensando la stessa cosa. Ma la mia educazione, mi ha costretto a non commentare!

RenzoTra

Gio, 22/08/2013 - 17:05

Nestore tipico esemplare del partito dell'amore.

xgerico

Gio, 22/08/2013 - 17:07

Mi immagino il Giudice Esposito, con i soldi che prenderà, per la cause indette ai vari personaggi, altro che Mercedes da 300.000 km si compra!

xgerico

Gio, 22/08/2013 - 17:08

-@nestore55- Ma pensa tu!!! Io mentre leggevo il tuo post stavo pensando la stessa cosa. Ma la mia educazione, mi ha costretto a non commentare!

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Gio, 22/08/2013 - 17:23

La sentenza: " « Go ahead, make my day » "

BlackMen

Gio, 22/08/2013 - 17:44

nestore55: chiedi a tua madre...veniamo quasi tutti da là :-)

herbavoliox

Gio, 22/08/2013 - 17:57

Questo signore si è dimostrato indegno di occupare il posto che occupa. La magistratura prenda provvedimenti e in fretta, non accettiamo altri tentennamenti per salvarlo. Si è dimostrato del tutto fuori luogo e, a mio avviso, con incipienti segni di arteriosclerosi. Villa serena lo aspetta.

CARLOBERGAMO50

Gio, 22/08/2013 - 18:15

MA COSA ASPETTIAMO A PRENDERE IL TRENO E SCENDERE A SAPRI PER SCOVARE IL FEDIFRAGO E FARGLI FARE UN VIAGGETTO MOLTO BREVE ALLA VICINA SAN NICOLA ARCELLA PER SBURGIARDARLO DAVANTI AI SUOI AMICI, AMICI FORSE COMPLICI O PICCIOTTI CERTAMENTE.

gian paolo cardelli

Gio, 22/08/2013 - 18:26

E che problema c'è? Esposito querelerà, cinque testimoni affermeranno che disse quelle cose, uno dirà il contrario, il Giornale verrà condannato ed i cinque testimoni contro il Magistrato verranno incriminati per falsa testimonianza: c'è già un recentissimo precedente...

comase

Gio, 22/08/2013 - 18:26

Una merda di uomo

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 22/08/2013 - 18:29

Ci vorrebbe un san Daniele; scusate se lo tiro in ballo ma avrebbe risolto il caso in cinque minuti. Io penso che le passioni portano l'individuo a commettere azioni di cui poi, solo in Dio, potranno trovare comprensione ed in una sincera confessione pubblica.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Gio, 22/08/2013 - 18:35

e dopo AVERLO INCARTATO SI BUTTA NEL CESSO.

Bartleby

Gio, 22/08/2013 - 18:36

Vorrei sapere se qualcuno di coloro che sentenziano su questo forum prendendosela con Esposito si è preso la briga di leggere le motivazioni della sentenza di appello. Io l'ho fatto e mi domando come si possa pensare che avrebbe potuto emettere una sentenza diversa, tanti sono gli elementi che accusano Berlusconi. Capisco i suoi deputati e senatori che senza di lui ritornano nessuno. Quello che si spiega solo con l'ignoranza è il seguito che ha fra gli italiani

Anita-

Gio, 22/08/2013 - 18:55

blackmen, cicero, se vi interessa tanto l'altra stampa e preferite dare credito a quella, prego accomodatevi di là. Le signore hanno tempra e carattere, caro cicero, e sopportano il turpiloquio, ma non la stupidità.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 22/08/2013 - 18:59

...E questi sono i personaggi che, sotto giuramento, esigono la verità dai testi!

nonmi2011

Gio, 22/08/2013 - 19:27

Avevo 2 bottiglie di ottimo champagne. Una, ovviamente, l'ho stappata (e bevuta) appena saputo della condanna definitiva dell'Attila di arcore. Una la stapperò quando il vecchio zio tibia lo seguirà (e non basterà questa volta la spocchiosa pietà dell'anziano comunista del Quirinale per evitare la sacrosanta galera ad un - lautamente pagato - diffamatore seriale). Ora, consigliatemi voi: ne compro un'altra quando il povero zurlo seguirà i due o, trattandosi di figura minore, ma minore assai, basterà una bottiglia di lambrusco da supermercato?

Azzurro Azzurro

Gio, 22/08/2013 - 19:32

perche' non lo comdannano un magistrato che mente a raffica?

roberto78

Gio, 22/08/2013 - 19:37

sinceramente pensavo che avendo già pubblicato oggi un articolo contro celentano quello contro esposito sarebbe stato posticipato a domani (più di uno al giorno diventa pensante ...)

precisino54

Gio, 22/08/2013 - 19:43

Un solo augurio: che i presenti a quella conviviale cena, non vengano impauriti dalla casta, con querele ed altro di cui i soliti sono praticissimi. Una cosa mi pare evidente, che prima di pubblicare di quella cena siano state fatte delle verifiche per cui questa caricatura di magistrato potrà pure negare e intimorire ma i testimoni sono testimoni, al più potranno denunciare le pressioni.

Charles buk

Gio, 22/08/2013 - 19:47

Caro Giornale, prendete esmpio dal caro Fede : che figura di mmmmerda...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 22/08/2013 - 19:49

IERI HO DETTO CHE ERA UN COGLIONE, OGGI NE HO AVUTO LA CONFERMA, COGLIONE COMUNISTA|||

nonmi2011

Gio, 22/08/2013 - 19:51

Avevo 2 bottiglie di ottimo champagne. Una, ovviamente, l'ho stappata (e bevuta) appena saputo della condanna definitiva dell'Attila di arcore. Una la stapperò quando il vecchio zio tibia lo seguirà (e non basterà questa volta la spocchiosa pietà dell'anziano comunista del Quirinale per evitare la sacrosanta galera ad un - lautamente pagato - diffamatore seriale). Ora, consigliatemi voi: ne compro un'altra quando il povero zurlo seguirà i due o, trattandosi di figura minore, ma minore assai, basterà una bottiglia di lambrusco da supermercato?

cicero08

Gio, 22/08/2013 - 19:51

X Anita: ergo lei non è una signora. In quanto a cosa vedere o leggere lei continui pure con il suo breviario io mi diletto anche con altro.

gmtteo

Gio, 22/08/2013 - 20:06

Dal libro del Siracide cap. 8 ver. 14(180 a.C) "Non muovere causa a un giudice, perché lo giudicheranno tenendo conto del suo prestigio." CREDETE DAVVERO CHE SIA CAMBIATO QUALCOSA?

gibuizza

Gio, 22/08/2013 - 23:47

Certo che parlare di macchina del fango per gli articoli del Giornale e accettare tutte le menzogne che parte della magistratura, al soldo del PD e spalleggiata dai compagni di merende di repubblica e del fatto, scarica sul cdx e in particolare su B. fa proprio ridere. Non guardate la pagliuzza nell'occhio .... ma la trave nel vostro.