Fini: "Sì a Monti premier"

Il presidente della Camera: "Io e Casini costruiamo l'alternativa credibile del centrodestra"

"Fli non si scioglie e, a quanto mi risulta, nemmeno l’Udc. Vedremo se presentare il simbolo". Non ha dubbi il presidente della Camera, Gianfranco Fini parlando a Otto e mezzo su La7 delle prospettive di quello che era il Terzo polo.

Poi il leader di Fli ha spalleggiato il Monti-bis: "Tanti italiani attendono dalla politica più responsabile un riferimento con una cultura di governo per rendere possibile un assetto politico che sia all’insegna dell’interesse nazionale. Il presidente del Consiglio più idoneo a fare ciò è Mario Monti".

Per quanto riguarda il centrodestra, Fini si è autoproclamato insieme a Casini come l'alternativa credibile: "Il Terzo Polo non c’è più ma ciò che abbiamo detto Casini ed io a Chianciano e ciò che spero Casini dirà ad Arezzo significa che c’è un obiettivo comune: costruire un’alternativa credibile di governo di centrodestra a Bersani e a Berlusconi. Una aggregazione che vada molto oltre Fli, che non si scioglie come mi risulta si sciolga l’Udc, ed altre eventuali altri liste di cui si parla".

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 28/09/2012 - 21:38

Governo dei predestinati, insomma. E allora perchè c**** dovremmo andare a votare?

vince50

Ven, 28/09/2012 - 22:59

Alternativa credibile?ma chi o cosa dovrebbe essere credibile,l'alternativa o fini.Da una parte mi fa pena,dall'altra mi fa inc.(rabbia!!),pensando che personaggi del genere debbano avere 9 (nove)guardie del corpo,avrà mica paura?

killkoms

Ven, 28/09/2012 - 23:06

i politici che lodano monti ammettono di non avere alcuna capacità di governo!il ruolo di monti è sopravvalutato,poichè ha fatto quanto ha fatto sostenuto da un'anomala maggioranza trasversale!ha praticamente fatto il"fxxxxo col cu.lo degli altri"!

Carlo R.

Ven, 28/09/2012 - 23:39

Mi chiedo chi dei suoi ex elettori abbia il coraggio di votare questo ex MSI, poi AN, poi PDL, traditore del centrodestra, causa della caduta del governo berlusconi, che ha rinnegato le sue origini, che ha abusato della sua carica istituzionale per fare i suoi comodi, che ora insieme a quella donnaccia di Casini leccano il sedere per un Monti-bis. L'unica cosa che io posso pensare è: 1) si è bevuto il cervello; 2) è stato "invogliato" a prendere simile posizione per un governo pro-banchieri, pro-europa, pro-poteri forti; 3) si è rimbecillito con l'età.