Finmeccanica, arrestato l'ad Giuseppe Orsi Corruzione internazionale

L’accusa ipotizzata è quella di corruzione internazionale nell’ambito dell’inchiesta per la vendita di elicotteri all’India

Bufera in Finmeccanica. L’amministratore delegato Giuseppe Orsi è stato arrestato dai carabinieri del Noe. L’accusa ipotizzata è quella di corruzione internazionale nell’ambito dell’inchiesta per la vendita di elicotteri all’India. Inchiesta che riguarda l’appalto, ottenuto da Finmeccanica nel 2010, per la fornitura di 12 elicotteri al governo indiano da parte di Agusta Westland, controllata da Finmeccanica, e di cui era allora ad Giuseppe Orsi. Dell’affaire da oltre 500 milioni, una cinquantina sarebbero serviti a pagare tangenti per assicurarsi la commessa.

Il Gip di Busto Arsizio ha disposto il carcere per l’amministratore delegato di Finmeccanica Giuseppe Orsi soprattutto per il rischio di inquinamento delle prove. Agli atti dell’inchiesta risulta anche una testimonianza dell’amministratore delegato di Ansaldo Energie, Giuseppe Zampini. La corruzione ipotizzata dalla procura di Busto Arsizio nei confronti di Orsi e degli altri arrestati arriva fino a dicembre scorso.

"Ho sempre fatto il bene dell’azienda e del paese", ha detto al suo legale l’ad di Finmeccanica, Giuseppe Orsi. Il professor Ennio Amodio ha anche detto che Orsi "non ha mai commesso alcun illecito e lo dimostreremo".

Agli arresti domiciliari è finito anche l’amministratore delegato di Agusta Westland Bruno Spagnolini. L’ordine di arresto, emesso dal gip di Busto Arsizio, riguarda anche i presunti intermediari della tangente: Guido Hascke e Carlo Gerosa. I due sono residenti in Svizzera e, quindi, dovranno essere attivate le procedure per l’estradizione. Perquisizioni sono state eseguite negli uffici di Roma, dove sono stati sequestrati documenti e supporti informatici.

Era il 23 aprile del 2012 quando il nome di Giuseppe Orsi spunta dalle carte che la Procura di Napoli sta esaminando su un giro di presunte tangenti che coinvolge il colosso industriale Finmeccanica. L’ipotesi di reato era di corruzione e riciclaggio internazionale. Il giorno prima i magistrati napoletani del pool "Reati contro la pubblica amministrazione", sulla base di una rogatoria internazionale avevano eseguito perquisizioni e sequestri documentali a Lugano. L’indagine madre riguardava la vendita di 12 elicotteri Agusta Westland all’India per la quale il gruppo, secondo Lorenzo Borgogni, ex responsabile delle relazioni esterne di Finmeccanica, avrebbe versato tangenti a un intermediario vicino ad Orsi.

La cifra si aggirava intorno ai 51 milioni di dollari. Nei giorni successivi fu anche ascoltato sul punto Valter Lavitola, ex affarista e direttore del quotidiano L’Avanti, il quale fu arrestato proprio per l’affare elicotteri in India, confermava che Orsi aveva versato tangenti. L’inchiesta prese poi una sterzata importante quando nei primi di giugno fu perquisita l’abitazione di Ettore Gotti Tedeschi, ex presidente dello Ior. Non era indagato ma ad indurre i magistrati partenopei a disporre i controlli erano i rapporti tra qust’ultimo e Giuseppe Orsi: secondo l’accusa lì c’erano documenti che avrebbero potuto aggravare la posizione dell’ad di Finmeccanica. A luglio poi l’inchiesta da Napoli migra a Busto Arstizio per competenza territoriale. A chiedere il trasferimento furono gli avvocati di Orsi, Ennio Amodio e Marinella de Nigris, osservando che nel territorio di quel tribunale, a Cascine Costa di Samarate, ha sede la Agusta Westland spa.

Le indagini su Finmeccanica avrebbero determinato "un palese imbarazzo da parte dei più importanti esponenti governativi per la condotta di Orsi", scrive il gip, che nell’ordinanza cita un colloquio intercettato in cui un manager "sembra riporti le parole di Monti", che direbbe: "Non gli stringo la mano, capirà che si deve dimettere. I fatti del presente procedimento penale sembrerebbero aver determinato non solo una situazione di difficoltà all’interno della struttura aziendale, ma anche un palese e conosciuto imbarazzo da parte dei più importanti esponenti governativi per la condotta osservata da Orsi", scrive il giudice nell’ordinanza.

"La magistratura fa il suo lavoro fino in fondo, c’è un problema sulla governance di Finmeccanica e lo risolveremo al più presto, occorre andare oltre in materia di falso in bilancio, rafforzare la disciplina della prevenzione e le norme e le prassi di contrasto alla corruzione", ha detto Mario Monti a Uno mattina.

"Per quanto riguarda gli interventi della magistratura su Finmeccanica, e poi Eni, Saipem e su altre situazioni questo fa sì che noi che abbiamo in queste aziende le aziende principali del nostro sistema economico dobbiamo essere preoccupatissimi perché queste aziende non riusciranno più a vendere nulla in paesi che non siano delle democrazie. Paesi dove tutti sanno che al di là delle gare d’appalto ci sono anche degli accordi che devono intervenire sempre tra i governi che fanno gli appalti e le aziende che partecipano alle gare. Il rischio di un intervento della magistratura e il fatto che siano stati messi i vincoli agli amministratori delegati io lo trovo suicida per la nostra economia", ha detto Silvio Berlusconi.

Annunci

Commenti

fb

Mar, 12/02/2013 - 08:39

Ancora!!!!!! è quando la finiremo di fare figuracce al mondo.

Accademico

Mar, 12/02/2013 - 08:39

Mai come adesso... NON C'E' PIU' RELIGIONE, e.. se non riformiamo la Giustizia, non ne usciamo!

fb

Mar, 12/02/2013 - 08:39

Ancora!!!!!! è quando la finiremo di fare figuracce al mondo.

meloni.bruno@ya...

Mar, 12/02/2013 - 08:51

Continuate a distruggere le poche aziende sane che restano in Italia.Il lavoro a casa non te lo porta nessuno,negli affari ci sono sempre stati dei mediatori!In piccolo voglio portare un esempio:Se un agente immobiliare ti vende casa oppure l'affitta,lo dovrebbe fare gratis? 480 partite iva chiudono al giorno,e molte aziende sono già fuggite all'estero!E la responsabilità stà tutta nella casta politica,perchè non hanno mai capito il significato della parola lavoro,anche perchè non si sono mai piegati.

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 08:59

Credo che al giornalista Romano sia sfuggito un piccolo particolare: su forza fate a gare a scoprire l'omissione!

tbcmrz

Mar, 12/02/2013 - 09:00

Nei grandi contratti internazionali funziona così. Se non ti adegui e non fai come tutti non ottieni commesse, con quel che ne consegue per l'economia e la occupazione.

angelomaria

Mar, 12/02/2013 - 09:08

pure loro con le mani nellanutellabene bene

franky6464

Mar, 12/02/2013 - 09:14

ogni settimana ne viene fuori uno nuovo, vergognatevi onestini padani e prego astenersi dall'insinuare che siete costretti dai terùn, grazie....LADRI ONESTI?? AHAHAHAHAHAH

friro

Mar, 12/02/2013 - 09:17

Altro che costo del lavoro!!! Ecco cosa fa salire i prezzi in Italia.

sailor61

Mar, 12/02/2013 - 09:19

come al solito trattamento di riguardo per chi non è della compagnia. Questi arrestati, gli amici del MPS nemmeno sfiorati, anzi con tutto il tempo di aggiustare deposizioni, concordare tesi difensive e ovviamente nessuno del partito. Dove andremo con questa giustizia. Spero solo di sbagliarmi, ma.......

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 12/02/2013 - 09:21

Senza entrare nel merito,che non conosco,ma da persona che sa quali siano le leve decisionali in questi affari internazionali,posso dire con certezza sperimentata SEMPRE,che a certi livelli(specialmente pubblici-governativi),se volevo vendere,dovevo "foraggiare" qualcuno.E' noto a tutti(meno che ai soliti fissati ideologicamente),che nell'URSS ai tempi del compagno Breznev,se si volevano fare affari,bisognava prevedere una pesantissima mazzetta per lui.Così avviene in QUASI TUTTI GLI STATI.Sanno anche i bambini,che le forniture militari,sono tipiche,per questo tipo di "incentivi"...Per cui o così o pomì. Chiaro,questi "incentivi",sono tassativamente in nero. Morale:per certe forniture(moltissime in vero),o disponi di questo "nero",per ungere le ruote,o chiudi la tua Azienda,con il placet dei sindacati,del Ministero delle Finanze,della "Giustizia",e di tutte le menate varie,che poi ti fanno il....perchè ti sei comportato così.Verosimilmente,i 12 elicotteri non si sarebbero forniti,....chissenefrega!

Stratocaster

Mar, 12/02/2013 - 09:28

Per MateDe: Rispondo io! Rispondo io! Fu messo al vertice di Finmeccanica dalla Lega! Ho indovinto??

rainbow1964

Mar, 12/02/2013 - 09:30

forse invece dovremmo cominciare a chiederci tutti quanti chi e perchè vuole portare il paese Italia alla distruzione e forse sarebbe anche ora di mettere un pò il bavaglio a questi magistrati che indagano indagano indagano, scatenano scandali che continuano ad infangarci agli occhi del mondo intero e intanto fanno si che i paesi forti si impossessino del nostro paese..... italiani è da un pò che lo dico...SVEGLIA!!!!!!!!!!!!!

Mario-64

Mar, 12/02/2013 - 09:39

Altra perla giudiziaria...come se gli altri paesi per vendere armi nel terzo mondo si limitassero ad offrire brochures! Cosi' dopo aver semidistrutto la Protezione Civile (che era la migliore d'europa) ,adesso si attaccano Finmeccanica ed ENI . Bene avanti cosi'.

Benado

Mar, 12/02/2013 - 09:42

fb, senza tangenti le grandi industrie dovranno chiudere.

moranma

Mar, 12/02/2013 - 09:49

naturalmente nemmeno una parolina sul fatto che Orsi sia , diciamo, vicino alla Lega. Complimenti!!!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 12/02/2013 - 09:50

Solo in Italia i magistrati fanno queste inchieste facendo crollare le aziende in borsa... Invece i tedeschi e i francesi come fanno ad ottenere gli appalti? Sfoderando un bel sorriso? La casta dei magistrati sta mandando a ramengo l'Italia (e non soddisfatti vogliono pure entrare in politica).

egi

Mar, 12/02/2013 - 09:51

Cosa credete, che per vincere una fornitura non si sganci nulla?? ma per favore in Italia è prassi, pensate in India o in altri paesi, vince chi sgancia di più e gli altri fanno le stesse offerte.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 12/02/2013 - 09:52

La mia morale è certamente di bassa lega, ma che si siano pagate delle "tangenti" per riuscire a vendere i gioielli della nostra industria, con un vantaggio per il Paese, adeguandosi ai costumi vigenti nel mondo, non mi scandalizza più di tanto. Quello che non posso digerire è che forti somme ed oggetti di pregio siano distribuiti fra i politici nostrani, cosa che avrebbero fatto i vertici della medesima azienda, pare portando alcuni "spiccioli", 200mila €, a p/zza di Spagna, nei locali dove è fortificata l'UDC. Però di quei soldini non abbiamo notizia da oltre un anno. Il mugnaio di Brecht sperava di trovare un giudice a Berlino … e noi in chi dobbiamo sperare?

Ritratto di allecarlo

allecarlo

Mar, 12/02/2013 - 09:54

Oramai questi giudici pur di farsi pubblicità sono disposti a mandare il paese nella merda !!! India, Africa, Sudest Asiatico ecc., ecc. sono paesi "fondati" sulla corruzione e se si vuole lavorarci bisogna adeguarsi (vedi Inglesi, Francesi, Americani ecc. ecc.) Solo che i loro giudici sono persone di Mondo e sanno che in quei paesi è il normale Iter. Continuiamo a farci del male!!! RIFORMA DELLA GIUSTIZIA E RISTRUTTURAZIONE DEL CORPO MAGISTRATI POLITICIZZATI TRINARICIUTI!!!

Ritratto di c_gera

c_gera

Mar, 12/02/2013 - 09:57

Il problema non è se Finmeccanica abbia pagato un consulente per portare a casa una importante commessa. Ormai sembra consolidato che le cose funzioni così. Normalmente questo si chiama mediazione, che peraltro vengono messe pure nei loro bilanci, ma da noi, va da se, le chiamano tangenti, assumendo automaticamente significato delittuoso. E se proprio vogliamo dirla tutta il tangentaro per antonomasia in Italia è lo Stato, che non ti lascia fare niente se non paghi qualche cosa alla pubblica amministrazione. Se in questo momento di crisi un pinco pallino qualsiasi si inventa un mestiere per sbarcare il lunario, ecco pronto lo Stato a chiedere la sua parte, il suo pizzo, perché più o meno su qualsiasi richiesta facciamo alla pubblica amministrazione dobbiamo appiccicarli una bella marca da bollo, poi ovviamente seguono diritti di vario genere. Tutti ci ricordiamo che persino sulle società apribili dai giovani con un euro di capitale, volute da Monti, lo Stato non ha rinunciato alle sue "spettanze". In ogni caso tornando alla questione delle mediazioni internazionali, il reato dovrebbe configurarsi solo se una parte di quanto pagato per ottenere il contratto, poi torna in un conto privato del dirigente dell'azienda, e se poi ancora una parte di questi quattrini ritornati, il solerte dirigente li versa al partito politico che ha sponsorizzato la sua nomina. Tutto il resto sono solo chiacchiere che oltretutto danneggiano l'industria e l'immagine dell'Italia.

NoSantoro

Mar, 12/02/2013 - 09:57

Nell'URSS le mazzette per i prodotti venduti dall'Italia venivano direttamente versate nelle casse del Partito Comunista Italiano.

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 10:04

Facciamo in modo che, per una volta, chi non e' addetto ai lavori si astiene dal dire boiate! Si sa come funzionano certi affari nel mondo: detto questo c'e chi piu intelligente e si accontenta e chi la fa talmente grossa che proprio non si puo nascondere sotto il tappeto...Niente dietrologia: e' un bene che quegli uomini siano stati eliminati! Hanno portato una azienda alla rovina per manifesta capacita manageriale! Peccato che ci sia voluto tutto sto tempo!

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mar, 12/02/2013 - 10:05

Questi magistrati che assieme ai clown di turno continuano a fomentare odio contro chi fa e/o cerca ,in questi tempi bui di acquisire commesse internazionali ,la dicono lunga sulla impreparazione di come gira il mondo nelle gare Internazionali, distruggendo quel poco di industrie che ancora rimangono aperte. Vadano a fare inchieste in Germania e vedere cosa fanno i sudditi della Kulona per accaparrarsi le commesse in mezzo mondo od i nostri cugini transalpini che mantengono le loro industrie con una bomba qui e una bomba la. Di questo passo andremo veramente dove i professori ed i clown con detta categoria di magistrati, a ramengo. MPS, Penati Emilia tutto chiaro? Vergognatevi.

NoSantoro

Mar, 12/02/2013 - 10:06

Mario-64 - Hai dimenticato l'ILVA di Taranto dove un MILIARDO di Euro di prodotti finiti sono sequestrati e stanno arrugginendo perchè sono prova di reato.

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 10:07

@Reinhard: Superinformato non sono i manager che hanno portato il valore delle azione dell'azienda a spazzatura! E' stat l'incapacita' di rivoluzionare l'azienda. A cosa serve il carrozzone Alenia, chi ha deciso di comprare la societa' di difesa americana? Informarsi prima commentare poi!

Agostinob

Mar, 12/02/2013 - 10:07

Non meravigliamoci di queste cose e non facciamo i moralisti. Ma quando mai per vendere centinaia di milioni di euro di armi non si sono pagate tangenti all'estero? Ma qualcuno ha avuto modo di fare affari con paesi africani, dell'est , india o Asia? Non si vende nulla se non si pagano tangenti che , alla fine, sono vere e proprie provvigioni addirittura ai Capi o a società ad essi facenti capo. Non si consegna nulla se alle frontiere non si pagano tangenti solo per far entrare le merci. E non si muovono nemmeno all'interno dei paesi se non si pagano tangenti a chi le deve trasportare. Questo arresto, oggi, aprite gli occhi, è solo stato fatto per togliere l'attenzione su Monte Paschi. I quotidiano ed i media, come beoni tutti, da oggi parleranno di questo e Monte Paschi va in niente. Invece, va mantenuta viva questa faccenda. Perchè, ad oggi non esiste alcuno di Monte Paschi che sia stato messo con le manette ai polsi? Solo per smorzare l'attenzione. Riflettete.

EmanueleS

Mar, 12/02/2013 - 10:07

Niente di nuovo sotto il sole, non siamo l'unico paese al mondo a fare cose del genere. L'unica differenza con l'estero è che, da noi, c'è un probabile piano preordinato (in cui è coinvolta anche la magistratura) per distruggere l'immagine delle più importanti industrie nazionali (i gioielli di famiglia), in modo da deprezzarne il valore in borsa. Tutto ciò garantirà poi a degli "economic tycoons" (o a delle lobbies) di impadronirsene, più o meno alla luce del sole, a poco prezzo. Finora i tentativi degli anni passati erano andati a vuoto, poiché non c'erano governi compiacenti (Silvio non era uno di questi)... ora le cose potrebbero cambiare. Sono troppe le coincidenze (e gli scandali associati) perché tutto ciò sia solo un caso. Possibile che non ci siano degli stracci di patrioti che contrastino tutto 'sto schifo?

Ritratto di DANLEO

DANLEO

Mar, 12/02/2013 - 10:09

Siamo un popolo di pazzi! Quante volte sarebbe dovuto essere arrestato Enrico Mattei? Se i magistrati del primo dopoguerra l'avessero fatto oggi l'Italia sarebbe al livello dell'Albania ...

Agostinob

Mar, 12/02/2013 - 10:10

Se non erro, ma se non ricordo bene scusatemi, per quella fornitura c'era in corsa anche la Germania che ha perso un bell'affare per colpa nostra.

rainbow1964

Mar, 12/02/2013 - 10:11

x moranma : bravo o brava!! tu sei l'esempio concreto di quello che vogliono che siamo cioè uno contro l'altro, sempre qui a guardarci in cagnesco destra / sinistra..... invece di unirci come un unico popolo per far sentire la nostra voce e lavorare insieme per cercare di migliorare le cose, l'unica cosa che facciamo e scannarci uno con l'altro...... allora ci meritiamo il davvero il nostro destino.... complimenti ancora a te e a tutti quelli come te!!!!

Ritratto di woman

woman

Mar, 12/02/2013 - 10:13

Massì, lasciamo che questa sinistra distrugga tutto!!!

Giunone

Mar, 12/02/2013 - 10:15

Purtroppo Fimmeccanica fa gola ed invidia a tanti. E' pressa di mira nel TOTTOAZIENDA ITALIANE da colonizzare.

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mar, 12/02/2013 - 10:21

forse cari bananas non tutta la tangente o bustarella, che ricordo sono soldi nostri , raggiunge il corrotto: una bella parte resta nelle mani del corrutore ....indi percui IN GALERA!!!

peppe1944

Mar, 12/02/2013 - 10:21

E' una vergogna leggere i commenti di voi bananas... Per voi le tangenti sono un "MUST", con la mafia bisogna ocnvivere, e così via... VERGOGNATEVI!!! E' colpa vostra se in Italia la corruzione è ormai a livelli insopportabili... Se l'Italia non riuscirà ad estirpare la vostra mentalità meschina e mafiosa saremo sempre un popolo di serie B. VERGOGNATEVI!!!!

therock

Mar, 12/02/2013 - 10:27

all'improvviso siamo diventati tutti pragmaticamente tangentari...forse perchè orsi è stato messo lì da un partito puro e onesto che si chiama lega? bah...strana idea di morale...

conenna

Mar, 12/02/2013 - 10:28

Anche nel caso MPS si tratta di una congiura internazionale per impossessarsi di un'azienda italiana?

aredo

Mar, 12/02/2013 - 10:35

E la Santa Magistratura Comunista fa chiudere tutte le aziende in Italia. Di questo passo fra pochi mesi non ci sarà più lavoro per nessuno. Resteranno solo le Coop, Unipol, MPS ed i potentati rossi.

krgferr

Mar, 12/02/2013 - 10:39

Ci sono un paio di cose che non mi sono del tutto chiare: Orsi 'ste tangenti le ha incassate o le ha pagate? Nel secondo caso sono state compensate da un aumento del prezzo totale della fornitura oppure vi è stato un danno netto per Finmeccanica o per l'Italia? Nel caso non via stato danno per il nostro Paese né indebito vantaggio per Orsi ma pure vi si intravedesse “corruzione internazionale” non si configurerebbe lo stesso reato anche per il pagamento, risultato poi non solo inutile ma addirittura scandaloso, ai cialtroni indiani per la liberazione mai ottenuta dei nostri “Marò”? Saluti. Piero

laura

Mar, 12/02/2013 - 10:39

Premetto che non so cos'abbia fatto Orsi, di preciso., come penso la maggioranza di quelli che scrivono qui. Posso solo immaginare che (pur essendo una prassi disgustosa) le grosse aziende, per ottenere appalti in certi paesi, non abbiano molta scelta. Oppure solo i grandi gruppi italiani ENI, Finmeccanica e magari altri, usano certi mezzi? Questo bisognerebbe appurare, altrimenti e' solo un gioco molto pericoloso che danneggia le nostre industrie. Cosa diciamo del MPS??? Bazzeccole???Quelli si sono fottuti i risparmi della gente per fare affari ,buoni solo per il management ed il partito. Hanno fatto lo stesso gli AD di Finmeccanica ed ENI? Se e' cosi', perche' va, giustamente, in galera Orsi, ma nessuno del MPS?????Se invece Finmeccanica avesse fatto affari che hanno portato benefici all'azienda e quindi alle maestranze, non credo che sia giusto il carcere, mentre l'inchiesta si'.

enzo1944

Mar, 12/02/2013 - 10:42

Nasce spontaneo il sospetto che alcuni magistrati,siano al soldo di Stati Esteri!...Le cose buone che abbiamo(Italsider,Eni,Finmeccanica,Banche,Ferrovie,Autostrade,Assic.Generali etc.etc.)sono aggredite da alcuni organi della Magistratura e,guarda caso,sono tutte molto appetite da aziende concorrenti di altri Stati stranieri!.....Regolarmente vengono indiziati di reato gli Amministratori,perchè fanno esattamente quello che i loro colleghi esteri fanno da sempre,senza essere inquisiti dalle loro Magistrature!....quindi........o vogliamo farci male da soli,o il sospetto che vogliano acquistare i "nostri gioielli",per 4 soldi,dopo l'intervento della nostra magistratura!..........Chissà che inventeranno domani i ns.magistrati,visto che molte aziende tedesche di turismo e di investimenti, sono interessate alle lunghe spiagge italiane,di proprietà del demanio!!......Ogni anno ,solo di Tedeschi,vengono 10 milioni di vacanzieri nelle nostre meravigliose spiagge!!

cast49

Mar, 12/02/2013 - 10:44

sailor61, e già...si scoprirà che forse ci sono di mezzo anche i sinistri? non credo proprio, quelli sono delinquenti ma onesti.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 12/02/2013 - 10:52

Rigore, anzi rigor mortis. Dopo l'ILVA a ramengo anche l'ITALSIDER, bravi bravi...chissà chi è il beneficiario....

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 10:53

Qui la gente forse non ha idea delle grandezze in gioco, ripeto e' normale prassi ma qualcuno si rende conto della cifra di cui si sta parlando...qualcuno l'ha fatta troppo grossa!Bastava accontentarsi invece la lega in passato ci ha insegnato che piu' si ruba meglio si sta!

Ritratto di drazen

drazen

Mar, 12/02/2013 - 10:53

Quanti elicotteri (o altro) ha venduto il gip di Busto Arsizio? All'estero, se vuoi vendere, devi pagare la mazzetta. In alcuni paesi (specie arabi) la percentuale in nero è istituzionalizzata!

sulin

Mar, 12/02/2013 - 10:54

Questo bel tomo viena ARRESTATO per, si fa per dire 51 milioni. Bene che sia arrestato e perseguito ( ma il ministero che e' azionario di maggioranza) invece di controllare i fondi neri, cosa facevano? Si grattavano i co...ni come la Banca d'Italia? Questo che non e' del PD in galera, la combriccola dell'MPS che sono dei cari compagnocci non vanno mica arrestati. Loro no. Egregi, si fa per dire, giudici, vedete che non serve una campagna di denigrazione per squalificarvi, lo fate da soli.

Ritratto di c_gera

c_gera

Mar, 12/02/2013 - 10:54

x therock: ma lei almeno ha letto qualche cosa sulla carriera di Orsi? Era già, come si dice, un pezzo da 90 prima che la Lega nascesse. Non ha fatto strada grazie a questo partito, se la cosa sia dipesa da altre formazioni politiche non lo so, ma sicuramente questo non è avvenuto per le sue supposte simpatie per la Lega

Ritratto di c_gera

c_gera

Mar, 12/02/2013 - 11:02

x moranma: Non lo so se Orsi sia vicino alla Lega e se questo per lei sia sinonimo di disonestà. Resta il fatto che questo signore, nato nel 1945 e laureato in ingegneria aeronautica, a 28 anni era Responsabile Supporto Produzione alla SIAI-Marchetti confluita poi in Agusta, e siamo nel 1973 e nel 1984 era il Responsabile della rete vendite internazionali del Gruppo Agusta ed altri incarichi importanti li conquisterà prima degli anni '90, tutto questo quindi quando nessuno dei partiti attuali esisteva. Suppongo di conseguenza che il personaggio avesse una competenza ampiamente riconosciuta. Ed allora è possibile che Orsi, suppongo già ricco e sfondato, per una sorta di simpatia per un partito ininfluente nella sua carriera sia diventato un delinquente da arrestare? Mi pare una tesi decisamente tirata. Ma siamo in Italia e da noi la magistratura ormai si è specializzata in queste iniziative, fosse anche solo per disturbare una campagna elettorale. Perché è evidente che ora leggeremo fiumi di articolo sui rapporti Orsi-Lega. P.S. Non voto lega.

migrante

Mar, 12/02/2013 - 11:06

forse ho dei limiti, ma sinceramente mi sfugge il senso di corrompere un intermediario !...l'intermediario non e`un benefattore che si adopera ad aiutare il prossimo, e`una persona che svolge un lavoro e per questo lavoro riceve un compenso...come si puo` chiamare "corruzione" questo compenso ?...al massimo si puo` trovare un compenso maggiore di quello dichiarato...un "pagamento in nero" !...mi sfugge inoltre chi sia il "concusso" ?...come mi sfugge quale sia il ruolo del Governo dell'India, cioe`dell'acquirente...quello dell'utile idiota ?...l'intermediario decideva per il Governo ?...mah !....con tutti i miei limiti credo che si stia facendo una operazione di "ok il prezzo e`giusto" per la dismissione dei pacchetti azionari di controllo di ENI e Finmeccanica ( come da programma di alcuni partiti) per la gioia degli amici tedeschi ed americani !!!..ps....e lo IOR ?...la Banca del Papa, mah !!!

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 11:10

c_gera: vero sta di fatto che Orsi stesso ha detto che se non fosse stato per Maroni non sarebbe mai diventato ceo! Questo lo ha messo nella condizione di dover rendere conto alla lega! Di piu... Orsi risponde in quanto all'epoca amministratore delegato di Agusta in procinto, guarda caso, di essere nominato CEO di finmeccanica. Si rilegga bene le sue informazione....forse le ha filtrate per scelta!

migrante

Mar, 12/02/2013 - 11:13

Sarko` e Angelona imposero l'acquisto di quattro sommergibili e sei fregate ( appunto) al Governo greco altrimenti avrebbero posto il veto sulla tranche di aiuti europei...non mi risulta che qualche magistrato tedesco o francese si sia mosso per indagarli per concussione od ancor meglio per estorsione !!!

therock

Mar, 12/02/2013 - 11:18

c_gera, orsi avrà sicuramente avuto una brillante carriera manageriale a prescindere dalla politica ma che la sua ascesa all'attuale incarico in finmeccanica sia stata favorita dalla vicinanza alla lega e a maroni è cronaca e non mi pare che questo sia riportato nell'articolo de il giornale così solerte nel catalogare le appartenenze politiche in altri casi...ma ciò non mi meraviglia...mi meraviglia e mi addolora piuttosto leggere come cittadini di questo paese siano così indulgenti nei confronti di accuse per tangenti e preferiscano inseguire i loro capi ultra politici nella lotta ai magistrati che arrestano di qua e non di là invece di far salire la loro indignazione per episodi che, a prescindere dal colore politico, sono testimonianza di quanto certa politica e certa economia abbiano impoverito l'italia ed i suoi abitanti

Efesto

Mar, 12/02/2013 - 11:18

PAZZIA. ANCORA PAZZIA!! Mi domando se la distruzione sistematica dell'economia e dei rapporti internazionali non abbia radici strategiche. Rapportare il concetto di giustizia alla sola regolamentazione ha senso solo se il regolamento venisse scritto da DIO. A meno che non identifichiamo DIO con lo Stato, ma allora la cultura l'abbiamo distrutta e prendiamo atto di vivere in piena sharia dove il magistrato si identifica col sacerdote. Le"promozioni" sugli affari esistono da sempre e soltanto con la politica (arte del compromesso) possiamo ricondurre su binari convenienti per tutti i rapporti di scambio. Se un paese si porta all'indigenza, si deve attendere una rivoluzione seguita da dittatura. Questo potrebbe essere il frutto dei comportamenti basati sull'obbedienza dottrinale alla legge.

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 12/02/2013 - 11:20

la ciofeca dell'istituzione sembra al soldo degli stati esteri, sto cancro istituzionale stà mandando in malora il paese, rimarrano solo loro ad inquisirsi a vicenda..cannibalizzandosi, la ciofeca istituzionale 154 posto su 160 sta distruggendo l'industria(a favore della concorrenza estera) l'intelligence, la sovranità e la democrazia, la sicurezza..è una schifezza interna ormai allo sbando, parziale e corrotta, Mps??? Emilia? Puglia? bassolino? penati? è di quella sponda e quella sponda sappiamo essere una prostituta politica utilizzata per bloccare dal postguerra il paese..

Efesto

Mar, 12/02/2013 - 11:24

E non dimentichiamoci che in india sono ancora prigionieri due nostri Marò!

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 12/02/2013 - 11:24

fermate questa "istituzione" impazzita che non si accorge di essere in un contesto NAZIONALE!! come un cancro stà colpendo tutto, economia, sovranità e democrazia, valori base etici, sicurezza, e sicurezza nazionale..cancro sicuramente manovrato dall'estero..

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 12/02/2013 - 11:33

Da domani le tengenti le pagheranno volentieri inglesi, francesi, americani, russi e cinesi. Loro daranno lavoro noi chiuderemo le fabbriche e andremo tutti come foche dietro alla camusso con fischietto e berrettino rosso a chiedere lavoro pagando le tasse per garantire lo stipendio a compagno giudice.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 12/02/2013 - 11:36

Perchè i vertici di mps con 4 miliardi di cresta non sono al gabbio? Paura che coinvolgano il pd? Trattamento di favore ai compagni banchieri?

michele lascaro

Mar, 12/02/2013 - 11:38

Altra anomalia italiana: la corruzione internazionale. Perché i giudici non s'informano come i grandi gruppi internazionali di USA, GB, Francia, Germania e così via, vincono facilmente le competizioni internazionali, assicurandosi appalti e contratti faraonici?

michele lascaro

Mar, 12/02/2013 - 11:40

e perché, come giustamente riferisce Sailor61, non sono stati ancora arrestati i responsabili del tracollo di MPS?

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Mar, 12/02/2013 - 11:42

Questi magistrati avrebbero bisogno di fare uno stage di vendita all'estero, elicotteri o pomodori, ben sapendo che dal loro operato dipenderanno gli stipendi di molte persone. Purtroppo non si può fare.. sono statali.. e della peggior specie.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mar, 12/02/2013 - 11:50

STA ACCADENDO QUALCOSA DI VERAMENTE ANOMALO. La magistratura sta radendo al suolo imprese fondamentali per il sistema paese e mi chiedo se dietro a tutto questo non ci siano forze politiche legate a poteri sovranazionali. Facciamo nomi e cognomi e mettiamo Monti in primis coadiuvato da Fare Futuro di Giannino che mi sembra gli faccia da foglia di fico. Entrambi santificano l’euro e hanno nel loro programma le dismissioni di Eni, Saipem, Finmeccanica, Enel. E mi appare davvero strana questa accelerazione delle indagini sotto elezioni, che permette di far dimezzare la capitalizzazione di Saipem, togliere valore ad Eni, e far scendere anche Finmeccanica, già massacrata dalla "mezza bufala" in India di pochi mesi fa.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mar, 12/02/2013 - 11:50

STA ACCADENDO QUALCOSA DI VERAMENTE ANOMALO. La magistratura sta radendo al suolo imprese fondamentali per il sistema paese e mi chiedo se dietro a tutto questo non ci siano forze politiche legate a poteri sovranazionali. Facciamo nomi e cognomi e mettiamo Monti in primis coadiuvato da Fare Futuro di Giannino che mi sembra gli faccia da foglia di fico. Entrambi santificano l’euro e hanno nel loro programma le dismissioni di Eni, Saipem, Finmeccanica, Enel. E mi appare davvero strana questa accelerazione delle indagini sotto elezioni, che permette di far dimezzare la capitalizzazione di Saipem, togliere valore ad Eni, e far scendere anche Finmeccanica, già massacrata dalla "mezza bufala" in India di pochi mesi fa.

Ritratto di woman

woman

Mar, 12/02/2013 - 11:51

Il cittadino comune si chiede: perché Orsi in manette e i dirigenti di MPS no??

beep

Mar, 12/02/2013 - 11:51

Magistrati partenopei, Fini, Bocchino e company . I serpenti sono duri a morire.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mar, 12/02/2013 - 11:53

STA SUCCEDENDO QUALCOSA DI VERAMENTE ANOMALO. La magistratura sta radendo al suolo imprese fondamentali per il sistema paese e mi chiedo se dietro a tutto questo non ci siano forze politiche legate a poteri sovranazionali. Facciamo nomi e cognomi e mettiamo Monti in primis coadiuvato da Fare Futuro di Giannino che mi sembra gli faccia da foglia di fico. Entrambi santificano l’euro e hanno nel loro programma le dismissioni di Eni, Saipem, Finmeccanica, Enel. E mi appare davvero strana questa accelerazione delle indagini sotto elezioni, che permette di far dimezzare la capitalizzazione di Saipem, togliere valore ad Eni, e far scendere anche Finmeccanica, già massacrata dalla "mezza bufala" in India di pochi mesi fa.

dukestir

Mar, 12/02/2013 - 11:53

Sono venuto qui per vedere se era dei vostri. Commenti e tono della notizia confermano che lo e'. Ancora una volta, complimenti PDL.

reliforp

Mar, 12/02/2013 - 11:59

non è colpa vostra bananas..è che siete marci dentro.

perSilvio46

Mar, 12/02/2013 - 12:04

Orsi è diventato A.D. di Finmeccanica grazie alla "spintarella" dei rossi, che adesso, mentendo spudoratamente, dicono che è "vicino" alla Lega. Assurdità sesquipedale, la Lega mai si è occupata di poltrone, poltroncine o sgabelli, che invece sono ambitissimi dal PD (vedi MPS). Chiarito questo, è verissimo che le tangenti sono "prassi" quando si tratta di armi, di aerei, di navi. Diverso è il caso se una parte, più o meno grande, della tangente viene "retrocessa" nelle tasche PERSONALI di chi l'ha fatta pagare dall'azienda o di chi l'ha mediata. Il caso Orsi, comunque sia, rischiamo di pagarlo molto caro, perché senza tangenti non si vende ed i nostri concorrenti americani, francesi e tedeschi pagano come banche e, ESSENZIALE, garantiscono credibilmente che i nomi dei percettori (spesso generali, ministri, ecc.) non verranno mai messi in piazza.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mar, 12/02/2013 - 12:13

ALLA FINE DELLA FIERA SCOMMETTIAMO CHE DOPO SEAT, TELECOM SERBIA, UNIPOL, ANCHE CON IL MPS IL SISTEMA DI STAMPO MAFIOSO CREATO DALLA SINISTRA NE USCIRA' INDENNE ?! Guardiamo cosa sta accadendo. Dall’interno della magistratura combattono il capitalismo di mercato per sostenere o ignorare le immense truffe di stato effettuate dai compagnucci a danno dei cittadini.

Agostinob

Mar, 12/02/2013 - 12:17

Leggo che qualcuno scrive, con molta lungimiranza: "forse non tutta la tengente va all'estero.....quindi, in galera!" meno male che c'è un "forse" e davanti al dubbio, "in galera!" Va precisato, ai moralisti di sinistra che ne fanno una questione addiritura e solo perchè costui è stato messo lì dalla lega, che le tangenti o provvigioni, perchè di questo si tratta, sono sempre comprese nel prezzo. ovvero, chi le riceve, sa già che il prezzo viene aumentato di quella percentuale per cui, semmai, sono loro a dover essere perseguiti nel loro Stato. Ma poichè questi soldi vanno ai Capi, a loro va bene così. Chi non comprende come funzionano le provvigioni (perchè ripeto, se si sa come sono gli affari, questo è il loro nome) deve cercare di non fare moralismo da quattro soldi, fingendo di indignarsi, mentre non lo avrebbe fatto se fosse stato coinvolto qualcuno di sinistra. Se l'azienda fallisse o mandassero a casa gli operai, queste stesse persone si indignerebbero perchè i Capi non sanno fare il loro mestiere. Ora che, come tutti nel mercato, hanno fatto ciò che fanno tutti, pur di vendere e far lavorare la fabbrica, ci si indigna comunque. Siamo davanti all'idiozia pura che gira tutto in favore di politica. Se non ne capiscono di queste cose, meglio giocare a scopa all'osteria.

gibuizza

Mar, 12/02/2013 - 12:19

Ecco raggiunto il risultato! Finmeccanica viene svalutata e distrutta e qualcuno presto la prenderà con pochi soldi. Monti e la procura sono riusciti a svendere un altro stupendo e produttivo pezzo d'Italia per un tozzo di pane. Quando fermeremo questo scempio?

gibuizza

Mar, 12/02/2013 - 12:22

@sailor61 - non si sbaglia e andremo a finire che verranno svendute tutte le migliori aziende italiane. Proviamo a pensare a chi da fastidio Finmeccanica e capiremo tutto!

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mar, 12/02/2013 - 12:33

orsi nel dicembre 2011 appena nominato: ''se non c’è Roberto Maroni a fare l’ultimo miglio, col cavolo che io qua c’ero '' ahiahaahi e adesso? lega all' 1% ? ahahahaha

mutuo

Mar, 12/02/2013 - 12:37

Della giustizia e dell'economia del paese, ai magistrati nun ie ne pò fregà de meno. La casta degli intoccabili è in guerra dal lontano 1992. Credevano di aver spianato la strada del potere all'armata rossa quella gioiosa macchina da guerra, ma non avevano fatto i conti con la discesa in campo del Cavaliere, il cui unico merito forse è stato quello di salvarci dal colpo di stato della magistratura e dei rossi. Questi figuri hanno capito da tempo che la maggioranza degli Italiani non permetterebbe mai di mandare al potere gli eredi di Stalin e per questo che dal novantadue entrano immancabilmente a gamba tesa nelle elezioni politiche. Nonostante il fattivo contributo, i rossi non riescono a raggiungere il potere e ogni volta i sodali della casta degli intoccabili, diventano sempre più incattivitisbavano e schiumano cone i cani colpiti dalla rabbia. Pensate al solo fatto che dopo vent'anni di processi al Cav. e a quanti gli orbitano in torno, non sono riusciti ad eliminare l'ostacolo principale alla conquista del potere. Qualcuno aveva forse dubbi sull'applicazione dei due pesi e due misure? I nemici del popolo si arrestano a prescindere, gli amici si lasciano liberi di concordare difese aggiustare contabilità e documenti.Le indagini sull'Eni e Finmeccanica sono lanci di reti da pesca, perquisizioni nella speranza di trovare documenti compromettenti, per sputtanare chi ostacola l'AVVENTO DEL SOL DELL'AVVENIR.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 12/02/2013 - 12:38

Quanto è attuale la proposta di Giannino di togliere lo Stato,quindi i partiti,da queste aziende!Mettiamole sul mercato,così senza più il miele degli affari le api della politica faranno una bella cura dimagrante.Ovviamente tutto ciò il pd-pdl and company nemmeno se lo sognano di dire,da quelle mazzette e da quelle poltrone si vive,vero cari signori?

G_Gavelli

Mar, 12/02/2013 - 12:41

Nulla da obiettare sull'operato della Magistratura: la Corruzione è un reato dovunque e comunque un Italiano la pepetri. Comne a Taranto, però, noto che la Magistratura vuole sbattersene le palle dei cosidetti supremi interessi nazionali: a) con l'ILVA affonderà non solo una città, ma l'intero comparto siderurgico italiano, una perdita irrecuperabile dati i tempi; b) trovate un paese emergemte od ancora in pieno terzo mondo dove si possano avere grandi (e piccole) commesse senza corrompere qualcuno. Oggi Finmeccxanica, SAIPEM ed ENI e forse altri, non ricordo, sono comunque sulla lista nera dei paesi potenziali clienti...non perchè corruttori, ma per essersi fatti "beccare".

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 12/02/2013 - 12:42

Pazzi suicidi! I nostri magistrati vogliono sterminare l'economia italiana, distruggendo il nostro Paese. Ma per chi lavorano questi magistrati corrotti? Chi li paga? Prima il caso dell'ILVA, adesso questo, e quanti altri ancora? Lo sa anche il mio cane che se vuoi vendere all'estero devi pagare "la pecina" a qualcuno, altrimenti non vendi! Dov'è lo scandalo? Solo che noi dobbiamo avere i nemici in casa, quelli che fanno i controlli antidoping ai nostri ciclisti, mentre tutto il resto del mondo difende i propri campioni contro tutto e contro tutti. Quelli che distruggono la nostra industria, mentre i concorrenti internazionali se la ridono. Quando riformeremo questo marciume chiamato magistratura?

Ritratto di pacioccone

pacioccone

Mar, 12/02/2013 - 12:45

Quando é che arrestano qualche dirigente del Pd per il craxc del Monte Paschi? e pure con tangente legalizzata al pd?

nebokid

Mar, 12/02/2013 - 12:46

Maroni il piatto e servvito ti conviene andare in Tanzpadania prima che ti ritirino il passaporto.

Pilsudski

Mar, 12/02/2013 - 12:49

Compagni! Finite di scrivere cazzate, o andate a scriverle nei forum di "Repubblica" o de "Il Fatto Quotidiano". FINMECCANICA da' ancora fastidio ai concorrenti esteri perche', nel disastro dell'industria italiana massacrata dall'Austero, riesce ancora a difendersi, e con risultati di eccellenza mondiale. Quindi i concorrenti francesi e tedeschi si lamentano con Hollande e con la Culona, quelli chiamano i loro fedeli famuli collaborazionisti Gargamella e Bin Loden, e viene subita attivata la macchina giudiziaria a gettone. Vi siete mai chiesti chi ha coperto le quote di mercato lasciate libere dall'ILVA paralizzata dalle toghe rosse? In quanto alla presunta illibatezza comparativa dell'industria francotedesca, che secondo i compagni dovremmo prendere ad esempio noi berlusconiani corrotti, basta scorrere le cronache: e se qualche pidiota si e' imparato il francese sulla rive gauche sorseggiando un pastis col terrorista Battisti lo rimando ai sugosi resoconti di "Le Canard Enchainee", disponibile anche in Italia nelle migliori edicole. Compagni! se vi piace tanto la Germania andate a fare i camerieri all'Oktoberfest, e togliete il disturbo.

zeuss

Mar, 12/02/2013 - 12:52

MA MI CHIEDO: I GIUDICI VIVONO SU MARTE? MA DA CHE MONDO E' MONDO, IL COMMERCIO, GLI AFFARI SI FANNO E SI SONO FATTI E SI FARANNO SEMPRE CON INCENTIVI MATERIALI, MORALI, VERBALI E SI CONCLUDE UN CONTRATTO. ADESSO DOVE LAVORERA' FINMECCANICA, PER PAGARE GLI OPERAI? I GIUDICI VOGLIO E LO HANNO FATTO, IMPOVERIRE IL PAESE? MA MI CHIEDO, NON C'E' UN LIMITE AL LORO POTERE?

peppe1944

Mar, 12/02/2013 - 12:55

i membri della casta politico - manageriale corrotta iniziano a kakarsi addosso...

agosvac

Mar, 12/02/2013 - 12:57

Questi magistrati sono tutti pazzi! Per non dire che invece sono persone che vanno contro il bene dell'Italia!!! In tutto il mondo industrializzato si sono sempre pagate tangenti( un altro termine è "prezzo d'intermediazione") per ottenere commesse. In Italia si arresta chi ottiene commessse miliardiarie per il bene dell'azienda e , di riflesso, per tutta l'industria e l'economia italiana!!! Ci sarebbe da ridere( tutto il mondo probabilmente ci ride sopra!) ed invece c'è da piangere.A Taranto la magistratura vuole distruggere la prima acciaieria d'Europa facendo un grosso, grossissimo favore alle acciaierie europee. Ora sempre la magistratura ma di un altra procura mette in galera il capo di Finmeccanica che come sola colpa ha quella di avere agito per il bene dell'Italia! Tra l'altro non è che si sia incassato lui le tangenti, le ha solo pagato, ammesso che sia vero, per ottenere commesse!!!!! Ma quand'è che si metterà sotto inchiesta "questa" magistratura?????????

martello carlo

Mar, 12/02/2013 - 12:57

Finmeccanica,Saipem,Ilva...ultimi pezzi di industria italiana che stanno ancora al mondo: ti pareva che la magistratura non li prendesse di mira? Quando poi si scopre qualcosa che possa coinvolgere i non COOPERATIVI,anche il minimo sospetto,partono in quarta, magari per gettare i fumogeni su altre faccende ben più gravi ma COMPAGNE,che per loro vanno trattate DIVERSAMENTE. Questi inquisitori alla Ingroia, sempre pronti a buttarsi in politica, sono integerrimi castigatori dei costumi nostrani, mai che facciano qualche indagine sulla concorrenza internazionale (come largamente fanno in USA, ad esempio, per difendere le proprie tangenti ). Noo a lorsignori ben pasciuti, ben protetti, senza responsabilità personali, che pesano come MACIGNI sul COSTO DEL LAVORO,e quindi sulle aziende summenzionate,fanno i duri e puri.Per loro non esiste la cassa integrazione?E Monti che ci viene a dire?Continua a rompere con il falso in bilancio lasciando la giustizia così com'è, quindi aumentando ancora di più lo STRAPOTERE DI QUESTA CASTA. Non foss'altro che per questo, facciamo vincere BERRLUSCONI per ristrutturara dalle fondamenta certi tribunali e chi c' è dentro.

egi

Mar, 12/02/2013 - 12:58

Il titolo crolla in borsa, sostiuiranno AD con un rosso e a questo punto potrà fare quello che serve per vendere e magari coprire un pò MPS, fanno anzi fate schifo, una procura diventata un covo di BR

ANTONIO1956

Mar, 12/02/2013 - 13:01

in Italia ci sono due aziende che ancora vendono a livello internazinale la SNAM e FINMECCANICA !! Ora la magistratura è riuscita a mettere in ginocchio anche loro. Ma dove vivono questi magistrati ?? Cosa pensano che si possano ottenere contratti nel settore petrolifero e vendere elicotteri da guerra senza pagare tangenti ?? E poi perché queste cose devono essere soggette alla magistratura ordinaria?? Che pensino a terminare i 2 milioni di cause civili di cittadini e aziende italiane invece che rompere i coglioni a chi lavora !!

mborrielli

Mar, 12/02/2013 - 13:06

Tutti scandalizzati ? Ci sono paesi che usano le bombe per accapparrarsi i contratti che prima erano nostri. Se noi usiamo invece i soldi per proteggere le nostre imprese, siete tutti a scandalizzarvi. Ma andate tutti a dar via i chap. Se siete con le pezze al cu..lo, non venite poi a lamentarvi che non c0'è lavoro.

Ritratto di manasse

manasse

Mar, 12/02/2013 - 13:06

ma quando diventeremo un paese normale,se AD non ha intascato niente e per concludere come si dice in gergo"ha unto le ruote" dov'è il reato? cosa credono quell'incapaci che non hanno mai alzato un paglia da terra che gli affari si facciano perchè siamo simpatici?siamo l'UNICO paese al mondo che mette sotto processo e poi in galere i CARABINIERI del ROS o dell DIA o i servizi segreti,non per offedere la categoria ma credono che siano semplici manovali?a questa magistratura serve un REPULISTI IMMEDIATO ed esami per sanità mentale

sbaffone

Mar, 12/02/2013 - 13:17

com'è o come non è quando c'è del marcio la Lega non si tira mai indietro< PADANIIIII! DURI E PURI>

silverio.cerroni

Mar, 12/02/2013 - 13:18

@- Va chiarito innanzitutto che, a seguito della globalizzazione, sono emersi due mondi completamente diversi, quello occidentale dove vi è o si cerca di andare verso una legalità sempre più diffusa e quello orientale, Paesi emergenti, dove lo scopo principale è quello di produrre ed immettere sul mercato merci non sempre "prodotte" secondo i canoni occidentali, quali ad es. il rispetto dell'ambiente, l'impiego dei minori, salubrità del luogo di lavoro, orario, qualità della merce ecc.ecc., praticando così una concorrenza sleale che ci sta danneggiando irreparabilmente, senza possibilità di potersi difendere. Rimedi! Impossibili, se non la globalizzazione delle leggi e della giustizia. E' in questo contesto che va inquadrato quanto riportato nell'articolo. Un altro esempio eclatante, la condanna degli uomini dei sevizi che, più che proteggere noi da attacchi esterni, da oggi si debbono difendersi loro da quelli interni.

moranma

Mar, 12/02/2013 - 13:32

x rainbow1964 : per volersi bene bisogna essere in due e se tu segui questo giornale ti sarai accorto che non lascia scappare nulla, facendo spesso anche gossip e non politica, pur di attaccare la sinistra. Ora io non pretendo che tratti destra e sinistra nello stesso modo, non lo fanno nemmeno i giornali tipo Repubblica, ma spesso, come in questo caso, fare finta di nulla mi sembra eccessivo. Nello stesso momento su Libero, che non è un giornale comunista, la vicinanza di Orsi alla Lega veniva messa in evidenza senza nessun imbarazzo!!!

Agostinob

Mar, 12/02/2013 - 13:33

Perchè la Magistratura non mette in galera tutte le nostre forse dell'ordine che, nell'adempimento del loro lavoro pagano informatori a tutto spiano ed hanno fondi appositamente creati per lo loro dallo Stato stesso? Non sono pagamenti al fine di arrivare ad un affare: io ti do soldi e tu mi dai qualcuno. ? Il problema è che si doveva arrivare velocemente a non far parlare più di Monte Paschi, spostando eventualmente l'interesse su altri partiti. Gtrande Magistratura. proprio degna dello Stato in cui viviamo.

peroperi

Mar, 12/02/2013 - 13:33

Credo che nessuno si stupisca nel venire a conoscenza che per ottenere le commesse le aziende pagano delle tangenti a ministri e generali. Bisogna poi vedere se nei fatti solo una parte di questi denari vadano pagati a costoro o se grazie agli intermediari ritornano in parte nelle tasche dei dirigenti italiani.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 12/02/2013 - 13:36

Questi magistrati che cosa hanno in mente?, fermiamoli prima che sia tardi

Ritratto di pulicit

pulicit

Mar, 12/02/2013 - 13:38

Mario-64-Concordo in tutto. Verissimo gli altri hanno solo brochure..facciamo ridere. Regards

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 13:40

@manasse: lei si e' chiesto da dove sono saltati fuori quei 51 milioni???? o e' troppo superficiale per porsi una domanda del genere? Le tangenti non si pagano con soldi che stanno sui conti correnti!

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Mar, 12/02/2013 - 13:45

E così saranno avvantaggiati i concorrenti americani, tedeschi, francesi, ecc. Ottimo autogol per l'Italia, per il nostro PIL e per l'occupazione. Avanti così, magistrati d'assalto!

CALISESI MAURO

Mar, 12/02/2013 - 13:45

peppe 44 lo vada a spiegare ai futuri disoccupati di eccellenza quando saranno a casa. Penso che la sua pensione sia in pericolo, sono cavoli suoi. Ne parleremo piu' avanti.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mar, 12/02/2013 - 13:46

LA DISTRUZIONE SISTEMATICA DEL NOSTRO SISTEMA INDUSTRIALE. Si sta tentando di coinvolgere ancora una volta persone capaci di fare gli interessi nazionali per tentare di rendere meno visibile possibile il sistema di stampo mafioso che si è venuto a creare in questo paese ( e non solo in questo paese) tra il potere finanziario e il Pd. E per arrivarci nulla importa se si è costretti a minare la capacità e la credibilità di aziende strategicamente essenziali collocate in settore fondamentali per la nostra economia. Tutte le imprese petrolifere e aerospaziali del settore difesa mondiali in qualche modo ottengono commesse e appalti da paesi del terzo mondo con stecche o favori reciproci ma solo alcuni magistrati italiani indagano, e lo fanno esclusivamente per interessi e convinzioni ideologiche, andando contro gli interessi del proprio paese, delle imprese e dei lavoratori. Questi dipendenti pubblici in toga stanno distruggendo il nostro paese. In nessun altro grande paese dei procuratori potrebbero sollevare una questione del genere, se lo facessero sarebbero rimossi immediatamente a calci nel sedere.

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 12/02/2013 - 13:48

urge una commissione di inchiesta sulla magistratura Italiana e in primis su certe "procure" ..abbiamo però dei politici debosciati, e una sinistra cane da guardia parlamentare della peggior magistratura d'occidente e di parte del terzo mondo, ciò serve a chi potenza estera vuol controllare la nostra economia, sovranità, e democrazia

Claudia 42

Mar, 12/02/2013 - 13:50

Della serie, facciamoci male da soli. E' stata portata a casa una commessa da oltre cinquecento milioni. Pagando tangenti? Se é vero e sarà vero, consideriamo che chi oggi é stato arrestato non ha preso soldi per sé, ma ha pagato pur di ottenere lavoro per il nostro paese.Certo non sarà il massimo del bene possibile, ma siamo convinti che la concorrenza estera non lo faccia? Ma sì, distruggiamo quelle poche aziende che ancora possono dare lavoro, noi in questo siamo bravissimi. Se non siamo coglioni noi.................

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 13:51

Leggere i commenti a questa notizia fa caire perche la gente vota ancora B e cricca- Semplice ignoranza!

mares57

Mar, 12/02/2013 - 13:53

Qualcuno si diverte a distruggere l'economia sana del Paese. E quel che è peggio molti credono a tutte le balle. Chi amministra un'azienda non ha compito facile. Differenziamo da chi intasca soldi per il suo partito o per uso personale da chi cerca di far fruttare un'azienda che dà posti di lavoro. Differenziamo anche da chi amministra senza capacità solo perchè fa parte di una precisa parte politica. Mi viene in mente il servizio di ieri sera su" Striscia" dei ratti nel nosocomio di Bari. Lì è tutto lecito. Ripeto sono schifata.Anche dalla parentopoli sinistroide e veramente ne ho le tasche piene di questa giustizia sessantottina. Su alcuni sindacati preferisco non pronunciarmi.

gibuizza

Mar, 12/02/2013 - 13:56

Io non ci sto, io no ci sto, io non ci sto. Avevamo un Presidente della Repubblica che disponeva (decine di anni fa) di 100.000.000 di lire al mese senza alcun controllo per "motivi suoi" e questo andava bene! Lo capiamo che parte della magistratura vuole far fallire l'Italia? Poi parteciperà al banchetto per la (s)valutazione da vendere ai privati stranieri, siamo all'alto tradimento.

peroperi

Mar, 12/02/2013 - 13:58

Da che mondo è mondo le fabbriche di armi pagano tangenti ai vari ministri e generali che hanno il potere decisionale sugli acquisti. bisogna invece capire quanti di quei 51 milioni sono rientrati nelle tasche di Orsi e regalati quindi dagli italiani.

Ritratto di marco_68

marco_68

Mar, 12/02/2013 - 13:58

Ma è lo stesso Orsi messo li dal governo berlusconi, o è un suo omonimo?

Claudia 42

Mar, 12/02/2013 - 14:03

Della serie, facciamoci male da soli. E' stata portata a casa una commessa da oltre cinquecento milioni. Pagando tangenti? Se é vero e sarà vero, consideriamo che chi oggi é stato arrestato non ha preso soldi per sé, ma ha pagato pur di ottenere lavoro per il nostro paese.Certo non sarà il massimo del bene possibile, ma siamo convinti che la concorrenza estera non lo faccia? Ma sì, distruggiamo quelle poche aziende che ancora possono dare lavoro, noi in questo siamo bravissimi. Se non siamo coglioni noi........

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 12/02/2013 - 14:06

Bruttissima razza coloro che pensano che all'estero non facciano così, per portare a casa forniture e/o lavori milionari! E' incredibile. Stiamo mattendo a repentaglio la nostra economia nazionale in vista di un'onestà utopistica assolutamente irragiungibile, dal momento che tutta la vita è basata su conoscenze personali. Ieri qui a Pescara, la mia città, l'ex sindaco PD Luciano D?Alfonso è stato assolto da vari capi d'imputazione. Chi voleva fregarlo politicamente c'è riuscito in pieno perchè l'ex sindaco è stato costretto, per potersi difendere, a mancare per ben quattro anni. Io che sono di centrodestra, per coerenza, mi sono dichiarato sempre garantista anche con chi è avversario politico ed è stato così infelice di essere capitato nelle grinfie ferine di questa magistratura da operetta che per mania di protagonismo tra un po' ci dirà quante volte dovremo fare l'amore per non inquinare!!

Luigi Fassone

Mar, 12/02/2013 - 14:06

E dagli con la "corruzione internazionale" ! Se è l'unico mezzo per assicurare lavoro ai lavoratori d'Italia e montagne di dollari alle nostre aziende,che male c'è ? Che facciamo ? Aspettiamo che siano gli inglesi,gli americani,i francesi,gli israeliani ad offrire le propine per accaparrarsi le commesse ? Ovvio,basta che non venga fuori qualche propina boomerang,ossia "di ritorno... però,ragazzi,dopo la condanna dei geologi,il segreto istruttorio che si sta usando ALLA GRANDE per il caso MPS e perduto per strada o su qualche scala per l'affare "Arcore",della moderna Magistratura io non mi fido,poco e neppure punto...

Cosean

Mar, 12/02/2013 - 14:13

Che Idiota! Voleva far trasferire il PM Fusco! Bastava accordarsi con il PDL e gli avrebbero fatto la campagna ad personam contro i PM e specificamente contro quel PM!

Howl

Mar, 12/02/2013 - 14:15

Mussari sta al Pd come Orsi alla Lega o Ligresti ( e tanti altri ) sta al Pdl

giovanni951

Mar, 12/02/2013 - 14:16

nei rapporti con certi paesi, per questione di armi o petrolio, o si ungono o gli ingranaggi o non si vende o si ottengono concessioni per sfruttamento giacimenti. E gli altri ne approfittano perchè il nostro posto lo prenderanno americani, francesi ecc ecc. Quindi noi ci rimettiamo soldi, posti di lavoro e know-out perchè senza soldi non c'è ricerca. Quindi, Finmec, Saipem ( e per un certo verso Ilva ) grazie alla nostra misera magistratura, perderanno credibilità. Questi magistrati andrebbero licenziati......

Howl

Mar, 12/02/2013 - 14:16

Mussari sta al Pd come Orsi alla Lega o Ligresti ( e tanti altri ad esempio Proto ) sta al Pdl

Howl

Mar, 12/02/2013 - 14:20

Mussari sta al Pd come Orsi alla Lega o Ligresti ( e tanti altri ad esempio Proto ) sta al Pdl

pietrom

Mar, 12/02/2013 - 14:22

Magistratura NEMICA dell'Italia; dimostrato in due occasioni contemporaneamente: il caso Abu Omar e il caso Orsi/Finmeccanica. Non solo abbiamo competitori e nemici stranieri, ma ne abbiamo pure in casa, nei posti chiave della nostra societa': i magistrati! Gente che, pagata da tutti noi, lavora contro di noi, contro gli interessi degli italiani e delle imprese italiane. - Magistrati: lo sapete che in certi ambienti, dove c'e' una competizione incredibile tra aziende e nazioni, puo' capitare che per aggiudicarsi un contratto ci siano di mezzo tangenti? Ora che avete segato le gambe a Finmeccanica cosa avete ottenuto? Un premio produzione? E avete fatto perdere all'azienda (e al fisco) 500 milioni di euro, che si prendera' qualche altro paese che ha il merito di avere una magistratura che non ficca il naso dove non deve! - Magistrati: lo sapete che e' moralmente giusto compiere dei reati per fini superiori? Lo sapete che se su una questione vi e' il segreto di stato, dovete girare alla larga? Ci sono vicende di cui non conoscete i risvolti nelle quali volete avere per forza il ruolo dei giustizieri, andando contro gli interessi del vostro datore di lavoro, che e' il popolo italiano! - Questi sono i frutti marci dell'indipendenza assoluta della Magistratura. Un organo che non risponde di niente a nessuno! Quanto ci vuole per fare una riforma radicale del nostro sistema, della nostra costituzione, affinche' l'Italia sia sullo stesso livello degli altri paesi civili? Cosa ci vuole a copiare le leggi vigenti altrove? Cosa apettano i parlamentari a muoversi? Avete la pistola puntata alla tempia? - Questo, insieme al costo dell'energia, e' il principale motivo del declino dell'Italia. Motivi di cui noi stessi siamo la causa.

guidode.zolt

Mar, 12/02/2013 - 14:25

MateDe - quella cifra viene aggiunta nei costi del materiale oggetto del contratto, ma deve essere accreditata in forma anonima, altrimenti non va in porto la fornitura ... qui parlano tutti, soprattutto quelli che non conoscono i complessi meccanismi di una fornitura. Se vogliamo vendere il nostro prodotto dobbiamo uniformare le procedure a quelle in uso, altrimenti possiamo chiudere subito e mandare altra gente a casa, visto che già ce n'è poca.

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 12/02/2013 - 14:27

questi nostri giudici vivono in un altro mondo: non sanno che sempre questi affari sono stati conclusi col pagamento di commissioni che in altri paesi vengono regolate addirittura dagli stessi servizi segreti?? Ma cosa credono questi giudici che il commercio internazionale possa dar ragione solo alla qualirtà?? si fa in fretta a rompere equilibri e soprattutto si fa ancora più in fretta a rovinare mercati che consentono lavoro e stipendi a migliaia di operai: io non sarei tanto contento di rallegrarmi di tale arresto perché in termini commerciali rompe equilibri che costano ancora di più della tangente sborsata

Michele74

Mar, 12/02/2013 - 14:28

Ma la sinistra e la magistratura pensa che dopo aver distrutto tutte le aziende che ancora riescono a dare lavoro agli italiani camperemo di aria? per non parlare poi dello smantellamento dei servizi segreti. Abbiamo imboccato la strada della miseria senza via di uscita

alessandro.cardelli

Mar, 12/02/2013 - 14:28

Che baggianate leggo! Dato e non concesso che un Amministratore delegato di un Gruppo multinazionale come FINMECCANICA (fornitrice di eccellenza nel campo elettronico strategico-militare e nell'aeronautica internazionale) avesse sborsato 51 milioni di "stecca" (non ci credo, neanche se lo vedo con i miei occhi) o di commissione (forse più aderente alla realtà) per la vendita di elicotteri all'India, ma veramente credete che gli altri Gruppi concorrenti sono più corretti?? Semplicemente hanno Governi più disinvolti e complici ed una magistratura che non si permette di mettere il naso in certe strategie di mercato, altrimenti i giudici vengono fatti a pezzi..., ed io dico, giustamente. In un mondo (soprattutto orientale) dove gli affari si concludono solo con il riconoscimento di un fee a prescindere dal prezzo vantaggioso, noi non possiamo fare le mammole! Vadano questi giudici burocrati a fare gli affari per l'Italia. Ne vedremmo delle belle...

ESILIATO

Mar, 12/02/2013 - 14:32

Queste che voi chiamate "mazzette" sono commissioni che vengono pagate ogni giorno ed in qualsiasi parte del mondo per contratti di questo tipo e vengono calcolate nel prezzo di vendita/aquisto con entrambi le parti a perfetta conoscenza. Il giudice che ha iniziato il processo "guarda caso a due settimane dalle elezioni" dovrebbe essere indagato per sabotaggio industriale la manovra in favore delle sinistre e' molto chiara .....allora riportiamo alla memoria le storie del "Compagno G".....

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 14:39

guidode.zolt:Non e' quello che e' accatuto altrimenti non saremmo qui a parlare di tutto questo!

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 14:39

guidode.zolt:Non e' quello che e' accatuto altrimenti non saremmo qui a parlare di tutto questo!

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 14:41

ESILIATO: il giudice non ha iniziato il processo a due settimane dalle elezioni...il processo gli e' capitato tra le mani poiche Orsi ha chiesto di spostarlo da napoli a busto ...ma informarsi prima di scrivere a caso costa troppa fatica?

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Mar, 12/02/2013 - 14:42

Eppure una domanda aleggia: Cui prodest? E' risaputo che per acquisire commesse c'è da ungere ruote. A chi ha tolto le commesse Finmeccanica? L'ILVA non può vendere un miliardo di acciaio già prodotto (della produzione di quell'acciaio il popolo Tarantino ne ha ricavato solo l'inquinamento) chi tapperà quel buco nelle forniture del mercato? Chi venderà più acciaio?

Rosario46

Mar, 12/02/2013 - 14:45

Per ettore muty. Lei ci dice, con parole accorate, che solo una parte della tangente raggiunge il corrotto, mentre la rimanenza resta nelle mani del corruttore. Cos'è il corruttore corrompe se stesso??? Saluti

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mar, 12/02/2013 - 14:54

@woman. no, solo una donna imbecille puo' domandarselo

taranto

Mar, 12/02/2013 - 14:58

un altro scandalo lega!!!...ma bravi bravi forse questo è il peggiore...ormai non ne fanno più una buona

reliforp

Mar, 12/02/2013 - 15:00

Rosario46...No. Corrompe Lega e Comunione e Fatturazione per farsi rieleggere.

Renatino-DePedis

Mar, 12/02/2013 - 15:03

meloni.bruno@ya... ma che idiozie scrive? i manager di un'azienda pubblica sono già retribuiti, i mediatori di affari pagano le tasse sulle percentuali che incassano. non è proprio un esempio da usare. è la LEGA e i PDL che hanno distrutto Finmeccanica. Orsi è in quota Lega, come lo era Belsito. ricorda Belsito l'ex vice presidente Fincantieri? un emerito sconosciuto, non laureato? e un conto è dovere elargire mazzette, un conto è tenersi parte di esse. siete dei TRINARIICUTI BANANANS

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 12/02/2013 - 15:03

Vediamo di capire di cosa stiamo parlando: Finmeccanica, fatturato 2011 – 17,3miliardi, utile netto 2011 – 2,3miliardi, dipendenti - 70.500 circa; Agusta Westland, fatturato 2011 – 3.9miliardi, utile netto 2011 – circa 400milioni, dipendenti – 9000 circa. Siamo di fronte a colossi che “muovono” l’economia Italiana per oltre 21milardi e danno lavoro direttamente a circa 80.000 dipendenti senza contare tutti quelli dell’indotto. Operano nel settore internazionale degli armamenti e delle tecnologie tipiche di questi settori; chiunque abbia avuto a che fare con qualsiasi tipo di commessa estera rivolta a forniture militari-statali di praticamente tutti gli stati del mondo (ma in particolare asiatici, africani, sudamericani) sa benissimo che la pratica delle “tangenti” è una condizione “sine qua non” per ottenere ordini. Lo sanno gli americani (maestri assoluti in questo), gli inglesi, i francesi, ecc… La responsabilità del management è di ottenere ordini e produrre utili e se per riuscirci (trattando in “quelle aree”) sono obbligati a pagare, queste “dazioni” sono in realtà da considerarsi (purtroppo) semplicemente una delle “voci di costo”. Sikorsky (USA), British Aerospace (GB), Aerospatiale (Francia), Embraer (Brasile), ecc.. attuano come tutti tale pratica ma (fino a quando producono utili e danno lavoro a decine di migliaia di persone) non vengono messi un giorno si e un giorno si sul banco degli imputati. Da noi, l’ultimo devastato magistrato di Locri si sveglia male una mattina (o, più facilmente, riceve l’ “ordine” di interessarsi a qualcosa) e può mettere in ginocchio chiunque e qualunque azienda. In questo caso il target era di colpire, tramite Milanese, Forza-Italia-Pdl, Lega, Tremonti ecc… e per fare questo è evidentemente lecito tutto. Bene, da Napoli, i soliti Ielo, Woodcock e kompagni hanno fatto partire l’indagine (con clamore e “veline” varie passate alla solita informazione rossa) che ha portato all’arresto di Orsi per corruzione internazionale, peculato e concussione, per le presunte tangenti che sarebbero state pagate per la vendita di 12 elicotteri al
governo indiano. A parte la solita confusione ingenerata dalla incomprensibilità, per noi, delle accuse (nella concussione il concusso cerca di evitare un danno, mentre nella corruzione cerca di ottenere un vantaggio…), è sempre strano come in questo caso scattino immediatamente le manette mentre in altri casi (Penati? Mussari “che si avvale della facoltà di non rispondere -?!?”,ecc..) di manette non si vede neanche l’ombra. Quello che voglio dire, non è che gli illeciti non vanno perseguiti, ma il “modus operandi” che ogni volta viene fuori (si sa bene il perché…) è sempre politico (rosso) con assoluto disinteresse per gli interessi nazionali economici, occupazionali, di reputazione-credibilità-competitività delle nostre aziende. Sono indagini che dovrebbero applicare ogni cautela dovuta alla protezione dello Stato (intendo di tutti NOI) e non usare ogni cosa per alimentare la “macchina del fango” al puro scopo della conquista del potere “per eliminazione” degli avversari senza che una-solo-e-sempre-una-parte non venga mai toccata e, se sfiorata, protetta-archiviata-insabbiata.

unosolo

Mar, 12/02/2013 - 15:10

i PM sono impegnati contro il Berlusconi ed ecco il risultato abbiamo permesso a tanti liberi professionisti di prendere soldi disponibili e senza avere controlli , quasi fossero stati invitati a prenderli , erano a disposizione . L'importante era controllare il Berlusconi e le sue aziende, mentre per gli altri via libera .La legge c'è andava fatta rispettare senza escludere gli amici o gli amici degli amici , altro che riformare la giustizia nessuno la fa rispettare in pieno.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mar, 12/02/2013 - 15:11

Dopo l'Eni - Saipem un altro favore ai costruttori di elicotteri degli Stati Uniti di Obama.

Opuslupis 2

Mar, 12/02/2013 - 15:15

La magistratura che indaga su Mps, fino a quando non coinvolge Verdini, fa il suo mestiere, se invece indaga su altro ed altri allora e' un cancro da estirpare. Qui non siamo al giornalismo militante ma semplicemente alle stupidaggini, o peggio allo scimmiottare con gli stessi metodi, la peggiore faziosità dei sinistri. La questione invece e' molto semplice: in Italia esiste una " certa" predisposizione a delinquere riscontrabile ad ogni latitudine e in ogni colore, per fortuna e purtroppo non sempre, la magistratura riesce a contenere questa vergogna nazionale. In questo contesto le dichiarazioni del Cav, se confermate, stridono enormemente con la necessita' di rendere il mercato molto meno opaco rispetto l''attuale. Il pagamento di tangenti, qualora risulti l'unica possibilità per aggiudicarsi un appalto internazionale o nazionale, preclude l''idea stessa di leale concorrenza, cioè di un caposaldo del liberismo economico, come sanno bene tanti onesti imprenditori. Combattere questa deriva e' avere a cuore l'impresa e il mercato, giustificarla appartiene all' idea capitalistica casereccia di cui troppe volte ci si riempie la bocca. Piu' che di giustificazioni avremmo bisogno di rigore enon solo di quello che si calcia dagli undici metri.

Leonardo Marche

Mar, 12/02/2013 - 15:18

Vorrei confermare quanto citato da Nosantori: prima dell''89, le nostre imprese se volevano vendere prodotti in URSS dovevano versare una tangente del 30% al partito comunista italiano. Tutto finito ovviamente nel dimenticatoio con la leggina che si fecero i partiti (tutti) dopo la caduta del muro. Dall'articolo non è chiaro in questo caso le tangenti a chi finivano. Se andavano agli indiani solamente, aspettiamo di sapere chi erano e che la notizia faccia il giro del mondo. Se invece finivano a qualche dirigente o partito italiano ....

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 12/02/2013 - 15:28

Una persona seria dice : Gad Lerner Se Giuseppe Orsi decidesse di parlare tremerebbe tutta la Lombardia leghista e ciellina, a cominciare dal suo nuovo uomo forte Maroni

Raoul Pontalti

Mar, 12/02/2013 - 15:30

Per una volta sono s'accordo conMonti: Orsi se ne sarebbe dovuto andare e così invece si trova in manette. Non mi sorprende che i bananas si sentano solidali con l'ad di Finmeccanica: basta che uno appaia disonesto o delinquente e loro lo ergono a proprio simbolo e mascotte. Io voglio essere garantista fino in fondo: non mi pronuncio sulle responsabilità penali di Orsi fino a che non sarà stata fatta piena chiarezza sulla vicenda, ma una cosa è chiara: se si finisce nell'occhio del ciclone è probabile che qualche errore (non necessariamente di natura delinquenziale) sia stato commesso e se non si comprende che per ragioni di opportunità a certi livelli bisogna saper farsi da parte con discrezione, allora non si è capito nulla della vita e se ciò è fisiologico per i bananas imperversanti anche su questo forum non è invece tollerabile per i grandi manager pubblici.

Antonio43

Mar, 12/02/2013 - 15:33

Ci stiamo distruggendo con le nostre mani, meglio, con le mani di questa magistratura schifosamente politicizzata. E' così, quando lo spirito nazionale, che da noi da sempre non è stato granchè, scende a livelli così infimi, si arriverà presto a tutti contro tutti, la magistratura sta dando una bella mano. Quando ci avranno spolpato di tutti i nostri migliori beni, ci daranno un bel calcio nel sedere e saremo anche fuori dal contesto internazionale e torneremo all'epoca del medioevo, quando eravamo la terra di nessuno e dove tutti venivano a fare i comodi loro e noi a fare il tifo per l'uno o per l'altro a seconda della convenienza. Viva Monti, viva Abu Omar, viva i magistrati milanesi e quelli napoletani, viva il MPS che quelle epoche storiche le ha vissute alla grande e di cui questo scandalo è solo l'ultimo. Povero Garibaldi!

TONI-GARATTI

Mar, 12/02/2013 - 15:36

Poveri ingenui, ma la gente lo sa o no che per vendere qualcosa al di fuori dei paesi occidentali, soprattutto per i grossi affari con le pubbliche amministrazioni, bisogna pagare sempre qualcuno. Al di fuori del mondo occidentale dove esiste, ma non è endemica, la corruzione è la prassi. Per avere un'idea della mentalità basta pensare che il leggendario Arafat e i suoi tirapiedi avevano i fondi internazionali per i Palestinesi a loro disposizione in banche europee e non credo che ora le cose siano cambiate. In che mondo vivono i nostri magistrati? Va bene, chiudiamo Finmeccanica, Snam, Eni, Saipem, senza dimenticare l'Ilva che inquina e la Fiat che è antipatica e anti sindacale. Poi andiamo tutti al mare.... Dimenticavo: arrestiamo tutti gli uomini d Stato che non usano i guanti bianchi con i fiancheggiatori dei terroristi, ma lasciamo a piede libero i banchieri rossi che ci hanno depredato, così riescono a concordare al meglio la difesa ed occultare le prove più scottanti! Ma chi li fa i golpe? Berlusconi con la P2. 3. 4. 5. 6.... ovviamente,HAHAHAHA

Ritratto di dicosololaverità

dicosololaverità

Mar, 12/02/2013 - 15:38

Signori speculatori, prego... fatevi avanti:Alitalia, Ilva, Finmeccanica; la prossima sarà l'ENI. Fate presto i saldi stanno per terminare.

Ritratto di dicosololaverità

dicosololaverità

Mar, 12/02/2013 - 15:43

Vuoi dire che Orsi ce lo ha messo la lega? E allora!? Cosa cambia nella sostanza? Lo scempio continua.

paomoto

Mar, 12/02/2013 - 15:44

Vedasi caso Pollari.....complimenti ai magistrati in questione nella speranza possano andare ad esercitare nell'amata (almeno un tempo) Siberia

paomoto

Mar, 12/02/2013 - 15:46

i prossimi contratti a Finmeccanica li troveranno Monrama ed ettoremuty, i quali sono già disposti a cedere il 70% dello stipendio per una eventuale crisi che colpirà azienda e lavoratori.

TONI-GARATTI

Mar, 12/02/2013 - 15:47

Scusa caro peppe 1944, ma lo sei o ci fai? In che mondo vivi? E non parlare a sproposito della mafia che con il lavoro delle più grandi aziende Italiane non ha niente a che fare.

Spairani Araldo

Mar, 12/02/2013 - 15:49

Finmeccanica una nostra eccellenza con il Governo Berlusconi/Lega è stata sottoposta da qualche tempo a indagini e arresti. Nel 2012 Scajola (PDL) è indagato e Pozzessere è arrestato dalla Procura di Napoli per corruzione internazionale con il Brasile. In Finmeccanica e Fincantieri (Belsito vicepresidente per la Lega) sono stati scoperti intrecci poco chiari e che la Magistratura chiarirà (comunque visto che non sono un giustizialista su queste questioni occorre aspettare le sentenze). L’arresto di Orsi vicino a Maroni e le indagini su Scajola dovrebbero però svegliare dal sonno imbonitore chi vuole riconfermare il PDL/LEGA, che in Lombardia che nel Paese sono stati sottoposti a indagini molto gravi, con discredito per il Paese in campo internazionale e perdita di migliaia di posti di lavoro. Non dimentichiamo gli arresti avvenuti in Lombardia tra le file del PDL e LEGA per gli scandali Regionali del San Raffaele e le collusioni con voti di scambio tra esponenti della Lega e l’’’ndrangheta, ecc. Maroni cerca di distogliere l’attenzione dalle “magane” della LEGA inventandosi la moneta lombarda, altra proposta (come la credieuronord) per gonzi che assomiglia alle monete dei monopoli. La moneta lombarda se mai ci sarà porterà ricchezza a chi la emette e altra povertà a chi la utilizza, perché potrà essere usata territorialmente o tra “AMICI” non avendo valore legale. Credo che bisogna dire con gli affari sporchi del PDL/LEGA, la Lombardia ha bisogno di cambiare come il Paese.

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 15:52

@ilsaturato: un post cosi lungo per dire tante cose non giuste. La prima: si informi !le altre aziende vengono messe sul banco delgi imputati! Se voi non leggete le notizie provenienti dal mondo non e' colpa degli altri. Il principale competitor di Finmeccanica lo scorso anno e' stato coinvolto in un caso identico. Solo che li non hanno raccontato la balla della magistratura comunista! Si sono vergognat e hanno cercato di cambiare le cose!

Dario40

Mar, 12/02/2013 - 16:04

la prossima volta quando ci sarà un nuovo banda per forniture di prodotti Finmeccanica,Ansaldo,AGUSTA,sarà bene mandare il prof. Monti con il Gip di Busto Arsizio e gli altri magistrati. E se rientrano senza il contratto dovranno recarsi dagli operai a spiegare che "loro hanno agito nel rispetto della piena legalità" Poco importa la loro fine, saranno dei martiri !

adogio48

Mar, 12/02/2013 - 16:11

Ma qualche magistrato che vada ad indagare sugli appalti per la fornitura di autobus e vetture vinti dai crucchi, svedesi, giapponesi no è? Che cialtrona la nostra magistratura! Lo sa bene che gli affari all'estero vanno così, purtroppo bisogna adeguarsi. Quando francesi, inglesi, tedeschi, statunitensi piazzano i loro armamenti all'estero come si comportano? Ve lo dico io: "peggio di noi". Però noi così facendo lasciamo il campo libero alla concorrenza ed i nostri operai a casa disoccupati così i sindacati potranno gridare al lupo, con nostra buona pace.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Mar, 12/02/2013 - 16:12

Le bestie pericolose vanno rinchiuse in gabbie, sopratutto se "Bestie togate".

m.m.f

Mar, 12/02/2013 - 16:13

in india se non paghi tangenti non vendi nemmeno le caramelle........è una cosa nota in tutto il mondo ............

Giunone

Mar, 12/02/2013 - 16:15

FINMECCANICA è un impero non plus ultra $$$$ che fa gola a molti. Concordo con gli utenti che dicono che qui c'è qualcosa di anomalo... Il meglio del meglio delle nostre imprese (Ilva,Ansaldo,Italsider,Eni,Saipem,Finmeccanica,Richard Ginori, ecc.) a sta subendo delle cose molto strane per godimento di tanti. I massoni ritengono che la casualità non esiste... p.s. Monte di guai come stai? Beni$$imo gra$ie, mi sono rime$$o e sto ingra$$ando.

dondomenico

Mar, 12/02/2013 - 16:17

Ma di cosa stiamo parlando? Udite...Udite... è stata pagata una tangente ( il vero nome è "mediazione" ) per acquisire una commessa che ha dato lavoro ad Agusta Westland ed ha portato ricchezza in Italia. Dove è il reato? L'Ing. Orsi si è messo dei soldi in tasca? No, ed allora? Mettiamolo in galera, così impara! Meglio mettere i lavoratori in cassa integrazione e chiudere gli stabilimenti! Ma io non capisco, questi c.... di magistrati non hanno niente altro da fare? Qualcuno gli dica che ci sono tanti assassini veri in libertà, tanti delinquenti a piede libero cche ci costringono a barricarci in casa; le nostre donne non possono uscire tranquille, rischiano di essere stuprate in ogni angolo e questi signori pensano a distruggere le nostre aziende ed a mettere in galera i nostri migliori Dirigenti. Cosa pensate che Eurocopter o Sikosky oppure Bell Helicopter vende i suoi prodotti per opera dello Spirito Santo? Le mediazioni sono sempre esistite ed esisteranno sempre, è la legge del mercato. Io conosco bene L'Agusta Westland ed i suoi elicotteri, sono un vanto a livello mondiale, dai...distruggiamola! Chiudiamo l'Ilva, distruggiamo Finmeccanica ed...avanti così! La mia solidarietà totale all'Ing. Orsi, all'Ing. Spagnolini ed a tutti coloro che si prodicano, con il proprio lavoro, a portare ricchezza in Italia ed a tenere alto il nome dei nostri prodotti nel mondo. A questi signori magistrati: andate a lavorare in miniera che vi farà bene!

wolfma

Mar, 12/02/2013 - 16:26

I magistrati di Napoli non hanno problemi di delinquenza locale,pertanto possono dedicare il loro tempo ad indagini riguardanti aziende che hanno sede in Lombardia, per cercare di distruggere anche quelle aziende di rilievo internazionale che, per operare in alcune nazioni, sono costrette a pagare delle tangenti a personaggi politici di tali regioni. Il tutto a favore di commesse consistenti che permettono alle nostre aziende di mantenere l'occupazione. Se l'intento di questi magistrati è di demolire il paese, devo dire che ci stanno riuscendo egregiamente. Cosa aspettano a gettare la maschera e scendere direttamente in politica come hanno fatto altri "grandi" P.M. come Di Pietro,Ingroia,Grassi, ecc. ?

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Mar, 12/02/2013 - 16:32

Aveva cercato di portare via dal Conad di Galleria Isnardi un pacchetto di biscotti e uno di caramelle: otto euro il valore della merce. Per tentato furto Salvatore Bendinelli, conosciuto come Sasha perché transgender, è stato condannato a un mese di reclusione e a 40 euro di multa. Fate voi i conti...

badino314

Mar, 12/02/2013 - 16:32

I PM non si rendono conto che se non ungi le ruote dei militari all'estero non vendi neanche un chiodo? E la stessa cosa vale per ENI. Se ti danno il petrolio a prezzo di una tangente lasci l'affare alla cina? Poi noi il gas o il petroliolo comperiano dai cinesi? Qi dirigenti fanno l'interesse dell'Italia. Dovrebbero essere premiati!

CALISESI MAURO

Mar, 12/02/2013 - 16:35

howl: mussari non ha fatto il suo lavoro ed e' compartecipe di un enorme fallimento e un enorme ammanco di denaro. Se Orsi ha a pagato ( senza esserseli messi in tasca naturalmente ) per poter vendere elicotteri ha fatto quello che fanno nei paesi del terzo mondo fanno tutte le multinazionali. Il paragone non regge registriamoci le valvole qualche volta prima di aprire la bocca, se ci sono valvole naturalmente.

stanislao1

Mar, 12/02/2013 - 16:39

prima Trani,poi Busto Arsizio,ma quando la finiranno con queste sceneggiate!! Vogliamo giudici seri.....

sbaffone

Mar, 12/02/2013 - 16:42

nessun accenno che parte della tangente è finita alla LEGA e a CL???????SCIIIIIIIIIIIII I BANANAS NON DEVONO SAPERE,,,,,,,,,,,,,, MPS*FINMECCANICA= M5S AL 30%

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 12/02/2013 - 16:49

Io, leggo sempre con stupore i commenti degli sinistronzi sinistrati che sono diventati tutti degli accesi moralisti, certo che qui non si tratta della MPS dove loro per settimane si sono nascosti sotto le pietre da dove sono usciti adesso, certo che avere la morale quando non si tratta del loro porcopartito intricato fino al collo nell,affare MPS é molto facile, i sinistronzi diventano dei moralisti quando si tratta di fare la morale agli altri, mentre per i loro capibastoni che mandano 17 miliardi di tangenti in giro per L,Europa questa morale non esiste, se per la FinMeccanica Ursi é stato arrestato, per la MPS sciaquinbersani e d,alema dovrebbero andare in galera per direttissima!, Ursi ha pagato una tangente per avere un appalto e garantire posti di lavoro Italiani, mentre il porcopartito PDPCI ha mandato 17 Miliardi di Euro! di tangenti rovinando la Banca piú antica del Mondo e costringgendo gli Italiani a pagare l,IMU per le tangenti pagate dal porcopartito PDPCI, chi deve essere punito chi difende i posti di lavoro, oppure chi truffa lo stato é la gente????!.

Albaba19

Mar, 12/02/2013 - 16:50

è una guerra dei poteri forti in vista delle elezioni, uno stillicidio. sono anni che l'italia va avanti così con mazzette e personaggi messi ai bottoni di comando non per capacità ma per motivi politici e adesso viene fatta una sistematica pulizia in nome della giustizia ma in realtà alle spalle una regia occulta che distrugge la nostra italia, mps, finmeccanica, eni, saipem, augusta, ilva etc... Purtroppo chi di tutto questo ne fa le spese sono famiglie, lavoratori, al culmine di una recessione che non vede sbocchi perchè proprio la stessa politica non ha creato i presupposti per renderci competitivi e internazionali, campando solo per consolidare nelle posizioni di rilievo persone provenienti dalla loro stessa corrente partitica. una vera delusione che non porterà niente di buono se la gente non si riappropria della politica. rossi neri verdi gialli sono tutti uguali il metodo è lo stesso, fa tristezza sentire monti, bersani , berlusconi che dicono le stesse cose da sempre senza mai realizzarle dando la colpa all'altro come delle zittelle in menopausa. non so chi voterò francamente ma mi verrebbe voglia di mandare tutti a quel paese. vedremo.

Lino1234

Mar, 12/02/2013 - 16:51

x peppe 1944. Fare accuse infamanti ai ropri avversari politici per poi peggiorare la situazione infierendo su di loro sulla base, appunto, di false accuse, inventate da una fantasia malata che ha origine nell'odio viscerale che le sconvolge la mente obbligandola ad offendere ed ingiuriare tutti, ma proprio tutti, gli appartenenti ad un partito, non è solo cosa di cui lei si deve vergognare, ma anche di andare, di corsa, ad abitare in una grotta nella foresta più isolata al mondo. Le basta ? Ha capito bene? Qui non c'è posto per i selvaggi, se non in appositi luoghi di cura. Lino.

guidode.zolt

Mar, 12/02/2013 - 16:52

Le transazioni commerciali sono una regola nelle forniture militari ed in quelle industriali internazionali, in assenza delle quali non va in porto la trattativa; non possono essere inserite a bilancio perchè non possono essere infilate nel contratto a causa del veto, comprensibile, da parte dell'acquirente e noi siamo fornitori...se ci ostiniamo a considerarle tangenti sporche faremo il gioco degli altri fornitori, Germania e Francia, martellandoci gli zebedei e diventeremo la nuova Albania d'Europa e, mi sembra, ci stiamo avviando a passo di carica proprio in quella direzione ... vuol dire che useremo, per colpa di una magistratura miope e, forse politicizzata, le nostre "eccellenze" per scoprire i barconi di emigranti...fenomeno, tra l'altro, in notevole calo a causa della crisi. Accomodatevi pure, c'è ancora qualcosa da distruggere, beata stupidità... la stessa che si riscontra in molti commenti, del resto, il più stupido dei quali è quello di un tal Vara, la cui madre dev'essere senz'altro in cinta, che predica che sono soldi nostri...(?) Alla fine vedremo se perlomeno la stupidità riusciremo ad esportarla ...!

al59ma63

Mar, 12/02/2013 - 16:56

Con 51 milioni di euro CARCERE. Per MONTE PASCHI invece, e credo abbia un buco da 3-4 miliardi e oltre....ma i dirigenti sono tutti liberi e.....vanno dai pm QUANDO NE HANNO VOGLIA!!!! VERGOGNATEVI BUFFONI!!!

Ritratto di simpatizzante

simpatizzante

Mar, 12/02/2013 - 16:57

Di inquinato c'è solo il cervello del Gip. Nell'ambire ad appaltare commesse internazionali è costume distribuire buste corposamente piene di denaro. La Magistratura mistifica miratamente le situazioni per arraffare nelle consulenze fiumi di denaro "miserevoli"

macchiapam

Mar, 12/02/2013 - 16:58

Zagovian ha perfettamente ragione: certe forniture a nazioni non particolarmente corrette sono impossibili se chi deve decidere non viene incoraggiato con adeguate mazzette. Così va il mondo; e così è andata fin'ora la nostra industria di materiale militare, d'alto livello e con grande successo. Vogliamo castrarla? bene, basta aderire all'orientamento formalista e pacifista di certi giudici, e la cosa è fatta. Complimenti! Poi Finmeccanica sarà libera di dedicarsi alla sana produzione di pentolame, funivie o binari ferroviari.

al59ma63

Mar, 12/02/2013 - 16:59

I PM e la giustizia si sono accorti di 51 milioni e NON SI SONO ACCORTI di 3 miliardi del MONTE PASCHI NONOSTANTE denunce ed esposti presentati alla Procura della Repubblica sull' acquisizione Antonveneta!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di pacioccone

pacioccone

Mar, 12/02/2013 - 17:01

una nassa di magistrati deficienti , se vuoi assicurarti una commessa in Algeria (solo un esempio) devi pagare dazio come lo pagano i francesi, i russi e gli americani... ora sti cojoni di masgistrati italiani, impediscono , agli italiani perché indagati, di fare offerte ..ED I TEDESCHI ED I FRANCESI RINGRAZIANO.. una domanda MA QUANDO E' CHE CI TOGLIAMO DALLE PALLE STA MAISTRATURA? STAS MAGISTRATUTRA DEL CAZZO ORAMAI E' CHIARO FACCUANO GLI INTETRRESSI DEI FRANCESI... sarà mica stata pagata?

Giunone

Mar, 12/02/2013 - 17:02

la kulona e il suo portaborse mortimer vogliono fare un gratta e vince con le imprese italiane.

Ritratto di Attila51

Attila51

Mar, 12/02/2013 - 17:05

Vorrà dire che i dipendenti di Finmeccanica andranno tutti a spasso dato che il mercato lo prenderanno la Lockheed Martin - Northrop visto che loro di stecche non ne danno ( anni 79 Tanassi e Leone per i C130) e gli aerei li vendono infiocchettati. Dimenticavo i Rafale francesi li vendono alla Auchan o Carrefour senza pagare nessuno??? I PM ci mandano in rovina anche sulle stecche internazionali?? Non dovrebbero pensarci i loro governi? Nota a margine. Nel 1975 pagammo una "provvigione" per il petrolio saudita 45 miliardi. Per 10 anni abbiamo avuto il petrolio a 45 dollari barile mentre gli altri lo hanno pagato 88. Pagare serve, quanto meno a pagare gli stipendi dei lavoratori italiani specializzati di Cascina Costa.

Ritratto di marystip

marystip

Mar, 12/02/2013 - 17:13

ma quali figuracce, può essere che non capite proprio un c...o di niente?. Questa è guerra di approvvigionamento energetico dove gli altri paesi del mondo (America, Francia, Inghilterra ecc) pagano tangenti per ottenere commesse. Solo che là non hanno la Magistratura italiana e nessuno ci pensa di mettere in galera qualcuno che ha fatto un buon affare per il proprio paese.

mariolino50

Mar, 12/02/2013 - 17:20

IO non sono certo un ammiratore di Silvio, ma stavolta ha ragione, quelle che per la magistratura nostrana sono tangenti da altre parti si chiamano intermediazioni, anche qui esiste la figura del'intermediario o sensale si diceva una volta, che prende la percentuale sull'affare, cosa sono le agenzie immobiliari, lucrano sulla compravendita di case e terreni, non mi sembra che vengano arrestati, anche se si puppano dei bei soldi.

ntn59

Mar, 12/02/2013 - 17:28

In campo internazionale penso ci siano regole sottobanco per vincere gli appalti. Nessuno è innocente. Alle prossime commesse manderemo i pm a contrattare...vedremo quante commesse ci aggiudicheremo. Questi pm sono la rovina d'Italia. Pensassero alla mafia o alla camorra....ah, ma quella è gente pericolosa, meglio lasciarla perdere, mica sono Falcone o Borsellino!

guidode.zolt

Mar, 12/02/2013 - 17:34

Vedo che la zona commenti è invasa da taxisti, barbieri, lustrascarpe e impiegati del catasto che, coi loro commenti, ci fanno capire come si può affermare, sul mercato internazionale, il prodotto di tecnologia italiana ...

Ritratto di michageo

michageo

Mar, 12/02/2013 - 17:36

....qui siamo come Alice nel paese delle meraviglie....lo sanno anche i sassi che con i miliardi che gravitano nel settore della difesa o armamenti(quindi pubblico o quasi) di tutto il mondo, dove la discrezione regna sovrana e si gioca coi servizi segreti, la tangente è embedded nel prezzo di vendita ma certi magistrati fanno finta di non saperlo, ed essendo attualmente in campagna elettorale, guarda caso tirano fuori dal loro infinito "risorsaio" golpista comunista lanti MontePaschi.....guarda un po' che caso, col silenzio più che complice del garante supremo dell'indipendenza della magistratura che sappiamo di che parrocchia rossa è......Naturalmente, visti i protagonisti magistrali, fra qualche mese massimo, finirà al solito in niente, e nessuno dei responasabili di questo scempio degno dalla peggiore Unione Sovietica pagherà, ed il danno ce lo ciucciamo tutti, amenocchè...... (sono in attesa del famoso giudice di Berlino) comunque c'è solo da vergognarsi di una giustizia così

reliforp

Mar, 12/02/2013 - 17:41

Come al solito non avete capito un cazzo. non c'era solo la provvista per ungere gli ingranaggi all'estero, c'erano anche le stecche che dovevano rientrare in italia, una decina di milioni circa,che Orsi doveva usare per comparsi la rielezione ad AD di finmeccanica e soddisfare gli appetiti di due partiti...indovinate quali...

piertrim

Mar, 12/02/2013 - 17:42

Condivido molti commenti, qualche altro come FRANKY6464 per niente, ad ogni modo, se va bene, avanti così distruggiamo tutte le aziende italiane, poi gli operai andranno a colazione dai sigg. Magistrati.

Totonno58

Mar, 12/02/2013 - 17:43

LADRI

ripper

Mar, 12/02/2013 - 17:44

Embè qual'è il problema? se in India ci sono corrotti chi se ne frega? Ha ragione Berlusconi: è noto a tutti, meno che a questi pseudo-magistrati che vivono chissà dove, che all'estero, specialmente in alcuni Paesi devi "foraggiare" se vuoi vendere. E allora? Invece di dargli un premio per aver portato soldi in Italia lo arrestano. Ma andate in mona, magistrati del cavolo, voi e quelli della vicenda Abu Omar. Tarati mentali ecco cosa siete, oltre che inetti e incapaci di fare qualcosa di utile.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 12/02/2013 - 17:48

x MateDe. Giro il mondo per lavoro, compreso il NordAmerica, da molti anni. Solo per parlare del mercato di armamenti, velivoli e navi da guerra e civili, strutture e infrastrutture relative, lei ha presente quanti contratti multimilionari (quando non miliardari) stipulano le aziende americane, inglesi, tedesche, svedesi, ecc... ogni anno? Sono centinaia! E è matematico che per ognuno di loro girano "tangenti", specialmente quando la controparte è asiatica, africana, sudamericana, russa... eppure non trova nessuna di queste aziende sputtanate in piazza da qualche magistrato. Le pochissime volte che è capitato, è stato perché il management si è infilato in tasca dette somme simulando altro. La sua è la solita balla colossale propinata a uso e consumo degli "utili idioti" che vogliono crederci. Ma ormai gli Italiani lo hanno capito perfettamente, e non esiste più la possibilità di mistificare la strumentalizzazione della magistratura attuata dalla sinistra a compimento di un piano deciso e organizzato dal dopoguerra (anche grazie alle "tangenti" dell'URSS). La continua "blindatura" di una Costituzione dedicata e strutturata per permettere il perpetuarsi di una situazione partigiana inaccettabile, è solo uno dei mille indicatori che da questa dittatura strisciante non sarà per niente facile (se non impossibile...) uscirne. Continuate pure a cantare la vostra canzone rossa, ma state attenti... la maggioranza degli Italiani è "silenziosa", non canta (specie nella disperazione in cui sinistre e Monti ci avete ficcato), ma forse si sta svegliando FINALMENTE! E allora, verranno fuori le migliaia di MPS e Penati che per decine di anni siete riusciti a tenere nascosti, insabbiati, nemmeno sfiorati dai prodi magistrati democratici, equi, integerrimi, intransigenti, che vi proteggono da sempre.

CARLINOB

Mar, 12/02/2013 - 18:00

Se non c'è più posto nelle patrie Galere metto a disposizione due miei capannoni : ne posso ospitare 1500 !!! Non è un gran che ma tanto per cominciare. Ilazzeroni vanno tolti dallla circolazione e messi dentro ; è quando ci sono prove basta un livello di processo !!!

gian carlo galli

Mar, 12/02/2013 - 18:02

c'e' 'gente' che pur di dimostrare qualcosa fara' chiudere la 'fabbrica Italia' . Si chiuda l'Ilva e non si risani nulla ! si chiuda la Fiat perche' la Fiom non e' d'accordo ! si chiuda Saipem - Fincantieri - Finmeccanica perche' non si puo' ungere la ruota per ottenere appalti internazionali (tra l'altro i dipendenti li vada assumere il Ministero di Grazia e Giustizia) Ohhh..., ma siamo diventati matti !! Ma chi cavolo comanda in questo paese dove ognuno fa il cavolo che gli pare ? ci sara' pure una ragion di stato o stiamo diventando come Alice nel paese delle meraviglie

killkoms

Mar, 12/02/2013 - 18:08

ma chi psgs questa gente?ma secondo loro gli altri paesi come li fanno gli affari coi terzomondisti?

roberto zanella

Mar, 12/02/2013 - 18:11

Certo che ha ragione Berlusconi,tra Pollari,Saipem,ENI e Finmeccanica qui abbiamo un manipolo di polpottiani in toga che sembrano appartenere al Paese degli Angeli,poveri cretini e illusi,chissà dove credono di prendere i loro lauti stipendi da quello Stato che lavora e lavorando con tutte le armi,regoila i suoi affri come fanno i francesi,i tedeschi gli inglesi e così via ma loro che sono polpottiani marxisti leninisti non si fa perchè loro sono i sacerdoti della verità con i soldi dell'istituzione Stato.Io credo che stanno lavorando contro gli interessi nazionali e di sicurezza nazionale e dovrebbe esserci un'azione decisa nei loro confronti visto che gli organismi di autotutela sono troppo di parte e incapaci di agire,vedi poi l'incapacità del Don Abbondio del Colle,del CSM e della ANM.Qui ci vogliono i CC o i reparti dei Servizi Segreti.In tempi di guerra sarebbero da prendere e mettere al muro.

logico1

Mar, 12/02/2013 - 18:17

E' un vero autolesionismo!!!stiamo distruggendo le nostre migliori aziende! Ma lo vogliamo capite che da sempre il mondo funziona cosi?,vogliamo che le nostre aziende di punta non prendano più alcuna commessa?vogliamo più disoccupati?vogliamo farle chiudere? Qualcuno pensa che Francia,Germania ecc...non paghino per avere commesse?....avanti cosi' e resteremo in mutande.

killkoms

Mar, 12/02/2013 - 18:18

@matede,alenia non c'è più da un pezzo!finnmeccanicza ha dovuto comprare "quella" società USA,perchè "così" le è stato imposto dagli stessi!finmeccanica voleva acquistare un'industria USA di elicotteri per diventare il più gramde costruttore del settore,ma per"ora"dovrà aspettare!le forniture militari sono sempre stati così!si narra che annibale,in partenza per la campagna d'Italia,chiese al sinedrio cataginese,altri cavalli ed elefanti che gli furono negati per ragioni di"bilancio"(anche allora)!in compenso,per accontentare un'altra lobby,gli furono dati un certo numero di animali da soma!

gamma

Mar, 12/02/2013 - 18:22

Le tangenti a beneficio di emissari esteri allo scopo di ungere un tantinello le ruote ed ottenere le commesse è una pratica comune a tutte le grandi aziende. Lo fanno gli americani, i tedeschi, i francesi ecc. In certi paesi non riusciremmo a vendere nulla se non si facessero offerte convenienti alle persone giuste. D'altra parte, una volta tanto, noi italiani non ci rimettiamo e perlomeno ne guadagnano i dipendenti che così continuano ad avere un lavoro. Finmeccanica era una delle più grandi aziende del mondo, un vero e proprio fiore all'occhiello della produttività italiana ma a forza di inchieste giudiziarie e diventata la larva di se stessa con grande goduria delle aziende concorrenti straniere. Questi magistrati o sono delle improvvide verginelle oppure lo fanno apposta. A volte mi viene persino il dubbio che gli stessi magistrati abbiano degli interessi personali nell'agire così scriteriatamente.

ilbarzo

Mar, 12/02/2013 - 18:23

A questi signori che rubano,quanto meno gli andrebbero tagliate le mani,visto che la giustizia per loro non esiste.

Ritratto di onollov35

onollov35

Mar, 12/02/2013 - 18:25

Signor Gip di Busto Arsizio, questa solerzia proprio in questo periodo di dialogo con l'India per i due Sottufficiali Marò che si trovano in una brutta situazione? Considerando i tempi della Magistratura, non potevate aspettare ancora?. Essendo una Azienda a livello internazionale, mi sembra un bel sputtanamento per l'Italia in un momento di crisi eccezionale e di disoccupazione.

marek

Mar, 12/02/2013 - 18:25

Nell'interesse di chi lavorano i magistrati italiani?

conenna

Mar, 12/02/2013 - 18:29

Certo, purtroppo nelle trattative internazionali, sovente ci sono intermediazioni particolari a cui è necessario sottostare. Ma in questo caso lo strano è che poi, quelle intermediazioni hanno lo strano potere di riportare i soldi in Italia ai vari Lavitola & Co. Allora diventa difficile distinguere quali sono le tangenti necessarie e date agli stranieri e quali per favorire i protetti che hanno il grande merito di procurare ragazze carine e disinvolte al Satrapo.

Ritratto di lenin

lenin

Mar, 12/02/2013 - 18:30

pasquale.esposito Mar, 12/02/2013 - 16:49 ha scritto"...dicamo!! ..Io, leggo sempre con stupore i commenti degli sinistronzi sinistrati che sono diventati tutti degli accesi moralisti, certo che qui non si tratta della MPS dove loro per settimane si sono nascosti sotto le pietre da dove sono....scusa pasquà ma un destronzo crucco e meticcio come te sa anche leggere???azz!!ahahah..è come disse il grande Totò..pasquale figlio di un cane...

Ritratto di pacioccone

pacioccone

Mar, 12/02/2013 - 18:32

Abbiamno capito perché certa magistratura si agiti tanto su Eni e Finecanmnica, impedire agli italiani di partecipare alle grandi commesse internazionali, perché evidentemente la nostra magistratura tifa per i francesi.. e robe da pazzi. a quanbdo mettete in galera tutta la procura per alto tradimnento dello stato?

bispina

Mar, 12/02/2013 - 18:38

Questi cosiddetti magistrati ma dove vivono? Io penso che prendono ordini dagli USA, altrimenti non si spiega accanimento contro imprese italiane che pagando come tutte le imprese americane incluse "le mazzette" portano lavoro. SENZA si sta a guardare.

romrub

Mar, 12/02/2013 - 18:56

Le tangenti fanno lievitare i prezzi nei confronti di chi compra, però chi vende è tutelato dal fatto che tutte le aziende concorrenti le devono applicare al prezzzo di vendita, altrimenti non l'offerta non viene esaminata per "manifeste carenze tecniche". Le aziende che operano con i paesi non occidentali se vogliono vendere si devono adeguare ..... altrimenti fanno da spettatori. L'azione giudiziaria, anche se tecnicamente dovuta, avrebbe dovuto essere secretata, per evitare ricadute perniciose alle aziende che esportano in quei paesi... Bisogna considerare poi che più che di corruzione trattasi di estorsione a costo zero, in quanto la tangente è pagata da chi compra. Dopo l'eclatante azione giudiziaria, le nostre aziende avranno grosse difficoltà a vendere in quei paesi per due motivi, paura di denuncia in Italia dei dirigenti delle aziende produttrici, e paura per l'acquirente, di vedersi sbattuto in prima pagina a seguito di azione penale nei confronti del venditore.

MMARTILA

Mar, 12/02/2013 - 19:03

PM nei Gulag!

Ritratto di scriba

scriba

Mar, 12/02/2013 - 19:11

FOLLIA SEMANTICA. Quando il mondo non era capovolto si chiamavano commissioni di intermediazione, le stesse che percepisce qualunque rappresentante di commercio. Da quando è reato non prevedere terremoti e non calcolare al millimetro la neve che farà, si chiamano tangenti e servono a sfamare il codazzo giustizialista e, forse, a nazionalizzare le aziende che funzionano e tengono alto il nome dell'Italia.

gian65

Mar, 12/02/2013 - 19:32

ha ragione Berlusconi; per fare prevalere il diritto sacrifichiamo le aziende; con tutta la corruzione che c'è in Italia non è il caso di andare a cercarla a livello internazionale; moriremo tutti di ideologia comunque, con buona pace dei sindacati

Il giusto

Mar, 12/02/2013 - 19:34

La mediazione è una cosa,imboscare una parte della mediazione per pagare i partiti di riferimento un'altra!Certo se oltre a questo giornaletto leggeste altro ...

killkoms

Mar, 12/02/2013 - 19:55

chissà perchè su montepaschi hanno dormito!

killkoms

Mar, 12/02/2013 - 20:03

@agostinob,perchè quei paesi di cui parla sono così poveri ned arretrati?perchè chiedono tangenti a tutti!in india come in africa l'immaginario personaggio di cetto la qualunque passerebbe come un politico di taglio anglosassone rispetto ai politicanti locali!

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 20:08

@ilsaturato: 30 righe per scrivere niente: sa cosa è successo a EADS , competor di finmeccanica, lo scorso anno? È una balla pure quella?

MateDe

Mar, 12/02/2013 - 20:33

@killkoms: quindi tutte le persone che conosco che lavorano per alenia sono amici immaginari? ma che cosa scrivete???? Non è cosi difficile evitare di scrivere palesi falsitá. A noi che eravamo dentro... l'acquisizione di drs era stata prospettata come un super affare!

Ritratto di enkidu

enkidu

Mar, 12/02/2013 - 20:49

ma allora quando la Germania e la Francia hanno subordinato il prestito alla Grecia all'acquisto di armamenti tedeschi e francesi per miliardi di euro sono dei paesi corrotti ? se la Grecia chiede 30 ed ottiene 26 perchè 4 li ridà indietro in commesse, chi ha coperto il buco ? se lo avesse coperto l'italia, che figura giuridica sarebbe?

aredo

Mar, 12/02/2013 - 21:36

Servono i tribunali militari! Vanno arrestati tutti i magistrati e tutti i giudici e sentenza eseguita da tribunale militare. Non esisterà la democrazia finchè questa magistratura di sinistra mafiosa e criminale brigatista continuerà ad esistere.

nalegior63

Mar, 12/02/2013 - 21:53

ma cosa pensate che solo voi nel vostro piccolo pagate o incassate un po a nero? chi dice che fa tutto regolare e un bugiardo e sicuramente anche un infame ipocrita specie protetta dalla magistratura che abbonda tra le file dei sinistri

peppe1944

Mar, 12/02/2013 - 22:07

Hey bananas, esiste una cosa chiamata "LEGGE", ma voi la ignorate... Purtroppo per voi però il bengodi di berlusconia sta per finire... VOi e i vostri compari sarete chiamati a rispondere delle innumerevoli malefatte.... RIderete meno...

logico1

Mar, 12/02/2013 - 22:16

IL GIUSTO.....ma,del lavoro per i nostri operai...non te ne frega niente?

patrizio2008

Mar, 12/02/2013 - 22:42

PD, Bersani, D'Alema e compagni, Magistrati rossi, Monte Paschi: avete le mani sporche di nutella. E grazie alla stampa rossa non si sente più parlare di Penati per l'autostrada strapagata, della sanità pugliese che avete distrutto, delle banche che avevate e che avete spremuto come limoni, dei soldi pubblici che vi siete spartiti. Fate proprio schifo.

guido.blarzino

Mar, 12/02/2013 - 22:46

Fino al 10% la tangente è sempre stata prassi commerciale mondiale. Se andiamo negli USA scopriamo che, per il fisco americano molto rigoroso, il 10% viene calcolato forfettariamente come costo commerciale e calcolato in relazione al giro d'affari dell'azienda da non dover documentare. Provate ad andare a lavorare o a vendere in Africa o nei Paesi Orientali emergenti. Comunque chi parla senza cognizione di causa vada sul web e digiti "scandalo lockhed" e su Wikipedia troverà ogni dettaglio storico. In quegli anni l'Italia era un Paese in pieno sviluppo con un fisiologico debito pubblico. Il problema ha cominciato a manifestarsi negli anni successivi fino a quando è scoppiato il bubbone di tangentopoli nel '95. Allora le tangenti erano salite al 50%: e con il 50% rimanente non si possono realizzare investimenti efficienti. Non confondiamo il sacro con il profano. Troppo puritanesimo giudiziario sotto queste tristissime elezioni.

Roberto Casnati

Mer, 13/02/2013 - 00:02

Ma dico i magistrati nascono imbecilli o lo diventano? Tutto il mondo accetta che, in certi paesi per fare affari, sia per avere il diritto di perforare alla ricerca di petrolio, sia per acquisire commesse sia per ogni altro "affare" l'unico modo è "far correre denaro"; lo fa la Germania, lo fa la Francia, lo fanno gli USA, lo fa la Russia e l'Inghilterra, insomma lo fanno tutti e noi, proprio noi che abbiamo sempre ricevuto fregature da tutti, dovremmo fare i superpuri? Davvero i magistrati italiani forse diventano magistrati perchè sono nati stupidi.

#marcok@

Mer, 13/02/2013 - 00:59

Magistrati politicizzati sinistroidi DEMENTI, Vi sono Stati come FRANCIA,INGHILTERRA, GERMANIA, ecc., che utilizzano pure agenti segreti e spionaggio industriale da decenni per soffiare commesse e appalti migliardari a livello internazionale per il loro interesse e non da ultimo la Francia che per soffiarci il petrolio libico ha dato inizio ad una guerra, e l'Italia per tutelare i suoi interessi cosa doveva fare secondo i benpensanti del menga, dove lasciarsi schiacciare e miseramente FALLIRE?! SONO PROPRIO DEGLI STOLTI che non fanno certamente il bene e gli interessi dell'Italia e degli Italiani. Ci stanno svendendo e facendo fallire a poco a poco, vedi ILVA e adesso FINMECCANICA. BRAVI TRADITORI DELLA PATRIA.

Pazz84

Mer, 13/02/2013 - 01:13

Azienda sana? hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha Quale sarebbe l'azienda sana? Quella che per partecipare ad una gara d'appalto corrompe? Guarda caso le altre aziende che hanno partecipato alla gara non hanno dovuto corrompere nessun generale, i loro elicotteri rientravano nei parametri stabiliti nella gara d'appalto. Ci facciamo sempre riconoscere. Non stupiamoci poi se, come nella vicenda dei 2 marò, gli altri paesi non ci considerano proprio. Salviamo i corruttori, questa è l'italianità che vuole preservare Berlusconi. Condono per i ladri/evasori e per gli abusivi e salvacondotto per i corrotti e i corruttori.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 13/02/2013 - 01:38

Ma che si sono messi in testa questi magistrati? Proteggono terroristi islamici. Distruggono i nostri servizi segreti e vogliono far chiudere la più grossa azienda italiana in nome di che cosa? Però se tocchi i loro soldi hanno il coraggio di affermare che è anticostituzionale. MA CHI SI CREDONO DEI SUPERUOMINI AL DI SOPRA DI TUTTO E DI TUTTI?

gianni59

Mer, 13/02/2013 - 03:20

meloni.bruno...ma che c'entra l'agente immobiliare?!? mica prende i soldi di nascosto oppure conclude l'affare e poi chiede la quota!! Possibile che noi Italiani non riusciamo a vendere, costruire un'opera pubblica, fare un intervento sul territorio senza mazzette e imbrogli vari? questo per lei è il difendere le nostre imprese?

Ritratto di kingigor61

kingigor61

Mer, 13/02/2013 - 06:46

Therock, Lei nelle cose che afferma, è semplicemente vergognoso!! Non vedo un nesso, tra MPS e Finmeccanica, Ilva, Eni o altre grandi Industrie attualmente prese sotto mira dalla Magistratura. L'MPS è accusata di aver speculato con i risparmi dei propri clienti, con la marcata complicità di un noto partito, dato che fà parte della maggioranza decisionale della medesima e si parla di 21 Miliardi, mica di briciole e nessuno degli indagati è stato messo agli arresti, nemmeno domiciliari! Questi signori, non hanno la facoltà di inquinare le prove? Per quanto riguarda le seconde, non le sfiora il dubbio che ci sia sotto un piano, dedito ad indebolirne la forza sul mercato internazionale, per favorire Aziende estere ad accaparrarsi i mercati di esse? La stessa frenesia di Sakozy, di aiutare i ribelli Libici, con la coseguente uccisione di Gheddafi, è stata per l'Eni una perdita di concessioni a favore di compagnie transalpine, Francesi, quest'ultimi, i primi alleati della Germania della Merkel e i più coccolati dall'UE!! Al posto suo, non mi limiterei a farne una questione, quale è l'MPS, di politica interna, ma comincerei seriamente a preoccuparmi di cosa stà succedendo a livello internazionale, nei confronti dell'industria italiana e si ricordi, non sono i sindacati che hanno l'obbligo di pagarne i dipendenti e tantomeno il ricercare eventuali acquirenti dei prodotti, per garantirne la sopravivenza, quelli sanno solo rovinare le aziende.

soldellavvenire

Mer, 13/02/2013 - 07:24

cari mafiosi, camorristi e mazzettari italiani, lo sa il mondo intero che date lavoro oltre che ai cinesi, anche agli italiani: ma mi spiace per voi, il reato é peggio del benfatto

hectorre

Mer, 13/02/2013 - 07:44

il pd in caduta libera,monti peggio e mps da insabbiare.....vogliono distrarre gli italiani con notizie clamorose,formigoni,finmeccanica..ecc....ma sono solo coincidenze,figuiamoci!! E poi i sinistrati hanno il festival dell'unita da san remo,a loro non servono altre distrazioni......

onofri

Mer, 13/02/2013 - 08:23

leggere i commenti dei berlusconiani è un viaggio nella morba mentale. venderebbero la figlia con l'aggiunta della madre pur di comprare una fiat. mai visto un simile livello di bassezza culturale, etica e morale. 51 milioni di tangenti = 5.700 € per ciascun operaio della augusta. NOSTRI SOLDI. sputtanamento dell'italia e voi pur di dimostrare che anche i lombrichi esistono lo giustificate. il vostro posto e il trogolo.

egenna

Mer, 13/02/2013 - 08:31

Che magistratura(politicizzata)e di EMME,questi non capiscono proprio un razzo,ma quando ci saremo schiantati,e non avremo più risorse per pagare anche "loro",allora ne vedremo delle belle,la gente annota e ricorda. Cordiali saluti

meloni.bruno@ya...

Mer, 13/02/2013 - 08:32

La notizia fresca di questa mattina,l'India sospende il contratto con l'Italia dell'aquisto di 12 elicotteri fino a quando la magistratura non ha chiarito l'inchiesta! E io replico,è mai possibile che non c'è un parlamentare con l'atributi che chiami in giudizio nel parlamento certi magistrati per ATTENTATO NELL'IMMAGINE ECONOMICA ITALIANA?

Ritratto di enzo33

enzo33

Mer, 13/02/2013 - 08:42

Dove stanno le foto degli accusati "secretati" dell' M.P.S? Non mi risulta che abbiano richiesto il legittimo impedimento, è stato applicato d'ufficio?

Ritratto di kingigor61

kingigor61

Mer, 13/02/2013 - 08:57

Certo che la faccia a qulo che hanno i commentatori pro caccia alle streghe, non ha limiti! Negli anni 70 lavoravo a Roma e frequentavo varie ambasciate straniere, la Farnesina e i ministeri preposti a dare licenze per l'esportazione. Premetto che a quell'epoca c'erano la DC che si occupava di gestire i Governi e il PCI che gestiva gli affari di Stato, l'accordo era quello tra di loro, mentre al Governo si doveva anche rendere conto di ciò che veniva fatto, il PCI allo Stato, poteva agire nell'ombra sensa dover rendere conto a nessuno, questo il motivo, per il quale il PCI non ha mai, volutamente, avuto un Governo in carica. Detto questo, per tornare al mio discorso iniziale, non si entrava neppure nei Ministeri, senza elargire mazzette, a partire dagli usceri per finire dalle segretarie, pur avendo appuntamento con chi incaricato di elargire tali licenze, dove anche lì, si poteva ottenerle, solo dietro lauto compenso, ma molto lauto. Questo per dare una mia esperienza personale e far capire a queste teste di legno sinistrate, che in Italia, questa pratica la hanno importata loro, a quei tempi Berlusconi, FI, Lega e compagnia bella, non erano nemmeno in embrione e adesso li ritroviamo a fare la morale a chi?

Albaba19

Mer, 13/02/2013 - 09:21

@aredo---quindi per lei, apparte il momento elettorale dove da che mondo è mondo queste cose sono sempre successe, questo signore è innocente?? è pulito?? beato lei che si fa intortare così.

Ritratto di unLuca

unLuca

Mer, 13/02/2013 - 09:30

Fatele chiudere tutte le imprese che vendono all'estero, così ci rimarrà il "succulento" mercato italiano.

soldellavvenire

Mer, 13/02/2013 - 09:30

proclamare la mafia maggior datore di lavoro non fa di essa un'associazione benefica

Gianca59

Mer, 13/02/2013 - 09:39

Forza ragazzi, abbiamo ancora delle Aziende Italiane da affondare !!! Intanto questa è (?) una in meno !!! E se ci saranno conseguenze sui dipendenti, nessun problema: verranno reimpiegati nella giustizia, l' unico settore che tira !! Un sentito grazie gli Indiani che hanno denunciato questo giro di mazzette permettendo di smascherare i furbini che abbiamo in Italia !!!

Benado

Mer, 13/02/2013 - 10:08

L'India annullera' l'acquisto degli elicotteri,chi paghera' i danni? Dovremmo gargli una medaglia d'oro all'ad della Finmeccanica,gli elicotteri li vendranno la Francia,la Germania o gli USA E NOI CE LA PRENDREMO NEL..........

Dario40

Mer, 13/02/2013 - 10:15

se l'India annulla la commessa mi auguro che tutti i dipendenti Finmeccanica e consociate pretendano di essere mantenuti da questi magistrati ammazza aziende !

Dario40

Mer, 13/02/2013 - 10:15

se l'India annulla la commessa mi auguro che tutti i dipendenti Finmeccanica e consociate pretendano di essere mantenuti da questi magistrati ammazza aziende !

maxmello

Mer, 13/02/2013 - 10:17

A leggere alcuni commenti si capisce perché siamo ridotti così male in Italia e perché un partito votato al crimine ed alla corruzione come il PDl possa ancora racimolare voti. Per alcuni il pagamento di una tangente è poca cosa, per altri è addirittura un modo per fare affari. Il problema non è silvio ma le persone che silvio rappresenta così bene, persone incapaci di concepire una vita onesta, che sacrificano sull'altare dell'opportunità e del guadagno le leggi della nostra nazione. Fino a quando individui di tal fatta non solo esisteranno ma non avvertiranno il bisogno di vergognarsi di una mentalità così egoistica ed asociale ci sarà sempre un PDl ed un silvio pronti a rappresentarli e questo non può che dispiacermi e avvilirmi perché questo significa che non riusciremo mai a debellare la corruzione dilagante che affligge nostro sfortunato Paese.

LAMBRO

Mer, 13/02/2013 - 10:32

QUESTA NON E' UN INNO ALLA CORRUZIONE INTERNAZIONALE MA LA PRESA D'ATTO DI UNA LATITANZA DI REGOLE ANNUNCIATA , MA DISATTESA, IN TEMPI DI VACCHE GRASSE. SIAMO IN GUERRA ...ECONOMICA!!!! MA CI SONO QUELLI CHE VOGLIONO FARCI ANDARE IN GUERRA CON GLI STECCHINI!!SI GLI STECCHINI !!! IL MONDO GIRA SUI SOLDI E SE NON VOLGIAMO AVERE UN ALTRO MILIONE DI DISOCCUPATI DOBBIAMO DIFENDERE I NOSTRI GIOIELLI INDUSTRIALI. NON SIAMO NEL PAESE DEI BALOCCHI E NELL'ISOLA FELICE!!!SIAMO NELLA GLOBALIZZAZIONE E DOBBIAMO ADEGUARCI O ....SI PERIRE!! NON VENGA POI FUORI CHE CI SONO GLI ESODATI I DISOCCUPATI ECC... SE LI VOGLIAMO CE LI RIFILANO E POI? SE CI SONO VOLONTARI PER LE MISSIONI SI ACCOMODINO IN AFRICA , IN ASIA, IN INDIA (DOVE IMPERA LA GIUSTIZIA DEI NS MARò), IN CINA e anche FRANCIA, GERMANIA, RUSSIA ecc.. SONO PERICOLOSI ILLUSI!!!

tosijoe

Mer, 13/02/2013 - 10:33

penso che più che la giustizia dobbiamo indivisuare i manager di stato truffaldini e sbatterli in galera . Solo così potremo riacquistare la credibilità all'estero .

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 13/02/2013 - 10:35

Ora anche l'economia italiana è nelle mani dei PM.. dopo che hanno dimostrato la loro capacità di distruggere tutto, comprese le vite umane. A quando un taglio netto di questa magistratura democratica, finora sempre negata malgrado l'autodenuncia del pm cofondatore Francesco Misiani di qualche anno fa e ora anche di quella di Ingroia?

gcf48

Mer, 13/02/2013 - 10:48

maxmello ma lei conosce come fanno gli altri paesi a vendere all'estero grossi appalti? con le noccioline? ma dai !!!!

maxmello

Mer, 13/02/2013 - 11:00

xgcf48: Come volevasi dimostrare.

turi68

Mer, 13/02/2013 - 11:02

Oggi ho ascoltato Salvini dire che le indagini su Finmeccanica danneggerà gli interessi economici nazionali. E' semplicemente sconcertante ascoltare queste parole da un politico che dovrebbe essere d'esempio per tutti i cittadini e in particolare i giovani e invece giustifica la corruzione (come d'altra parte fa Berlusconi). E' un'offesa per tutte le persone che quotidianamente fanno grossi sacrifici per arrivare a fine mese. Vergogna !!!!!!!!!!! Sarà che la Lega ha la coda di paglia perchè Orsi è in quota Lega edè stato nominato dal centro-destra ?

turi68

Mer, 13/02/2013 - 11:06

"...al di là delle gare d’appalto ci sono anche degli accordi che devono intervenire sempre tra i governi che fanno gli appalti e le aziende che partecipano alle gare". Berlusconi, vergognati !!!! Come al solito l'ex premier considera normale la corruzione. Senza contare che l'India è la più grande democrazia del mondo (in termini di popolazione). Vai a studiare Berlusconi !

giovannino enas

Mer, 13/02/2013 - 11:12

Prima a Taranto questi giudici di una potenza occulta hanno cancellato migliaia di posti di lavoro, ora mettono in galera il capo di finmeccanica, perche' con qualsiasi mezzo ha cercato di accapparrarsi delle commesse, corrompendo i funzionari pubblici di altri paesi che è esattamente come fanno tutte le altre potenze esportatrici. I questi tempi con milioni di posti di lavoro mandati all'aria da gente totalmente incapace di gestire un paese come Monti, ci si mettono i giudici a dargli man forte per distruggere interamente questo paese, mentre silenzio totale su Monte dei Paschi e la valanga di miliardi spariti, soldi degli Italiani, da sempre banca controllata dal PD, e neanche un capo del PD è indagato, mentre i giornali e le reti TV sono occupate a parlare di cazzate, e non della gente che occultamente stanno distruggendo il nostro paese, altro che mafia.

turi68

Mer, 13/02/2013 - 11:16

Meno male che c'è la magistratura a fare da argine a una classe politica indegna e corrotta e a un mondo finanziario (a parte rarissime eccezioni)incapace di competere con le aziende estere, se non con mezzi illeciti, e dedita alle speculazioni sulle spalle degli italiani onesti (lavoratori, artigiani, piccoli commercianti)

turi68

Mer, 13/02/2013 - 11:34

Le persone che in questo sito giustificano le "mediazioni" sono probabilmente le stesse che approvavano le buffonate di Gheddafi a Roma, perchè favorivano le industrie petrolifere italiane. Secondo lo stesso criterio allora si può affermare che la mafia non va combattuta perchè da' lavoro o che si può costruire una centrale nucleare o un'industria tipo ICMESA di Seveso in ogni città perchè tanto dà lavoro e così via... Se siete veramente liberisti dovreste combattere per una sana concorrenza e non accettare gli imbrogli per vincere

eureka

Mer, 13/02/2013 - 11:39

La Magistratura sta davvero mettendo in ginocchio l'Italia. Fanno i puritani sotto le elezioni ma è sempre esistita una mediazione per poter lavorare, dal piccolo imprenditore al grande e lo sappiamo tutti. A Natale do la mancia al portiere dovrò farmi fare la ricevuta?Lui dovrà denunciare l'introito e pagarci sopra le tasse? Tanto casino con uno solo scopo: insabbiare le tangenti Mps perchè riguardano il Pd

eureka

Mer, 13/02/2013 - 11:42

a franky6464 Non ti conviene fare il puritano perchè specialmente al Sud se non tiri fuori soldi nelle aziende non entri. Cominciate voi ad essere più onesti.

Albaba19

Mer, 13/02/2013 - 11:49

wilegio--anche il mio cane sa le stesse cose del suo, probabilmente quello che non sa è che 10 dei 51 milioni non andavano alle mazzette per piazzare gli elicotteri (intermediazione inclusa anche nel bilancio) ma rientrare in italia per finanziare il partito e la sua rielezione e questo non è legale. saluti

Ritratto di Tora

Tora

Mer, 13/02/2013 - 11:50

L'Italia è un paese destinato a morire economicamente. Non c'è cultura del fare, c'è solo la cultura del "fottere". Tutti i babbei che godono di simili notizie dovrebbero chiedersi quale gioco stia giocando la magistratura napoletana e a beneficio di chi. Ridete, poveracci, c'è sempre spazio in coda alla mensa della "Caritas".

maxmello

Mer, 13/02/2013 - 12:00

XEureka: se a Natale al tuo portiere dai 51 milioni di euro...accidenti se li deve denunciare.

gcf48

Mer, 13/02/2013 - 12:04

maxmello scrive:xgcf48: Come volevasi dimostrare. dimostrare cosa? che noi siamo i cattivi e tutti gli altri paesi i buoni? ma sia piu' esplicito perché non tutti la capiscono

canaletto

Mer, 13/02/2013 - 12:12

IL LAVORO INCOMPIUTO DI MARIO MONTI LO STANNO FACENDO I MAGISTN QUESTA MANIERA METTIAMO IN GINOCCHIO L'ITALIA E MANDIAMO A CASA ANCHE QUEI POCHI CHE HANNO LAVORO. QUESTA ' LA FINE DELL'ITALIA, FINORA IN MANO AI MASCLAZONI, AI MAGISTRATI, ALLA SINSTRA CORROTTA E AI BUFFONI (GRILLO)

turi68

Mer, 13/02/2013 - 12:15

Tora - Sono d'accordo con lei, in Italia è diffusa la cultura del "fottere" gli altri con mezzi illeciti (corruzione, mafia, amicizie politiche) anzichè "fare" e competere onestamente con gli altri. Ecco perchè oggi l'Itala è scesa così in basso... Speriamo che la magistratura faccia un po' di pulizia tra manager e politici, laciando spazio alle persone oneste e capaci

uccellino44

Mer, 13/02/2013 - 12:26

Questa magistratura vuole ridurre al lastrico l'Italia perchè aumentino in futuro i meriti della sinistra per aver "salvato" il Paese. Nella lucida pazzia di questa casta c'è la convinzione della necessità di distruggere tutto ciò che solo somigli alla destra, come, ad esempio le industrie più grandi della Nazione che, secondo loro, "puzzano" di destra!!

turi68

Mer, 13/02/2013 - 12:45

Secondo Borgogni, ex direttore delle relazioni esterne di Finmeccanica, dal contratto per la vendita di elicotteri all’India sarebbe stata ricavata una tangente da 10 milioni che sarebbe stata girata alla Lega e a Comunione e Liberazione, ma soprattutto al Carroccio, per favorire la nomina di Orsi ad amministratore delegato di Finmeccanica, come poi avvenuto.....

meloni.bruno@ya...

Mer, 13/02/2013 - 13:41

X TURI68.Con questo 68 lei si è già giustificato a priori,lei parla a vanvera dandosi la zappa sui piedi!Anche MUSSARI è un EX del MONTE PASCHI DI SIENA,il suo signor Bergogni è un ex (pentito)che nelle sue insinuazioni vuole giustificare la sua rabbia e il suo livore nei confronti dell'Azienda AGUSTA WESTLAND, e che ne risponderà nelle sedi opportune.

killkoms

Mer, 13/02/2013 - 18:45

@matede,alenia era nata dalla fusione tra aeritalia e selenia!alenia aermacchi è tutta un'altra azienda!il "brand"alenia, chiamiamolo così,da solo non esiste più!

mariolino50

Mer, 13/02/2013 - 22:55

Vorrei sapere quelli che si scandalizzano in che mondo vivono, nei paesi del terzo mondo e non solo le commesse militari, energetiche e quasi tutto, gira a forza di percentuali e mediatori vari, qui chiamate mazzette o bustarelle, ma se vuoi lavorare devi avere le entrature "giuste", e niente si muove senza olio, chi crede il contrario è un povero illuso o un mentitore.