Finanziamento ai partiti, in Parlamento spunta il "rimborso a progetto"

Allo studio una norma che permetta di ricever fondi per progetti specifici. Accordo Pd-Pdl, ma i renziani non ci stanno

I tanto contestati finanziamenti ai partiti escono dalla porta e rientrano dalla finestra. Già perché in un emendamento spunta un nuovo sistema con rimborsi legati a un progetto specifico.

La normativa sul finanziamento è già allo studio del Parlamento, ma è stata rinviata perché bloccherebbe anche le donazioni spontanee ai singoli candidati e creerebbe di fatto un elenco di elettori. A far discutere, sia a destra che a sinistra, è in particolare la norma che permette il finanziamento attraverso il 2 per mille che toglie entrate allo Stato.

E quindi? Come rivela a Repubblica la "renziana" Maria Elena Boschi, stanno lavorando a un meccanismo piuttosto originale chiamato rimborso a progetto. "In pratica, si consentirebbe ai partiti di ottenere delle somme per la realizzazione di progetti specifici", spiega la giovane deputata, "Noi non ci stiamo. Vuol dire rimettere in discussione l’intera legge, che già di suo sembra arrancare, comunque rischia di tradirne lo spirito. Diciamo la verità: comporterebbe il passaggio dal finanziamento diretto a quello indiretto dei partiti".

Un'ipotesi che rischia quindi di creare una spaccatura all'interno del partito. "Andiamoci piano, c’è una riflessione in atto. Il meccanismo del finanziamento a progetto esiste nel mondo anglosassone, in Gran Bretagna consente di finanziare progetti di formazione, per esempio, o altre iniziative, e funziona", sostiene Antonio Misiani (Pd). E Mariastella Gelmini conferma "Sì, loro ci hanno fatto questa proposta, ma in via ufficiosa, non ancora ufficiale. Il Pdl è per il superamento del 2 per mille, ma sul finanziamento a progetto ci riserviamo di valutare. L’importante è che non si traduca in un passo indietro e su questo non ci stiamo".

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 06/07/2013 - 13:38

Ormai siamo al punto che ogni giorno ne studiano una per "papparsi" i nostri soldi. Ma il popolo bue non aveva votato l'abolizione del finanziamento ai partiti? Era il 1993, con il 90,3% dei favorevoli all'abrogazione (gli altri erano i politici). Finanziamento "a Progetto"? SI, purché il progetto sia approvato in un referendum dal popolo bue. SONO anzi SIAMO SCHIFATI. Letta è pregato di prenderne atto.

Ritratto di IL.politicante..

IL.politicante..

Sab, 06/07/2013 - 13:40

chi sfrutta una posizione di privilegio e di potere per trarne un vantaggio indebito per se e per i "suoi" non è altro che un LA D RO e la forma organizzativa che regge un tale sistema è UN'ASSOCIAZIONE A DELINQUERE

marco46

Sab, 06/07/2013 - 13:47

E' sempre la solita solfa italica, tutto cambia per non cambiare niente, e la casta lucra sempre.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 06/07/2013 - 13:54

e dato che è una idea del governo, ecco che il rimborso ai partiti viene dai comunisti, detentori della maggioranza (relativa) del parlamento. e quindi? quindi sono sempre i comunisti mafiosi quelli che fanno danni... :-)

peter46

Sab, 06/07/2013 - 14:06

E ti pareva che la fantasia dei sx non partoriva l'ennesimo rientro dalla finestra di ciò che doveva uscire(per i fessi creduloni)dalla porta?Certo che gli vanno bene i rimborsi a progetto usabili per la formazione.Sono espertissimi nell'attuarli:sono sempre stati alle scuole del sindacato,apripista della fasulla formazione.Non cambiano mai...riuscirà il cdx a tenere duro almeno su questo?

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 06/07/2013 - 14:13

Mi auguro che qualcuno si faccia carico della proposizione di un referendum abrogativo di ogni norma volta a regalare soldi ai partiti. La politica ci costa già troppo, con i parlamentari più "cari" del mondo, le regioni fuori controllo, quasi 150mila eletti ed un milione di persone che campano con e sulla politica. Siamo ad un punto di svolta: BASTA !!!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 06/07/2013 - 14:13

ALTRO MODO PER DERUBARVI LE TASSE CHE PAGATE, VATATE POPOLO BUE VOTATE

@ollel63

Sab, 06/07/2013 - 14:24

Ma piantatela di cercare espedienti per rubare soldi agli italiani. Niente rimborsi, niente. Chiaro? Volete fare i politici? Fatelo, ma senza rimborsi, rinunciate pure a uno stipendio per politica. Finanziatevi con un lavoro giornaliero di quattro ore e donate il resto del vostro tempo alla "missione politica". Non è forse questo che vi spinge a far politica? La missione per il bene dei cittadini! O mi sbaglio! Forse volete far politica per arricchirvi? Beh! Se dico questo forse non mi sbaglio, ma è inopportuno, vero?

Mannik

Sab, 06/07/2013 - 14:36

A Morti... ma lei li legge gli articoli o scrive i commenti a un tot al kg? Perfino questa testata (ed è tutto dire) ha scritto "Accordo PD-PDL". I casi sono due: o lei non conosce il significato del termine "accordo", oppure anche quelli del PDL sono comunisti. Anzi guardi sono comunistissimi loro... ma roba da matti.

m.m.f

Sab, 06/07/2013 - 14:45

........ladri,mafiosi,corrotti,mascalzoni,ignoranti ,questo è.........

eovero

Sab, 06/07/2013 - 14:48

rimborso a progetto=concorso pubblico=truffa legalizzata!!!

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 06/07/2013 - 14:52

"rimborso a progetto" un nuovo tranello M5S 1,5 milioni di euro restituiti punto e basta, mentre i partiti a fine luglio prenderanno un'altra rata dei rimborsi elettorali CHIAMATELI come volete

ty.rex

Sab, 06/07/2013 - 14:58

Mi preoccuperei soltanto di sapere chi e come giudicherà i progetti: la Fratellanza Ciarlatana ne ha snocciolati una marea (1.000.000 di posti di lavoro, riforma giustizia, federalismo, ponte sullo Stretto, Italia Bene Comune, pareggio di bilancio, Euro=Eldorado, etc) con esiti più tragici che comici. Pertanto i soldini del contribuente con questa ipotesi di finanziamento troppo privatistica per riuscire possono dormire tranquilli, anzi spero che non scordino di introdurre una fideiussione per il rimborso dei danni

canaletto

Sab, 06/07/2013 - 15:13

Il parlamento deve essere composto da 10 persone solo. 8 della destra e 2 della sinistra oltre al premieri (di destra) ecco che si risparmiamo miliardi per i fannulloni e la vita va avanti equamente

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 06/07/2013 - 15:30

Mi raccomando, tutti come pecore bestie a votare. Non perdetevi il rituale.

unosolo

Sab, 06/07/2013 - 15:44

poi gli fanno la multa da 1000 euro ad un 71 che sbotta dopo averla presa per un faro guasto ? bene , quel signore ha sbagliato doveva spararla ( quella frase ) sui politici , sono loro lo scandalo , prima fanno finta di voler togliere i rimborsi e subito dopo con uno stratagemma se li raddoppiano o ci manca poco. Povera Italia .Chi controlla i ladri , pagare tributi elevati per mantenere queste persone politiche capaci solo ad incrementare il debito e tutto sulle spalle di imprese e lavoratori oltre quelli dei pensionati mai tutelati anzi sempre colpiti per primi per mantenere il lusso dei politici e di tutta la casta.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 06/07/2013 - 16:03

Ovviamente i "progetti" saranno rigorosamente falsi, oppure di tutt'altra natuta, come le spese per i rimborsi. Ma perchè questi politici di merda ci propongono gli "esempi degli altri Paesi" solo quando si tratta di arraffare quattrini per le loro saccocce e mai quando gli "esempi degli stessi Paesi" riguardano i vantaggi che questi offrono ai loro cittadini? Un articolo sempre in prima pagina di questo stesso Giornale ha per titolo: "Fisco, spese detraibili per pagare meno tasse". Bene, perchè gli stessi politici di merda non portano gli "esempi degli altri Paesi" che hanno adottato da decenni questa soluzione? Suggerisco ai giornalisti di questa testata di farsi loro portavoce di questa semplice domanda ai richiamati politici di merda. GRAZIE.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 06/07/2013 - 16:27

Qualcuno, in redazione , deve essere affetto da fobia nei confronti delle lame. Tutte le volte che parlo dell'invenzione del DR. Guillotin vengo censurato. Mah!

Azzurro Azzurro

Sab, 06/07/2013 - 16:43

i komunisti vedrete che saranno tutti favorevoli a questo disgustoso rimborso a progetto...tutto basta rubare al Popolo. Cavaliere, se insistono con i loro furti, ritiri i ministri dal Governo, non faccia passare l'ennesimo furto ai danni del Popolo

Azzurro Azzurro

Sab, 06/07/2013 - 16:45

canaletto Io i 2 di sinistra li abolirei, tanto si sa gia' prima che rubano al Popolo

Ritratto di perseus68

perseus68

Sab, 06/07/2013 - 17:03

Tutt addosso al M5S ma intanto sono i soli che hanno dato l'esempio. Tutti gli altri se ne fregano dell'esito del referendum del 1993 e le studiano di notte per fregarsi i soldi. Peccato che gli italiani si dimentichino di questi dettagli quando vanno a votare e finscono di votare sempre i soliti "NOTI".Poi ci lamentiamo che non si cambia. Il coraggio manca!

Carlo Ferrari

Sab, 06/07/2013 - 17:12

Basta, basta con rimborsi, gli italiani sono stanchi di essere presi in giro. Riduciamo i parlamentari e, soprattutto, paghiamoli meno. Hanno già una infinità di benefici.

swiller

Sab, 06/07/2013 - 17:20

Peggio dei delinquenti.

Ritratto di babbone

babbone

Sab, 06/07/2013 - 17:38

Sono peggio delle vite dei gatti, però no sbocco de sangue nugne viene mai.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 06/07/2013 - 20:47

Un appello a Mariastella Gelmini e a tutti i dirigenti PDL: "Non accettare nessuna proposta di "rimborso a progetto" e altro tipo di finanziamento pubblico ai partiti (provenienti dal PD) e che non sono altro che un tradimento della volontà popolare di centro-destra. Non ce ne frega nulla se, a dire di Antonio Misiani (PD appunto), "il meccanismo del finanziamento a progetto esiste nel mondo anglosassone, (e) in Gran Bretagna consente di finanziare progetti di formazione, per esempio, o altre iniziative, e funziona".

sale.nero

Dom, 07/07/2013 - 03:42

Come volevasi dimostrare. Una ne fanno cento ne pensano. Troppo bella la vita in politica, unico 'lavoro' dove si guadagna bene senza fare un c..... Gente senza vergogna.